"Id","Numero","Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi","Nome","Altre denominazioni","Grotte collegate","Primo censitore","Regione","Provincia","Comune","Località","Monte","Valle","Area di interesse speleologico","geologicalformation","Sviluppo reale","Sviluppo planimetrico","Estensione","Dislivello positivo","Dislivello negativo","Dislivello totale","Tipo di coordinate","Latitudine","Longitudine","Tipo coordinate originali","Quota altimetrica","Quota cartografica","Quota GPS","Denominazione carta","Edizione carta","Valutazione dato","Cavità archeologica","Cavità marina","Cavità marina/lacustre","Inquinamento","Cavità chiusa","Note di accesso alla cavità","Cavità distrutta","Posizione verificata sul campo da","Data ultima verifica sul campo","Idrologia","Andamento","Praticabilità interna","Gruppi speleo","Cronologia catastale","Note","Descrizione","Itinerario di accesso","Sequenza pozzi","Fauna","Meteorologia","Litologia ingresso","Storia","hidden","Note relative a questa versione della scheda","Foto ingresso","Autore foto","Autori testi descrizione","Autori testi Itinerario","Autori testi Fauna","Autori testi Storia","Data importazione","Utente che ha inserito i dati","Utente che ha aggiornato i dati","Ultima modifica dei dati","Limita la modifica del contenuto a questi gruppi","Dati pre-importazione","Latitudine","Longitudine","Coordnatesupdated","Recorddeleted","Nazione","Alias","lithology","Grotta turistica","Licenza foto ingresso","Cavità artificiali collegate","Attenzione","Sistema carsico","Complesso carsico" "3075","PI1884","","Tana del Pinin","GARBU DU PININ","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","GARESSIO","CERISOLA","","NEVA","","","19","19","","","","0","UTM WGS84 32T","4889370","425000","","560","","","","","","","","","","","","","","","","","","10","","","","","","","","Calcari","","","","","","","","","","2022-06-18 16:15:17","davide","davide","2022-06-18 16:47:55","","","44.1536837","8.0621129","2022-06-18 16:15:26","","","","","","","","","","" "3074","PI1883","","Tana du Ciapin","","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","GARESSIO","CERISOLA","","NEVA","","","10","10","","","","0","UTM WGS84 32T","4889445","424906","","615","","","","","","","","","","","","","","","","","","10","","","","","","","","Calcari","","","","","","","","","","2022-06-18 16:12:45","davide","davide","2022-06-18 16:12:45","","","44.1543492","8.0609269","2022-06-18 16:12:53","","","","","","","","","","" "1580","PI1805","","Caverna di Pont","","","","PIEMONTE","TO","PONT-CANAVESE","VIA ORCO","","","","","40","","","20","","20","UTM WGS84 32T","5030295","390318","UTM ED50","457","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","inbound8511170786476957124.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:14","","enricolana","2022-06-17 02:24:54","w_caves","Numero:1805;Nome:Caverna di Pont;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pont-Canavese;Toponimo locale:Via Orco;Latitudine:390318;Longitudine:5030295;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):457;Sviluppo reale (m):40;Dislivello positivo (m):20;Dislivello totale (m):20;Note_:N.C.;","45.4175735","7.5981449","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3073","PI1882","","Dolina di Case Ferriere","","","","PIEMONTE","AL","CASALEGGIO BOIRO","CASE FERRIERE","","","","","6","","","","5","5","Geografiche WGS84","44°35'42.6'' N","8°45'11.3'' E","","546","","","","","","","","","","","La cavità è stata completamente riempita di terra.","X","","","","VERTICALE","","40,69,76","","","La cavità è costituita da un breve pozzetto quasi verticale che porta ad una strettoia, oltre la quale si intravede una prosecuzione ingombra di massi (tratto da: Speleorama n. 7, testo: Alessandro Vernassa).","Risalendo da Lerma lo sterrato della Cirimilla prendere la deviazione sulla sinistra che conduce alla diga dei laghi della Lavagnina (Case Ferriere). Giunti ad un bivio mantenersi a sinistra superando un corso d'acqua. Superata una casa abbandonata lasciare lo sterrato e risalire le rocce calcaree sulla sinistra fino a scorgere la grossa dolina (tratto da: Speleorama n. 7, testo: Alessandro Vernassa).","","","","","","","","","","","","","","2022-06-10 19:00:11","davide","davide","2022-06-10 19:09:58","","","44.5951667","8.7531389","2022-06-10 19:00:21","","","","","","","","","","" "2718","PI1881","","Pozzo R-13","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","VIOZENE","","","","","","","","","","0","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:05","","davide","2022-06-10 18:57:15","w_caves","Numero:60075;Nome:Pozzo R-13;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Viozene;","0","0","2020-06-17 11:06:20","","","","","","","","","","" "91","PI163","","Garbo del Butaù","VORAGINE DEL NEGRONE, Q404","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","40","","","20","8","28","UTM WGS84 32T","4886979","399140","UTM ED50","1230","","","","","","","","","","","","","","","siphons","","","10","","","E' la spaccatura su frattura obliqua (dir. ca. E-W), sul lato sinistro della forra che attualmente inghiotte la maggior parte delle acque del rio di Upega: è stata soggetta ad intasamenti più o meno completi (anche dovuti all'azione antropica: es. lavori di allargamento della sovrastante strada). La grande apertura immette in un largo salto, eroso, di una decina di metri. La descrizione del Dematteis (1956) si riferisce all'esplorazione dei francesi (1954) che entrarono dall'inghiottitoio sul lato destro (imperiese) penetrando quindi nella Grotta della Trota LI1125 ed in parte sul lato piemontese. I due ingressi sono stati collegati speleologicamente dal GSI a fine novembre 1986, forzando il sifone a valle di LI1125: lo sviluppo spaziale della traversata è di 64 metri (svil. plan. 52 m) (Tratto da: La gola della Fascette, Atti del convegno ""Alle origini del Tanaro""; Testo: Gilberto Calandri).","","","","","","","","","butau.png","Davide Barberis","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-06-01 09:20:03","w_caves","Numero:163;Nome:Garbo del Butaù;Altra denominazione:Voragine del Negrone;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:399140;Longitudine:4886979;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1230;Sviluppo reale (m):40;Dislivello positivo (m):20;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):28;Note_:N.C.;","44.12905","7.7392553","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "74","PI146","","Voragine della Ciuaiera","Pozzo di Cima Ciuaiera ","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","CIMA CIUAIERA","","CIMA_VERZERA","","662","482","","","214","214","UTM WGS84 32T","4893692","411025","UTM ED50","2099","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","L’ingresso è costituito da una grande dolina-inghiottitoio normalmente ingombra da accumuli nevosi per quasi tutto I’anno. Alla base dello scivolo iniziale si apre il primo pozzo di 20 m a cui segue un ampio salone con la tipica morfologia da crollo. Il pozzo che segue è di 40 m, impostato su una grossa frattura in direzione N-E. Ancora un saltino di 8 m e si giunge sul soffitto di un salone alto circa 35 m, a questo ampio ambiente seguono dei brevi salti ed un pozzo franoso di una quindicina di metri. In questa zona è avvertibile una discreta corrente d’aria. Un salto di una decina di metri immette nell’ultimo pozzo alla cui base si apre un salone con un caotico ammasso di grandi e numerosi blocchi di frana. La grotta non presenta corsi d’acqua ma solo diffusi stillicidi. Le acque raccolte in questa zona risorgono in Val Corsaglia, alle sorgenti di Borello con un dislivello di circa 1000 metri. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’accesso alla grotta avviene dalla Val Tanaro: dall’abitato di Ormea risalire la carrozzabile che si snoda lungo i ripidi pendii meridionali del Monte Antoroto e raggiunge Colla dei Termini. Lasciata l’auto in prossimità della Colla, si segue sulla destra la cresta verso Cima Ciuaiera per circa 20 minuti. Immediatamente a sinistra della Cima, un colletto (lato Valcasotto) permette di accedere ad una grossa depressione (60 m x 60 m) costellata da numerose doline, in quella più a sinistra si apre il maestoso ingresso dell’abisso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Scivolo iniziale: discesa su neve. 1° pozzo: m 30 2° pozzo: m 40 3° pozzo: m 10 4° pozzo: m 30 2 salti di 6 metri 5° pozzo: m 20 6° pozzo: m 30","Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971|Turinyphia clairi (Simon, 1884)","suck_during_heat","","È stata scoperta ed esplorata dal GSP nel 1961. Successivamente sia lo SCT che il GSP hanno proseguito, per ora infruttuosamente, le esplorazioni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","B021.JPG","Massimo Sciandra","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-05-24 13:46:56","w_caves","Numero:146;Nome:Voragine della Ciuaiera;Altra denominazione:Pozzo di Cima Ciuaiera ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Borello;Latitudine:411025;Longitudine:4893692;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2099;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):450;Dislivello negativo (m):220;Dislivello totale (m):220;Note_:Caduta Sassi;","44.1910202","7.8866517","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","" "3072","PI1880","","Grotta Niagara","","","NICOLÒ L. FIORI","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA, PALANFRÈ","CIOTTO MIEU","VERMENAGNA","VAL_GRANDE_PALANFRE","","162","148","120","13","8","21","UTM WGS84 32T","4892992","380291","","1744","","","","","GPS precisione metrica","N","N","N","N","","","","","","dry,snow wells","ORIZZONTALE","FACILE","","Nicolò L. Fiori - Primo accatastatore 2022","","La grotta si dipana a partire dal fianco di un grosso pozzo a neve. Una fessura conduce su una saletta alla base della quale parte una condotta lungo strato. Due strettoie spezzando la continuità degli ambienti lungo la condotta, attraversata da un solo pozzetto cieco. Particolarmente forte e gelida risulta la corrente di aria uscente nel periodo estivo.","","","","blow_during_heat","Calcari","Nell'estate del 2020, nel quadro di una grande stagione di ricerca presso Costa Lausea, il GSAM scende il pozzo a neve sul cui fondo si apre l'ingresso della Grotta Niagara. Una seconda punta forza le due strettoie lungo la galleria.","","","Niagara.jpeg","GSAM","Nicolò L. Fiori","","","Nicolò L. Fiori","2022-05-20 19:01:12","michelangelochesta","michelangelochesta","2022-05-20 19:01:12","","","44.1803256","7.5023488","2022-05-20 19:02:49","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","ALBERGHI","" "3071","PI1879","","Grotta Spirito","","","NICOLÒ L. FIORI","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA, PALANFRÈ","CIOTTO MIEU","VERMENAGNA","VAL_GRANDE_PALANFRE","","1368","1144","265","","-92","92","UTM WGS84 32T","4893154","379754","","1593","","","","","GPS precisione metrica","N","N","N","N","","","","","","permanent lakes,slight flows,dry,only dripping","LEGGERA DISCESA, VERTICALI","MEDIA","","Nicolò L. Fiori GSAM - primo accatastatore 2022","La grotta dispone di due ingressi, il primo basso e il secondo alto. La Grotta è in esplorazione.","","","","","blow_during_heat,suck_during_cold","Calcari dolomitici","Spirito Pettavino (alpinista vernantino), negli anni '80 scopre un buco soffiante nella forra di fondovalle degli Alberghi e lo segnala al GSAM. Il buco viene dimenticato fino al 2019 quando lo stesso GSAM si reca per ritrovarlo e scopre così la Grotta Spirito. Poco più tardi, sulle pareti della forra viene scoperto il secondo ingresso della cavità alzando la quota di ingresso a 1593m. Sempre nell'estate del 2019 viene sceso il Pozzo dei Fossili, un cilindro ovale di 6m di diametro e con una spettacolare bancata fossilifera alla base. Nella stessa punta viene anche scoperta la sontuosa Galleria dell'Allunaggio, così intitolata nel cinquantenario dello sbarco sulla Luna, per similitudine con lo ""sbarco"" degli speleologi cuneesi in un mondo calcareo totalmente nuovo ed inesplorato. Nell'estate del 2020 l'esplorazione continua verso monte lungo la Via Crucis incontrando condotte lungo strato e stretti passaggi. La grotta è tutt'oggi in esplorazione da parte del GSAM.","","Grotta in esplorazione","Spirito.jpeg","","","","","Nicolò L. Fiori","2022-05-20 18:46:36","michelangelochesta","michelangelochesta","2022-05-20 18:46:36","","","44.1816953","7.4955957","2022-05-20 18:47:52","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","ALBERGHI","" "1133","PI1205","","Tana della Volpe di Dronero","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","BEC PIAGNOLA","","","","","13","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4923836","370301","UTM ED50","645","","","","","Smartphone","","","","","","","","Enrico Lana","2022-05-20 00:00:00","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1205-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-05-20 17:56:52","w_caves","Numero:1205;Nome:Tana della Volpe di Dronero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Bec Piagnola;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:367298;Longitudine:4923842;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):645;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.4561957","7.3697445","2022-05-20 17:57:03","","","","","","","","","","" "2470","PI3390","","Arma del Castagnino","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","ARMETTA","","50","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4887773","414954","","1540","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-05-15 10:54:32","w_caves","Numero:3390;Nome:Arma del Castagnino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Caprauna - Upega;Latitudine:414854;Longitudine:4887573;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1530;Sviluppo reale (m):50;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.1382077","7.9367644","2022-05-15 10:54:39","","ITA","","","","","","","","" "3068","PI1876","","Fessura del Ramasin","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","TANARO","","","10","","","2","","2","Geografiche WGS84","44.18320684","8.03992986","","793","","","","","","","","","","","","","","","dry","","","46","","","Fenditura a sviluppo orizzontale che si apre a metà di una piccola parete calcarea. L’ingresso, stretto ha maggior dimensione verticale e prosegue con piccola strettoia concrezionata. Al fondo un piccolo cunicolo scavato verosimilmente da animali si approfondisce orizzontalmente con debole corrente d’aria. A metà, presente piccola diramazione orizzontale difficilmente transitabile; verso il basso ulteriore diramazione verticale parzialmente scavata, non transitabile con debole corrente d’aria. La cavità è stata esplorata da Fausto Salvatico.","Da Garessio prendere la statale per Albenga, nel primo tornante del colle San Bernardo prendere la sterrata, dopo 150m prendere il bivio a sinistra e seguire il ruscello sulla sinistra idrografica per 300 m circa, salire per un 100m sulla destra idrografica fino ad una paretina, la grotta è a metà della parete.","","","","Calcari","","","","Ramasin_ingresso.jpeg","Jacopo Di Muzio","Jacopo Di Muzio","Jacopo Di Muzio","","","2022-04-19 16:31:48","davide","davide","2022-04-19 18:05:42","","","44.1832068","8.0399299","2022-04-19 18:05:49","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3070","PI1878","","Risorgenza di Rio Barchetto","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","TANARO","","","21","","","1","","1","Geografiche WGS84","44°10'58.660'' N","8°01'51.124'' E","","815","","","","","","","","","","","","","","","permanent issuing","ORIZZONTALE","","46,2","","","Guardando la parete ci sono due entrate affiancate: sulla destra la vecchia presa d'acqua in cui si distinguono ancora i blocchetti che costituivano il bottino di presa, sulla sinistra invece un'apertura praticabile. Strisciando nel varco di sinistra si riesce a rimanere asciutti per i primi metri ed è possibile accucciarsi comodamente e guardarsi intorno. Dopo pochi metri dall'ingresso è presente un trivio ma le due diramazioni sulla destra, potenzialmente praticabili, riportano all'uscita. Il cunicolo principale prosegue dritto ma la porzione inferiore della condotta è occupata da acqua che scorre verso l'esterno. In prossimità del sito si segnalano ragni, dolicopodi e un geotritone.","Da Garessio prendere la statale per Albenga, nel primo tornante del colle San Bernardo prendere la sterrata, dopo 150m prendere il bivio a destra e dopo un 300 m nel primo tornante andare dritti fino al ruscello, risalirlo per una cinquantina di m. La grotta si apre sulla destra idrografica, 50 m a monte della grotta di Rio Barchetto.","","","","Calcari","","","","Risorgenza_Barchetto_ingresso.png","Davide Barberis","Elisa Costamagna","Elisa Costamagna","","","2022-04-19 16:48:45","davide","davide","2022-04-19 17:38:59","","","44.1829611","8.0308678","2022-04-19 16:48:57","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3069","PI1877","","Grotta di Rio Barchetto","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","TANARO","","","48","","","4","","4","Geografiche WGS84","44°10'59.358'' N","8°01'52.959'' E","","774","","","","","","","","","","","","","","","only dripping","","","46,2","","","La grotta si apre nell’alveo del rio Barchetto sulla sua destra idrografica. L’ingresso di medie dimensioni, scavato dall’acqua si immette in uno stretto meandro, completamente scavato nel fango che si sviluppa orizzontalmente con molte diramazioni laterali non transitabili. Dopo diversi passaggi angusti si giunge ad una brusca svolta a sinistra che immette in una fessura a prevalente dimensione verticale. A livello di tale curva è altresì presente una diramazione sulla destra prevalentemente occupato dal fango. Il transito si fa quindi più agevole per qualche metro fino ad arrivare ad un trivio. Il ramo più a sinistra si approfondisce per diversi metri nello stretto; il secondo, sempre sulla sinistra, è transitabile e prosegue fino ad un tappo di fango che occupa pressoché completamente il passaggio (ancora da scavare). La prosecuzione nella fessura avanza e si fa maggiormente concrezionata fino a ulteriore fango da scavare.","Da Garessio prendere la statale per Albenga, nel primo tornante del colle San Bernardo prendere la sterrata, dopo 150m prendere il bivio a destra e dopo un 300 m nel primo tornante andare dritti fino al ruscello, risalirlo per una cinquantina di m. La grotta si apre sulla sinistra idrografica.","","","","Calcari","","","","Barchetto_ingresso.png","Davide Barberis","Jacopo Di Muzio","Jacopo Di Muzio","","","2022-04-19 16:42:23","davide","davide","2022-04-19 17:38:05","","","44.183155","8.0313775","2022-04-19 16:42:39","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3067","PI1875","","Candylo","","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","GARESSIO","ZOTTAZZO SOPRANO","CIUAIERA","CORSAGLIA","CIMA_VERZERA","","24","17","11","1","9","10","UTM WGS84 32T","4894146","409828","","1924","","","","","","","","","","","","","","","only dripping","","","1,2","","","Cavità con segni di erosione carsica molto occultati da imponenti crolli a causa della vicinanza con la superficie. Dall'ingresso uno scivolo porta ad una strettoia attraverso la quale si accede a una galleria e a seguire una piccola saletta con un arrivo che torna verso la superficie. La grotta ha subito imponenti scavi per potervi accedere. ","La grotta si trova sul bordo settentrionale dello zottazzo soprano, dal quale è ben visibile.","","","suck_during_heat","Calcari","","","","candylo_ingr.png","Davide Barberis","Davide Barberis","Davide Barberis","","","2022-04-19 16:07:22","davide","davide","2022-04-19 16:16:48","","","44.1949599","7.8715984","2022-04-19 16:08:14","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","" "146","PI218","","Grotta della Cornarea","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","FRAZIONE BORGO PIAVE","CORNAREA","","GARESSIO_ROCCA_BIANCA","","32","","","","3","3","UTM WGS84 32T","4893790","423114","","684","","","","","","","","","","","","","Davide Barberis","2022-03-26 00:00:00","","","","","","","Consta di due sale unite da due gallerie orizzontali, l'una abbastanza larga, l'altra stretta e impraticabile a malapena. Una debole luce giunge anche nelle parti più profonde della grotta, ma la vegetazione verde è limitata alla prima sala. Le concrezioni sono ovunque abbondanti, per quanto rovinatissime: è una colata stalattitica che chiude la grotta in fondo. Il substrato è per lo più costituito da detrito ciottoloso, spesso probabilmente molti metri, tanto che sono risultati diversi ambienti da quella che sembra essere stata, in origine una sala unica. Nel suo insieme la grotta appare infatti come un residuo fossile di una importante cavità sede di circolazione idrica. Lo stillicidio è inesistente in condizioni normali; la temperatura, in agosto, è risultata di 10°C Non si avvertono correnti d'aria. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Da Borgo Piave prendere la strada che fiancheggia il Rio San Mauro; circa 500 metri oltre l'abitato, prima che la strada attraversi il Rio, salire sulle pendici del Monte Cornarea per 40 metri di dislivello circa.","","Leptoneta crypticola Simon, 1907|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)","none","Calcari","","","","cornarea_ingresso.png","Davide Barberis","","Davide Barberis","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-03-30 17:47:52","w_caves","Numero:218;Nome:Grotta della Cornarea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Garessio - Colle S. Bernardo;Latitudine:422996;Longitudine:4893597;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):755;Sviluppo reale (m):32;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","44.1932764","8.0378847","2022-03-30 17:44:41","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3042","PI3418","","Pozzo del rospo","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-13 22:04:55","davide","davide","2022-03-30 17:27:05","","","0","0","","","","","","","","","","","" "73","PI145","","Arma superiore dei Grai","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE ECA","ROCCA D'ORSE","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","31","","","6","","6","UTM WGS84 32T","4891820","417590","UTM ED50","1060","","","","","","","","","","","Dalla grotta inferiore dei Grai (n. 120 Pi) salire in direzione N-E acquistando quota per circa 50 metri. L'ingresso, di m 0,80 X 1, si apre tra erbe alte ed è visibile solo da pochi passi. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Si apre sullo stesso versante erboso-pietroso della grotta inferiore. Consta di un basso cunicolo in leggera salita (dislivello totale m 6) ostruito dopo 31 metri da un piccolo cono di deiezione proveniente da ramificazioni ascendenti ostruite. Lieve corrente d'aria. I caratteri generali di questa cavità non differiscono da quelli della grotta inferiore. Ci sono alcune concrezioni senili; la temperatura misurata è di 7,5 °C {esterna - 5 °C). Umidità scarsa. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leiobunum religiosum Simon, 1879|Plectogona angustum (Latzel, 1887)","blow_during_heat","","","","","V017.JPG","Massimo Sciandra","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","maxtar65","2022-03-28 12:49:28","w_caves","Numero:145;Nome:Arma superiore dei Grai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417590;Longitudine:4891820;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1060;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):31;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1749399","7.9690798","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","LE COORDINATE A CATASTO SONO DA CONTROLLARE, AL PUNTO INDICATO NON È STATO TROVATO L'INGRESSO","","" "199","PI271","","Arma occidentale dei Grai","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE ECA","ROCCA D'ORSE","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4891712","417416","UTM ED50","1020","","","","","","","","","","","Si trova pochi metri a destra del sentiero che conduce all'Arma inferiore n. 120 Pi una cinquantina di metri prima del raggiungimento di quest'ultima. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Cunicolo lungo 5 metri, con apertura rivolta a O, chiuso da riempimento; è il residuo di un antico condotto freatico. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","none","","","","","V022.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:37","","maxtar65","2022-03-28 12:48:51","w_caves","Numero:271;Nome:Arma occidentale dei Grai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417416;Longitudine:4891712;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1020;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):5;Note_:N.C.;","44.173948","7.9669205","2020-06-17 11:04:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","LE COORDINATE A CATASTO SONO DA CONTROLLARE, AL PUNTO INDICATO NON È STATO TROVATO L'INGRESSO","","" "48","PI120","","Arma Inferiore dei Grai","GROTTA INFERIORE DEI GRAI, ARMA DEL GRAJ, GROTTA DEL GRAJ, ARMA DELLE GRAIE, GROTTA DELLE GRAJE","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE ECA","ROCCA D'ORSE","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","600","","","","82","82","UTM WGS84 32T","4891749","417534","","","1030","1079","","","Coordinate raccolte il 27/03/2022 con simpleRTK2Blite, Fix quality RTK Float (errore <0,3 m)","","","","","","","","Massimo Taronna","2022-03-27 00:00:00","","","","","","","Dall’ampio ingresso si accede ad una grande galleria in discesa, che presenta alcuni arrivi sulla sinistra. Un pozzo di 25 m conduce, attraverso alcuni stretti passaggi, ad un grande salone lungo 70 m e alto 40 m. Al fondo (-82 m) un lago raccoglie le acque di stillicidio. Nel 1969 è stata risalita una finestra nel salone, che ha dato accesso a circa 200 m di condotte chiuse da concrezioni e fessure. Recentemente è stata effettuata la giunzione acustica con la vicina grotta dell’Arma Bianca, con esplorazioni ad opera del GSP. Sono presenti depositi di ossa di orso (è stato trovato uno scheletro di Leo spelaeus) ed è stata trovata una sepoltura con resti di un bambino. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Da Eca si segue il sentiero che costeggia il versante meridionale di Rocca d’Orse. All’altezza di Rocca d’Orse si abbandona il sentiero, per scendere verso sinistra, fino a raggiungere la cavità e il suo ampio ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Buddelundiella armata Silvestri, 1897|Centromerus pasquinii Brignoli, 1971|Chthonius troglophilus Beier, 1930|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Eupolybothrus spp.|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Lithobius spp. |Plectogona angustum (Latzel, 1887)|Rhinolophus ferrumequinum (Schreber, 1774)","","","La grotta è conosciuta da tempo immemorabile, fu esplorata a fine anni ’50. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","V016.JPG","Massimo Sciandra","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","maxtar65","2022-03-28 12:47:49","w_caves","Numero:120;Nome:Grotta inferiore dei Grai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417532;Longitudine:4891754;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1040;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):600;Dislivello negativo (m):82;Dislivello totale (m):82;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;","44.1742944","7.9683905","2022-03-28 11:37:39","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","","" "2546","PI3610","","Garbo delle tre grazie","","","Davide Barberis","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","85","69","","16","6","22","Geografiche WGS84","44.175057","7.969341","","","1103","1152","","","Coordinate raccolte il 27/03/2022 con simpleRTK2Blite, fix quality RTK (errore <2 cm)","","","","","","","","Massimo Taronna","2022-03-27 00:00:00","","","","","","La cavità ha due ingressi, posti a poca distanza l'uno dall'altro. Le coordinate si riferiscono a quello inferiore, di più comodo accesso. Le coordinate dell'ingresso superiore sono le seguenti: 44,175116° N, 7,969382° E, Elev. 1160 m (GPS), 1111 m (cartografica)","","","","","suck_during_heat","","","","","Tre Grazie - ingresso inferiore.jpg","Massimo Taronna","","","","","2020-06-03 11:16:40","","maxtar65","2022-03-28 12:45:23","w_caves","Numero:3610;Nome:Garbo delle tre grazie;Inserita a catasto da:Davide Barberis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417612;Longitudine:4891835;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1106;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 3);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):85;Sviluppo planimetrico (m):69;Dislivello positivo (m):16;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):21,7;Note_:N.C.;Immagine ingresso:Si;Altre immagini:No;Rilievo:Si;","44.175057","7.969341","2022-03-28 12:36:24","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "1441","PI1666","","Balma di S. Antonio","","","","PIEMONTE","TO","CHIOMONTE","","","","","","20","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4999341","341345","UTM ED50","905","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Penetrati all'interno, dopo alcuni metri si raggiunge un grosso affioramento roccioso ascendente, con due condotti divaricati a 90° che consentono di risalirlo verso l'alto per ulteriori pochi metri. Al momento della visita, un acre odore di selvatico permeava l'ambiente (tratto da: Panta Rei n. 57, testo Renato Sella). ","Da Sant'Antonio, una bella mulattiera scende, superate le condotte forzate, verso Caumontium. Dopo alcuni minuti di discesa sulla sinistra sorretto da un muretto a secco s'incontra un bel riparo sottoroccia orientato S/N che si apre a ""tana"" nella sua parte più settentrionale (tratto da: Panta Rei n. 57, testo Renato Sella). ","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Liocranum rupicola (Walckenaer, 1825)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016","","Micascisti","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2022-03-19 10:45:15","w_caves","Numero:1666;Nome:Balma di S. Antonio;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Chiomonte;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:341345;Longitudine:4999341;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):905;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.129721","6.9824434","2020-06-17 11:05:22","","ITA","","","","","","","","" "1511","PI1736","","Riparo R18","BALMA CESIRA","","","PIEMONTE","TO","CHIOMONTE","CAUMONTIUM","","","","","15","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4999349","341553","UTM ED50","793","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","E' una vera cavità tettonica naturale. Il pavimento è cosparso di grossi blocchi di crollo. Sul soffitto sono aperti, nel tratto terminale, pertugi inagibili verso l'esterno. Ad un esame superficiale, non sembra sia stato soggetto ad interventi antropici (tratto da: Panta Rei n. 57, testo Renato Sella).","L'ampio ingresso si apre in prossimità della palestra di roccia denominata Cesira (tratto da: Panta Rei n. 57, testo Renato Sella).","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:12","","davide","2022-03-19 10:39:55","w_caves","Numero:1736;Nome:Riparo R18;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Chiomonte;Toponimo locale:Caumontium;Area carsica:Salbertrand - Chiomonte;Latitudine:341553;Longitudine:4999349;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):793;Sviluppo reale (m):15;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.1298396","6.9850843","2020-06-17 11:05:25","","ITA","","","","","","","","" "1501","PI1726","","Riparo R8","","","","PIEMONTE","TO","CHIOMONTE","","CAPPELLA BIANCA","","","","9","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4999215","341568","UTM ED50","753","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità particolarmente asciutta ed arieggiata, con ingressi affacciati su due diversi ripiani. Un terzo ampio ingresso, rivolto verso l'erto versante, è stato invece chiuso con un muro a secco. Il pavimento è prevalentemente roccioso. L1ingresso, rivolto verso l1erto versante, è stato invece chiuso con un muro a secco. Il pavimento è prevalentemente roccioso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal retro del fabbricato ospitante il museo, verso occidente costeggiando il capannone. Quasi al fondo di questo, si svolta sul sentiero che si diparte 90° a destra verso N. Dopo ulteriori trenta metri, si confluisce sul bel sentiero (inizialmente lastricato) per Ramats. Poco prima dell'ingresso della R7, sulla destra, si diparte una traccia di sentiero che porta direttamente all'ingresso della RB. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2022-03-17 17:17:11","w_caves","Numero:1726;Nome:Riparo R8;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Chiomonte;Toponimo locale:Caumontium;Area carsica:Salbertrand - Chiomonte;Latitudine:341568;Longitudine:4999215;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):753;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.1286375","6.9853174","2020-06-17 11:05:25","","ITA","","","","","","","","" "2094","PI3014","","Grotta della Sorgente Prato","","","","PIEMONTE","CN","ROBURENT","","","","SAVINO_RIVOERA","","115","","","12","","12","UTM WGS84 32T","4905603","411218","UTM ED50","760","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","X","","","Davide Barberis","2020-12-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-22 21:51:50","w_caves","Numero:3014;Nome:Grotta della Sorgente Prato;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roburent;Area carsica:Torre Mondovì - Roburent;Latitudine:411218;Longitudine:4905603;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):760;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:12/01/2020;Sviluppo reale (m):115;Dislivello positivo (m):12;Dislivello totale (m):12;Cavità chiusa:X;","44.2982596","7.8870463","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","PRATO","" "42","PI114","","Tana del Forno","GROTTA DELL'ORSO DI PAMPARATO, TANHA DEL FURNAS","PI95","","PIEMONTE","CN","PAMPARATO","FRAZIONE SERRA","BRIC SCIANDRIN","","SAVINO_RIVOERA","","4000","","","","204","204","UTM WGS84 32T","4905281","412761","UTM ED50","1045","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","2020-12-01 00:00:00","","","","","","","Il tratto che si percorre fino a -150 m segue un affluente del collettore, che si incontra a questa profondità. Il torrente principale è percorribile per diverse centinaia di metri ed è delimitato, a monte e a valle, da sifoni. Il pozzo a cielo aperto di ingresso (15 m) è immediatamente seguito dal secondo (P25), con attacco stretto, che porta in una sala. Dal fondo della sala, tralasciando la direttrice principale, si segue, a destra, una serie di contorti passaggi, che danno accesso ad un condotto inclinato, talvolta occupato da massi concrezionati che possono rendere confusa la progressione a chi non conosce la via migliore. In diversi punti può essere utile l’uso di una corda, come al saltino delle lame e per l’arrivo in Sala Mutande. Di qui, tralasciando il vecchio fondo, si risale un breve cunicolo e si riprende uno splendido condotto inclinato, fino al Pozzo a Occhiali (P15). Dopo il pozzo, passata la Sala Mondovì e tralasciando il pozzo sottostante, si percorre un ulteriore meandro che porta alla Sala Cuneo. Questo ambiente, lungo e sfondato, accede in più punti al collettore attivo. La via migliore è un salto da 15 m, dopo un passaggio tra concrezioni. Il secondo ingresso della grotta, Cani e Porci, è chiuso con un tombino abbastanza evidente sul bordo del prato, facilmente raggiungibile con una traccia di carrareccia che si diparte dalla panchina su menzionata. Da questo accesso è possibile raggiungere più rapidamente il collettore attivo, attraverso una sequenza di pozzi (P7, P20, P12, P5) intervallati da un agevole meandro. La via dal terzo ingresso, di descrizione complicata, richiede la discesa di diversi pozzi, scivoletti e traversi e si collega alla via del secondo ingresso. Sul collettore, per giungere al fondo, si scende un salto da 7 m, bagnato, posto al fondo di un tratto stretto. Di qui si prosegue nella forra, certo una delle più belle del Piemonte, con una dinamica progressione in libera, ma è bene tenere in conto la possibilità di bagnarsi, prima di giungere alla Sala dei Ciclopi. In tutta la grotta e soprattutto nelle zone più alte, sono noti parecchi rami laterali difficili da descrivere. Meritano menzione il Ramo degli Indiani, vicino al sifone a monte, il Ramo dei Disorganizzati e quelli del Grillo, nelle zone fossili del secondo e terzo ingresso, e le risalite del 1991. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso storico della cavità, a pozzo, si apre sul fianco esposto a nord della conca carsica delle Turbiglie, in mezzo al bosco di faggio. Questa splendida ampia dolina erbosa è ben visibile sulla sinistra percorrendo la stradina asfaltata che collega la cresta Serra di Pamparato a Torre Mondovì. Poco a monte di una panchina, si stacca dalla stradina un sentiero pianeggiante che costeggia verso ovest la parte a monte della valletta chiusa. Abbandonatolo dopo l’ultima radura occorre traversare per alcune decine di metri la faggeta in leggera salita, individuando il pozzo di ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Bathysciola monregalensis Giachino, 1988|Discus rotundatus (O.F. Müller, 1774)|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius morisii Vigna Taglianti & Casale, 1973|Holoscotolemon oreophilum Martens, 1978|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Plectogona morisii (Strasser, 1975)|Sabacon simoni Dresco, 1952|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes iulianae Brignoli, 1971","","","1884: F. Sacco, fino alla base: del 2° pozzo; la grotta sembrava finita lì. Sacco lasciò uno schizzo indicativo delle parti esplorate. Il Sacco (1884) reperì ossa subfossili di Ursus Arctos nella sala detta appunto dell'Orso; sono ora conservate nel Museo di Geologia dell'Università di Torino. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","PI114-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-22 21:15:49","w_caves","Numero:114;Nome:Tana del Forno;Altra denominazione:Grotta dell'Orso di Pamparato;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pamparato;Area carsica:Torre Mondovì - Roburent;Sistema carsico:Galliani;Latitudine:412761;Longitudine:4905281;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1045;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:12/01/2020;Sviluppo reale (m):4000;Dislivello negativo (m):204;Dislivello totale (m):204;Note_:Strettoie/Frane;","44.295548","7.9064394","2020-06-17 11:04:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","GALLIANI","PI114" "3066","PI1873","","Tana del Bric delle Tane","TANA DEL GINO","","","PIEMONTE","AL","PARETO","BRIC DELLE TANE","","","","","9","5","","","5","5","IGM 1:25000 Geografiche M.Mario (OVEST)","44°29'33.0'' N","4°05'14.0'' W","","456","","","","","","N","N","N","N","","","","","","","","","","","La cavità è stata indicata con il numero PI23 in Stalattiti e Stalagmiti n. 23 (1997). Coordinate CTR 1:10.000: 44° 29"" 38.5"" N - 8° 22' 00,3"" E","Ci si cala nel pozzetto iniziale, terroso e ricoperto da un forte spessore di foglie, con pareti di terra inconsistente. Si prosegue in una stretta galleria tettonica in pendenza. Dopo 3-4 m si incontra un blocco di pietre incastrato a metà della galleria. Salendoci, si cammina in piano per un paio di metri: un buco mette in collegamento con il settore inferiore, mentre oltre una frana restringe la galleria fino a occluderla. Nella parte bassa la galleria è stretta: dopo una dolce svolta si incontra nuovamente la frana. Alla base un buchetto impercorribile conduce alla parte inferiore della frattura. Il terreno circostante, di natura prevalentemente arenaceo-marnosa, è interessato da una serie di marcate fratture, che hanno dato origine in superficie ad una serie di impressionanti trinceroni; questa tormentata morfologia è probabilmente all'origine del toponimo ""Bric delle Tane"". La roccia che ospita la grotta è un'arenaria grigio-giallastra, piuttosto ricca in elementi di colore verde (serpentiniti), con un contenuto di calcari che si aggira intorno al 5%. La genesi è prettamente tettonica; è assente ogni traccia di azione carsica. Il giorno della visita, con una temperatura esterna di 27.5°C, non abbiamo osservato alcun movimento di aria; le pareti si presentavano abbastanza umide, pur trattandosi di un periodo siccitoso. All'interno della grotta abbiamo rinvenuto un esemplare di chirottero in letargo, quasi sicuramente un Rhinolophus ferrumequinum. (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 23; testo: Cella GD, Ruggiero S, Verrini A)","Seguendo la strada comunale che da Dego si dirige verso Giusvalla si devìa, subito dopo Località Girini, verso Pareto. Appena dopo aver attraversato il secondo ponte, alcuni chilometri più avanti, si imbocca una strada sterrata sulla destra e la si segue fino al punto in cui, sulla sinistra in alto, diventa visibile un'abitazione colorata di rosso. A questo punto si devia a destra, lungo una carrareccia inizialmente in discesa, poco battuta. La si segue, oltre l'attraversamento di un ruscello, dapprima prendendo a destra, poi più in alto a sinistra, fino ad uno spiazzo ricavato recentemente per il taglio del legname (attenzione, è una mulattiera molto ripida). E' ora possibile lasciare l'auto e attraversare in quota l'attacco di un rio, spostandosi in direzione di Pareto per alcune decine di metri. Il pertugio si apre all'interno di una lunga incisione del terreno, come se ne trovano parecchie nell'area. (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 23; testo: Cella GD, Ruggiero S, Verrini A)","","","","","","","","","","","","","","2022-01-10 13:53:35","davide","gdc","2022-02-22 19:20:37","","","44.4931522","8.3647437","2022-01-14 17:45:35","","","","","","","","","","" "625","PI697","","Grotta del Sorso","","","","PIEMONTE","CN","TORRE MONDOVÌ","","","","","","66","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4909324","413194","UTM ED50","680","","","","","GPS","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2006-04-30 00:00:00","temporary flooding","","","3","","","","","","Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Machilis spp. |Pimoa rupicola (Simon, 1884)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI697-Sorso.JPG","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:46","","michelangelochesta","2022-02-22 17:01:51","w_caves","Numero:697;Nome:Grotta del Sorso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Torre Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:413198;Longitudine:4909383;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):680;Sviluppo reale (m):10;Note_:N.C.;","44.3319924","7.9111934","2021-03-22 10:05:36","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "691","PI763","","Pozzo 2-2","B3","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","150","","","","103","103","UTM WGS84 32T","4893953","391313","UTM ED50","","1891","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2005-08-07 00:00:00","","","","3,1","","","Dopo due brevi salti iniziali, un P55 conduce al lungo scivolo finale. A -103 m, una fessura soffiante interrompe le esplorazioni. All'attacco del pozzo si stacca una diramazione laterale, presto chiusa. L'innevamento interno, variabile, non sempre consente di raggiungere le parti più profonde dell'abisso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'ingresso è poco evidente, contrassegnato dalla sigla B3 e si trova sulle prime balze rocciose a sud del Gias dell'Ortica. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","Trovato e segnato dal GSP nel 1960, viene esplorato fino al fondo dal GSAM nel 1967. Nel 1984 viene rivisitato dal GSP con l'esplorazione di uno stretto ramo laterale.","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","michelangelochesta","2022-02-22 12:52:45","w_caves","Numero:763;Nome:Pozzo 2-2 delle Carsene;Altra denominazione:B3;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391317;Longitudine:4893960;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1891;Sviluppo reale (m):150;Dislivello negativo (m):103;Dislivello totale (m):103;Note_:N.C.;","44.1906996","7.6400031","2020-12-06 19:32:24","","ITA","","","","","","","","" "2475","PI3395","","Pertus d'le Ciape","","","","PIEMONTE","CN","VICOFORTE","MOLLINE","","","","","22","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4911768","410573","","","565","","","","Rilevato su Google Earth, da verificare sul terreno.","","","","","","","","","","","","","44","","","","","","","","","","","","PI3395-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-05-15 18:42:03","","michelangelochesta","2022-02-21 20:01:03","w_caves","Numero:3395;Nome:Pertus d'le Ciappe;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vicoforte;Toponimo locale:Molline;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):575;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.3536734","7.8779048","2022-02-21 20:01:12","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2952","PI5025","","Frattura 2 di Rocca di Cofa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, ROCCA DI COFA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948905","366570","UTM ED50","993","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5025-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","michelangelochesta","2022-02-20 18:59:18","w_caves","Numero:5025;Nome:Frattura 2 di Rocca di Cofa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Rocca di Cofa;Latitudine:366570;Longitudine:4948905;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):993;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.681106","7.3163705","2020-06-17 11:06:31","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2951","PI5024","","Frattura 1 di Rocca di Cofa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, ROCCA DI COFA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948879","366554","UTM ED50","1015","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5024-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","michelangelochesta","2022-02-20 18:58:31","w_caves","Numero:5024;Nome:Frattura 1 di Rocca di Cofa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Rocca di Cofa;Latitudine:366554;Longitudine:4948879;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1015;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6808691","7.3161755","2020-06-17 11:06:31","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2950","PI5023","","Barma 2 di Rocca di Cofa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, ROCCA DI COFA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948862","366623","UTM ED50","1029","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5023-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","michelangelochesta","2022-02-20 18:57:47","w_caves","Numero:5023;Nome:Barma 2 di Rocca di Cofa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Rocca di Cofa;Latitudine:366623;Longitudine:4948862;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1029;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6807289","7.3170502","2020-06-17 11:06:31","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2949","PI5022","","Barma 1 di Rocca di Cofa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, ROCCA DI COFA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948869","366728","UTM ED50","1090","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5022-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","michelangelochesta","2022-02-20 18:56:48","w_caves","Numero:5022;Nome:Barma 1 di Rocca di Cofa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Rocca di Cofa;Latitudine:366728;Longitudine:4948869;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1090;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6808114","7.3183727","2020-06-17 11:06:31","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2917","PI3639","","Barma dei Volponi","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920322","354933","UTM ED50","1997","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3639-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","michelangelochesta","2022-02-20 18:55:56","w_caves","Numero:3639;Nome:Barma dei Volponi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354933;Longitudine:4920322;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1997;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.421656","7.1776515","2020-06-17 11:06:30","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2894","PI1494","","Risorgenza 2 di Cumbal d'la Gorgia","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL D'LA GORGIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947894","366246","UTM ED50","786","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1494-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:54:51","w_caves","Numero:1494;Nome:Risorgenza 2 di Cumbal d'la Gorgia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal d'la Gorgia;Latitudine:366246;Longitudine:4947894;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):786;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6719482","7.3125481","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2893","PI1493","","Risorgenza 1 di Cumbal d'la Gorgia","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL D'LA GORGIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948015","366151","UTM ED50","675","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1493-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:53:56","w_caves","Numero:1493;Nome:Risorgenza 1 di Cumbal d'la Gorgia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal d'la Gorgia;Latitudine:366151;Longitudine:4948015;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):675;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6730193","7.3113185","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2892","PI1492","","Barma 2 di Cumbal d'la Gorgia","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL D'LA GORGIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948026","365993","UTM ED50","694","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1492-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:52:58","w_caves","Numero:1492;Nome:Barma 2 di Cumbal d'la Gorgia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal d'la Gorgia;Latitudine:365993;Longitudine:4948026;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):694;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6730888","7.3093231","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2891","PI1491","","Barma 1 di Cumbal d'la Gorgia","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL D'LA GORGIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948075","366063","UTM ED50","702","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1491_ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:51:47","w_caves","Numero:1491;Nome:Barma 1 di Cumbal d'la Gorgia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal d'la Gorgia;Latitudine:366063;Longitudine:4948075;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):702;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6735428","7.3101931","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2890","PI1490","","Barma 4 di Meira Bonansea","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948371","365996","UTM ED50","665","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1490-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:50:57","w_caves","Numero:1490;Nome:Barma 4 di Meira Bonansea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:365996;Longitudine:4948371;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):665;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6761938","7.3092707","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2889","PI1489","","Barma 3 di Meira Bonansea","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948385","365973","UTM ED50","665","","","","","","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1489_ingresso.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:24:29","w_caves","Numero:1489;Nome:Barma 3 di Meira Bonansea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:365973;Longitudine:4948385;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):665;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6763155","7.3089769","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2888","PI1488","","Barma 2 di Meira Bonansea","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948343","365975","UTM ED50","655","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1488_ingresso.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:23:37","w_caves","Numero:1488;Nome:Barma 2 di Meira Bonansea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:365975;Longitudine:4948343;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):655;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.675938","7.3090131","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2886","PI1486","","Cavernetta 2 di Cumbal Carrera","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948236","366055","UTM ED50","721","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1486-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:22:48","w_caves","Numero:1486;Nome:Cavernetta 2 di Cumbal Carrera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:366055;Longitudine:4948236;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):721;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6749901","7.3100501","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2885","PI1485","","Cavernetta 1 di Cumbal Carrera","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948217","366050","UTM ED50","722","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1485-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:22:00","w_caves","Numero:1485;Nome:Cavernetta 1 di Cumbal Carrera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:366050;Longitudine:4948217;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):722;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6748181","7.309992","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2884","PI1484","","Frattura di Acceglio","","","","PIEMONTE","CN","ACCEGLIO","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926698","339915","UTM ED50","1265","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1484-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:21:12","w_caves","Numero:1484;Nome:Frattura di Acceglio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Acceglio;Toponimo locale:Acceglio;Latitudine:339915;Longitudine:4926698;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1265;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4758574","6.9871339","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2883","PI1483","","Barma 6 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","GRANGE BORDIN","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926737","359606","UTM ED50","885","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1483-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:20:25","w_caves","Numero:1483;Nome:Barma 6 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Grange Bordin;Latitudine:359606;Longitudine:4926737;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):885;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4803028","7.2345875","2020-06-17 11:06:28","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2879","PI1479","","Barma 2 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","DIGA DI COMBAMALA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926663","359322","UTM ED50","930","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1479-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:18:20","w_caves","Numero:1479;Nome:Barma 2 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Diga di Combamala;Latitudine:359322;Longitudine:4926663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):930;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4795817","7.2310381","2020-06-17 11:06:27","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2876","PI1476","","Buco sopra Borgata Tiauda","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","BORGATA TIAUDA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928650","368073","UTM ED50","1043","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1476-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","michelangelochesta","2022-02-20 18:17:30","w_caves","Numero:1476;Nome:Buco sopra Borgata Tiauda;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Borgata Tiauda;Latitudine:368073;Longitudine:4928650;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1043;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4991137","7.3405235","2020-06-17 11:06:27","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2857","PI1457","","Frattura di Miaroca","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","FALESIA MIAROCA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945387","371275","","570","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1457-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","michelangelochesta","2022-02-20 18:16:36","w_caves","Numero:1457;Nome:Frattura di Miaroca;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Falesia Miaroca;Latitudine:371275;Longitudine:4945387;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):570;","44.6503078","7.3765984","2020-06-17 11:06:25","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2833","PI1433","","Barma CGL-8","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","TETTI DI DRONERO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4925008","366326","UTM ED50","638","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1433-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","michelangelochesta","2022-02-20 18:15:50","w_caves","Numero:1433;Nome:Barma CGL-8;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Tetti di Dronero;Latitudine:366326;Longitudine:4925008;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):638;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4660185","7.3194991","2020-06-17 11:06:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2826","PI1426","","Grotta CGL-1","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927260","361065","UTM ED50","710","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1426.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","michelangelochesta","2022-02-20 18:14:50","w_caves","Numero:1426;Nome:Grotta CGL-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:San Damiano Macra;Latitudine:361065;Longitudine:4927260;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):710;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4852911","7.252785","2020-06-17 11:06:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2814","PI1414","","Barma 4 di Batouira","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","BORGATA BATOUIRA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920747","357628","UTM ED50","1634","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1414-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","michelangelochesta","2022-02-20 18:14:05","w_caves","Numero:1414;Nome:Barma 4 di Batouira;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:borgata Batouira;Latitudine:357628;Longitudine:4920747;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1634;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4260154","7.2113732","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2804","PI1404","","Frattura della Scala Santa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947681","367191","UTM ED50","1027","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1404-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","michelangelochesta","2022-02-20 18:13:14","w_caves","Numero:1404;Nome:Frattura della Scala Santa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367191;Longitudine:4947681;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1027;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.670207","7.3245205","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2802","PI1402","","Frattura “La 7”","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947778","367513","UTM ED50","1020","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1402-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:12:21","w_caves","Numero:1402;Nome:Frattura “La 7”;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367513;Longitudine:4947778;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1020;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6711394","7.3285559","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2796","PI1396","","Frattura piccola di Cumbal Carrera","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948455","366129","UTM ED50","764","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1396-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:11:29","w_caves","Numero:1396;Nome:Frattura piccola di Cumbal Carrera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Cumbal Carrera;Latitudine:366129;Longitudine:4948455;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):764;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6769745","7.310926","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2795","PI1395","","Frattura di Cumbal Carrera","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","13","","","2","0","2","UTM WGS84 32T","4948464","366320","UTM ED50","822","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1395-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:10:33","w_caves","Numero:1395;Nome:Frattura di Cumbal Carrera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Cumbal Carrera;Latitudine:366320;Longitudine:4948464;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):822;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):13;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.6770911","7.3133325","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2793","PI1393","","Risorgenza 2 Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948623","366245","UTM ED50","776","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1393-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:09:37","w_caves","Numero:1393;Nome:Risorgenza 2 Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Cumbal Carrera;Latitudine:366245;Longitudine:4948623;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):776;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6785079","7.3123451","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2792","PI1392","","Risorgenza 1 Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948617","366164","UTM ED50","748","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1392-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:08:47","w_caves","Numero:1392;Nome:Risorgenza 1 Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Cumbal Carrera;Latitudine:366164;Longitudine:4948617;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):748;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6784388","7.3113251","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2790","PI1390","","Balmalunga di Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","BALMALUNGA","","","MOMBRACCO","","73","","","8","2","10","UTM WGS84 32T","4948854","366436","UTM ED50","893","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1390-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:07:32","w_caves","Numero:1390;Nome:Balmalunga di Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Balmalunga;Latitudine:366436;Longitudine:4948854;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):893;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):73;Dislivello positivo (m):8;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):10;","44.6806222","7.3146937","2020-06-17 11:06:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2789","PI1389","","Risorgenza del Bracco","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","25","","","9","","9","UTM WGS84 32T","4947675","366694","UTM ED50","952","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1389-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:06:29","w_caves","Numero:1389;Nome:Risorgenza del Bracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366694;Longitudine:4947675;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):952;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):25;Dislivello positivo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.6700609","7.3182547","2020-06-17 11:06:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2788","PI1388","","Cunicolo presso il canale Marchisa","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","CANALE MARCHISA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4924807","367117","","624","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1388_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:05:38","w_caves","Numero:1388;Nome:Cunicolo presso il canale Marchisa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Canale Marchisa;Latitudine:367117;Longitudine:4924807;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):624;","44.4643555","7.3294907","2020-06-17 11:06:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2786","PI1386","","Pertus d'Valàouria","","","","PIEMONTE","CN","VALLORIATE","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4912408","366150","UTM ED50","1655","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1386-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:04:31","w_caves","Numero:1386;Nome:Pertus d'Valaouria;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valloriate;Toponimo locale:Colle Roccason;Latitudine:366150;Longitudine:4912408;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1655;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3525987","7.3205362","2020-06-17 11:06:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2784","PI1384","","Pozzo B-24 “Yankee Doodle Dandy”","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COLLA DELLE PIASTRE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4906674","372951","UTM ED50","1254","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1384-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","michelangelochesta","2022-02-20 18:03:35","w_caves","Numero:1384;Nome:Pozzo B-24 “Yankee Doodle Dandy”;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Colla delle Piastre;Latitudine:372951;Longitudine:4906674;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1254;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3022182","7.4072345","2020-06-17 11:06:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1259","PI1331","","V-4 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4893455","379843","UTM ED50","1487","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1331-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 18:02:47","w_caves","Numero:1331;Nome:V-4 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Latitudine:379843;Longitudine:4893455;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1487;Sviluppo reale (m):7;","44.184419","7.49664","2020-06-17 11:05:16","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1258","PI1330","","V-3 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4893460","379843","UTM ED50","1484","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1330-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 18:01:58","w_caves","Numero:1330;Nome:V-3 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Latitudine:379843;Longitudine:4893460;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1484;Sviluppo reale (m):7;","44.184464","7.4966388","2020-06-17 11:05:15","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1257","PI1329","","V-2 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4893372","379776","UTM ED50","1502","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1329-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 18:01:12","w_caves","Numero:1329;Nome:V-2 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Latitudine:379776;Longitudine:4893372;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1502;","44.183661","7.495821","2020-06-17 11:05:15","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1249","PI1321","","P-8 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","28","","","10","6","16","UTM WGS84 32T","4892310","380709","UTM ED50","2040","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1321-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 18:00:16","w_caves","Numero:1321;Nome:P-8 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:380709;Longitudine:4892310;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2040;Sviluppo reale (m):28;Dislivello positivo (m):10;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):16;","44.1742559","7.5077314","2020-06-17 11:05:15","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1231","PI1303","","O-5 dell'Omo","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","MONTE OMO","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","13","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4914718","351566","UTM ED50","2310","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis alpinula Martens, 1978","","","","","","PI1303-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 17:59:16","w_caves","Numero:1303;Nome:O-5 dell'Omo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Toponimo locale:Monte Omo;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:351566;Longitudine:4914718;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2310;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.370548","7.1369781","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1228","PI1300","","Grotta del Geranio","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","MONTE DEI CROS","","","","","10","","","5","","5","UTM WGS84 32T","4906376","375730","UTM ED50","960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1300-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 17:58:20","w_caves","Numero:1300;Nome:Grotta del Geranio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Monte dei Cros;Area carsica:Valdieri;Latitudine:375730;Longitudine:4906376;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.3000167","7.4421318","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1227","PI1299","","Grotta del Sambuco","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","MONTE DEI CROS","","","","","15","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4906381","375703","UTM ED50","960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Probabilmente corrisponde alla PI1096, Cros-2.","","","","","","","","","","PI1299-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","michelangelochesta","2022-02-20 17:57:33","w_caves","Numero:1299;Nome:Grotta del Sambuco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Monte dei Cros;Area carsica:Valdieri;Latitudine:375703;Longitudine:4906381;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Sviluppo reale (m):15;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.3000571","7.4417922","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1205","PI1277","","P-16 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","","COSTA LAUSEA","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","23","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4892394","380534","UTM ED50","2010","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1277-ingresso_M.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:59","","michelangelochesta","2022-02-20 17:56:09","w_caves","Numero:1277;Nome:P 16 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:380534;Longitudine:4892394;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2010;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;","44.1749833","7.5055239","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1198","PI1270","","Balma di Rittana","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA LA BALMA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913183","369760","UTM ED50","979","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1270-ingresso_M.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:59","","michelangelochesta","2022-02-20 17:55:19","w_caves","Numero:1270;Nome:Balma di Rittana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata La Balma;Latitudine:369760;Longitudine:4913183;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):979;","44.3602301","7.3656197","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1196","PI1268","","Balma di Cauri","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CAURI","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920153","359546","UTM ED50","1305","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1268-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:59","","michelangelochesta","2022-02-20 17:54:16","w_caves","Numero:1268;Nome:Balma di Cauri;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Cauri;Latitudine:359546;Longitudine:4920153;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1305;","44.4210449","7.2356186","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1179","PI1251","","Pertui de l'Oustanetto","","","","PIEMONTE","CN","OSTANA","COSTA SERVIGLIONE","","","","","76","","","","22","22","UTM WGS84 32T","4952769","357232","UTM ED50","2180","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis alpinula Martens, 1978|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971","","","","","","PI1251-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","michelangelochesta","2022-02-20 17:53:24","w_caves","Numero:1251;Nome:Pertui de l'Oustanetto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ostana;Toponimo locale:Costa Serviglioone;Latitudine:357232;Longitudine:4952769;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2180;Sviluppo reale (m):76;Dislivello negativo (m):22;Dislivello totale (m):22;","44.7140767","7.1975205","2020-06-17 11:05:12","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2556","PI3620","","Ro-mina","ROMINA","","Massimo Taronna","PIEMONTE","CN","MAGLIANO ALPI","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","118","109","","","17","17","UTM WGS84 32T","4893631","402735","UTM ED50","2262","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","PI3620-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:40","","michelangelochesta","2022-02-20 17:49:57","w_caves","Numero:3620;Nome:Ro-mina;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Magliano Alpi;Area carsica:Brignola;Latitudine:402740;Longitudine:4893631;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2250;","44.1894131","7.782952","2021-09-30 15:41:18","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2536","PI3600","","Tana del Bianco","","","","PIEMONTE","CN","BATTIFOLLO","RUATA","","","BRIC_DEL_MONTE","","23","22","","","2","2","UTM WGS84 32T","4907641","420684","UTM ED50","825","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La grotta si sviluppa all'interno di un conglomerato, facente parte della Formazione di Molare (BTP); gli inclusi sono grossolanamente squadrati, di dimensioni medio-piccole (ma anche decimetrici). Un ampio e regolare ingresso, dalla forma elissoidale leggermente inclinata sugli assi (morfologicamente del tutto simile ad un freatico). consente l'accesso ad un tratto di galleria di una decina di metri, piuttosto comoda da percorrere. Sui lati di questa galleria è presente una piccola mensola concrezionata, posta a qualche decina di centimetri dal piano di calpestio, costituito da terra ed erba secca. Nella parte terminale di questo tratto più ampio, in basso sul lato ovest, si intravede una stretta prosecuzione occlusa da riempimento terroso, mentre dal lato opposto è possibile accedere ad una frattura sub-verticale e proseguire ancora per una decina di metri circa. L'abbassarsi della volta porta ad un restringimento della galleria fino a dimensioni quasi intransitabili: oltre si affacciano un paio di stretti cunicoli probabilmente scavati da animali selvatici. Non sono presenti correnti d'aria rilevanti e il concrezionamento si limita ad un sottile velo depositato lungo le pareti nei pressi dell'ingresso. In un paio di punti sono presenti diverticoli intasati di terra che potrebbero nascondere qualche stretta prosecuzione attualmente inaccessibile. (tratto da: Labirinti n.25; testo: A. Verrini)","Portarsi alla frazione Piano di Battifollo e quindi, prendendo una carrareccia poco visibile fra le case, si raggiunge e si attraversa Loc. Piano. Si prosegue per poche centinaia di metri in direzione della chiesetta rurale (S. Anna), ubicata al culmine di Costa Monponzo, e si lascia la macchina al primo ampio spiazzo sulla destra, a quota 874 m s.l.m. Va ridisceso il crinale sud, seguendo verso ovest la fascia a quota 825 al cui bordo si apre l'ampio ingresso, poco visibile perchè quasi completamente coperto da arbusti. (tratto da: Labirinti n.25; testo: A. Verrini)","","","","","","","","PI3600-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:40","","michelangelochesta","2022-02-20 17:48:43","w_caves","Numero:3600;Nome:Tana del Bianco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Battifollo;Toponimo locale:Ruata;Latitudine:420684;Longitudine:4907641;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):825;Sviluppo reale (m):23;Sviluppo planimetrico (m):22;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.3176995","8.0053817","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2531","PI3500","","Abisso Vento","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","90","","","","60","60","UTM WGS84 32T","4892915","390519","UTM ED50","","2410","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2005-07-28 00:00:00","","","","","","","L'ingresso a forma di tana allargata di marmotta, accede a uno stretto scivolo, lungo circa 8 m a cui segue una serie di pozzi che in breve portano a -30 m. Proseguendo, un meandro discendente termina con un P5, alla base di una piccola salita. Angusti passaggi in discesa, ricoperti di gelido latte di monte, terminano su un P8 di più ampie dimensioni, alla cui base tutto pare chiudere. A seguito di operazioni di disostruzione, le esplorazioni sono ancora proseguite di poco, in ambienti sempre più stretti e disagevoli. