Storico delle versioni

Data versione: Versione creata da:
Lunedì 21 Dicembre 2020 - 18:38 maxtar65 Visualizza
Lunedì 21 Dicembre 2020 - 18:37 maxtar65 Visualizza

Idversions
3415
Numero
PI240

Grotta della Bella

Regione
PIEMONTE
Provincia
CN
Comune
GARESSIO
Località
FRAZIONE VALDINFERNO, LOCALITÀ COSTA DELLA BELLA
Area carsica
ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO Rocca d'Orse - Valdinferno
Dimensioni
Sviluppo reale
67
Dislivello positivo
4
Dislivello totale
4
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32T
Posizione ingresso
Latitudine
4893093
Longitudine
416555
Original coordinates type
UTM ED50
Quota altimetrica
940
Riferimenti a censimenti speciali
Note accesso alla grotta
Da Valdinferno si scende alla confluenza del Rio Varavà col Rio Garella e si segue quindi il fianco sinistro del Rio Garella per circa 250 metri lungo tracce di sentieri. A livello del torrente e in mezzo a folta vegetazione, si apre un piccolo foro che immette nella cavità. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)
Posizione verificata sul campo da curatore
Massimo Sciandra
Idrologia
permanent torrents
Note
La grotta è percorsa da un modesto torrente, ma date le esigue dimensioni della galleria, è necessario strisciare per buon tratto nell'acqua; non è comunque necessaria la muta di gomma.
Descrizione
Consta di un unico condotto orizzontale percorso da un piccolo torrentello che, in periodo di magra, si perde in una fessura poco distante dall'ingresso.
Gli strati calcarei si immergono di pochi gradi rispetto all'orizzontale; l'ingresso è impostato su un evidente interstrato mentre la galleria che segue è aperta su una linea di frattura e prosegue in un condotto impostato su due diaclasi parallele che originano una più ampia galleria.
A circa 20 metri dall'ingresso le diaclasi trasversali originano una breve diramazione con formazione di una modesta saletta a campana. Proseguendo lungo la galleria principale i giunti di strato vengono ad avere un più importante ruolo speleogenetico e si origina così un condotto a volta piana e suolo sabbioso, largo dai 2 ai 3 metri e alto dai 30 ai 60 centimetri. Si arriva dopo 10 metri ad una saletta a campana formata dall'incontro di due diaclasi (5 X 7 metri, alta 8 + 10 metri) con concrezioni e forme morfologiche molto interessanti.
Si notano infatti numerosi solchi verticali uniti da spigoli vivi e interrotti da due livelli che si ritrovano per tutto il perimetro della saletta sotto forma di una piccola mensola sporgente orizzontale.
Segue verso nord una nuova saletta oltre cui si può procedere seguendo una galleria fossile. E' impostata in interstrato, iniziata sotto pressione e approfondita a forra; attraverso piccole aperture comunica, almeno all'inizio, con una galleria inferiore, percorsa dall'acqua. Dopo circa 15 metri però una frana di terra e rocce mista a numerosi detriti vegetali che denunciano la vicinanza della superficie, chiude la grotta intasandola completamente. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)
Dati pre importazione
Numero:240;Nome:Grotta della Bella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:416555;Longitudine:4893093;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):940;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):67;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;
Dati compilazione
Data importazione
03/06/2020
Utente che ha aggiornato i dati
maxtar65
Ultima modifica dei dati
21/12/2020
Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi
w_caves
Mercoledì 03 Giugno 2020 - 11:15 Visualizza