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","Partendo dalla capanna Morgantini, in località Colla Piana, si tagliano diagonalmente i pendii sottostanti le pareti di Punta San Salvatore e di Cima Fascia, in direzione proprio di questa cima. Oltrepassata la parte più marcatamente rocciosa, si entra in una zona erbosa molto evidente. Continuando a salire, si giunge in corrispondenza di un ampio canale che conduce a un colle tra le pareti e la Cima Fascia. Sulla sinistra, risultano ben visibili alcuni terrazzi erbosi; l'ultimo, posto alla base di una paretina rocciosa prossima alla cresta, ospita il piccolo ingresso dell'abisso Vento. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971","","","Vento fu scoperto casualmente da alcuni soci del GSBi, che scendendo da Cima Fascia, sono stati attratti da una delle numerose tane di marmotte della zona. Una piccola disostruzione ha dato il via, nell'agosto del 2000, alle esplorazioni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","PI3500-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:40","","michelangelochesta","2022-02-20 17:47:51","w_caves","Numero:3500;Nome:Abisso Vento;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390511;Longitudine:4892901;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2412;Sviluppo reale (m):90;Dislivello negativo (m):60;Dislivello totale (m):60;Note_:N.C.;","44.1812382","7.630287","2020-12-06 12:18:30","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2356","PI3276","","Grotta della Torre di Castelnuovo di Ceva","","","","PIEMONTE","CN","CASTELNUOVO DI CEVA","TORRE MEDIEVALE","","","CROCE_DI_CIANDON_CASTELNUOVO","","14","7.5","","","4","4","UTM WGS84 32T","4911769","430205","UTM ED50","794","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità naturale sviluppata lungo una marcata discontinuità sub-verticale, orientata grosso modo 30° N, direttrice individuabile in più punti della superficie esterna per la presenza di piccole condotte, fratture e sprofondamenti. Un ingresso largo e basso porta dopo pochi metri al secondo e più comodo accesso, generato dall'erosione di un tratto della volta (caposaldo 1). Proseguendo oltre, nella medesima direzione, è necessario tenere la propria destra per scavalcare un cumulo di terriccio proveniente dall'esterno; alla base della galleria si trovano alcune grosse pietre dalla forma allungata (stratiformi). Pochi metri più avanti la frattura si stringe nella parte superiore, fino al completo intasamento da parte di pietre di varie dimensioni, incastrate e parzialmente concrezionate, mentre un piccolo sprofondamento nel pavimento consente di scendere ancora per poco più di un metro. La frattura continua, con dimensioni intransitabili, sia lungo la direzione della nostra provenienza che in direzione opposta. Non è da escludere che in parte la cavità sia stata utilizzata dall'uomo, in tempi antichi, per prelevare materiale da edilizia, anche se non sono visibili evidenti segni di scavo o di estrazione. (tratto da: Labirinti n.20; testo: A. Verrini, S. Ruggiero)","Dal centro di Castelnuovo si percorre la strada comunale che risale verso la parte più alta del paese, seguendo le indicazioni per la splendida Torre medievale; nei pressi del cimitero, ormai a ridosso della torre, si percorre per una ventina di metri la strada d'accesso fino ad un primo slargo sulla sinistra. A questo punto basta risalire la piccola parete naturale che porta sulla sommità della colletta che abbiamo di fronte, per individuare facilmente l'ingresso verticale della grotta. Pochi metri più a ovest si apre anche un secondo ingresso, un basso interstrato alla base di un gradino di roccia. (tratto da: Labirinti n.20; testo: A. Verrini, S. Ruggiero)","","","","","","","","PI3276-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:35","","michelangelochesta","2022-02-20 17:45:29","w_caves","Numero:3276;Nome:Grotta della Torre di Castelnuovo di Ceva;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelnuovo di Ceva;Toponimo locale:Torre Medievale;Area carsica:Croce di Ciaudon - Castelnuovo;Latitudine:430205;Longitudine:4911769;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):794;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.3558366","8.1242067","2020-06-17 11:06:05","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2114","PI3034","","Grotta della Bercia","","","","PIEMONTE","CN","BOVES","","","","","","15","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4907909","381918","UTM ED50","932","","","","","GPS","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2013-04-05 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI3034-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-20 17:44:10","w_caves","Numero:3034;Nome:Grotta della Bercia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Boves;Area carsica:Boves;Latitudine:381928;Longitudine:4907903;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):933;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.3148452","7.5193322","2021-03-22 13:14:45","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "614","PI686","","Abisso Piedi Secchi","Q077","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","350","","","","220","220","UTM WGS84 32T","4891438","397125","","2295","","","","","Garmin Glo","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-13 00:00:00","","","","","","","La grotta si apre con uno stretto meandro nei calcari scistosi del Cretaceo. La discreta corrente d’aria (ingresso alto) rivela l’appartenenza al sistema di Piaggia Bella. Il meandro iniziale porta a una forra piuttosto grossa, interrotta da numerosi saltini. A -60 m si getta in un P60 in cui, subito dopo la partenza, gli scisti lasciano il posto al calcare bianco del Malm. Alla base un grosso e scivoloso meandro si alterna a numerosi pozzi, profondi tra i 5 e i 22 m e a due strettoie selettive. Una terza strettoia costituisce il limite attuale dell’abisso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’abisso è situato sul versante ovest della rocca dell’Abisso Caracas, in direzione della Gola del Visconte. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","Calcari marnosi","La cavità fu trovata ed esplorata durante il campo GSP-CMS nel 1973. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI686-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:15:46","","michelangelochesta","2022-02-20 17:41:50","w_caves","Numero:686;Nome:Abisso Piedi Secchi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:397125;Longitudine:4891438;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2295;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:13/08/2018;Sviluppo reale (m):350;Dislivello negativo (m):220;Dislivello totale (m):220;Note_:N.C.;Immagine ingresso:PICN 686 - Abisso Piedi Secchi.jpg;","44.1689047","7.7132023","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "602","PI674","","Cunicolo della cava di Santa Lucia","","","","PIEMONTE","CN","VILLANOVA MONDOVÌ","S. LUCIA","","","MONTE_CALVARIO","","9","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4909495","400435","UTM ED50","560","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI674-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:45","","michelangelochesta","2022-02-20 17:40:59","w_caves","Numero:674;Nome:Cunicolo della cava di Santa Lucia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Villanova Mondovì;Toponimo locale:S. Lucia;Latitudine:400435;Longitudine:4909495;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):560;Sviluppo reale (m):9;Note_:N.C.;","44.3318942","7.7511601","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "601","PI673","","Grotta di Stalla Buorch","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOPRANA","","","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","25","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4897300","405880","UTM ED50","1090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI673-ingresso-L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:45","","michelangelochesta","2022-02-20 17:39:52","w_caves","Numero:673;Nome:Grotta di Stalla Buourch;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Soprana;Latitudine:405880;Longitudine:4897300;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1090;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.2228513","7.8216378","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "425","PI497","","Grotta di Villarchiosso","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","","VAL_TANARO","","405","","","39","13","52","UTM WGS84 32T","4890846","419147","UTM ED50","865","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","2019-10-26 00:00:00","","","","","","","La grotta, che si sviluppa all’interno dei calcari dolomitici del Trias, si caratterizza come un’antica risorgenza di tipo Valchiusano, attualmente fossile, ma frequentemente allagata e sifonante nella sua prima parte. La cavità si sviluppa prevalentemente in orizzontale, con chiare morfologie freatiche interrotte da giunti di interstrato; dopo circa 200 m di galleria principale (a tratti angusta), la grotta si divide in due rami distinti, uno in direzione nord ed un altro in direzione sud, con due differenti fondi ed ambienti anche di grandi dimensioni. L’esplorazione si interrompe a monte su colata concrezionale ed a valle in un piccolo specchio d’acqua. La grotta è percorsa da una corrente d’aria che d’estate fuoriesce dall’imbocco, con chiaro funzionamento da ingresso basso. La grotta è spesso sifonante dopo circa dodici metri dall’ingresso, e solo nel periodo tardo estivo si trova aperta; nei primi metri inoltre è presente un instabile deposito di ciottoli parzialmente imbrigliato dagli speleologi del GSS. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La grotta si apre in destra orografica del fiume Tanaro, sopra le ultime case del paese di Villarchiosso, che si raggiunge con la statale che conduce a Ponte di Nava, deviando a destra dal tratto di strada compreso tra Garessio ed Ormea. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)","","","","","","PI497-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:42","","michelangelochesta","2022-02-20 17:39:01","w_caves","Numero:497;Nome:Grotta di Villarchiosso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Garessio - Colle S. Bernardo;Latitudine:419147;Longitudine:4890846;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):865;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:26/10/2019;Sviluppo reale (m):405;Dislivello positivo (m):39;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):52;Note_:N.C.;","44.1663462","7.9887042","2020-06-17 11:04:38","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "421","PI493","","Pozzo che suona","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","","VAL_TANARO","","27","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4891678","419327","UTM ED50","847","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Trattasi di un pozzo a forma cilindrica abbastanza regolare adorno di concrezioni, belle, peraltro senili alla cui base si può proseguire in piano in una bassa saletta comunicante attraverso un angusto passaggio con una nicchia finale. Alla base del pozzo, sulla destra, dietro un colonnato si può scendere un ulteriore pozzetto; sulla sinistra invece due prosecuzioni chiudono anche loro inesorabilmente dopo alcuni metri. Il nome indigeno della grotta deriva dal fatto che un tempo gettandovi delle pietre esse rimbalzando sulle pareti producevano vari suoni; scriviamo ""un tempo"" perché in seguito per farla suonare di più i cavatori, vi buttarono un candelotto di dinamite e da allora i pozzo non suona più (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 15; testo: G. Laiolo, G. Lazzarini).","Da Isola Perosa, frazione di Garessio, scendere al Tanaro e attraversatolo seguire la strada a sinistra che prosegue pianeggiante ed a livello del fiume fino a Cascina dell'Isola (carta IGM). Da qui proseguire sulla destra per la strada dissestata che sale sino alla cava ora abbandonata. Da qui risalire la grande frana instabile e tenendosi sulla destra si giungerà alla base della parete rocciosa in cui, si apre sotto forma di una comoda finestra l'imbocco del pozzo (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 15; testo: G. Laiolo, G. Lazzarini).","","","","","","","","PI493-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:42","","michelangelochesta","2022-02-20 17:38:11","w_caves","Numero:493;Nome:Pozzo che suona;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Garessio - Colle S. Bernardo;Latitudine:419327;Longitudine:4891678;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):847;Sviluppo reale (m):27;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.1738556","7.9908275","2020-06-17 11:04:38","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "169","PI241","","Arma del Pertuso","","","","PIEMONTE","CN","ALTO","FONTE RADICE","","","ARMETTA","","20","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4885423","418287","UTM ED50","1000","","","","","","","","","","","Seguire la nuova carrozzabile Alto-Caprauna fino alla località fonte Radice; risalire le balze erbose fino a vedere l'ampia apertura segnata anche sulla tavoletta IGM. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","Si tratta di un vasto antro lungo 15 metri, assai visibile da lontano; ha pianta triangolare, presenta una larga apertura, ed è completamente illuminato. E' stato assai spesso adibito a stalla per pecore e capre e quel poco di riempimento che vi si trova è dovuto in gran parte alla permanenza di questi animali. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Eupolybothrus longicornis (Risso, 1826)","","","","","","PI241-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:37","","michelangelochesta","2022-02-20 17:35:49","w_caves","Numero:241;Nome:Arma del Pertuso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Alto;Area carsica:Caprauna - Upega;Latitudine:418287;Longitudine:4885423;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1000;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.1174334","7.978791","2020-06-17 11:04:27","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "138","PI210","","Riparo Sotto Tetti Pignuna-1","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","","","","","","8","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4906499","381461","UTM ED50","700","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI210-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:36","","michelangelochesta","2022-02-20 17:34:47","w_caves","Numero:210;Nome:Riparo Sotto Tetti Pignuna-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Latitudine:381461;Longitudine:4906499;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):700;Sviluppo reale (m):8;Note_:N.C.;","44.3020808","7.513924","2020-06-17 11:04:26","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "125","PI197","","Abisso Artesinera","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","FRAZIONE MIROGLIO","ARTESINERA","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","1000","","","","355","355","UTM WGS84 32T","4898586","403273","UTM ED50","1870","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, estremamente verticale, ha un andamento principalmente tettonico. La grotta si apre con una sequenza di pozzi: un primo saltino porta ad una strettoia piuttosto verticale, che immette sul primo P15, collegato al successivo P30, con un attacco pozzo molto bello. Un breve scivolo con saltino (P10), a cui bisogna fare particolare attenzione per la grossa quantità di pietrisco instabile, porta a un bel terrazzino su un masso incastrato e alla sommità di una breve forra da scendere con un P30 nel vuoto. Data la conformità di questa prima parte della grotta, bisogna fare particolare attenzione al materiale instabile (pietre, rami... ecc) che arriva dall’esterno e ricordare che, in caso di pioggia, lo stillicidio diventa notevole. Raggiunta la base della forra, dopo una ventina di metri si raggiunge l’attacco del P50, non troppo comodo. Scesi i primi dieci metri su parete, la grotta si divide in un bellissimo crocevia: il pozzo si spacca in tre parti da cui si originano tre forre, che si diramano in direzioni diverse. Le forre di NW e di NE conducono a tre dei quattro fondi conosciuti, esplorati fra il 1974 e il 1975; uno di essi si ricongiunge al Ramo del Corso che inizia dalla base del primo P30. Seguendo invece la forra con direzione est, al termine del P50, si arriva a quella che un tempo era una difficile strettoia bagnata: la Lambda, superata solo dopo un lungo lavoro di disostruzione nel 1983. Oggi è stata rimodellata a meandro angusto e asciutto. Da qui la grotta intercetta una fascia freatica che porta al P23 e successivamente al P25. Entrambi i pozzi sono di notevoli dimensioni. Sulla parete opposta all’attacco pozzo P25, parte uno stretto meandrino, raggiungibile tramite una risalita rifatta nel 2007, con direzione interessante verso il vicino Abisso Bacardi. Nella frana formatasi alla base del P25, si aprono numerosi meandrini, non di facile percorrenza e tutti con aria, che però chiudono inesorabilmente. Alla base della verticale della corda, sul fondo della parete, si apre una fessura che conduce a un meandro, che si ferma su una strettoia. Passata la strettoia, un P30 conduce in una piccola saletta. Dal pavimento un buco conduce alla via del fondo di -355 m, con una serie di pozzi intervallati da brevi meandri via via sempre più stretti e bagnati. Dalla sala, opposta alla corda di discesa, parte la Risalita della Narco, portata a termine nel 1986 e rivista nel 2006. Questa, dopo un paio di passaggi stretti, porta nel meraviglioso Meandro On the Road: una spettacolare galleria freatica di notevoli dimensioni che, in alcuni tratti, presenta bellissime concrezioni, cosa decisamente rara negli abissi Artesinera e Bacardi. Percorso un primo tratto quasi orizzontale, cominciano ad alternarsi brevi pozzi. Durante il percorso la forte aria che percorre l’intero abisso si disperde e il meandro chiude apparentemente su fango. La cavità è percorsa da una violenta corrente d’aria e si comporta da ingresso alto. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Da Prato Nevoso si prende la strada che porta al rifugio La Balma. Percorsi all’incirca 2,5 km, subito dopo una ripida salita, si può parcheggiare nello spiazzo posto sulla sinistra. Si sale sul pendio ad una quota a circa metà strada fra la cima e la strada carrozzabile, seguendo una lieve traccia sulla parete est di Cima Artesinera. Dopo una decina di minuti si raggiunge l’ingresso, al limite della vegetazione. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Pimoa rupicola (Simon, 1884)|Troglohyphantes pluto Caporiacco,1938|Turinyphia clairi (Simon, 1884)","suck_during_heat","","L’ingresso della cavità fu scoperto nel 1955. Fu esplorato a più riprese dal GSP. Nel 2005, dopo anni di silenzi, squadre miste, coordinate principalmente dal GSAM, hanno messo in sicurezza l’armo del percorso che porta al fondo di -355 m, e hanno ripreso il lavoro di ricerca della possibile giunzione con il vicino Abisso Bacardi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI197-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","michelangelochesta","2022-02-20 17:32:56","w_caves","Numero:197;Nome:Abisso Artesinera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Area carsica:Artesinera - Prato Nevoso;Sistema carsico:Stalla Buorch;Latitudine:403273;Longitudine:4898586;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1870;Sviluppo reale (m):1000;Dislivello negativo (m):355;Dislivello totale (m):355;Note_:N.C.;","44.2340854","7.7887685","2020-06-17 11:04:26","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","STALLA_BUORCH","" "124","PI196","","Grotta della Brignola","GROTTA ETTORE ALLEGRO","","","PIEMONTE","CN","MAGLIANO ALPI","SELLA DELLA BRIGNOLA","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","245","","","37","2","39","UTM WGS84 32T","4895374","401873","UTM ED50","2045","","","","","","","","","","","","","","","emitting","","","","","","Il largo ingresso (m 6x3)), rivolto a NE, si restringe in una fessura percorsa in basso da un torrentello, che alimenta la risorgenza esterna. Dopo 25 metri, in prosecuzione di uno slargo, la fessura diviene impraticabile e occorre risalire lateralmente per sei metri, fino a infilarsi in un ampio laminatoio obliquo (n. 6). Con una successione di bassi passaggi in leggera salita si sbuca in un salone con frane, sul fondo del quale a destra scorre per breve tratto il torrente (sifone); di fronte presenta invece un muro verticale di una decina di metri in cima al quale si apre un corridoio irraggiungibile per la via diretta. Per proseguire occorre quindi spostarsi per passaggio ascendente al di sopra di uno scalino che si eleva per 5 metri sulla destra del salone; all'estremità di esso, superato un salto di 3 metri (n. 11), si imbocca un cunicolo in salita, che presenta una comunicazione laterale (disostruita durante l'esplorazione) con un cornicione inclinato dominante la sala: seguendolo per qualche metro, con acrobatico passaggio (n. 27) si infila un angusto cunicolo ascendente, che sbuca dopo alcuni restringimenti quasi impraticabili in un corridoio pianeggiante. A destra esso termina dopo una ventina di metri (tratto non rilevato) e a sinistra è risalibile fino a un cunicolo che supera un laghetto e si affaccia a 7 metri dal fondo in una sala con cascata (n. 16). Da questa sala si scende (salto di m 6) per un'ampia apertura circolare in un salone sottostante, mentre l'aequo vi si riversa in cascata per altra via non accessibile. Lasciata da parte a destra una breve diramazione in salito su frana, si segue il torrentello in un restringimento, da cui scende con piccola cascata (m 4) in un vano dove scompare, inghiottito da una strettissima fessura. Dalla cascata, per passaggi contro parete, si svolta in una saletta semicircolare al di là della quale ci si affaccia alla sommità della prima sala, per l'apertura già vista dal basso (n. 10). Per percorrere tutti i tratti della grotta ora descritti occorre uno spezzone di scale da 15 metri per superare i due salti; utile un cordino di pochi metri per i passaggi esposti. Oltre la terza cascata (risalita col palo smontabile e metri 10 di scalette) si prosegue ancora per una trentina di metri in leggera salita; ci si deve poi arrestare di fronte ad una fessura troppo stretta. La grotta è percorsa da una sensibile corrente d'aria; la temperatura è di 4,5 °C (misurata il 4 settembre: I sala). La portata del ruscello che vi scorre è, in regime di magra, certamente inferiore a 10 !t/ sec. (osservaz. nel novembre 1955) ma va facilmente soggetto ad aumenti sensibili anche a seguito di non forti precipitazioni (ottobre 1955). (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Dalla Balma di Frabosa si segue la mulattiera pianeggiante che costeggia il versante orientale del Mondolè e, che superando il Rio di Seirasso, conduce alla Sella Brignola: 150 metri prima della costruzione, in corrispondenza di una copiosa sorgente, si sale a sinistra per 60 metri fino all'ingresso, visibile arrivando dalla mulattiera. La grotta si può anche raggiungere dalla Val Corsaglia, risalendo il Rio Sbornina, quindi l'affluente Rio della Brignola (sentiero fino alla Sella). (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Salti verticali di 10, 4, 6, 7","","","","","","","PI196-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:36","","michelangelochesta","2022-02-20 17:32:03","w_caves","Numero:196;Nome:Grotta della Brignola;Altra denominazione:Ettore Allegro (G. -), Sella della Brignola;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Magliano Alpi;Area carsica:Artesinera - Bossea;Latitudine:401873;Longitudine:4895374;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2045;Sviluppo reale (m):245;Dislivello positivo (m):37;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):39;","44.2049867","7.7718426","2020-06-17 11:04:26","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "116","PI188","","Risorgenza della Barmassa","","","","PIEMONTE","CN","LIMONE PIEMONTE","","JURIN","VALLONE GORGIASSA","MIRAUDA_BABAN","","127","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4895752","388837","UTM ED50","1470","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La Barmassa rappresenta la risorgenza del sistema Jurin - Mirauda. È una bella grotticella orizzontale, percorsa da un torrente. Per percorrere il tratto finale è obbligatorio bagnarsi. Il fondo del ramo principale è costituito da un breve sifone, già superato e meandrini non transitabili. La grotta ha anche alcuni stretti rami fossili non rilevati e con aria. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La grotta è ubicata nel solco del Vallone Gorgiassa, che scende dal Cima Jurin per terminare nel Vallone dell'Almellina. L'ingresso è a circa metà di una parete alta trenta metri. L'accesso può avvenire o dal sentiero principale del Vallone Almellina o da case Braia. Nel tratto finale, l'avvicinamento risale lungo il rio, fuori dai sentieri. Per accedere all'ingresso, si attraversa la parete rocciosa lungo una cengia sulla destra. Utile una corda, soprattutto nei periodi freddi, a causa del ghiaccio. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","PI188-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:36","","michelangelochesta","2022-02-20 17:30:02","w_caves","Numero:188;Nome:Risorgenza della Barmassa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Limone Piemonte;Area carsica:Mirauda - Baban;Latitudine:388837;Longitudine:4895752;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1470;Sviluppo reale (m):127;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N C;","44.2065185","7.6086489","2020-06-17 11:04:25","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BARMASSA","" "90","PI162","","Abisso Jean Noir","GROTTA DEI PENSIERI, Q029","PI160,PI161,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","700","","","","311","311","UTM WGS84 32T","4891177","397032","","2205","","","","","Garmin Glonass","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-13 00:00:00","","","","","","","L’ingresso di 5x2,5 m si apre nel calcare del Cretaceo. La prima parte della grotta è una galleria a forra alta e stretta. Dall’ingresso si superano un paio di brevi salti e subito dopo la base di un pozzo, si dipartono due gallerie. Quella in ascesa, ostruita da una frana, teatro di lavori nel 2001, chiude dopo una quindicina di metri. Quella in discesa, avvicinandosi al successivo pozzo, diventa molto stretta. Si sbuca quindi in una grande sala di frana con massi ricoperti di fango: la si risale per una quindicina di metri e si ridiscende dalla parte opposta, dove fra i massi si apre il pozzo Debeljak, verticale, a sezione ellittica di 37 m. La grotta continua con andamento subverticale e brevi salti, fino ad un ultimo pozzo di 15 m. A pochi metri dal fondo vi è una finestra, che collega Jean Noir con Piaggia Bella e il salone di Galadriel. Alla base del pozzo parte una galleria impostata su una faglia. Percorrendo ancora circa 200 m, si arriva alla Sala degli Affluenti di PB. In estate la grotta è percorsa da una debole corrente d’aria discendente. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dalla capanna Saracco-Volante si procede per circa 400 m in direzione SE, tenendosi sotto la rocca di Caracas, fino a giungere in una valletta, la Valle dei Pensieri. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)","","Calcari marnosi","L’abisso fu scoperto nel 1952 dai francesi del CAF di Nizza che ne esplorarono la prima parte, avvicendati nel 1955 dal GGD di Trieste e quindi nel 1956 dai francesi dell’EFS, che la congiunsero con la Carsena di Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI162-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","Massimo Taronna","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","michelangelochesta","2022-02-20 17:28:08","w_caves","Numero:162;Nome:Abisso Jean Noir;Altra denominazione:Grotta dei Pensieri ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:397032;Longitudine:4891177;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2205;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:13/08/2018;Sviluppo reale (m):700;Dislivello negativo (m):311;Dislivello totale (m):311;Note_:N.C.;Immagine ingresso:PICN 162 - Abisso Jean Noir.jpg;","44.1665424","7.7120904","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","FOCE","PI160" "89","PI161","","Abisso Caracas","CHIESA DI BAC, Q027","PI160,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","2000","","","","415","415","UTM WGS84 32T","4891318","397138","","2290","","","","","Garmin Glonass","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-13 00:00:00","","","","","","","La prima parte dell’abisso fino a -115 m è un meandro fossile nel calcare cretaceo, a cui si giunge con una lunga serie di brevi saltini. A tale quota confluisce l’affluente Artiglio Sinistro, mentre la via principale sprofonda nei calcari giuresi. Si scende lungo un canyon verticale in una bella serie di pozzi. Un breve tratto suborizzontale e una strettoia immettono nell’ultimo grande sprofondamento: un P32 porta su un P115 e poi, con un meandro nel calcare triassico, alla sommità del Canyon dei Piedi Umidi (P15). L’Artiglio Sinistro è invece una via assai più scomoda. Dopo una risalita a -115 m, prosegue con un meandrino in salita fino a giungere a una sequenza di pozzi interrotti da varie strettoie, a cui segue un meandro con passaggi strettissimi. Un’altra serie di salti consente il collegamento con Piaggia Bella in prossimità del Siphon Aval. Dopo un incidente avvenuto nel 1994, il CNSAS ha attrezzato la grotta per la discesa in corda doppia. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’abisso si apre sul versante orientale del rilievo roccioso che domina il centro della Conca di Piaggia Bella, di fronte al pendio che sale alla cima del Pian Ballaur. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari marnosi","La cavità fu segnalata già dal Capello nel 1952. Nel 1954 speleologi francesi, di Nizza e di Parigi, iniziarono l’esplorazione ed effettuarono la giunzione con la Carsena di Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI161-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:15:35","","michelangelochesta","2022-02-20 17:27:01","w_caves","Numero:161;Nome:Abisso Caracas;Altra denominazione:Chiesa Di Bac ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Piaggia Bella;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:397138;Longitudine:4891318;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2290;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:13/08/2018;Sviluppo reale (m):2000;Dislivello negativo (m):415;Dislivello totale (m):415;Note_:Frane;Immagine ingresso:PICN 161 - Abisso Caracas.jpg;","44.1678264","7.7133883","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","FOCE","PI160" "49","PI121","","Grotta inferiore del Caudano","","PI122","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","","","","CAUDANO","","3200","","","","35","35","UTM WGS84 32T","4905128","403514","UTM ED50","778","","","","","","","","","","X","","","Davide Barberis","","permanent issuing","ORIZZONTALE","FACILE","","","","Il sistema si apre in un minuscolo banco di calcare dolomitico, esteso poco più di 1 km2, che poggia su un basamento impermeabile di quarziti. Strutturalmente la grotta si articola con gallerie orizzontali sovrapposte che si intersecano in più punti, sviluppate lungo quattro piani. Il ramo inferiore, attivo, è percorso da due torrenti alimentati dalle perdite dei rii Gavot e Serro; risalendo quello orientale, si raggiungono ampi ambienti assai graziosi, quale la Sala dei Cristalli. Il rilievo topogafico ci mostra che siamo oramai prossimi a una cava di marmo che si apre nel territorio di Frabosa Soprana. La visita di questo ramo è riservata a speleologi esperti, in quanto spesso è necessario procedere in acqua fredda immersi fino alla vita, mentre nelle zone finali ci aspettano brevi, ma delicate arrampicate. Il “secondo piano”, molto ricco in concrezioni e cristallizzazioni, è stato illuminato e adattato a visite turistiche classiche. Superato un robusto cancello, si discende brevemente una galleria con depositi ancora provenienti dall’esterno, quindi si procede in una galleria discretamente concrezionata, di alcuni metri di diametro. Nella stagione invernale questo tratto è battuto da una gelida corrente di aria fredda esterna, ed è facile trovare concrezioni di ghiaccio fino anche a un centinaio di metri. Dopo un’ottantina di metri, uno sbarramento di calcite sembra quasi sbarrare la strada; lo si supera grazie ad alcuni scalini scavati nella viva roccia, oltrepassando poco oltre una strettoia allargata artificialmente. Dopo circa 250 m arriviamo al punto chiave della grotta, la Sala da Pranzo. Un passaggio in basso porta ai torrenti attivi del primo piano; superati alcuni blocchi di frana è possibile proseguire lungo la galleria principale, ove un crollo ha determinato l’unione delle gallerie del secondo e del terzo piano. Questo tratto, uno dei più spaziosi della grotta, era stato utilizzato quale campo base dell’operazione “700 ore sotto terra”; caratteristica di questo tratto è il soffitto orizzontale, inciso da meandri e cupolette ripiene di argilla. Poco dopo, la galleria si riduce di altezza ma si presenta ricchissima di concrezioni, anche eccentriche, e ciuffi cristallini. Un tempo, questi erano molto più abbondanti: ripetuti i saccheggi, ad opera dei soliti vandali. La galleria termina su uno sbarramento di argilla ricoperta da una potente colata calcitica. Ritornati alla Sala da Pranzo, una scaletta ci permette di salire al “terzo piano”; traversato carponi un aereo cornicione, si raggiungono ampi ambienti riccamente concrezionati, variamente collegati tra di loro. La varietà e la ricchezza delle concrezioni presenti è purtroppo mimetizzata dalla presenza nella calcite di argilla, che ne uniforma il colore. Sulla destra, imperdibile è la visita alla Galleria delle Vasche. Si tratta di una galleria dalle pareti molto lisce, con il pavimento interessato dalla successione di grosse vasche alte fino a 120 cm; il soffitto è attraversato da un sinuoso canale di volta. Un’arrampicatina e una strettoia allagata portano al quarto piano della grotta, piuttosto fangoso, il cui collegamento con l’esterno è stato murato. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Si apre a breve distanza da Frabosa Sottana, lungo la strada per Artesina. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Amilenus aurantiacus (Simon, 1881)|Duvalius carantii (Sella, 1874)|Eukoenenia bonadonai Condé, 1979|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Plectogona sanfilippoi (Manfredi, 1956)|Rhinolophus ferrumequinum (Schreber, 1774)|Rhinolophus hipposideros (Bechstein, 1800)|Scoliopteryx libatrix (Linnaeus, 1758)|Troglohyphantes pluto Caporiacco,1938","","","Grotta fra le più note in Piemonte, per lungo tempo è stata anche la più lunga della regione e, per un breve periodo, anche dell’Italia (1912). Il nome deriva dal torrente che vi sfocia, denominato localmente “Caudan” (da caud = caldo), per il fatto che in inverno mantiene una temperatura più alta rispetto a quella esterna, senza mai ghiacciare. La grotta, che ha 2 ingressi (due a catasto), è nota da tempo ai locali. L’ingresso principale è stato scoperto nel 1899, nel corso della costruzione dell’invaso che sfrutta le acque in uscita dall’ingresso inferiore, ora allagato. Per l’occasione, la grotta venne esplorata su 4 piani e quindi aperta al pubblico, ma con scarso successo. Importanti esplorazioni vennero ancora condotte da speleologi torinesi negli anni ‘50 e ‘80, risalendo il ramo attivo fino a un sifone, che si riuscì poi anche ad aggirare. Nel corso delle esplorazioni condotte nel 1949 nelle regioni terminali venne rinvenuto il cadavere di un cinghiale precipitato vivo (le sue unghiate sulle pareti sono ancora visibili): da dove sia penetrato rimane tuttora un mistero. Nel 1961 la grotta fu sede dell’operazione “700 ore sotto terra”, primo esperimento italiano di permanenza sotterranea umana in ambiente sotterraneo (un mese). Vi parteciparono anche animali domestici: galline, capre, conigli e perfino un vitello. Tra gli inviati RAI, figurava Emilio Fede. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI121-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","michelangelochesta","2022-02-20 17:26:01","w_caves","Numero:121;Nome:Grotta inferiore del Caudano;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Complesso carsico:Complesso del Caudano;Latitudine:403514;Longitudine:4905128;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):778;Sviluppo reale (m):3200;Dislivello negativo (m):35;Dislivello totale (m):35;","44.2930025","7.7905788","2020-06-17 11:04:23","","","","","X","CC BY-SA 4.0","","","CAUDANO","PI121" "43","PI115","","Tana delle Turbiglie","","PI94","","PIEMONTE","CN","PAMPARATO","FRAZIONE SERRA, LOCALITÀ CASE CATTINI","","","SAVINO_RIVOERA","","900","","","14","64","78","UTM WGS84 32T","4905128","412853","UTM ED50","983","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","Da Serra (sulla carrozzabile S. Michele-Pamparato) seguire la carreggiabile per Case Cattini, 200 m a N delle quali si trova l'ingresso, nel punto di massima depressione della conca carsica delle Turbiglie. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Davide Barberis","2020-12-01 00:00:00","","","","","","","L'ingresso (forma triangolare: m l X l), rivolto a NO, immette in un alto camerone discendente su frane: a sinistra una bassa diramazione a fondo fangoso sale verso un laminatoio impraticabile. A destra per un pertugio seguito da un piccolo salto, si incontrano due salette comunicanti attraverso a doppio passaggio. Dalla seconda di esse si percorre un cunicolo, quindi, piegando a gomito, una strettissima e alta fessura, rotta da un salto di metri 5, oltre al quale è percorribile per breve tratto, tosto ostruita da terriccio. A destra, prima di terminare, si allarga in una saletta con fondo di sedimentazione sabbiosa; a sinistra in basso, un foro angusto (disostruito durante l'esplorazione) immette in cunicoli accessibili per circa 25m (non rilevati), probabilmente in comunicazione con piccole doline idrovore esterne: l'acqua che vi si raccoglie durante le piogge e la fusione della neve è smaltita per la via di tali canalizzazioni, attraverso il fondo sabbioso della saletta terminale. La risorgenza corrispondente si trova alla Tana delle Fontanelle n. 111 Pi (esperienza del maggio 1967). Per questa duplice comunicazione con l'esterno il ramo principale della grotta è costantemente percorso da corrente d'aria, causa di forti variazioni di temperatura, stagionali e diurne) in rapporto con le variazioni esterne. La cavità presenta in alcuni punti, sulle pareti, tracce di erosione, che fanno pensare si sia formata sulle canalizzazioni di un antico inghiottitoio, per crolli e fusione di cavità contigue. Sono quasi completamente assenti le concrezioni. Calcare brecciato del trias medio. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese) La cavità è nel complesso suborizzontale. La sala d’ingresso, spesso in parte occupata da belle concrezioni di ghiaccio in inverno, superato un grande masso, immette in un meandro di facile percorrenza, a tratti sfondato. Uno scivolo di circa 15 m (richiede una corda) porta all’attacco della forra su cui si articola il ramo principale della grotta. Seguendolo si possono spesso incrociare i torrentelli che appaiono e scompaiono in sifoni fangosi. La forra termina in una sala con un forte arrivo d’acqua (la risalita compiuta dal GSP non portò risultati). Da qui, una strettoia conduce in un’altra saletta, di dimensioni più modeste, dove si unisce alla serie di pozzi (scivolo P20, P8, P20, P10). Nel 2005 fu scoperto un nuovo ingresso (Pozzo delle Vipere) che, dopo una breve disostruzione, si collegò con le risalite precedentemente descritte. Da segnalare la grandissima quantità di fango presente sul primo scivolo. Dalla saletta della giunzione parte anche la risalita del 2005, che porta alla spettacolare galleria dei Giardini di Marzo. Nonostante le modeste dimensioni della cavità, l’aria che la percorre è particolarmente violenta. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso principale è facilmente accessibile e visibile in fondo alla grande dolina, a ovest di case Cattini. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Chionea spp. |Duvalius morisii Vigna Taglianti & Casale, 1973|Holoscotolemon oreophilum Martens, 1978|Plectogona morisii (Strasser, 1975)|Sabacon simoni Dresco, 1952|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)","blow_during_heat","Calcari","","","","PI115-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:25:06","w_caves","Numero:115;Nome:Tana delle Turbiglie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pamparato;Area carsica:Torre Mondovì - Roburent;Sistema carsico:Galliani;Latitudine:412853;Longitudine:4905128;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):983;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:12/01/2020;Sviluppo reale (m):900;Dislivello positivo (m):14;Dislivello negativo (m):64;Dislivello totale (m):78;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;","44.2941818","7.9076179","2020-06-17 11:04:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","GALLIANI","PI115" "34","PI106","","Grotta superiore dei Dossi","","","","PIEMONTE","CN","VILLANOVA MONDOVÌ","FRAZIONE DOSSI","CALVARIO","","MONTE_CALVARIO","","580","","","","21","21","UTM WGS84 32T","4910457","399792","UTM ED50","626","","","","","","","","","","X","","","","","","","","","","","La serie di gallerie che circonda l’ampio salone centrale si sviluppa senza grandi dislivelli né possibilità di prosecuzioni per più di 500 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Situata nel comune di Villanova Mondovì, si raggiunge seguendo le indicazioni che segnalano la grotta turistica sulla strada che unisce Mondovì a Roccaforte. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Ixodes vespertilionis C.L. Koch, 1844|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Polydesmus spp. |Pseudoblothrus peyerimhoffi (Simon, 1905)|Rhinolophus ferrumequinum (Schreber, 1774)|Rhinolophus hipposideros (Bechstein, 1800)","","Dolomia","Le tradizioni locali la vogliono in comunicazione con la Grotta di Santa Lucia. Tale comunicazione non esiste anche se probabilmente le cavità rappresentano due tronconi di un medesimo percorso ipogeo. Scoperta alla fine del ‘700, fu resa turistica all’inizio del secolo successivo e provvista di un impianto di illuminazione elettrica. È tuttora una grotta turistica. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI106-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:20:59","w_caves","Numero:106;Nome:Grotta superiore dei Dossi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Villanova Mondovì;Area carsica:Monte Calvario;Latitudine:399792;Longitudine:4910457;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):626;Sviluppo reale (m):580;Dislivello negativo (m):21;Dislivello totale (m):21;","44.3404645","7.7429119","2020-06-17 11:04:22","","ITA","","","X","CC BY-SA 4.0","","","","" "33","PI105","","Grotta delle Camoscere","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","","LABIAIA MIRAUDA","PESIO","MIRAUDA_BABAN","","1000","","","","107","107","UTM WGS84 32T","4896799","392707","UTM ED50","","","1135","","","GPS","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2000-07-07 00:00:00","","","","","","","La grotta è quasi completamente orizzontale, ma in alcuni passaggi di arrampicata la corda può essere utile, per divenire necessaria nella parte finale. Il percorso si snoda lungo il ruscello interno, in un meandro di dimensioni spesso modeste, inizialmente suborizzontale, poi in progressiva salita. Le esplorazioni sono attualmente ferme in una sala ascendente. La grotta è percorribile solo in periodi di magra perché le piene improvvise possono chiudere la via di uscita. La presenza di passaggi semisifonanti costringe a bagnarsi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La cavità è una risorgenza posta poco sopra il fondovalle Pesio, sulle pendici della Labiaia Mirauda. Dal secondo tornante della carrareccia che conduce all'osservatorio faunistico-recinto dei cervi del Parco, si stacca, in direzione nord, una pista forestale abbandonata. La si percorre interamente per proseguire nel traverso, fino ad incrociare un canalone. Lo si risale fino all'evidente ingresso a occhiali, alla base di una paretina, al centro del canale. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","Agostinia launi (Gestro, 1892)|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius carantii (Sella, 1874)|Holoscotolemon oreophilum Martens, 1978|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Niphargus spp. |Plectogona vignai (Strasser, 1970)|Porrhomma convexum (Westring, 1851)|Proasellus franciscoloi (Chappuis, 1955)|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971","","","Nota da tempo, le prime visite documentate risalgono alla fine del 1800. Negli anni '68-69 il GSAM vi compì alcune esplorazioni, riprese e completate negli anni '82-83. Nel 1994, venne superata la strettoia sul fondo, riaprendo la stagione esplorativa. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","PI105-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:19:29","w_caves","Numero:105;Nome:Grotta delle Camoscere;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Area carsica:Mirauda - Baban;Sistema carsico:Camoscere;Latitudine:392878;Longitudine:4896783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1100;Sviluppo reale (m):450;Dislivello negativo (m):60;Dislivello totale (m):60;Note_:Allagamenti;","44.2165219","7.6568594","2021-03-22 08:22:15","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","CAMOSCERE","" "32","PI104","","Grotta dei Saraceni","Balma del Messere","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE CANTARANA","","","VAL_TANARO","","25","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4885865","411617","UTM ED50","890","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Grande camerone quadrangolare (m 15 X 24, altezza m 8) chiuso da muro medioevale con due porte; originata per degradazione meteorica. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Leptoneta crypticola Simon, 1907","","Calcari","","","","PI104-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:18:35","w_caves","Numero:104;Nome:Grotta dei Saraceni;Altra denominazione:Balma del Messere;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Val Tanaro;Latitudine:411617;Longitudine:4885865;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):890;Sviluppo reale (m):25;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.1206367","7.8953733","2020-06-17 11:04:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "29","PI101","","Grotta della Chiesa di Santa Lucia","","","","PIEMONTE","CN","VILLANOVA MONDOVÌ","","","","MONTE_CALVARIO","","75","","","4","4","8","UTM WGS84 32T","4909589","400558","UTM ED50","613","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso è costituito da un’ampia grotta parietale adattata a chiesa; segue, a sinistra, una galleria con qualche diramazione e un meandro variamente concrezionato che si sviluppa per qualche decina di metri. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La grotta di S. Lucia è situata nel comune di Villanova Mondovì. In corrispondenza del suo ingresso è stata costruita una chiesa, dalla quale la cavità prende il nome, che ha deturpato e ostruito l’accesso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leptoneta crypticola Simon, 1907","","","È conosciuta dalla fine del ‘700, esplorata alla fine dell’800 e fu descritta dal Capello nel 1950. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI101-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:15:41","w_caves","Numero:101;Nome:Grotta della Chiesa di S. Lucia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Villanova Mondovì;Area carsica:Monte Calvario;Latitudine:400558;Longitudine:4909589;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):613;Sviluppo reale (m):75;Dislivello positivo (m):4;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):8;","44.3327571","7.7526846","2020-06-17 11:04:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2960","PI32","","Tana del cinghiale","","","Davide Barberis","PIEMONTE","CN","ROBURENT","","","","","","31","26","","","7","7","UTM WGS84 32T","4898804","407674","UTM WGS84","1060","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","2018-06-01 00:00:00","","","","","","","Cavità di origine tettonica che si apre nelle arenarie ben visibili nella cresta che scende da Case Borghesini verso il Corsaglia.","","","","suck_during_heat","","","","","PI32-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","Davide Barberis","","","","2020-06-03 11:16:44","","michelangelochesta","2022-02-20 17:14:07","w_caves","Numero:50089;Nome:Tana del cinghiale;Inserita a catasto da:Davide Barberis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roburent;Latitudine:407674;Longitudine:4898804;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):1060;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:06/01/2018;Sviluppo reale (m):31;Sviluppo planimetrico (m):26;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note meteorologiche:aspira in periodo estivo;Data aggiornamento catastale:43691;Descrizione:Cavità di origine tettonica;","44.2366187","7.8438287","2020-06-17 11:06:32","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "28","PI28","","Grotta delle Capre","","","","PIEMONTE","AL","VILLADEATI","VULCANO","","","","","12","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4990700","435724","UTM ED50","435","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI28.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:13:03","w_caves","Numero:28;Nome:Grotta delle Capre;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Villadeati;Toponimo locale:Vulcano;Latitudine:435724;Longitudine:4990700;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):435;Sviluppo reale (m):12;Note_:infestata da pulci e zecche.;","45.0668423","8.1835231","2020-06-17 11:04:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "27","PI27","","Balma Grossa","","","","PIEMONTE","AL","VILLADEATI","VULCANO","","","","","9","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4990690","435719","UTM ED50","430","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI27-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:11:56","w_caves","Numero:27;Nome:Balma Grossa;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Villadeati;Toponimo locale:Vulcano;Latitudine:435719;Longitudine:4990690;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):430;Sviluppo reale (m):9;Note_:infestata da pulci e zecche.;","45.0667518","8.1834609","2020-06-17 11:04:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "7","PI7","","Grotta di Lussitto","","","","PIEMONTE","AL","ACQUI TERME","","","","VISONE","","36","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4945503","458052","UTM ED50","168","","","","","","","","","","","","","Guardiaparco","","","","","","","","Dopo un primo tratto in forte discesa, si raggiungono due ampie sale, con il pavimento coperto da massi di crollo. A metà della prima sala ha origine uno stretto meandro percorribile solo per pochi metri. La cavità è impostata lungo una serie di diaclasi NO-SE di cui ne segue l'andamento. Particolarmente interessante è la morfologia del primo tratto, costituito da una forra a buco di serratura (sez. E) con pareti lisce su cui affiorano numerosi fossili e nella cui parte superiore è ben individuabile l'originale condotto freatico. La parte più ampia della cavità è stata interessata ad azioni di crollo, testimoniata dai clasti ancora presenti in loco. Lungo la volta, in prossimità della frattura generatrice, sono presenti numerose cupole che raggiungono dimensioni fino ad un metro terminanti in genere con condotte molto piccole. In passato la cavità era interessata da notevoli fenomeni di concrezionamento, ora pressoché completamente asportati: solo nelle zone più difficilmente raggiungibili è possibile rinvenire concrezioni non danneggiate. Nella galleria principale sono inoltre rinvenibili fratture completamente riempite da calcite spatica. Le caratteristiche della grotta fanno pensare ad una attività idrica molto ridotta, che nel periodo della visita (23.5.1982) era limitata ad uno sporadico stillicidio ed ad una blanda percolazione parietale. Nel meandro scorre un piccolo rigagnolo, che alimenta una modesta sorgente sita a pochi metri dall'ingresso (tratto da: Labirinti n.7; testo: G.D. Cella, C. Vaselli)","Da Acqui raggiungere il piazzale delle Terme, quindi prendere la strada che conduce a Lussito. La grotta si apre 5 metri al di sopra del piano stradale, una trentina di metri dopo il secondo tornante. (tratto da: Labirinti n.7; testo: G.D. Cella, C. Vaselli)","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI7-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:10:29","w_caves","Numero:7;Nome:Grotta di Lussitto;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Acqui Terme;Area carsica:Visone;Latitudine:458052;Longitudine:4945503;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):168;Posizione verificata su campo da curatore:Guardiaparco;Sviluppo reale (m):36;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.6616655","8.4708731","2020-06-17 11:04:21","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "4","PI4","","Tana di Morbello","","","","PIEMONTE","AL","MORBELLO","","","","MORBELLO","","357","","","13","","13","UTM WGS84 32T","4939187","462100","UTM ED50","447","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La grotta non richiede l'uso di attrezzature di progressione, non presentando particolari difficoltà tecniche. Si tenga comunque presente che per la generale ristrettezza dei vani si procede spesso carponi, immersi in acqua e fango. Ramo principale: scavalcato il muretto di protezione (attenzione alla tenuta dei mattoni) ci si cala fino alla base della galleria che è occupata da un laghetto dal livello variabile in funzione della portata del torrente e delle perdite del muro di sbarramento. Con spaccate e contrapposizioni si supera il laghetto, sino a raggiungere la sponda sabbiosa di sinistra; si supera una cascatella e si prosegue nell'ampia ed alta galleria sino al primo bivio (4). Lasciato sulla destra il ramo delle vaschette, si prosegue lungo il torrente che scorre veloce tra ammassi di argilla e ciottoli della più disparata provenienza. In questo tratto sono visibili sulla volta rade concrezioni; sulla sinistra, una galleria cieca è adornata da cortine e stalattiti. La galleria, che progressivamente va riducendosi come dimensioni ben presto perde il suo andamento rettilineo assumendo un percorso meandriforme. In prossimità della quarta ansa si incontra una bella stalagmite presso una serie di vaschette; sulle pareti si osservano pure numerosi scallops. Si prosegue, zigzagando più volte, in una galleria sempre più bassa sino a giungere ad un bivio (27) in cui confluiscono due torrenti. Prendendo sulla destra si percorre una bella galleria circolare adorna di stalattiti che immette su un piccolo slargo molto concrezionato. Proseguendo lungo il ridotto condotto si superano, immergendosi nel fango, alcune strettoie aperte dal torrente fra il sedimento concrezionato, giungendo così alla sala finale (37) da cui nasce il torrente. Su un lato della parete, completamente ricoperta da microcristalli, si aprono due fratture impercorribili; la volta e gli altri lati sono costituiti da argilla, molto instabile e soggetta a frane. Ritornando al punto 27, seguendo il torrente di sinistra, si accede al ""ramo dello smilzo"". Si tratta di un malagevole ed angusto cunicolo con fondo ricoperto da ciottoli ed argilla, percorso da un noioso torrentello in cui spesso ci si deve immergere. Sono presenti piccole stalattiti, colate, vaschette; sulla volta si scorge un bel canale. Il ramo termina su galleria impraticabile. Ramo delle vaschette: è forse il ramo più interessante della cavità. Dal bivio presso il punto 4 anzichè procedere lungo il torrente principale, si prende sulla destra una galleria con fondo di vaschette molto belle, colme di acqua trasparente. Si supera una strettoia a pelo d'acqua (53), sino a giungere ad uno slargo (57), ma questo tratto è evitabile innalzandosi in alto sull'ansa della curva e percorrendo l'angusta galleria superiore. Sulla destra, una galleria bassa e fangosa, qua e là ricoperta da cristallini, porta dopo una quindicina di metri ad una bella sorgente interna (105), le cui acque scompaiono dopo un breve percorso in una fessura inaccessibile, fuoriuscendo parte sul ramo principale, parte in una sorgentella esterna a fianco dell'ingresso. La galleria termina con un potente deposito argilloso, oggetto di scavo. Dallo slargo di cui sopra (57), si prosegue lungo la galleria principale con numerosi saliscendi tra i potenti riempimenti in parte asportati dal torrente, e belle vaschette, aiutandosi con le rade concrezioni presenti. Alla fine di questo tratto (62) la grotta assume un aspetto labirintico, con numerose gallerie strette ed alte, parallele tra di loro, spesso occluse da sedimento, concrezioni o frane. Proseguendo diritti, la galleria, che presenta resti di sedimento che giungono fino al soffitto, sfocia dopo una strettoia su una frana cementata da una colata calcitica, in una zona suggestiva (121). Seguendo invece l'andamento zigzagante del torrente si perviene dopo il superamento di una strettoia alla saletta finale (83) con massi e riempimenti saldati da concrezione, gours e spalmature di cristallini. Nei pressi del punto 67 si segnala un bel gruppo concrezionale con stalattiti, colonne e pavimenti a gours contenenti cristallini di calcite. Negli immediati dintorni ha inizio il ramo del Cerino. Si superano due strettoie, pervenendo ad una forra abbastanza ampia in prossimità di un gruppo di stalattiti, esteticamente le più interessanti della caverna; indi si oltrepassano in spaccata alcuni grossi massi in via di disfacimento sotto cui si intravede la galleria della sorgente (105) e, tralasciando alcune brevi diramazioni riempite da argilla, in prossimità di due caratteristiche lame di roccia ci si infila in uno stretto meandro, che ben presto diviene impercorribile. Tutto il ramo presenta spiccati caratteri senili. (tratto da: Labirinti n.6; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, M.R. Cerina, C. Vaselli)","La cavità è localizzabile sulla tavoletta IGM in prossimità della sorgente riportata sotto l'abitato di Costa. Per raggiungerla si deve imboccare la carrareccia che si stacca in prossimità del curvone lungo la rotabile Case Campazzi-Costa, e mantenersi in quota seguendo una evidente traccia che porta direttamente alla Tana. La grotta si apre alla base di una paretina rocciosa a quattro metri di altezza; con facile arrampicata (utili una corda ed un moschettone) si raggiunge e si supera il muro che ne delimita l'accesso. (tratto da: Labirinti n.6; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, M.R. Cerina, C. Vaselli)","","Amaurobius ferox (Walckenaer, 1825)|Liocranum rupicola (Walckenaer, 1825)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Pholcus phalangioides (Fuesslin, 1775)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","Calcari","","","","PI4-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","michelangelochesta","2022-02-20 17:08:59","w_caves","Numero:4;Nome:Tana di Morbello;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Morbello;Area carsica:Visone;Sistema carsico:Tana di Morbello;Latitudine:462100;Longitudine:4939187;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):447;Sviluppo reale (m):357;Dislivello positivo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","44.6050328","8.5223988","2020-06-17 11:04:21","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MORBELLO","" "231","PI303","","Garbo della Cisa","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","FRAZIONE BOTTERO DI FRABOSA, LOCALITÀ PAIANO","","","","","13","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4904454","407093","UTM ED50","","","724","","","GPS","","","","","","","","Enrico lana","2015-12-12 00:00:00","","","","","","","Grotta-galleria che attraversa da nord a sud uno sperone roccioso; la lunghezza è di 13 metri e le dimensioni sempre molto grandi. Chiaramente scavata da forti quantità di acque circolanti sotto pressione, è il residuo di una ben grande cavità che ora è arretrata probabilmente all'interno del monte. Infatti nel fondovalle è presente una cospicua risorgenza. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Dalla frazione Bottero attraversare il Corsaglia e risalire lungo un sentiero obliquo in direzione est. Dopo aver attraversato un piccolo ruscello salire ancora 15 metri fino all'ingresso sud. L'ingresso nord, più grande, è ben visibile dal fondovalle, ma difficile da raggiungere. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","PI303-Cisa.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:38","","michelangelochesta","2022-02-20 16:23:02","w_caves","Numero:303;Nome:Garbo della Cisa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:407109;Longitudine:4904451;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):685;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.2874018","7.8355509","2022-02-20 16:26:59","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2099","PI3019","","V-1 di Case Bottero","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","","","","","","9","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4904484","407070","UTM ED50","","","689","","","GPS","","","","","","","","Enrico Lana","2015-12-12 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI3019-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-20 16:20:33","w_caves","Numero:3019;Nome:V-1 di Case Bottero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:407098;Longitudine:4904483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):655;Sviluppo reale (m):9;","44.2876689","7.8352574","2022-02-20 16:20:39","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2098","PI3018","","B-3 di Case Bottero","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","","","","","","14","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4904484","407070","UTM ED50","","","689","","","GPS","","","","","","","","Enrico Lana","2015-12-12 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI3018-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-20 16:15:22","w_caves","Numero:3018;Nome:B-3 di Case Bottero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:407098;Longitudine:4904483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):650;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2876689","7.8352574","2022-02-20 16:15:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2097","PI3017","","B-2 di Case Bottero","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","","","","","","12","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4904484","407070","UTM ED50","","","689","","","GPS","","","","","","","","Enrico Lana","2015-12-12 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI3017-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-20 16:10:05","w_caves","Numero:3017;Nome:B-2 di Case Bottero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:407098;Longitudine:4904483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):650;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.2876689","7.8352574","2022-02-20 16:10:12","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2096","PI3016","","B-1 di Case Bottero","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","","","","","","39","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4904451","407063","UTM ED50","706","","","","","GPS","","","","","","","","Enrico Lana","2015-12-12 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI3016-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:28","","michelangelochesta","2022-02-20 16:03:05","w_caves","Numero:3016;Nome:B-1 di Case Bottero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:407068;Longitudine:4904443;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):655;Sviluppo reale (m):39;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.287371","7.8351755","2022-02-20 16:03:18","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1864","PI2614","","Grotta del Teschio","","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","41","35","","2","8","10","UTM WGS84 32T","5072720","444315","UTM ED50","765","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:21","","davide","2022-02-12 15:16:13","w_caves","Numero:2614;Nome:Grotta del Teschio;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444315;Longitudine:5072720;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):765;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:Ingresso In Parete;","45.8057946","8.2833584","2020-06-17 11:05:41","","ITA","","","","","","","","" "1863","PI2613","","La Tana","","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","8","7","","5","","5","UTM WGS84 32T","5072747","444280","UTM ED50","788","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:21","","davide","2022-02-12 15:14:35","w_caves","Numero:2613;Nome:La Tana;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444280;Longitudine:5072747;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):788;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.8060348","8.2829049","2020-06-17 11:05:41","","ITA","","","","","","","","" "1862","PI2612","","L' Partusacc","","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","64","56","","18","","18","UTM WGS84 32T","5072829","444167","UTM ED50","832","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Chthonius tenuis L. Koch, 1873","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:21","","davide","2022-02-12 15:13:20","w_caves","Numero:2612;Nome:L' Partusacc;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444167;Longitudine:5072829;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):832;Sviluppo reale (m):50;Dislivello positivo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","45.8067636","8.2814412","2020-06-17 11:05:41","","ITA","","","","","","","","" "1966","PI2716","","Grotta del Martello","","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","47","41","","","13","13","UTM WGS84 32T","5072837","444208","UTM ED50","815","","","","","","N","N","N","N","","","","","","","","","","","","","","","","none","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:24","","davide","2022-02-12 15:10:44","w_caves","Numero:2716;Nome:Grotta del Martello;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444208;Longitudine:5072837;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):815;Sviluppo reale (m):50;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","45.8068389","8.2819679","2020-06-17 11:05:45","","ITA","","","","","","","","" "2006","PI2756","","Riparo di Luna di Civiasco","","","","PIEMONTE","VC","VARALLO","","","","CIVIASCO","","5","5","","","","0","UTM WGS84 32T","5072789","443920","UTM ED50","807","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È una piccola cavità originatasi dall'allargamento di una evidente frattura inclinata di circa 30° chiaramente visibile anche all'esterno dove ha formato la salita rocciosa che porta all'ingresso. La superficie del terreno è formata da sedimenti terrosi con qualche piccolo masso soprattutto nella parte finale. (tratto da: Labirinti n.20; testo: S. Milanolo)","Da Varallo salire verso Civiasco, raggiunto l'abitato svoltare sulla sinistra verso la frazione Pian della Valle e proseguire quindi lungo la strada sterrata che porta verso Piana Vencio. Giunti al primo bivio parcheggiare l'auto e continuare lungo la strada sterrata che si diparte in salita sulla sinistra. Dopo qualche centinaio di metri si giunge ad un laghetto artificiale, a tale punto abbandonare la strada e superare il piccolo specchio d'acqua, prendendo la cresta che prosegue in direzione sud. In pochi minuti (circa 10) si giunge ad un grosso masso, poco oltre si noterà chiaramente un pianoro in basso a destra. Una volta raggiunto, scendere ancora qualche decina di metri in direzione di Varallo fino a trovare una traccia di sentiero che prosegue circa in piano sempre in direzione sud. Continuare su tale traccia fino a giungere alla sommità delle falesie che sovrastano la provinciale Varallo-Civiasco e portarsi nella seconda selletta. Fissare una corda di 40 m ancorata alle piante in cima alla falesia e frazionare durante la discesa sempre su naturali. Scendere mantenendosi sulla sinistra (guardando la valle), una volta giunti all'altezza dell'ingresso del Buco di Tom, portarsi ancora verso sinistra e superare un gradino roccioso di circa 10 m. Abbandonata la corda, una corta salita rocciosa porta immediatamente all'ingresso della grotta. (tratto da: Labirinti n.20; testo: S. Milanolo)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2022-02-12 15:08:50","w_caves","Numero:2756;Nome:Riparo di Luna di Civiasco;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Varallo;Area carsica:Civiasco;Latitudine:443920;Longitudine:5072789;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):807;Sviluppo reale (m):6;Note_:ingresso esposto;","45.8063836","8.2782673","2020-06-17 11:05:46","","ITA","","","","","","","","" "1865","PI2615","","Grotta del Principe","Grotta della Colmetta","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","23","20","","5","","5","UTM WGS84 32T","5072751","444317","UTM ED50","787","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:21","","davide","2022-02-12 15:07:07","w_caves","Numero:2615;Nome:Grotta del Principe;Altra denominazione:Grotta della Colmetta;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444317;Longitudine:5072751;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):787;Sviluppo reale (m):18;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.8060737","8.2833805","2020-06-17 11:05:41","","ITA","","","","","","","","" "1953","PI2703","","Grotta del Giglio","","","","PIEMONTE","VC","CIVIASCO","","","","CIVIASCO","","10","9","","5","","5","UTM WGS84 32T","5072777","444312","UTM ED50","810","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di un breve condotto, piano nel primo tratto, in discreta salita nel secondo che chiude su fessura impraticabile. I due tratti sono separati da una strettoia forzata nel corso della esplorazione. A qualche metro dal fondo sulla volta si apre una stretta fessura-camino. Il pavimento è ricoperto da terriccio e clasti. A fianco della grotta si apre un minuscolo condotto a sezione circolare, impercorribile. La grotta si apre in una lenticella di calcare metamorfosato, al contatto con gli gneiss. E' impostata su una marcata frattura, ben visibile sulla volta, di cui segue l' andamento. Le morfologie evidenziano un allargamento della fessura iniziale da parte di discrete venute di acqua in regime essenzialmente vadoso. Il concrezionamento, se si eccettuano alcune microforme a cavolfiore, è praticamente assente. Dal punto di vista idrologico, al momento della visita era presente solo una ridotta percolazione di acqua in corrispondenza del camino; in periodi piovosi tale flusso è sicuramente maggiore. Da segnalare inoltre la presenza di numerose muffe nella seconda saletta. Temperatura interna 11,5 °C; temperatura esterna 22 °C. (tratto da: Labirinti n.10; testo S. Torri, G.D. Cella)","Da Varallo salire a Civiasco e quindi alla frazione Pian della Valle, dove è possibile parcheggiare l' auto. Uscire a piedi in direzione Ovest: dopo pochi minuti si raggiunge una cappella votiva dedicata agli alpini. Alla sua sinistra (Est) parte un sentiero che, con una serie di tornanti, raggiunge il crinale che scende dal monte Falconera (903 m). Il sentiero prosegue sul fianco occidentale della dorsale, raggiungendo dopo un breve percorso in piano la sommità di una falesia, in posizione panoramica sulla valle. Da qui abbandonare il sentiero e salire verso Nord sul fianco della dorsale fino a raggiungere i ruderi di una piccola baita. La grotta si apre immediatamente ad occidente dei ruderi. Da Pian della Valle ore 0,20 di cammino. (tratto da: Labirinti n.10; testo S. Torri, G.D. Cella)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:24","","davide","2022-02-12 15:05:26","w_caves","Numero:2703;Nome:Grotta del Giglio;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Civiasco;Area carsica:Civiasco;Latitudine:444312;Longitudine:5072777;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):810;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.8063073","8.2833132","2020-06-17 11:05:44","","ITA","","","","","","","","" "1969","PI2719","","Il buco di Tom"," ","","","PIEMONTE","VC","VARALLO","","","","CIVIASCO","","11","10","","1","","1","UTM WGS84 32T","5072796","443917","UTM ED50","815","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di un condotto leggermente inclinato verso il basso. li lato destro evidenzia una frattura quasi orizzontale dalla quale probabilmente ha avuto origine tale cavità, il lato sinistro è invece occupato da alcuni massi di frana. La superficie del terreno è occupata da sedimenti terrosi tranne nella parte finale dove si trovano alcuni massi. (tratto da: Labirinti n.20; testo: S. Milanolo)","Da Varallo salire verso Civiasco, raggiunto l'abitato svoltare sulla sinistra verso la frazione Pian della Valle proseguire quindi lungo la strada sterrata che porta verso Piana Vencio. Giunti al primo bivio parcheggiare l'auto e continuare lungo la strada sterrata che si diparte in salita sulla sinistra. Dopo qualche centinaio di metri si giunge ad un laghetto artificiale, a tale punto abbandonare la strada e superare il piccolo specchio d'acqua, prendendo la cresta che prosegue in direzione sud. In pochi minuti (circa 10) si giunge ad un grosso masso, poco oltre si noterà chiaramente un pianoro in basso a destra. Una volta raggiunto, scendere ancora qualche decina di metri in direzione di Varallo fino a trovare una traccia di sentiero che prosegue circa in piano sempre in direzione sud. Continuare su tale traccia fino a giungere alla sommità delle falesie che sovrastano la provinciale Varallo-Civiasco e portarsi nella seconda selletta. Da qui si scende mantenendosi sulla sinistra (guardando la valle) per una decina di metri fino a trovare l'ingresso. (tratto da: Labirinti n.20; testo: S. Milanolo)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:24","","davide","2022-02-12 15:02:20","w_caves","Numero:2719;Nome:Il buco di Tom;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Varallo;Toponimo locale: ;Area carsica:Civiasco;Latitudine:443917;Longitudine:5072796;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):815;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.8064463","8.2782279","2020-06-17 11:05:45","","ITA","","","","","","","","" "1766","PI2516","","Grotta Ovaighe","","","","PIEMONTE","VC","VARALLO","","","","SABBIA","","126","122","","7","19","26","UTM WGS84 32T","5078420","446099","UTM ED50","980","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-02-12 14:59:00","w_caves","Numero:2516;Nome:Grotta Ovaighe;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Varallo;Area carsica:Rocca Massiola - Sambughetto;Latitudine:446099;Longitudine:5078420;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):980;Sviluppo reale (m):115;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","45.857236","8.3056783","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","","" "1161","PI1233","","Grotta dei Vecchietti","G 7 DELLA LAUSEA","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","COSTA LAUSEA","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","62","","","11","","11","UTM WGS84 32T","4893356","379860","UTM ED50","1540","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Pimoa rupicola (Simon, 1884)","","","","","","PI1233-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","michelangelochesta","2022-02-09 22:41:34","w_caves","Numero:1233;Nome:Grotta dei Vecchietti;Altra denominazione:G 7 della Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Toponimo locale:Costa Lausea;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379860;Longitudine:4893356;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1540;Sviluppo reale (m):62;Dislivello positivo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.1835308","7.4968752","2020-06-17 11:05:11","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1148","PI1220","","Maissa 14","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","14","","","","","0","UTM WGS84 32T","4902137","373098","UTM ED50","1050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1220-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:40:37","w_caves","Numero:1220;Nome:Maissa 14;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373098;Longitudine:4902137;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1050;Sviluppo reale (m):14;","44.2614128","7.4101784","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1147","PI1219","","Maissa 12","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","92","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4902132","373136","UTM ED50","1046","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Troglohyphantes konradi Brignoli, 1975","","","","","","PI1219-ingresso.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:39:35","w_caves","Numero:1219;Nome:Maissa 12;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373136;Longitudine:4902132;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1046;Sviluppo reale (m):92;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.2613744","7.4106555","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1144","PI1216","","Maissa 8","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","6","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4902189","372960","UTM ED50","1080","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1216-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:38:39","w_caves","Numero:1216;Nome:Maissa 8;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:372960;Longitudine:4902189;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1080;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2618567","7.4084376","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1143","PI1215","","Maissa 7","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","29","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4902187","372978","UTM ED50","1070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1215-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:37:49","w_caves","Numero:1215;Nome:Maissa 7;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:372978;Longitudine:4902187;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1070;Sviluppo reale (m):29;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.2618418","7.4086635","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "1142","PI1214","","Baron Litron","MAISSA 6","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","861","","","10","59","69","UTM WGS84 32T","4902168","373035","UTM ED50","1050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta, per dimensioni, della principale grotta-miniera della Maissa; sicuramente la più interessante per una visita. Solo lo scivolo iniziale rende opportuno l'uso della corda, mentre il resto della cavità si snoda con una galleria principale in cui si affacciano rametti laterali, spesso paralleli, poco interessanti. Lungo tutta la grotta sono evidenti i segni della passata attività estrattiva (muretti di contenimento, allargamenti, ecc). La cavità è stata oggetto di una significativa attività estrattiva di minerali ferrosi. Occorre prudenza nei confronti dei manufatti (muretti ecc.) soprattutto nella parte finale della grotta. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La grotta è situata sul versante sinistro del Vallone dell'lnfernotto, raggiungibile con tracce di sentiero che si dipartono dalla strada forestale di fondovalle. L'ingresso è costituito da una dolina di sfondamento nascosta dal fitto bosco ceduo, nella quale si entra tramite un budello in salita posto alla base di una piccola parete. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","Eukoenenia bonadonai Condé, 1979|Leiobunum religiosum Simon, 1879|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Palliduphantes pallidus (O. P.-Cambridge, 1871)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes konradi Brignoli, 1975","","","","","","PI1214-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:35:50","w_caves","Numero:1214;Nome:Baron Litron;Altra denominazione:Maissa 6;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373035;Longitudine:4902168;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1050;Sviluppo reale (m):861;Dislivello positivo (m):10;Dislivello negativo (m):59;Dislivello totale (m):69;","44.2616808","7.4093819","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1140","PI1212","","Maissa 4","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","18","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4901919","373175","UTM ED50","1170","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1212-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:34:57","w_caves","Numero:1212;Nome:Maissa 4;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373175;Longitudine:4901919;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1170;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.2594643","7.4111956","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1139","PI1211","","Maissa 3","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","BUSSAIA","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4901978","373158","UTM ED50","1140","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1211-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:57","","michelangelochesta","2022-02-09 22:34:02","w_caves","Numero:1211;Nome:Maissa 3;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373158;Longitudine:4901978;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1140;Sviluppo reale (m):6;","44.2599923","7.4109684","2020-06-17 11:05:10","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1098","PI1170","","Q-2 delle Quarantene ","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","GIAS D'ISCHIETTO","","","","","30","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4890903","376678","UTM ED50","1990","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1170-ingresso_Ezio.jpg","Ezio Elia","","","","","2020-06-03 11:15:56","","michelangelochesta","2022-02-09 22:32:01","w_caves","Numero:1170;Nome:Q-2 delle Quarantene ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Gias d'Ischietto;Latitudine:376678;Longitudine:4890903;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1990;Sviluppo reale (m):30;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","44.1609232","7.4576536","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "1081","PI1153","","Grotta di Andonno","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","","","","","","10","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4906087","374235","UTM ED50","860","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Pimoa rupicola (Simon, 1884)","","","","","","PI1153-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:56","","michelangelochesta","2022-02-09 22:30:09","w_caves","Numero:1153;Nome:Grotta di Andonno;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Area carsica:Valdieri;Latitudine:374235;Longitudine:4906087;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):860;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N C;","44.2971587","7.4234668","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1071","PI1143","","Buco della Bandia-1","","","","PIEMONTE","CN","SAMBUCO","","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","7","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4915852","347748","UTM ED50","2395","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1143-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:28:14","w_caves","Numero:1143;Nome:Buco della Bandia-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sambuco;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:347748;Longitudine:4915852;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2395;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N C;","44.3799602","7.0887518","2020-06-17 11:05:07","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1070","PI1142","","Grotta della Perosa","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","","","","","","20","","","5","","5","UTM WGS84 32T","4909653","363658","UTM ED50","960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1142-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:27:22","w_caves","Numero:1142;Nome:Grotta della Perosa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:363658;Longitudine:4909653;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.3273427","7.2900028","2020-06-17 11:05:07","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1060","PI1132","","G-6 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4893375","379834","UTM ED50","1515","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1132-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:26:19","w_caves","Numero:1132;Nome:G-6 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379834;Longitudine:4893375;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1515;Sviluppo reale (m):6;Note_:N C;","44.1836975","7.4965457","2020-06-17 11:05:06","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1059","PI1131","","G-5 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","11","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4893353","379838","UTM ED50","1520","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Lepthyphantes s.l. |Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Pimoa rupicola (Simon, 1884)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1131-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:25:24","w_caves","Numero:1131;Nome:G-5 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379838;Longitudine:4893353;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1520;Sviluppo reale (m):11;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N C;","44.1835002","7.4966008","2020-06-17 11:05:06","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1058","PI1130","","G-4 di Costa Lausea","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","28","","","6","1","7","UTM WGS84 32T","4893333","379838","UTM ED50","1530","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Pimoa rupicola (Simon, 1884)","","","","","","PI1130-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:24:32","w_caves","Numero:1130;Nome:G-4 di Costa Lausea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379838;Longitudine:4893333;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1530;Sviluppo reale (m):28;Dislivello positivo (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):7;Note_:N C;","44.1833202","7.4966054","2020-06-17 11:05:06","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1051","PI1123","","Barma del Bambin","","","","PIEMONTE","CN","MONTEROSSO GRANA","","","","","","28","","","7","","7","UTM WGS84 32T","4918884","366483","UTM ED50","760","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1123_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:23:24","w_caves","Numero:1123;Nome:Barma del Bambin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Monterosso Grana;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:366483;Longitudine:4918884;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):760;Sviluppo reale (m):28;Dislivello positivo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.4109379","7.3230495","2020-06-17 11:05:05","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1050","PI1122","","Grotta dello Scoiattolo","","","","PIEMONTE","CN","VALGRANA","","","","","","10","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4918693","371633","UTM ED50","630","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Centromerus pasquinii Brignoli, 1971|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016","","","","","","PI1122-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:22:25","w_caves","Numero:1122;Nome:Grotta dello Scoiattolo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valgrana;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:371633;Longitudine:4918693;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):630;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.4101503","7.3877538","2020-06-17 11:05:05","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1040","PI1112","","O-2 dell'Omo","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","45","","","","40","40","UTM WGS84 32T","4914724","351573","UTM ED50","2310","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1112-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:55","","michelangelochesta","2022-02-09 22:21:23","w_caves","Numero:1112;Nome:O-2 dell'Omo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:351573;Longitudine:4914724;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2310;Sviluppo reale (m):45;Dislivello negativo (m):40;Dislivello totale (m):40;Note_:N.C.;","44.3706035","7.1370642","2020-06-17 11:05:04","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1031","PI1103","","Pertuis d'la Barma","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4904483","371538","UTM ED50","1080","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1103-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:54","","michelangelochesta","2022-02-09 22:19:11","w_caves","Numero:1103;Nome:Pertuis d'la Barma;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Area carsica:Valdieri;Latitudine:371538;Longitudine:4904483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1080;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","44.282252","7.390066","2020-06-17 11:05:03","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1026","PI1098","","Sagna-2","","","","PIEMONTE","CN","VINADIO","","","","","","29","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4908273","355208","UTM ED50","1040","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1098-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:54","","michelangelochesta","2022-02-09 22:17:57","w_caves","Numero:1098;Nome:Sagna-2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vinadio;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:355208;Longitudine:4908273;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1040;Sviluppo reale (m):29;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","44.3132894","7.1844576","2020-06-17 11:05:02","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1020","PI1092","","Barma della Reina","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","","","","BUSSAIA","","20","","","6","","6","UTM WGS84 32T","4900663","374108","UTM ED50","1500","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1092-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:54","","michelangelochesta","2022-02-09 22:16:31","w_caves","Numero:1092;Nome:Barma della Reina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:374108;Longitudine:4900663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1500;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.2483226","7.4231815","2020-06-17 11:05:01","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "986","PI1058","","Barma dei Ponti","","","","PIEMONTE","CN","VERNANTE","","","","VAL_GRANDE_PALANFRE","","18","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4897461","381329","UTM ED50","975","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1058-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:15:20","w_caves","Numero:1058;Nome:Barma dei Ponti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Vernante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:381329;Longitudine:4897461;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):975;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.2207168","7.51432","2020-06-17 11:05:00","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "983","PI1055","","Grotta superiore dell'Infernotto","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","","","","BUSSAIA","","19","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4902083","373328","UTM ED50","1030","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)","","","","","","PI1055_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:14:04","w_caves","Numero:1055;Nome:Grotta dell'Infernotto Sup.;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373328;Longitudine:4902083;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1030;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.2609668","7.4130718","2020-06-17 11:05:00","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "981","PI1053","","Grotta di Tetto Tesio","","","","PIEMONTE","CN","BORGO SAN DALMAZZO","","","","","","13","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4908910","377507","UTM ED50","755","","","","","GPS","","","","","","","","Enrico lana","2021-03-13 00:00:00","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)","","","","","","PI1053-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:12:57","w_caves","Numero:1053;Nome:Grotta di Tetti Tesio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Borgo San Dalmazzo;Area carsica:Valdieri;Latitudine:377385;Longitudine:4908982;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.3231238","7.4638056","2021-03-13 15:05:16","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "977","PI1049","","Riparo in località Balme-2","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","","","","","","32","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4905045","379927","UTM ED50","880","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1049-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:11:48","w_caves","Numero:1049;Nome:Riparo in località Balme-2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379927;Longitudine:4905045;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):880;Sviluppo reale (m):32;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.2887432","7.4950337","2020-06-17 11:05:00","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "976","PI1048","","Riparo in località Balme-1","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","","","","","","9","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4905045","379927","UTM ED50","875","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)","","","","","","PI1048-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:09:36","w_caves","Numero:1048;Nome:Riparo in località Balme-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:379927;Longitudine:4905045;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):875;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.2887432","7.4950337","2020-06-17 11:05:00","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "960","PI1032","","Fessura-Pozzo di Pra della Piatta","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","","","","","","25","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4932230","353299","UTM ED50","1945","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1032-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:53","","michelangelochesta","2022-02-09 22:08:16","w_caves","Numero:1032;Nome:Fessura-Pozzo di Pra della Piatta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:353299;Longitudine:4932230;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1945;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.5284759","7.1537591","2020-06-17 11:04:59","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "948","PI1020","","Perdita del torrente Bousset","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","","","","","","48","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4898932","372394","UTM ED50","895","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1020-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:52","","michelangelochesta","2022-02-09 22:06:55","w_caves","Numero:1020;Nome:Perdita del torrente Bousset;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:372394;Longitudine:4898932;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):895;Sviluppo reale (m):48;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.2324459","7.4021434","2020-06-17 11:04:59","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "935","PI1007","","Barma dell'Argilla","","","","PIEMONTE","CN","ROASCHIA","","","","BUSSAIA","","22","","","5","","5","UTM WGS84 32T","4902809","376718","UTM ED50","820","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1007-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:52","","michelangelochesta","2022-02-09 22:05:38","w_caves","Numero:1007;Nome:Barma dell'Argilla;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roaschia;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:376718;Longitudine:4902809;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):820;Sviluppo reale (m):22;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.2680827","7.4553546","2020-06-17 11:04:58","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "929","PI1001","","Grotta di Rio Martino","BARMA DI RIO MARTINO","","","PIEMONTE","CN","CRISSOLO","","","","CRISSOLO_ONCINO","","3100","","","188","-17","205","UTM WGS84 32T","4951193","353123","UTM ED50","1530","","","","","","","","","","X","Attualmente la visita alla cavità è regolamentata dal comune di Crissolo.","","","","torrents","","PUR PRESENTANDO ALCUNI PUNTI PERICOLOSI, IL RAMO INFERIORE, FINO ALLA SALA DEL PISSAI, PUÒ ESSERE VISITATO ANCHE CON ATTREZZATURA DI FORTUNA E NON RICHIEDE NECESSARIAMENTE ESPERIENZA SPELEOLOGICA, ANCHE SE È MEGLIO ESSERE ACCOMPAGNATI DA SPELEOLOGI ESPERT","","","","L'ingresso della grotta è un ampio cavernone dal pavimento in salita. Un restringimento (circa 1 x0,50 m²) dà accesso al Ramo Inferiore, lungo circa 700 m e percorso dal torrente sotterraneo. A poche decine di metri dall'ingresso della grotta, si incontra il torrente, che devia verso una piccola galleria semi sifonante (percorribile nel suo primo tratto in condizioni di secca) per poi riemergere nel letto del Rio Martino, alcuni metri più in basso rispetto alla quota di ingresso. Dopo i primi metri, il Ramo Inferiore segue la via dell'acqua, sviluppandosi lungo il letto del torrente. Questo tratto della grotta è un insieme di gallerie sempre ampie, spesso formate dall'anastomosi di più livelli sovrapposti. È un ambiente povero di concrezioni e termina in un vasto ambiente, la Sala del Pissai (circa 50x10 m), dove una fragorosa cascata precipita da circa 40 metri più in alto, nebulizzando finemente l'acqua. Pochi metri prima del Pissai, sulla destra del tratto di galleria che arriva dalla Sala d'Alabastro, un condottino in salita dà accesso alla Via dei Saluzzesi. Si tratta di ambienti con morfologie molto varie: sale altissime, condottini, traversi più o meno esposti ed un pozzo di 8 m, che permette di risalire alla sommità della Sala del Pissai. Qui arriva la galleria, pressoché orizzontale, in cui scorre il torrente che precipita nella cascata. Risalendo il torrente, poco oltre, si giunge alla Sala del Tavolo, facilmente riconoscibile per la presenza di un tavolo con tanto di sedile. l'acqua fuoriesce da una stretta fessura e, per raggiungere nuovamente il torrente, si superano una risalita di circa 3 m (corda fissa) e un paio di restringimenti. Si entra nel Ramo Superiore, che prosegue con andamento sub orizzontale e senza difficoltà fino alla Zampa d'Elefante, una caratteristica stalattite che deve il nome alla sua forma. Immediatamente dopo, si deve superare lo scomodo Mezzo Sifone: un laghetto-sifone posto in corrispondenza di una colata stalattitica, che abbassa e restringe il passaggio, costringendo a bagnarsi. Segue, per circa 40 m, una galleria piuttosto malagevole, bassa e percorsa dall'acqua, che conduce ad un'ampia sala e ad un bivio: a destra si raggiunge la Sala del Ciccio, a sinistra (seguendo il torrente) si raggiunge il sifone terminale, una polla di circa due metri, che alimenta il torrente sotterraneo. L'ultima esplorazione speleo-subacquea effettuata nel sifone risale al 2009, ed ha rilevato 60 m di galleria, arrestandosi su una strettoia in sabbia. Dalla zona del sifone, alcune risalite hanno portato a un livello di gallerie intasate di fango e, più in alto, ad uno stretto meandro, disostruito nel 2006 per alcuni metri, ma che finora non ha portato a nulla. Dalla Sala del Ciccio partono le gallerie che risalgono verso le zone più alte della grotta, a circa + 160 m rispetto all'ingresso. Quest'area della grotta è particolarmente articolata e caotica, con molti passaggi, risalite, sale e gallerie che spesso si ricongiungono. l'impressione è che la dissoluzione carsica abbia interessato una serie di fratture tettoniche intersecantisi e i crolli successivi abbiano poi contribuito a complicare l'ambiente. Si giunge alla caratteristica Sala Rossa, che deve il suo nome alla patina ocracea che ne ricopre le pareti. Le gallerie più alte terminano tutte in frana: i depositi morenici di pietre verdi che ricoprono la zona carsica si sono infiltrati in ogni apertura comunicante con la superficie. Dalla sommità della Sala del Pissai si dipartono altri due rami: il Ramo di John e l'Uretra di Giovanni. Il Ramo di John inizia dalla Via dei Saluzzesi, poco prima del P8 e punta decisamente verso l'alto. l'accesso, piuttosto difficile, avviene dal caposaldo 30, del vecchio rilievo del GSP, seguono il Pozzo dei Comancheros ( + 15 m) e poi alcuni salti (rispettivamente P5, P5 e P6), che conducono all'ultimo tratto, orientato verso nord e con un dislivello di+ 180 m dall'ingresso. Da una saletta si diparte un ramo di 36 m (Cunicolo Anomalo), che presenta un collegamento verso il Pozzo dei Comancheros. Molto diversa è la morfologia dell'Uretra di Giovanni: si tratta di una galleria, a tratti fangosa ed invasa dalle concrezioni, che con scarso dislivello si sviluppa pressappoco sovrapposta al Ramo Inferiore. Termina in una saletta, con sifone di fango, allineata e poco distante da un altro ramo, raggiungibile con una risalita dal Ramo Inferiore, localizzata oltre il Pisset. Attualmente le possibilità esplorative sono notevoli, almeno in linea teorica e si concentrano nella zona soprastante il sifone terminale. I dati idrogeologici danno chiara indicazione della presenza, al di là del sifone, di gallerie abbastanza ampie, estese e non completamente allagate. Il sifone ha finora resistito ai tentativi di immersione, a causa della tendenza ad accumulare sabbia che restringe molto la parte percorribile con tecniche speleosubacquee. Vana, per ora, è risultata la ricerca di un by-pass, malgrado alcune disostruzioni. Numerose risalite sono state effettuate sia partendo dal Ramo Inferiore sia dalle gallerie soprastanti la Sala Rossa. Nel primo caso sono stati raggiunti alcuni rami in salita, bloccati da frane; nel secondo è stato esplorato un reticolo di meandri, pozzi e camini che si intersecano vicendevolmente e che ritornano sempre su gallerie già note. Pur presentando alcuni punti pericolosi, il Ramo Inferiore, fino alla Sala del Pissai, può essere visitato anche con attrezzatura di fortuna e non richiede necessariamente esperienza speleologica, anche se è meglio essere accompagnati da speleologi esperti. Per essere raggiunte e percorse in sicurezza, tutte le zone dei Rami Superiori richiedono invece attrezzatura e conoscenza delle tecniche speleologiche. Il pericolo di piene improvvise è molto limitato, poiché la portata del torrente non subisce sbalzi improvvisi e presenta picchi molto meno pronunciati rispetto alle normali cavità carsiche. Questo comportamento è dovuto alla copertura morenica che sovrasta la zona di assorbimento, che si comporta come una spugna in grado di assorbire le precipitazioni improvvise ed intense, rilasciandole poi gradualmente. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La via più breve per raggiungere l'ingresso parte dal bar-ristorante La spiaggia, a circa 500 ma monte dalla piazza di Crissolo, lungo il corso del Po. Dall'ampio posteggio si attraversa il Po su un ponte pedonale in legno e si segue il sentiero, piuttosto ripido, che fiancheggia il corso del Rio Martino, alimentato dalle acque che fuoriescono dalla grotta. In venti minuti circa, si intercetta un sentiero pianeggiante che, percorso verso sinistra per poco meno di cinque minuti, conduce all'ampio cavernone di ingresso della grotta. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","Barbastella barbastellus (Schreber, 1774)|Eptesicus serotinus (Schreber,1774)|Ischyropsalis alpinula Martens, 1978|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Myotis bechsteinii (Kuhl, 1817)|Myotis daubentonii (Kuhl, 1817)|Myotis emarginatus (Geoffroy E., 1806)|Myotis myotis (Borkhausen, 1797)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Plecotus auritus (Linnaeus, 1758)|Rhinolophus ferrumequinum (Schreber, 1774)|Rhinolophus hipposideros (Bechstein, 1800)","blow_during_heat","","Scarne sono le notizie relative alla Grotta d1 Rio Martino nella preistoria. Una pubblicazione del 1911 cita il ritrovamento di un'ascia in pietra verde levigata, ma tentativi di scavo, di qualche anno successivi, non hanno portato a rinvenimenti significativi. Nel 1878, la Sezione del CAI d1 Torino realizzò un percorso turistico nel Ramo Inferiore della grotta. Ancora oggi si segue questa via per raggiungere la Sala del Pissai. Risale al 1907 la posa ad opera dei fratelli Perotti, guide alpine di Crissolo, di scale in legno per salire al livello superiore. I resti sono ancora oggi visibili a fianco della cascata. I lavori di adattamento furono ripresi negli anni successivi (1918), fino a permettere di raggiungere la Sala del Tavolo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","PI1001-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:52","","michelangelochesta","2022-02-09 22:03:09","w_caves","Numero:1001;Nome:Grotta di Rio Martino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Crissolo;Area carsica:Rio Martino;Sistema carsico:Rio Martino;Latitudine:353123;Longitudine:4951193;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1530;Sviluppo reale (m):3100;Dislivello positivo (m):188;Dislivello totale (m):188;Note_:N.C.;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;Cavità chiusa:X;","44.699066","7.146123","2020-06-17 11:04:58","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","RIO_MARTINO","" "1107","PI1179","","Grotta 2 di Bec Ghincia ","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","BEC GHINCIA","","","","","6","","","","","0","UTM WGS84 32T","4902373","371978","UTM ED50","1300","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1179-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:56","","michelangelochesta","2022-02-09 20:23:27","w_caves","Numero:1179;Nome:Grotta 2 di Bec Ghincia ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Bec Ghincia;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:371978;Longitudine:4902373;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1300;Sviluppo reale (m):6;Note_:N.C.;","44.2633406","7.3960948","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1097","PI1169","","Q-1 delle Quarantene","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","GIAS D'ISCHIETTO","","","","","21","","","","","0","UTM WGS84 32T","4890943","376678","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1169-Q1_Ezio.jpg","Ezio Elia","","","","","2020-06-03 11:15:56","","michelangelochesta","2022-02-09 20:17:36","w_caves","Numero:1169;Nome:Q-1 delle Quarantene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Gias d'Ischietto;Latitudine:376678;Longitudine:4890943;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):21;Note_:N.C.;","44.1612832","7.4576442","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "871","PI943","","Omega-11 degli Stanti","","PI999","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","1725","1189","","8","332","340","UTM WGS84 32T","4894061","408391","UTM ED50","1859","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Si tratta di una cavità verticale, costituita essenzialmente da una successione di pozzi-fessura di dimensioni piuttosto ridotte, che conducono al fondo di -160 m, ove chiude su laminatoio. A -70 m circa, percorrendo per 50 m uno stretto meandro fortemente disostruito, è possibile accedere al vicino abisso Omega X. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dalla Colla dei Termini si prosegue lungo la strada nel vallone delle Celle degli Stanti, fino a raggiungere la casera dove termina la carrozzabile. Si segue quindi l’evidente sentiero che a mezza costa percorre la dorsale, fino a sotto Cima Verzera. Giunti in prossimità di un’evidente cavità catastata con numero Pi/CN 3429, si abbandona il sentiero e si scende per la massima pendenza, fino al successivo inghiottitoio: l’Abisso 5000. Per arrivare all’ingresso di Omega X bisogna continuare sulla destra, per tracce di sentiero, fino ad un evidente pianoro, da costeggiare sulla sinistra. L’ingresso si apre alla base di una piccola paretina rivolta a sud. Omega 11 è a 30 m in direzione N, alla medesima quota. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Nel 1984 lo SCT scopre l’ingresso di Omega 11, costituito da uno stretto inghiottitoio ormai fossile, e lo esplora fino alla profondità di -150 m. Viene inoltre trovata a -70 m un’interessante diramazione ascendente che, dopo lunghe disostruzioni, porterà alla scoperta del vicino Omega X. Le problematiche strettoie del lungo meandro di giunzione peseranno sulle punte esplorative e porteranno il gruppo a cercare un accesso più agevole, compiendo una serie di risalite nell’amonte di Omega X, fino a giungere in prossimità della superficie. Nel 1987 viene aperto l’ingresso della nuova grotta ed in breve l’esplorazione raggiunge il fondo a -340 m. Nel 2002 il gruppo SCT ritorna nella cavità e con una nuova campagna di disostruzione scopre un interessante reticolo di gallerie che partono da -70 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","M072_2.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2022-02-09 11:39:54","w_caves","Numero:943;Nome:Omega-11 degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Complesso carsico:Complesso Omega 11-Omega X;Latitudine:408391;Longitudine:4894061;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1861;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):267;Dislivello negativo (m):160;Dislivello totale (m):160;Note_:N.C.;","44.1940157","7.8536343","2020-06-17 11:04:56","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI999" "2486","PI3406","","Rem 1","","PI3407","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","","CIMA_VERZERA","","2419","1788","","34","296","330","UTM WGS84 32T","4893402.5","412167.5","UTM ED50","1938","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","suck_during_heat","","","","","B038.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-02-09 11:37:11","w_caves","Numero:3406;Nome:Rem 1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Cima Verzera;Complesso carsico:Complesso di Rem del ghiaccio;Latitudine:412166;Longitudine:4893407;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1938;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):68;Sviluppo planimetrico (m):32;Dislivello negativo (m):42;Dislivello totale (m):42;","44.1885526","7.9009936","2020-06-18 09:18:59","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","PI3407" "46","PI118","","Grotta dell'Orso di Ponte di Nava","GROTTA DEL POGGIO","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE PONTE DI NAVA","","","VAL_TANARO","","705","","","","35","35","UTM WGS84 32T","4885709","410009","UTM ED50","810","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La grotta consiste in una serie di gallerie sub-orizzontali che si dipartono dalla sala d’ingresso. Sulla sinistra una grande galleria a sezione subcircolare, conduce rapidamente all’attivo ed al grande lago-sifone. Pochi metri di lago ed inizia la parte speleosubacquea, ad un primo sifone percorso con buona portata dal torrente principale (S1, L=60 m, prof. 8 m, ) segue sulla destra una galleria aerea concrezionata che si sviluppa per circa 200 m arrestandosi su una strettoia impraticabile, mentre sulla sinistra si trovano S2 (L=15 m, prof. -2 m) e S3 (L=90 m, prof. -18 m). L’uscita del terzo sifone è raggiungibile anche dalla precedente galleria concrezionata, di qui parte S4 (L=40 m, prof. -9 m) che si presenta stretto, malagevole e con cattiva visibilità. Ritornando alla sala iniziale una seconda galleria, centrale, conduce dopo un centinaio di metri circa, restringendosi progressivamente, ad ambienti angusti chiusi da piccole frane. Ancora dalla sala iniziale, sulla destra una serie di ambienti, abbastanza complessi, vicini ed intercomunicanti, permettono di raggiungere un laghetto ed una piccola galleria chiusa da concrezioni. Dal punto di vista idrogeologico la cavità è attraversata da un importante torrente nel quale non è difficile trovare piccole trote. La temperatura dell’acqua muta fortemente durante l’anno, in inverno si attesta intorno ai 4° C, mentre in estate può raggiungere i 10° C. Da tutte queste indicazioni appare molto probabile che il corso d’acqua sia legato a perdite subalveari del fiume Tanaro. La venuta a giorno delle acque è presso una serie di vasche, qualche centinaio di metri a valle, in prossimità del fiume stesso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La cavità si apre circa 500 m a est della frazione di Ponte di Nava, in alta Val Tanaro, in corrispondenza di una casa isolata, a circa 15 m dalla strada; l’ingresso, che immette direttamente nella sala iniziale, è in corrispondenza di un muretto a secco e chiuso da una vecchia porta di legno. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Barbastella barbastellus (Schreber, 1774)|Callipus foetidissimus (Savi, 1819)|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Eupolybothrus longicornis (Risso, 1826)|Glyphobythus vaccae (Dodero, 1900)|Laemostenus obtusus (Chaudoir, 1861)|Leiobunum religiosum Simon, 1879|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Lithobius scotophilus Latzel, 1887|Lithobius spp. |Meta menardi (Latreille, 1804)|Niphargus spp. |Pimoa rupicola (Simon, 1884)|Plecotus austriacus (Fischer, 1829)|Plectogona angustum (Latzel, 1887)|Pseudosinella alpina Gisin, 1950|Rhinolophus ferrumequinum (Schreber, 1774)|Rhinolophus hipposideros (Bechstein, 1800)|Salentinella franciscoloi Ruffo, 1953|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Trichoniscus voltai Arcangeli, 1948","","","La grotta fu scoperta casualmente nell’ottobre 1886 dal proprietario del terreno mentre eseguiva i lavori di scavo per la realizzazione di un muro. La cavità fu esplorata dal proprietario del fondo che ritrovò i resti ossei di Ursus spelaeus. Da qui il nome dato alla grotta. La prima esplorazione sistematica fu del Capello nel 1952, il GSP superò negli anni sessanta il primo sifone a monte giungendo nella successiva galleria. Nel 1991 il gruppo CSARI di Bruxelles ha passato una serie di sifoni giungendo fino ad un quarto sifone intransitabile. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","Orso_nava_ingr.png","Davide Barberis","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-02-07 08:59:43","w_caves","Numero:118;Nome:Grotta dell'Orso di Ponte di Nava;Altra denominazione:Grotta del Poggio, Orso di Ponte di Nava;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Mussiglione;Latitudine:410009;Longitudine:4885709;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):810;Sviluppo reale (m):705;Dislivello negativo (m):35;Dislivello totale (m):35;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;","44.1190364","7.8753066","2020-06-17 11:04:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","","" "2487","PI3407","","Rem del ghiaccio","Rem 2","PI3406","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","","CIMA_VERZERA","","2419","1788","","42","288","330","UTM WGS84 32T","4893410","412187","UTM ED50","1930","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","permanent ice","","","2","","","","","","","blow_during_heat","","","","","IMG-20210815-WA0000.jpg","Raffaella Zerbetto","","","","","2020-06-03 11:16:39","","davide","2022-02-02 19:39:22","w_caves","Numero:3407;Nome:Rem del ghiaccio;Altra denominazione:Rem 2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Cima Verzera;Complesso carsico:Complesso di Rem del ghiaccio;Latitudine:412187;Longitudine:4893401;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1904;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):2347;Sviluppo planimetrico (m):1882;Dislivello positivo (m):40;Dislivello negativo (m):289;Dislivello totale (m):329;","44.1886225","7.9012363","2020-07-02 14:25:13","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","PI3407" "1769","PI2519","","Meandro esterno alla Voragine del Pojala","","PI2510","","PIEMONTE","VB","PREMIA","","","","POJALA","","406","","","","","100","UTM WGS84 32T","5129931","448115","UTM ED50","2147","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Marmi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-02-01 21:03:25","w_caves","Numero:2519;Nome:Meandro esterno alla Voragine del Poiala Poiala;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Premia;Area carsica:Punta d'Arbola - Premia;Sistema carsico:Pojala;Complesso carsico:Complesso del Pojala;Latitudine:448115;Longitudine:5129931;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2147;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","46.3209684","8.3260225","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","POJALA","PI2510" "541","PI613","","Abisso F-16 del Marguareis","Q333","PI612","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","156","","","","","156","UTM WGS84 32T","4890329","394243","UTM ED50","2102","","","","","","","","","","","","","","","snow wells","","","","","","L’F16 è un pozzo impostato su frattura con neve sul fondo, comunicante con F15. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’F16 si trova a pochi metri da F15, è un ampio pozzo impostato su frattura, con neve sul fondo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","q333.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2022-02-01 21:02:53","w_caves","Numero:613;Nome:Abisso F-16 del Marguareis;Altra denominazione:Q333;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Colle dei Signori;Latitudine:394243;Longitudine:4890329;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2102;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1585111","7.6773857","2020-06-17 11:04:43","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI612" "2987","PI93","","Ingresso 2 delle Panne","","PI124","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","ORMEA","ROCCA D'ORSE","","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","162","144","","","","30","UTM WGS84 32T","4892216","417857.5","","1157","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Secondo ingresso dell'Arma delle Panne, maggiori informazioni sono disponibili nella scheda nel campo ""Grotte collegate"".","","","","suck_during_heat","Calcari","","","","V200.png","Davide Barberis","","","","","2021-02-14 18:47:23","davide","davide","2022-02-01 21:02:17","","","44.1785347","7.9723637","2021-02-16 12:58:50","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","PI124" "3030","PI94","","Ingresso delle Vipere","","PI115","","PIEMONTE","CN","PAMPARATO","FRAZIONE SERRA, LOCALITÀ CASE CATTINI","","","SAVINO_RIVOERA","","900","","","","","78","UTM WGS84 32T","4905033","412712","","1009","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","2020-01-05 00:00:00","","","","","","","","","","","","Calcari","","","","","","","","","","2021-10-06 19:32:30","davide","davide","2022-02-01 21:01:24","","","44.2933098","7.9058667","2021-10-06 19:35:27","","","","","","","","","GALLIANI","PI115" "2139","PI3059","","A-23 del Mongioie","U-326","PI3060","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","MONGIOIE","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","90","","","","90","90","UTM WGS84 32T","4892137","400728","UTM ED50","2035","","","","","","","","","","","","","","","","","","1","","","A23-A26: è un'interessante cavità verticale localizzata in prossimità del cocuzzolo di zona A ad una quota approssimativa di 2080 m. Se ne conoscevano soltanto i due pozzi d'ingresso, parzialmente ostruiti da depositi nevosi. Dall'A23 è stato raggiunto, attraverso un pozzo di 25 m tra neve e roccia, un successivo pozzo di 40 m molto grosso e solo parzialmente chiuso al fondo da ghiaccio a - 90. Alla sommità del P40 si è arrivati anche dati' A26 superando una serie di pozzetti e strettoie. (tratto da: Grotte n.96)","","","","","","Espl. Pavese, Vigna, Gaydou.","","","PI3059 - u326.jpg","Ube Lovera","","","","","2020-06-03 11:16:29","","davide","2022-02-01 20:59:08","w_caves","Numero:3059;Nome:A-23 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Mongioie;Area carsica:Mongioie;Latitudine:400728;Longitudine:4892137;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2035;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.1756952","7.7581272","2020-06-17 11:05:55","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","VENE_FUSE","PI3059" "2480","PI3400","","Ingresso dei Briganti","","PI3393","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","3363","2458","","","641","641","UTM WGS84 32T","4894930","408854","UTM ED50","1651","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","suck_during_heat","","","","","B014.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-02-01 20:58:27","w_caves","Numero:3400;Nome:Ingresso dei Briganti;Altra denominazione:Luna d'Ottobre;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Complesso carsico:Complesso di Luna d'Ottobre;Latitudine:408854;Longitudine:4894930;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1667;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Note_:N.C.;","44.2018959","7.8592761","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","PI3393" "2438","PI3358","","Grotta Ombelico del Margua","Q254","PI948","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","20000","","","","650","650","UTM WGS84 32T","4889676","395865","UTM ED50","1878","","","","","","","","","","","","","Davide Barberis","2021-10-30 00:00:00","","","","","","","","La grotta, prevalentemente verticale, si apre con un laminatoio di 15 m; alla base, attraverso uno stretto meandrino, si accede ad una successione di pozzi fino a -60 m. Qui la morfologia cambia (si esce dal lapiaz per entrare nella grotta vera e propria), si interseca un meandro con un piccolo scorrimento d’acqua che ci seguirà per tutta la grotta. Il meandro si può seguire a monte con alcune piccole arrampicate per qualche decina di metri fino al suo restringimento; seguendo invece il corso dell’acqua si arriva alla partenza di una serie di pozzetti. Alla base si prosegue lungo un meandro con piccoli salti fino al P20 che porta, ancora in meandro, fino al P50. Dal P50 segue verticale fino al Pozzo dell’Aereo-Coniglio che, con un meandro con acqua e laghetti, porta ad una galleria concrezionata da dove si sbuca direttamente nella galleria del Fiume dei Mugugni a Labassa. (la (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso si apre nella zona di lapiaz tra il fondo del Vallone dei Maestri e la Chiusetta. Arrivando dal Colle dei Signori, si segue la strada o il sentiero che porta al Piano della Chiusetta. Giunti al fondo del vallone invece di seguire il sentiero che porta alla Chiusetta, si attraversa il rio camminando sui lapiaz. Poco dopo si vede la botola, che evidenzia l’ingresso. (la (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","blow_during_heat","Calcari","La grotta fu trovata ed esplorata durante il campo del GSI, GSB e vari nel 2000. È il secondo ingresso di Labassa, cercato per molti anni, che porta direttamente nel cuore dell’abisso evitando le zone più strette e noiose di Labassa, arrivando in poco tempo all’inizio del Fiume dei Mugugni. (la (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q254.jpg","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2022-02-01 20:57:02","w_caves","Numero:3358;Nome:Grotta Ombelico del Margua;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carnino, Chiusetta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso Labassa-Ombelico del Margua;Latitudine:395865;Longitudine:4889676;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1878;Dislivello negativo (m):650;Dislivello totale (m):650;","44.1528665","7.6977947","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI948" "2481","PI3401","","Buco Fantozzi","","PI242,PI675,PI3386,PI3404,PI3405","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","","636","636","UTM WGS84 32T","4893778","407917","UTM ED50","1962","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","L’ingresso del Buco Fantozzi si apre in un’evidente frattura. Il meandro che segue, dopo circa 10 m, sprofonda in un pozzetto di 6 m, con partenza stretta ma percorribile in libera. Oltre, il meandro prosegue piuttosto stretto per poi giungere in una piccola saletta, ormai occupata dall’accumulo del materiale di risulta della disostruzione. Il percorso punta decisamente a destra per percorrere il tratto di meandro, disostruito per circa 6 m, che immette in un nuovo cambio di direzione a sinistra. Per stretti passaggi si guadagna un ambiente più grande e fortemente inclinato, col pavimento ingombro di detriti. Qui la morfologia freatica lascia il posto ai grandi crolli, impostati sulle fratture oblique, che caratterizzano l’intera zona. In basso a destra, un passaggio nella frana, seguito da uno scivolo fra i blocchi immette nei grandi ambienti sommitali di Arteria Sud. Tutta la grotta è percorsa da forte corrente d’aria. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La grotta è situata sull’Alpe degli Stanti ed è la cavità che ha permesso, dopo una lunga disostruzione, di collegare la zona di assorbimento del sistema Mottera con le risorgenze e di realizzare una delle più belle traversate del panorama carsico italiano. Per raggiungerla partendo dal Colle dei Termini, si deve seguire la strada che scende nel vallone degli Stanti e percorrere, a mezza costa, il vallone delle Celle degli Stanti fino alla casera, dove termina la via. Dall’abbeveratoio in cemento si segue il sentiero che si stacca dalla mulattiera principale (verso nord) e sale a mezza costa, in direzione nord-ovest, fino a raggiungere il piccolo colletto, che segna l’evidente linea di contatto fra le rocce impermeabili ed i calcari. Al di là, si scende lungo la massima pendenza per circa 50 m e poi ci si sposta a destra. Si costeggia la base delle pareti rocciose, fino a raggiungere l’ingresso, posto oltre una piccola sporgenza. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","","La cavità drena le acque provenienti dall’adiacente basamento cristallino, divenendo uno degli affluenti di sinistra del sistema della Mottera. L’erosione del versante aveva quasi completamente ostruito l’entrata, lasciando libero solo un piccolo foro sulla volta. Nel 1991, constatando la vicinanza del sottostante ramo di Arteria Sud della Mottera, lo SCT intraprese i primi tentativi di disostruzione, presto sospesi e abbandonati per anni. I lavori ripresero soltanto nel 2005 e, dopo una rapida disostruzione dell’ingresso, venne esplorato un promettente meandro fino alla quota di -15 m, di fronte ad una strettoia, apparentemente senza possibilità di prosecuzione. L’anno seguente, l’intero campo estivo venne dedicato alla disostruzione della strettoia ed il 1° novembre, finalmente, si realizzò l’agognata giunzione con la Mottera. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","M050.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-02-01 20:56:04","w_caves","Numero:3401;Nome:Buco Fantozzi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:407917;Longitudine:4893778;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1962;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):190;Dislivello negativo (m):636;Dislivello totale (m):636;Note_:N.C.;","44.1914087","7.8477537","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI242" "2466","PI3386","","Abisso Angeloni Mario","","PI242,PI675,PI3401,PI3404,PI3405","","PIEMONTE","CN","ORMEA","VERZERA,STANTI","","","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","","636","636","UTM WGS84 32T","4894207","408114","UTM ED50","1984","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","suck_during_heat","","","","","IMG_0958.JPG","Raffaella Zerbetto","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-02-01 20:55:41","w_caves","Numero:3386;Nome:Abisso Angeloni Mario;Altra denominazione:Verzera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Stanti;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:408114;Longitudine:4894207;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1984;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):1913;Sviluppo planimetrico (m):1257;Dislivello negativo (m):301;Dislivello totale (m):301;","44.1952951","7.8501432","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI242" "1277","PI1502","","Grotta inferiore del Pugnetto","Tana del Lupo","","","PIEMONTE","TO","MEZZENILE","","","","PUGNETTO","","114","97","","9","16","16","UTM WGS84 32T","5014349","375560","UTM ED50","806","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Dellabeffaella roccae (Capra, 1924)|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes bornensis Isaia & Pantini, 2008|Troglohyphantes lucifer Isaia, Mammola & Pantini, 2017","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:06","","arianna","2022-01-29 13:49:15","w_caves","Numero:1502;Nome:Grotta inferiore del Pugnetto;Altra denominazione:Tana del Lupo;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Mezzenile;Latitudine:375560;Longitudine:5014349;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):813;Sviluppo reale (m):64;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","45.2716224","7.4136038","2020-06-17 11:05:16","","ITA","","","","","","","PUGNETTO","" "2993","PI61","","Tana della Polveriera","FRATTURA DELLA POLVERIERA 2","","MASSIMO TARONNA","PIEMONTE","TO","TAVAGNASCO","","","","","","","","","","","","Geografiche WGS84","45.543004","7.814355","","685","","","","","simpleRTK2Blite RTK Float 24/02/2021","N","N","N","N","","","","Massimo Taronna","","","PREVALENTEMENTE ORIZZONTALE O POCO INCLINATA","FACILE","1","","","","","","","","","","","","PI61 - Tana della Polveriera.jpg","Massimo Taronna","","","","","2021-02-27 22:32:35","maxtar65","maxtar65","2022-01-27 11:36:54","","","45.543004","7.814355","2021-02-27 22:35:08","","","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "2549","PI3613","","Grotta di Costacalda","","","Davide Barberis","PIEMONTE","CN","ROBURENT","COSTACALDA","","CORSAGLIA","ROCCA_BRUSETTI","","1787","1440","","25","63","88","UTM WGS84 32T","4899198","408059","UTM WGS84 32T","1037","","","","","Locus Map (Galaxy X-Cover 3)","","","","","","","","Davide Barberis","","","","","","","","La cavità è costituita da tre principali livelli con condotte del tutto inattive ad eccezione di una blanda percolazione in occasione di rilevanti apporti. La galleria principale si arresta su due punti: da una parte in corrispondenza di un riempimento di detrito e fango ma con una brezza sensibile, dall’altra, dopo una risalita di 8 m, su un tortuoso condottino sub-verticale di esigue dimensioni ma con un flusso d’aria veramente violento. Un esiguo passaggio permette di raggiungere, attraverso un pozzo di 20 m, un’ampia galleria orizzontale, assai concrezionata, di circa 200 di sviluppo, chiusa a monte e a valle da potenti depositi calcitici. In questo tratto sono stati risaliti diversi camini che chiudono su strettoie intransitabili. Tale galleria è collegata ad una serie di anguste condotte che intercettano un pozzo-frattura profondo una ventina di metri che raggiunge il livello più basso della cavità. Questo tratto è costituito da una serie di piccole gallerie “a pieno carico” con il tipico andamento a saliscendi e spettacolari concrezioni da flussi d’aria che si arrestano, per ora, su riempimenti sabbioso-limosi e su cunicoli verticali di dimensioni ridotte ma con una sensibile brezza (testo: B. Vigna; tratto da: Speleologia n. 82).","","","","blow_during_heat","","","","","Foto 3.jpg","Bartolomeo Vigna","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2022-01-18 22:53:39","w_caves","Numero:3613;Nome:Grotta di Costacalda;Inserita a catasto da:Davide Barberis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roburent;Toponimo locale:Costacalda;Area carsica:Rocca Brusetti;Latitudine:408059;Longitudine:4899198;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1037;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 3);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):1701;Sviluppo planimetrico (m):1380;Dislivello positivo (m):21;Dislivello negativo (m):63;Dislivello totale (m):84;Note_:N.C.;Immagine ingresso:No;Altre immagini:Si;Rilievo:Si;","44.2402139","7.8485798","2020-06-17 11:06:12","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","COSTACALDA","" "2973","PI1874","","Eppur si muove","Z452","PI3379","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","","","UTM WGS84 32T","4892298","396854","ED50","","2215","2224","","","DB Biecai","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3379a_Eppur_si_muove_Ingresso_leozaccaro.jpg","Leonardo Zaccaro","","","","","2020-12-04 10:51:53","manu","davide","2022-01-16 18:21:20","w_caves","","44.1766073","7.7096446","2020-12-15 18:37:27","","","","","","CC BY 4.0","","","PIS_ELLERO","PI3379" "2459","PI3379","","Abisso Sardu","PIPPI CALZELUNGHE","PI1874","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","4500","","","","282","282","UTM WGS84 32T","4892413","397021","UTM ED50","2206","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La prima parte della grotta è essenzialmente verticale. Cinque distinte vie permettono di giungere alla Galleria Sant’Esmeralda, alla profondità di circa 200 m. SANT’ESMERALDA Seguendo la galleria verso monte, si giunge in un ambiente particolarmente franoso che impedisce la prosecuzione; scendendo verso valle, si incontra sulla sinistra una galleria franosa in forte salita, che conclude anch’essa in frana. Proseguendo ancora nella galleria, si continua a camminare sul basamento impermeabile, seguendo un piccolo torrentello. Dopo circa 100 m, in uno slargo, si apre il passaggio che conduce alle Gallerie Figli degli Operai, esplorate nel 1997. Seguendo l’acqua, la morfologia cambia: si perde il basamento impermeabile e si percorrono condotte orizzontali tipicamente freatiche, fino ad arrivare al sifone terminale posto a quota -282 m. Poco prima del sifone, una risalita porta ad un torrente parallelo, il Rio Avec Ki. Una seconda risalita, del 2004, porta ad un galleria (Fangloria) che riporta nuovamente al Rio Avec Ki. FOGNA DEL MAUS La zona detta dei Figli degli Operai è caratterizzata da un vasto labirinto freatico, che si sviluppa su più livelli. Proseguendo a destra al primo bivio del Sifone di Fango, si giunge al secondo Bivio del Baus. Verso sinistra si arriva in una zona labirintica, accessibile anche dal primo bivio, che conduce ad una grande galleria inclinata e franosa (la Fogna del Maus), nuovamente impostata sul basamento impermeabile. La Fogna del Maus, verso monte, termina in una sala di frana, forse in collegamento con la Sant’Esmeralda; verso valle si restringe in un sifone pensile. Questo sifone è stato trovato asciutto nel 2006 e oltre si accede ad una galleria di circa 300 m di sviluppo in direzione del vicino abisso Gonnos. L’esplorazione di questa galleria, tuttora in corso, è rallentata dalla presenza del sifone pensile. FORRA DEL BAUS Prendendo a destra al Bivio del Baus, si percorre la lunga Galleria Rataira, inizialmente in direzione E, esattamente sovrapposta alla galleria Sant’Esmeralda, per poi girare bruscamente in direzione S-SW (Passaggio Cip e Ciop). La galleria è tipicamente freatica e si conclude sul soffitto della Forra del Baus, altra grande galleria impostata sul basamento. Sceso il P13 che porta alla forra, procedendo verso valle, si percorre un robusto torrentello (il Rio Avec Ki) che, dopo una serie di cascate, porta all’ambiente raggiunto nel 1994. Risalendo la forra invece, si incontra sulla destra un cunicolo stretto che permette di ritornare alla Galleria Rataira. La Forra del Baus termina in una sala di frana; raggiungendo un condotto e scendendo il successivo pozzetto si arriva nella zona chiamata dell’Alpino Zoppo. ALPINO ZOPPO Seguendo il bel meandro largo un metro e mezzo si arriva ad un primo bivio: sulla destra una cascata porta acqua verso la forra. Risalita nel 2008, la forra porta ad una grande galleria freatica, poggiata sull’impermeabile, che subito si sdoppia: in direzione nord prosegue per circa 150 m, in ambienti rimontanti, ampi e franosi, sino ad un pozzo-camino non ancora risalito. Verso ovest invece, sono stati percorsi altri 150 m, di discrete dimensioni, con aria forte e sempre con dislivello positivo. La galleria sembra continuare e le esplorazioni sono in corso. Ritornando alla base della cascata, verso sinistra il meandro diventa fossile e continua sino ad un’altra biforcazione. Risalendo sulla destra, si arriva ad un ambiente in frana che prosegue per circa 400 m, sino ad incontrare un grande salone di frana (Ramo dei Frattali). Oltre, sempre in frana, si arriva in prossimità dell’esterno. Al bivio, seguendo l’acqua, nuovamente verso destra, si arriva ad una piccola galleria in frana e percorrendo orizzontalmente l’interstrato, si giunge nel Ramo dei Frattali. L’acqua percorre la galleria passando in uno stretto cunicolo intransitabile. Continuando per il meandro dell’Alpino Zoppo si arriva all’ennesimo bivio. In alto sulla sinistra si affaccia una condotta che percorre a ritroso l’Alpino Zoppo, sino alla partenza del primo pozzetto. Le condotte che si aprono sulla sinistra conducono tutte alla partenza del Ramo dei Frattali. In basso sulla sinistra, una frattura porta acqua e molta aria. Seguendo questa frattura si arriva all’ennesimo bivio, sulla sinistra si percorre il Ramo Myosotis, con poca aria, sino ad un camino ancora da risalire. Sulla destra, una forte corrente d’aria porta alle risalite Brabham su Brabham. Questo ramo, risalito per quasi 150 m, si porta sotto Pian Ballaur, in direzione della grotta della Cascatella. La sua esplorazione è terminata davanti ad un’alta frattura larga pochi centimetri. Seguendo il ramo principale sulla destra, si arriva alla fine dell’Alpino Zoppo. Da qui inizia una zona di frana che porta alla Scala Santa, ramo che termina alla base di un ripido laminatoio, intransitabile. Sulla sinistra della Scala Santa, si incontra un sifone di fango, oltre il quale una stretta galleria bagnata termina dopo pochi metri. Il sifone della Fogna del Maus è transitabile solo in periodi di forte secca e può innescarsi con grande facilità. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso è costituito da una fessura verticale larga 50 cm situata nel settore Alfa-B della Conca del Biecai, circa 150 m in linea d’aria dal Lago Rataira. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Scoperta da un membro del GS Carpi durante il campo estivo GSP del 1994, fu esplorata lo stesso anno per oltre un chilometro di sviluppo. Nel 1997, venne trovata un’importante prosecuzione. Da allora le visite, seppur sporadiche, hanno sempre portato interessanti novità. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-01-16 18:20:07","w_caves","Numero:3379;Nome:Abisso Sardu;Altra denominazione:Pippi Calzelunghe;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397021;Longitudine:4892413;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2206;Sviluppo reale (m):4500;Dislivello negativo (m):282;Dislivello totale (m):282;","44.177666","7.7117107","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","","","","PIS_ELLERO","PI3379" "3031","PI95","","Ingresso Cani e Porci","","PI114","","PIEMONTE","CN","PAMPARATO","FRAZIONE SERRA","","","SAVINO_RIVOERA","","","","","","","","UTM WGS84 32T","4905267","412861","","1005","","","","","","","","","","X","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-10-26 09:59:45","davide","davide","2022-01-16 16:46:05","","","44.295434","7.907695","2021-10-26 10:00:07","","","","","","","","","GALLIANI","PI114" "540","PI612","","Abisso F-15 del Marguareis","Abisso Tre Giovanni, Q332","PI613","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","156","","","","156","156","UTM WGS84 32T","4890332","394242","UTM ED50","2104","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’F15 inizia con un pozzo da 12 m nel calcare bianco del Malm, seguito da un salto di circa 5 m, dove una fessura era rivestita di ghiaccio all’epoca dell’esplorazione. Segue una serie di pozzi: un P20 ancora nel ghiaccio, un P35 e un P17. Da qui, una fessura di 8 m porta sull’orlo di un pozzo di 10 m. Alla base un terrazzo si affaccia sul successivo P23, sul cui fondo l’acqua di una piccola pozza defluisce in una fessura impraticabile a -156 m. L’F16 è un pozzo da 9 m comunicante con F15. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dal Colle dei Signori si scende fino al rifugio Don Barbera. Da qui senza perdere quota, si traversa lungo il versante di lapiaz a monte del sentiero che porta alla capanna Saracco-Volante. Dopo una cinquantina di metri si incontra il più noto abisso dei Passi Perduti o F33 (2075 m); procedendo sulla sua verticale, trenta metri più in alto c’è l’ingresso di F15. L’F16 si trova a pochi metri da F15, è un ampio pozzo impostato su frattura, con neve sul fondo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari","","","","q332.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2022-01-16 16:44:18","w_caves","Numero:612;Nome:Abisso F-15 del Marguareis;Altra denominazione:Abisso Tre Giovanni, Q332;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Colle dei Signori;Latitudine:394242;Longitudine:4890332;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2104;Sviluppo reale (m):156;Dislivello negativo (m):156;Dislivello totale (m):156;Note_:N.C.;","44.158538","7.6773726","2020-06-17 11:04:43","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI612" "2140","PI3060","","A-26 del Mongioie","U-355","PI3059","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","90","","","","90","90","UTM WGS84 32T","4892133","400719","UTM ED50","2038","","","","","","","","","","","","","","","","","","1","","","A23-A26: è un'interessante cavità verticale localizzata in prossimità del cocuzzolo di zona A ad una quota approssimativa di 2080 m. Se ne conoscevano soltanto i due pozzi d'ingresso, parzialmente ostruiti da depositi nevosi. Dall'A23 è stato raggiunto, attraverso un pozzo di 25 m tra neve e roccia, un successivo pozzo di 40 m molto grosso e solo parzialmente chiuso al fondo da ghiaccio a - 90. Alla sommità del P40 si è arrivati anche dati' A26 superando una serie di pozzetti e strettoie. (tratto da: Grotte n.96)","","","","","","Espi. Pavese, Vigna, Gaydou.","","","PI3060 - u355.jpg","Ube Lovera","","","","","2020-06-03 11:16:29","","davide","2022-01-16 16:42:33","w_caves","Numero:3060;Nome:A-26 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Mongioie;Latitudine:400719;Longitudine:4892133;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2038;Sviluppo reale (m):90;Dislivello negativo (m):90;Dislivello totale (m):90;Note_:N.C.;","44.175658","7.7580154","2020-06-17 11:05:55","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","VENE_FUSE","PI3059" "50","PI122","","Grotta superiore del Caudano","","PI121","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","","","","CAUDANO","","240","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4905084","403503","UTM ED50","780","","","","","","","","","","X","","","Davide Barberis","","","","","","","","","","","Duvalius carantii (Sella, 1874)","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-01-15 19:35:48","w_caves","Numero:122;Nome:Grotta superiore del Caudano;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Complesso carsico:Complesso del Caudano;Latitudine:403503;Longitudine:4905084;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):780;Sviluppo reale (m):240;","44.292605","7.7904491","2020-06-17 11:04:23","","","","","","","","","CAUDANO","PI121" "52","PI124","","Arma delle Panne","","PI93","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE GIOREA-ECA, LOCALITÀ PANNE","","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","162","144","","30","","30","UTM WGS84 32T","4892212","417855","UTM ED50","1145","","","","","","","","","","","Da Eca si sale a Giorea e si prende la mulattiera verso NE fino a giungere sulla cresta da dove si vede alla distanza di 300-400 metri l'ingresso in parete, guardando verso sinistra. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Massimo Sciandra","","","","","","","","La grotta si apre alla sommità di una parete verticale (calcare triassico) alta circa 50 metri. L'imbocco è facilmente raggiungibile attraversando alcuni tratti in media pendenza. Poco al di sotto dell'ingresso si trovano alcuni nicchioni e da uno di essi esce un ruscello di modesta portata. La grotta è in costante salita ed è molto larga rispetto all'altezza; piuttosto rettilinea, permette alla luce di entrare molto in profondità. All'inizio e anche più avanti vi sono numerosi massi di frana, spesso cementati dalle concrezioni; queste in verità sono molto abbondanti e di vario aspetto. Soprattutto sono numerose in fondo, provocando così l'ostruzione della grotta. Temperatura interna 10 3/4 °C (aprile). (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Leiobunum religiosum Simon, 1879|Leptoneta crypticola Simon, 1907|Limonia nubeculosa Meigen, 1804","blow_during_heat,none","Calcari","","","","V018.JPG","Massimo Sciandra","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-01-15 19:34:39","w_caves","Numero:124;Nome:Arma delle Panne;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417851;Longitudine:4892209;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1132;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):71;Dislivello positivo (m):24;Dislivello totale (m):24;","44.1784984","7.9723331","2021-02-14 18:41:51","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","PI124" "1760","PI2510","","Voragine del Pojala","VORAGINE DEL POIALA","PI2519","","PIEMONTE","VB","PREMIA","","","","POJALA","","406","","","","100","100","UTM WGS84 32T","5129931","448105","UTM ED50","2146","","","","","","","","","","","","","","","absorbent,permanent absorbent,lakes,permanent lakes,permanent siphons,permanent torrents,temporary ice","INCLINATO CON POZZI E TRAVERSI","MEDIA DIFFICOLTTÀ. FREDDA E BAGNATA.","","","","La grotta si apre in un affioramento di marmi triassici, appartenente ad un'area geologicamente complessa. Una serie di pozzetti e traversi, intramezzati da marmitte e vasconi allagati, porta sull'orlo di un pozzo profondo 25 m, in cui precipita con grande fragore una cospicua cascata. Un lungo meandro, in moderata pendenza, porta quindi al fondo della grotta, dove le acque scompaiono in un nero sifone, per riemergere due chilometri più a valle, alla base della alta cascata che sovrasta il Lago di Agaro. La progressione, non difficile ma mai banale, richiede continua attenzione, anche per evitare antipatici bagni in acque gelide. In caso di forti precipitazioni occorre prestare attenzione alle piene. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La grotta si apre 500 m a monte dell'Alpe Pojala, raggiungibile comodamente dal Lago di Agaro o dall'Alpe Devero (2.5-3 h di cammino), in corrispondenza di un marcata depressione ove scompaiono le acque del Torrente Pojala. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","Marmi","Fu esplorata dagli speleologi biellesi negli anni 1977 e 1984; nel 1988 e nel 2002 il GGN vi ha esplorato alcuni rami laterali. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-01-15 19:30:49","w_caves","Numero:2510;Nome:Voragine del Pojala;Altra denominazione:Voragine del Poiala;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Premia;Area carsica:Punta d'Arbola - Premia;Sistema carsico:Pojala;Complesso carsico:Complesso del Pojala;Latitudine:448105;Longitudine:5129931;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2146;Sviluppo reale (m):406;Dislivello negativo (m):100;Dislivello totale (m):100;Note_:N.C.;","46.3209677","8.3258926","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","POJALA","PI2510" "1787","PI2537","","Grotta sotto l'Intaglio","","","","PIEMONTE","VB","VALSTRONA","","","","ROCCA_MASSIOLA_SAMBUGHETTO","","320","","","8","18","26","UTM WGS84 32T","5083956","446893","UTM ED50","737","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-01-15 19:29:09","w_caves","Numero:2537;Nome:Grotta sotto l'Intaglio;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Valstrona;Area carsica:Rocca Massiola - Sambughetto;Complesso carsico:Complesso dell'Intaglio;Latitudine:446893;Longitudine:5083956;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):737;Sviluppo reale (m):320;Dislivello positivo (m):8;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):26;Note_:N.C.;","45.907121","8.3152936","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","INTAGLIO","" "1786","PI2536","","Grotta nell'Intaglio","","","","PIEMONTE","VB","VALSTRONA","","","","ROCCA_MASSIOLA_SAMBUGHETTO","","320","","","3","18","21","UTM WGS84 32T","5083987","446894","UTM ED50","745","","","","","","","","","","","Dal Museo di Marmo di Sambughetto, attraversato il ponte in ferro, si segue la carrareccia fino al piazzale di cava. Di qui, tramite una traccia che ne aggira la parete occidentale, portarsi al soprastante piano. L'ingresso è ben visibile alla base di una paretina. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","","La grotta, intercettata da lavori di cava in sei punti, si presenta come un intricatissimo complesso di gallerie e laminatoi scavati a pressione, che si intrecciano tra di loro. Le acque del torrentello interno si gettano parte nel sifone, parte in una sorgentella del ramo fossile della sottostante grotta. Ripetuti tentativi di trovare un collegamento tra le due grotte non hanno finora fornito risultati incoraggianti. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","Le prime esplorazioni sono da attribuire, quasi certamente, ai frequentatori della sottostante Balma dai Faij e ai cavatori, mentre il primo studio scientifico risale al 1963, ad opera di Carlo Balbiano d'Aramengo. Il GGN ha svolto nuove accurate ricerche negli anni 1981-1991. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-01-15 19:29:02","w_caves","Numero:2536;Nome:Grotta nell'Intaglio;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Valstrona;Area carsica:Rocca Massiola - Sambughetto;Complesso carsico:Complesso dell'Intaglio;Latitudine:446894;Longitudine:5083987;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):745;Sviluppo reale (m):320;Dislivello positivo (m):3;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):21;Note_:N.C.;","45.9074001","8.3153031","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","INTAGLIO","" "701","PI773","","Pozzo 8-C delle Carsene","2° INGRESSO SCARASSON","PI221","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4892868","393182","UTM ED50","","","2080","","","GPS","","","","","","","","Bernard Hof","2005-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2022-01-15 19:26:22","w_caves","Numero:773;Nome:Pozzo 8-C delle Carsene;Altra denominazione:2° ingresso Scarasson;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393157;Longitudine:4893012;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2206;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;","44.1812097","7.6636042","2021-03-24 22:41:22","","ITA","","","","","","","PESIO","PI221" "149","PI221","","Voragine di Scarasson","7 C","PI773","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","500","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4892853","393180","UTM ED50","","","2104","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2005-07-26 00:00:00","permanent ice","","","","","","La cavità ha andamento verticale e presenta due ingressi, che si uniscono a -114 m. La discesa classica (ingresso 7C) si compone di una sequenza di pozzi (P11, P8, P30, P40) quasi perfettamente circolari, che conducono alla sala, ancora occupata in gran parte da uno spettacolare ghiacciaio fossile. Sotto la prima calata (P11), con una finestra sulla parete opposta a quella di discesa, si accede alla via per i rami Réseaux 74: una sequenza di pozzetti brevi intervallati da scivoli, che conduce in una saletta parallela alla sala del ghiacciaio. Questa via, aperta dai francesi nel 1974, presenta difficoltà di percorrenza negli anni particolarmente nevosi o freddi, per l'inspessimento del manto glaciale che copre le pareti. Dal salone del ghiacciaio, attraversata la stanza tenendosi a sinistra e superata una breve risalita, un meandro porta alla sequenza di pozzi per la via del fondo. Questo tratto, caratterizzato da alcuni attacco pozzo particolarmente stretti, presenta una notevole corrente d'aria ed è in direzione del vicino abisso Valmar. Le esplorazioni che hanno cercato la giunzione ad oggi non hanno portato alcun risultato, anche perché la prosecuzione è fortemente impedita dall'instabilità degli ambienti. I pozzi terminali però (P35 e P50) hanno molte finestre ancora inesplorate. La temperatura della grotta è molto bassa. Il ghiacciaio fossile è in fase di rapida fusione, come confermato dai confronti fotografici e dalle osservazioni dirette. Ciò comporta, tra l'altro, un peggioramento delle condizioni di stabilità. Occorre dunque prestare molta attenzione a partire dal P40 in poi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","Da Pian Ambrogi si sale verso Passo Scarasson e si segue il sentiero GTA. All'altezza delle Rocce Scarasson si abbandona la via cercando l'ingresso, un pozzo a cielo aperto, al confine fra il prato e una paretina rocciosa (7C). Poche decine di metri verso monte si apre l'ingresso superiore (8C). (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971|Turinyphia clairi (Simon, 1884)","","","Lo Scarasson (o 7C) fu scoperto nel 1960 ed esplorato l'anno successivo dal CM fino al salone del ghiacciaio. Nel 1974 il CMS esplora il vicino 8C, molto stretto ed oggi praticamente inutilizzato, fino alla profondità di -230 m (il vero fondo del sistema) e fa la giunzione a quota -114 m. Il ghiacciaio fu scoperto nel 1961, l'anno successivo alla scoperta dell'ingresso, dagli speleologi del CMS. In diverse occasioni, anche abbastanza recenti, il ghiacciaio è stato oggetto di studi geomorfologici, palinologici e climatici. I primi studi approfonditi furono fatti nel 1962 da M. Siffre, che in una tenda piazzata su questo ghiacciaio sotterraneo restò in solitudine per circa due mesi, nella prima grande esperienza di confinamento in ambiente ipogeo della storia, finalizzata a monitorare le reazioni del corpo ad un isolamento prolungato senza riferimenti di tempo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-01-15 19:26:13","w_caves","Numero:221;Nome:Voragine di Scarasson;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393177;Longitudine:4892856;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2206;Sviluppo reale (m):500;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;Note_:N.C.;","44.1810744","7.6635822","2020-12-05 18:14:50","","ITA","","","","","","","PESIO","PI221" "2473","PI3393","","Grotta Luna D'Ottobre","Q-1 DEGLI STANTI","PI3400","","PIEMONTE","CN","ORMEA","STANTI","","","CIMA_VERZERA","","3363","2458","","","641","641","UTM WGS84 32T","4894742","408728","UTM ED50","1694","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","permanent siphons","","","","","","L’ingresso, scoperto e disostruito dallo SCT nell’autunno del 1994, dà accesso ad un meandro impostato su una frattura verticale, che acquista rapidamente buone dimensioni ed è percorso da un piccolo rigagnolo stagionale che, con brevi salti, giunge alla Sala Gotica. Oltre, le dimensioni si riducono ad un tortuoso meandro molto concrezionato, che terminava su di una fessura impenetrabile con aria molto forte, alla profondità di 55 m. Nel 2003 la colorazione della grotta, con esito positivo alla risorgenza subalveare di Borello, dà il via ai lavori di disostruzione della strettoia terminale, che portano ad una nuova esplorazione. Quindi, oltre il Passaggio del Ciccionazzo, l’arrivo dell’ampia galleria fossile Borello Dream conduce, per successivi ambienti di frana, ad un punto cruciale della grotta, dove arriva un secondo importante meandro. Alla sua parte sommitale sono state ritrovate radici d’albero penzolanti sul soffitto. Con l’ausilio di radio e apparecchi ARVA fu individuato il punto esterno, da cui si scavò nel tentativo di ottenere una via d’accesso che bypassasse i tortuosi Meandri di Luna. Si apre così l’Ingresso dei Briganti, che permette di raggiungere, con brevi salti, il punto di giunzione e le regioni successive in modo più rapido e sicuro. Proseguendo verso valle, la via si fa piuttosto aerea e, dopo aver incontrato il Meandro del Diavolo, sprofonda nel Luna Pozzo (P40). Alla base, una grande sala a cui seguono un P6 e un P25 di grandi dimensioni, riccamente concrezionato chiamato L’Allunaggio. Si prosegue su un P30 e un successivo P20 molto frazionato, alla cui base una sala con grandi blocchi di frana, fa riapparire il piccolo torrente, che accompagnerà fino al fondo. La grotta continua impostata sulla medesima frattura-faglia verticale; il meandro, dapprima stretto e alto, si ingrandisce in un susseguirsi di marmitte fossili fino a giungere al Pozzo col Botto che, dopo 20 m di verticale, riporta sull’attivo con struttura meandreggiante intervallata da numerosi laghetti, superabili in arrampicata. L’acqua sprofonda in una successione di pozzi con roccia molto marcia, mentre la via di progressione si porta (P15+traverso) in un bell’ambiente fossile, con grandi colate di concrezione e un caratteristico laghetto da cui parte la maggiore verticale della grotta: il Balrog. Il pozzo è profondo 90 m, con una verticale finale in tiro unico di 50 m ed è caratterizzato da un’imponente colata di calcite bianca che ne accompagna la discesa. Al Balrog segue una lunga sequenza di pozzi tra i 5 e i 50 metri di lunghezza, piuttosto bagnati e in alcuni casi impostati su strati verticali di besimaudite, che portano alla profondità di 470 m. L’ultimo pozzo della sequenza permette di arrivare in un ambiente caratterizzato da una grande torre di latte di monte, ove il meandro si restringe fino a diventare quasi impercorribile. Dopo 40 metri di percorso stretto e una piccola risalita si arriva al passaggio della Bocca del Drago dalle caratteristiche concrezioni orientate dal vorticoso scorrere dell’acqua; oltre, il meandro impostato nel calcare compatto riprende maggiori dimensioni (2 m x 5 m) disegnando repentini cambi di direzione. La progressione avviene tutta su traversi attrezzati che permettono di superare i continui approfondimenti gravitazionali. Una nuova verticale di 30 m immette in una grande marmitta (Gran cul de Raf), al cui fondo scorre il torrentello che, di seguito, si infila in uno stretto passaggio a misura d’uomo e successivamente conduce al bellissimo grande Pozzo Pinfilotto da 50, scavato nel calcare grigio e interamente percorso dalla cascata. Alla base un saltino di 5 metri e un successivo P20 portano ad un nuovo meandro che poco più in basso incontra un affluente di sinistra, con portata molto maggiore e seguibile a ritroso soltanto per circa 30 m, per ora fermo su sifone. Ritornati sulla via principale si percorre il meandro lungo il corso d’acqua; esso si dirige con andamento sinuoso verso nord fino ad un nuovo cambio di pendenza e ad un successivo P30 piuttosto bagnato, raggiungendo così l’attuale fondo dell’abisso a -636 m. Alla base parte un grande meandro la cui progressione è però ostacolata da un profondo lago che per proseguire costringerà ad armare un lungo traverso. Tutta la grotta è percorsa da forte corrente d’aria ed è impostata su una grande diaclasi con asse sud-nord che attraversa completamente la cresta di Bec Rossino, fin quasi ad intercettare il fondovalle del Rio Mastra alla profondità di 250 m dalla superficie. La grotta tuttora in via d’esplorazione da parte dello SCT presenta grande potenziale in quanto non è ancora stato scoperto il collettore del sistema. Infatti il rio che percorre l’Abisso Luna d’Ottobre risulta essere soltanto uno dei molteplici affluenti che, attraversando la lunga cresta di Bec Rossino, scendono a confluire nell’ipotetico collettore, probabilmente proveniente dai lontani assorbimenti della zona Ciuaiera-Zottazzi, dirigendosi poi verso la risorgenza posta ben 3 km più a valle. Difficoltà nel proseguire l’esplorazione potrebbero nascere dall’ormai notevole profondità raggiunta dall’abisso in rapporto alla risorgenza, ma la forte presenza d’aria e la giacitura verticale degli strati fa ben sperare sulla possibilità di non incontrare sifoni. Il seguito alle prossime esplorazioni... Si deve prestare attenzione, in caso di forti precipitazioni, specialmente nella zona terminale dopo quota -580. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La zona in cui è ubicata la grotta è l’Alpe degli Stanti, in Val Corsaglia. Da Ormea si raggiunge l’abitato di Cascine e si percorrono 12 km di strada sterrata fino a raggiungere la Colla dei Termini. Altri 4 km portano alla casera delle Celle degli Stanti, dove termina la via. Si prosegue percorrendo il sentiero in direzione nord, fiancheggiando la Cima Verzera, per poi portarsi in vista del Vallone della Colletta, 300 m di dislivello più in basso. L’ingresso si apre al fondo di un’evidente dolina nei pressi della Colletta, ben visibile soprattutto giungendo dal sentiero proveniente dagli Stanti. Il secondo ingresso, attualmente il più usato, si raggiunge dalla Colletta percorrendo a mezza costa l’intaglio del vallone del rio Mastra, proseguendo per 50 m nel bosco di faggi retrostante la cresta. La cavità è posta 40 m più in basso ed è protetta da una copertura in lamiera. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","","","","","B001_1.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-01-15 19:22:51","w_caves","Numero:3393;Nome:Grotta Luna D'Ottobre;Altra denominazione:Q-1 degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Stanti;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Borello;Complesso carsico:Complesso di Luna d'Ottobre;Latitudine:408728;Longitudine:4894742;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1694;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):3363;Sviluppo planimetrico (m):2458;Dislivello negativo (m):641;Dislivello totale (m):641;","44.2001879","7.8577322","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","PI3393" "2456","PI3376","","Ferro di Cavallo","B-27 DEL BIECAI","PI159","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","LAGO DELLE MOGLIE","","","BIECAI_SERPENTERA","","1380","","","","345","345","UTM ED50 32","4894535","396747","","2190","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","L’ingresso si presenta come una stretta fessura seguito da un primo breve salto (8 m) che termina in una saletta di crollo e alla cui base si trova il passaggio di accesso alla successiva frana. Tramite questo delicato percorso, si raggiunge l’attacco del primo pozzo (Pozzo San Giorgio, 38 m) alla cui base troviamo le prime due diramazioni della cavità. La successiva sequenza di pozzi ci porta alla profondità di 100 m; questo punto rappresenta uno dei nodi cruciali della cavità. Seguendo la galleria principale si raggiunge la Riviera di Levante, una galleria impostata lungo il contatto con uno strato di scisti e in cui si incontra il principale corso d’acqua interno della grotta. Risalendo il laminatoio percorso dal ruscello, attraverso alcuni scomodi passaggi si raggiunge un ampio ambiente di crollo denominato Terre di Mezzo e da qui, abbandonando il corso d’acqua e tramite un passaggio secondario ed alcune brevi risalite, si perviene al Salone Minoletti: il più grande ambiente della grotta formato da una grande sala di crollo. Sempre dalla base dei pozzi, attraverso uno sfondamento a pavimento, si raggiunge nuovamente il corso d’acqua. Da qui, seguendo la discesa del rio, si attraversano una serie di ambienti di crollo, intervallati da brevi salti e meandri e in cui, a tratti, si abbandona il corso d’acqua. Si giunge così ai saloni Ravaccia, seguiti dagli ampi ambienti delle Gallerie Maria Rita e dalla Confluenza. A 290 m circa di profondità c’è un altro bivio importante: seguendo il fiume, si scende il pozzo Anita ed il successivo The Wall, alla cui base la morfologia della grotta cambia. Da qui si segue un bel meandro attivo, in cui confluisce l’acqua proveniente dal ramo a valle del sifone terminale del Biecai e che conduce successivamente al sifone terminale. Tramite una fangosa condotta in risalita, si rintercetta un corso d’acqua che conduce ad un altro sifone insabbiato, praticamente alla stessa quota del precedente. Inoltre, dal bivio a quota -290 m, si accede, tramite un cunicolo sabbioso, ad una condotta fossile che porta alla Regione delle Grandi Gallerie Fossili, formata da ambienti di grandi dimensioni. Il ramo detto di Sud-Ovest presenta due ulteriori diramazioni: la prima termina, dopo un lungo tratto orizzontale, in una sala di crollo, posta grossomodo al limite meridionale della conca, attraversata da un modesto passaggio d’acqua; la seconda invece porta, attraverso una discesa lungo una forra, alla giunzione con la Voragine del Biecai in prossimità del suo sifone terminale. Infine, il Ramo di Nord-Est corre parallelo alla sottostante forra attiva del fondo per terminare poi bruscamente davanti a una colata concrezionata. Il Ferro di Cavallo rappresenta un tipico esempio di cavità sviluppata in un contesto di carsismo di alta quota dotata di una zona di assorbimento ad infiltrazione diffusa, individuabile dall’area a campi solcati in cui si apre l’ingresso. Al di sotto di questa, raggiungibile tramite la serie iniziale di pozzi, troviamo infatti il corso d’acqua che percorre le Terre di Mezzo e la Riviera di Levante, che rappresentano quasi certamente il sistema di drenaggio principale della grotta lungo una serie di gallerie sempre impostate lungo il contatto calcari/scisti e che spiega la circolazione idrica sotterranea di tutta la conca. In base ai dati del rilievo, possiamo osservare che lo scarso dislivello presente tra i tre sifoni del Ferro di Cavallo e quello terminale della Voragine sembrerebbe confermare l’ipotesi dell’esistenza di una falda carsica sospesa, impostata lungo il contatto con il basamento impermeabile sottostante. Inoltre, l’impostazione di questo settore della grotta lungo l’asse NNE, al pari dei fenomeni di fratturazione osservabili in superficie, giustifica ancor meglio le ipotesi, sviluppate a suo tempo grazie alle colorazioni effettuate, di relazione con le risorgenze individuate nel fondovalle. Anche se le osservazioni in merito al livello di fondo della cavità suggeriscono un limite definitivo alla profondità del complesso, rimangono ancora una serie di punti interrogativi sul rilievo in grado di garantire ulteriori sviluppi per il futuro. In particolare la presenza dell’Abisso Serpentera lungo la linea delle gallerie continua ad attirare, pur tra molte difficoltà oggettive, l’attenzione in merito ad una potenziale relazione. Inoltre, nella tratta a monte sottostante alla zona di assorbimento principale, la potenziale rete di diramazioni e di ambienti di crollo (in particolare il Salone Minoletti) sembrano indicare l’esistenza di un sistema di dreni secondari, purtroppo per ora di difficile se non improbabile accesso, collegabili alle fratture ed ai pozzi a neve individuati all’esterno. Va prestata attenzione nell‘attraversamento della frana iniziale nonché all’orientamento e all’individuazione dei passaggi non sempre evidenti. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Raggiunto il pianoro del Lago delle Moglie, si perviene di fronte ad una evidente serie di fasce di campi solcati dominanti la conca prativa occupata dal lago. L’ingresso della cavità si trova su un poggio della seconda fascia, poco a sinistra del ricovero dei pastori. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","La cavità viene scoperta dall’ASG durante il campo estivo del 2000. In quell’estate viene infatti forzata la stretta fessura soffiante permettendo così la discesa del successivo pozzo e pervenendo sulla grande frana attraverso la quale si disperde la corrente d’aria. L’anno seguente viene individuato il passaggio che permetterà l’accesso alla serie dei pozzi da cui partirà, nel corso degli anni successivi, l’esplorazione del lungo collettore sotterraneo che attraversa la conca. Nel 2004 viene raggiunto il livello di base della cavità ad una profondità di 345 m e viene individuato quello che, quasi certamente, è il collettore a valle del sifone terminale della Voragine del Biecai. Ma il risultato più ambito, ovvero quello della giunzione con quest’ultima grotta, viene ottenuto al termine dell’estate dell’anno successivo, grazie alla scoperta di un livello superiore formato da grandi gallerie fossili che consentiranno di raggiungere l’altra cavità in prossimità del suo sifone terminale. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-01-15 12:04:50","w_caves","Numero:3376;Nome:Ferro di Cavallo;Altra denominazione:B-27 Del Biecai ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Moglie;Area carsica:Biecai - Serpentera;Sistema carsico:Pian Marchis;Complesso carsico:Complesso Ferro di cavallo-Biecai;Latitudine:396768;Longitudine:4894299;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2190;Sviluppo reale (m):1380;Dislivello positivo (m):120;Dislivello negativo (m):345;Dislivello totale (m):465;","44.1950968","7.7079439","2021-11-27 11:51:15","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","PI3376" "87","PI159","","Voragine di Biecai","Tana del Burro, Grotta del Ghiaccio (con 3376) ","PI3376","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","800","","","","267","267","UTM ED50 32","4894428","397263","","2108","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Dall’ampio ingresso si discende lungo una ripida colata detritica, occupata alla sua base da un nevaio, fino a raggiungere uno zoccolo roccioso ed il successivo attacco del primo pozzo. Questo, che è il più alto della grotta (40 m), è una bella verticale che sviluppa seguendo una serie di lisci canali lavorati dall’acqua. Alla sua base parte un primo meandro attraversato da un ruscelletto che porta alla successiva sequenza di pozzi: 26, 17 e 18 m. Di seguito, ritroviamo l’acqua ed il meandro che prosegue mantenendo sempre costanti le sue dimensioni fino a raggiungere un breve salto con cascata. Si abbandona nuovamente il percorso dell’acqua per seguire l’ennesimo meandro fossile che porta all’attacco di un pozzo di 26 m. Da questo punto la morfologia della grotta cambia repentinamente: mentre la prima parte della grotta è impostata lungo una alta frattura verticale che genera l’alternanza dei pozzi con il meandro attivo, il tratto che conduce al sifone terminale subisce un brusco cambiamento di direzione. Gli ambienti in questo ultimo tratto diventano decisamente più bassi e con sezioni le cui dimensioni sono prevalentemente quelle orizzontali. Altro fattore importante è dato dalla presenza di numerosi camini, alcuni dei quali con circolazione d’aria, tra cui troviamo quello che conduce all’Abisso Ferro di Cavallo e l’arrivo della diramazione esplorata dal GSP nel 1981 che riporta all’attacco del P26. Se la caratteristica principale di questa bella grotta è quella di avere pozzi e meandri fortemente lavorati dall’azione dell’acqua, appare evidente come il principale pericolo nella cavità sia dovuto a quest’ultima. Il Biecai è infatti il collettore principale che raccoglie tutte le acque della piana grazie ai numerosi inghiottitoi presenti in superficie. Già sopra all’ingresso troviamo un ruscelletto che raccoglie parte delle acque superficiali che, seguendo la frattura, confluiscono sopra il primo pozzo impedendone, per esempio, la discesa durante la stagione dello scioglimento della neve. In caso di violente precipitazioni, è quindi certa la sua pericolosità, specialmente per quel che riguarda il tratto prossimo al sifone terminale successivo al P26 e, in generale, tutti i pozzi, difficilmente attrezzabili fuori dalla caduta dell’acqua. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso della cavità si trova in prossimità di un grande intaglio alla testa di una valletta che, dall’estremità orientale della conca, discende verso il Pian Marchis. Giunti sulla conca, poco prima di arrivare al lago, si incontra una vasca per l’acqua utilizzata per il pascolo; si attraversa verso destra il prato fino a giungere ad un colletto attraversato da tracce di sentiero. Si aggira quindi la spalletta rocciosa e, risalendo il breve canaletto prativo, ci si trova immediatamente di fronte alla grande voragine che ripidamente discende seguendo l’intaglio che forma la valletta. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Nota già da tempo ai pastori locali come Tana della Sela (cioè della “cella” dove si conservano i latticini) o Tana del Burro per il suo evidente utilizzo come ghiacciaia, venne esplorata dal GSP nel corso dell’estate del 1958, come è ancor oggi testimoniato dalle scritte in vernice rossa presenti sul fondo. Sul finire degli anni ’60 vengono eseguite delle colorazioni delle acque interne che dimostrano la correlazione tra le acque presenti nel sifone terminale del Biecai con le diversi sorgenti presenti alla base della valle distribuite a quote intorno ai 1650 m. Nel 1981 viene scoperto un nuovo ramo fossile posto ad un livello superiore rispetto a quello attivo, che faceva sperare bene circa il superamento del sifone terminale. Negli anni successivi, l’area ritorna nell’oblio e si trova traccia sulle pubblicazioni di ulteriori visite senza grandi novità, fino a quando il ASG inizia ad interessarsi alla zona nel 1999. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-01-15 12:04:44","w_caves","Numero:159;Nome:Voragine di Biecai;Altra denominazione:Tana del Burro, Grotta del Ghiaccio (con 3376) ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Sistema carsico:Pian Marchis;Complesso carsico:Complesso Ferro di cavallo-Biecai;Latitudine:397180;Longitudine:4894231;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2108;Sviluppo reale (m):800;Dislivello negativo (m):267;Dislivello totale (m):267;Note_:N.C.;","44.1942066","7.7144202","2021-11-27 11:52:40","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","PI3376" "2504","PI3427","","Abisso Foglie Volanti","POZZO A2 DELL'ARMETTA","PI3428","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","3700","","","","370","370","UTM WGS84 32T","4886048.7","418090.5","UTM ED50","1205","","","","","","","","","","","L’accesso alle cavità è regolamentato da una convenzione tra GSA e il comune di Alto, gli ingressi sono chiusi da un portello. Anche in Foglie Volanti alcuni tratti sono soggetti ad allagamento, in particolare un sifone temporaneo a -100 m sta condizionando notevolmente le esplorazioni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","","La grotta si apre con brevi strettoie sino a -20 m, poi due vasti pozzi (P12 e P25) portano su un lungo e tortuoso meandro attivo, che scende in direzione SW verso la Taramburla, fino a -140 m. La cavità svolta poi nettamente a NW, verso Tequila. Le esplorazioni del settembre 2006, seguono l’angusto meandro fino ad ambienti molto vasti e complessi con morfologie freatiche, che congiungono Foglie Volanti con Tequila Bum Bum. La giunzione richiese l’attraversamento a nuoto di un breve laghetto posto a -160 m dall’ingresso (-330 m rispetto all’ingresso di Tequila). La zona, tutt’ora in corso di esplorazione, presenta numerose prosecuzioni ancora da verificare. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Foglie Volanti si apre circa 300 m più in basso, poco sopra la strada sterrata che sale da Madonna del Lago. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:39","","davide","2022-01-15 12:02:58","w_caves","Numero:3427;Nome:Pozzo A2 dell'Armetta;Altra denominazione:Abisso Foglie Volanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Complesso carsico:Complesso Tequila Bum Bum-Foglie Volanti;Latitudine:418090;Longitudine:4886049;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1205;Sviluppo reale (m):3700;Dislivello negativo (m):210;Dislivello totale (m):210;Cavità chiusa:X;","44.1230439","7.9762384","2021-09-28 09:05:33","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI3428" "2505","PI3428","","Abisso Tequila Bum Bum","","PI3427","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","","","","","210","210","UTM WGS84 32T","4886867","417499","UTM ED50","1390","","","","","","","","","","X","L’accesso alle cavità è regolamentato da una convenzione tra GSA e il comune di Alto, gli ingressi sono chiusi da un portello. Numerosi tratti del meandro iniziale di Tequila Bum Bum sono soggetti ad allagamento. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","","Tequila Bum Bum è la cavità più alta del sistema Armetta-Taramburla, ad oggi conosciuta. I primi cento metri di grotta sono caratterizzati da un angusto cunicolo, spesso attivo, in più tratti soggetto a possibili allagamenti (sifoni temporanei). Poi una zona di crollo dà accesso ad un vasto salone: il Babumba di 60 x 30 m. Sotto la zona di crollo, una serie di pozzetti conduce al collettore del sistema: Aldebaran, una grande galleria di 6-8 m di diametro che, con inclinazione di circa 45°, scende seguendo una bancata di calcari arenacei del Cretaceo, sino a quota -160 m. Un breve tratto orizzontale a morfologia freatica, a cui seguono un P20 e un vasto P50 portano al fondo a -370 m. Qui un sifone sbarra la strada verso la Taramburla. Il sifone è perennemente alimentato da un cospicuo affluente, in sinistra idrografica, generato a sua volta da altri due apporti, 250 m più a monte. Il torrentello in destra idrografica è ancora in fase di esplorazione, mentre quello in sinistra si sviluppa per oltre 400 m, risalendo per 40 m di dislivello dal sifone, sino ad un laghetto, che è anche il punto di giunzione con Foglie Volanti. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La cavità principale del complesso, Tequila Bum Bum, si apre poco sotto la cresta di Colle San Bartolomeo, in località Cartei da Colla, in comune di Alto. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Dopo anni di difficili scavi, a partire dal 2001, nel giugno del 2004 gli speleologi di Alassio riuscirono a forzare le micidiali strettoie dell’ingresso, aprendo la strada verso il collettore del sistema. Il GSA nel 2005 individua un interessante buchetto, sul fondo di un ripido canale, dal quale soffia una violenta corrente d’aria che muove persino le foglie. Viene scoperto così, con poche punte di scavo, Foglie Volanti. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:39","","davide","2022-01-15 12:02:52","w_caves","Numero:3428;Nome:Abisso Tequila Bum Bum;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Complesso carsico:Complesso Tequila Bum Bum-Foglie Volanti;Latitudine:417499;Longitudine:4886867;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1390;Dislivello negativo (m):210;Dislivello totale (m):210;Cavità chiusa:X;","44.1303437","7.9687184","2020-06-17 11:06:10","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI3428" "876","PI948","","Labassa","Q524","PI3358","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","20000","","","","650","650","UTM WGS84 32T","4889486","396403","UTM ED50","1880","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso di Labassa è un foro in parete (una frattura), quasi insignificante, che si raggiunge con una corda in risalita di circa 15 m, ma appena ci si mette a cavallo dell’ingresso… si capisce subito che non è il solito nicchione. Per 2 anni, dall’84 all’86, gli speleo imperiesi hanno creduto nell’aria che sferzava in faccia, lottando con strettoie e frane che sembravano impossibili. I VECCHI RAMI La prima parte, prevalentemente orizzontale, che si sviluppa nei calcari triassici, è un lembo di un’antica rete freatica, ormai fossile, fracassata dall’esarazione delle lingue glaciali quaternarie. Dall’ingresso, a parte due diramazioni discendenti (una intasata da sabbia e l’altra che si esaurisce in strettoie a -73 m), parte la galleria che scende fino alla prima ex strettoia, quindi ad una saletta. Segue la seconda strettoia, poi si arriva alla ormai domata Fizcarraldo, la temuta frana. Dopo un facile traverso e un saltino che porta ad una saletta si arriva al Trivio, punto di confluenza di condotti. Di fronte parte una condotta, dove le ultime punte hanno guadagnato alcuni metri, ma la frattura stringendo si beffa dell’aria che passa tra le pietre. A sinistra, dove soffia l’aria, sono le Gallerie Colombo. Percorso a saliscendi in condotte a pressione; l’aria scende da un camino (chiuso in strettoia) che porta probabilmente al Ferà, 300 m più in alto, mentre in basso si susseguono micidiali strettoie. Il ramo si esaurisce (dopo un pozzetto non armato) in una serie di condotte e salette ultrafossili zeppe di concrezioni. Nella prima parte si sviluppano in direzione sud, mentre nella parte finale seguono le fratture NNE-SSW, chiudendo sotto la verticale dell’Abisso Armaduk. LA ZONA TETTONICA Dal Trivio, sulla destra, parte uno stretto condottino che scende con due saltini. È l’inizio della Via di Damasco, nessuna corrente d’aria presente subito, ma micidiali strettoie addomesticate alternate a saltini fino a -104 m. Si risale una serie di condottini fossili e infangati fino alla Sala del Chinotto, poi di nuovo pozzetti, sino all’ex sifonetto di -152 m (Pentola di Montezuma). Si segue l’acqua lungo tre pozzi a cascata, per poi sparire in una fessura che preannuncia la Diaclasi (-180 m). La Via di Damasco è impostata su una serie di fratture E-O, parallele alla cresta del Ferà. Dopo la Pentola di Montezuma i facili saltini portano ad un condotto orizzontale fino alla Diaclasi: una grande frattura che taglia le dolomie triassiche dirigendosi verso sud, dentro la montagna. Ambienti più ampi, depositi sabbiosi e salette segnano il contatto con i calcari del Giurassico; da qui Labassa esplode. LE GRANDI CONDOTTE FOSSILI Inizia una serie di grandi condotte freatiche fossili di oltre 3 km di sviluppo, con un andamento a saliscendi, ad una profondità di -220 m. La prima parte (Gallerie del Silenzio) si spinge ancora verso nord nel cuore della montagna, imponenti tubi freatici a pressione con grandi alveolature di corrosione e modesti approfondimenti vadosi. I riempimenti sabbioso-ciottolosi hanno ostruito completamente le diramazioni verso sud, lasciando invece un vecchio sifone Pentola Lagostina) che spesso blocca il passaggio verso il fondo. Ora una serie di tubi e una pompa permettono lo svuotamento del sifone in tempi relativamente modesti. Poco prima della Pentola, in una diramazione laterale, si trova il campo dei francesi, probabilmente per tentare lo scavo della galleria che chiude su riempimento. Un basso passaggio porta alle gallerie della Lunga strada dell’Ovest, a sinistra poche decine di metri di vecchie condotte concrezionatissime (la Sala delle Stalattiti Storte) intasate poi da fango e calcite indicano l’antica strada dell’acqua verso le Fascette. Seguendo la condotta principale, di dimensioni metriche, si arriva ad un pozzetto di 12 m, anticamera di un enorme sifone fossile (-258 m), lungo una trentina di metri. Poi la “strada” corre veloce: tubi freatici con scarsi approfondimenti vadosi, larghe e profonde marmitte. Un’unica zona di crollo, il punto 18, dove si dirama verso nord una concrezionatissima galleria nella quale c’è ancora da lavorare. A 400 m dalla pentola-sifone (-250 m circa) si raggiunge il punto chiave del Bivio dello Scafoide. La galleria si esaurisce nel Ramo delle Pentole, micidiali condottine saliscendi, lungo quasi 600 m, di dimensioni ridotte, che termina in un salone di crollo, al contatto tra calcari giurassici e scisti cretacei, dove scorre un misterioso filo d’acqua. Le Pentole sono un ramo estremamente rognoso, ma anche uno dei pochi che punta verso ovest in zone per ora senza grotte, da rivedere per chi ne avrà il coraggio. Il Ramo dello Scafoide è la via per raggiungere il collettore: 70 m di dislivello, interrotti solo da un P14, con strette gallerie vadose e crolli sino a scendere sulle rive di un enorme lago-sifone. Ma dallo Scafoide, con un brusco angolo di 90°, iniziano le Gallerie Giuanìn Magnana, un chilometro di grandi condotte con sculture alveari, talora con il fondo sabbioso, a parte qualche zona di crollo nelle zone alte. A metà strada, una parete tappezzata da fiori di aragoniti aghiformi preannuncia il cosiddetto punto 33, altro fondamentale crocevia. Verso ovest è il Ramo dei Coperchi, si sale al condottino ellittico, asciutto, ascendente ricco di belle concrezioni nei calcari del Dogger, poi la parte discendente, tre pozzetti e alcune disostruzioni in mezzo al fango. Dopo 300 m ci si arresta davanti ad un passaggio strettissimo ma senza aria, anche questo da ricordare per i posteri. Dal punto 33, a destra, si può scendere rapidamente sino ai grandi laghi a monte. La galleria principale punta ancora verso nord con un basso passaggio sabbioso, poi qualche risalita e ancora i grandi tubi a pressione levigati, nei calcari giurassici che, tagliati da un pozzetto, cominciano a scendere a 45° per un centinaio di metri fino allo spettacolare canyon da cui, in basso, rumoreggia il Gran Fiume dei Mugugni. Alla base del pozzetto si può notare uno dei campi interni (attenzione a non caderci sopra!) dove sono sistemati in bidoni stagni ben cinque sacchi per poter dormire, fornello e qualche attrezzo (non entrare nel campo con tuta o scarponi). I GRANDI AFFLUENTI Il levigato condotto delle Giuanìn Magnana continua costituendo la volta della forra, alta una trentina di metri. Per l’amonte seguire una serie di comode tirolesi su cengette che, con 20 m di verticale, portano direttamente sulla sponda del torrente scavato in calcari neri venati. Risalendo il torrente, poco oltre, inizia un’enorme zona di crollo che porta ad un grande vuoto, la cosidetta Sala del Grande Cocomero: questo punto si trova all’incrocio di importanti linee tettoniche. Dalla Sala del Grande Cocomero si scende per una quarantina di metri l’enorme massa di detriti raggiungendo nuovamente il Fiume dei Mugugni. La progressione sul fondo è nuovamente veloce lungo la forra vadosa a larghe anse, levigate dall’erosione, con diversi livelli sovrapposti di sedimenti grossolani. Si alternano frequenti zone di crollo sino ad un nuovo salone, con imponenti accumuli di clastici instabili, una risalitina in una forretta e si arriva alle sponde di un lago di una dozzina di metri, passabile con canotto o mute, sino al sifone dove sgorgano le acque provenienti dai sifoni di Piaggia Bella. Al lato del sifone, un condotto con approfondimenti vadosi prosegue per un centinaio di metri verso NW trasformandosi in uno stretto budello non terminato: l’aria che lo percorre sembrerebbe arrivare non da PB ma dalla zona sovrastante. Tra la Sala del Grande Cocomero e il sifone terminale si sviluppa, sopra al ramo attivo, un incredibile labirinto di condotte forzate fossili: il Regno del Minotauro; nonostante i punti di rilievi, non sono pochi i problemi di orientamento. Le grandi gallerie freatiche, spesso troncate dalle frane, sono distribuite su diversi piani paralleli e sovrapposti. Diffusi concrezionamenti calcitici, spesso poderosi crostoni stalagmitici che fanno da pavimento alle mega gallerie. Tornando all’incrocio tra le Giuanìn Magnana e la forra, si può scendere il canyon verso valle e subito confluisce, dalla destra, un ruscello: è l’inizio del ramo Latte e Miele. Seguendo il ruscello si finisce in uno stretto sifone, ma arrampicando si raggiunge un complicato dedalo di pozzetti e gallerie ascendenti, molto concrezionate, che terminano in camini. È il settore che più si avvicina al Colle dei Signori, ma anche alla superficie. Potrebbe regalare il terzo ingresso a Labassa, le esplorazioni sono ferme su risalite molto acquatiche. Il Fiume dei Mugugni si apre invece in un salone che anticipa un grandioso lago sifonante, dall’altra parte del sifone ha inizio la Regione dei Grandi Laghi. LA SALA DELLE ACQUE CHE CANTANO ED IL COLLETTORE La Regione dei Grandi Laghi, che comprende 7 bacini, si sviluppa con minimi dislivelli, pressoché al di sotto delle Giuanìn Magnana. Il lago più a monte è in realtà un grande tetro sifone che raccoglie probabilmente le acque del Colle dei Signori. Questo ambiente si può considerare idealmente la mitica Sala delle Acque che Cantano, punto di confluenza dei grandi affluenti della zona di assorbimenti. Al 7° lago-sifone si accede dal punto 33 (nelle gallerie Giuanìn Magnana) atterrando in una zona di saloni di crollo e gallerie a pressione con marmitte concrezionatissime; un articolato by-pass permette di scavalcare tutto il lago verso monte, solo in parte si riesce invece ad evitare l’acqua verso valle anche per i successivi profondi laghi; bisogna affidarsi ai canotti, ancor più infidi in questi ambienti dove le pareti lisce di calcare nero si alternano a insidiose lame. Anche gli ultimi tre laghi sono condotte alte una decina di metri dal pelo dell’acqua e altrettanti sotto, che entrano a pieno carico in caso di piene. Il primo lago si esaurisce su un doppio sifone largo una ventina di metri, dove la spiaggetta verso Nord corrisponde all’arrivo del Ramo dello Scafoide. Dal ripido pendio di blocchi si sale una parete di 10 m, tagliata nei depositi sabbioso-ciottolosi, raggiungendo una rete freatica fossile molto complessa (diametri anche di 20 m). Dalle grandi gallerie si può raggiungere in alcuni punti il livello attivo. Il torrente, dopo alcuni laghetti e rapide, si getta da un pozzo-cascata in un salone occupato da un tetro lago: è l’inizio del collettore che porta le acque alla risorgenza nella Gola delle Fascette. VERSO IL LUPO La via è per i rami fossili superiori, un grandioso condotto che s’affaccia strapiombante sul collettore che scorre 20-30 m più in basso. La forra, a pareti lisce e fangose, impedisce la discesa diretta sul fondo, inizia qui la serie di tirolesi (120 m) e pozzetti che portano prima a traversare brevemente sull’acqua (con un P20 a fianco alla cascata) e poi sull’orlo di un nuovo pozzo valutato oltre i 50 m. Le tirolesi diventano da qui completamente aeree, l’ultima parte permette di risalire verso un’antica condotta fossile, fracassata da crolli e dove l’argilla ricopre ogni centimetro di roccia (le Gallerie Fangose). Dopo due saltini, tra enormi accumuli graviclastici, la discesa di un P45 oscenamente fangoso, ci si immette in un ambiente di crolli che collega nuovamente, sia a valle che a monte, con il collettore. Poco avanti, da uno dei tanti buchi che occhieggiano sulla volta c’è l’arrivo delle Gallerie Vai Vai Pastasciutta, il più alto livello di condotte freatiche di questa prima parte del collettore. Le Vai Vai Pastasciutta, 600 m di gallerie a pressione completamente rivestite di fango, si raggiungono traversando il canyon dopo le prime tirolesi (Pendolo di Ferrou). Si presentano con diverse perdite e marmitte, tra cui un nuovo livello inferiore, sempre fangosissimo, che potrebbe aprire verso monte la strada verso il settore del Colle dei Signori, mentre a valle si ributta sul Salone dell’Iperspazio. Fino al 2000 le gallerie terminavano con il P65 che porta rapidamente al Salone dell’Iperspazio, ma traversando il pozzo si aprono le gallerie Fandango, naturale prosecuzione del livello freatico delle Vai Vai Pastasciutta, per un chilometro e mezzo, che si interrompono da un lato contro una frana e dall’altra in un muro di faglia. Da vedere ancora qualche condotto nella loro parte iniziale, mentre alcune diramazioni discendenti hanno riportato sul Salone dell’Iperspazio. Ritornando a valle si segue il collettore, tra i massi ciclopici, in una galleria alta 20-30 m che scende in una forretta. Una facile arrampicata tra i blocchi porta all’inizio dell’Iperspazio, un grandioso vuoto di crollo con enormi massi ma anche depositi sabbiosi (quasi 200 m di lunghezza sino a 50 di larghezza) che ci riporta, 40 m più in basso, a ritrovare i resti delle gallerie di erosione. A lato, seguendo l’acqua in mezzo a massi, si raggiunge dopo 150 m il sifone Cappuccetto Rosso, a quota 1375 m. La prosecuzione è per le vie fossili, arrampicando in fondo all’Iperspazio: è l’Immacolata Concrezione (oltre 300 m), gallerie con concrezionamenti di una bellezza sorprendente, ma che riportano di nuovo sul maestoso collettore. Fino al 2000 l’unico modo per proseguire era o con mute o con pontonnière, lungo un traverso molto acquatico; ora l’armo è stato spostato ed è quindi possibile proseguire con la normale attrezzatura. (la (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso si apre sulle pareti che dal Piano della Chiusetta salgono alla Testa del Ferà. Arrivando da Carnino, appena giunti sul piano si sale lungo la pietraia, su traccia poco evidente, che porta alla base di una cengia da cui parte la corda per raggiungere l’ingresso in parete. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","Siamo nel 1984 e il 4 luglio viene avvistato un piccolo buco in parete, il quale, raggiunto nei week–end seguenti, viene esplorato fino ad una prima strettoia con forte corrente d’aria ghiacciata, superata con relativa facilità. La strettoia successiva richiede un impegno maggiore mentre la terza mette momentaneamente la parola fine a questa breve grotta. Occorre quasi un anno di duro lavoro per superare l’ostacolo, costituito da una condotta ascendente completamente intasata da blocchi instabili. Sarà battezzata Fitzcarraldo. Alla fine del 1985 si riesce a passare la frana terminale e si esplorano, il 12 ottobre, le Gallerie Colombo, mentre nelle punte seguenti inizia la dura esplorazione della Via di Damasco, portando Labassa, a fine anno, a raggiungere i 152 metri di profondità sulle sponde del sifonetto Montezuma, che viene superato ed eliminato con la mitica trivella demoltiplicata ad acqua ancora esposta in loco. È il 1986 il grande anno di Labassa. Al di là altre gallerie e la famigerata Diaclasi oltre la quale si trovano le ampie condotte delle Gallerie del Silenzio. Un sifone intasato di acqua e fango pone momentaneamente fine all’esplorazione, ma la superficie dell’acqua increspata dalla forte corrente d’aria, fa ben sperare. Quindici giorni più tardi il sifone terminale è completamente asciutto e viene battezzato Pentola Lagostina. Oltre si trova La Lunga Strada dell’Ovest, mezzo chilometro di ampie gallerie concrezionate che terminano all’importantissimo Bivio dello Scafoide. Dal bivio iniziano le Gallerie Giuanin Magnana che portano sull’orlo di un profondo canyon sul fondo al quale scorre il Gran Fiume dei Mugugni. Verso valle ci si ferma presto su un sifone mentre si riesce a risalire un importante affluente, che prende il nome di Latte e Miele per il particolare colore delle sue concrezioni. Risalendo invece il collettore verso monte, le esplorazioni si susseguono frenetiche e con ritmi impressionanti, portando alla scoperta, della sala del Grande Cocomero e più a monte ancora del Regno del Minotauro, mentre a valle, dal Bivio dello Scafoide si individuano nuove gallerie e vasti ambienti freatici ormai fossili che ridiscendono sul collettore. Viene finalmente aperta la Via del Lupo. Il 1987 viene dedicato a colorazioni e controlli di tutte le gallerie. Il campo estivo porta a continuare le esplorazioni a valle, verso il Lupo in due punte si arriva prima sull’orlo del P45 e poi al “Salone dell’Iperspazio” e poi ancora oltre sino al grande sifone Cappuccetto Rosso, bypassato la punta successiva. Il 1988 è un anno importante, che porta verso valle alla scoperta delle Gallerie dell’Immacolata Concrezione e delle Gallerie Vai, Vai Pastasciutta..., raggiunte con un asta telescopica e numeri da circo, individuate nei pressi delle Grandi Tirolesi, ma dalla parte opposta del canyon. I tempi di percorrenza cominciano a farsi sentire pesantemente e in novembre viene allestito il primo campo interno, il Capanno degli Stonati, poco prima delle Grandi Tirolesi. L’innevamento ottimale nel 1989 permette una punta a valle che si ferma su un altro canyon con pareti strapiombanti e una seconda squadra riesce a collegare le Gallerie Vai, Vai Pastasciutta... al Salone dell’Iperspazio. Nel resto dell’anno si effettuano alcune piccole esplorazioni nelle Gallerie Colombo e nella Lunga Strada dell’Ovest, poi, in settembre, si torna nel grandioso labirinto del Regno del Minotauro dove rimangono, però ancora numerose gallerie da vedere. Nel gennaio 1990 si torna sul fondo a valle raggiungendo il sifone terminale a -591. Nel complicato settore di Latte e Miele continuano le risalite e le discese di pozzi e camini. Viene inoltre allestito, a monte, il secondo campo interno, denominato Capanno degli Arrapati. A dicembre si torna nuovamente a monte per cercare il bandolo della matassa nel labirintico Regno del Minotauro, ma al termine di questa punta una serie di slavine travolge e uccide nove dei dodici speleologi che erano in grotta, segnando così, nella maniera più drammatica possibile, la fine della grande stagione di Labassa. Il 1991 vede un nuovo campo alla Chiusetta con il raggiungimento, da parte dei belgi dello CSARI Bruxelles, di una importante galleria fossile. È il 1996 l’anno che segna la grande ripresa di Labassa. A fine agosto viene organizzata una punta mista ligure e piemontese che raggiunge l’orlo di un pozzo di venticinque metri seguito da saltini che portano sulle rive di un laghetto da cui esce una grande quantità d’acqua. Il momento è magico: è l’al di là del sifone terminale. La via verso il Lupo è di nuovo aperta e le dimensioni impressionanti delle condotte rendono ottimisti. Dopo sei anni con scarsi risultati in questa grotta, l’entusiasmo è alle stelle, ma una seconda punta, due settimane dopo, trova il ramo di destra sifonante dopo un solo giorno di pioggia, prende così il nome di Ramo del Troppo Pieno. La scoperta è drammatica, perché più attente osservazioni fanno notare la totale mancanza di possibilità di salvarsi in caso di piena fin dall’uscita dell’ex sifone terminale. Viene naturale battezzare queste condotte Io Speriamo Che Me la Cavo. Nel 1998 finalmente si capisce che cinque ore di tempo utile su quarantotto di punta non è un rapporto vantaggioso, si pensa allora all’allestimento di un secondo campo a valle. Questo non è un grande problema; il problema è che da qui si andrebbe in esplorazione senza sapere nulla della situazione meteorologica esterna da almeno venti ore e l’ipotesi di stendere una linea telefonica fino al fondo a valle, in principio appare demenziale, poi sembra essere l’unica possibilità affidabile. Occorrono ben nove punte multietniche per riuscire ad allestire il secondo campo a valle, denominato Albergo a Ore, e a stendere il cavo telefonico fino a qui. Nel 2000 il GSI assieme al GS Bolzaneto e al GS Martel, viene organizzato il campo “Chiusetta 2000” anche grazie alla collaborazione di alcuni “single” savonesi e spezzini. Oltre il “Sifone Temporaneo” si va a rivedere un punto interrogativo del rilievo del 1996 e si scopre così il Regno di Nettuno: un P15 porta ad accedere ad una serie di gallerie freatiche dove si ritrova non solo il fiume, ma anche tre sifoni, tutti alla stessa quota. Siamo decisamente sul fondo di Labassa, 55 metri sotto il livello delle piene, a -625 metri di profondità! Anche il P30 terminale viene ricontrollato ma giunge all’ennesimo sifone e per di più alla stessa quota degli altri. Alla luce di quanto non trovato, si fa un ulteriore passo indietro. Una squadra si concentra sulla zona terminale delle gallerie Vai, Vai Pastasciutta... queste gallerie rappresentano il livello fossile più alto, scoperto sino ad allora, del collettore del Marguareis. Alla sommità del P65 si apre la condotta vista nel ‘95. La speranza è sia la naturale prosecuzione del livello freatico fossile delle gallerie Vai, Vai Pastasciutta…, la teoria ha avuto ragione e viene così scoperto Fandango. La corrente d’aria è notevole, la direzione e la quota portano a fare supposizioni incredibili sul futuro di Labassa verso la Gola delle Fascette, ma l’ultima uscita interrompe tutti i sogni di gloria. Durante la seconda metà del campo Aldo Giordani individua un buco soffiante nella zona soprastante i prati della Chiusetta che, dopo un’accanita disostruzione è diventato prima fessura, poi grotta, successivamente abisso e poi finalmente Labassa, il secondo ingresso: L’Ombelico del Margua, che permette di raggiungere in un paio d’ore il Gran Fiume dei Mugugni. Nel 2001 il GSI e il GS Bolzaneto organizzano anche il secondo campo ligure sui prati della Chiusetta. Si inizia subito con l’attrezzare il quarto campo interno denominato Hotel Supramonte e ubicato nelle zone fossili, poco sopra il fiume. Numerose squadre si alternano al difficile scavo del Sifone di Sabbia mentre alcuni spavaldi temerari riescono ad avanzare nel Ramo Tristo. Quantità inenarrabili di fix vengono immolate nella gloriosa causa si setacciare la volta della galleria del Fiume dei Mugugni, ma nessuna buona finestra ha dato alla luce serie prosecuzioni fossili sia verso PB che verso il Colle dei Signori. Decisamente importante invece il superamento del Sifone a Monte da parte di Serge Delaby dello CSARI Bruxelles il quale, dopo circa 50 m e con una profondità massima di -8 m, riemerge per esplorare altri 150 m di galleria nuova sino ad un vasto salone di frana denominato Riviere Bruxelles. Alcune possibilità di prosecuzione, solo raggiungibili con arrampicate o risalite artificiali necessitano una rivisitazione nei prossimi anni con materiale adeguato. Il rilievo comunque indica che la direzione è quella giusta e che finalmente Labassa dopo anni si è avvicinata Piaggiabella di un ulteriore centinaio di metri, ora mancano probabilmente solo più 70–80 metri di distanza. Grazie ancora alla comodità del nuovo ingresso sono state definitivamente esaurite le ricerche in Latte e Miele, purtroppo dopo più di 250 m di risalite si è arrivati in zone prossime all’esterno. Poche invece a valle le punte degne di nota: nell’Iperspazio un provvidenziale faretto ha illuminato la volta disegnando sulle pareti ben 6 finestre interessanti da raggiungere. Alcune risalite hanno dato esito sfortunato ritornando sul salone, mentre altre sono ancora da terminare. Sicuramente ad eccezione del rilievo di Serge i metri nuovi di topografia non sono quelli dell’anno precedente, ma si può dire che la quantità e la qualità del lavoro prodotto sono state decisamente elevate. Il terzo anno di campi alla Chiusetta (2002) vede principalmente gli speleologi impegnati ancora nello scavo al Sifone di Sabbia, un potente tappo che ostruisce la via ad una grossa condotta freatica ormai fossile che, partendo dalla Sala del Grande Cocomero, si dirige verso monte (direzione PB). Affrontato il lavoro con grande impegno durante la seconda settimana di campo, non ha dato gli sperati risultati, però numerosi metri cubi di sabbia e fango sono stati estratti dal cunicolo, consentendo l’avanzamento di circa 3 metri di galleria. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2022-01-15 12:01:04","w_caves","Numero:948;Nome:Labassa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Sistema carsico:Foce;Complesso carsico:Complesso Labassa - Ombelico del Margua;Latitudine:396403;Longitudine:4889486;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1880;Sviluppo reale (m):14000;Dislivello negativo (m):650;Dislivello totale (m):650;Note_:N.C.;","44.1512328","7.7045581","2020-06-17 11:04:56","","ITA","","","","","","","FOCE","PI948" "927","PI999","","Omega X degli Stanti","","PI943","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","1725","1189","","0","340","340","UTM WGS84 32T","4894024","408357","UTM ED50","1867","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","L’ingresso permette di accedere ad alcuni brevi saltini (ove occorre prestare attenzione ad eventuali scariche di pietre) e, attraverso i successivi P20 e P15, al punto di giunzione con Omega 11. Da qui parte anche la Galleria della Sabbia che, attraverso una serie di meandri e gallerie, porta ad un nuovo fondo a -150 m. La via per il vecchio fondo è invece prevalentemente costituita da una serie di pozzi intervallati da brevi meandri fino a quota -340 m ove termina in un lago sifone; sulla destra arriva un ramo ascendente, non rilevato, che può essere percorso per circa 350 m sino ad una frana da cui giunge l’acqua. Dal punto di giunzione tra Omega X e Omega 11, invece di percorrere il pozzo in direzione del vecchio fondo, si continua scendendo a destra la Galleria della Sabbia fino ad uno stretto passaggio, forzato il quale si accede ad un meandro da cui si sviluppa la Galleria Contr’Aria, percorsa da un piccolo rigagnolo, che porta ad una strettoia su fango, con forte aria. Oltre, il meandro prosegue per altri 50 m, fino a sbucare in un enorne ambiente, in cui convergono tre grosse gallerie. La prima chiude su riempimento di sabbia di natura quarzitica, le altre due portano ad una complessa serie di arrampicate in grandi ambienti, tuttora in via d’esplorazione. Verso valle, una grande galleria di 6 m di larghezza e 15 m di altezza prosegue percorsa da un torrente, fino ad arrestarsi su un enorme masso crollato, dove per ora è ferma l’esplorazione, in totale assenza d’aria, alla profondità di -150 m. La possibilità di superare questo fondo è legata allo scavo dello stretto e bagnato passaggio o all’arrampicata in zone sovrastanti, interessate da orribili frane. Alla partenza della Galleria Contr’Aria, verso monte, si sviluppa un reticolo di meandri, in parte ancora da rilevare, che intercetta la vecchia via del fondo. La prima parte di pozzi fino a -50 m va percorsa con attenzione, perché soggetta a caduta di massi instabili. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dalla Colla dei Termini si prosegue lungo la strada nel vallone delle Celle degli Stanti, fino a raggiungere la casera dove termina la carrozzabile. Si segue quindi l’evidente sentiero che a mezza costa percorre la dorsale, fino a sotto Cima Verzera. Giunti in prossimità di un’evidente cavità catastata con numero Pi/CN 3429, si abbandona il sentiero e si scende per la massima pendenza, fino al successivo inghiottitoio: l’Abisso 5000. Per arrivare all’ingresso di Omega X bisogna continuare sulla destra, per tracce di sentiero, fino ad un evidente pianoro, da costeggiare sulla sinistra. L’ingresso si apre alla base di una piccola paretina rivolta a sud. Omega 11 è a 30 m in direzione N, alla medesima quota. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","Nel 1984 lo SCT scopre l’ingresso di Omega 11, costituito da uno stretto inghiottitoio ormai fossile, e lo esplora fino alla profondità di -150 m. Viene inoltre trovata a -70 m un’interessante diramazione ascendente che, dopo lunghe disostruzioni, porterà alla scoperta del vicino Omega X. Le problematiche strettoie del lungo meandro di giunzione peseranno sulle punte esplorative e porteranno il gruppo a cercare un accesso più agevole, compiendo una serie di risalite nell’amonte di Omega X, fino a giungere in prossimità della superficie. Nel 1987 viene aperto l’ingresso della nuova grotta ed in breve l’esplorazione raggiunge il fondo a -340 m. Nel 2002 il gruppo SCT ritorna nella cavità e con una nuova campagna di disostruzione scopre un interessante reticolo di gallerie che partono da -70 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","M073.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:52","","davide","2022-01-15 11:58:35","w_caves","Numero:999;Nome:Omega X degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Complesso carsico:Complesso Omega 11-Omega X;Latitudine:408357;Longitudine:4894024;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1867;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):1725;Sviluppo planimetrico (m):1189;Dislivello negativo (m):340;Dislivello totale (m):340;Note_:S.N.;","44.1936784","7.8532154","2020-06-17 11:04:58","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI999" "836","PI908","","Grotta del Regioso","Sciusciaù","PI907","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","5430","","","","304","304","UTM WGS84 32T","4890206","403553","UTM ED50","1870","","","","","","","","","","","","","","","torrents","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:50","","davide","2022-01-15 11:57:02","w_caves","Numero:908;Nome:Grotta del Regioso;Altra denominazione:Sciusciaù;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Mongioie - Revelli - Conoia;Sistema carsico:Regioso;Complesso carsico:Complesso C-1-Regioso;Latitudine:403553;Longitudine:4890206;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1870;Sviluppo reale (m):5430;Dislivello negativo (m):304;Dislivello totale (m):304;Note_:N.C.;","44.1586925","7.7938138","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","","","","REGIOSO","PI907" "835","PI907","","Abisso C-1 del M. Rotondo","Sciusciaù","PI908","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","1070","","","61","253","314","UTM WGS84 32T","4891067","403316","UTM ED50","2150","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Dati speleoclimatici La temperatura media della grotta è intorno a 1° C. I valori sono inferiori nei condotti iniziali della C1 con formazione di depositi di ghiaccio. Lo schema della circolazione d’aria del complesso si può avvicinare a quello del classico «tubo a vento». La C1 ed il Regioso si comportano come «bocche basse» del sistema: soffianti in estate. In profondità la corrente d’aria si dirige verso l’ingresso della C1 da tutti i saloni sino ad oltre -200 m. La galleria principale ed i collettori, come i grandi rami fossili, soffiano in direzione del Regioso. La circolazione si inverte nei mesi invernali. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","DALL’INGRESSO DELLA C1 ALLA STRETTOIA -253 M All’ingresso, subcircolare, fa seguito un condottino discendente, in parte occupato da neve e ghiaccio, che immette in un P4. Il condotto si presenta modificato da processi crioclastici e con depositi di ghiaccio ed immette in una larga galleria di tipo freatico. Abbandonando la via dei Pozzi con morfologie di efforazione e approfondimenti vadosi si può scendere in opposizione un tubo freatico verticale (la Chiocciola) con tracce di processi neotettonici, sboccando in una bassa sala di crollo (da questo punto due rami, resti di una rete freatica, si sviluppano in direzione nord e ovest). Si scende, seguendo una larga fessura con caratteri strutturali, in un ampio salone di crollo (raggiungibile anche attraverso la via dei Pozzi con due salti). Traversando in orizzontale si scende poi tra enormi blocchi, seguendo quindi una serie di basse sale, originate essenzialmente da collassi gravitativi legati alle deformazioni tettoniche, sino ad un ambiente dal soffitto perfettamente liscio, come altri tratti precedenti (Fondo 70, -115 m). A sinistra, qualche metro più in alto, un cunicolo discendente, in buona parte disostruito (strettoia del masso) sbocca, dopo un pendio argillitico, in una sala con un deposito sabbioso di quarziti cataclasate. Dopo uno scivolo, si prende a sinistra ad un bivio (a destra ramo dei Sordi): i due rami si congiungono sotto il Pozz’otto, dove la cavità cambia morfologia diventando un’angusta galleria di erosione gravitazionale, percorsa da un ruscelletto sino ad una strettoia allungata (Fondo 73, -253 m). SALA DELLA CONFLUENZA Si segue, sull’acqua, una galleria vadosa con tipiche morfologie erosive sino ad un vano di crollo (Saletta dei coralli): in basso il torrente prosegue con angusti condotti ellittici, in parte scavati a pieno carico, e con modesti riempimenti ciottolosi; in due punti sono impraticabili in caso di forti precipitazioni. Dalla saletta conviene percorrere la rete di condotti sovrapposti al ramo attivo: sono impostati sulla stessa frattura subverticale, originati per erosione meccanica di tipo freatico lungo le ampie intercalazioni di scisti verdi con successivo approfondimento a pelo libero. Ad un’ansa si piega a sinistra in un condotto ellittico con depositi sabbiosi che è l’inizio di una complessa rete freatica fossile. Si esce così in un’ampia galleria graviclastica. A monte (sinistra) un passaggio tra i massi ed una bassa condotta portano ad una cascatella dove si uniscono due ruscelli: quello a NW termina con una grande cascata, a destra (nord) il ramo della Frana, principale torrente del sistema, è risalibile attraverso una serie di pericolosi cunicoli sino al grande salone di crollo dell’Abao-Aku. A valle si raggiunge dopo poco il collettore principale nel punto di unione con il ruscello della C1. Il settore sovrastante è caratterizzato da collassi gravitativi di enormi proporzioni, in genere divisi in vani sovrapposti. Poche decine di metri verso sud la galleria principale riceve, in corrispondenza di un’ansa meandriforme nel calcare nero venato, il terzo principale affluente, il Niagara Road. LE GALLERIE SINO ALLA FRANA COL REGIOSO Si percorre ora verso valle, per quasi 400 metri, l’ampia galleria di erosione, ad andamento subpianeggiante, caratterizzata da morfologie vadose. Il ramo rappresenta la parte inferiore di una serie di gallerie sovrapposte, in genere di grandi dimensioni, a morfologia clastica, che ha in parte cancellato le morfologie di approfondimento gravitazionale. Superato il fangoso «sifonetto fossile», che risente con rapidità delle variazioni del livello piezometrico della falda, dopo alcuni bruschi cambiamenti di direzione lungo fratture ortogonali, si perviene ad una nuova frana molto instabile ed in corso di evoluzione, legata alle intercalazioni pelitiche relativamente potenti. Si scende con cautela alla base della frana dove, in corrispondenza di una forretta, si trova il passaggio con la Grotta del Regioso. IL REGIOSO Terminata la zona degli scisti si ritrova il torrente che, ripresa pendenza, si è approfondito con una larga galleria di erosione gravitazionale, lungo una frattura fortemente inclinata a direzione SSW. Ampie marmitte, lame e saltini di erosione regressiva richiedono facili opposizioni. A sinistra uno stretto condotto attivo è percorribile per un centinaio di metri. In corrispondenza di una sala di crollo (ad est) si abbandona il collettore (che prosegue a valle, parallelamente ai rami fossili, con un ampio canyon sino ad una frana scarsamente assestata) risalendo tra i massi sino ad un P5 (arrampicabile con cautela). Risalendo il pendio detritico si devia a destra per una forra poi attraverso condotti e laminatoi scavati dall’erosione idrica in corrispondenza delle intercalazioni scistose. Un cunicolo con detriti minuti porta infine allo stretto ingresso del Regioso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Da Viozene (raggiungibile per rotabile deviando dalla SS 28 a Ponte di Nava) si sale per mulattiera a Pian Rosso, quindi si prosegue per sentiero sulla dorsale in direzione nord verso Pian dell’Olio. Ad est, sotto le pendici del Conoia, si notano le sorgenti del Regioso, esutore del complesso, in corrispondenza di uno stretto cuneo di calcare. Da Pian dell’Olio, in corrispondenza di una balza di quarziti, si piega a destra risalendo il pendio sino alla base della parete calcarea. Si traversa così la grande faglia, molto evidente, del Bocchin d’Aseo. Il vallone presenta morfologie di erosione glaciale. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)|Myotis nattereri (Kuhl, 1817)|Plecotus austriacus (Fischer, 1829)","blow_during_heat","","La C1 viene scoperta e discesa sino a -115 m, nel 1970 ad opera del GSI. Le esplorazioni sono legate ai campi estivi del GSI dal 1973 al 1980. Durante il primo campo si raggiunge in C1 la profondità di 253 m, mentre l’anno successivo vengono esplorati 2 km di gallerie e scoperta, attraverso disostruzione, la grotta del Regioso. Nel 1976, dopo la risalita dei collettori a monte, si effettua la congiunzione C1 - Regioso per uno sviluppo totale di 4,5 km ed un dislivello di 304 m. Negli anni ‘80 l’esplorazione del grande collettore della Frana e di importanti rami fossili permettono di portare il Complesso a 6,5 km. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:50","","davide","2022-01-15 11:56:56","w_caves","Numero:907;Nome:Abisso C-1 del M. Rotondo;Altra denominazione:Sciusciaù;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Mongioie - Revelli - Conoia;Sistema carsico:Regioso;Complesso carsico:Complesso C1-Regioso;Latitudine:403316;Longitudine:4891067;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2150;Sviluppo reale (m):1070;Dislivello positivo (m):61;Dislivello negativo (m):253;Dislivello totale (m):314;Note_:N.C.;","44.1664112","7.7906921","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","","","","REGIOSO","PI907" "2533","PI3502","","Abisso Beluga","ABISSO BELOUGA","PI3008","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","2020","","","","480","480","UTM WGS84 32T","4892973","393272","UTM ED50","2110","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La grotta inizia con un P12, a cui segue una strettoia che porta su un P38. Alla base, un piccolo meandro conduce su un pozzo da 30 m. Scesi i primi 20, ci si ferma su un terrazzo, da cui si risalgono 8 m sulla parete opposta. Si raggiunge una sala con molti blocchi di frana, che dà accesso ad un P10 seguito da un ghiaione e da un P12. Si continua seguendo la diaclasi che sfonda su un P90. Anche questo pozzo non è da scendere sino al fondo: nella sua seconda metà, infatti, bisogna prendere un meandrino che sfocia in un P16 e quindi seguire nuovamente la diaclasi sino ad una piccola sala in salita, oltre cui s'incontra una serie di pozzi. Se a metà del primo, un P10, si traversa, s'intercetta un'altra linea di discesa, costituita da un P16 e da un P30, alla cui base si entra nel Valmar (alla sommità di un pozzo da 30 m, esplorato in risalita dal Valmar stesso, lungo la via che rimonta da -350 m). Se invece si scendono il P10 per intero e poi i successivi P8 e P21, si giunge su un vasto terrazzo, che presenta una biforcazione le cui due vie rientrano anch'esse in Valmar. Quella di destra si ricollega allo stesso punto della prima giunzione; quella di sinistra porta invece all'imbocco di un P75 (anch'esso esplorato nel 1988 entrando dal Valmar). Durante il campo 2009 sono state esplorate due nuove diramazioni di dimensioni meno imponenti, che partono entrambe da -70 m: la prima scende verticale sino a -159 m, dove chiude su frana; l'altra, dopo una lunga serie di pozzi (un P35 il più profondo), raggiunge i -366 m, dove inizia un meandro, non presente sul rilievo, che si sviluppa per 120 m, prima di diventare impercorribile. La sua fortissima corrente d'aria lascia presagire importanti sviluppi. La tettonica ha avuto un ruolo primario nella formazione della cavità, come dimostrano i numerosi tratti franosi, che richiedono grande cautela. A dimostrazione di ciò, l'anno stesso della scoperta un masso instabile si è mosso, spezzando una gamba ad un giovane speleologo francese.(tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","La cavità si apre sotto le Rocce Scarasson non lontano dal colletto che le separa dalla Cima Scarasson, pochi metri sotto il sentiero proveniente dal Passo del Duca (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","L'ingresso, in frattura, era noto da anni, ma sempre chiuso su neve. Nell'estate 2007, grazie ad un inverno scarso di precipitazioni, la neve si è ritirata, consentendo a speleologi francesi, tra cui Jo Lamboglia, di iniziare le esplorazioni, dopo diverse disostruzioni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2022-01-15 11:54:45","w_caves","Numero:3502;Nome:Abisso Belouga;Altra denominazione:Abisso Beluga;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Complesso carsico:Complesso Belouga-Valmar;Latitudine:393272;Longitudine:4892973;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2110;Sviluppo reale (m):2020;Dislivello negativo (m):480;Dislivello totale (m):480;","44.182168","7.6647085","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","PESIO","PI3008" "2088","PI3008","","Abisso Valmar","","PI3502","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","3200","","","","480","480","UTM WGS84 32T","4892729","393304","UTM ED50","2137","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Un saltino seguito da una strettoia sbocca in un P30, a cui segue dopo un breve tratto un P11, che dà l'accesso a questa importante cavità. Si continua scendendo una frana fino ad un P31, seguito da un P8. Alla base inizia un meandro, intervallato da un P8 ed un P18. Un laminatoio dà accesso ad un altro P8, quindi ad un P60, di cui si scendono solo 20 m. Una finestra infatti, dopo una breve arrampicata, immette in una via parallela, costituita da una lunga serie di pozzi (P11, P40, P20, P40, P9, P75). Alla sommità del P75, con una risalita di 30 m, si raggiunge una grande sala, da cui si dipartono due diramazioni: quella di destra, con un P205, porta al fondo di -480 m. Quella di sinistra invece, dopo aver attraversato un altro grande ambiente, immette in un P70. Alla sua base si sviluppa il ramo che arriva al fondo di -420 m, dove sparisce tutta l'aria aspirata già a -30 m. Bisogna ricordare che si è decisamente vicini alle zone terminali delle Gallerie Zabriskie (nel Cappa) a quota 1720-1730 m s.l.m. Lo stesso discorso vale anche per la zona di -480 m, in pianta ancora più vicino alle Zabriskie, ma con quote che non collimano. In ogni caso, trovare un passaggio che metta in comunicazione i due abissi è tutt'altro che improbabile. Alla base del P75, passando tra i blocchi, s'indovina un condotto di piccole dimensioni. Scendendo alcune verticali, si giunge al primo dei due fondi di -400 m. Per raggiungere il secondo, si mantiene il livello per qualche decina di metri, infilando poi un approfondimento ed un successivo P35. Stando in alto e continuando diritti, invece, si segue la via per l'amante, il ramo con il maggior sviluppo orizzontale della grotta, in cui finisce tutta l'aria che proviene dal primo fondo di -400 m. Questa via si raggiunge risalendo prima un P50, un P30 e poi un altro più breve salto, chiamato Punto X. Oltre, una galleria si sviluppa per più di 300 m, tagliando grossi arrivi, anche attivi, zone di crollo e pozzi non ancora scesi, con direzione NW, verso le Rocce Scarasson. All'estremità del ramo (a -240 m rispetto all'ingresso), una frana preclude la prosecuzione. L'aria è forte e soffiante. Qualche metro prima del Punto X, un bivio porta da un lato alla base del P30, sceso nel 2007 dagli esploratori francesi entrati dal Beluga; dall'altro su un grande terrazzo, in cui s'innesta la seconda via di giunzione del Beluga. Verso il basso, un P75 (che continua anche in alto per altri 35 m per un totale di 110 m e dà accesso a zone verticali e franose), immette in un altro piano sub-orizzontale. Su questo livello, verso monte, si prosegue per circa un centinaio di metri sino a quota -350 m, mentre verso valle un meandro discendente porta alla profondità di -370 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","Il Valmar si trova nella parte superiore della Conca delle Carsene. L'ingresso si apre in un lapiaz, circa 50 m più in basso dell'abisso Fondant (8.5). (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","Scoperto originariamente nel maggio del 1976 da Jo Lamboglia, fu disceso sino a -80 m, nei due anni successivi dal CM e dallo SCV. Nel 1988, le operazioni di disostruzione aprirono la strada alle esplorazioni, condotte da diversi gruppi, francesi soprattutto, ma anche italiani. Nel 2007, sempre per mano transalpina, l'abisso Beluga ne è diventato il secondo e comodo ingresso.(tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2022-01-15 11:54:35","w_caves","Numero:3008;Nome:Abisso Valmar;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Complesso carsico:Complesso Belouga-Valmar;Latitudine:393304;Longitudine:4892729;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2137;Sviluppo reale (m):3200;Dislivello negativo (m):480;Dislivello totale (m):480;Note_:N.C.;","44.1799765","7.6651583","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","PESIO","PI3008" "654","PI726","","Abisso dei passi perduti","F-33 DEL MARGUAREIS, Q380","PI602,PI3618,PI3619","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","700","","","65","442","507","UTM WGS84 32T","4890251","394257","UTM ED50","2065","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si apre con un P27, spazzato da una violenta corrente d’aria soffiante in estate, a cui seguono una risalita di 10 m, uno stretto meandro, quindi un P8 e un P15 e un bel P37. Impostati su un’unica frattura seguono quindi tre pozzi di 69, 16 e 12 m. La grotta prosegue con una breve galleria fossile che porta a un P15 e a un successivo P34. Sceso un ennesimo P5 e traversato un breve pozzo, occorre risalire qualche metro per arrivare alla partenza di un P20. Si risale ancora per qualche metro per scendere un P16 seguito da qualche metro di difficile progressione per raggiungere altri due pozzi di 43 e 45 m. Una sala presenta ora due gallerie: occorre seguire quella discendente che con due salti di 5 e 7 m raggiunge un piccolo rio. La galleria ora continua larga fino a un sifone, scavalcabile, fino a un P18 e un ultimo P6, l’ultimo, che è anche il punto di contatto con F5. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","F33 si trova circa 100 m sopra il sentiero che porta verso la Colla del Pas, non lontano dal rifugio Don Barbera, nell’area delle doline soffianti. L’ingresso, largo circa 1 m, è riconoscibile da un foglio di lamiera che lo chiude, per evitare l’accumulo di neve all’interno. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","Calcari","","","","q380.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-15 10:58:36","w_caves","Numero:726;Nome:F-33 del Marguareis;Altra denominazione:Abisso dei Passi Perduti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Colle dei Signori;Complesso carsico:Complesso del Colle dei Signori ;Latitudine:394257;Longitudine:4890251;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2075;Sviluppo reale (m):700;Dislivello negativo (m):507;Dislivello totale (m):507;Note_:N.C.;","44.1578111","7.6775764","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI602" "2554","PI3618","","Fiat Lux","","PI602,PI726,PI3619","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","600","","","","438","438","UTM WGS84 32T","4890434","394266","","2126","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:03","","davide","2022-01-15 10:56:11","w_caves","Numero:3618;Nome:Fiat Lux;","44.1594595","7.6776521","2020-08-04 15:22:24","","","","","","","","","FOCE","PI602" "530","PI602","","Abisso Eraldo Saracco","F-5 DEL MARGUAREIS, Q339","PI726,PI3618,PI3619","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","5000","","","","507","507","UTM WGS84 32T","4890433","394146","UTM ED50","2130","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Impostato su una grande frattura, ha inizio con un ampio pozzo spesso occupato da un nevaio. Alla sua base una serie di brevi salti, interrotta da un P38 conduce ad un breve cunicolo discendente e franoso. Quando la neve ostruisce il primo pozzo, traversandolo è possibile raggiungere una via parallela che ha inizio con una fastidiosa fessura. Il cunicolo sfocia in un P24 che dà direttamente sul P155 che è la maggiore verticale dell’abisso nonché una delle più significative dell’intero Marguareis. Alla sua base, alla profondità di -285 m, la grotta si fa più complessa con diverse vie,che portano ai tre fondi di -457, -478 e -507 m. Dalla base del P155 viene naturale proseguire per il meandro che parte frontalmente al pozzo: è la via seguita dai primi esploratori. Si tratta di meandro in puro stile marguareisiano, umidi e brevi pozzi alternati a tratti orizzontali, percorsi in genere da un piccolo rio, che portano al primo fondo. Nel 1985 il GSP, traversando nelle parti iniziali del meandro, sostituì la lunga sequenza di saltini con un unico P70, il Gran Burrone. Poco dopo, risalendo una china detritica per qualche decina di metri e discendendo dalla parte opposta un P40, si giunge alla base di un ampio pozzo: è il punto di giunzione con l’Abisso F33 o dei Passi Perduti. Di qui è possibile raggiungere il sifone terminale percorrendo una grande galleria freatica, inizialmente inclinata, spesso parzialmente ingombra di grossi depositi di fango. Proseguendo invece per il meandro si giunge ugualmente al primo fondo, un sifone, alla profondità di 478 m. Di qui le acque di F5 raggiungono, passando per Labassa, le risorgenze della Foce. La rapidità del deflusso fa peraltro pensare ad un percorso privo di altri sifoni o grandi ostacoli. Un tentativo di immersione da parte di speleosub francesi non ha dato risultati. Il fondo di -457 m invece, si raggiunge retrovertendo la direzione dalla base del P155 e percorrendo una grande frattura che in breve diviene un’ampia galleria fortemente inclinata. Il pozzo, un P50 che si apre sulla sinistra seguito da un breve salto, conduce ad un meandro che dopo poche decine di metri si spegne in un piccolo sifone. La discreta corrente d’aria che percorre l’intero ramo si perde nella stretta fessura che lo sovrasta. Ignorando il P50 e continuando per la galleria si sbocca in una grande sala, anch’essa inclinata. Sulla destra una grande galleria freatica, spesso sfondata, permette di raggiungere, a mezzo di una sequenza di traversi e qualche breve salto, il Collettore Nord. Un ringiovanimento che parte dalla grande sala, mediante una serie di pozzi, porta a un meandro stretto e fangoso. Si tratta del punto più profondo della grotta a -507 m. Sempre partendo dalla grande sala, spostandosi sulla sinistra, si arriva invece a una frattura che immette in una breve serie di due pozzi entrambi di circa 30 m. Una sala in frana e una successiva condotta portano a filtrare in un grosso ambiente: è ancora l’inizio del Collettore Nord. Si tratta di una grande struttura percorribile a più livelli: al più basso, che ospita una notevole quantità d’acqua, si sovrappongono diversi livelli freatici. Esplorato dal GSP a partire dal 1984 per un paio di km di sviluppo, giunge fino a inoltrarsi in corrispondenza della Conca di Navella, in territorio francese e drena almeno una parte delle acque di quel settore. Il Collettore Nord, che convoglia le sue acque nel sifone di -478 m, sfocia in un gigantesco camino, risalito in parte nel 2003, che a sua volta riunisce tutta l’aria della parte profonda di F5 e la dirige verso l’alto. Dovrebbe corrispondere al salone terminale dell’Abisso F3. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","F5 è ubicato nei pressi del Colle dei Signori. Prendendo il sentiero che porta a Punta Marguareis si arriva, dopo pochi minuti, a un bel piano erboso, che si percorre tutto, lasciando il sentiero. Si risale poi una evidente frattura fino ad una grossa spaccatura che nel periodo primaverile è spesso piena di neve e costituisce l’ingresso della grotta. È presente una targa in memoria di Eraldo Saracco. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)","blow_during_heat","Calcari","L’ingresso di F5 fu scoperto nel 1964 da speleologi del GSP ma fu nel 1968 che, con la collaborazione del GSB e del GS Faentino, fu raggiunto il fondo dopo numerose spedizioni. Nel 1976 ci fu la giunzione col vicino abisso F33. Tra il 1985 e il 1987 una nuova campagna esplorativa portò la grotta a superare i 4 Km, con un grosso reticolo di gallerie che si dirigono verso nord. Nel luglio 1995 speleosub francesi si immersero nel sifone terminale, ma la presenza di fango e un lieve incidente li costrinsero a tornare indietro. La grotta fu riarmata nel 2003 dal GSP e furono risaliti circa 40 m sopra la giunzione con F33, trovando due grossi arrivi, che fanno ipotizzare il collegamento con il vicino F3. Trovato dal GSP nel 1976, F33 fu esplorato e congiunto con F5 dallo stesso gruppo in collaborazione con i francesi del CMS, dell’ACT, dello SC Aragnous e dello SC Li Darboun. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q339.jpg","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2022-01-15 10:55:53","w_caves","Numero:602;Nome:Abisso F-5 del Marguareis;Altra denominazione:Abisso Eraldo Saracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso Colle dei Signori;Latitudine:394146;Longitudine:4890433;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2126;Sviluppo reale (m):5000;Dislivello negativo (m):507;Dislivello totale (m):507;Note_:N.C.;","44.1594331","7.6761519","2020-06-17 11:04:43","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI602" "2555","PI3619","","Abisso Aldo Giordani","","PI602,PI726,PI3618","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","602","","","","395","395","UTM WGS84 32T","4890406","394073","","2126","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:03","","davide","2022-01-15 10:52:51","w_caves","Numero:3619;Nome:Abisso Aldo Giordani;","44.1591795","7.6752447","2020-11-24 16:13:53","","","","","","","","","FOCE","PI602" "682","PI754","","9-30 delle Carsene","PERTUS D'LE MASCHE","PI752,PI753","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","200","","","","101","101","UTM WGS84 32T","4892538","393061","","2160","","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","Masche.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2022-01-15 10:49:32","w_caves","Numero:754;Nome:9-30 delle Carsene;Altra denominazione:Partus d'le Masche ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393058;Longitudine:4892542;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2160;Sviluppo reale (m):200;Dislivello negativo (m):101;Dislivello totale (m):101;Note_:N.C.;","44.1782218","7.6621579","2020-12-05 18:55:53","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","PESIO","PI752" "681","PI753","","9-20 delle Carsene","PERTUS D'LE MASCHE","PI752,PI754","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","200","","","","101","101","UTM WGS84 32T","4892542","393058","UTM ED50","2160","","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2022-01-15 10:49:22","w_caves","Numero:753;Nome:9-20 delle Carsene;Altra denominazione:Partus d'le Masche ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393058;Longitudine:4892542;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2160;Sviluppo reale (m):200;Dislivello negativo (m):101;Dislivello totale (m):101;Note_:N.C.;","44.1782573","7.6621196","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","PESIO","PI752" "680","PI752","","9-10 delle Carsene","PERTUS D'LE MASCHE","PI753,PI754","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","200","","","","101","101","UTM WGS84 32T","4892542","393058","UTM ED50","2160","","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","I tre ingressi, con percorso meandriforme, convergono in un P44 che porta alla Sala del Palanchino, a cui fa seguito il meandrino finale che chiude su frana. Potrebbe valere la pena tentare una disostruzione, benché complessa. La via di discesa più veloce è dall'ingresso 9-10: dalla base del P10 dell'ingresso, un passaggio porta all'attacco del grande pozzo, che da questo punto è un P54. Occorre prestare attenzione alle scariche di sassi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","Scendendo dal Passo Scarasson lungo la traccia che conduce verso il centro della Conca delle Carsene, si supera il passaggio detto delle Termopili e l'ingresso dell'Abisso San Minorde. I tre ingressi si trovano sulla sinistra, fra le rocce, una volta giunti all'altezza della faglia dell'Abisso Scarasson. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","Gli ingressi 9-10 e 9-20 della grotta vennero scoperti nel 1971 dal GSAM e dai francesi dell'ASBTP. I cuneesi, nell'ottobre dello stesso anno, raggiunsero il fondo di -101 m. Nel 1981 venne individuato il terzo ingresso. L'ultima rivisitazione è del 1988. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2022-01-15 10:49:12","w_caves","Numero:752;Nome:9-10 delle Carsene;Altra denominazione:Partus d'le Masche ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393058;Longitudine:4892542;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2160;Sviluppo reale (m):200;Dislivello negativo (m):101;Dislivello totale (m):101;Note_:N.C.;","44.1782573","7.6621196","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","PESIO","PI752" "333","PI405","","A-29 del Mongioie","SISTEMA DEI GRUPPETTI","PI403,PI404","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","12","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4892100","400993","UTM ED50","1995","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:40","","davide","2022-01-14 22:43:49","w_caves","Numero:405;Nome:A-29 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Mongioie;Complesso carsico:Complesso A7-Gruppetti-A29;Latitudine:400993;Longitudine:4892100;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1995;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;Note_:N.C.;","44.1753982","7.7614485","2020-06-17 11:04:35","","ITA","","","","","","","VENE_FUSE","PI404" "331","PI403","","A-7 del Mongioie","SISTEMA DEI GRUPPETTI","PI404,PI405","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","32","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4892126","401024","UTM ED50","1991","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il complesso carsico sinora esplorato è formato per la maggior parte da gallerie freatiche ormai fossili, che sicuramente drenavano i deflussi verso le risorgenze delle Vene e delle Fuse. Gli ingressi sono localizzati nella conca che da Cima delle Colme scende fino al Gias Gruppetti. Tutti e tre gli accessi sono caratterizzati da brevi pozzi tettonici, che immettono in zone freatiche. Dall’ingresso dei Gruppetti, il principale e più facilmente percorribile, si entra in una condotta inclinata a 45°, che da una parte conduce, in leggera salita, all’ingresso di A7, dall’altra immette in una zona verticale, fino a -120 m dove comincia un tratto suborizzontale. Altre condotte portano a intercettare una grossa galleria, che a monte presenta delle risalite, mentre, a valle, chiude in un sifone di sabbia. Proseguendo verso il fondo, una forra porta a delle condotte e ad un sifone di livello variabile, che costituisce il punto più basso della grotta. Da un precedente bivio, si accede a un sifone temporaneo che, quando disinnescato, permette di passare alle Gallerie Pizzoglio, individuate dal GSBi nel 1975 e ed esplorate dal GSP. Oltre il sifone si percorrono altri 300 m di comode gallerie, fino a un camino con forte corrente d’aria. La via verso l’A29 inizia con una serie di facili risalite lungo freatici, che aggirano una grossa frana sospesa, fino a un grosso ambiente, in parte crollato. Trenta metri più in alto, una serie di condotte porta a un bivio: da una parte, un sifone di sabbia, dall’altra la via principale. Il sifone è stato scavato fino a un salto di 15 m, chiuso al fondo da un laghetto. Il percorso principale prosegue sulla destra, lungo una condotta in salita con tre pozzetti, risaliti per una trentina di metri. Si percorre quindi una galleria orizzontale che porta a una saletta con diversi camini. Uno di questi, dopo 12 m di arrampicate in ambiente stretto e riempito da detrito, conduce direttamente all’esterno. Il ramo che dal fondo risale verso A29 è soggetto ad allagamenti persistenti, in caso di precipitazioni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Da Rastello si risale la Valle Ellero fino al Gias Gruppetti, dove termina la strada. Proseguendo per circa duecento metri, si giunge a una bancata di calcari grigi che, risalita per una decina di minuti, conduce all’ingresso principale. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","La cavità fu trovata ed esplorata dal GSP nel 1971, successivamente rivista ed approfondita dal GSBi negli anni 1975-76. Nel 1987 il GSP collegò l’abisso con il pozzo A29. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:40","","davide","2022-01-14 22:43:43","w_caves","Numero:403;Nome:A-7 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Mongioie;Complesso carsico:Complesso A7-Gruppetti-A29;Latitudine:401024;Longitudine:4892126;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1991;Sviluppo reale (m):32;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;Note_:N.C.;","44.1756364","7.7618313","2020-06-17 11:04:35","","ITA","","","","","","","VENE_FUSE","PI404" "332","PI404","","Abisso dei Gruppetti","A-20 DEL MONGIOIE, SISTEMA DEI GRUPPETTI","PI403,PI405","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","1750","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4892185","401042","UTM ED50","1975","","","","","","","","","","","","","","","permanent siphons","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:40","","davide","2022-01-14 22:43:38","w_caves","Numero:404;Nome:Abisso A-20 del Mongioie;Altra denominazione:Abisso dei Gruppetti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Mongioie;Sistema carsico:Vene-Fuse;Complesso carsico:Complesso A7-Gruppetti-A30;Latitudine:401042;Longitudine:4892185;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1975;Sviluppo reale (m):1750;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;Note_:Allagamenti sul fondo;","44.1761699","7.7620453","2020-06-17 11:04:35","","ITA","","","","","","","VENE_FUSE","PI404" "212","PI284","","Grotta superiore della Taramburla","","PI204,PI227,PI228","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","110","","","","212","212","UTM WGS84 32T","4885459","417231","UTM ED50","900","","","","","","","","","","X","Seguire la nuova carrozzabile Alto-Caprauna fino al secondo ponte in muratura dopo la galleria delle Rocche Rosse (a 150 metri); scendere l'ampio cono detritico formato dalla costruzione della strada e raggiungere il solco torrentizio; seguirlo sul fondo fino a trovare la piccola apertura della cavità, 80 metri al di sotto della strada. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","Si tratta di una forma abbastanza tipica di retroversione del corso: il ramo principale della cavità sfrutta infatti un sistema di diaclasi parallele al solco torrentizio esterno, vale a dire dirette a N, quindi viene a trovarsi esattamente sotto al solco stesso. L'apertura tondeggiante è alla base di un piccolo salto del torrente (spesso asciutto) ed ha caratteristiche funzionali di tipo assorbente; cioè, entro un limite di portata compatibile con le dimensioni stesse dell'apertura, può assorbire anche tutta l'acqua del torrente esterno. Dopo un primo tratto impostato su una diaclasi si perviene ad una vasta sala dal suolo formato da abbondante detrito; il soffitto è costituito dal piano di stratificazione interessato da abbondanti fenomeni di crollo dovuti ad una fitta rete diaclasica. La parte occidentale della sala è formata da un pozzetto a sezione orizzontale ellittica e verticale a semifusoide (in quanto intasato da ghiaia e sabbia). Nella parte orientale della sala una galleria porta ad una nuova saletta. Lungo questa sono visibili resti di una circolazione a pelo libero con caratteristici slarghi tipo meandri; al fondo una apertura impraticabile è intasata da sabbia e concrezioni. Esattamente 4 metri al di sopra di questo punto inizia una galleria ascendente di 10 metri che permette di raggiungere una zona a caratteristiche funzionali assorbenti in prossimità dell'esterno (radici in volta) formata da una serie di diaclasi assorbenti ora parzialmente intasate da concrezioni. Il fondo è sempre formato da massi di piccola e media dimensione originati da crolli in posto. Tutta questa parte ha però assunto un aspetto tipicamente senile. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:38","","davide","2022-01-14 22:29:44","w_caves","Numero:284;Nome:Grotta superiore della Taramburla;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Area carsica:Caprauna - Upega;Sistema carsico:Taramburla;Complesso carsico:Complesso della Taramburla;Latitudine:417231;Longitudine:4885459;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):900;Sviluppo reale (m):110;Dislivello negativo (m):212;Dislivello totale (m):212;Note_:Crolli;Cavità chiusa:X;","44.1176388","7.9655901","2020-06-17 11:04:29","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI204" "156","PI228","","Grotta minore dell'Acqua","","PI204,PI227,PI284","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","26","","","212","","212","UTM WGS84 32T","4885281","417384","UTM ED50","800","","","","","","","","","","X","Come per la grotta n. 227 Pi raggiungere le prese dell'acquedotto di Alassio; di qui seguire il corso del rio Pennavaire verso monte per 70 metri fino ad incontrare il canyon in cui scorre il rio; risalire la riva sinistra idrografica per 20 metri di dislivello e al di sopra del punto più incassato del canyon si troverà l'ingresso della grotta. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","La cavità si apre nei calcari del trias dell'affioramento alla base delle Rocche Rosse e qui gli strati sono diretti a N + 190° e immersi di 25° L'ingresso è aperto in un interstrato fra straterelli poco potenti in cui il gioco delle fratture è stato facile; l'origine primaria è però dovuta all'azione delle acque. L'ingresso pianeggiante è in corrispondenza di un solco canale sovrastante il canyon in cui scorre il rio Pennavaìre; evidente segno, questo, di una fuoruscita d'acqua. Dopo un tratto piano a fondo terroso, un breve tratto discendente immette in una saletta a sezione tondeggiante da cui si può accedere, attraverso uno stretto passaggio, ad una galleria di interstrato con soffitto modellato a lapiaz inverso e fondo a «gours». (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:37","","davide","2022-01-14 22:29:39","w_caves","Numero:228;Nome:Grotta minore dell'Acqua;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Area carsica:Caprauna - Upega;Sistema carsico:Taramburla;Complesso carsico:Complesso della Taramburla;Latitudine:417384;Longitudine:4885281;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):800;Sviluppo reale (m):26;Dislivello positivo (m):212;Dislivello totale (m):212;Note_:N.C.;Cavità chiusa:X;","44.1160537","7.9675298","2020-06-17 11:04:27","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI204" "155","PI227","","Grotta della Taramburla inf.","","PI204,PI228,PI284","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","35","","","212","","212","UTM WGS84 32T","4885271","417451","UTM ED50","780","","","","","","","","","","X","Da Caprauna seguire la vecchia carrettabile per Alto fino all'ultimo solco torrentizio prima delle Rocche Rosse. Abbassarsi nel solco stesso fino a raggiungere la costruzione in muratura della presa dell'acquedotto di Alassio: pochi metri a ovest si apre la cavità in questione, dal caratteristico ingresso triangolare. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","Si apre nel solco torrentizio della Taramburla a pochi metri dal rio Pennavaire; il terreno è calcare del trias e ci troviamo di fronte ad una grotta impostata su una diaclasi parallela al solco torrentizio esterno in cui si apre. A monte della grotta, ma pur sempre nel medesimo solco torrentizio, si trovano numerose e profonde marmitte intasate da massi, ma in evidente comunicazione con una rete ipogea impostata su una rete di diaclasi che si ritrova nella più estesa grotta della zona, quella della Taramburla n. 204 Pi. All'interno si ha un condotto pressoché unico ascendente nel primo tratto e poi discendente verso una pozza d'acqua poco profonda che ne occupa il fondo. Tre metri dopo l'ingresso si incontra l'unica stretta diramazione, comunicante con l'esterno. Le sezioni trasversali della galleria principale, per quanto siano quasi sempre a contorni arrotondati e manchino in genere di spigoli vivi, presentano di preferenza una direzione di allungamento verso l'alto. Il fondo del tratto ascendente di galleria è scavato nella roccia dall'azione delle acque a pelo libero, nel tratto discendente è formato invece da sabbia depositata dall'acqua della pozza terminale; qui si hanno delle variazioni di livello dovute probabilmente a comunicazioni con la rete idrica della Taramburla n. 204 Pi e quindi con la rete idrica della sorgente dell'acquedotto di Alassio. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:37","","davide","2022-01-14 22:29:34","w_caves","Numero:227;Nome:Grotta della Taramburla inf.;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Area carsica:Caprauna - Upega;Sistema carsico:Taramburla;Complesso carsico:Complesso della Taramburla;Latitudine:417451;Longitudine:4885271;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):780;Sviluppo reale (m):35;Dislivello positivo (m):212;Dislivello totale (m):212;Note_:N.C.;Cavità chiusa:X;","44.1159713","7.9683686","2020-06-17 11:04:27","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI204" "132","PI204","","Arma Taramburla","GROTTA DELL'ACQUA, GROTTA DELLE ALLEGREZZE","PI227,PI228,PI284","","PIEMONTE","CN","CAPRAUNA","","","","ARMETTA","","2570","","","","212","212","UTM WGS84 32T","4885463","417576","UTM ED50","860","","","","","","","","","","X","","","","","","","","","","","La grotta, impostata lungo una lineazione tettonica N-S, presenta morfologie prevalentemente freatiche, con condotte sub orizzontali distribuite su più livelli e controllate dalla fratturazione. L’ingresso più alto, ovvero la Grotta Superiore della Taramburla, scende, con brevi pozzetti, a quota 750 m, in una zona piuttosto complessa da cui si originano due vie principali. Verso monte si raggiungono le regioni del Grande Nord, area dove le attuali esplorazioni mirano ad individuare una prosecuzione verso la zona di assorbimento (Monte Armetta) e verso il vasto complesso di Tequila-Foglie Volanti, localizzato 270 m di quota più in alto e circa 200 m più a nord. In direzione sud, la via di valle si sviluppa tra vasti ambienti, blocchi di crollo, gallerie fossili e il greto del torrente che, con laghi e rapide cascate, percorre tutta la cavità fino alle risorgenze, che costituiscono gli ingressi bassi (Grotta Inferiore della Taramburla, Grotta Minore dell’Acqua e Arma Taramburla). L’ingresso della cavità è chiuso da un portello. Nel settore prossimo alla risorgenza, la grotta presenta numerosi tratti a rischio di allagamento. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La Grotta Superiore della Taramburla si apre a 860 m s.l.m., poco sotto la strada provinciale che da Alto sale a Caprauna, in corrispondenza di un ripido canalone. Gli altri ingressi sono circa 200 m più a valle e costituiscono l’attuale risorgenza del sistema. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Apopestes spectrum (Esper, 1787)|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius gentilei (Gestro, 1885)|Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)","","Calcari","Conosciuta da sempre dagli abitanti della zona, la Taramburla balza all’onore della cronaca per l’incidente del 1981, fortunatamente senza conseguenze. Alcuni speleologi restano imprigionati a causa di una violenta piena, che ha richiesto tre giorni per il loro recupero. Lo studio della cavità risale agli anni ‘70, attualmente opera il Gruppo Speleologico Alassino, che ha portato lo sviluppo da 460 m (1981) agli attuali 2,5 km. La grotta è tuttora in corso di esplorazione. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-01-14 22:29:28","w_caves","Numero:204;Nome:Arma Taramburla;Altra denominazione:Grotta dell'Acqua, Grotta Allegrizza ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Caprauna;Area carsica:Caprauna - Upega;Sistema carsico:Taramburla;Complesso carsico:Complesso della Taramburla;Latitudine:417576;Longitudine:4885463;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):860;Sviluppo reale (m):2570;Dislivello negativo (m):212;Dislivello totale (m):212;Note_:Sifona All'ingresso;Cavità chiusa:X;","44.1177137","7.9699005","2020-06-17 11:04:26","","ITA","","","","","","","TARAMBURLA","PI204" "856","PI928","","Abisso O-5 del Marguareis","OBI-WAN KENOBI, Q441","PI926,PI927,PI1849","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892325","395294","UTM ED50","2400","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità è composta da un grande meandro coperto di ghiaccio, con alcuni passaggi caratteristici, che dopo una sala in frana, si approfondisce in più punti con pozzi anche di grandi dimensioni che chiudono in frana. Forte corrente d'aria. Estate 1979.","","","","","","","","","q441.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2022-01-14 22:27:01","w_caves","Numero:928;Nome:Abisso O-5 del Marguareis;Altra denominazione:Fiume Yukon;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Fiume Yukon;Latitudine:395294;Longitudine:4892325;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2400;Note_:N.C.;","44.1766283","7.6901286","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI926" "855","PI927","","Abisso O-4 del Marguareis","Q440","PI926,PI928,PI1849","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892295","395307","UTM ED50","2388","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso è costituito da un inghiottitoio di interstrato di dimensioni 3m x 1m che conduce ad uno stretto meandro e ad un pozzo di 13 m che ""cade"" in O5 a poche decine di metri dall'ingresso di quest'ultimo. Forte corrente d'aria. ","","","","","","","","","q440.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2022-01-14 22:26:52","w_caves","Numero:927;Nome:Abisso O-4 del Marguareis;Altra denominazione:Fiume Yukon;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Fiume Yukon;Latitudine:395307;Longitudine:4892295;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2388;Note_:N.C.;","44.1763601","7.6902972","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI926" "3041","PI1849","","Red Bull","","PI926,PI927,PI928","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","","","UTM WGS84 32T","4892277","395370","","2275","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-12 18:15:22","davide","davide","2022-01-14 22:26:42","","","44.1762071","7.6910887","2021-11-12 18:16:27","","","","","","","","","FOCE","PI926" "854","PI926","","Abisso O-3 del Marguareis","FIUME YUKON, Q451","PI927,PI928,PI1849","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","1100","","","","235","235","UTM WGS84 32T","4892265","395373","UTM ED50","2391","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Come per tanti abissi del Marguareis, le parti iniziali sono spesso ghiacciate. L’O3, che inizia con un fantastico meandro ricoperto di ghiaccio riceve, al termine di due brevi pozzetti, un ulteriore meandro proveniente dall’ingresso di Red Bull. Quest’ultimo, scoperto nell’estate 2010, si apre in un ripido canalone prossimo all’ingresso di O-Freddo. Di qui in avanti O3 si sviluppa in due rami: uno finisce a -235 m, su una strettoia, dove s’infila l’acqua. Questa acqua dovrebbe arrivare nell’amonte del Black China, nell’abisso O-Freddo; l’altro ramo scende a -175 m e si chiude in un grande salone su una ciclopica frana. Nella parte alta di questo salone arrivano, da un P50, gli abissi O4 e O5. L’O5 entra nella montagna con una piccola galleria, interrotta da brevi pozzi, che giunge a un bivio. La prima via scende con piccoli pozzi nell’O3, prima del fondo di -175 m. L’altra via scende con grandi pozzi fino ad un grosso salone, con diverse partenze di pozzi. Il più grosso (oltre 15 m di diametro) entra nel salone finale del ramo di -175 m dell’O3. Gli altri pozzi cadono tutti nel P50 di O3. L’O4 entra nel complesso nella prima parte dell’O5, nella Sala del Lago Ghiacciato. Il ramo di -230 m dovrebbe entrare in O-Freddo, nella zona del Black China. Attenzione alla caduta massi nel P50 m dell’O5. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dal colle posto alla partenza del Canalone dei Torinesi si segue uno stretto camino per arrivare nella zona O. I tre ingressi di questo complesso si trovano nella parte alta di questa zona. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","q451.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2022-01-14 22:26:32","w_caves","Numero:926;Nome:Abisso O-3 del Marguareis;Altra denominazione:Fiume Yukon ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Fiume Yukon;Latitudine:395373;Longitudine:4892265;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2391;Sviluppo reale (m):1100;Dislivello negativo (m):235;Dislivello totale (m):235;Note_:N.C.;","44.1760995","7.6911286","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI926" "1380","PI1605","","Boira dal Salé","","","","PIEMONTE","TO","CAREMA","PASSORE","","","LA_TORRETTA","","33","","","","16","16","UTM WGS84 32T","5049014","409466","UTM ED50","1424","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pare finalmente risolto il dilemma sull'esistenza, in località Passore (Carema) delle due cavità, poste a catasto ai n°1595 e 1605 Pi - TO. Le due cavità dal rilievo molto simile (più esteso quello del Maletto, rilevato però da Bruno Bellato che era conosciuto come un fortissimo ""fessurista"") abbastanza prossime le posizioni, ritenute attendibili le voci che davano occluso l'ingresso del Maletto a seguito della costruzione del tratturo che risale la montagna, sono state accatastate come due distinte cavità. Il colloquio con un arzillo vecchietto di Carema (che ci ha narrato molti fatti, per altro già noti, ed ha voluto mantenere l'anonimato) ha escluso che si tratti di due cavità distinte. Pertanto, fino a diversa comunicazione, saranno identificate come una grotta singola, pur mantenendo n° catastali diversi. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Archeoboldoria lanai Giachino & Vailati, 1997|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2022-01-14 22:13:50","w_caves","Numero:1605;Nome:Boira dal Salé;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Carema;Area carsica:Carema - Montaldo Dora;Latitudine:409466;Longitudine:5049014;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1424;Sviluppo reale (m):33;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","45.5887723","7.8393647","2020-06-17 11:05:20","","ITA","PI1595","","","","","","","" "1370","PI1595","","Grotta del Maletto","","","","PIEMONTE","TO","CAREMA","PASSORE","","","LA_TORRETTA","","60","","","","33","33","UTM WGS84 32T","5049017","409421","UTM ED50","1427","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pare finalmente risolto il dilemma sull'esistenza, in località Passore (Carema) delle due cavità, poste a catasto ai n°1595 e 1605 Pi - TO. Le due cavità dal rilievo molto simile (più esteso quello del Maletto, rilevato però da Bruno Bellato che era conosciuto come un fortissimo ""fessurista"") abbastanza prossime le posizioni, ritenute attendibili le voci che davano occluso l'ingresso del Maletto a seguito della costruzione del tratturo che risale la montagna, sono state accatastate come due distinte cavità. Il colloquio con un arzillo vecchietto di Carema (che ci ha narrato molti fatti, per altro già noti, ed ha voluto mantenere l'anonimato) ha escluso che si tratti di due cavità distinte. Pertanto, fino a diversa comunicazione, saranno identificate come una grotta singola, pur mantenendo n° catastali diversi. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2022-01-14 22:13:36","w_caves","Numero:1595;Nome:Grotta del Maletto;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Carema;Area carsica:Carema - Montaldo Dora;Latitudine:409421;Longitudine:5049017;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1427;Sviluppo reale (m):60;Dislivello negativo (m):33;Dislivello totale (m):33;Note_:ingresso chiuso da strada;","45.5887935","7.8387874","2020-06-17 11:05:20","","ITA","PI1605","","","","","","","" "2087","PI3007","","Abisso Denver","","PI199,PI616,PI621,PI651","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","24167","","","244","544","788","UTM WGS84 32T","4893050","392586","UTM ED50","","","1968","","","GPS Garmin","","","","","","La grotta ha costituito dal 1989, anno della sua giunzione all'abisso 18, la via preferenziale di discesa nel Cappa, decisamente più agevole dell'ingresso storico o della parte iniziale del 18. Dal 2016 purtroppo la grotta non è più agibile, il progressivo disgelo ha causato il collasso di un tratto della cavità. Attualmente si è tornati quindi ad utilizzare il 18, accomodato nei tratti più ostici.","P","Michelangelo Chesta","2000-08-07 00:00:00","","","","","","","La prima parte della grotta è costituita da un pozzetto di 8 m, frazionato a metà. Sotto, una fessura dà sul Pozzo dell'Orso, profondo 40 m, da cui si dipartono due rami: a destra, seguendo il nevaio, scivoloso e in forte pendenza, v'è l'attacco di un P50, chiuso alla base, che si apre nel pavimento di un meandro, attraverso una piccola fessura. Seguendo il meandro (ossia scavalcando il P50), si incontra una serie di salti (P4, P5 e P7) e si giunge alla sommità di un P33, il Pozzo Gatorade, molto ampio ma chiuso alla base da grossi massi di crollo. A metà circa della verticale, sulla parete di sinistra, si apre una grossa finestra, da raggiungere pendolando, per entrare nell'ampia sala del Diciotto, alla base del P20. A sinistra, si segue la via classica, verso il Cappa. Alla base del Pozzo dell'Orso, sulla sinistra, parte un meandro che dà su un P13 e che dopo un breve traverso, porta al successivo P27. Quest'ultimo accede ad un salone in forte pendenza, ingombro di massi. Tenendosi a ridosso della parete destra del salone (ovest), superati in libera alcuni saltini, si giunge alla base di una risalita di 15 m, che porta nuovamente alla sala del Diciotto. Per proseguire dalla sala del Diciotto, occorre imboccare un meandro quasi verticale con forte aria, che si apre sulla parete ovest. Dopo i primi 10 m, si attraversa un pozzetto di sei metri e si prosegue in orizzontale in un ambiente bellissimo, quasi rettilineo, alto dieci metri, a sezione circolare perfettamente conservato. Dopo un'ottantina di metri, superato un P7 che conduce a due salette attigue, si giunge in una piccola sala dopo un traverso di 5 m. Dalla saletta, la grotta prosegue con una condotta freatica orizzontale a sezione quasi circolare, del diametro di circa un metro e mezzo, con il fondo occupato da pietrisco e fango e forte corrente d'aria. Dopo circa 70 m, la galleria sbuca sul soffitto di un salone. Occorre attraversarlo sulla sinistra per circa quattro metri e infine scendere i 17 m che separano dal fondo. Ancora una facile arrampicata in un pozzetto di 7 m e ci si ritrova nell'abisso Cappa, lungo il corso del Baraja. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'abisso si apre nella zona medio alta della Conca delle Carsene, lungo la linea di maggior depressione del vallone a ottanta metri, in linea d'aria, dall'ingresso del Diciotto e circa 25 m più in basso. Validi punti di riferimento sono un arco naturale e una grossa dolina posti nelle immediate vicinanze. L'ingresso è coperto da una botola di colore grigio chiaro, messa in posto dal GSBi nel 1995, per evitare che d'inverno si riempia di neve. Su un masso poco distante sono impresse, a piantaspit, le iscrizioni Denver e GSBi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2022-01-14 22:06:23","w_caves","Numero:3007;Nome:Abisso Denver;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Complesso carsico:Complesso del Cappa;Latitudine:392585;Longitudine:4893043;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1957;Sviluppo reale (m):350;Dislivello negativo (m):130;Dislivello totale (m):130;Note_:N.C.;","44.1827604","7.6561124","2020-12-05 23:46:11","","ITA","","","","","","","PESIO","PI616" "579","PI651","","Abisso 18 delle Carsene","ABISSO MIMOSO","PI199,PI616,PI621,PI3007","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","24167","","","217","571","788","UTM WGS84 32T","4892934","392556","UTM ED50","1986","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso dell'Abisso Diciotto (o Mimoso) è costituito da uno stretto passaggio che immette direttamente su un pozzetto di 8 m, a cui segue uno scivolo in forte pendenza, con il fondo occupato da neve e ghiaccio, che porta ad un pozzo di circa 20 m, interrotto a metà da un terrazzino spesso coperto di neve. Per proseguire, si pendola a circa 7 m d'altezza per raggiungere un grosso meandro fossile. Con facili arrampicate, si raggiunge un pozzo di 15 m. La grotta, fin qui impostata sul sistema di fratture visibili anche all'esterno (30° N), prosegue con un tortuoso meandro, che conserva il condotto primario freatico e termina su un grosso pozzo d1 circa 27 m. Sei metri prima di questo salto, attraverso uno stretto passaggio, è possibile arrivare ad un altro meandro. Verso Il basso, dopo un pozzetto di 10 m, si incontra l'ennesimo meandro, impostato lungo un giunto di strato e interrotto da una grossa frana. Restando sul percorso principale, alla base del P27, s1 incontra uno scivolo interrotto da brevi salti, con numerosi blocchi instabili. Per sicurezza è meglio quindi spostarsi in alto e, dopo un'aerea traversata d1 8 m, scendere di circa 17 m. Si perviene così all'imbocco di un P50. Sul fondo, parte uno strettissimo cunicolo lungo sei o sette metri, non ancora superato. Se si scavalca il P50, invece, si incontra uno stretto meandro (Mimoso la biscia) e, dopo circa dieci metri, s1 scendono alcuni salti P12, P10, P11 e P5. Ancora una strettoia e finalmente si arriva, dopo un salto di 20 m, in un grosso ambiente, occupato da una ciclopica frana. È la sala in cui arriva anche il Denver. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'ingresso si apre 3 metri sopra una piccola dolina di crollo, alla base di una frattura, nella zona medio alta della Conca delle Carsene, nel raggio di 100 metri dall'abisso Denver. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2022-01-14 22:06:18","w_caves","Numero:651;Nome:Abisso 18 delle Carsene;Altra denominazione:Abisso Mimoso ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Complesso carsico:Complesso del Cappa;Latitudine:392556;Longitudine:4892934;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1986;Sviluppo reale (m):450;Dislivello negativo (m):202;Dislivello totale (m):202;Note_:N.C.;","44.1817119","7.6557609","2020-06-17 11:04:45","","ITA","","","","","","","PESIO","PI616" "549","PI621","","Abisso John Belushi","ABISSO 6-C DELLE CARSENE","PI199,PI616,PI651,PI3007","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","24167","","","271","517","788","UTM WGS84 32T","4893491","392055","UTM ED50","","1930","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","Individuata una prosecuzione sfuggita ai francesi, l'esplorazione procedette per gli strettissimi meandri e pozzi sino al grande ambiente di -350 m, Hotel California. Nel 2003, al termine di una grande campagna di disostruzione, lo stesso gruppo diede il via ad una nuova stagione esplorativa, tuttora in corso, con la scoperta delle grandi gallerie sub-orizzontali di -350 m. La cavità si sviluppa con un'ininterrotta sequenza di brevi pozzi, con attacchi talvolta stretti, intervallati da corti meandri. A -112 m, verso destra, si continua in direzione dei vecchi fondi francesi, uno dei quali (quello di -135 m) è stato superato nei primi anni novanta, sino a -193 m, dove chiude. A sinistra, uno sfondamento dà accesso ad un altro pozzetto. Alla base ci si inoltra nel meandro di destra, tralasciando il salto che si apre dalla parte opposta. Il Pozzo della Lama, un P20 che si apre dopo un meandro di piccole dimensioni a circa -180 m, va lasciato prima del fondo, con un pendolo, all'altezza di una evidente lama rocciosa. A -250 m, scendendo per circa 30 m il Pozzo dei 44 Gatti, con un facile pendolo si guadagna una finestra, attraverso cui, oltre due saltini, si giunge ad un primo lungo e stretto meandro (5 Carte) che spezza la sequenza verticale. Seguono ancora un paio di pozzi ed un altro meandro (Camadona), più breve e meno duro, poi, dopo l'ultimo salto, si apre una breve galleria con acqua corrente, che sfocia in un grande salone di frana, l'Hotel California. Scendendone il versante NE, si superano alcuni passaggi tra i massi, per poi infilare una diaclasi fangosa che, dopo un piccolo tratto di galleria con ruscelletto, termina su fessure impraticabili a -445 m (Ramo delle Frane). Seguendo invece la parete NW, si può imboccare il Ramo della Sabbia, che chiude su riempimento a -397 m. Nel 2003 il GSAM intraprende una risalita in Hotel California ed intercetta un nuovo, complesso ed estesissimo livello di gallerie, pozzi e forre. A sinistra si sviluppano quelle più facilmente accessibili, che per ora chiudono in ambienti di crollo (rami del Solitario, della Maschera di Ferro, del Sassolino nella Scarpa); dall'altro lato, invece, parte un lungo e fastidioso laminatoio (Tutt'i Santi; mezz'ora di progressione), oltre cui però la grotta si apre. Sulla destra la galleria risale, per poi sprofondare in una serie di verticali (P35, P82, P4) che conducono ad un fondo a -400 m. Non infilando la via di discesa, si guadagna dislivello sino ad una frana che non consente di proseguire. La zona comunque richiederebbe altre visite. A sinistra, superato il bivacco, si arriva ad un bivio, la Sala da Pranzo; verso monte l'ampia Galleria della Banda, che retroverte ed il Ramo By-Pass Perduto, che porta questo nome perché, pur sfiorando Hotel California, non vi accede, a causa di una frana. A destra, invece, la splendida Via Lattea, che conduce ad un vasto P12 (a seguire la sequenza P35, Pl5, P10 chiuso al fondo) oltre cui, con un pendolo, si entra nella freatica, estesa e ben concrezionata Galleria dei Cristalli. È una sinusoide che ripetutamente prende e perde decine di metri dislivello; salite e discese a volte si trasformano in brevi verticali da attrezzare con la corda. Seguono ancora gallerie, sino ad un tratto in cui alcune verticali colate stalagmitiche portano a -400 m, dove si percorre il letto di un fiume fossile. La direzione della grotta, che sin qui procedeva verso nord, muta bruscamente verso ovest, seguendo ciò che la tettonica impone anche al Cappa, 150 m più in basso (ramo E bun ca l'è). Sono queste le regioni di Più o Meno Infinito, ramificate ma che tendono a stringersi quasi tutte. Una via però riguadagna i metri di dislivello scesi poco prima, per affacciarsi su un'ampia forra, che sprofonda per alcune decine di metri (chiude al fondo). Superandola con un lungo ed aereo traverso, si raggiunge lo stretto Meandro Maremma Maiala, continuazione della frattura da cui si proviene. Questa struttura prosegue per circa quaranta metri, sino ad un P20, dalla cui base si raggiunge, sulla parete di destra, un'evidentissima finestra, da cui partono le prosecuzioni esplorate nel 2008/2009. Sempre dal meandro, un terrazzo porta su un altro salto chiuso al fondo (P40). Le vie nuove invece iniziano con la Via del Rame, costituita da un vasto dedalo di gallerie, ingombre di massi e con la consueta circolazione d'aria. Una di queste, chiamata Roba di Cappa, rimonta verso est, per più di 200 m, sino ad un pozzetto con aria soffiante, non ancora sceso. Nell'altra direzione invece, si continua seguendo il classico zig zag che il Sistema delle Carsene ripropone costantemente. Seguono un traverso ed una risalita di una quindicina di metri e quindi nuovamente il livello freatico. È in questa direzione che si muove tutta la notevole corrente d'aria della regione. La galleria continua con notevoli dimensioni sino ad un'ulteriore biforcazione. Procedendo verso sinistra, si apre in una forra con asse SN. Scesi 7 m di salto, si giunge su un terrazzo da cui, verso nord, si può continuare lungo un modesto rivo ed una debole corrente d'aria fino ad una saletta, alla base della quale una strettoia bagnata, non ancora affrontata, rappresenta il limite delle esplorazioni di questo ramo. Scendendo dal terrazzo per altri 7 metri, si guadagna il piano, quindi la forra prosegue verso sud per sessanta metri circa, per poi stringere decisa. Poco prima, un modesto approfondimento finisce su un sifone. Una situazione simile si ripresenta imboccando la galleria di destra; dopo circa quaranta metri e un saltino, si apre un ambiente tettonico, in cui si perdono circa venti metri di dislivello. Una nuova forra conduce a sud su un sifone, mentre a nord continua ampia, con acqua ed aria decisa. Si prosegue continuando a scendere in questa struttura, la cui forte inclinazione però, richiede un attrezzamento. Entrambe le strutture si allineano sotto la Forra di Avalon in Parsifal, ad esse ortogonale, che si sviluppa a 1800 m di quota, ovvero circa 300 m più in alto di queste lontane regioni del Belushi. Tra le due forre, infine, ne parte anche una terza, che non è stata ancora percorsa. Ad oggi sono questi gli interrogativi su cui si sono arrestate le esplorazioni del 2009. La collocazione delle gallerie del fondo, nel contesto della geografia ipogea delle Carsene, ne rende evidente l'importanza: verso valle è già stato superato il limite raggiunto nel 1998 in Cappa e il Pis del Pesio dista, in linea d'aria, solo 300 m. L'Abisso Cappa è molto vicino, ma la giunzione al momento non è il principale oggetto delle ricerche. Parsifal, al contrario, riacquista particolare interesse, visto che, grazie alla sua posizione, potrebbe diventare la via più veloce per raggiungere le zone terminali del Belushi, che attualmente sono raggiungibili in 8-10 ore d1 passaggi scomodi e stretti, almeno nella prima parte. L'ingresso deve essere chiuso durante l'inverno, altrimenti il fondo del primo pozzo si intasa di neve e ghiaccio. Attenzione alle scariche di sassi all'attacco del primo pozzo. Nella zona delle gallerie l'acqua può essere rara. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'ingresso è posto nella zona centrale della Conca delle Carsene, più a valle dell'arrivo del vallone del Cappa, presso una soglia rocciosa al fondo di un'ampia zona pseudo pianeggiante. Una dolina, per tre quarti erbosa con una paretina rocciosa, sprofonda sul primo pozzo. Un masso erratico semi triangolare può aiutare nell'individuazione dell'ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","L'abisso, esplorato fino a -123 m dal CMS in collaborazione con il GSP negli anni '70, ha conosciuto un'importante stagione esplorativa a cura del GSAM dal 1984 al 1988. Nel 2003, dopo importanti disostruzioni, si è riaperta l'esplorazione, tuttora in corso, con la scoperta delle grandi gallerie suborizzontali di -350 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","Belushi.jpg","Archivio GSAM","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2022-01-14 22:06:13","w_caves","Numero:621;Nome:Abisso 6-C delle Carsene;Altra denominazione:John Belushi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Sistema carsico:Pis del Pesio;Complesso carsico:Complesso del Cappa;Latitudine:392053;Longitudine:4893495;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1928;Sviluppo reale (m):4893;Dislivello negativo (m):445;Dislivello totale (m):445;Note_:N.C.;","44.1866514","7.6493801","2020-12-06 00:48:25","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","PESIO","PI616" "127","PI199","","Abisso Straldi-1","Carsena di Frippi","PI616,PI621,PI651,PI3007","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","24167","","","","788","788","UTM WGS84 32T","4892545","392677","UTM ED50","","","2219","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","L'ingresso dell'abisso Straldi è un pozzo a cielo aperto profondo 90 m (Pozzo Meunier), che si sviluppa nei calcescisti, per i primi 36 m. Alla base, una pietraia in discesa termina in una sala dal fondo argilloso a -117 m. Per proseguire occorre risalire la parete sulla destra per circa 7 m, passare una strettoia e scendere un P20, a cui segue un meandro in discesa, molto stretto e scivoloso, battezzato Fessura del Vento. Alla Fessura del Vento seguono dei piccoli salti, che portano a -155 m, sulla sommità del Pozzo Marechal, verticale di 80 m, impostata su una grandiosa faglia. Alla base, camminando tra i massi, si raggiunge il pozzo successivo, un P26. Sotto, una vasta sala caotica prosegue con un meandro in discesa, che va via via restringendosi. Oltrepassata una strettoia, o si trova alla base di un camino del diametro di circa 20 m e alto 15 m. Da qui, si scendono due pozzi di 20 m, che conducono su una galleria enorme, ingombra di massi e interrotta, dopo circa 50 m, da un P6, alla cui base si avanza tra blocchi di frana. La via da seguire, poco evidente, dovrebbe essere segnalata con catarifrangenti. La frana obbliga spesso a passaggi di dimensioni molto esigue, ma alla fine si giunge sulla sommità di un pozzo da 8 m, alla base del quale scorre un ruscello, finalmente fuori dalla frana. Un abbondante stillicidio interessa la serie di pozzi (P17, P21, P30, P15 e P25) che conducono alla galleria di -500 m. L'acqua dei pozzi si perde in una fessura, che può essere superata con due brevi salti da 10 e 15 m; la discesa porta ad una strettoia impraticabile. La galleria di quota -500 m, è un ambiente fossile, con notevole circolazione d'aria che, oltre una strettoia causata da blocchi di frana si fa molto ampia e ben percorribile per oltre mezzo chilometro. Lungo il percorso si incontrano diversi bivi. Procedendo nella direzione principale, dopo un traverso di 15 m, si giunge sulla sommità di un P7, seguito poco dopo da un P9. Il vecchio fondo a -614 m si raggiunge dopo un P56 e un P42. Questi pozzi, asciutti e senz'aria, si chiudono in una fessura impenetrabile. Scavalcando il P7, invece, si prosegue nella Galerie du Rat, leggermente in salita e si giunge in prossimità di una fessura, limite delle esplorazioni francesi. La strettoia fu allargata ed oltre, una seconda strettoia con acqua e con soffitto instabile porta ad un meandro. Qui, un buchetto del diametro di un metro, si allarga bruscamente a campana, in un pozzo da 131 m, dal fondo stretto, asciutto e cieco. Il meandro però continua oltre il pozzo, in un ambiente tormentato dalla tettonica. Dopo un paio di svolte, dettate da due faglie ortogonali rispetto alla direzione principale, si giunge sul bordo di un pozzo (profondità stimata 30 m). Invece, la galleria scavata nel calcare brecciato del Trias, prosegue oltre. Per più di 50 m si avanza tra blocchi di frana, a cui segue una forra: attraversandola in alto si entra finalmente nel Cappa, in una galleria che si sviluppa verso nord-ovest per circa mezzo chilometro e intercetta il Ramo d'Ottobre, in corrispondenza della sommità del P26. Lungo la condotta sono ancora da scendere almeno un paio di pozzi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'ingresso è un pozzo a cielo aperto di 90 metri, posto su una cengia del ripido versante nord dei monti delle Carsene, a est di cima Straldi. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-01-14 22:06:08","w_caves","Numero:199;Nome:Abisso Straldi-1;Altra denominazione:Carsena di Frippi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Complesso carsico:Complesso del Cappa;Latitudine:392675;Longitudine:4892548;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2201;Dislivello negativo (m):788;Dislivello totale (m):788;","44.1782284","7.6573538","2020-12-05 22:42:36","","ITA","","","","","","","PESIO","PI616" "544","PI616","","Abisso Cappa","","PI199,PI621,PI651,PI3007","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CONCA DELLE CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","24167","","","52","736","788","UTM WGS84 32T","4892817","392117","UTM ED50","","","2144","","","Collegato tramite poligonale a punto GPS - Precisione mediocre","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","DALL'INGRESSO ALLA CONGIUNZIONE CON L'ABISSO DICIOTTO La grotta prosegue verso est, con un meandro impostato su una faglia, che costituisce la linea di discontinuità principale su cui si sviluppa la prima parte dell'abisso. All'inizio di questo meandro si avverte una leggera corrente d'aria. che aumenterà progressivamente di intensità fino a -135 m. Seguendo il meandro, dopo circa 20 m, si giunge sulla sommità di un pozzo di 10 m, dalla partenza stretta. Il P10 è seguito da un P20, alla cui base parte una galleria fangosa in salita. Per ritrovare la faglia iniziale, è necessario risalire di circa 6 m, per poi scendere un P24. A questo segue un salto di 8 m, molto stretto, che porta a -90 m, dove si incontra il letto di un ruscello in secca che, dopo un breve salto, sfocia su un P10. La faglia, a questo punto, diventa un'ampia forra, interrotta da brevi saltini. Il pozzo successivo, profondo 7 m, si può scendere in libera. A circa 100 metri di profondità, la morfologia cambia sensibilmente: il pavimento della galleria, in forte pendenza, è ingombro di massi. Ancora un pozzo da 8 m, poi la galleria diventa più larga e prosegue a salti. Dietro una curva, si spalanca il pozzo da 180 m. La galleria prosegue salendo verso ovest e, 15 m più avanti, un ruscelletto si infila in una fessura, per precipitare quasi sicuramente nel grande pozzo da 180 m. La galleria prosegue ancora per cento metri. Il P180, che ha un diametro di circa 10 m, può essere sceso con un unico tiro nel vuoto, ma è stato frazionato per evitare estenuanti attese durante la risalita. La fusione della neve porta al pozzo acqua in abbondanza. Sul fondo, a -313 m, il pavimento è in piano, ma ingombro di massi enormi, tra i quali si perde un piccolo rivo alimentato dallo stillicidio. Tra i blocchi, però, un passaggio permette di raggiungere il rigagnolo, che si snoda in una galleria dal percorso regolare, lunga circa 80 m, inframmezzata da grandi marmitte di erosione; infine il rivo si perde tra i massi. Lo si ritrova però in uno stretto budello, superate alcune micidiali strettoie. Il budello prosegue per trenta di metri, stringendosi sempre di più, fino a che un masso incastrato sbarra definitivamente la strada a -345 m: è stata la quota più profonda raggiunta durante le spedizioni del '68. Tornati alla base del P180, arrampicandosi per una decina di metri sulla parete est, si accede a una galleria alta e stretta, le cui dimensioni vanno ampliandosi una ventina di metri più avanti. Superato un passaggio basso, la galleria (3x2 m) scende verso la sala del campo (nella quale i francesi bivaccavano). La prosecuzione si trova qualche metro più in alto e si raggiunge tramite una facile arrampicata. Si tratta di un bel meandro, impostato sulla faglia principale, che serpeggia per 80 m di agevole progressione, fino ad un restringimento che dà sulla Galerie des Oursins. La galleria è lunga 40 m e deve il suo nome alle magnifiche concrezioni a forma di riccio di mare, che ne ornano le pareti. L'ambiente si fa via via più caotico e la galleria si arresta di fronte a una fessura impenetrabile, da cui proviene una forte corrente d'aria. Qualche metro prima della fessura, un passaggio verso l'alto permette di accedere ad una sala di 10x4x10 m. Qui, a ovest, un pozzo da 13 m, molto instabile, dà su uno stretto meandro (La Chienlit) ricco di concrezioni eccentriche, che riporta sulla Galerie des Oursins. Il meandro prosegue ancora stretto e in discesa per chiudere a -335 m. La via da seguire è il Passaggio Fighiera, che si trova a est, nella sala precedente. Inizia con un pozzo da 7 m, seguito da una strettoia resa transitabile mediante una massiccia disostruzione. Il passaggio chiave, interessato da una fortissima corrente d'aria, è uno stretto cunicolo che svolta ad angolo retto in direzione NS, ortogonale alla faglia. Una galleria tortuosa e stretta è il condotto principale, che intercetta, perpendicolarmente, un'altra galleria (impostata anch'essa su una faglia) in cui scorre un torrente sotterraneo: è la Rivière Baraja, con una discreta portata. Il meandro in cui scorre il fiume è molto largo e i capricci dell'acqua obbligano a una progressione in opposizione. Ogni tanto occorre abbandonare la via dell'acqua e cercare la strada tra i blocchi, in alto, in gallerie fossili e franose. In corrispondenza di un piccolo slargo si nota un pozzo ascendente, facilmente arrampicabile, che conduce in una vasta sala di crollo. È la base dell'ultimo pozzo del Diciotto. I RAMI A MONTE DEL TORRENTE BARAJA Dalla confluenza Cappa-Baraja, risalendo il corso del fiume, ci si imbatte in una serie di pozze, laghetti e piccole cascate a cui segue un tratto di grotta assai più impegnativo, con passaggi a meandro, alcune strettoie e due arrampicate un po' esposte (ora attrezzate). Un bivio conduce, a destra (sinistra orografica), sotto l'abisso Serge, in direzione SW, dopo circa 200 m di grotta con due pozzetti da IO m, un passaggio in frana delicato e alcuni tratti meandreggianti. Dopo una ventina di metri, si arriva sotto un P12, seguito da una breve galleria e da un P10. Oltre, in sequenza, si incontrano un P16, un P10 e infine un P3 seguito da un breve meandrino. Le esplorazioni sono interrotte alla base di una nuova risalita di circa 6 m. DALLA CONGIUNZIONE DICIOTTO-CAPPA AL VECCHIO FONDO Raggiunto il Cappa dal Denver, si segue la Rivière Baraja. Il percorso è, in qualche modo, segnalato da pallini rossi e da frecce gialle. Superati alcuni brevi tratti in arrampicata, con stretti passaggi in frana che di volta in volta ritornano sul torrente, a un certo punto si incontra uno sfondamento, in cui precipita l'acqua del Baraja. È l'attacco dei pozzi che portano al vecchio fondo di -662 m (-720 m dall'ingresso dello Straldi).Il primo pozzo misura 12 m ed è interessato da una notevole cascata, che si può evitare, attraversando il salto alla sommità (traverso in loco). Alla base un piccolo lago riversa la sua acqua in una faglia impenetrabile. Ci si trova di fronte a due passaggi: il primo, in basso, è percorso dal torrente (in periodo di piena, probabilmente si allaga); il secondo, dal pavimento sabbioso e ingombro di massi staccatisi dalla volta, è la via più agevole da seguire. Entrambe le diramazioni si ricongiungono alla sommità di una serie di due P4. Il pozzo successivo, impostato su una faglia, è profondo 20 m ed è seguito da un P10, alla base del quale si ritrova il torrente. Proseguire oltre è impossibile. Scavalcando il pozzo da 20 m, si intercetta una galleria fossile di l,5x4 m, che torna indietro. Dopo alcuni saltini, un pozzo da 8 m accede ad un'enorme sala. Il pozzo successivo è un P27, a cui seguono un P26 e un P7. Questa serie di verticali altro non è che la parete dell'immensa sala di sopra. La successione verticale prosegue con due pozzi da 15 e 48 m. Quest'ultimo intercetta la galleria di congiunzione tra Straldi e Cappa. Sotto il P48 parte ancora un P20 che giunge ad un nodo molto importante del complesso. Qui convergono il Ramo d'Ottobre e le gallerie che portano all'attuale fondo. Per andare al vecchio fondo (i francesi hanno raggiunto il torrente una prima volta svariati chilometri più a monte del fondo attuale), si scende ancora il successivo P50, che porta sul ramo attivo. L'acqua che scende dai pozzi rende il percorso assai disagevole. Si scende ancora lungo una faglia dalle pareti ricoperte di fango, che conduce, dopo una successione di pozzi (12, 19, 8, 18 e 18 m), a un budello sifonante a -662 m. Questo era il fondo del Cappa fino al 1974 (raggiunto la sola volta della prima esplorazione). DALLA CONGIUNZIONE DICIOTTO-CAPPA ALLA SALA FAVOUIO Dalla congiunzione tra l'abisso Diciotto e l'abisso Cappa, si segue il Baraja orientandosi con i segni a vernice rossa o gialla, fino ad arrivare al traverso sopra i pozzi del vecchio fondo. Sarà necessario arrampicare più volte tra i blocchi di frana e lasciare il percorso del torrente per poi scendere di nuovo. Giunti al traverso, invece di superare il P12, ci si tiene alti, seguendo le frecce gialle sino a giungere in un'ampia sala di frana in discesa, che porta a una galleria. Di qui parte il Réseau d'Octobre (Ramo d'Ottobre). Occorre percorrere la galleria a destra tenendosi a mezza altezza sino ad arrivare, dopo una trentina di metri, ad una breve risalita, seguita da un pozzetto che arriva in un'enorme sala e al primo pozzo (P14) di una serie che conduce al fondo. Risalita e pozzetto, entrambi di circa tre metri, possono essere evitati percorrendo un passaggio stretto alla base della risalita. Tenendosi alti sulla galleria, invece, si può imboccare un condotto laterale, sulla destra, in corrispondenza di un saltino che dà sulla parte bassa della galleria. È un meandro fossile, a sfasciumi che, con un percorso di circa 30-40 m, porta ad una sala di discrete dimensioni. Arrampicando sul fondo della sala, a sinistra, per circa quattro metri, si può imboccare una stretta condotta che, in direzione N, prosegue l'ideale andamento dell'abisso Cappa per circa duecento metri. Il ramo si chiama Voglio una Fidanzata, è stato esplorato nel 1997 ed è intervallato da un pozzo da quindici, circa a metà percorso. Caratteristici i sedimenti della condotta, ciottoli arrotondati cementati in conglomerato. La circolazione d'aria, se non proprio assente, è piuttosto flebile. Scendendo invece sul P14 a cui si accennava poco fa, un pozzo da 16 conduce in un' ampissima sala in discesa. Verso il fondo le dimensioni della sala si restringono: dopo un saltino di 5 m e un passaggio in frana, si giunge alla sommità di un pozzo in vuoto, della profondità di 20 m. Oltre, la grotta diventa verticale: prima un pozzo da 26 m e una breve galleria con frana, poi una serie di pozzi: P26, P19 e P13. Alla base dell'ultimo pozzo ci si ritrova in una galleria imponente (4x4 m): a monte si va alla Galerie Zabriskie. Seguendo la galleria verso valle (a destra di chi scende), invece, si attraversa su cengia un enorme pozzo, che sprofonda dal pavimento e, superato un passaggio basso, si giunge al campo francese (sono ancora presenti padelle, immondizia e carburo). Ci si trova ora nella parte più complessa di questo tratto di grotta: le gallerie di quota 1650-1600 m s.l.m. In generale la regola è di seguire la corrente d'aria: il percorso comprende le gallerie Z, Nere e KB. Dal campo francese, con facile arrampicata, ci si dirige verso la Galleria Z. Quest'ultima effettua due svolte nette; in corrispondenza della seconda, una galleria affluente arriva da destra. Ai piedi di un saltino di sei metri, la corrente d'aria svanisce: è il bivio Cl. Seguendo la galleria, vadosa e intersecata da diversi condotti, si scavalca un pozzo da 14 m e si giunge ad un altro bivio importante. A destra cominciano le Galeries Noires (Gallerie Nere), la principale delle quali chiude su un sifone di fango ed è interessata da alcuni passaggi stretti. Qualche metro prima del sifone di fango, sulla destra, arrampicando per un paio di metri, si raggiunge la Galleria KB (freccia in nero). Questa ha un andamento tortuoso e dimensioni quasi mai superiori al metro di diametro; inizia con una condotta in salita quasi verticale. Dopo un percorso di circa 250 m si sbuca in una galleria più ampia: a destra si va alla Galerie Favouio Aval, mentre alla sinistra alla Galerie Favouio Amont. Per andare alla Sala Favouio si segue la galleria a valle. Superato un sifone fossile, proseguendo per una galleria dal pavimento a grossi blocchi, si giunge di fronte ad una frana in salita. Superati due passaggi stretti tra i massi, dopo pochi metri, si entra nella Sala Favouio, dove è stato allestito il campo base. L'.ambiente è molto grande; in fondo alla sala, un rivolo d'acqua scende da un camino, risalito parzialmente. La corrente d'aria è forte. DALLA FINE DEL RAMO D'OTIOBRE ALLA GALERIE ZABRISKIE Giunti alla base dell'ultimo pozzo del Ramo d'Ottobre (P13) si incontra il piano di gallerie di quota 1650-1600 m. Procedendo verso valle, attraversato un ampio pozzo, si va verso il campo francese. Se invece si segue la direzione opposta, in salita, ci si dirige verso l'imbocco della Galerie Zabriskie. Bisogna risalire in parete per 7-8 m (corda in posto). Se invece di fare la risalita si va avanti diritto, si arriva alla base di un camino molto alto. Alla sommità della risalita, una galleria si biforca in numerose diramazioni. Procedendo dritto, dopo 20 m, si incontra un grosso pozzo già attrezzato. Se invece si va a destra, inizia una galleria, con pavimento in frana, impostata su un'evidente frattura. Percorrendola, tenendosi alti e sulla destra, si giunge a una risalita di 6 m, al cui termine segue un saltino di 7 m e, poco più in là, un sifone fossile. Superato il sifone ci si innesta in una galleria freatica che dopo pochi metri si biforca. Bisogna seguire la via di destra dove, percorsi una decina di metri, si arriva all'imbocco di una galleria freatica (3x2 m) in salita, con terra sul fondo, che alterna tratti vadosi a tratti freatici. Dopo una decina di metri, la galleria si orizzontalizza e si biforca nuovamente: sulla sinistra si ritorna sul camino. Proseguendo per la via più logica, sempre tenendosi sulla sinistra, dopo 30-40 m, il soffitto della galleria si abbassa e, in corrispondenza di alcuni blocchi, si procede bassi sulla sinistra. Poco dopo, la galleria torna ad essere ampia. Si abbandona la direzione principale in corrispondenza di una frana e la si attraversa, per poi piegare a destra (deviazione a 90°). Camminando in galleria per circa so m, si giunge, dopo un restringimento, sull'orlo del Pozzo del Pendolo. Dopo altri 60 m di percorso, si giunge a un nuovo bivio. Proseguendo dritti, lungo quella che sembra essere la direzione principale, la galleria continua per una cinquantina di metri e chiude in strettoia. Se si imbocca la galleria di sinistra, quella ""giusta"", si entra finalmente nella Galerie Zabriskie, che si snoda, per quasi un chilometro, sotto la superficie della Conca delle Carsene, in direzione dell'abisso Valmar. Il percorso è intervallato da numerosi pozzi ancora da scendere e da alcune risalite. Verso la fine della galleria, sulla destra, si apre un grandioso pouo con cascata, ancora da esplorare. La quota è di 1650 m s.l.m., cinquanta metri più in alto, nella stessa direzione, c'è la galleria che conduce allo Straldi: la Galerie Crepes Suzette. La Zabriskie termina in strettoia, con un pozzo dal fondo impenetrabile. DA SALA FAVOUIO AL POZZO ESCAMPOBARIOU Poco prima di arrivare alla Sala Favou10, sulla sinistra della galleria, si scorge un'imboccatura da cui pende una corda. Si sale per circa cinque metri, per poi scendere in libera una serie di saltini, impostati su un'evidente diaclasi. Si giunge così all'intersezione con il Cours Majastre. A questo punto basta seguire la corrente d'aria in direzione opposta al Cours Majastre e in breve si giunge sulla sommità del Pouo Escampobanou. Poco prima della partenza, sulla destra, salendo c'è un grosso orifizio in cui sembra dirigersi l'aria. Bisogna arrampicare per raggiungerlo e, al momento, nessuno lo ha ancora fatto. Il pozzo, impostato su una frattura orientata approssimativamente in direzione NS è formato da una sene di salti (P36, P19, P21, P14, P5). Per accedere al piano di gallerie inferiori, bisogna scendere il Pozzo Escampobariou e arrestarsi a una decina di metri dal fondo vero e proprio. A questa altezza, occhieggia dalla parete una galleria facilmente raggiungibile. Il fondo del pozzo è cieco. LE GALLERIE SOPRA IL POZZO ESCAMPOBARIOU Se invece di scendere il primo salto dell'Escampobariou, lo si attraversa sulla destra, in cengia, si accede alla base di una risalita di pochi metri (6 m con corda fissa), che porta a un dedalo di gallerie e pozzi, per uno sviluppo totale di circa 300 m. Si tratta della continuazione del piano di gallerie di quota 1650 m, con approfondimenti e prosecuzioni parzialmente inesplorati. In cima alla risalita, a destra, c'è una galleria che sale tra grossi blocchi e si restringe sino a diventare intransitabile. A sinistra, un meandro lungo una ventina di metri, intercetta una galleria, che subito si divide in tre direzioni (Quadrivio): a sinistra ci si può infilare in un condottino senz'aria, il Fleurs du Mal, ma dopo tortuosi saliscendi per circa 130 m e stretti passaggi, ogni prosecuzione è preclusa. Il percorso vale la pena per la bellezza delle aragoniti. La via di mezzo chiude dopo qualche metro. A destra, la galleria di notevoli dimensioni (3x2 m) continua per qualche decina di metri, per poi puntare verso l'alto, dove sembra finire buona parte dell'aria. Un passaggio basso conduce al punto T, un altro sistema di condotte. Il ramo in salita e quello orizzontale finiscono in strettoia, quello che porta in basso, invece, dopo parecchie biforcazioni, si affaccia su un salto di 20 m. Alla base si possono percorrere in salita alcune gallerie in frana. Dove queste si verticalizzano bruscamente, un passaggio minuto sbuca su una grande forra. La si segue per circa so m e si scendono il Pozzo del Piantaspit e un P30, con due finestre facilmente raggiungibili e ancora da vedere. GALERIE FAVOUIO AMONT Alla fine della Galleria KB, superato il sifone di sabbia sulla sinistra, si arriva all'imbocco della Galerie Favouio Amont che si sviluppa in direzione SE, parallelamente alle gallerie KB, Z e Nere. Le dimensioni della galleria sono ciclopiche (6-8 m di diametro) e la lunghezza totale, diramazioni comprese, si aggira intorno ai 600 m. Dopo i primi SO m, s'incontra un enorme pozzo. Proseguendo invece per la galleria principale, sempre sulla destra, s'incontra una deviazione. La galleria di destra, di diametro minore rispetto alla principale, continua in saliscendi sino ad arrestarsi di fronte a un passaggio impraticabile. La zona è stata vista poco e potrebbe riservare delle sorprese. COURS MAJASTRE Poco oltre il sifone di sabbia, sulla sinistra della Galerie Favouio Amont, si diparte uno stretto ramo in discesa, che prende il nome di Cours Majastre ed è lungo all'incirca 200 m. Il percorso è parallelo a quello della Galerie Favouio Aval. Superato il tratto in discesa, si risale per un centinaio di metri e si scende un pozzo da 9 m. Il ramo sfocia alla base del pozzo in fessura che, dalla Galerie Favouio Aval, porta al Pozzo Escampobariou. Sulle pareti si notano scritte in nerofumo. Si può ancora scendere un pozzo da 17 m, dal fondo occupato da massi di crollo. Tra i blocchi, un torrentello scende a cascata su tre brevi salti, per 4S m di dislivello. L'acqua si perde tra i massi in una grossa sala, da cui non è possibile nessuna prosecuzione. DALLA BASE DEL POZZO ESCAMPOBARIOU ALLA LONGUE ROUTE DU HÉROS Raggiunta la finestra a pochi metri dal fondo del Pozzo Escampobariou, ci si trova in una galleria di belle dimensioni. Seguendola verso valle, si va verso il fondo attuale. Verso monte, si raggiunge la galleria nota come La Longue Route du Héros. È una galleria semiattiva (la portata del corso d'acqua che vi scorre e la profondità dei laghi variano in base alla stagione e alle precipitazioni esterne) percorsa da una forte corrente d'aria. Si sviluppa a quota 1500 m s.l.m. parallelamente alle gallerie superiori del complesso: Favouio Amont, Favouio Aval, Cours Majastre, KB, Z, Nere) in direzione di Pian Ambrogi. Al primo bivio importante si procede a sinistra, per giungere alla base di una risalita in parete di una quindicina di metri, che comporta un'arrampicata difficile di V grado circa. In cima inizia La Longue Route du Héros. È senza dubbio una delle più belle gallerie del complesso delle Carsene: una condotta di circa 4 m di diametro, parzialmente attiva, lunga mezzo chilometro. L'itinerario è abbastanza evidente: percorsi i primi duecento metri, si incontra il primo lago che, in base al periodo dell'anno in cui ci si trova, può essere secco o molto profondo. Oltre, un bivio conduce, a sinistra, in un lago spesso semi sifonante. Oltre al lago si possono percorrere altri 200 m di grande galleria freatica, fino ad arrestarsi all'imbocco di un pozzo non ancora sceso. A destra, un condotto di dimensioni modeste intercetta un ramo attivo. Un po' più in là, un'altra biforcazione dà accesso a due gallerie: quella di sinistra conduce ad un passaggio in discesa ostruito da sabbia (sifone); quella di destra, dopo qualche curva, giunge alla base di una vastissima sala in salita. L'acqua scorre sul basamento impermeabile. La sala è larga e bassa, con un dislivello in salita di 100 m, fino ad arrestarsi su una frana impenetrabile. DALLA BASE DEL POZZO ESCAMPOBARIOU AL FONDO DELLA GALLERIA E BUN C'A L'È Dieci metri più in alto rispetto al fondo del Pozzo Escampobariou, si diparte una galleria freatica fossile percorribile sia a monte che a valle. A monte si va verso La Longue Route du Héros, a valle si va verso le regioni del fondo. La quota di 1500 m s.l.m. è poco al di sopra della linea piezometrica. La corrente d'aria è evidente. Si cammina in galleria per una ventina di metri, poi si procede alti, in corrispondenza di un restringimento. Si esce in una galleria più ampia, freatica, di circa tre metri di diametro. L'andamento a sali e scendi indica la vicinanza al livello di base. Un pozzetto conduce, dopo un po' di zig zag, in galleria, al vecchio fondo: 40 m di fiume compresi tra due sifoni. Procedendo lungo la galleria, invece, si arriva a una risalita di circa dieci metri, con corda fissa. In breve ci si ritrova di fronte ad una strettoia che, con molta probabilità, ha fermato le esplorazioni francesi all'inizio degli anni '80. A questa prima strettoia, ne segue un'altra, dopo qualche metro. È un cunicolo assai stretto, lungo circa venti metri, che sfocia in una galleria più larga, di un metro circa di diametro. Quaranta metri prima della strettoia di cui sopra, c'è un bivio importante: un buco sulla parete di sinistra, in corrispondenza di una scritta in nerofumo AGSP, conduce in una regione abbastanza complicata. Da qui è possibile oltrepassare le strettoie e accedere alle zone del fondo, dopo un largo giro. La morfologia è vadosa, un traverso in discesa, lungo la via più logica, accede alla Zona Sigma, in salita. Girando a destra, seguendo le frecce e quindi la galleria che continua stretta a zig zag, si raggiunge il bivio 18/10 (dal nome dei capisaldi che Il convergono). Prima però è possibile imbattersi in un sifone e in una serie di gallerie variamente intrecciate. Dal 18/10, seguendo la galleria principale, sotto un saltino di un metro, c'è un lago semi sifonante: è il Fresh and Creen, a cui segue una serie di gallerie parzialmente inesplorate e piuttosto strette. Tornando sul 18/10 e arrampicando, si raggiunge una galleria più ampia della precedente. Ricompare l'aria e l'ambiente si fa più importante: salti, marmitte e meandri sino a giungere di fronte a due laghi. Il secondo, in bilico su un pozzo da quindici, Pozzo Riccardo, è stato battezzato Lago Cheto. Il pozzo porta ad un sifone ma, poco prima del fondo, una galleria in forte salita porta alla sala della Fava Lacrimosa, concrezionata e impostata su una faglia ben evidente. Alla sommità del pozzo, un traverso in salita termina sull'orlo di un pozzetto di pochi metri e quindi nella Galleria dell'Anabasi, dalla caratteristica sezione rettangolare. Questa si sviluppa per duecento metri, intervallata da un saltino da tre, circa a metà del percorso. Termina su un pozzo da 6 m che cade sul Rio Escher. È il collettore principale della Conca delle Carsene, che esce dalla grotta del Pis del Pesio. La galleria, lunga circa 350 m, si origina da un sifone a monte e termina su un altro sifone: è il punto più vicino alla risorgenza del Pis del Pesio dell'intero sistema. In mezzo si susseguono cinque laghi, alcuni superabili con i traversi attrezzati di corda, altri percorrendo stretti cunicoli laterali. Un vero fiume scorre incassato tra le rocce di una forra sotterranea, con salti, laghi e piccole cascate. La portata del fiume, stimata ad occhio, si aggira intorno ai 100-150 l/s. Superati i primi laghi, a un centinaio di metri dal sifone a monte, arriva il primo affluente del collettore, quello di destra. Una galleria di modeste dimensioni, percorsa da un rivo d'acqua, porta a una sala con un grosso lago: la Sala dell'Ancora. Qui cade una cascata da otto metri d'altezza; il rio che la alimenta proviene da un meandro, che serpeggia in direzione ancora sconosciuta per circa 300 m e finisce alla base di due enormi camini ancora da risalire. Il copioso stillicidio che arriva dai pozzi, genera il torrentello, la cui acqua si ipotizza provenga dal vallone dei Greci. Le esplorazioni sono in corso. Tornando al Rio Escher, si prosegue tra laghi, traversi e by pass. A un certo punto, sulla sinistra, si incontra il secondo affluente: il Rio Briciole, che ha una portata di circa un terzo rispetto a quella del fiume principale. Si sospetta che quest'acqua arrivi dalla conca di Collapiana, ossia da quel tratto di Conca delle Carsene che va dalla capanna Morgantini al Gias delle Ortiche. Seguendo a ritroso il percorso dell'acqua, all'incirca in direzione NE-SW, superati alcuni passaggi bassi molto concrezionati, si giunge ad una sala da cui si dipartono più vie, ma pare non vi siano prosecuzioni accessibili. Dall'alto scroscia una cascatella. A metà percorso, lungo il cammino dell'acqua, c'è un bivio: un bel freatico d1 discrete dimensioni torna indietro in direzione del fiume principale. Sul fondo della galleria del Rio Escher, a -795 m (attuale fondo del Cappa), un maestoso e nero sifone riceve un terzo affluente, piccolo, che si attiva solo in caso di grosse precipitazioni, allagando il passaggio che porta alla galleria del rio, bloccando eventuali esploratori per ore. L'aria soffia fortissima in questa galleria che, per gli stimoli esplorativi che scatena, è stata battezzata E bun c'a l'è (in italiano: E buono che è). È lunga circa 300 m e punta dritto verso ovest (280°N). È impostata su una fagli a evidente, inclinata di circa 20°. Si tratta di un freatico semi collassato, con massi di crollo al pavimento e fango secco sulle pareti. Il diametro è di circa due metri. Lungo il percorso ci sono due risalite attrezzate di circa 7-8 m. Verso la fine, la galleria diventa una grossa sala di crollo per poi fermarsi, tra massi enormi, alla base di un camino, da cui scende una cascata di circa venti metri. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","L'ingresso, contrassegnato da una lapide in dedica allo scopritore, è un pozzetto del diametro di un metro e profondità di 11 m nella parte medio alta del primo vallone a est del Bric dell'Omo, sul versante nord dei monti delle Carsene. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","",""," (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)","","","Cappa 1.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2022-01-14 22:06:04","w_caves","Numero:616;Nome:Abisso Cappa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Sistema carsico:Pis del Pesio;Complesso carsico:Complesso del Cappa;Latitudine:392101;Longitudine:4892807;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2149;Sviluppo reale (m):16000;Dislivello negativo (m):788;Dislivello totale (m):788;Note_:N.C.;","44.1805941","7.6502941","2020-12-05 22:33:29","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","PESIO","PI616" "2552","PI3616","","Suppongo","","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454","Massimo Taronna","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","349","303","","","169","169","UTM WGS84 32T","4891509","396567","","2200","","","","","Garmin Glonass","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-13 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2022-01-14 22:03:35","w_caves","Numero:3616;Nome:Suppongo;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396567;Longitudine:4891509;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2200;Fonte/Strumento:Gramin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:13/08/2018;Sviluppo reale (m):349;Sviluppo planimetrico (m):303;Dislivello negativo (m):169;Dislivello totale (m):169;Data aggiornamento catastale:11/11/2018;Note_:N.C.;Immagine ingresso:PICN 3616 - Suppongo.jpg;Rilievo:Si;","44.169465","7.7062104","2020-06-17 11:06:12","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "2526","PI3454","","Sciacalli","Q523","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","GOLA DELLA CHIUSETTA","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","200","","","","123","123","UTM WGS84 32T","4889717","396448","UTM ED50","1850","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La prima parte è di origine tettonica e di esigue dimensioni. Dopo una successione di piccoli salti si raggiunge, a -84 m, una fessura orizzontale, che è stata per qualche tempo il fondo della grotta. Al di là si susseguono quattro pozzetti, l’ultimo dei quali precipita direttamente in PB, nella sala di frana sovrastante le Gallerie di Bruttadonna. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Partendo da Carnino Superiore si segue il sentiero che porta al Colle dei Signori passando per la piana della Chiusetta. L’ingresso si trova sulla sinistra orografica della piana della Chiusetta, in un poco marcato canale che discende dalla costa del Dorso di Mucca. È chiuso con una lamiera e si trova a fianco di un terrazzo artificiale. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","La grotta, conosciuta sin dal 1987, è stata esplorata grazie ai lavori di disostruzione del GSI, ma la giunzione con Piaggia Bella è del 2005. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q523.jpg","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2022-01-14 22:03:30","w_caves","Numero:3454;Nome:Sciacalli;Altra denominazione:Q523;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Gola della Chiusetta;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396448;Longitudine:4889717;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1850;Sviluppo reale (m):200;Dislivello negativo (m):123;Dislivello totale (m):123;","44.1533184","7.7050752","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "2424","PI3344","","Abisso dei Grassi Trichechi","OMEGA 0, Q395","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","2325","","","","546","546","UTM WGS84 32T","4891579","398081","","2449","","","","","Garmin Glo","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-14 00:00:00","","","","","","","La parte fino a -70 m è caratterizzata da caotici ambienti in frana e stretti passaggi, fino a una grande galleria fortemente inclinata che termina in frana. Uno stretto passaggio nella parte iniziale della galleria, lo Scalpo Giallo, conduce a una nuova sequenza di ambienti franosi, piuttosto instabili. Un P5 e vari salti arrampicabili sono il preludio a una nuova galleria fortemente inclinata che porta, dopo una breve risalita, ad un tratto di galleria orizzontale, cui segue una seconda risalita (15 m). Siamo, praticamente dall’ingresso, all’interno di un fascio di grandi fratture, individuabili anche all’esterno, abbondantemente ingombre di massi di varie dimensioni. Ci troviamo qui al primo punto importante della grotta: in corrispondenza della risalita, in alto, si scorgono arrivi di meandri ancora da raggiungere mentre di fronte si propongono diverse alternative: in basso ha inizio la lunga serie di pozzi che porta al fondo, mentre di fronte un traverso conduce a un gigantesco ambiente che propone ulteriori bivi. Il grande meandro che giunge da destra, risalito, si ferma contro l’ennesima frana mentre il pozzo, valutato 100 metri, non è ancora stato disceso. Poco più indietro, la via del fondo presenta un paio di brevi pozzi (P5 e P20) che portano al successivo P110, che è la maggiore verticale dell’abisso. Una rapida sequenza di pozzi (P15, P25, P20, e P10) porta al primo fondo, un’anonima frattura che diventa via via sempre più stretta alla profondità di 365 m. Traversando poco oltre la metà del P110 si perviene ad una nuova serie di pozzi (P10, P20, P52 e P19) cui segue uno scomodo meandro che è peraltro, in un abisso nel quale domina la tettonica, il primo ambiente interamente scavato dall’azione dell’acqua. Subito dopo, un P32 e un P27 portano a una fessura seguita da una grande sala che propone un nuovo bivio. La via sulla sinistra, un saltino seguito da un P15 e un P20, conduce a uno stretto ambiente che chiude con un piccolo sifone alla profondità di 475 m. Proseguendo lungo la sala, sempre impostata in un’alta frattura, si incontra un P10 seguito da una seconda sala, di dimensioni più ridotte. Un passaggio tra massi nel pavimento porta alla base di un nuovo pozzo che, se sceso, si collega alla via del fondo di -475 m. Traversando quest’ultima verticale si accede ad uno stretto cunicolo, lungo qualche decina di metri, che sfocia, finalmente, in un grande meandro fossile dedicato allo scrittore messicano Paco Ignazio Taibo II (PIT II). Al padre di questi, anch’egli scrittore (PIT I) è dedicato invece l’a monte del meandro, una condotta che si sviluppa per un centinaio di metri fino a un gigantesco pozzo ascendente. Le gallerie PIT II, percorse da una sensibile corrente d’aria, procedono per oltre 400 m in direzione SO, alternando ambienti vadosi, condotte freatiche e una serie di brevi pozzi. Il percorso, rettilineo e privo di varianti significative, si complica verso il fondo: un’instabile risalita sulla destra porta ad un grande camino (8x40 m), il Bello ma Inutile, mentre la via principale si perde in un intrico di stretti passaggi e intasi di fango. Un ultimo P5 porta, alla profondità di -540 m, a una sala, ingombra di massi, nel fondo della quale si intravede scorrere il rio, diretto verso Piaggia Bella, che percorre le ultime parti della grotta. Traversando invece alla sommità del terz’ultimo pozzetto delle PIT II si accede alle Gallerie Marilena, antiche condotte, lunghe 150 m, che ricopiano, qualche decina di metri più in alto, il percorso della grotta sottostante. Una frattura ortogonale obbliga a una secca deviazione sulla destra per 50 m di scomoda progressione, interrotta da una strettoia selettiva. Una nuova frattura, ancora ortogonale, e un P15 consentono di arrivare ad una nuova forra percorsa da una violentissima corrente d’aria. Dopo 70 m una risalita di 15 m porta ad una breve galleria subito interrotta da un grosso P60 alla base del quale seguendo un piccolo corso d’acqua si raggiunge una serie di sale. Nell’ultima di queste sale, attraverso una breve frattura, opportunamente disostruita, e un successivo P5 si raggiunge il meandro Réseau E di Piaggia Bella. Grotta cruciale che, nonostante la quota dell’ingresso, si comporta da ingresso basso, i Trichechi vantano ancora grandi possibilità esplorative: l’abisso regala numerose anomalie nelle sue parti iniziali dove una risalita fortunata potrebbe metterlo in relazione con i numerosi buchi aspiranti presenti sul versante settentrionale di Pian Ballaur o, con qualche ottimismo, con quello meridionale delle Saline. Sulla regione domina peraltro il grande quesito della posizione dello spartiacque tra il sistema della Foce e quello del Pis dell’Ellero che, attraverso risalite o la discesa del grande pozzo ancora intonso, l’Abisso dei Trichechi potrebbe aiutare a comprendere. La grotta diventa estremamente pericolosa in caso di pioggia che rende i pozzi impraticabili. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Si può raggiungere l’Abisso dei Grassi Trichechi da diversi itinerari: dal colle dei Signori, fino alla capanna Saracco-Volante, poi verso la Colla del Pas. Da qui si segue la cresta che porta al Ballaur, si svalica in zona Omega e si scende fino ad arrivare al fondo della valle compresa tra la cresta delle Saline e il Ballaur stesso, per poi spostarsi in direzione sud per circa dieci minuti, tenendo sempre la destra fino a trovare l’ingresso a scivolo, ai piedi di una parete rocciosa. È possibile raggiungere l’ingresso anche dal rifugio Mondovì salendo il sentiero che porta nel Vallone delle Masche, fino alla zona Omega, dove ci si ricollega all’altro sentiero. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","La grotta fu trovata da speleologi del GSP negli anni ’70, poi dimenticata fino all’83, quando membri del GSI oltrepassando una strettoia, la approfondirono fino a -70 m fermandosi su un grosso scivolo in frana e battezzandola Grassi Trichechi. Di nuovo buio fino al 2001 quando, durante il campo GSP, venne individuato un angusto passaggio, che permise la ripresa delle esplorazioni. Nei dieci anni successivi vengono esplorati circa 2 km di pozzi e gallerie alla ricerca di una congiunzione con Piaggia Bella che pare sempre essere imminente. Nell’estate del 2010 due squadre di speleologi, una entrata dai Trichechi e l’altra dalla Carsena di Piaggia Bella possono finalmente incontrarsi, previa disostruzione di un breve passaggio franoso, nel meandro di Réseau E, affluente di Réseau B. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2022-01-14 22:03:24","w_caves","Numero:3344;Nome:Abisso dei Grassi Trichechi;Altra denominazione:Omega 0, Q395 ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Ballaur;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:398081;Longitudine:4891579;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2449;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:14/08/2018;Sviluppo reale (m):2325;Dislivello negativo (m):546;Dislivello totale (m):546;Immagine ingresso:PICN 3344 - Abisso dei GrasSi Trichechi.jpg;","44.1703079","7.72513","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "915","PI987","","Arma delle Mastrelle","Q252","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","MASTRELLE","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","130","130","UTM WGS84 32T","4890221","396928","UTM ED50","1947","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso porta ad un grande ambiente dove, sulla sinistra, parte la Risalita Ke-bab, al termine della quale una serie di saltini e un meandro stretto portano alla partenza del P80 (Non vedo Ruiz). Alla base di questo grande pozzo, parte una condotta lunga alcune centinaia di metri, che poi si approfondisce in un largo meandro 20 m più in basso. Una via con una sequenza di P38, P27, P25 conduce nella Terra Tra i Due Laghi, zona compresa tra i due sifoni terminali di PB. Poco oltre il meandro, 50 m di cunicoli stretti e fangosi (Peu de Feu), riaperti col piccone, portano alle gallerie fossili Re Mida. Si scavalca quindi un P130, che cade diritto su uno specchio d’acqua (in pianta, oltre il limite raggiunto da F. Vergier nel sifone di PB), per discendere poi una serie di brevi salti. Alla base del secondo salto, verso monte, s’imbocca una via che porta sull’orlo d’un pozzo-camino: il Lysergic Emanation, che prosegue sia in basso per 40 m, sia verso l’alto per 130 m. A circa 60 m d’altezza, s’affacciano le Gallerie Trofessore Dabino (anche conosciute come Pago e Cago), che provengono dalle zone sommitali del Weng Wei, impressionante verticale, risalita per 150 m dalla base del Canyon Fighiera dell’Abisso Filologa. Scendendo invece il terzo salto delle Re Mida, ci si immette in una frattura parallela a quella descritta sinora (si tratta della frattura originaria lungo cui si sviluppa Filologa), pervenendo ad un altro bivio: verso monte si sviluppa, in ripida salita, la Galleria Eliogabalo che, dopo diverse decine di metri, si affaccia sul Lysergic Emanation. Verso valle, si susseguono tratti in meandro, in galleria, una stretta forra ed alcuni traversi, che arrivano ad una frana. Attraversandola si raggiunge un intrecciato reticolo freatico, il Pentivio. Qui giungono le Gallerie Cheschifo, di dimensioni e sviluppo anche notevoli e le Aldebaran, chiuse da grandi riempimenti fangosi. A fianco dell’imbocco per le Cheschifo, scendono le recenti Che Sturia e le Ancora Più Schifo (anni 2005-6), che iniziano puntando in direzione di Labassa, ma si perdono presto in risalite chiuse, in sale fangose e franose senza speranze di prosecuzione. Un’altra delle condotte del Pentivio conduce alla base del Droctulft, gran torre ascendente, scalata per circa 80 m, che a +50 m intercetta un complesso piano di gallerie, tuttora in esplorazione. Verso E, inizia la Galleria delle Inutili con altre varie diramazioni più o meno rilevate, che sembrano tutte chiudere. Verso ovest e poi subito in direzione N-NE, si sviluppa Presa della Pastiglia (2007), meandro in salita, con acqua, prossimo ed allineato alle gallerie alte di Filologa (Trofessore Dabino); le esplorazioni sono tutt’ora in corso. Verso S-SW infine, si giunge nella sala di frana in cui giunge l’ultimo pozzo degli Sciacalli. Ci si trova presto nelle Gallerie di Bruttadonna, dal caratteristico soffitto piatto, come le Gallerie di Belladonna in PB, che scendono decise per una cinquantina di metri, intercettando poi una frattura (Cloacher). A monte questa stringe, mentre a valle (N-NO) termina su un sifone fangoso. Sulla sinistra di Bruttadonna, si apre una galleria freatica, Danza Serba, oggetto di scavi nell’estate 2008 e che dà qualche speranza di congiunzione con Labassa. Bruttadonna e Cloacher sono state attentamente perlustrate dagli imperiesi tra il 2005 e il 2008. È stato individuato, attraverso lo svuotamento di alcuni sifonetti, un interessante ramo che diverge dalle parti terminali di Bruttadonna e si dirige verso il Ferà. In periodi di disgelo il P80 potrebbe non essere praticabile. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Da Carnino Superiore si sale verso il Passo delle Mastrelle, seguendo il sentiero per la capanna Saracco-Volante. Circa 50 m sotto il passo, spostandosi di una trentina di metri a sinistra del sentiero, alla base delle paretine rocciose, si apre il noto ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","A partire dal 1973, furono numerosi quanto infruttuosi i tentativi di disostruzione, principalmente ad opera di speleologi torinesi, francesi ed imperiesi. La prosecuzione fu scoperta dal GSI nel 1987, quando, risalito il camino nel salone iniziale, si entrò in una forretta e poi in un meandro, che precipita in un grosso P80. Alla base del pozzo si è già in Piaggia Bella, nelle regioni delle Porte di Ferro, esplorate dal GSP tra fine degli anni ‘70 e metà ‘80, grazie a complesse e aeree arrampicate (Olonese Volante, Li Po) partite dalla base del lontano Canyon Torino. I torinesi ripresero ad occuparsi della zona nell’ottica di superare il fondo di PB. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:52","","davide","2022-01-14 22:03:19","w_caves","Numero:987;Nome:Arma delle Mastrelle;Altra denominazione:Q252;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Mastrelle;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396928;Longitudine:4890221;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1947;Dislivello negativo (m):130;Dislivello totale (m):130;","44.1579228","7.7109773","2020-06-17 11:04:57","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "823","PI895","","Abisso S-2 di Pian Ballaur","Carciofo, Q302 ","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","3900","","","","370","370","UTM WGS84 32T","4891128","398149","UTM ED50","2340","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La grotta si apre con un condotto suborizzontale, che sprofonda in un P15 a cui segue un P19. Al fondo si origina una grossa galleria in pendenza, che porta a una verticale di 93 m, dove una serie di gallerie si alterna a tratti di meandro e antiche condotte forzate. Un P18 permette di scendere ad un nuovo livello suborizzontale, dove i Rami di Aristerà costituiscono l’a monte. I Rami di Aristerà si sviluppano inizialmente con una condotta rettilinea, che dopo una cinquantina di metri si trasforma in laminatoio, interrotto più volte da grandi camini. Dopo poco, un bivio porta a una forra di piccole dimensioni chiusa da una frana. Sulla via principale si incontra un altro bivio: un piccolo saltino conduce ad una nuova forra percorsa da un ruscello. Dopo un pozzetto la via diviene impraticabile. A monte del ruscello, in un meandro fossile e di ampie dimensioni, facilmente percorribile nella parte alta, si sale per una cinquantina di metri fino ad una sala, dove si origina una galleria intasata dopo pochi metri, nonostante la forte corrente d’aria. Ritornando all’ultimo bivio, un cunicolo seguito da uno stretto meandro sbocca in un P15, che riporta nuovamente sull’attivo fino ad una strettoia verticale molto bagnata. Sopra ai Rami di Aristerà è stata raggiunta, nell’estate ‘82, un’enorme galleria sub-orizzontale larga una quindicina di metri, che si sviluppa fino quasi al limite delle balze che precipitano su Carnino. Questa svolta seccamente a destra, in un meandrino fino a un P30, alla cui base una nuova secca svolta ci riporta verso il Pian Ballaur. È il Ramo di Mezzagosto che, a una sequenza di saltini in una stretta forra, fa seguire una nuova inversione in direzione NE-SW. I successivi 150 m portano il ramo in una regione prossima al Réseau A di Piaggia Bella. Tornando invece alla partenza di Aristerà, proseguendo verso valle, dopo la risalita di un grosso masso e il successivo P6, si giunge ad una lunga galleria vadosa interrotta da piccoli salti: sono i Rami di Baal. Un pozzo obliquo, seguito da una condotta, conduce a uno stretto laminatoio fino al Pozzo Obelix. Di qui il percorso è frazionato da tre pozzi di 5 m, 5 m e 15 m fino ad un ennesimo P12, ultima verticale di S2. Seguendo il piano inclinato e percorrendo la successiva galleria, ricca di stretti passaggi, si giunge in Piaggia Bella, sul Réseau A, alla profondità di -370 m rispetto all’ingresso di S2. Per completare la descrizione occorre menzionare il Ramo del Blitz, posto nelle parti prossime all’ingresso e raggiungibile con una traversata sulla sommità del P93. La profondità è di -200 m e segue, più in alto e più a nord, la direzione dei sottostanti Rami di Baal, attraverso un P66 e una serie successiva di salti. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’abisso si apre nel vallone tra Arpetti e Pian Ballaur del massiccio delle Saline. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Dolomia","S2 è stato scoperto verso la metà degli anni ‘70 dal GSI ed esplorato dallo stesso gruppo tra l‘82 e l’84. Tra l’82 e l’86 è stato l’ingresso più alto del sistema di Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q302.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:50","","davide","2022-01-14 22:03:13","w_caves","Numero:895;Nome:Abisso S-2 di Pian Ballaur;Altra denominazione:Carciofo, Q302 ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:398149;Longitudine:4891128;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2340;Sviluppo reale (m):3900;Dislivello negativo (m):370;Dislivello totale (m):370;Note_:N.C.;","44.166258","7.7260678","2020-06-17 11:04:54","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "620","PI692","","Abisso Essebue","Q054","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","1000","","","","405","405","UTM WGS84 32T","4891968","397940","UTM ED50","2535","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Superate le fessure iniziali, un pozzetto di pochi metri superabile in arrampicata, immette in una saletta. Qui un breve salto porta su una frana instabile sospesa sul successivo P20. Ha Inizio un imponente canyon, in forte pendenza, la cui morfologia caratterizza gran parte dell’abisso: larghezza costante tra 1 e 2 m e pareti verticali alte svariate decine di metri. L’ambiente è interrotto a -90 m da una frana, di massi con probabile origine esterna, superabile grazie ad una serie di fessure verticali che, con tortuosi passaggi, conducono alla sommità di un P32. Sul fondo si ritrova il canyon che, sempre in forte pendenza, prosegue con brevi saltini sino ad un più stretto pozzo-meandro di circa 20 m. In alto si sviluppano ambienti aerei mai esplorati, alla base inizia una galleria inclinata con pavimento instabile. Se ne percorrono oltre un centinaio di metri, sino ad incontrare un ostico meandro, detto del Buon Divertimento. Il livello più facilmente percorribile è a 15 m d’altezza; sfruttandone le anse fangose, si avanza per una ottantina di metri, sino ad un pozzo profondo 20 m. Si procede in un meandro, più tranquillo del precedente, superabile sia in alto (scivoloso, ma largo) che in basso, strisciando sul fondo. Superato uno slargo, in corrispondenza d’un affluente sulla destra ed un ennesimo meandro esiguo, finalmente l’abisso ritorna ampio e si affaccia in un magnifico pozzo a campana di 50 m, seguito a ruota da un altro salto di 40 m. Alla base si superano ancora passaggi minuti, che però immettono presto in una condotta freatica di discrete dimensioni: è la Galleria Triassica. Dopo poche decine di metri, sulla sinistra, una diramazione conduce ad una serie di salette e risalite, mai terminate. La Galleria Triassica procede invece rettilinea, inclinata di 30°-40° ed interrotta da brevi pozzetti. Sulla destra, un grosso arrivo inesplorato e una vecchia camera d’aria trovata testimoniano la vicinanza al Gaché. Infatti, dopo un breve tratto, si giunge sull’orlo d’un P20, il Pozzo dell’Aretino, già disceso all’altra estremità nel ‘78, esplorando l’Artiglio Destro del Gaché. Attenzione al Meandro Buon Divertimento, estremamente severo e pericoloso, nei periodi di disgelo: potreste trovare la primissima parte della grotta decisamente bagnata. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’abisso è localizzato sul versante orientale di Pian Ballaur, nel canale principale che scende verso il Vallone delle Masche. L’ingresso, non evidente, è un varco tra i massi in fondo a una dolina, a 1.15 h dalla capanna Saracco-Volante. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","Calcari","Scoperto dal GSP nel 1983, è stato esplorato a più riprese nello stesso anno. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:03:08","w_caves","Numero:692;Nome:Abisso Essebue;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:397940;Longitudine:4891968;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2535;Sviluppo reale (m):1000;Dislivello negativo (m):405;Dislivello totale (m):405;Note_:N.C.;","44.1737896","7.7232912","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "619","PI691","","Abisso Filologa","Q148","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","2000","","","","405","405","UTM WGS84 32T","4890574","396923","UTM ED50","2041","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso è una fessura di 30x50 cm, che immette in un pozzetto di pochi metri. Il primo tratto della cavità, fino a -70 m, è caratterizzato da brevi salti a cui seguono strette fessure tettoniche. Si procede quindi in un meandro, seguito da una serie di brevi pozzi con arrivi fino ad incontrare un P10 m seguito da un P25 e da un P12. Il successivo saltino conduce ad un bivio: seguendo la via attiva si raggiungono alcuni grossi pozzi a campana profondi 40 e 50 m, che si ricollegano all’altra via, a una profondità di -270 m. L’altra via, fossile, presenta una saletta seguita da un P30 m e da un successivo salto fino a uno stretto cunicolo e un P10. Superati alcuni saltini si incontra un P30 m e un successivo P15. Sul fondo, la morfologia cambia completamente: si incontra una grossa galleria, percorsa da una violenta corrente d’aria e da un piccolo torrentello. Verso monte la galleria si biforca dopo un centinaio di metri: un ramo si dirige verso Piaggia Bella, ma una ciclopica frana, 100 m dopo, sembra precludere ogni via. Un piccolo meandro permette invece di filtrare attraverso alcuni massi e di raggiungere la sala Paris-Côte d’Azur di Piaggia Bella. L’altro ramo si dirige verso l’Abisso Solai lungo stretti passaggi tettonici. Verso valle, la cavità prosegue fino ad un salone, nel quale convergono le acque del vicino Solai, sospeso soIlpra un pozzo profondo 50 m. Al fondo, a -380 m, una grossa forra, con alcuni saltini, interseca una lunga frattura parallela a quelle del Canyon Torino di PB. La galleria prosegue quasi orizzontale per diverse centinaia di metri, fino ad incontrare un largo sifone che preclude ogni via di prosecuzione, ad una profondità di -405 m. Alla base del P50, dove si perde l’aria della grotta, parte un grande camino che, risalito per 130 m, porta a una regione complessa di arrivi e meandri bagnati. Attraverso una improbabile strettoia, si perviene a una frattura che, in risalita, porta ad un livello di gallerie fossili, spesso sfondate e spazzate dall’aria. Di qui, dopo alcune centinaia di metri, si arriva al Pozzo Lysergic Emanation dell’Arma delle Mastrelle. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La grotta, localizzata lungo i bordi orientali della piana del Solai, si apre sul fianco di un piccolo avvallamento. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari","Fu scoperta nel 1983 dal GSP che rapidamente ne raggiunse il fondo. La grotta fu collegata con Piaggia Bella ad opera del GSG nel 1993. Sempre ad opera dei giavenesi è da ricordare la risalita del Wang Wei che consentì a genovesi e bresciani il collegamento con l’Arma delle Mastrelle. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q148.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:03:04","w_caves","Numero:691;Nome:Abisso Filologa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396923;Longitudine:4890574;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2041;Sviluppo reale (m):2000;Dislivello negativo (m):405;Dislivello totale (m):405;Note_:N.C.;","44.1610994","7.7108456","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "618","PI690","","Abisso Indiano","VELCHAN, Q267","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","3600","","","","330","330","UTM WGS84 32T","4891137","396885","","2192","","","","","Garmin Glo","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-12-08 00:00:00","","","","","","","L’ingresso, un pozzetto di 10 m, immette in un meandro di un centinaio di metri. Segue un saltino di 7 m e un pozzo (20 m). Poco oltre parte un P100, con sezione ellittica, nel quale si osserva il passaggio ai calcari giuresi. La grotta continua con altri due saltini, prosegue in una spaccatura molto lavorata dall’acqua che diventa gradualmente verticale. Dopo un saltino, la frattura si allarga, attraversa uno scollamento di strati e conduce tra i grossi massi di un’enorme frana: è la galleria terminale di Jean Noir, ormai praticamente Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Si apre sul lato sinistro orografico della Valletta dei Pensieri, un centinaio di metri a SW dell’ingresso di Jean Noir. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari marnosi","","","","q267.jpg","","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:02:58","w_caves","Numero:690;Nome:Abisso Indiano;Altra denominazione:Velchan ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396885;Longitudine:4891137;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2192;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:12/08/2018;Sviluppo reale (m):3600;Dislivello negativo (m):330;Dislivello totale (m):330;Note_:Strettoie;Immagine ingresso:PICN 690 - Abisso IndiaNo.jpg;","44.1661616","7.7102601","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "617","PI689","","Buco delle Radio","Q398 ","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4891216","396517","UTM ED50","2196","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Un breve laminatoio immette in una fessura, sospesa su un P15 (Puits du Trèfle). Alla base ci si trova già in Piaggia Bella, nelle Gallerie di Sud-Ovest. Queste furono esplorate, sul finire degli anni ’60, dagli speleologi del CMS di Nizza, che da quota -315 m in PB, risalendo le parallele Galeries Noire, vi sbucarono a metà del loro sviluppo. Le Gallerie di Sud-Ovest, verso valle, sfociano in Sala Baby Besson e verso monte, come detto, conducono alla base del Puits du Trèfle. Pur essendo vicinissime all’esterno, sono tuttora zone di frontiera: potrebbero ancora riservare sorprese esplorative. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso, a 10 minuti dalla capanna Saracco-Volante, è situato poche decine di metri ad ovest dell’ingresso principale della Carsena di Piaggia Bella, alla base d’una placca di calcare bianco. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari","Venne individuato nel 1977, grazie al contatto radio tra la squadra interna, discesa in Piaggia Bella e risalita sin quasi in superficie per le Gallerie di Sud-Ovest, e la squadra esterna. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:02:53","w_caves","Numero:689;Nome:Buco delle Radio;Altra denominazione:Q398 ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396517;Longitudine:4891216;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2196;Note_:N.C.;","44.1668206","7.7056428","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "616","PI688","","Abisso Solai","Q151","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","1300","","","","240","240","UTM WGS84 32T","4890683","396948","UTM ED50","2047","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso si apre con un pozzo molto stretto di 10 m, a cui seguono un bel P57 e due salti successivi di 8 e 10 m, che portano a -89 m. Un meandro discendente, con pozzetti e numerose strettoie, porta a quota -164 m, dove una finestra sull’ultimo pozzetto accede a una galleria. Qui un affluente laterale segue una serie di pozzi fino a quota -206 m, dove non è più possibile la progressione. La galleria principale sbuca sull’orlo di un grosso P50, che conduce alla Garçonnière du Visconte, una galleria morfologicamente molto simile alla galleria principale di PB, con grossi blocchi di frana. Lunga oltre 200 m, la Garçonnière chiude su frana a -240 m. Sulla sinistra, un condotto laterale porta alla Sala Claude Fighiera, dove è stata realizzata la giunzione con PB. Su una diramazione arrivano due grossi pozzi ascendenti; poco oltre, si percorre lo stretto Meandro del Limbo (già in Piaggia Bella), che porta alla base d’un P18. Alla sommità del pozzo si sviluppa il Réseau 69, presto interrotto dal mitico sifone di fango scavato durante il campo interno del 1975 e riaperto dal GSP nel 1998. Nel 1987 la cavità venne rivisitata: attraversando il P50, furono esplorati piccoli freatici alla base dello stesso pozzo, semiocclusi da sedimenti. Nel 1999 il GSF, insieme ad altri speleologi italiani, esplora la regione freatica a sinistra della Garçonnière, compiendo risalite che portano però in regioni già conosciute. Sulla destra della Garçonnière invece, viene esplorato un ampio meandro ascendente, arioso, tuttora occluso da un grosso masso che ne impedisce la prosecuzione. Nel 2000 partendo dalla Sala Fighiera, viene tentata una risalita, tuttora armata, d’una trentina di metri, di cui non si vede ancora il termine. La risalita ha intercettato una condotta freatica di 3 m di diametro che, dopo 100 m in direzione PB, diventa impercorribile per la presenza di preziose concrezioni. Durante il campo GSP del 2001 è stata effettuata la colorazione del ruscello che si perde tra i blocchi della frana terminale, per verificare l’esistenza di un eventuale terzo collettore. I captori posti nell’Abisso della Filologa hanno registrato il passaggio del colorante, escludendo quindi l’ipotesi di un terzo collettore. I captori posti in Labassa e alla Foce non hanno fornito risultati analizzabili per ragioni legate ai tempi e ai metodi di analisi. È stata osservata una strana opalescenza del fiume Tanaro, che potrebbe essere attribuita all’arrivo del tracciante molto diluito. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Nel settore orientale dell’omonima piana, verso le pendici di Pian Ballaur, alla base d’una banconata di lapiaz nei calcari bianchi, si apre il pozzo d’ingresso, protetto da una botola metallica. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Calcari","L’abisso fu scoperto nel 1971 dagli speleologi del CMS di Nizza, che nell’anno seguente raggiunsero il fondo attuale. Nel 1975, durante il campo sotterraneo Operazione PB ‘75, speleologi del GSP effettuarono la congiunzione tra Piaggia Bella e il Solai: fu condotto un impegnativo lavoro di scavo, durato oltre tre giorni, del sifone di fango (Réseau 69) che si diparte dalla Galerie Sableuse di PB. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q151.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:02:47","w_caves","Numero:688;Nome:Abisso Solai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Sistema carsico:Foce;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396948;Longitudine:4890683;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2047;Sviluppo reale (m):1300;Dislivello negativo (m):240;Dislivello totale (m):240;Note_:N.C.;","44.162084","7.7111369","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "615","PI687","","Abisso Gola del Visconte","Q004","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","3600","","","","330","330","UTM WGS84 32T","4891611","397080","","2287","","","","","Garmin Glo","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-13 00:00:00","","","","","","","La prima parte della grotta alterna brevi pozzi a lunghi e stretti meandri nei calcari del Cretaceo. Una comoda traversata sopra la partenza del P85 (inizio delle zone esplorate nel 1982-83) conduce, attraverso una spaccatura lunga pochi metri (Passo delle Perle), a un P35 scavato nei calcari bianchi giuresi. Dopo un tortuoso e infangato meandro il Pozzo del Labirinto (38 m) a campana porta alla prima biforcazione: il Ramo Fossile, prosegue in fondo al pozzo; il Ramo Attivo, che si raggiunge attraverso una finestra a 5-6 m dal fondo, immette al Pozzo dell’Eco, un P10 seguito da un meandro. Continuando per questa via, si scende nelle regioni di Kazhad-dum, dove si incontra il torrente dei Piedi Umidi, proveniente da una forra laterale. Seguendo il torrente, con il Pozzo La Loggia si sbuca in una grossa galleria. Segue un grandioso salone in discesa, lungo una sessantina di metri: il Gabriello Chiabrera. In fondo alla sala, la galleria prosegue fino al sifone dei Piedi Umidi, superato dal sifonista francese Penez nel 1980. Il Ramo Fossile, che scende dal fondo del Labirinto, è un meandro che porta ad una complessa zona di biforcazioni con condotte forzate; verso destra, attraverso un pozzetto, si ricongiungono con il ramo principale, a sinistra portano al meandro attivo Aureliano Buendia. La sua esplorazione ha condotto, a valle, al grande sifone sospeso delle Paperoche, mentre a monte, dopo 250 m di meandro con svolte anche a 360°, ha portato alla base di un grosso pozzo ascendente. Tornando al sifone dei Piedi Umidi, fulcro della grotta, pochi metri prima si incontra un imponente bivio verso sinistra. Questa galleria ben presto si divide in tre: - verso destra si procede per 200 m in ambienti di frana, risalendo in modo deciso fin sotto un pozzo; - a sinistra, in prossimità del sifone, si diparte il Meandro dei Narti, un ramo attivo che, dopo 150 m orizzontali, diventa un meandro altissimo e prende a salire rapidamente in direzione del Gaché, con il quale si fece la giunzione nel novembre 1986; - in mezzo si raggiunge un grosso salone di crollo, la Galleria J. J. Rousseau. Alla sommità della Rousseau la grotta prosegue con ampie condotte interrotte da vistosi crolli, fino ad incontrare una lunga frattura tettonica, dove un torrente piuttosto abbondante si infila in terribili strettoie. È questo il ramo che congiunge la Gola del Visconte a Piaggia Bella, attraverso un ringiovanimento del Lady Fortuna, pozzo che si trova al termine delle gallerie di PB. Nell’estate 2008 un nuovo importante ramo è stato scoperto a partire dal Gabriello Chiabrera. Si tratta del Fin Lassù, camino raggiungibile attraverso il cosiddetto Passo del Pazzo, ardito salto tra massi, cui segue una risalita di una decina di metri. Un meandro in salita di una settantina di metri porta ad un breve saltino, che risalito arriva in una galleria freatica, di circa 100 m parzialmente ingombra di detrito, che va in direzione SW. Una svolta netta verso NW precede una nuova galleria, lunga 200 m e in forte pendenza, impostata sul contatto tra i calcari e le rocce impermeabili del basamento. Si tratta delle Gallerie Popongo, caratterizzate dal soffitto piatto come molte regioni del sistema di Piaggia Bella e dalle notevoli dimensioni, che raggiungono anche i 12 m di larghezza e gli 8 m di altezza. La galleria termina di fronte a una grande frana e a qualche diramazione poco siginificativa, a poche decine di metri dall’esterno, in una zona non lontana dalla capanna Saracco Volante. Scavi intrapresi nell’estate del 2010 hanno individuato una breve galleria che, opportunamente disostruita, dovrebbe in poco tempo congiungersi con le Gallerie Popongo per costituire in tal modo il sedicesimo ingresso di Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La Gola del Visconte si situa nella zona NE della conca di Piaggia Bella, tra la capanna Saracco-Volante e il canalone che porta all’Abisso Gaché. Si apre sul fondo di una dolina di 5 m x 2 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","Calcari marnosi","La scoperta della Gola del Visconte risale all’agosto 1973, da parte del GSP e dei nizzardi del CMS. Dieci anni dopo, si trovò l’accesso ad un esteso labirinto di 3600 m di sviluppo per una profondità di -330 m, dove i saloni e le gallerie viste tre anni prima da uno speleosub francese conducono al sifone dei Piedi Umidi, 115 m a nord del punto in cui esso sbuca in Piaggia Bella. Nella stessa estate (1983), la Gola del Visconte divenne anche l’ottavo ingresso di PB attraverso le gallerie fossili Gary Hemming. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","PI687-Gola-del-Visconte-1500px.jpg","Manuela Esposito","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:02:42","w_caves","Numero:687;Nome:Abisso Gola del Visconte;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Sistema carsico:Foce;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:397080;Longitudine:4891611;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2287;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:13/08/2018;Sviluppo reale (m):3600;Dislivello negativo (m):330;Dislivello totale (m):330;Note_:Strettoie;Immagine ingresso:PICN 687 - Abisso Gola del Visconte.jpg;","44.1704556","7.7126057","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","","","","FOCE","PI160" "613","PI685","","Abisso Deneb","Q032","PI160,PI161,PI162,PI190,PI654,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","275","","","","230","230","UTM WGS84 32T","4891102","397161","UTM ED50","2254","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso è un piccolo buco che dà direttamente, dopo un salto di 7 m nei calcari scistosi del Cretaceo, su una grande verticale (P48+P41). Alla base del pozzo la morfologia muta ed ha inizio un meandro alto e stretto con corti pozzi, che si inoltra per una quarantina di metri fino ad un pozzo da 42 m (P27+P15), il cui fondo è attraversato da un rivolo d’acqua. Ancora un meandro seguito da un paio di pozzi e infine una terribile strettoia. Questa, superata una sola volta, porta ad un grande pozzo valutato 17 m e largo almeno 100 m. La probabile giunzione con Piaggia Bella dovrebbe interessare la regione della Confluenza o gli immediati dintorni. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’ingresso è situato lungo i canalini che dalla zona B risalgono verso cima Pian Ballaur sul versante ovest, un centinaio di metri sotto la cresta. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","Calcari marnosi","L’abisso fu scoperto dal GSP nel 1973. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q032.jpg","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2022-01-14 22:02:27","w_caves","Numero:685;Nome:Abisso Deneb;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:397161;Longitudine:4891102;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2254;Sviluppo reale (m):275;Dislivello negativo (m):230;Dislivello totale (m):230;Note_:N.C.;","44.1658855","7.7137182","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "582","PI654","","Abisso Omega-3 del Ballaur","POZZO OMEGA 3, Q306","PI160,PI161,PI162,PI190,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","3500","","","","477","477","UTM WGS84 32T","4891512","398154","UTM ED50","2434","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso è uno scivolo di frana lungo circa 10 m che porta al primo salto. Alla base del pozzo di 13 m, un pendio detritico fa da raccordo ad una successione di saltini su un piano di faglia subverticale. Una sequenza di piccoli ambienti di erosione e pozzetti con ampi calderoni conduce ad una successione di pozzi a campana l’ultimo dei quali (P50) raggiunge la profondità di -203 m. Alla base del P50 la grotta diverge, in direzione occidentale il Ramo Belin ma in Due, dall’altra il P100, che porta verso il primo fondo e la giunzione con PB. RAMO BELIN MA IN DUE Dalla base del pozzo, si risale ad una galleria che si affaccia a metà di un P40, mai risalito, alla base del quale un altro pozzo conduce ad uno stretto meandro. Scendendo lungo il meandro si arriva ad un pozzo che, dopo un passaggio stretto e un altro salto, chiude in strettoia. Risalendo il meandro, si giunge ad un salto, parallelo al precedente, che porta nella Via del Vecchio Fondo. VIA DEL VECCHIO FONDO Il P100 si sviluppa seguendo un piano di diaclasi subverticale orientata da SE a NW. Lungo questa direttrice, la cavità si sviluppa in approfondimento verticale con una ampia forra meandriforme e una successione di piccoli saltini fino a -371 m. Qui la forra cambia direzione, piegando a 90° e seguendo una frattura in direzione 210° N, sino a -400 m. Qui la cavità si orienta decisamente verso ovest, sotto Pian Ballaur. Dopo una serie di pozzetti, si passa bruscamente a strettissimi passaggi, con tratti fangosi e concrezionati (numerosi by pass tutti impraticabili). A -468 m un meandrino impraticabile con acqua costituisce il termine della progressione. RAMO DELLA GIUNZIONE Un traverso sul P100 porta, attraverso una finestra, ad un nuovo ramo. Di qui sono tre i punti in cui Omega 3 si collega a PB. La via più veloce è quella che, dalla finestra, segue il primo pozzo che si incontra. Si scendono ancora alcuni salti, fino a giungere al Pozzo Pessimismo e Fastidio, che raggiunge la parte finale dei Réseau B, dove si legge la scritta lasciata dal GSP. A metà del pozzo è possibile traversare e raggiungere un arrivo, che nuovamente si butta nei Réseau B, o proseguire lungo la galleria. La via originale della giunzione, dalla finestra sul P100 segue invece una successione di salti e meandri fino ad una forra che si affaccia su Réseau B. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Omega 3 si apre nel largo vallone glacio-carsico tra la Cima delle Saline e Pian Ballaur. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","Dolomia","Durante i campi all’S2 (1982-84) il GSI aveva cercato di aprire (anche con metodi violenti) la fessura in fondo alla dolina di Omega 3, ma senza nessun risultato. Nel luglio del 1994 la pietra oltre il fondo della dolina andò giù per una decina di metri. Il grosso delle esplorazioni verrà effettuato già durante il ‘94. Il ‘98 fu l’anno decisivo: a fine luglio Omega 3 divenne il 13° ingresso di PB, poi il mese dopo fu trovato un altro punto di contatto con PB a -477 m e, infine, a ottobre venne congiunta per la 3° volta con PB, dal ramo Pessimismo e Fastidio. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","Omega3.jpg","Manuela Esposito","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2022-01-14 22:02:11","w_caves","Numero:654;Nome:Omega-3 del Ballaur;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:398154;Longitudine:4891512;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2434;Sviluppo reale (m):650;Dislivello negativo (m):477;Dislivello totale (m):477;Note_:N.C.;","44.169715","7.7260559","2020-06-17 11:04:45","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "118","PI190","","Abisso Gaché","ABISSO RAYMOND GACHÉ, Q321","PI160,PI161,PI162,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","2000","","","","638","638","UTM WGS84 32T","4891852","397649","","2535","","","","","Garmin Glonass","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-08-14 00:00:00","","","","","","","La dolina d’ingresso, ampia, triangolare e poco profonda è occupata dalla neve per buona parte dell’anno (a volte per l’intero anno), il ruscellamento è dunque in genere piuttosto intenso, specie nell’Artiglio Destro. L’ingresso immette direttamente in un ampio meandro che sprofonda in una sala di crollo. Si accede poi a una frattura che prosegue sia a sinistra che a destra. Il ramo di sinistra, molto più evidente, è la via classica di discesa nel Gaché (Via Vecchia), quello di destra avanza in uno stretto meandrino ghiaioso fino ad un ampio pozzo ed è la via più recente, l’Artiglio Destro. VIA VECCHIA-ARTIGLIO SINISTRO Poco avanti nella direzione della frattura appare uno sprofondamento a scivolo, che immette nel P127. Questo è un salto ampio all’inizio, più stretto verso il fondo, occupato da un gran cumulo di scale che ricordano la tragedia triestina. Alla base si accede al P45 e quindi ai successivi P63 e P25. L’acqua che percola sui pozzi alimenta un ringiovanimento e si dirige verso il Pis dell’Ellero. La cavità prosegue, fossile, con un meandro che conduce in una zona di gallerie, con molte biforcazioni ed anche importanti arrivi d’acqua. La via più evidente è una galleria inclinata che, dopo poche decine di metri, termina in una strettoia su frana. È il fondo forzato dal GSP nel 1961. Seguono un piccolo ambiente e una ampia sala di crollo. Fra i massi si apre un P20, il cui fondo a gradoni si affaccia su una diaclasi coricata. Una risalita di pochi metri porta alla base del Pozzo dell’Aretino, ampia sala subcircolare, nella quale arrivano sia l’Artiglio Destro che l’Essebue. Scendendo lungo la diaclasi bagnatissima su una parete, a pochi metri dal fondo, si apre un piccolo, improbabile condotto che immette nella grande galleria di -500 m. È una grande condotta forzata solcata da ringiovanimenti. A monte la galleria prosegue con la stessa morfologia per 200 metri fino a incontrare pozzi ascendenti: il primo fu risalito dalla spedizione torinese nel ‘63. Le esplorazioni proseguirono nel 2001 ad opera dei fiorentini del GSF ed altri speleo assortiti, attraverso una lunga serie di risalite in un grande meandro, fino a giungere in prossimità dei pozzi dell’alta zona Omega (Rami Vacanza). Una colorazione ha confermato che anche le acque di questo ramo si dirigono verso il Pis dell’Ellero. A valle invece, la galleria prosegue sopra pozzetti stretti, sotto ampi camini ascendenti, attraverso meandri, fino alla massima profondità coincidente con il fondo di un pozzo (-558 m). Al di là, la galleria prosegue sempre più stretta fino a diventare impraticabile. ARTIGLIO DESTRO La via è complessivamente molto più diretta, aerea, bagnata e meno significativa della Via Vecchia. Il P45 a cui si perviene dal meandrino prossimo all’ingresso, sprofonda in un P134. Il percorso diviene a meandro attivo verticale, una serie di pozzi immette, con un ultimo P20, nella Sala dell’Aretino. Nell’inverno dell’86, viene individuata una via dalla Sala dell’Aretino che, con brevi traversi seguendo le tracce di una grossa condotta sul soffitto, apre la strada a circa 600 metri di gallerie freatiche ad andamento prevalentemente orizzontale. La condotta si approfondisce divenendo un’alta forra che, attraverso brevi salti, dopo altri duecento metri, porta ad una scritta: Narti 15.8.86. È qui che il Ramo del Pescatore dell’Abisso Gaché incontra il Meandro dei Narti, proveniente dalla Gola del Visconte. Seguendo il meandro, dopo qualche centinaio di metri, si giunge alla Gola del Visconte nella zona del sifone dei Piedi Umidi.(tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","L’abisso si apre dove la cresta che sale dalla Colla del Pas (WE) incontra la cresta del Ballaur (SN), sul versante che guarda la conca di Piaggia Bella. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)","suck_during_heat","Calcescisti","L’abisso è stato teatro di diverse spedizioni: nel 1954 l’ESF raggiunse quota -314 m, scendendo attraverso la vecchia via il pozzo da 127 m. L’anno successivo, il GTS attaccò la cavità ma la morte di Lucio Mersi (precipitato con le scale nel P127) concluse la spedizione. Lo stesso anno i francesi proseguirono le esplorazioni fino a -378 m. Nel 1961, il GSP passò il limite dell’EFS, fermandosi su un pozzo a -390 m. L’anno successivo GSP e GSB raggiunsero quota -558 m. Nel 1979 venne scoperto ed esplorato l’Artiglio Destro, veloce sequenza di pozzi, che si congiunge con la via vecchia a -400 m. Nel 1983, sempre il GSP effettuò la giunzione con l’Abisso Essebue, nel 1986 un altro collegamento con il Meandro dei Narti nella Gola del Visconte portò in Piaggia Bella. Nel 2001 speleologi del GSF esplorarono i rami del fondo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","q321.jpg","","Massimo Taronna","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-01-14 22:02:05","w_caves","Numero:190;Nome:Abisso Gaché;Altra denominazione:Abisso Raymond Gaché;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Sistema carsico:Pis dell'Ellero;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:397649;Longitudine:4891852;Datum:UTM WGS84;Note:Preso vicino alla placchetta;Quota altimetrica (m.slm):2535;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:14/08/2018;Sviluppo reale (m):2000;Dislivello negativo (m):638;Dislivello totale (m):638;Note_:Basse Temperature;Immagine ingresso:PICN 190 - Abisso Gaché.jpg;","44.1727048","7.7196744","2020-06-17 11:04:25","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","PIS_ELLERO","PI160" "88","PI160","","Carsena di Piaggia Bella","VORAGINE DEL COLLE DEL PAS, Q327","PI161,PI162,PI190,PI654,PI685,PI687,PI688,PI689,PI690,PI691,PI692,PI895,PI987,PI3344,PI3454,PI3616","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","43000","","","368","557","925","UTM WGS84 32T","4891271","396553","UTM ED50","2163","","","","","","","","","","","","","","","permanent absorbent,torrents","","","","","","RAMO PRINCIPALE L’ingresso si apre nei calcari del Cretaceo ed è costituito da un grande imbuto (15 x 18 m), che funge da inghiottitoio del Rio delle Capre. Al fondo dell’imbuto, un passaggio tra massi immette in una galleria in forte pendenza, quindi, dopo il caratteristico Passaggio del Fiton, si arriva alla Sala Bianca. Da qui, risalendo un camino di 18 m, si giunge ad un complesso sistema di gallerie: le Galadriel, collegate alle parti terminali dell’Abisso Jean Noir. Sulla sinistra, un laminatoio immette in un meandro laterale, che sbocca dopo una decina di metri in una sala. Da qui, tenendosi sulla destra, si giunge ad un passaggio poco evidente, il Passaggio Segreto, alta spaccatura tettonica, conduce in una saletta: sulla destra arrivano le Gallerie di Sud-Ovest esplorate dai francesi in più riprese fino agli inizi anni ‘70, che portano al Buco delle Radio, sesto ingresso del sistema. La prosecuzione verso il fondo è sulla sinistra: vari passaggi bassi conducono a un grande ambiente di crollo: la Sala Besson. Si scende verso il fondo della sala, dove la via riprende sui massi, segnata da catarifrangenti per un centinaio di metri, fino ad un grande pietrone inclinato. La via più comoda e rapida, priva di strettoie, passa attraverso la Baby Besson, dove una spaccatura inclinata conduce, dopo poche decine di metri, in un grande salone di crollo: Belladonna. Tutte quelle regioni sono assai complesse, legate a morfologie di crollo, che hanno collegato ambienti originariamente indipendenti in un unico grande salone. Per proseguire, bisogna risalire l’ammasso di blocchi del salone e discenderlo dall’altra parte sulla sinistra, continuando a seguire la galleria principale fino ad uno slargo (Salle du Dante). Da qui si diparte una pericolosa galleria, interrotta da pozzi comunicanti con il torrente di PB, dove occhieggiano a varie altezze finestre e gallerie, esplorati in gran parte dai francesi agli inizi anni ‘70. A questa galleria, conosciuta come Galerie Suicide, se ne affiancano altre, le Gallerie Fossili: in una di queste, nel 1975, è stato trovato il passaggio che conduce all’abisso Solai. Continuando a scendere, si giunge finalmente sul torrente di Piaggia Bella. Risalendolo verso monte si arriva al Sifon Aval e alle regioni di arrivo degli abissi Jean Noir e Indiano. Seguendo il torrente dopo aver lambito la regione delle Camelot, si giunge ad una galleria in frana, molto vasta, alla confluenza tra il torrente di Piaggia Bella e il torrente dei Piedi Umidi, proveniente dalle regioni più settentrionali del sistema (Gaché-Essebue-Gola del Visconte). Dalla confluenza in poi, la via, ora più immediata, segue una galleria piuttosto ampia percorsa dal torrente, per arrivare ad un punto particolare, noto come il Cammello. Si segue l’acqua fino ad un passaggio caratteristico: la Tirolese. Sulla sinistra arriva un affluente consistente, proveniente dalle regioni più orientali del sistema (S2, Mistral, Omega 5, Omega 3, Trichechi, Réseaux). Il torrente si perde in frana, mentre la via risale una spaccatura interessata da notevoli crolli e giunge alla base di un camino, che immette in un grande ambiente: la Sala Paris-Côte d’Azur, collegata all’Abisso della Filologa. Attraversando la grande sala (95 x 45 m), si giunge all’imbocco di un pozzetto di dieci metri a cui ne segue uno da venti. Alla base si trova un vasto ambiente e si incontra di nuovo il torrente. La grotta prosegue ora in un’alta forra, con il pavimento di blocchi, fino ad un sifone: il Fin 1953. Per superarlo, occorre risalire un camino e passare una fessura (Passaggio Cesare Volante), che immette in una galleria caotica. Seguendo la galleria verso valle si giunge, attraverso una forra, alla Sala Vallini. Il torrente si approfondisce lungo una serie di cascate e le ultime (Cascate Capello) immettono nella galleria finale: il Canyon Torino. Sulla sua verticale sono state compiute risalite ed è stato esplorato un complesso ramo, noto come l’Olonese Volante che, attraverso ulteriori camini, conduce alle Porte di Ferro e quindi agli ingressi delle Mastrelle e degli Sciacalli. Il Canyon Torino, invece, prosegue orizzontale con fondo sabbioso, ormai senza corrente d’aria per circa 100 m, fino ad un sifone, che sbarra la via. Nel 1980 Fred Vergier lo superò (lunghezza 130 m e profondità massima 15 m) e si immerse in un secondo fino a -40 m, dopo aver percorso 200 m di gallerie (Terra tra i Due Laghi), che furono raggiunte nuovamente nel 1985, attraverso il ramo delle Porte di Ferro. BELLADONNA È una zona di gallerie caotiche, situata all’estremità occidentale dell’intero complesso. Benché scoperte solo nel 1979, la loro storia è in realtà più antica, rifacendosi alle prime esplorazioni di Fighiera e compagni, nelle parti fossili di PB. Nel luglio 1979, una squadra GSP scoprì questo interessante ramo e, mediante una risalita di pochi metri, pervenne ai grossi ambienti caratteristici di Belladonna. Nelle punte successive, speleologi torinesi e romani esplorarono e rilevarono gallerie e meandri per uno sviluppo superiore al chilometro. A fine anno si trovò poi il collegamento chiave: da Belladonna si passò direttamente in Baby Besson. Una via più rapida verso il fondo di Piaggia Bella, evitando le parti più noiose delle Cascate di Marmo e del Sifon Aval, con frane ed acqua. Nei primi anni di questo millennio, gli speleologi torinesi, dopo una lunga serie di disostruzioni, sono riusciti a forzare un lungo tratto di interstrato, a cui seguono una breve serie di pozzi e, dopo un interminabile scivolo, trecento metri di gallerie (Gallerie LKC), chiuse al fondo da un piccolo sifone. La parte iniziale di Belladonna rappresenta la prosecuzione della Galerie Suicide e della Salle du Dante. L’immenso salone, lungo oltre 100 m, è la parte centrale di Belladonna. Dalla Salle du Dante, si risalgono alcuni pozzetti, fino a giungere in una sala con abbondante stillicidio da cui si dipartono due cunicoli intasati, a poche decine di metri dall’esterno. L’intero ramo è caratterizzato da soffitto piatto con concrezioni a velo, da una fortissima corrente d’aria e da un ruscello di limitata portata, che scorre al contatto tra i calcari dolomitici del Trias e i sottostanti scisti impermeabili. La prima parte del ramo ha una larghezza variabile tra i dieci e i trenta metri, con il pavimento in fortissima pendenza e massi di enormi dimensioni. La parte superiore, separata dalla precedente da un salto di 10 m, è costituita da una forra altissima che va stringendosi salendo verso la sala terminale. Alcuni rami secondari si aprono a varie altezze: i più importanti sono situati circa a metà della prima parte. Sulla sinistra alcuni stretti passaggi immettono nei meandri di Khyber Pass, a destra una spaccatura conduce, dopo qualche decina di metri, alla sala Baby Besson. KHYBER PASS I meandri di Khyber Pass sono laterali a Belladonna. Da Belladonna si entra in un meandro dal quale si giunge rapidamente ad una serie di saltini, risaliti con tecniche non ortodosse. Dopo pochi metri si perviene ad un bivio. Procedendo in discesa si incontrano altri saltini, che portano in una zona complessa, caratterizzata da una rete di condotte sotto pressione di ridotte dimensioni. Queste sprofondano, dopo poco, in una serie di pozzi e conducono ad un salone in frana. Qui arriva il torrente di Belladonna da una parte e quello di Khyber Pass dall’altra. Un cunicolo sifonante rappresenta il limite attuale delle esplorazioni. Proseguendo diritto, si risale ancora fino ad arrivare ad una strettoia ed a una piccola galleria. Di qui si procede in un ambiente di interstrato, molto inclinato e percorso da una furiosa corrente d’aria. La determinazione di pochi speleologi torinesi ha permesso di superare numerosi restringimenti, battezzati in modo improbabile (Tomba di Loco, Fauso Spaccio, Cimitero degli Elefanti, ecc.) attraverso un percorso caratterizzato da numerosi saliscendi, fino a una breve sequenza di pozzi. Alla base, altri stretti passaggi conducono ad una frattura fortemente inclinata che raggiunge una grossa galleria di frana lunga trecento metri, che porta al limite attuale: un piccolo sifone. GALLERIE FOSSILI È il sistema di gallerie situato tra il Siphon Aval e la Confluenza, con uno sviluppo di oltre 800 m. Si tratta di un reticolo di grosse condotte freatiche, del diametro di 4 o 5 metri che si dirigono verso le regioni terminali dell’abisso Solai. Viste sommariamente dai francesi negli anni ‘53 e ‘54, furono esplorate e rilevate tra gli anni ’69 e ’71 dai giovani del Club Martel. Nel 1975, durante il campo sotterraneo «Operazione PB ‘75» organizzato dal GSP, avvenne la congiunzione dell’abisso Solai con PB, al termine dello scavo di un sifone di fango, ben presto richiuso. Recenti tentativi di rendere percorribile la via per il Solai hanno riaperto il passaggio che però è stato immediatamente richiuso da un sifone. Attualmente il collegamento è percorribile solo in periodi di scarsi afflussi idrici. Le ultime novità che riguardano questa zona sono dell’estate 1983, quando una squadra di speleologi torinesi scoprì le Gallerie Camelot e nell’84 le congiunse con il resto delle altre gallerie. CAMELOT L’accesso alle Gallerie di Camelot si trova alcune decine di metri a monte della Confluenza, tra il torrente dei Piedi Umidi e il torrente principale di Piaggia Bella, sulla sinistra orografica. Si tratta di un reticolo tridimensionale, caratterizzato da condotte freatiche di medie dimensioni spesso interrotte da grandi fratture tettoniche, collegate in vari punti con il sottostante torrente dei Piedi Umidi e con le sovrastanti Gallerie Fossili. I PIEDI UMIDI Il torrente dei Piedi Umidi rappresenta, con il torrente principale ed i Réseaux della Tirolese, uno dei tre principali corsi d’acqua che percorrono la grotta di Piaggia Bella. In particolare, drena tutta la parte più settentrionale del sistema, spingendosi fino alla zona del Gaché e della Colla del Pas, raccogliendo così parte delle acque provenienti dai flysch. Risalendo il torrente dei Piedi Umidi dalla Confluenza (-671 m), si attraversano spesso grandi ambienti legati alla coalescenza di più arrivi o dei vari livelli di gallerie superiori. Molti di questi rami “laterali” sono stati risaliti e sono state esplorate gallerie assai complesse. Dovendo quindi schematizzare il settore, si può riconoscere un livello inferiore attivo, a cui si sovrappongono uno o più livelli fossili. Su questo orizzonte di base, organizzato su più livelli, si inseriscono gli arrivi degli abissi verticali Caracas, Due Pozzoni, Itaca dell’Ombra e gli affluenti laterali minori (A3). Nel dettaglio, risalendo dalla Confluenza verso monte, si attraversa un primo tratto molto caratteristico nel quale le forme sinuose a meandro con volta bassa risultano estremamente sviluppate. Tale motivo morfologico rimane costante per circa 100 m, fino ad un innalzamento del soffitto in prossimità dell’arrivo dei rami di Camelot e della partenza delle risalite di Itaca dell’Ombra. La morfologia prevalente è quella a forra, percorribile sul fondo, che presenta zone sommitali con livelli fossili (Gary Hemming). Il livello più basso è percorso dal torrente, che alterna tratti in piano a cascate tumultuose di pochi metri. Sulla più lunga, la Cascade de la Liaison di circa 10 m, si arrestarono gli speleologi francesi, all’epoca della giunzione Caracas-Piaggia Bella. In questa zona, di per correnza relativamente impegnativa, si alternano tratti di meandro molto suggestivi a zone di frana complesse. Il ramo si sviluppa al contatto tra gli scisti di base e i calcari, per circa 200 m, fino ad una decisa svolta a sinistra, in corrispondenza di un piccolo arrivo (A3). La galleria qui si allarga leggermente e presenta un tratto poco esplorato, soprattutto da quando si passa per le Gary Hemming, gallerie fossili poste una decina di metri sopra la verticale del torrente. Da questo punto la grotta si fa più articolata: ci sono alcuni saltini impegnativi ed in corrispondenza di un grosso ambiente, si incontra un nuovo bivio che riconduce alle Gary Hemming. Verso monte, il percorso del torrente diventa più pianeggiante; la morfologia prevalente è costituita da una forra (larghezza 1-3 m) a pareti lisce, molto alta (circa 20 m) che, dopo circa 100 m, intercetta l’arrivo di Caracas. Proseguendo per un centinaio di metri in una zona di frana, si raggiunge, sulla sinistra, il ramo dei Montoneros. Ancora verso monte, il torrente scorre in un’ampia galleria che, dopo alcune decine di metri, si allaga completamente. È questo il sifone dei Piedi Umidi, storico punto di arresto, fino a quando, nel 1980, lo speleosub francese Penez vi si immerse riemergendo 125 m più in là, in una grande sala: la Gabriello Chiabrera. Si tratta di un ambiente di crollo, raggiunto nel 1983 attraverso la Gola del Visconte. ITACA DELL’OMBRA Già risalito per pochi metri dal CM questo ramo è stato esplorato per 85 m di dislivello dal GSP nel 1975, nel corso del campo sotterraneo «Operazione PB ‘75». L’affluente dei Piedi Umidi (A1) è il primo che s’incontra risalendo dalla Confluenza sulla destra orografica. Dal torrente dei Piedi Umidi si risale una cascatella di 5 m, a cui segue un laminatoio fortemente inclinato, fino a ritrovare l’acqua della cascata. Da questo punto, il ramo avanza in direzione NE lungo una bella galleria con massi instabili sul fondo. Si giunge, dopo una ventina di metri, alla base di un pozzo con forte stillicidio, a cui seguono due pozzi (8 e 10 m), risalibili in arrampicata, fino ad una saletta con due diramazioni: verso ovest inizia una galleria in ripida ascesa, con fondo di terriccio e blocchi instabili (Ramo dell’Erica) con meravigliose concrezioni di aragonite sulle pareti. In direzione NNW si raggiunge una sala, che è la base di un grande pozzo di 25 m di altezza, risalito in artificiale fino a raggiungere una galleria. Le esplorazioni del 1975 si sono arrestate a questo punto. Siamo sotto la verticale dell’Abisso Deneb a pochi metri di dislivello dalla strettoia terminale. In tutto il ramo di Itaca dell’Ombra è stata notata una notevole corrente d’aria. GARY HEMMING Le Gary Hemming appartengono alla regione dei Piedi Umidi e rappresentano la via fossile che collega Piaggia Bella alla Gola del Visconte. Per raggiungere le Gary Hemming, dalla Confluenza si segue il torrente dei Piedi Umidi. Risalendo la cascata della Liaison e raggiunto il successivo meandro, tenendosi alti, si incontra una zona a blocchi, a 25 m sopra il torrente. Invece di proseguire alla stessa altezza (via verso il Sifone Terminale) ci si alza, arrampicando per pochi metri, fino a raggiungere una vasta galleria fossile in forte salita. L’itinerario impone di risalire anche la galleria successiva, un P7 ed uno scivolo tra detriti, che immette in un’ampia sala. Verso NE, si prosegue attraverso uno scivolo in forte pendenza con massi in bilico, alla sommità del quale parte una forra profonda circa 10 m e lunga quasi 100 m. Dal trivio si prosegue in direzione 50° N e, dopo un tratto di 20 m superabile a carponi (forte aria), si percorre una galleria con morfologia tipicamente freatica, fino alla base di un camino di 6 m, che conduce sull’ampio terrazzo di un pozzo (vecchio limite ‘77). Risalito il pozzo (10 m) e quello successivo (8 m), un meandro in salita introduce ad un sifone di sabbia con fortissima aria. In questa zona la via non è unica: è stata esplorata infatti una diramazione che, dopo un tortuoso giro, sempre in condottini freatici, riconduce al sifonetto di sabbia, al di là del quale si entra nella regione cruciale delle Gary Hemming. La strada più immediata conduce alla finestra del pozzo Lady Fortuna (P25). Scendendo il pozzo e un successivo stretto pozzetto, si giunge alle Gallerie J. J. Rousseau della Gola del Visconte. Dal fondo del sifonetto, proseguendo diritto, una galleria conduce in una forra, sopra la partenza di un ramo laterale chiuso e dopo 110 m su sifone di fango. Le Gary Hemming furono scoperte nel 1977 e poi dimenticate a favore di altri orizzonti esplorativi, per poi essere riscoperte nel 1983, dopo la giunzione con la Gola del Visconte. L’enorme importanza delle Gary Hemming sta nel Lady Fortuna, che rappresenta il nodo per le correnti d’aria. Infatti, le zone fin qui descritte presentano una notevole circolazione d’aria verso Piaggia Bella (circolazione estiva), così come l’ingresso della Gola del Visconte si comporta da ingresso basso. Sulla base di queste considerazioni, si può quindi ipotizzare che l’aria entri da abissi alti, passi attraverso il Lady Fortuna e si divida in parte verso PB ed in parte verso la Gola del Visconte. MONTONEROS Per raggiungere il Ramo dei Montoneros, bisogna risalire i Piedi Umidi dalla confluenza, sino ad una grande curva a gomito a metà della quale arriva l’A3 (o affluente del sifone). Si prosegue in direzione W e, dopo un centinaio di metri in direzione NW si incontrano i Montoneros che proseguono nella stessa direzione, mentre i Piedi Umidi piegano bruscamente a N. Si tratta di un meandro percorso da un affluente dei Piedi Umidi, che risale con pozzetti facilmente arrampicabili, percorso da una discreta corrente d’aria, fino ad arrivare ad una caratteristica sala con soffitto piatto, impostata al contatto tra rocce impermeabili e calcari triassici. L’acqua proviene da tre punti: in destra orografica da una frattura impercorribile (acqua di B1), in sinistra orografica da una fessura forzata nel 1974 e, infine, da un camino di 12 metri. Il ramo dei Montoneros fu esplorato per tutto il suo sviluppo (260 m) e dislivello (+ 80 m dalla confluenza con i Piedi Umidi) nel 1973 dal GSP. Nel 1986, una squadra GSP immise fluoresceina nel B1 (Bebertu), a pochi metri dalla capanna Saracco-Volante, che dopo sei ore fuoriuscì nell’a monte del ruscelletto che percorre il ramo dei Montoneros. CAMMELLO Si tratta di un complesso di gallerie caratteristiche, che si sviluppa per un totale di oltre 600 m. Furono scoperte già nel 1966 dal CM. Nel 1986, furono risaliti alcuni settori: da una parte ci si fermò su pozzi ascendenti a +140 m circa dal Cammello; dall’altra si giunse alla Sala del Nodo, all’inizio delle gallerie Mistral, sopra alla Tirolese. La morfologia delle gallerie è a pieno carico, in un calcare grigio. Fighiera vi distinse due zone, una comprendente il settore tra PB ed il Cammello, l’altra costituita da un ramo ascendente (risalito poi nel 1986). Entrambi i rami sono percorsi da una debole corrente d’aria. TIROLESE - PARIS CÔTE D’AZUR La zona rappresenta il nodo gordiano del sistema, molti interrogativi passano per questo settore a partire da quanto riguarda le dimensioni e le forme presenti prima e dopo questa regione: in tutta la parte precedente di Piaggia Bella, infatti, si ritrova almeno un livello complesso di gallerie fossili, oltre al ramo attivo attuale, analogamente ai Réseaux e alle Mistral, dove sono presenti reticoli di grandi gallerie freatiche. Al di là della Paris-Côte d’Azur, esiste ormai solo più una grande forra, senza arrivi e soprattutto con una portata d’aria assai inferiore a quella che si incontra in precedenza. Gran parte della corrente d’aria, infatti, si infila nella frana del salone, per dirigersi verso i rami alti della Filologa. GALLERIE MISTRAL Le Gallerie Mistral si dipartono una quindicina di metri sopra la Tirolese, da una saletta dove risalta la scritta CM 1953. L’esplorazione di questo ramo risale al 1985, quando gli speleologi del GSP esplorarono la galleria principale e le due diramazioni a monte. Le Gallerie Mistral risalgono parallele ai Réseaux, poco più a sud, per oltre 90 m di dislivello e con uno sviluppo di circa 700 m. Dalla sala CM 1953, si entra in una forra franosa in salita, con alcuni salti da superare in arrampicata. Si procede quindi in gallerie fossili per oltre 300 m, finché si giunge ad un bivio. La prima via, in salita, prosegue lungo una grande forra, continua per una risalita tra massi, sprofonda in un grande P30 e si congiunge attraverso un meandro con il sottostante Réseau B. La seconda, dopo un meandro e qualche pozzetto, interseca anch’essa il torrente di Réseau B una trentina di metri dalla via precedente. I RÉSEAUX (RA E RB) Scoperti dai francesi del CMS all’inizio degli anni ‘70, i Réseaux sono, dopo i Piedi Umidi, il maggiore affluente di Piaggia Bella. Portano alla Tirolese le acque raccolte nella lontana zona Omega e forse anche sulle Saline. Giunti alla Tirolese, scavalcando la cascata che si immette nel torrente principale, si perviene ad una grande e ventosa galleria fossile. Dopo un centinaio di metri, la si abbandona a favore di una frattura sul lato sinistro, che porta sull’attivo. I successivi cento metri sono umidi, stretti e sferzati da una violentissima corrente d’aria. Si inizia con uno stretto passaggio sul pelo dell’acqua, per proseguire lungo un disagevole meandro con frequenti cambi di livello. Al termine, risalendo una breve cascata, si perviene ad ambienti più agevoli. La via prosegue per una frattura in salita, che porta ad una sala, dalla quale, attraverso un invisibile passaggio in arrampicata, si perviene ad un livello freatico e da qui ad un grande ambiente di frana. Alcuni dei passaggi non sono evidenti, ma l’alternativa, la via attiva, è terrificante. A un paio di strettoie tra i massi, segue un ampio meandro, da seguire con poche varianti fino al bivio, dal quale si dipartono i due rami Réseau A e Réseau B, impostati su due faglie convergenti. RA, inizialmente stretto, va allargandosi progressivamente, procedendo in forte pendenza ascendente con saltini ed arrampicate notevoli, sempre appoggiate sulla roccia impermeabile, fino a raggiungere un dislivello di +220 m e 700 m di lunghezza. Il ramo procede verso ovest, fino a portarsi oltre la cresta di Pian Ballaur. La colorazione di Omega 5 ha confermato che qui si raccolgono le acque della porzione meridionale di zona Omega. In testa a Réseau A, giunge l’abisso S2 (o Carciofo), congiunto dal GSI nel 1982 e, a quella data, ingresso alto del sistema di PB. RB procede invece semi-pianeggiante in direzione nord-ovest, per ricevere, a poche decina di metri dal bivio, poco dopo l’arrivo delle Gallerie Mistral, un sifone a polla, Réseau D, del quale non si conosce ancora la provenienza. Il successivo Réseau E, un affluente in destra orografica, riceve invece le acque dell’Abisso dei Grassi Trichechi, quindicesimo ingresso del complesso, con il quale è stato congiunto nell’estate del 2010. Continuando invece a risalire Réseau B si attraversa un chilometro e mezzo di nuovi percorsi esplorato dal GSP a partire dagli anni novanta, in un alternarsi di risalite, meandri e antiche condotte, che hanno portato Réseau B, dopo due ampi curvoni, fino al centro della zona Omega. Alcune risalite, alternate a belle gallerie appoggiate sulla roccia impermeabile, consentono di seguire il corso del torrente ma anche di evitare zone soggette a pericolosi allagamenti (l’Allagatoio). Abbandonando l’attivo, attraverso un camino facilmente arrampicabile, si perviene ad una diaclasi da percorrere in salita (gli Amanti Diabolici), cui segue una lunga regione di condotte e risalite, che termina sull’attivo con un grande P30. Il ramo si conclude dopo 15 m di meandro assai selettivo, seguito da una bella galleria appoggiata sulla roccia impermeabile e da un maestoso camino (70 m), a ormai dodici di ore di progressione dall’ingresso. Qui sono giunti gli imperiesi del GSI provenienti dall’abisso Omega 3. SALA VALLINI È la regione situata nella parte terminale di PB, caratterizzata da ambienti di frana ed alte forre parzialmente esplorate. Sul fondo della sala, attraverso una breve risalita, proprio sulla verticale del primo pozzo, ha inizio una variante che permette di evitare la sequenza di salti successivi sul torrente principale. Un passaggio nella frana, che occupa interamente una grossa frattura, porta ad un’ampia sala; qui ha inizio una complessa regione di gallerie frequentemente interrotte da sprofondamenti che riportano sul Canyon Torino e alla via classica che scorre una cinquantina di metri più in basso. Dalla medesima sala, attraverso un paio di pozzi franosi, è possibile tornare alla via normale, circa duecento metri oltre la Sala Vallini, in una regione nuovamente fossile. OLONESE VOLANTE L’Olonese Volante è l’insieme dei rami che sovrastano la parte mediana e terminale del Canyon Torino al fondo di Piaggia Bella. Dal 1958, quando fu scoperto, il Canyon Torino ha esercitato una fortissima attrazione per le prospettive di esplorazione che prometteva a chi fosse riuscito a superarlo. Solo nel 1979, alcuni speleologi risalirono il Canyon finale a monte, utilizzando la spaccatura dell’affluente dell’Ultima Spiaggia. Alla sommità delle risalite esplorarono i complessi rami fossili, che si sviluppano a monte fin verso le Cascate Capello, mentre a valle portano alla base di un grande pozzo ascendente (Li Po). Nell’autunno ’85, vennero riprese le risalite del Li Po, fino a raggiungere, quasi duecento metri più in alto del sifone, le gallerie delle Porte di Ferro. Due le vie di salita all’Olonese Volante: la prima arrampicata parte nel punto dove la forra dell’affluente dell’Ultima Spiaggia diviene stretta e fangosa. La risalita - una trentina di metri - conduce in ambienti che da una parte riportano sul Canyon Torino e dall’altra in un meandro che sprofonda in un pozzo mai disceso, in fondo al quale però rombano le Cascate Capello. La seconda parte con una serie di condottine fossili, a tratti molto strette, che permettono di raggiungere una galleria (+60 m) subparallela a quella del sifone e, da questa, una specie di cresta: a sinistra uno scivolo inclinato riporta sul Canyon Torino, con grandi depositi di fango deidratato, mentre a destra un pozzo (P65) precipita in vuoto direttamente nella sala dell’Ultima Spiaggia. Alla sua sommità si prosegue lungo la cresta di separazione tra i due canyon, fino ad una sala. Risalendo un pozzetto, si può continuare a seguire la direzione della frattura principale (N 220°) per un’ottantina di metri; si attraversano prima vari ambienti altissimi e poi un tratto di meandro, fino alla base del pozzo Li Po. Il Li Po, con le sue insidiose pareti fangose, si articola in due tiri principali: il primo (P30), largo ed esposto, fu risalito nel 1979, fino ad un tratto in traverso dove una galleria retroverte verso nord; il secondo (P29), scalato nell’85, sale in una diaclasi via via più stretta, sbucando dal pavimento in una sala. Da qui si prosegue arrampicando su un ulteriore saltino e poi, percorrendo una ripida galleria con varie biforcazioni, fino ad un ampio ambiente di crollo, dove si conclude l’Olonese Volante (+170 m): è l’inizio delle gallerie denominate Porte di Ferro, esattamente alla base del P80 con cui l’Arma delle Mastrelle si collega a Piaggia Bella. TERRA TRA I DUE LAGHI Il sifone terminale di PB fu raggiunto nel 1958 durante la spedizione torinese che portò la profondità del sistema a -689 m. Da allora numerosi furono i tentativi di superarlo. Nel 1980 Fred Vergier, noto speleosub francese dello SC Lou Darboun, vi si immerse in solitaria. Riuscì a superare il primo sifone, che si rivelò lungo 130 m e profondo 15 m e riemerse in un’ampia forra simile al Canyon Torino, con un affluente sulla sinistra. Vi progredì per oltre un centinaio di metri, fino a incontrare un secondo sifone. Vi si immerse ancora per una lunghezza di 90 m, fino ad una profondità di -40 m, dove si arrestò davanti alla galleria che continuava a scendere nel buio. La zona oltre il sifone, denominata Terra Tra i Due Laghi, fu raggiunta dall’alto nell’inverno 1985-86, attraverso il ramo delle Porte di Ferro. LE PORTE DI FERRO Alla base del P80 disceso per la prima volta dal GSI nell’86, partono numerose vie: - Un meandro che, dopo qualche salto arrampicabile, precipita nel Li Po - Un secondo meandro, più piccolo, sempre diretto verso il Li Po - Una grande galleria in frana verso l’a monte che si spegne contro l’ennesimo pozzo ascendente; di qui un ringiovanimento permette di raggiungere nuovamente le risalite sottostanti - Una condotta freatica alta un paio di metri, percorsa inizialmente da una debole corrente d’aria, dove iniziano le Porte di Ferro propriamente dette. La condotta continua rettilinea per alcune centinaia di metri a volte approfondendosi a formare un meandro, a volte allargandosi in sale concrezionate, fino ad immergersi attraverso ringiovanimenti e passaggi in arrampicata in un sottostante largo meandro, posto una ventina di metri più in basso. Nel dicembre dell’85, da questo sinuoso percorso, un altro approfondimento portò gli speleologi, attraverso una sequenza di pozzi (P38, P27, P25) e brevi meandri, al centro di una nuova grande galleria percorsa dal torrente di PB, oltrepassando così il primo sifone. Ignorando il ramo verticale, 150 m più in alto, si prosegue nel meandro per poche decine di metri, per terminare in una sala allungata, con abbondanti stillicidi. Qui terminarono le esplorazioni dell’85 condotte dall’ingresso del Pas, che ripresero solo quando l’Arma delle Mastrelle divenne l’undicesimo ingresso del complesso di PB. Inizia ora il Peu de Feu, faticosa sequenza di pozze fangose, stretti cunicoli e brusche svolte, lunga una cinquantina di metri. L’apertura di questo passaggio, all’inizio dell’86, richiese un laborioso scavo che un paio di mesi dopo portò alle Gallerie Re Mida, rami fossili che si dirigono verso il limite estremo della cavità. Una breve condotta si trasforma in un bel meandro, subito interrotto da un pozzo da 130 m, che termina direttamente in un lago. Dopo averlo attraversato, ha inizio una comoda galleria che, dopo poco, svolta bruscamente sprofondando in una serie di brevi pozzi. Questi portano nell’altra frattura parallela, quella che poco distante dà origine alla Filologa. Tornando indietro nella frattura,si arriva in breve al Lisergic Emanation, un grande camino risalito alternativamente dai torinesi del GSP e dai Nizzardi del CMS per oltre 140 m. A metà circa di questa salita, si incontra la galleria proveniente dalla Filologa, percorsa a partire dalla sommità del Pozzo Wang Wei. Tornati alla via principale, sempre sulla stessa frattura ma dalla parte opposta, si prosegue lungo un alternarsi di meandri e gallerie, fino ad arrivare ad una stretta forra percorribile sia sul fondo, sia a una decina di metri di altezza. Al termine, una serie di traversi porta ad un’ampia galleria e a una grossa frana generata dal crollo del sovrastante Ramo delle Aragoniti. Penetrando nella frana si incontra una complessa zona freatica, in cui si incrociano varie condotte: una di queste porta al Pentivio. Qui compare un torrente, che si perde, pochi metri dopo, in passaggi intransitabili. Percorrendo la condotta si giunge ad un pozzo ascendente da cui proviene tutta l’acqua: risalendolo per 70 m (in fase di esplorazione, luglio 1990) si intercetta un reticolo fossile di gallerie freatiche. Al medesimo pozzo arrivano anche altri passaggi, che si aprono nella zona del Pentivio, ad altezze differenti. Uno solo di questi, uno stretto laminatoio sulla destra, si dirige in una grossa condotta. Questa, parzialmente occupata da colate di concrezione, dopo un centinaio di metri incontra una frana (disostruita) e una successiva fessura (anch’essa allargata) e consente l’accesso alle ultime regioni dell’abisso. Ampi saliscendi freatici estremamente bagnati e scivolosi si susseguono, fino ad incontrare un livello di condotte più grandi ma quasi totalmente occupate da riempimenti di fango (Gallerie Cheschifo). La successiva verticale porta ad un ultimo piano di gallerie e sale di frana, in cui l’unica speranza di prosecuzione è data da una grande condotta, quasi totalmente occupata da fango, da cui filtra però una certa corrente d’aria. Il lavoro di disostruzione che si prevede, lungo e complesso, è comunque una possibilità lungo la via che conduce a Labassa. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","La grotta si apre a quota 2185 presso il primo pianoro che si incontra scendendo dalla Colla del Pas. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)","","Calcari","","","","Pi160_carsena-piaggia_bella-Zaccaro_Leonardo_2000xweb.jpg","Leonardo Zaccaro","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2022-01-14 22:01:37","w_caves","Numero:160;Nome:Carsena di Piaggia Bella;Altra denominazione:Voragine del Colle Del Pas;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Sistema carsico:Foce;Complesso carsico:Complesso di Piaggia Bella;Latitudine:396553;Longitudine:4891271;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2163;Sviluppo reale (m):43000;Dislivello positivo (m):368;Dislivello negativo (m):557;Dislivello totale (m):925;Note_:N.C.;","44.1673208","7.7060822","2020-06-17 11:04:24","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","FOCE","PI160" "2485","PI3405","","Grotta della Mottera (1)","","PI242,PI675,PI3386,PI3401,PI3404","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","","636","636","UTM WGS84 32T","4894722","406909","UTM ED50","1353","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","permanent issuing","","","","","","","","","","","","","","","M001_1.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-01-14 21:53:18","w_caves","Numero:3405;Nome:Grotta della Mottera (1);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:406909;Longitudine:4894722;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1353;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):22279;Sviluppo planimetrico (m):17925;Dislivello negativo (m):636;Dislivello totale (m):636;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;","44.199778","7.8349756","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI242" "2484","PI3404","","Grotta della Mottera (3)","","PI242,PI675,PI3386,PI3401,PI3405","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","","636","636","UTM WGS84 32T","4894700","406893","UTM ED50","1382","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","M003.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2022-01-14 21:53:13","w_caves","Numero:3404;Nome:Grotta della Mottera (3);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:406893;Longitudine:4894700;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1382;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):22279;Sviluppo planimetrico (m):17925;Dislivello negativo (m):636;Dislivello totale (m):636;Note biospeleologiche:CHIROTTERI 01/11-31/03;","44.199578","7.8347793","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","MOTTERA","PI242" "603","PI675","","Grotta della Mutera 4° Ingresso","Mottera","PI242,PI3386,PI3401,PI3404,PI3405","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","636","","636","UTM WGS84 32T","4894780","406924","UTM ED50","1325","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","","","","","","M004.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2022-01-14 21:52:43","w_caves","Numero:675;Nome:Grotta della Mutera 4° Ingresso;Altra denominazione:Mottera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Bossea;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:406924;Longitudine:4894780;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1325;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):22279;Sviluppo planimetrico (m):17925;Dislivello positivo (m):636;Dislivello totale (m):636;Note_:N.C.;","44.200302","7.835153","2020-06-17 11:04:46","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MOTTERA","PI242" "170","PI242","","Grotta della Mottera","MUTERA","PI675,PI3386,PI3401,PI3404,PI3405","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","ROCCE MOTTERA","VAL CORSAGLIA","CIMA_VERZERA","","22279","17925","","636","","636","UTM WGS84 32T","4894718","406912","UTM ED50","1325","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Nei pressi delle Rocce Mottera, a quota 1357 m s.l.m., si aprono i tre ingressi che danno accesso alla cosiddetta parte classica. Il primo ingresso è un ampio portale (8 m x 10 m) da cui, con un salto di 6 m, scaturisce l’acqua, formando un profondo lago; il rio che ne segue precipita per 50 m, confluendo poi nel Corsaglia. Il secondo ingresso, anch’esso di grandi dimensioni, è posto poco più in alto del primo ed è il risultato dell’erosione esterna del versante. Scendendo la sua ripida china detritica, si accede ad un vasto ambiente di 50 x 15 m completamente illuminato, la cui volta si va abbassando fino ad un metro di altezza. La galleria che segue è stata scavata in regime freatico; le reali dimensioni di questo ambiente sono in gran parte nascoste da grossi massi di roccia impermeabile (porfiroidi e besimauditi) che ne costituiscono l’intero pavimento e creano una diffluenza delle acque. Queste, in gran parte, anziché fuoriuscire dal secondo ingresso, penetrano sul lato destro della sala attraverso passaggi intransitabili, riemergendo sotto gli Ingressi Inferiori, generando la cascata laterale. Al termine di questo ambiente, grandi blocchi incastrati costringono ad uno stretto passaggio, sulla destra, molto bagnato che dà accesso ad un secondo ambiente di forma irregolare e col soffitto molto alto: la Sala del Sifone, che per morfologia e dimensioni altro non è che la naturale continuazione della precedente galleria. I grandi blocchi cristallini incontrati all’inizio, costituiscono lo sbarramento che, poco più a monte, ha prodotto l’innalzamento dell’acqua, costringendo, per la percorrenza, all’uso del canotto. Vi sono varie ipotesi in relazione alla presenza di blocchi impemeabili, probabilmente si tratta di materiali morenici, che durante le glaciazioni sono stati spinti dal ghiacciaio dentro la grotta, attraverso i grandi ingressi o i camini sovrastanti, ora completamente ingombri di detrito. La totale assenza di questo tipo di materiali nel resto della grotta rende l’ipotesi piuttosto credibile. I massi impermeabili arrotondati che si incontrano nel resto della cavità provengono infatti dall’erosione del basamento quarzitico e delle Brecce del Verzera (contenenti ciottoli intrusi). Dalla Sala del Sifone si prosegue risalendo una cengia (3 m) e, dopo uno stretto cunicolo di una quindicina di metri, si arriva alla Saletta del Pozzo, dove un pozzo riporta sul ramo attivo. Proseguendo invece diritti e percorrendo un secondo cunicolo, oltre un passaggio esposto, si giunge alla Sala delle Concrezioni, caratterizzata da notevoli riempimenti sabbiosi. Di forma allungata, presenta due gallerie concrezionate e numerose diramazioni ascendenti, non del tutto esplorate. I vari rigagnoli che ne derivano confluiscono a valle del ramo attivo posto sotto la Saletta del Pozzo, raggiungibile attraverso una strettoia praticabile. Si bypassa in questo modo e senza bisogno di attrezzature di progressione il cosiddetto Sifone, giungendo direttamente alla partenza della Via d’Acqua. Alla parte classica del percorso appartiene anche la galleria collegata con il terzo ingresso. Per raggiungerlo, partendo dall’ingresso principale, si segue verso sud la base della parete per una ventina di metri, fino ad incontrarlo. Si presenta come una fessura orizzontale molto bassa (150 cm x 30 cm) cui fa seguito un reticolo di gallerie fossili di buone dimensioni, per circa 80 m di sviluppo quasi sempre orizzontale e comunicante in vari punti con la sottostante galleria principale. LA VIA D’ACQUA Costituiva fino al 1982, anno della scoperta del 4° ingresso, l’unico accesso possibile per raggiungere il limite esplorativo rappresentato dalla cascata da 20 m. Da allora è percorsa unicamente per visitare la parte navigabile, di particolare fascino e bellezza, fino alla Sala 17, con l’ausilio di un canotto. La restante tratta (circa 700 m), anch’essa molto bella, segue il torrente fino alla cascata. Oggi non è più seguita poiché in buona parte sostituita dalla via più aerea, che conduce al Pozzo dei Cunei, descritto nel paragrafo del 4° ingresso. Giungendo dalla Saletta del Pozzo o dalla Sala delle Concrezioni, è possibile raggiungere il collettore principale e seguirlo per circa 300 m, fino alla Sala 17. Per farlo è indispensabile munirsi di mute stagne o canotto. Per i primi 100 m il percorso è quasi rettilineo con l’acqua spesso molto profonda. In due punti la volta si abbassa notevolmente fino a lasciare poco spazio alla progressione e questo, in caso di aumento di portata, ne condiziona la percorribilità, innescando dopo pochi metri un sifone temporaneo. In queste zone la corrente d’aria è particolarmente forte, e ostacola l’avanzamento col canotto. Si giunge alla base della Sala del Ghiaccio, così chiamata per la presenza di stalattiti e colate di ghiaccio che la decorano durante i periodi di inversione della circolazione dell’aria. Per procedere è necessario superare la china detritica (derivante dal collasso della sala) che interrompe il corso d’acqua e riguadagnare il torrente poco più a monte. Nei 200 m seguenti, la grotta cambia completamente morfologia presentando un’alta forra, le cui origini freatiche a pieno carico, 20 m più in alto, costituiscono la Via delle Tirolesi raggiungibile dal 4° ingresso. Il percorso procede zigzagando nel calcare compatto e lavorato a scallops, fra ampi slarghi, fino ad una nuova frana dovuta al crollo della volta. Nell’ultimo tratto, l’acqua si fa molto profonda e la sezione di passaggio molto stretta, ma permette ancora di issare il canotto in posizione verticale e progredire, per alcuni metri, su piccolissimi appoggi, fino a riguadagnare la posizione orizzontale e sbucare finalmente nell’ampia Sala 17. DAL 4° INGRESSO ALLA VIA DEI CUNEI Questa via fu scoperta nel 1982 dallo SCT ed ha permesso di superare, in alto, la problematica Via d’Acqua. Costituisce l’itinerario che, per brevità e facilità di progressione, permette di raggiungere le zone più profonde del sistema nel minor tempo possibile. A differenza dei precedenti percorsi, per questo itinerario è assolutamente necessaria l’attrezzatura individuale completa per progressione in grotte verticali. Per accedervi, si attraversa il torrente che fuoriesce dal 1° ingresso e, spostandosi verso sinistra su cenge esposte, si guadagna la cresta, per poi passare sul lato opposto, fino a raggiungere l’ingresso posto in parete. L’entrata (2,5 m x 2 m) è percorsa da una violenta corrente d’aria che, nei periodi autunnali, trascina all’interno foglie per decine di metri e dà accesso alla Galleria del Blizzard. Il ramo fossile, inizialmente impostato su fratture verticali, è velocemente percorribile con una serie di facili arrampicate, fino alla Sala del Ghiaccio, da cui è possibile calarsi sulla Via d’Acqua. Per proseguire sulla via fossile lungo il Ramo delle Tirolesi, occorre attraversare la sala con l’ausilio di una suggestiva teleferica. La progressione si sviluppa lungo una condotta freatica sovrapposta e comunicante con il collettore, ben visibile in alcuni attraversamenti, fino a ridiscendervi in prossimità della Sala 17 (P20 frazionato). Questo ambiente può essere percorso senza difficoltà lungo il letto del torrente; in caso di piene, armi fissi a metà parete consentono di raggiungere agevolmente la Sala del Contatto. Si tratta di un grande ambiente formatosi per crolli successivi e impostato sul basamento impermeabile, che condiziona lo scorrimento delle acque, visibili a tratti fra i massi che ne ingombrano il pavimento. Il soffitto è molto alto e la sala si sviluppa per oltre 150 m in forte salita. Sulla destra confluisce il Ramo delle Branchie. A monte, dopo un tratto pianeggiante con forti depositi argillosi, sulla destra un importante arrivo fossile conduce, da un lato, ad un’intricata serie di meandri sovrastanti la Sala del Contatto e dall’altro, risalendo il Po Groll (P30), ad una galleria in forte pendenza, che termina su una frana soffiante sotto il Lunario. Proseguendo lungo la via principale, dopo vari passaggi in ambienti di frana, si riguadagna il corso del torrente, ove per comode cenge attrezzate, si prosegue (anche in caso di piena) fino ad una risalita. Qui si abbandona la via dei primi esploratori diretta verso le cascate e ci si porta alla base della Via dei Cunei. Il nome deriva dall’infruttuoso tentativo di risalire il P35 con l’ausilio di cunei di legno, a metà degli anni ‘60. Risalito un salto di 3 m si raggiunge la base del Pozzo dei Cunei. Qui la morfologia cambia, passando dalle ampie gallerie precedenti, alla grande forra che collega le zone fossili poste 150 m più in alto, al sottostante collettore. Superato il pozzo, dopo brevi arrampicate lungo il grande meandro che segue, un ulteriore salto da 15 m conduce ai Portici, labirintica zona di gallerie freatiche fossili, nel calcare compatto. Da qui, svoltando a destra, si prosegue verso i fondi, oppure, continuando per 20 m diritto e poi a sinistra, ci si inoltra nelle Gallerie dei Perché. GALLERIE DEI PERCHÉ E VIA DELLA BOTTE Fu la via che permise allo SCT di attrezzare un percorso di salita più veloce e, finalmente, del tutto svincolato dalle problematiche del collettore. Partendo dai Portici, la galleria, dalla particolare sezione a buco di serratura, si sviluppa pianeggiante e rettilinea in direzione ovest per circa 300 m. Si incontrano diversi arrivi e ringiovanimenti, fino al concrezionatissimo Salone del Lunario, da cui la galleria retroverte, per poi scendere, per una serie di salti, fino alla Botte e al collettore. DAI PORTICI AL BIVIO PER ARTERIA SUD Dalla silenziosa zona dei Portici, svoltando a destra lungo l’ampia galleria fossile, si raggiunge il Salto del Puffo (P10), alla cui base parte il Pozzo Gargamella (P50) che, seguito da uno spettacolare P30, riporta sul collettore. Sopra il Salto del Puffo, si incontra un grande spazio, oltre il quale, percorrendo sulla destra un meandro, si giunge nei grandiosi ambienti concrezionati dei Giardini di Marzo, ove nel 1983 venne allestito il Campo Base, oggi inutilizzato. Proseguendo per la ripida discesa su una frana concrezionata, si giunge nell’ampia Sala Lorenza. Questo è un punto nodale, in cui convergono l’Affluente Dimenticato, proveniente dalle zone sottostanti la Sala Guglieri e una serie di grandi camini e gallerie fossili intasate, non ancora sufficientemente esplorati. Si accede inoltre alla sottostante zona attiva che, provenendo dal Sifone del collettore, precipita poco più a valle lungo la cascata da 20 m. Da Sala Lorenza si risale la china detritica, proseguendo poi lungo un bel meandro disegnato dall’Affluente Dimenticato che, per comode cenge o direttamente nell’acqua, conduce alla confluenza tra i rami provenienti dal collettore di Esselunga e il grande ramo di Arteria Sud. Questo è il percorso più veloce per raggiungere le zone profonde della Mottera. ARTERIA SUD Questo importante ramo si sviluppa con direzione indipendente rispetto al collettore di Esselunga da cui è separato dall’affioramento di strati impermeabili di rocce quarzitiche. Arteria Sud si presenta come uno splendido meandro facilmente percorribile, che acquista dimensioni sempre maggiori procedendo verso monte. Queste insolite morfologie sono legate all’azione di approfondimento dell’antico torrente, che ha generato fenomeni di cattura delle acque, a discapito delle parti più a valle, che si sono gradualmente evolute in fossili. Le forme di erosione a meandro sono legate alla presenza di calcari compatti, diversamente dal ramo di Esselunga dove prevalgono ampie zone scistose, con morfologie a forra. Nella parte alta di Arteria Sud, la Sala Seychelles, ove una serie di grandi meandri confluisce nel ramo principale, le antiche forme a pieno carico sono completamente nascoste da grandi fenomeni di crollo, dovuti al collasso delle varie strutture e del versante sovrastante l’antico ingresso sull’alpe degli Stanti. In questa zona la giacitura del basamento impermeabile ha vincolato il deflusso delle acque, originando le forti pendenze dei grandi ambienti sommitali. Il ramo di Arteria Sud è un meandro fossile concrezionato, percorribile, nel primo tratto, con alcuni passaggi in opposizione e successivamente, camminando comodamente. Il piccolo rigagnolo che vi scorre proviene da Salon Lulù, ambiente sovrastante il primo bivio, cui si accede con una risalita ancora in via di esplorazione. La via verso i fondi proviene invece da sinistra e conduce ai Rami del Verzera. Superati due brevi salti di 3-4 m, il meandro, inizialmente tortuoso, acquista dimensione a beneficio di una veloce progressione. Numerosi sono gli arrivi laterali in questo tratto, alcuni esplorati solo di recente, che hanno portato alla base di alti fusoidi. Più avanti, nei pressi di una evidente svolta a sud, si apre la finestra che dà accesso al Pozzo Anturio (P35) e di seguito ai Rami di Claude. Questi si dirigono per 350 m verso valle e sono percorsi da un discreto affluente; procedendo verso monte, per circa 50 m, attualmente si è fermi sotto pozzi ascendenti. La via principale prosegue nel Ramo degli Imperiesi, con altri arrivi interessanti e, dopo alcuni passaggi aerei che superano vari approfondimenti, si incontra, sulla sinistra, un meandro di recente esplorazione. È il Ramo dei Traversanti, caratterizzato da ingenti depositi alluvionali, nel primo tratto; qui convergono due grandi diramazioni ascendenti. Tornati sulla via per i fondi, si raggiungono splendide gallerie freatiche fossili, con accumuli di massi arrotondati, seguite da un P16, che riporta su Arteria Sud. Verso valle, sono conosciuti oltre 200 m piuttosto intricati, mentre a monte la morfologia è quella di un grande meandro, percorribile con facilità lungo il letto del torrente, fra evidenti segni di erosione freatica e grandi massi quarzitici trasportati dalle zone di contatto poste più in alto. In questo tratto, si incontra sulla destra Sala Dodò, ove nel 2006 venne esplorata una grande galleria in forte pendenza riccamente concrezionata. Un piccolo arrivo si perde a valle in uno stretto meandro impercorribile, per congiungersi poi col collettore. Nei pressi dello Scalone, le lievi pendenze fin qui incontrate aumentano improvvisamente a causa della particolare giacitura del basamento cristallino su cui appoggiano gli strati calcarei. Questa geometria ha fortemente condizionato lo scorrere delle acque, favorendo una marcata erosione meccanica, con evidente trasporto di materiale alluvionale (ghiaie quarzitiche). Le notevoli dimensioni di questa regione dipendono anche dalla confluenza di diversi affluenti, come il grande meandro che si incontra, quasi subito, sulla destra e che risale fino alla quota di +480 m. Proseguendo per il vasto ambiente dello Scalone, la progressione va affrontata risalendo fra i grandi blocchi di frana, con particolare attenzione e seguendo le varie zone attrezzate con corde fisse. Si giunge così nell’ampia Sala Seychelles, dal cui soffitto occhieggiano due enormi pozzi inesplorati, mentre sulla destra parte il fondo di +501 m, che chiude su restringimenti. A monte della sala, risalito il P15, si accede al ramo più importante, quello del fondo +636 m; subito si incontra il piccolo bivacco usato dai francesi per l’esplorazione e, di seguito, un P10 appoggiato alla parete impermeabile, su cui scorre un piccolo rio che conduce ad un’intricata zona di frana e ad un ulteriore P4. Si ridiscende seguendo gli ometti di pietra fino al passaggio di Will Coyote, riconoscibile per il lastrone apparentemente in bilico. Questa zona è estremamente complessa: continui arrivi, di notevoli dimensioni, convergono nell’enorme galleria (30-40 m di larghezza per 160 m di lunghezza), ingombra di giganteschi massi crollati, che si dirige verso il fondo. È difficile percepire le reali dimensioni di questa parte, in quanto il collasso delle varie strutture ha frazionato molto gli ambienti, celando le originarie morfologie scavate in regime freatico nelle brecce del Verzera. Continuando, immediatamente a monte del P4 sulla sinistra, si incontra il Ramo dell’Immondo, labirintico e fermo su frana. Più avanti, percorrendo un lieve tratto in discesa sulla destra, si accede al Ramo del Coniglio che, dopo 170 m di sviluppo e una serie di risalite, termina su strettoia soffiante. Riprendendo la via principale, si risale lungo il grande ambiente costeggiando la parete destra e raggiungendo un enorme masso inclinato, che si percorre per la sua interezza. Sulla sinistra, una grande colata di calcite bianca segna l’arrivo del meandro dei Tacchini Volanti, caratterizzato da un gran numero di massi di quarzite, disposti in precario equilibrio lungo i suoi 210 m di sviluppo, giunti fin qui dalle sovrastanti verticali, ferme a +590 m con aria. A fianco, converge un grande arrivo, il meandro dei Tacchini Fetenti, che poi sprofonda in un bel P40, ricollegandosi alla galleria principale. La via per il fondo prosegue con una biforcazione che aggira grandi massi, per poi ricongiungersi poco sopra e continuare in un vasto ambiente con forti pendenze, fino al fondo di +614 m, dove passaggi intransitabili con forte aria non permettono ulteriori prosecuzioni. Da segnalare, poco sopra la biforcazione, l’arrivo di una grande verticale: il Rimbopozzo la cui recente esplorazione ha raggiunto il punto più alto del complesso Mottera-Fantozzi a +636 m. Infine, poco prima del fondo di +614 m, in prossimità del masso che reca la scritta a nerofumo, sulla destra, si apre il passaggio che porta alla giunzione con Fantozzi. RAMI DI BOUGANVILLE E SALA GUGLIERI Fa parte di questa regione il reticolo di grandi gallerie freatiche completamente fossili, testimoni degli ingenti apporti idrici dell’antica Mottera: i Rami di Bouganville. Questa è la strada maestra che portò i primi esploratori alla scoperta della Sala Guglieri e, in seguito, all’esplorazione del collettore Esselunga. Per molti anni, fino al 1997, rimase l’unico percorso possibile per raggiungere queste zone; in seguito, con la disostruzione di Punto 15, si aprì un passaggio alla base della frana di Sala Guglieri, abbreviando decisamente il tragitto. Da Sala Lorenza, invece di seguire le acque dell’Affluente Dimenticato, occorre risalire su un evidente grande masso inclinato e raggiungere il sovrastante livello di gallerie fossili scavate nei calcari compatti. Risaliti per un P8 e successivo P9, ci si affaccia in Sala Guglieri, grande ambiente di frana generato dall’incontro del ramo di Esselunga con Arteria Sud, per poi ridiscendere lungo la vasta china detritica verso il suo fondo. Ai lati si aprono due grandi gallerie: la Striscia di Moebius e il Ramo di Piero, rispettivamente di 100 e 140 m di sviluppo. Il soffitto della sala segue l’inclinazione della frana e, nella parte più bassa, si possono osservare eccentriche e aragoniti di grandi dimensioni, che ne decorano la volta. Risalendo sul lato opposto, si prosegue fra i grandi blocchi, per poi calarsi nuovamente nel meandro nelle Gallerie di Mezzanotte, poco prima del Pozzo a T. ESSELUNGA Esselunga è il ramo principale del sistema della Mottera; qui scorrono le acque provenienti da alcune perdite situate nella zona delle Celle degli Stanti e della Colla dei Termini. I principali sistemi vallivi sono costrituiti da porfiroidi e gli inghiottitoi attivi sono posti trasversalmente lungo la linea di contatto con i sovrastanti limiti impermeabili. Questo determina ingenti apporti idrici dalle zone circostanti. Con oltre 3 km percorribili, questo torrente rappresenta uno dei più lunghi acquiferi sotterranei a livello nazionale, con portate molto variabili da 50 a 2000 l/s. La particolare giacitura verticale degli strati e la presenza di vaste zone scistose hanno determinato la formazione di una grande forra, limitando moltissimo la presenza di sifoni, ma rendendo difficilmente transitabili i livelli fossili, spesso sventrati dall’erosione del torrente. La zona fossile sovrastante l’attivo è caratterizzata da splendide gallerie concrezionate, alternate a enormi ambienti di crollo. La labirintica zona sopra Sala Zanzibar, interessata da ingenti fenomeni tettonici, non ha per ora permesso di superare la problematica zona, facilmente allagabile, di La Playa. La speranza è di trovare la giunzione con le zone di assorbimento: alcune cavità minori fra cui il promettente Abisso 5000, molto ben posizionato sulla verticale e per ora fermo a -150 m rappresentano una possibilità. Lasciata sulla destra la deviazione per Arteria Sud, si prosegue diritto nel meandro la cui volta, ostruita da massi, si abbassa decisamente fino a raggiungere il cosiddetto Punto15. Qui, una delicata disostruzione, ha permesso di superare lo sbarramento costituito dalla frana della sovrastante Sala Guglieri, attraverso uno stretto passaggio sull’acqua (ovviamente bagnato in caso di piena), che abbrevia decisamente il percorso. Procedendo carponi si incontra un laghetto a sinistra; l’acqua che lo forma scaturisce da un basso passaggio, limite esplorativo dell’interessante Affluente Dimenticato. Proseguendo per passaggi allargati e con alcuni fittoni, si raggiunge nuovamente un bel meandro concrezionato: a destra scende la corda del percorso di Sala Guglieri. Dopo una cinquantina di metri, si svolta decisamente a destra, risalendo una frattura, fino a sbucare, dopo un breve traverso su corda, in una galleria fossile con evidenti segni di erosione a pieno carico. Si percorre quindi un tratto su colate concrezionali e cristalli, caratterizzato dall’improvviso rombo dell’acqua, verso il Pozzo a T, dove si ritorna alla grande forra in cui scorre il collettore della Mottera. Sulla sinistra, prima di scendere i 10 m che separano dall’attivo, per comodi passaggi, si può visitare la Sala Bardot, ambiente particolarmente concrezionato e con imponenti colate calcitiche. Raggiunto il torrente, seguendo l’acqua verso valle per circa 200 m, si giunge al sifone, attraverso una serpeggiante e bellissima galleria semi attiva, nel calcare nero. Verso monte, la geologia, completamente diversa, disegna un’alta forra (15-30 m) con vari livelli di approfondimento nei calcari scistosi. Nella parte attiva, l’erosione evidenzia le particolari intrusioni di massi e ciottoli di calcare, con dimensioni molto variabili, caratteristiche di questo tratto. L’ampio letto del collettore è percorribile anche in caso di forti piene, zigzagando fra cenge e guadi, fino ad incontrare un grande masso, oltre il quale i laghi profondi impediscono il passaggio. È possibile bypassare questo lungo tratto risalendo i 6 m di corda che portano ai Quais des Orfèvres, ampia galleria a forra che sovrasta interamente la zona attiva. La progressione in questa parte avviene su comode cenge riccamente decorate da ogni tipo di concrezione, parte resa suggestiva dal sottostante scorrere del collettore e dai frequenti attraversamenti attrezzati con corde fisse. In uno di questi passaggi, caratterizzato da notevoli colate di calcite bianca, sulla destra, confluisce Fluido Glaciale, con buona portata e forte corrente d’aria. Esplorato dallo SCT nel 1996, è un meandro attivo che si dirige con decisione per 300 m verso sud, ingrandendosi fino a deviare ad est, per interrompersi alla base di grandi ambienti verticali ancora da risalire. Tornati alla via principale, dopo circa 50 m, si incontra una risalita con corde fisse. Nel 1992 l’esplorazione portò alla scoperta di un’intricatissima zona fossile, che percorre il collettore dai 30 ai 100 m più in alto e che merita una trattazione a parte. La forra svolta poi di 90° a sinistra e, dopo un breve tratto con grandi blocchi, si ritorna sul collettore. Non vi sono armi ed il passaggio va cercato a seconda dei regimi di piena, superando laghetti e marmitte scavate nelle brecce policrome. È la zona delle Lavagnette, caratterizzata dalla totale mancanza di roccia calcarea e dall’impostazione verticale degli strati di scisto che, per erosione del fiume, hanno creato un grosso accumulo di grandi lastroni, che ostruiscono parzialmente il deflusso delle acque. Superato l’ostacolo (P5) si ridiscende al di là (P5) sul torrente, nuovamente serpeggiante fra le brecce calcaree. Nel percorrere la parte a monte di questa zona, va tenuto conto di eventuali piene: l’effetto diga creato dalle Lavagnette fa risalire il livello idrico di alcuni metri, come testimoniano i forti accumuli argillosi anche sulle cenge più alte, che rendono problematica la progressione o la ritirata. La galleria acquista dimensioni sempre maggiori e, in condizioni normali, permette una facile percorribilità sia a livello dell’acqua che su comode cenge. Si giunge così al punto di innesto del Ramo della Mula, le cui acque affluiscono al collettore. Risalendo per circa 20 m le corde fisse, si raggiunge un laghetto, la cui acqua proviene da sinistra, da una zona di crolli, che per ora hanno impedito di esplorarne l’amonte. Sulla destra, un grande meandro fossile, attraverso una serie di ambienti verticali, permette di raggiungere il ramo principale nella zona di innesto dell’Affluente Grandioso, 60 m più in alto. Ritornando al ramo attivo, si prosegue per altri 200 m con tratti rettilinei, alternati a grandi anse nel calcare compatto, per poi giungere ad una frana che ostruisce completamente il percorso. Per superare l’ostacolo si risalgono alcuni salti su corda e, raggiunta la sovrastante Sala Zanzibar, ci si addentra nella frana attraverso un passaggio a cui seguono 2 pozzettini. In alternativa, si risale per 8 m e si percorre una grande galleria di recente esplorazione, che riguadagna la via d’acqua. Nel tratto seguente, la progressione si fa più accidentata a causa di alcuni passaggi poco armati. Oltre, le morfologie di crollo lasciano il posto ad una larga e bassa galleria freatica nel calcare compatto, con grandi accumuli sabbiosi: La Playa. I cospicui depositi argillosi che, poco a monte, invadono ambienti più alti, suggeriscono attenzione in caso di forti precipitazioni poiché la zona si potrebbe allagare. Poco prima, sulla sinistra, si risale una serie di passaggi sottostanti un grande ambiente di crollo e si raggiunge nuovamente il collettore alla Cascade des Trois Malades. L’ultimo tratto, molto bello, denominato Fleur d’Eau, risale in direzione degli assorbimenti delle Celle degli Stanti, lungo rapide e cascatelle, per uno sviluppo di 350 m, fino a quota di +270 m, l’attuale limite esplorativo. LA VIA FOSSILE DA CB2 Lungo il ramo di Esselunga si risale la forra, poco prima delle Lavagnette, seguendo una via attrezzata e, superato un P20, si accede al ramo superiore. Ci si trova in corrispondenza di un importante incrocio di gallerie fossili, dove a partire dagli anni ’90 fu allestito un bivacco attrezzato di tenda, materassini e sacchi a pelo. Da qui è possibile percorrere tre diversi itinerari: la Galleria del Lago Verde, la via verso Sala Bianca ed il ramo fossile verso Sala Zanzibar. Il primo rappresenta l’antico freatico, sopra l’attuale collettore, in direzione valle e verso il Pozzo a T. Dal Campo Base, in direzione nord-ovest, risalendo la colata, si raggiunge una pozza ricoperta di cristalli bianchissimi, da cui si attinge acqua potabile. Seguendo la volta che si abbassa, si attraversa uno stretto passaggio in discesa (P10), da cui si cala su canne d’organo, raggiungendo un suggestivo e profondo lago pensile. La vasta galleria che da qui si sviluppa ha pavimento e pareti ricoperti di delicatissimi cristalli fino all’altezza di circa 4 m, antico livello delle acque. La progressione richiede pertanto la massima attenzione: non abbandonare il percorso già ricavato sul letto di cristalli. Oltre la galleria aumenta di dimensioni con grandi colate che ricoprono completamente la frana da cui si accede ad un livello superiore. Si incontrano quindi antiche condotte forzate sovrapposte, ormai completamente fossili, costellate da grandi eccentriche. Proseguendo invece lungo la galleria principale, per un P10 e un successivo P15 molto concrezionati, ci si cala nuovamente nella zona dei Quais des Orfèvres. Il secondo itinerario costituisce probabilmente il ramo fossile di Fluido Glaciale ed è sicuramente una delle zone più belle del complesso Mottera. Sempre partendo dal bivacco, si scende per l’evidente galleria in direzione sud e, poco oltre, si risale una ripida colata verde, raggiungendo un bivio. Sulla sinistra il Meandro dei Cristalli si ricollega alla via verso Sala Zanzibar. Non viene più usato come percorso abituale per motivi di praticità e per non deturpare oltre i laghi. Continuando diritto, si percorre il meandro impostato nei calcari molto scistosi con forte aria, fino ad un restringimento, superato il quale si accede a Sala Bianca. È un ambiente di incredibile bellezza, decorato da colate, enormi drappi di calcite bianchissima e laghetti di cristalli piramidali. Continuando a risalire si incontra un laghetto e si perviene infine alla base della grande verticale di Sala Nera, in via di esplorazione. L’ultimo itinerario, partendo dal CB2, si dirige verso ovest e si sovrappone al ramo attivo, acquistando quota fino a raggiungere i +415 m, alla sommità del Meandro Risotto. Il percorso, inizialmente molto alterato da morfologie di crollo, prosegue risalendo il piccolo salto (P15 dei Perditempo) che si ricollega al Meandro dei Cristalli e immette in piccole condotte freatiche. Poco oltre un passaggio concrezionato, si giunge in Sala Belle Pièce. Da qui, percorsa la frana e sceso un P8, si incontra l’Affluente Grandioso, proveniente da destra e in forte salita per circa 100 m, ad oggi ancora in via di esplorazione. Verso valle, è possibile riguadagnare il collettore che scorre 80 m più in basso, nei pressi della Mula. Tralasciato l’affluente, si prosegue lungo una condotta discendente e molto concrezionata, per poi risalire in un ambiente più ampio dal pavimento aperto ad imbuto. Seguono un P12 e un P6, che raggiungono la base di Aitsa Room, grande ambiente di crollo, alla cui sommità ha inizio un ramo, risalito solo in parte. Si continua con un grande pozzo di 40 m, che permette, con successive verticali (P20, P30 e P15) di ritornare sull’attivo. Per proseguire occorre attraversare in alto il P40, su un traverso molto esposto e infilarsi nello stretto meandro da cui proviene il piccolo rio che precipita nel pozzo. Dopo pochi metri si raggiunge una sala percorsa dal torrente ed occupata da una frana. Tenendosi sulla destra, fra i blocchi si apre uno stretto passaggio che dà accesso al vasto ambiente di Sala Double Dinde. È un importante crocevia che porta a grandi gallerie e meandri, ancora lontani dall’aver svelato tutti i loro segreti. Sulla sinistra della sala proviene un grande meandro detto Risotto: è alto mediamente sui 10 m e si sviluppa per oltre 500 m, in totale indipendenza dalla linea del ramo attivo; sopra di esso sono stati parzialmente esplorati vasti ambienti non ancora topografati. Tornati in Sala Double Dinde, lungo la parete di destra, si apre un’importante via non ancora topografata, che conduce in una labirintica serie di pozzi alternati a grandi gallerie che, da un lato, permettono di ridiscendere in Sala Zanzibar e, dall’altro, potrebbero rappresentare la possibilità più concreta di proseguire le esplorazioni oltre il vecchio fondo di Fleur d’Eau superando la problematica zona di La Playa. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Per raggiungere gli ingressi della Mottera partendo dalla capanna Guglieri Lorenza si attraversa il torrente Corsaglia poco a monte del rifugio (in caso di piena è possibile usufruire di una teleferica, posta nel punto più stretto, sotto la strada sterrata) e, guadagnata la riva destra, si percorre il sentiero che sale a mezza costa, dopo aver guadato un piccolo rio. Gli ingressi si raggiungono in un quarto d’ora. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","La Grotta della Mottera venne scoperta nel 1961 dal GSP; si trattava sicuramente dell’ultima grande risorgenza visibile non ancora conosciuta speleologicamente. Le prime esplorazioni furono condotte risalendo lo scosceso torrente che dal rio Corsaglia porta alle Rocce Mutera, visitando i cosiddetti Ingressi Inferiori (Pi/CN 295 e 296), chiusi da riempimenti glaciali, da cui fuoriesce buona parte delle acque di risorgenza. Poco più in alto, si individuarono i due grandi portali (8x10 m e 6x8 m), rispettivamente Pi/CN 3405 e Pi/CN 242, che diedero inizio alle esplorazioni della grotta. Tra il 1962 ed il 1967, oltre al rinvenimento del terzo ingresso (Pi/CN 3404), si esplorò la via d’acqua risalendo il torrente per circa un chilometro, fino alla base di una cascata di 20 m. Le difficoltà oggettive legate alle caratteristiche acquatiche di questo tratto, percorribile solo con canotto o mute da sub, limitarono decisamente i tentativi di superare l’ostacolo e, dopo l’infruttuosa prova del 1972 (GSP e GS Monregalese), le ricerche furono abbandonate per molti anni. Nel 1982, grazie ad una paziente e meticolosa ricerca sulle pareti prossime agli ingressi, lo SCT trovò un buco da cui fuoriusciva moltissima aria. Il quarto ingresso (Pi/CN 675) portò all’esplorazione della Galleria del Blizzard, che permise di bypassare le difficoltà della via d’acqua e giungere rapidamente in Sala 17, attraverso gallerie fossili sovrapposte. Raggiungere in poco tempo e senza bagnarsi la cascata da 20 m permise allo SCT di terminare la risalita, giungendo ad un grosso ambiente con sifone, che pareva segnare la fine delle esplorazioni. Inseguendo però quello che fu poi chiamato l’Affluente Dimenticato si giunse negli inaspettati grandi spazi di Sala Lorenza: in un solo giorno furono percorsi oltre 600 m, esplorando i Rami del Verzera dell’Arteria Sud. Nelle punte successive venne risalito il conoide concrezionato in Sala Lorenza, scoprendo la maestosa zona dei Giardini di Marzo. In un susseguirsi di grandi ambienti si proseguì verso valle, con l’esplorazione dei Portici e della Galleria dei Perché. Calandosi dalla Botte si riguadagnò il collettore poco a monte del Salone del Contatto, aprendo la strada che permette di giungere velocemente nelle zone a monte della cascata. Anni dopo, venne attrezzata la Via dei Cunei che permise un’ancor più spedita progressione. Negli anni seguenti lo SCT, grazie alla ristrutturazione di una vecchia casera nella zona di assorbimento ed alla costruzione della capanna scientifica Guglieri Lorenza, nei pressi della risorgenza, intensificò la sua attività esplorativa, grazie anche alla collaborazione di altri gruppi italiani, francesi e belgi. Le esplorazioni proseguirono risalendo Arteria Sud lungo il Ramo degli Imperiesi, fino a +400 m in Sala Seychelles, ma poiché l’acqua di questo ramo era un terzo di quella a valle del Sifone, si cercò ancora e l’anno successivo, con alcune arrampicate, si scoprì Sala Guglieri e le sue incredibili eccentriche. Di seguito, calandosi per il giusto passaggio, si giunse al Pozzo a T, vivendo l’esperienza straordinaria di ritrovare l’assordante rombo del collettore della Mottera. Una serie di campi estivi nella zona di assorbimento degli Stanti, permise la scoperta di numerose cavità, tra cui l’abisso Omega X-11 nel 1984 (Pi/CN 999-Pi/CN 943). Si tratta di un importante complesso che, con una profondità di -342 m, scende a fianco del ramo di Esselunga nei pressi della Sala Zanzibar della Mottera e ad oggi è fermo su sifone. Si scoprì anche il 5000 (Pi/CN 875) che, nel corso degli anni e con varie disostruzioni, raggiunse i 150 m di profondità, sopra il collettore della Mottera. Nella Mottera, grazie all’installazione di un campo interno ai Giardini di Marzo, si superarono gli 8 km di sviluppo, esplorando splendidi ambienti di notevoli dimensioni e seguendo il collettore lungo il ramo di Esselunga, fino a +270 m, nelle regioni di Finis Terrae, attuale limite esplorativo. Nel 1985 lo stesso gruppo speleologico esplora i Rami di Claude, interessante via attiva collegata all’Arteria Sud, che scorre sotto il ramo fossile e si dirige per circa 400 m verso la zona del Sifone. Nel 1987 i gruppi SCT e CSARI raggiunsero i +550 m in un ramo laterale, sopra la Sala Seychelles, mentre i francesi del GS Rapetrous risalirono un secondo arrivo fino a +480 m. Ad essi nel 1989 si deve la scoperta della parte a monte del ramo principale: una grande galleria fortemente inclinata, con imponenti fenomeni di crollo, che porta il fondo a +614 m, senza però trovare un passaggio verso l’uscita. La relativa vicinanza del fondo di Arteria Sud con l’esterno intensificò le ricerche per un possibile ingresso che dall’alto permettesse di raggiungere, in breve tempo, le zone più lontane della Mottera, semplificandone l’esplorazione. Tutte le cavità conosciute chiudevano inesorabilmente su imponenti crolli tettonici, nei cui instabili labirinti si perdevano le correnti d’aria. Nel 1991, venne individuato un piccolo buco con segni d’erosione freatica ed una flebile corrente d’aria: venne chiamato Buco Fantozzi, per ricordare quanto fosse scellerata l’idea di quel tentativo di disostruzione. Negli anni seguenti le punte esplorative in Mottera andarono diradandosi, soprattutto a causa delle notevoli distanze da percorrere prima di raggiungere le zone esplorative. Nel 1992 una squadra dello SCT risalendo una zona poco chiara lungo il ramo di Esselunga, poco prima della regione delle Lavagnette, scoprì un’insperata zona fossile che si sviluppa 30-40 m sovrapposta al collettore. Le morfologie tipicamente a forra della Mottera non sembravano lasciare molto spazio alla possibile esistenza di un piano fossile abbastanza continuo da permettere di superare il fondo di Finis Terrae. La scoperta di ampie gallerie stupendamente concrezionate (Meandro dei Cristalli, Sala Bianca, Sala Nera) aprì una nuova stagione esplorativa, nel tentativo di superare i limiti rappresentati dalle zone facilmente allagabili di La Playa. Le novità esplorative degli anni ’90 stimolarono il ritorno dei belgi dello CSARI, con una nuova visione per questa remota regione di Mottera. Fu allestito un nuovo campo interno più avanzato, ad oggi ancora utilizzabile. Le attività proseguirono in collaborazione tra SCT, CSARI e vari gruppi liguri, piemontesi e valdostani: numerose punte di più giorni portarono in breve a topografare oltre 2 km di nuovi ambienti fino alle grandi sale di crollo di Aitsa Room e Double Dinde. Questo in particolare è il punto nevralgico ove convergono vari arrivi, fra cui il grande meandro attivo Risotto e da cui si dirama un’intricata serie di grandi gallerie e pozzi, per ora collegata alla sottostante Sala Zanzibar, in cui si spera di trovare il passaggio per superare per vie fossili il fondo di Finis Terrae. Fu esplorato anche un importante affluente in sinistra di Esselunga: Fluido Glaciale, le cui potenzialità, oltre i suoi 300 m, sono tuttora da verificare. Nel 2000, a seguito del progetto 2000 Idee per la Mottera, sostenuto dall’AGSP, venne riarmata interamente la grotta, con l’intento di velocizzare e rendere più sicura la progressione verso le zone più profonde. Durante il 2001 vennero chiarite alcune zone nelle prime parti della grotta, tra cui la discesa del Pozzo Gargamella e la risalita del Po Groll, sopra Sala del Contatto. Questo è un P30 che porta in una zona fossile, di 800 m di sviluppo. Nel 2005, a seguito del progetto di posizionamento degli ingressi delle cavità piemontesi per il catasto regionale, lo SCT rivisita il vecchio Buco Fantozzi che, dopo breve disostruzione, porta ad un bel meandro, prossimo al fondo di +600 m in Mottera, ma fermo su strettoia a -15 m. Nell’anno seguente l’attività del campo estivo, in collaborazione con GSAM e GSCV, si concentra sulla prosecuzione degli scavi e, dopo una lunga serie di uscite, finalmente, il 1° novembre 2006, si festeggia l’agognata giunzione con il fondo della Mottera. Il 3 dicembre 2006 viene effettuata dallo SCT la prima traversata completa da Fantozzi fino al quarto ingresso, passando per il Ramo Arteria Sud. La vicinanza del nuovo ingresso alla regione alta di Arteria Sud ha consentito la scoperta di vari meandri laterali. A fine 2008, il complesso Mottera-Fantozzi conta oltre 18 km di sviluppo per 636 m di dislivello topografati, ma altri ancora attendono di essere rilevati. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","M002_1.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:37","","davide","2022-01-14 21:52:35","w_caves","Numero:242;Nome:Grotta della Mottera;Altra denominazione:R. Mutera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Bossea;Sistema carsico:Mottera;Complesso carsico:Complesso Mottera-Fantozzi;Latitudine:406912;Longitudine:4894718;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1325;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):22279;Sviluppo planimetrico (m):17925;Dislivello positivo (m):636;Dislivello totale (m):636;Note_:Sifoni/Torrenti;","44.1997424","7.8350138","2020-06-17 11:04:27","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","PRESENZA DI CHIROTTERI: EVITARE LA FREQUENTAZIONE DAL 01 NOVEMBRE AL 31 MARZO","MOTTERA","PI242" "123","PI195","","Gheib della Raina","GROTTA SOTTO I PIANAZZI","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOPRANA","FRAZIONE FONTANE, LOCALITÀ CASCINE REVELLI","","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","37","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4899399","406935","UTM ED50","1082","","","","","GPS","","","","","","","","Enrico lana","2011-06-12 00:00:00","","","","","","","Un'apertura regolare di ridotte dimensioni si continua in un corridoio leggermente discendente {dislivello m 2) ad andamento regolare, quasi rettilineo, lungo m 37, che va ampliandosi verso il fondo in una diaclasi obliqua, con rivestimenti calcarei sulla parete sinistra. Il substrato è costituito da terriccio in alcuni punti rivestito da un crostone stalagmitico; calcare del trias. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Da Bossea si segue il sentiero che attraverso case Revelli conduce alle case Ubbè; prima di queste si incontra il canalone discendente da case Pianazzi, che, risalito per circa 100 metri, presenta sulla parete destra l'ingresso della grotta. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Speleomantes strinatii (Aellen, 1958)","","","","","","PI195-Gheib della raina.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2022-01-12 17:46:22","w_caves","Numero:195;Nome:Gheib della Raìna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Soprana;Area carsica:Bossea;Latitudine:406928;Longitudine:4899403;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1080;Sviluppo reale (m):37;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2418804","7.8344706","2021-03-22 11:41:50","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","BOSSEA","" "232","PI304","","Tana dei Tetti del Formaggio","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOPRANA","TETTI FORMAGGIO","","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","7","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4899839","404984","UTM ED50","1340","","","","","smartphone","","","","","","","","Paolo Lombardi","2018-05-18 00:00:00","","","","","","","Piccola cavità di scarso interesse, aperta in calcari del trias, e scavata in un giunto di strato. La sua formazione si può ricondurre a piccoli filetti d'acqua che durante le piogge si possono infilare fra gli strati, ma soprattutto ad erosione esterna. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Dal colle del Prel portarsi, con mulattiera, a case Ciarancia e quindi a Tetti Formaggio; scendere verso il fondovalle e percorrere ancora qualche metro discendendo lungo il torrente. Ove il Rio di Roccia Bianca s'inoltra nel bosco, volgendosi a sinistra si vedrà l'apertura della grotta, 20 metri più in alto del Rio. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","PI304-Tana-dei-Tetti-del-Formaggio.jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:15:38","","maxtar65","2022-01-10 09:51:58","w_caves","Numero:304;Nome:Tana dei Tetti del Formaggio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Soprana;Area carsica:Bossea;Latitudine:405098;Longitudine:4899911;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1320;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.245589","7.8099619","2022-01-10 09:53:19","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "2550","PI3614","","Grotta Fioca","TANA SUD DI CIMA CIUAIERA, SCAFFA DELLA CIUAIERA","","Davide Barberis","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","CIMA_VERZERA","","35","18","","0","13","13","UTM WGS84 32T","4893448","411089","UTM ED50","2075","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","11","","","L'ingresso è triangolare e misura m. 0,6 x 0,9: ad esso segue una ripida galleria discendente dal fondo fangoso e lunga circa dieci metri, che si allarga gradualmente (pur con una strozzatura intermedia). Al fondo della galleria si trova una saletta dal soffitto alto circa quattro metri e dal fondo ingombro di blocchi di frana; da questa si dipartono, in direzione opposta alla galleria, due cunicoli paralleli che chiudono fra blocchi dopo pochi metri. Il cunicolo di destra è sormontato da un camino di alcuni metri, non salito. Sul lato sinistro del pavimento della saletta si apre un pozzetto dall'ingresso ovale, profondo m.2,3 che dà accesso ad una saletta dalla volta bassa ed allungata nella direzione della galleria: il fondo è ingombro di blocchi e la saletta chiude su entrambi i lati con cunicoli impraticabili. Praticamente tutta la grotta è caratterizzata da una morfologia di crollo; pressoché assenti le concrezioni. (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 15, testo: F. Tampelloni)","Raggiunta la Colla dei Termini, seguire il crinale che conduce alla Cima Ciuaiera; arrivati alla rampa terminale ,attraversare sul versante sud della Ciuaiera, sino a portarsi sotto a due affioramenti rocciosi tondeggianti posti sul filo di cresta: la grotta si apre circa quaranta metri sotto questi, a sinistra di un piccolo affioramento roccioso. (tratto da: Stalattiti e Stalagmiti n. 15, testo: F. Tampelloni)","","","","","","","","B122.JPG","Raffaella Zerbetto","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2022-01-09 21:59:12","w_caves","Numero:3614;Nome:Grotta Fioca;Inserita a catasto da:Davide Barberis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:411089;Longitudine:4893448;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2075;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):33;Sviluppo planimetrico (m):24;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;Immagine ingresso:No;Altre immagini:No;Rilievo:Si;","44.1888316","7.8874937","2020-06-17 11:06:12","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "59","PI131","","Carsena dell'Agnello","CARSNA D'AIE, C-29","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","","","40","","","","40","40","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","2200","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:47","","davide","2022-01-09 21:35:54","w_caves","Numero:131;Nome:Carsena dell'Agnello;Altra denominazione:Carsna d'Aie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Area carsica: ;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2200;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):40;Dislivello totale (m):40;","0","0","2020-06-17 11:04:23","","","","","","","","","","" "1996","PI2746","","GSBi - 2001","","","","PIEMONTE","VC","VALDUGGIA","","FENERA","STRONA","FENERA","","6","","","1","1","2","UTM WGS84 32T","5062726","446542","UTM ED50","504","","","","","","","","","","","L'ingresso è franato non consentendo l'accesso alla cavità.","","","","","","","5","","","Modesta cavità creatasi tra blocchi di dolomia interessati da alcune linee di fratturazione. La presenza di fango e di sedimento fine pare avvalorare l'ipotesi che in periodi non siccitosi la cavità sia interessata da scorrimento idrico.","Da Fenera S. Giulio seguire il tratturo che si snoda verso N fino all'altezza dell'ultima casa a sinistra, poi a destra, sul sentiero basso per la frazione Colma di Valduggia. Raggiunto il colletto, tra le pendici del Fenera e la punta di quota 556, a sinistra, verso il basso, lungo la tenue traccia di sentiero che si mantiene sul contatto tra porfidi e dolomie. Si raggiunge così la testa di un grande vallone chiuso da una falesia di dolomia. Costeggiando la base della falesia si raggiunge la testata del canalone parallelo e, circa 100 m oltre, in diagonale in salita, si potrà notare il minuscolo ingresso, poco a monte di una modesta risorgenza.","","","","Dolomia","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2022-01-07 17:45:26","w_caves","Numero:2746;Nome:GSBi - 2001;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Valduggia;Area carsica:Fenera;Latitudine:446542;Longitudine:5062726;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):504;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.716024","8.3131214","2020-06-17 11:05:46","","ITA","","","","","","","","" "1982","PI2732","","Pozzo Tre ingressi","","","","PIEMONTE","VC","BORGOSESIA","","","","FENERA","","12","","","","9","9","UTM WGS84 32T","5061111","446499","UTM ED50","487","","","","","","","","","","","Una frana ha occluso due dei tre ingressi.","","","","","","","","","","","","","Helicodonta obvoluta (O.F. Müller, 1774)|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:24","","davide","2022-01-07 17:44:21","w_caves","Numero:2732;Nome:Pozzo Tre ingressi;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Borgosesia;Area carsica:Fenera;Latitudine:446499;Longitudine:5061111;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):487;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:pozzo ingresso;","45.7014854","8.3127471","2020-06-17 11:05:45","","ITA","","","","","","","","" "1973","PI2723","","Grotta Polase","","","","PIEMONTE","VC","VALDUGGIA","","","","FENERA","","11","","","","7","7","UTM WGS84 32T","5062431","446960","UTM ED50","803","","","","","","","","","","","L'ingresso è stato spazzato via da una grossa frana.","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:24","","davide","2022-01-07 17:43:19","w_caves","Numero:2723;Nome:Grotta Polase;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Valduggia;Area carsica:Monte Togano - Vogogna;Latitudine:446960;Longitudine:5062431;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):803;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:non esiste più;","45.7134011","8.3185242","2020-06-17 11:05:45","","ITA","","","","","","","","" "1819","PI2569","","La Beante","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","","","","FENERA","","50","","","","34","34","UTM WGS84 32T","5060976","446656","UTM ED50","460","","","","","","","","","","","Una putrella incastrata a 14 metri di profondità non permette il raggiungimento del fondo della cavità.","","","","","","","","","","Si tratta di una profonda diaclasi con direzlone ENE - 78° N - che taglia verticalmente il settore delle cave. La roccia interessata da tale frattura è la dolomio del Trias. Superficialmente è totalmente inagibile tranne che nel tratto messo a nudo dalla cava. Tale tratto, artlificialmente ampliato, presenta la propria parete orientale interessata da una spessa colata stalagmitica. Tramite uno spitt in loco ed usando una corda da 20 metri si raggiunge agevolmente la prima fessura. Questa deve essere superata orizzontalmente (cap. 3/4). Una corda fissata su apposito spitt agevolerà la risalita (20 metri di corda). Un'altra difficilissima fessura si trova in corrispondenza del cap. 5. Il tratto verticale risulta invece facilmente agibile. Sul fondo, l'acqua sgorga da una minuscola frattura e forma un discreto invaso apparentemente immoblle (M. Ghiglia - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","Da Bettole verso Grignasco sulla statale a sinistra dopo il cavalcavia della linea ferroviaria, flno a Fenera Annunziata. Un sentiero in disuso conduce alla Cava Antoniotti dove si aprono La 2550 e la 2551. Sulla destra, dopo aver attraversato il torrentello si sale verso la Cava Edoardo Daniele. Si incontra, a metà percorso, il vecchio locale dei compressori ed aggiratolo senza attraversare il ponticello, si risale il sentiero fino al piano di detta cava. Si costeggia indi la parete di sinistra fino ad una minuscola scarica di materiale: alla sommità di questa si apre La Beante (M. Ghiglia - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)","","Dolomia","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:42:42","w_caves","Numero:2569;Nome:La Beante;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Area carsica:Fenera;Latitudine:446656;Longitudine:5060976;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):460;Sviluppo reale (m):50;Dislivello negativo (m):34;Dislivello totale (m):34;Note_:pozzo e fessura verticale;","45.7002825","8.3147786","2020-06-17 11:05:39","","ITA","","","","","","","","" "1815","PI2565","","Cunicolo sopra l'ex Acquedotto Grignasco","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","","","","FENERA","","21","","","","9","9","UTM WGS84 32T","5060491","447467","UTM ED50","405","","","","","","","","","","","Una pietra incastrata poco a valle dell'ingresso rende impraticabile la grotta.","","","","","","","","","","","","","Alpioniscus feneriensis (Parona, 1880)|Helicodonta obvoluta (O.F. Müller, 1774)|Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Leiobunum limbatum L. Koch, 1861|Limonia nubeculosa Meigen, 1804|Lithobius spp. |Machilis spp. |Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:41:35","w_caves","Numero:2565;Nome:Cunicolo sopra ex Acquedotto Grignasco;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Area carsica:Fenera;Latitudine:447467;Longitudine:5060491;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):405;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:fessura difficile in uscita;","45.6959794","8.3252479","2020-06-17 11:05:39","","ITA","","","","","","","","" "1804","PI2554","","Buco delle Impronte di Pissone","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","","","","FENERA","","7","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5060472","446709","UTM ED50","349","","","","","","","","","","","L'ingresso è stato spazzato via da una grossa frana.","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:40:33","w_caves","Numero:2554;Nome:Buco delle Impronte;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Area carsica:Fenera;Latitudine:446709;Longitudine:5060472;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):349;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.6957505","8.3155147","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1803","PI2553","","Buco dei Rovi di Pissone","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","","","","FENERA","","11","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5060485","446696","UTM ED50","346","","","","","","","","","","","Una grossa frana ha spazzato via l'ingresso della grotta.","","","","","","","","","","","","","Helicodonta obvoluta (O.F. Müller, 1774)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:40:02","w_caves","Numero:2553;Nome:Buco dei Rovi;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Area carsica:Fenera;Latitudine:446696;Longitudine:5060485;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):346;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.6958665","8.3153463","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1802","PI2552","","Fessura di Pissone","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","","","","FENERA","","9","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5060553","446560","UTM ED50","336","","","","","","","","","","","La parte superiore della falesia è crollata rendendo inagibile la cavità.","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Nesticus cellulanus (Clerck, 1757)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:39:15","w_caves","Numero:2552;Nome:Fessura di Pissone;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Area carsica:Fenera;Latitudine:446560;Longitudine:5060553;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):336;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.696468","8.3135921","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1801","PI2551","","Buco-sifone della Cava Antoniotti","","","","PIEMONTE","VC","BORGOSESIA","","","","FENERA","","6","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5061005","446475","UTM ED50","397","","","","","","","","","","","L'ingresso è franato rendendo inagibile la cavità.","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis carli Lessert, 1905","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:20","","davide","2022-01-07 17:38:32","w_caves","Numero:2551;Nome:Buco-sifone della Cava Antoniotti;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Borgosesia;Area carsica:Fenera;Latitudine:446475;Longitudine:5061005;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):397;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:ingresso franato;","45.7005296","8.3124505","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1793","PI2543","","Buco delle Ammoniti","","","","PIEMONTE","VC","VALDUGGIA","","","","FENERA","","15","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5062169","447083","UTM ED50","816","","","","","","","","","","","L'ingresso è stato ostruito da una piccola frana.","","","","","","","","","","","","","Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-01-07 17:37:59","w_caves","Numero:2543;Nome:Buco delle Ammoniti;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Valduggia;Area carsica:Fenera;Latitudine:447083;Longitudine:5062169;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):816;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.7110525","8.320133","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1792","PI2542","","Buco della Frana","","","","PIEMONTE","VC","VALDUGGIA","","","","FENERA","","10","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5062147","447192","UTM ED50","807","","","","","","","","","","","Al 2015 l'ingresso era ostruito da un grosso castagno, per cui la grotta non è agibile. ","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)|Sphodropsis ghilianii (Schaum, 1858)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2022-01-07 17:37:16","w_caves","Numero:2542;Nome:Buco della Frana;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Valduggia;Area carsica:Fenera;Latitudine:447192;Longitudine:5062147;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):807;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.7108628","8.3215357","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "115","PI187","","Arma Nera","GROTTA NERA","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","ROCCA D'ORSE","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","210","189","","16","3","19","UTM WGS84 32T","4891709","417773","UTM ED50","972","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Ampio ingresso cui segue galleria pianeggiante e quindi un cunicolo con diramazioni e slarghi. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Buddelundiella armata Silvestri, 1897|Chthonius troglophilus Beier, 1930","","","","","","V056.JPG","Massimo Sciandra","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2021-12-30 14:57:32","w_caves","Numero:187;Nome:Grotta Nera;Altra denominazione:Arma nera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417773;Longitudine:4891709;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):972;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):150;Dislivello positivo (m):17;Dislivello totale (m):17;","44.1739613","7.9713861","2020-06-17 11:04:25","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3065","PI1872","","Meandro infinito","","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","GARESSIO","","","TANARO","","","26","25","","","2","2","UTM WGS84 32T","4893198","422842","","689","","","","","","","","","","","","","","","dry","ORIZZONTALE","","2","","","Meandro orizzontale fossile già esplorato in precedenza ma mai rilevato.","La cavità si apre sul ciglio del primo tornante della Strada Statale del Colle San Bernardo.","","","none","Calcari","","","","Meandro_infinito.png","Davide Barberis","Davide Barberis","Davide Barberis","","","2021-12-29 19:27:31","davide","davide","2021-12-29 19:30:18","","","44.1879185","8.0345685","2021-12-29 19:30:26","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "114","PI186","","Arma Bianca","Arma Gianca","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","FRAZIONE TRAPPA","ROCCA D'ORSE","","ROCCA_D_ORSE_VALDINFERNO","","36","33","","11","","11","UTM WGS84 32T","4891805","417786","UTM ED50","964","","","","","","","","","","","Da case Pian Bernardo seguire il sentiero pianeggiante, che contorna le falde orientali della Rocca d'Orse, fin dove l'ingresso (superiore) della caverna diventa visibile, alla base della parete rocciosa, ed è quindi facilmente raggiungibile per una china detritica brulla. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Massimo Sciandra","","","","","","","","La caverna, scavata in calcare grigio del giura, è spaziosa, con andamento ascendente e di scarso sviluppo. Presenti due ingressi : uno inferiore, rivolto a SE, l'altro superiore, mediolaterale, rivolto a NE. Il substrato è formato da terriccio misto e brecciame roccioso. La luce penetra fino in fondo e la temperatura è notevolmente influenzata dall'esterno. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","none","Calcari","","","","V055.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:36","","davide","2021-12-29 19:09:10","w_caves","Numero:186;Nome:Arma Bianca;Altra denominazione:Arma Gianca;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Rocca d'Orse - Valdinferno;Latitudine:417786;Longitudine:4891805;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):964;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):30;Dislivello positivo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.1748269","7.9715337","2020-06-17 11:04:25","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "451","PI523","","B-15 di Piaggia Bella","POZZO DEL COPERCHIO, Q261","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","35","","","","31","31","UTM WGS84 32T","4891158","396791","","2187","","","","","Garmin Glonass","","","","","","","","Massimo Taronna","2018-12-08 00:00:00","","","","","","","Condotto collegato con inghiottitoio; presenta due ingressi, uno inferiore con galleria a forra con massi e uno superiore che scende a pozzo per 31 metri.","","","","","Calcari marnosi","","","","q261.jpg","","Massimo Taronna","","","","2020-06-03 11:15:42","","davide","2021-12-28 20:39:39","w_caves","Numero:523;Nome:B-15 di Piaggia Bella;Altra denominazione:Pozzo del Coperchio ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:396791;Longitudine:4891158;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):2187;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;Data ultima verifica su campo:12/08/2018;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;Immagine ingresso:PICN 523 - B-15 di Piaggia Bella.jpg;","44.1663373","7.7090805","2020-06-17 11:04:39","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "1763","PI2513","","Cavità inferiore della Fornace","","","","PIEMONTE","VC","BORGOSESIA","","","","","","23","","","","","0","UTM WGS84 32T","5062124","442586","UTM ED50","390","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità si compone di un angusto cunicolo di ca. 23 m di sviluppo abbastanza tortuoso. Da un angusto ingresso si accede nella prima parte abbastanza alta da poter procedere in piedi. Segue una cameretta scavata al disopra di un ponte (crostone stalagmitico?) abbastanza ampio; il cunicolo riprende il livello precedente ed il soffitto si abbassa. Oltre un diaframma, nel quale sono aperti due passaggi sovrapposti molto stretti, il cunicolo piega decisamente a sinistra, quasi ad angolo retto; oltrepassato un secondo diaframma, esso riprende la 'direzione procedente. Superata una ultima strettoia, si giunge nella concamerazione terminale, assai bassa e stretta. La disostruzione di diversi passaggi intravisti sia al termine, sia lungo l’asse della cavità, potrebbe aumentare lo sviluppo noto della cavità stessa (tratto da: Due nuove cavità nella Bassa Val Sesia; testo: Focarile, Orlandi).","Giunti al piazzale della cava della fornace, si scorge a sinistra in basso, in parte celato da qualche cespuglio, l’ingresso della cavità (tratto da: Due nuove cavità nella Bassa Val Sesia; testo: Focarile, Orlandi).","","Lepthyphantes s.l. |Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Nesticus cellulanus (Clerck, 1757)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2021-12-28 15:58:12","w_caves","Numero:2513;Nome:Cavità inferiore della Fornace;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Borgosesia;Area carsica:Monte Tovo - Locarno;Latitudine:442586;Longitudine:5062124;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):390;Sviluppo reale (m):23;Note_:N.C.;","45.7102891","8.2623664","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","","" "1764","PI2514","","Cavità superiore della Fornace","","","","PIEMONTE","VC","BORGOSESIA","","","","","","33","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5062024","442530","UTM ED50","425","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si compone di due cavità principali. La parte iniziale è ampia ed in forte pendenza dall'esterno verso l’interno. Nella prima concamerazione sulla sinistra, un basso cunicolo in discesa è diretto trasversalmente alla direzione della cavità. Sulla parete opposta, sopraelevato di ca. 2 m sul piano della concamerazione, un passaggio mette in comunicazione con una piccola cavità sul cui fondo ristagna una modesta raccolta d’acqua proveniente da stillicidio e da scorrimento su una colata stalagmitica. In alto, si apre un camino verticale a sezione ellittica il cui termine è molto prossimo alla superfide. La seconda concamerazione, alla quale si accede per un angusto passaggio, è allungata e leggermente piegata verso destra. Sul suo soffitto si apre un secondo piccolo camino. In fondo alla cavità una fessura ben presto impraticabile, riprende quasi la stessa direzione dell’ingresso, di modo che — nel complesso — la cavità descrive quasi una semicirconferenza (tratto da: Due nuove cavità nella Bassa Val Sesia; testo: Focarile, Orlandi).","Da Borgosesia si valica il f. Sesia, si attraversa l’abitato di Aranco, e si percorre la carrareccia che punta ad Ovest verso il Bocchetto di Guardabosone fino ai ruderi di una fornace e della relativa cava, posta allo sbocco di una vallecola. Si risale questa stessa lungo il letto di un torrentello temporaneo, e dopo essersi alzati di ca. 30 m, si incontra sulla sinistra (destra idrografica) l’imbocco della cavità, facilmente visibile. Da Borgosesia ca. 40 minuti (tratto da: Due nuove cavità nella Bassa Val Sesia; testo: Focarile, Orlandi).","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Lepthyphantes s.l. |Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Nesticus cellulanus (Clerck, 1757)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2021-12-28 15:58:10","w_caves","Numero:2514;Nome:Cavità superiore della Fornace;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Borgosesia;Area carsica:Monte Tovo - Locarno;Latitudine:442530;Longitudine:5062024;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):425;Sviluppo reale (m):33;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.7093844","8.2616588","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","","" "3022","PI84","","Grotta del Cinghiale Bianco","GROTTA 2 DI AZZURRA","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","ORMEA","BORELLO","","","CIMA_VERZERA","","150","125","","8","16","24","UTM WGS84 32T","4896797","407148","Geografiche WGS84","1132","","","","","","","","","","","","","","","dry","","","2","","","Una serie di imponenti scavi tra il 2018 e il 2021 ha portato all'esplorazione dell'attuale parte conosciuta della cavità, che si presenta come un labirinto di gallerie di origine freatica.","Dalla Borgata di Borello proseguire lungo la pista che costeggia il torrente Borello. Proseguire fino al primo tornante e da qui attraversare il rio e salire quasi in verticale per una settantina di metri fino all'ingresso che si trova alla base di una parete.","","","","Calcari","","","","Ingresso_azzurra2.png","Davide Barberis","Davide Barberis","Davide Barberis","","","2021-07-05 22:45:13","davide","davide","2021-12-27 14:30:47","","","44.2184862","7.8375987","2021-07-05 22:49:22","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","BORELLO","" "3060","PI1867","","Moet & Chandon","M-1 DEL MONDOLÈ","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","ROCCA DELL'INFERNO","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","85","","","10","15","25","UTM WGS84 32T","4895772","400678","","","2160","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-26 10:48:08","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-26 11:11:14","","","44.2084074","7.7568141","2021-12-26 10:48:22","","","","","","","","","","" "3064","PI1871","","M-5 del Mondolè","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","MONTE MONDOLÈ","","","MONDOLE","","6","","","","3","3","UTM WGS84 32T","4897142","400548","","","2280","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-26 11:09:06","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-26 11:09:06","","","44.2207211","7.7549275","2021-12-26 11:09:23","","","","","","","","","","" "3063","PI1870","","M-4 del Mondolè","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","MONTE MONDOLÈ","","","MONDOLE","","21","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4897112","400578","","","2280","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-26 11:06:14","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-26 11:06:14","","","44.2204551","7.7553087","2021-12-26 11:06:25","","","","","","","","","","" "3062","PI1869","","M-3 del Mondolè","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","MONTE MONDOLÈ","","","MONDOLE","","27","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4897082","400628","","","2280","","","","","","","","","","","","","","","","","3","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-26 11:03:17","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-26 11:03:17","","","44.2201919","7.7559402","2021-12-26 11:03:47","","","","","","","","","","" "3061","PI1868","","Cattivik","M-2 DEL MONDOLÈ","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","ROCCA DELL'INFERNO","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","47","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4895786","400461","","","","2111","","","GPS","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2915-07-16 00:00:00","","","","3","","","","","","","","","","","","PI1868-ingresso.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2021-12-26 10:49:06","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-26 10:59:09","","","44.2085038","7.754096","2021-12-26 10:54:06","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "83","PI155","","Caverna A del Marguareis","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","","","","","","30","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","2200","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:47","","davide","2021-12-21 22:04:27","w_caves","Numero:155;Nome:Caverna A del Marguareis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2200;Sviluppo reale (m):30;","0","0","2020-06-17 11:04:24","","","","","","","","","","" "3059","PI1866","","Pozzo Speranza","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","MONTE OMO","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","10","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4914696","350456","","","","2511","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 21:06:38","michelangelochesta","davide","2021-12-20 14:09:25","","","44.370122","7.12306","2021-12-20 14:09:30","","","","","","","","","","" "1170","PI1242","","Abissotto della Fauniera","ABISSO FRATE LINO","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","112","","","","84","84","UTM WGS84 32T","4916207","350081","UTM ED50","2490","","","","","","","","","","","","","","","","","","3,7","","","","","","Palliduphantes pallidus (O. P.-Cambridge, 1871)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016","","","","","","1242_Fauniera_Abissotto_ingresso.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","michelangelochesta","2021-12-18 21:35:55","w_caves","Numero:1242;Nome:Abissotto della Fauniera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Toponimo locale:Cima Fauniera;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:350080;Longitudine:4916206;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2485;Sviluppo reale (m):112;Dislivello negativo (m):84;Dislivello totale (m):84;","44.3836407","7.1179202","2021-12-18 21:38:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "3058","PI1865","","Pozzo Rinco","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","MONTE OMO","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","17","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4914615","350466","","","","2529","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 20:52:27","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 20:52:27","","","44.3693953","7.1232087","2021-12-18 20:53:40","","","","","","","","","","" "3057","PI1864","","Pozzo Voragine","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","VALLONE DELL'ARMA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","35","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4916220","350072","","","","2496","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 20:43:17","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 20:43:17","","","44.3837558","7.1178036","2021-12-18 20:44:06","","","","","","","","","","" "3056","PI1863","","Pozzo Bimba","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","VALLONE DEI MORTI","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","22","","","","22","22","UTM WGS84 32T","4916231","349799","","","","2528","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 20:33:49","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 20:33:49","","","44.3837982","7.114375","2021-12-18 20:34:01","","","","","","","","","","" "3055","PI1862","","Pozzo Neve","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","VALLONE DEI MORTI","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","35","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4916292","349801","","","","2524","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 20:25:02","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 20:30:00","","","44.3843475","7.1143824","2021-12-18 20:25:13","","","","","","","","","","" "3054","PI1861","","Pozzo Gnomu","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","PUNTO PARVO","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4916168","351689","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:57:10","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:57:10","","","44.3836205","7.1381075","2021-12-18 14:57:27","","","","","","","","","","" "3053","PI1860","","Pozzo Nasca","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","9","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4916139","351493","","","","2357","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:47:17","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:47:17","","","44.3833194","7.1356565","2021-12-18 14:47:26","","","","","","","","","","" "3052","PI1859","","Grotta Pantani","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","15","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4916291","350454","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:30:37","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:30:37","","","44.3844736","7.1225762","2021-12-18 14:30:40","","","","","","","","","","" "3051","PI1858","","Pozzo Short","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","14","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4916359","350833","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:23:15","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:23:15","","","44.3851635","7.1273122","2021-12-18 14:23:26","","","","","","","","","","" "3050","PI1857","","Grotta PIN 2","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","15","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4916331","350676","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:14:15","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:14:15","","","44.3848792","7.1253502","2021-12-18 14:14:22","","","","","","","","","","" "3049","PI1856","","Pozzo PIN 1","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","CIMA FAUNIERA","","","ALTOPIANI_STURA_MAIRA","","20","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4916278","350469","","","","2413","","","","","","","","","","","","","","","","7","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-12-18 14:02:58","michelangelochesta","michelangelochesta","2021-12-18 14:02:58","","","44.3843597","7.1227681","2021-12-18 14:03:24","","","","","","","","","","" "1997","PI2747","","Fratturata","FRAT-TURATA","","","PIEMONTE","VC","VALDUGGIA","","","","FENERA","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5062448","447235","UTM ED50","669","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Chilostoma spp.|Hypena rostralis (Linnaeus, 1758)|Leiobunum limbatum L. Koch, 1861|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-12-16 18:05:04","w_caves","Numero:2747;Nome:Fratturata;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Valduggia;Area carsica:Fenera;Latitudine:447235;Longitudine:5062448;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):669;Sviluppo reale (m):7;Note_:accesso esposto;","45.7135751","8.3220554","2020-06-17 11:05:46","","ITA","","","","","","","","" "2642","PI33","","Pozzo Solarium","","","","PIEMONTE","CN","ROBURENT","COSTACALDA","","CORSAGLIA","ROCCA_BRUSETTI","","15","","","","13","13","UTM WGS84 32T","4899214","408152","UTM ED50","1090","","","","","","","","","","","","","Davide Barberis","2017-06-11 00:00:00","dry","","","3","","","Bel pozzo situato nel mezzo del fianco sud della Costacalda, con vista panoramica sull'alta Val Corsaglia. L'ingresso è stato disostruito e il resto è stato completamente svuotato dalle pietre che lo occludevano fino alla profondità rilevata (tratto da: Mondo Ipogeo n.16).","","15","","blow_during_heat","","","","","PI33-Pozzo-Solarium (1).jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-12-11 15:29:20","w_caves","Numero:50081;Nome:Pozzo Solarium;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roburent;Toponimo locale:Costacalda;Latitudine:408152;Longitudine:4899214;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1090;Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:11/06/2017;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","44.2403696","7.8497414","2020-06-17 11:06:16","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","COSTACALDA","" "5","PI5","","Grotta ad est della Tana Morbello","","","","PIEMONTE","AL","MORBELLO","","","","MORBELLO","","8","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4939207","462110","UTM ED50","451","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La galleria di ingresso, modellata alla parete destra da una vistosa frattura orientata ESE-ONO, ha all'inizio ampie dimensioni, che si riducono dopo qualche metro fino a diventare quelle di una galleria molto stretta, impostata su di una diaclasi parallela. In questo primo tratto, il pavimento della grotta è ricoperto da deposito sabbioso-argilloso. L'accesso alla seconda galleria è sbarrato da uno spesso crostone calcitico che ricopre un sedimento fine, rimosso per qualche metro da uno scavo. Nel sedimento è stato rinvenuto un metacarpo di Bovide. Tra il crostone e la volta una bella colata con stalattiti, stalagmiti e una serie di numerosi piccoli cristalli adornano la galleria. E qui l'esplorazione si è fermata, poichè per proseguire sarebbe necessario demolire queste concrezioni. La grotta comunque pare proseguire, stretta all'inizio, poi più larga fino in prossimità di una saletta, probabilmente cieca, avente suolo ricoperto da numerosi clasti. Tutto questo tratto è molto concrezionato. La grotta presenta aspetto marcatamente senile: essa potrebbe rappresentare un vecchio livello fossile della Tana di Morbello. (tratto da: Labirinti n.8; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, C. Vaselli)","La grotta si apre ad una decina di metri a sinistra della Tana di Morbello, cinque metri più in alto L'ingresso, abbastanza ampio, è in parte coperto da vegetazione. (tratto da: Labirinti n.8; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, C. Vaselli)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:34","","davide","2021-12-11 15:25:26","w_caves","Numero:5;Nome:Grotta ad est della Tana Morbello;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Morbello;Area carsica:Visone;Latitudine:462110;Longitudine:4939207;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):451;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.6052134","8.5225233","2020-06-17 11:04:21","","ITA","","","","","","","MORBELLO","" "6","PI6","","Grotta ad ovest della Tana Morbello","","","","PIEMONTE","AL","MORBELLO","","","","MORBELLO","","13","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4939187","462087","UTM ED50","445","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Dall'ingresso si accede ad una breve galleria inclinata, che presenta una vistosa colata sulla parete destra. La frattura originatrice si perde alta sulla volta; il pavimento è invece costituito da terriccio. Dopo pochi metri la galleria sbocca in un alto meandro, che si inoltra a sinistra in direzione della Tana di Morbello, per almeno 5-6 metri; purtroppo il tratto iniziale, molto stretto, non ne permette attualmente l'esplorazione. Il pavimento del meandro è costituito da deposito sabbioso, originato da un piccolo torrentello non presente al periodo della visita. Prendendo invece a destra, il meandro in breve si abbassa e, superata una strettoia tra belle concrezioni (una grossa stalagmite è stata recentemente asportata ... ), si giunge in una minuscola saletta ben concrezionata, ove la grotta termina su detrito. (tratto da: Labirinti n.8; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, C. Vaselli)","La grotta si apre a breve distanza dalla Tana di Morbello, una quindicina di metri alla sua destra, alla base della parete rocciosa. (tratto da: Labirinti n.8; testo: G.D. Cella, M. Calcagno, C. Vaselli)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:34","","davide","2021-12-11 15:25:20","w_caves","Numero:6;Nome:Grotta ad ovest della Tana Morbello;Regione:Piemonte;Provincia:AL;Comune:Morbello;Area carsica:Visone;Latitudine:462087;Longitudine:4939187;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):445;Sviluppo reale (m):13;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.6050321","8.522235","2020-06-17 11:04:21","","ITA","","","","","","","MORBELLO","" "859","PI931","","Grotta Gatrì","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","24","","","","18","18","UTM WGS84 32T","4892362","404239","UTM ED50","2305","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:51","","davide","2021-12-11 15:17:12","w_caves","Numero:931;Nome:Grotta Gatrì;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Mongioie - Revelli - Conoia;Latitudine:404239;Longitudine:4892362;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2305;Sviluppo reale (m):24;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;Note_:N.C.;","44.1781895","7.8019984","2020-06-17 11:04:55","","ITA","","","","","","","REGIOSO","" "2306","PI3226","","C-10 del M. Rotondo","POZZO C-10","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","180","","","","150","150","UTM WGS84 32T","4891174","403619","UTM ED50","2340","","","","","","","","","","","","","","","snow wells","","","","","","La cavità è posizionata in corrispondenza della verticale del Ramo della Cascata del complesso C1-Regioso, una possibile congiunzione tra le due grotte porterebbe il dislivello del sistema ad oltre 500 m. La cavità, impostata su un fascio di fratture dirette ENE-WSW, si presenta come una serie di pozzi scavati all’interno dei calcari giuresi, fino a 100 m di profondità. La progressione avviene tra la roccia e un importante deposito di ghiaccio stratificato; la grotta prosegue poi nei calcari più scuri del Dogger, con un andamento meno evidente, alternando tratti verticali anche stretti con salette di crollo. Il termine è rappresentato da strettoie impraticabili, in corrispondenza del contatto con le dolomie triassiche. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Il Pozzo C10 è situato sul margine occidentale della sella tra il monte Rotondo e le Rocche degli Ai, in corrispondenza di una profonda incisione (asse est-ovest), a tratti quasi un canyon che taglia trasversalmente tutto il pendio, su cui sono allineati diversi grandi pozzi, in genere con potenti depositi di neve e ghiaccio. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","blow_during_heat","","L’abisso venne scoperto nel 1970 dal GSI; nel 1979 vennero discesi circa 50 m tra neve e ghiaccio. Solo nel 1991 si raggiunse la profondità di -100 m e nel 1992 si proseguì fino a -150 m. Nel 1998 le esplorazioni terminarono, su fessure impraticabili. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:02","","davide","2021-12-11 15:17:05","w_caves","Numero:3226;Nome:C-10 del M. Rotondo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Area carsica:Rotondo;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2340;Sviluppo reale (m):150;Dislivello negativo (m):150;Dislivello totale (m):150;Descrizione:N.C.;","44.1674144","7.7944616","2020-12-07 23:28:49","","","PI3456","","","","","","REGIOSO","" "502","PI574","","Frattura dei Gracchi","POZZO DELLE MOGLIE-15, B-21 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","59","","","25","","25","UTM ED50 32","4894652","396502","","2240","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:43","","davide","2021-12-11 14:47:33","w_caves","Numero:574;Nome:Pozzo delle Moglie-15;Altra denominazione:Frattura dei Gracchi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396420;Longitudine:4894456;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2240;Sviluppo reale (m):59;Dislivello positivo (m):25;Dislivello totale (m):25;","44.1961151","7.7048558","2021-11-27 10:17:17","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "500","PI572","","Frattura del dente","POZZO DELLE MOGLIE-4 BIS, B-31 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","19","","","","13","13","UTM ED50 32","4894122","396880","","2130","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:43","","davide","2021-12-11 14:47:24","w_caves","Numero:572;Nome:Pozzo delle Moglie-4 Bis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396798;Longitudine:4893924;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2155;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.1913983","7.7096889","2021-11-27 10:39:17","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "85","PI157","","Pozzo fessura delle Moglie","POZZO FRATTURA DELLE MOGLIE","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","72","","","","29","29","UTM ED50 32","4894632","397241","","2145","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2021-12-11 14:47:11","w_caves","Numero:157;Nome:Pozzo fessura delle Moglie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397159;Longitudine:4894434;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2145;Sviluppo reale (m):72;Dislivello negativo (m):29;Dislivello totale (m):29;Note_:N.C.;","44.1960396","7.7141051","2021-11-27 11:53:59","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "3048","PI1855","","Pozzo del taglio","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","10","10","UTM ED50 32","4894830","397650","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 13:34:41","davide","davide","2021-12-11 14:47:02","","","44.1978792","7.7191833","2021-11-27 13:36:12","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "2523","PI3451","","Buco di Ube","B-49 DEL BIECAI, CAVITÀ INDICATA ERRONEAMENTE CON IL NUMERO PI3156 IN GROTTE N. 113","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","116","","","","43","43","UTM ED50 32","4894892","397543","","2185","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L’ingresso si presenta come una frattura verticale larga una settantina di centimetri per due metri di altezza seguita da uno scivolo. Dopo questo, si traversa lungo una cengia formata da blocchi incastrati fino a giungere nel punto in cui si è obbligati a scendere. Giunti alla base di questa verticale di circa 20 m, troviamo l’ambiente più ampio della grotta: una specie di alta saletta ingombra di blocchi detritici. Attraverso un passaggio tra questi ultimi, si discende una stretta fessura fino a giungere al di sotto del pavimento dell’ambiente appena lasciato e da qui, seguendo un breve cunicolo ingombro di detriti, si raggiunge il punto più basso della grotta. Sempre dalla partenza del traverso, è possibile scendere uno stretto pozzetto parallelo (che altro non è che una parte percorribile della frattura) che termina sui detriti dopo una ventina di metri. Si tratta di una cavità di origine tettonica sviluppata lungo una frattura orientata verso NNE. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dalla conca del Lago delle Moglie, ci si dirige verso le Rocche di Serpentera, che formano la porzione settentrionale dell’arco di elevazioni che cingono la zona, si risale lungo i pendii prativi verso l’ultima elevazione orientale e quindi si tiene sul versante che precipita verso il Pian Marchis. Lungo la prima fascia rocciosa, seguendo una serie di fratture fin sotto la vetta, si dovrebbe individuare l’ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","suck_during_heat","","Il Buco di Ube viene scoperto nel 1993 dal GSP che ne stende un primo rilievo. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:39","","davide","2021-12-11 14:46:50","w_caves","Numero:3451;Nome:Buco di Ube;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Latitudine:397460;Longitudine:4894695;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2183;Sviluppo reale (m):116;Dislivello negativo (m):43;Dislivello totale (m):43;","44.1984222","7.7178325","2021-11-27 10:53:42","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "3047","PI1854","","Pozzo Kursk","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","ELLERO","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","20","20","UTM ED50 32","4894950","397700","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 13:28:26","davide","davide","2021-12-11 14:46:32","","","44.1989663","7.7197854","2021-11-27 13:28:36","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "25","PI25","","Meane 2","","","","PIEMONTE","CN","CHERASCO","","","","LANGHE_ROERO","","13","","","","","0","UTM WGS84 32T","4942474","411864","UTM ED50","265","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","","","","","","","","","","","","","","","","","PI25-Meane 2.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:34","","davide","2021-12-11 14:38:08","w_caves","Numero:25;Nome:Meane 2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cherasco;Area carsica:Verduno - Cherasco;Latitudine:411781;Longitudine:4942542;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):265;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):13;Note_:N.C.;Cavità distrutta:X;","44.6302174","7.8888647","2020-07-30 15:23:22","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MEANE","" "26","PI26","","Meane 3","","","","PIEMONTE","CN","CHERASCO","","","","LANGHE_ROERO","","24","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4942538","411792","UTM ED50","251","","","","","GPS","","","","","","","","Enrico lana","2008-11-16 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:34","","davide","2021-12-11 14:38:01","w_caves","Numero:26;Nome:Meane 3;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cherasco;Area carsica:Verduno - Cherasco;Latitudine:411864;Longitudine:4942474;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):260;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):24;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.6307846","7.8879462","2021-03-22 14:07:32","","ITA","","","","","","","MEANE","" "24","PI24","","Grotta della Valentina","","","","PIEMONTE","CN","CHERASCO","MEANE","","TANARO","LANGHE_ROERO","","218","217","","8","","8","UTM WGS84 32T","4942593","411697","UTM WGS84 32T","240","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","","emitting","","","3,2","","","All’interno della lente di gesso che ospita la Grotta della Valentina, si trovano altre due piccole cavità, nonché alcune doline. La cavità si divide immediatamente in due rami, uno attivo che incontra un sifone dopo appena 15 metri, ed uno asciutto, lungo circa 90 metri, che dopo un avvio comodo si trasforma in un basso condotto. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Raggiunta la frazione di Meane, all’interno del comune di Cherasco, girare a sinistra tra le case e, appena usciti dalla borgata, arrestarsi a circa 30 metri dall’ultima casa, in prossimità di due stradine sterrate che scendono un’evidente scarpata. L’ingresso, ampia caverna da cui sgorga un rigagnolo, è sito appena sotto la scarpata. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","La Grotta della Valentina, nota da sempre ai locali, è stata rilevata dal GSAM negli anni ’90. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","valentina_ingresso.png","Davide Barberis","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:34","","davide","2021-12-11 14:37:56","w_caves","Numero:24;Nome:Grotta della Valentina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cherasco;Area carsica:Verduno - Cherasco;Sistema carsico:Valentina;Latitudine:411703;Longitudine:4942605;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):240;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):105;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.631268","7.8867392","2021-10-05 18:19:16","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","MEANE","" "2007","PI2757","","Grotta dell'Immacolata Concezione","","","","PIEMONTE","NO","GOZZANO","","","","","","8","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5066229","456356","","365","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:00","","davide","2021-12-11 14:25:41","w_caves","Numero:2757;Nome:Grotta dell'Immacolata Concezione;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):365;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.7482407","8.4388985","2021-12-11 14:26:23","","","","","","","","","","" "1784","PI2534","","Riparo sotto il Piano della Morte","","","","PIEMONTE","BI","NETRO","","","","","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5045678","416342","UTM ED50","1195","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Riparo sotto roccia che continua in uno stretto cunicolo orizzontale. A pochi metri di distanza si aprono due piccole cavità, non catastabili (C. Gavazzi - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","Da Graglia Santuario alla Bossola quindi lungo la strada per Andrate fino al termine del bosco (qualche centinaio di metri). Di qui si vede, in alto, il ripetitore radio. Raggiuntolo (40 minuti) ci si porta alle rocce di destra, poche decine di metri più in alto, dove si apre la cavità (C. Gavazzi - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2021-12-09 17:47:11","w_caves","Numero:2534;Nome:Riparo sotto il Piano della Morte;Regione:Piemonte;Provincia:BI;Comune:Netro;Latitudine:416342;Longitudine:5045678;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1195;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.5596117","7.9280694","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "1785","PI2535","","Bora 'd Jafé","","","","PIEMONTE","BI","DONATO","","BRIC PAGLIE","","","","5","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5045161","415125","UTM ED50","1295","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola cavità originata da fratture tettoniche allargate dall'azione del gelo e dal rigagnolo che la percorre nei periodi di pioggia (C. Gavazzi - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","Dalla strada Bossola - Andrate, all'altezza del ponte sul Rio di Grè, salire lungo il rio stesso; dopo un dislivello di circa 350 metri abbandonarlo e portarsi sotto i grandi massi alla propria sinistra (destra orografica). Sotto il maggiore di essi vi è una piccola costruzione; subito a destra si apre una ripida valletta, alta una ventina di metri, in cima alla quale è l'ingresso della cavità (C. Gavazzi - Orso Speleo Biellese n° 5 - 1977).","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:19","","davide","2021-12-09 17:41:35","w_caves","Numero:2535;Nome:Bora d' Jafé;Regione:Piemonte;Provincia:BI;Comune:Donato;Latitudine:415125;Longitudine:5045161;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1295;Sviluppo reale (m):5;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.5548117","7.9125683","2020-06-17 11:05:38","","ITA","","","","","","","","" "3046","PI1853","","B-26 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","ELLERO","BIECAI_SERPENTERA","","20","","","","8","8","UTM ED50 32","4894582","396679","","2210","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 11:49:46","davide","davide","2021-12-08 10:38:42","","","44.1955102","7.707084","2021-11-27 11:50:09","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "2751","PI1348","","Balma B del Bracco","BALMA MEDIANA","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","12","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4947146","366228","UTM ED50","630","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1348-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-12-03 09:13:11","w_caves","Numero:1348;Nome:Balma B del Bracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366228;Longitudine:4947146;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):630;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.6652139","7.3125165","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2198","PI3118","","Alfa A-10 del Biecai","Pozzo Bermuda","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","55","","","","52","52","UTM WGS84 32T","4892706","397369","UTM ED50","2124","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità ad andamento verticale che chiude su fango a -52.","","","","","","","","","","","Fanchini","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-12-03 08:44:57","w_caves","Numero:3118;Nome:Alfa A 10 del Biecai;Altra denominazione:Pozzo Bermuda;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397369;Longitudine:4892706;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2124;Sviluppo reale (m):55;Dislivello negativo (m):52;Dislivello totale (m):52;Note_:N.C.;","44.1803523","7.7160059","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "642","PI714","","Alfa-37 del Biecai","X1, Z429, ALFA A-6","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","19","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893121","397884","UTM ED50","2142","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzetto di 4 m seguito da meandrino di pochi metri terminante su 2 saltini con neve ed aria soffiante.","","","","blow_during_heat","","","","","","","Eusebio","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-12-03 08:42:45","w_caves","Numero:714;Nome:Alfa-37 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397884;Longitudine:4893121;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2142;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","44.1841599","7.7223667","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "638","PI710","","Alfa-44 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","40","","","","40","40","","","","","2100","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzo con neve e ghiaccio sceso nel '73 e ridisceso nel '93. Profondità -40.","","","","","","","","","pi710_Alfa44_ingresso_leozaccaro.jpg","Leonardo Zaccaro","","","","","2020-05-15 18:41:51","","davide","2021-12-01 17:25:37","w_caves","Numero:710;Nome:Alfa-44 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2100;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):21;Dislivello totale (m):21;","0","0","2020-06-17 11:04:47","","","","","","","","","","" "669","PI741","","Sigma-3 bis del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","22","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4894915","400718","UTM ED50","2390","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Inizia con un piccolo avallamento doliniforme: è dovuta all'intersezione di due fratture scarsamente modificate dalle acque di drenaggio e da azioni clastiche (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Dalla Cima Seirasso scendere la cresta ovest prima del passo, nel pendio erboso si apre la cavità (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:59","w_caves","Numero:741;Nome:Sigma-3 bis del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400718;Longitudine:4894915;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2390;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.2006989","7.7574769","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "677","PI749","","Grotta del Seirasso","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","200","","","38","4","42","UTM WGS84 32T","4894754","400828","UTM ED50","2360","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità rappresenta il relitto di una rete freatica terziaria approfondita dall'erosione gravitazionale. E' impostata principalmente su litoclasi a direzione NE-SW; ben evidenti le morfologie erosive e corrosive. L'ultima parte è interessata da processi graviclastici: è presente una sensibile corrente d'aria proveniente dall'alto, probabilmente da qualche fessura vicino a Cima Seirasso (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Dalla Sigma-6 risalire il pendio detritico della parete Sud di Cima Seirasso sino all'ingresso ben visibile (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:49","w_caves","Numero:749;Nome:Grotta del Seirasso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400828;Longitudine:4894754;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2360;Sviluppo reale (m):110;Note_:N.C.;","44.1992647","7.7588836","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "676","PI748","","Sigma-10 del Mongioie","Cavernone del Seirasso","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","52","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4894733","400918","UTM ED50","2360","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità è derivata da un fatto tettonico locale con parziale scorrimento di pacchetti di strato calcareo-dolomitici che hanno cataclasato interstrati più marnosi. L' azione delle acque di percolazione lungo le superfici di discontinuità ha favorito ampi processi graviclastici. Il cavernone è costituito da una bassa galleria a sezione sub-rettangolare limitata dalla superficie di strato: il pavimento è occupato da blocchi a spigoli vivi a varia granulometria; presenta tracce di modesti ruscellamenti. Termina con cunicoli impraticabili intasati da depositi terrigeni e detritici (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Percorrere verso Est tutto il cengione sotto la Grotta del Seirasso e risalire un ripidissimo canalino erboso (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9). ","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:39","w_caves","Numero:748;Nome:Sigma-10 del Mongioie;Altra denominazione:Cavernone del Seirasso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400918;Longitudine:4894733;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2360;Sviluppo reale (m):52;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1990879","7.7600137","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "675","PI747","","Sigma-9 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","12","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4894733","400818","UTM ED50","2350","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Da uno stretto pozzetto si raggiunge una piccola saletta e, con un basso passaggio, un alto vacuo con abbondanti tracce di forme erosive e corrosive (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9). "," Si apre pochi metri più in basso della Grotta del Seirasso (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:26","w_caves","Numero:747;Nome:Sigma-9 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400818;Longitudine:4894733;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2350;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.1990743","7.7587625","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "674","PI746","","Sigma-8 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","22","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4894631","400800","UTM ED50","2287","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Vasta apertura sotto una zolla aggettante cui fa seguito una bassa saletta da cui si dipartono cunicoli di crollo e un pozzetto che immette in una larga frattura occupata da accumuli detritici e di ghiaccio (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","La cavità si apre in un solco, tra enormi blocchi, una ventina di metri più in basso del pianoro della Sigma-7 (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:15","w_caves","Numero:746;Nome:Sigma-8 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400800;Longitudine:4894631;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2287;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1981537","7.7585565","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "673","PI745","","Sigma-7 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","20","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4894653","400755","UTM ED50","2284","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Una stretta fessura innnette sulla volta (rappresentata da un letto regolare di strato) di una saletta, col fondo occupato da clastici, che si prolunga con un cunicolo in direzione Est (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Dalla Sigma-6 spostarsi verso Ovest di una settantina di metri scendendo per una traccia nel pendio detritico (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:10:05","w_caves","Numero:745;Nome:Sigma-7 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400755;Longitudine:4894653;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2284;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1983456","7.7579894","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "672","PI744","","Sigma-6 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","12","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4894677","400809","UTM ED50","2302","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità tettonica costituita da un salto tra grandi blocchi gravitativi e da un basso cunicolo nei detriti (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Raggiungendo il pianoro meridionale del Seirasso dal passo della ""Linea della Brignola"" sulla destra alla base dei detriti si apre la cavità sotto alcuni grandi massi (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:56","w_caves","Numero:744;Nome:Sigma-6 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:400809;Longitudine:4894677;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2302;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.198569","7.7586604","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "666","PI738","","Tana Sigma-1 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","10","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4894023","401168","UTM ED50","2320","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Condotto a sezione subcircolare con tracce di erosione e corrosione e modesti depositi litogenetici. E' il relitto di una piccola rete di tipo freatico (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Si apre sul lato meridionale del cocuzzolo roccioso di q. 2.342 pochi metri sopra la base della paretina (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:40","w_caves","Numero:738;Nome:Tana Sigma-1 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:401168;Longitudine:4894023;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2320;Sviluppo reale (m):10;Note_:N.C.;","44.192731","7.7632753","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "667","PI739","","Tana Sigma-2 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","10","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4894053","401168","UTM ED50","2320","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità con caratteristiche simili alla Sigma-1: le dimensioni del tubo sono però ridotte (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9). ","Ingresso a pochi metri di distanza da Sigma-1 (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:36","w_caves","Numero:739;Nome:Tana Sigma-2 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:401168;Longitudine:4894053;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2320;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","44.1930011","7.7632697","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "668","PI740","","Tana Sigma-3 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","17","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4894135","401288","UTM ED50","2350","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità esclusivamente tettonica impostata su una piccola faglia in direzione Est-Ovest, modificata da processi clastici (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","All'altezza dello spuntone di q. 2.342 dal sentiero salire verso Est un piccolo canalino roccioso (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:30","w_caves","Numero:740;Nome:Tana Sigma-3 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:401288;Longitudine:4894135;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2350;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1937554","7.7647555","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "670","PI742","","Sigma-4 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","8","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4894163","401178","UTM ED50","2310","","","","","","","","","","","","","","","snow wells","","","","","","Pozzetto a carattere tettonico costituito da una frattura a direzione Est-Ovest con modeste forme di corrosione dovute alle acque di percolazione. Il fondo è occupato da un deposito perenne di neve e ghiaccio (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","All'altezza della Sigma-3 si scende a sinistra del sentiero per una quarantina di metri (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:26","w_caves","Numero:742;Nome:Sigma-4 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:401178;Longitudine:4894163;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2310;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1939925","7.7633741","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "671","PI743","","Sigma-5 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","SEIRASSO_BRIGNOLA","","16","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4894163","401118","UTM ED50","2290","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Di natura tettonica, alta e stretta diaclasi a direzione ESE-ONO, di cui conserva i profili strutturali, è caratterizzata da un potente deposito di ghiaccio che ha levigato le pareti della frattura. Processi crioclastici nella prima parte (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","Dalla Sigma-4 scendere per il pendio sino ad alcune balzette ed una guglia caratteristica: sul lato Ovest si apre la cavità (Testo: G. Calandri, C. Grippa; tratto da: Bollettino del Gruppo Speleologico Imperiese CAI n. 9).","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-30 18:09:20","w_caves","Numero:743;Nome:Sigma-5 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Seirasso - Brignola;Latitudine:401118;Longitudine:4894163;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2290;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1939844","7.7626234","2020-06-17 11:04:48","","ITA","","","","","","","","" "2996","PI64","","Sognando California","","","DAVIDE BARBERIS","PIEMONTE","CN","ROBURENT","","","CORSAGLIA","ROCCA_BRUSETTI","","355","169","","","110","110","UTM WGS84 32T","4898984","409395","","1327","","","","","","","","","","","","","Davide Barberis","2021-02-28 00:00:00","only dripping","","","1,2","","","Cavità verticale costituita da uno stretto pozzetto di ingresso, seguito da una saletta prevalentemente di crollo. Un passaggio tra i massi consente di arrivare alla prima verticale di circa 12 metri, seguita da un pozzo di 85 metri, denominato ""pozzo coda di coniglio"". Il fondo del pozzo, che al fondo ha una larghezza di quasi 10 metri, è costituito da una frana concrezionata. Il pozzo coda di coniglio ha diversi punti in cui scarica pietre con facilità e si tratta di una verticale unica, quindi è molto pericoloso. Una finestra sulla destra del pozzo consente di accedere una serie di gallerie da cui arriva aria, che terminano su arrivi da risalire. In corrispondenza del principale bivio tra le gallerie la grotta sprofonda in un pozzo di circa 35 metri sifonante.","L'accesso più comodo è rappresentato dalla strada sterrata che da Prà di Roburent porta a Costacalda. A circa metà strada, raggiunto il Rio delle Zitelle, si parcheggia e si risale il vallone mantenendo la destra. La grotta si trova circa 150 metri più in alto sulla cresta a destra (salendo), poco a sinistra delle pareti visibili dalla strada.","Pozzo di ingresso: 6 m Primo pozzo: 12 m Pozzo coda di coniglio: 85 m Pozzo del lago: 35 m","","suck_during_heat","Calcari","La cavità è stata scoperta il 28 febbraio 2021 da speleologi dello Speleo Club Tanaro, che sono riusciti ad entrarci il 14 marzo 2021. Le esplorazioni sono ancora in corso.","","","Ingresso_california.png","Bartolomeo Vigna","Davide Barberis","Davide Barberis","","Davide Barberis","2021-03-21 17:04:33","davide","davide","2021-11-30 14:50:43","","","44.238455","7.8653449","2021-03-21 17:04:50","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2065","PI2815","","Riparo al Sas d'la Balm","","","","PIEMONTE","VC","BOCCIOLETO","","","","","","21","","","6","","6","UTM WGS84 32T","5075829","430890","UTM ED50","840","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2021-11-30 12:06:06","w_caves","Numero:2815;Nome:Riparo al Sas d'la Balm;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Boccioleto;Toponimo locale:Boccioleto;Latitudine:430890;Longitudine:5075829;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):840;Sviluppo reale (m):21;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.83256","8.1101579","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2064","PI2814","","Caverna sopra Tugliaga","","","","PIEMONTE","VB","VARZO","TUGLIAGA","","","","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5116681","441815","UTM ED50","786","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2021-11-30 12:06:03","w_caves","Numero:2814;Nome:Caverna sopra Tugliaga;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Varzo;Toponimo locale:Tugliaga;Latitudine:441815;Longitudine:5116681;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):786;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","46.2012181","8.2458302","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2063","PI2813","","Caverna sotto Tugliaga","","","","PIEMONTE","VB","VARZO","TUGLIAGA","","","","","6","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5116997","441325","UTM ED50","707","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis carli Lessert, 1905|Leiobunum limbatum L. Koch, 1861|Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:05:59","w_caves","Numero:2813;Nome:Caverna sotto Tugliaga;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Varzo;Toponimo locale:Tugliaga;Latitudine:441325;Longitudine:5116997;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):707;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","46.2040198","8.2394403","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2061","PI2811","","Diaclasi della Palestra","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","PALESTRA DI ROCCIA","","","FENERA","","9","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5060914","446912","UTM ED50","595","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Leiobunum limbatum L. Koch, 1861|Lithobius spp. |Meta menardi (Latreille, 1804)|Oxychilus mortilleti (Pfeiffer, 1859)|Tegenaria parietina (Fourcroy, 1785)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:05:26","w_caves","Numero:2811;Nome:Diaclasi della Palestra;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Toponimo locale:Palestra di roccia;Latitudine:446912;Longitudine:5060914;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):595;Sviluppo reale (m):9;Note_:N.C.;","45.6997442","8.3180735","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2060","PI2810","","Riparo 2 a Tugliaga","","","","PIEMONTE","VB","VARZO","TUGLIAGA","","","","","7","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5116668","441830","UTM ED50","774","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:05:22","w_caves","Numero:2810;Nome:Riparo 2 a Tugliaga;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Varzo;Toponimo locale:Tugliaga;Latitudine:441830;Longitudine:5116668;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):774;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","46.2011024","8.2460262","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2059","PI2809","","Riparo 1 a Tugliaga","","","","PIEMONTE","VB","VARZO","TUGLIAGA","","","","","12","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5116657","441864","UTM ED50","779","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Leiobunum limbatum L. Koch, 1861|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:05:18","w_caves","Numero:2809;Nome:Riparo 1 a Tugliaga;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Varzo;Toponimo locale:Tugliaga;Latitudine:441864;Longitudine:5116657;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):779;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","46.2010063","8.2464682","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2058","PI2808","","Frigna di Tugliaga","","","","PIEMONTE","VB","VARZO","TUGLIAGA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","5116902","441605","UTM ED50","765","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:05:14","w_caves","Numero:2808;Nome:Frigna di Tugliaga;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Varzo;Toponimo locale:Tugliaga;Latitudine:441605;Longitudine:5116902;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):765;","46.2031889","8.2430812","2020-06-17 11:05:50","","ITA","","","","","","","","" "2038","PI2788","","Buco della Volpe","","","","PIEMONTE","NO","GRIGNASCO","CAVA DI COLOMBINO","","","FENERA","","10","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5060002","447753","UTM ED50","370","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Chthonius tenuis L. Koch, 1873|Glomeris spp.|Helicodonta obvoluta (O.F. Müller, 1774)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:04:30","w_caves","Numero:2788;Nome:Buco della Volpe;Regione:Piemonte;Provincia:NO;Comune:Grignasco;Toponimo locale:Cava di Colombino;Area carsica:Fenera;Latitudine:447753;Longitudine:5060002;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):370;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.6916","8.3289738","2020-06-17 11:05:49","","ITA","","","","","","","","" "2035","PI2785","","Grotta presso la Bocchetta di Campello","","","","PIEMONTE","VC","RIMELLA","BOCCHETTA DI CAMPELLO","","","","","8","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5085229","440365","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Modesto antro impostato su una frattura ben visibile sul soffitto e sulla parete di fondo. Alcune forme hanno una chiara origine per dissoluzione: in particolare, un cunicolo inaccessibile a sinistra dell’ingresso e, sulla parete di destra, una nicchia, alta meno di un metro, con un pilastrino arrotondato nel centro. Un momentaneo innalzamento delle nubi ha permesso di scorgere più in alto, sopra il sentiero fra la bocchetta e il Capio, sulla prosecuzione della falesia, l’apertura di un’altra cavità, apparentemente d’interstrato, su terreno molto ripido. (tratto da: Labirinti n. 26; testo: F. Ricci, M. Ricci)","Da Varallo Sesia si risale la Val Mastallone. Dopo 16 km si incontra il cosiddetto Ponte delle Due Acque, in paesaggio tetro, dove il torrente Landwasser, che scende dalla vallata di Rimella, confluisce nel Mastallone. Si volta a destra e, dopo 22 km da Varallo, si giunge a Rimella. Si continua per la strada asfaltata che porta alla frazione di S. Gottardo. Poco prima del termine della strada, un cartello segnala un comodo parcheggio sulla destra, attrezzato con tavoli e panche (m 1350 circa). Vi si lascia l’auto e si risale sulla strada che si segue per pochi metri verso S. Gottardo fino a incontrare un’ottima mulattiera, ben segnalata e inclusa nella Grande Traversata delle Alpi, che sale sulla sinistra e porta alla Bocchetta di Campello. La si imbocca e, dopo pochi minuti, si passa per la Posa dei Morti oltre la quale la mulattiera prosegue, sempre comoda e ben tracciata, fino alla bocchetta (m 1924), segnata da una croce ben visibile anche da lontano (ore 1,40 circa). Dalla bocchetta, che ovviamente si può raggiungere anche da Campello, si prosegue verso Sud-Est (verso destra se si è saliti da Rimella) sulla traccia che porta verso il Monte Capio, indicata da segnali bianco-rossi e da qualche ometto. Inizialmente, la traccia segue la cresta per portarsi poi sulla sua destra, in versante val Sesia, e scavalcare alcune dorsali che costituiscono la sommità di altrettanti speroni che scendono sul versante valsesiano. Dopo due dorsali poco evidenti, a una decina di minuti dalla bocchetta, se ne incontra una terza più marcata, sormontata da un vistoso ometto di pietre che si lascia a destra del sentiero. Scavalcatala, ci si abbassa subito a destra per ripide tracce poco evidenti e, costeggiando la base di una falesia alta una decina di metri, in breve si è alla grotta che resta invisibile fino all’ultimo. È invece ben visibile, anche da lontano, a chi percorra il sentiero in senso inverso, scendendo dal Capio verso la bocchetta. Circa 15 minuti dalla bocchetta alla grotta. (tratto da: Labirinti n. 26; testo: F. Ricci, M. Ricci)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:26","","davide","2021-11-30 12:04:26","w_caves","Numero:2785;Nome:Grotta presso la Bocchetta di Campello;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Rimella;Toponimo locale:Bocchetta di Campello;Latitudine:440365;Longitudine:5085229;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.9180424","8.2309774","2020-06-17 11:05:48","","ITA","","","","","","","","" "2010","PI2760","","Grotta meridionale dell'Acquedotto","","","","PIEMONTE","VB","MALESCO","PIANO DEL SALE","","","","","5","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5106722","463717","UTM ED50","949","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso è costituito da una larga e bassa fessura orizzontale. La galleria che segue, piuttosto larga, è completamente riempita da sedimento sabbioso, che progressivamente si innalza fino a otturare completamente, dopo circa 5 m, la grotta. La grotta presenta una sezione squadrata. Probabilmente ospita nei pressi dell'ingresso un piccolo bacino d'acqua temporaneo. L'ostruzione ad opera del fine deposito sabbioso impedisce qualunque movimento dell'aria. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella)","Da Malesco seguire la strada per la Valle Cannobina. La grotta si apre pochi metri a sinistra dell'ultimo curvone che precede il Piano del Sale, alla base di una paretina rocciosa. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-30 12:04:21","w_caves","Numero:2760;Nome:Grotta meridionale dell'Acquedotto;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Malesco;Toponimo locale:Piano del Sale;Latitudine:463717;Longitudine:5106722;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):949;Sviluppo reale (m):5;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","46.1131094","8.5304652","2020-06-17 11:05:46","","ITA","","","","","","","","" "2009","PI2759","","Grotta settentrionale dell'Acquedotto","","","","PIEMONTE","VB","MALESCO","PIANO DEL SALE","","","","","7","7","","1","","1","UTM WGS84 32T","5106726","463715","UTM ED50","950","","","","","","","","","","","","","","","torrents","","","","","","L'ingresso della grotta è murato, ma è possibile entrarvi da una minuscola apertura quadrata. Si accede così a una modesta galleria, con il soffitto che rapidamente degrada; centralmente, sul pavimento sabbioso, si trova un pozzetto quadrato in cemento. Fatti pochi metri, si incontra una frana con due caratteristici blocchi di marmo, posti a metà galleria, che sostengono il materiale di risulta. Inerpicandosi, non senza difficoltà, sulla frana è possibile scorgere la volta di una galleria a pressione che prosegue riempita fin quasi al soffitto. Infilandosi sotto i blocchi di marmo si raggiunge un basso slargo dove due venute di acqua, provenienti da minuscole gallerie sommerse, generano due polle che danno origine al ruscello sotterraneo che percorre la cavità. La roccia in cui è scavata la grotta è un calcare cristallino grigiastro, a grana medio-fine, con isolette grigio giallastre e rare inclusioni nere di ordine sub-millimetrico. In alterazione, assume un colore grigio-marroncino e presenta in rilievo agglomerati millimetrici di colore marrone. Il contenuto carbonatico è dell' 80 %. L'acqua della grotta è stata captata da un piccolo acquedotto locale, come mostrano le opere murarie e i resti di tubazioni presenti sia all'esterno che all'interno. L'acqua trae origine da due minuscole venute presenti al fondo della grotta; nel periodo della visita (25 maggio 2003) la portata era di circa 2 l/min. Nella stessa data, la grotta era attraversata da una discreta corrente di aria (circa 30 cm/s) in direzione dell'uscita. Curiosa la morfologia della parte superiore della galleria, apparentemente scavata a pressione, ma ora riempita fino al soffitto da detriti, di cui non è chiara la provenienza. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella)","Da Malesco seguire la strada per la Valle Cannobina. La grotta si apre pochi metri a sinistra dell'ultimo curvone che precede il Piano del Sale, alla base di una paretina rocciosa. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella)","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-30 12:04:17","w_caves","Numero:2759;Nome:Grotta settentrionale dell'Acquedotto;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Malesco;Toponimo locale:Piano del Sale;Latitudine:463715;Longitudine:5106726;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):950;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","46.1131453","8.530439","2020-06-17 11:05:46","","ITA","","","","","","","","" "1858","PI2608","","Buco dell'Elvo","","","","PIEMONTE","BI","MUZZANO","COLLE DEL SANTUARIO","","","","","6","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5046433","420016","UTM ED50","524","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:21","","davide","2021-11-30 12:03:31","w_caves","Numero:2608;Nome:Buco dell'Elvo;Regione:Piemonte;Provincia:BI;Comune:Muzzano;Toponimo locale:Colle Del Santuario;Latitudine:420016;Longitudine:5046433;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):524;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.5668385","7.975014","2020-06-17 11:05:41","","ITA","","","","","","","","" "1780","PI2530","","Grotta della Marmotta","","","","PIEMONTE","VB","FORMAZZA","COLLE DI RANDOLO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità non è stata ritrovata in tempi recenti, l'unica indicazione deriva da Don Silvestri: ""a NW del Colle di Randolo, poco sotto una piccola conca lacustre, a m 2360 circa"" ","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:58","","davide","2021-11-30 12:03:25","w_caves","Numero:2530;Nome:Grotta della Marmotta;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Formazza;Toponimo locale:Colle di Randolo;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;","0","0","2020-06-17 11:05:38","","","","","","","","","","" "1607","PI1832","","Frattura degli Alemanni","","","","PIEMONTE","TO","BROSSO","PIANO DEGLI ALEMANNI","","","","","9","","","1","2","3","UTM WGS84 32T","5039856","406902","UTM ED50","905","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2021-11-30 12:02:45","w_caves","Numero:1832;Nome:Buco c/o Alemanni;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Brosso;Toponimo locale:Piano degli Alemanni;Latitudine:406902;Longitudine:5039856;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):905;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.5060199","7.8082447","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1606","PI1831","","Frattura Sigismundi","","","","PIEMONTE","TO","BALME","SIGISMUNDI","","","","","8","","","0","0","0","UTM WGS84 32T","5018046","357036","UTM ED50","1740","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2021-11-30 12:02:39","w_caves","Numero:1831;Nome:Frattura Sigismundi;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Sigismundi;Latitudine:357036;Longitudine:5018046;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1740;Sviluppo reale (m):8;Note_:N.C.;","45.3013606","7.1765011","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1605","PI1830","","Pozzo sotto Casley","","","","PIEMONTE","TO","NOMAGLIO","CASLEY","","","LA_TORRETTA","","5","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5043566","411430","UTM ED50","833","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2021-11-30 12:02:34","w_caves","Numero:1830;Nome:Pozzo sotto Casley;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Nomaglio;Toponimo locale:Casley;Area carsica:La Torretta;Latitudine:411430;Longitudine:5043566;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):833;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.5399974","7.8655253","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1604","PI1829","","Balmetto sotto Casley","","","","PIEMONTE","TO","NOMAGLIO","CASLEY","","","LA_TORRETTA","","5","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5043517","411449","UTM ED50","838","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:30","w_caves","Numero:1829;Nome:Balmetto sotto Casley;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Nomaglio;Toponimo locale:Casley;Area carsica:La Torretta;Latitudine:411449;Longitudine:5043517;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):838;Sviluppo reale (m):5;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.5395588","7.8657775","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1603","PI1828","","Buco 2 di Casley","","","","PIEMONTE","TO","NOMAGLIO","CASLEY","","","LA_TORRETTA","","12","","","1","1","2","UTM WGS84 32T","5043618","411636","UTM ED50","930","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:26","w_caves","Numero:1828;Nome:Buco 2 di Casley;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Nomaglio;Toponimo locale:Casley;Area carsica:La Torretta;Latitudine:411636;Longitudine:5043618;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):930;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):2;","45.5404915","7.868154","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1602","PI1827","","Buco 1 di Casley","","","","PIEMONTE","TO","NOMAGLIO","CASLEY","","","LA_TORRETTA","","6","","","","-1","-1","UTM WGS84 32T","5043597","411673","UTM ED50","950","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:21","w_caves","Numero:1827;Nome:Buco 1 di Casley;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Nomaglio;Toponimo locale:Casley;Area carsica:La Torretta;Latitudine:411673;Longitudine:5043597;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):950;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):-1;Dislivello totale (m):-1;Note_:N.C.;","45.5403072","7.8686317","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1601","PI1826","","Più Caverna che Pozzo","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","20","","","","12","12","UTM WGS84 32T","5046925","408732","UTM ED50","717","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:17","w_caves","Numero:1826;Nome:Più Caverna che Pozzo;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408732;Longitudine:5046925;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):717;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","45.5698772","7.8303473","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1600","PI1825","","Sottappozzo","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","12","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5046956","408780","UTM ED50","733","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:13","w_caves","Numero:1825;Nome:Sottappozzo;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408780;Longitudine:5046956;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):733;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.5701625","7.8309566","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1599","PI1824","","Sovrappozzo","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","30","","","2","4","6","UTM WGS84 32T","5046960","408781","UTM ED50","735","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:09","w_caves","Numero:1824;Nome:Sovrappozzo;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408781;Longitudine:5046960;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):735;Sviluppo reale (m):30;Dislivello positivo (m):2;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.5701986","7.8309686","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1598","PI1823","","Pozzo delle Felci","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","16","","","","10","10","UTM WGS84 32T","5046978","408759","UTM ED50","730","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:05","w_caves","Numero:1823;Nome:Pozzo delle Felci;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408759;Longitudine:5046978;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):730;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","45.5703577","7.8306834","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1597","PI1822","","Pozzo dei Licheni","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","26","","","","12","12","UTM WGS84 32T","5046977","408755","UTM ED50","731","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:02:00","w_caves","Numero:1822;Nome:Pozzo dei Licheni;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408755;Longitudine:5046977;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):731;Sviluppo reale (m):26;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","45.5703482","7.8306323","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1596","PI1821","","Frattura 4 di Panvoi","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","24","","","","11","11","UTM WGS84 32T","5046995","408742","UTM ED50","724","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:01:56","w_caves","Numero:1821;Nome:Frattura 4 di Panvoi;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:408742;Longitudine:5046995;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):724;Sviluppo reale (m):24;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","45.5705084","7.8304624","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1595","PI1820","","3° Frattura di Panvoi","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","LA_TORRETTA","","40","","","","11","11","UTM WGS84 32T","5047069","409023","UTM ED50","820","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:01:52","w_caves","Numero:1820;Nome:3° Frattura di Panvoi;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Area carsica:La Torretta;Latitudine:409023;Longitudine:5047069;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):820;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","45.5712112","7.8340491","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1594","PI1819","","Barma 2 al Gias Rulé","","","","PIEMONTE","TO","BALME","GIAS RULÉ","","","","","9","","","1","1","2","UTM WGS84 32T","5018714","357106","UTM ED50","1940","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:01:47","w_caves","Numero:1819;Nome:Barma 2 al Gias Rulé;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Gias Rulé;Latitudine:357106;Longitudine:5018714;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1940;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.3073847","7.1772009","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1591","PI1816","","Grotticella di Rocca Nera","","","","PIEMONTE","TO","BALME","SIGISMUNDI","","","","","13","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5017931","356961","UTM ED50","1896","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 12:00:02","w_caves","Numero:1816;Nome:Riparo di Rocca Nera;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Sigismundi;Latitudine:356961;Longitudine:5017931;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1896;Sviluppo reale (m):13;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.3003107","7.1755782","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1590","PI1815","","Barma del Gias Rulé","","","","PIEMONTE","TO","BALME","GIAS RULÉ","","","","","18","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5018663","356988","UTM ED50","1936","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:59:57","w_caves","Numero:1815;Nome:Barma del Gias Rulé;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Gias Rulé;Latitudine:356988;Longitudine:5018663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1936;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","45.3069019","7.1757111","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1589","PI1814","","Riparo di Rocca Venoni","","","","PIEMONTE","TO","BALME","ROCCA VENONI","","","","","17","","","10","","10","UTM WGS84 32T","5018652","355677","UTM ED50","1854","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:59:54","w_caves","Numero:1814;Nome:Riparo di Rocca Venoni;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Rocca Venoni;Latitudine:355677;Longitudine:5018652;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1854;Sviluppo reale (m):17;Dislivello positivo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","45.3065346","7.1589996","2020-06-17 11:05:30","","ITA","","","","","","","","" "1583","PI1808","","Balma 7 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","8","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5042354","410616","UTM ED50","375","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:59:18","w_caves","Numero:1808;Nome:Balma 7 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410616;Longitudine:5042354;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):375;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.5289862","7.8553224","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1582","PI1807","","Balma 6 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","9","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5042433","410667","UTM ED50","426","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","1807_02F.jpg","Renato Sella","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:59:13","w_caves","Numero:1807;Nome:Balma 6 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410667;Longitudine:5042433;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):426;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.5297037","7.855961","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1581","PI1806","","Riparo Let dal Fol","","","","PIEMONTE","TO","PINEROLO","ROCCA FOL","","","","","16","","","13","","13","UTM WGS84 32T","4977853","365642","UTM ED50","884","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:59:09","w_caves","Numero:1806;Nome:Riparo Let dal Fol;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pinerolo;Toponimo locale:Rocca Fol;Latitudine:365642;Longitudine:4977853;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):884;Sviluppo reale (m):16;Dislivello positivo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","44.9414145","7.2970156","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1579","PI1804","","Balmetto dell'Orrido","GROTTA DI FORESTO","","","PIEMONTE","TO","BUSSOLENO","ORRIDO FORESTO","","","CHIANOCCO_FORESTO","","26","","","5","","5","UTM WGS84 32T","5000633","351811","UTM ED50","535","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:58:58","w_caves","Numero:1804;Nome:Balmetto dell'Orrido;Altra denominazione:Grotta di Foresto;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Bussoleno;Toponimo locale:Orrido Foresto;Area carsica:Chianocco - Foresto;Latitudine:351811;Longitudine:5000633;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):535;Sviluppo reale (m):26;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","45.1436181","7.1150779","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1578","PI1803","","Truna du Chelu","","","","PIEMONTE","TO","PORTE","MALANAGGIO","","","","","12","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4972525","361433","UTM ED50","488","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:58:52","w_caves","Numero:1803;Nome:Truna du Chelu;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Porte;Toponimo locale:Malanaggio;Latitudine:361433;Longitudine:4972525;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):488;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.8926662","7.2451515","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1577","PI1802","","Balma 5 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","24","","","","10","10","UTM WGS84 32T","5042345","410641","UTM ED50","383","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:58:47","w_caves","Numero:1802;Nome:Balma 5 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410641;Longitudine:5042345;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):383;Sviluppo reale (m):24;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","45.5289084","7.8556441","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1576","PI1801","","Balmetto Balmetto 1 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","5","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5042311","410652","UTM ED50","369","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:58:43","w_caves","Numero:1801;Nome:Balmetto Balmetto 1 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410652;Longitudine:5042311;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):369;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.5286039","7.8557912","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1575","PI1800","","Balma 4 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","194","","","","20","20","UTM WGS84 32T","5042299","410647","UTM ED50","363","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-30 11:58:39","w_caves","Numero:1800;Nome:Balma 4 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410647;Longitudine:5042299;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):363;Sviluppo reale (m):194;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;Note_:N.C.;","45.5284952","7.8557293","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1574","PI1799","","Balma 3 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","19","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5042269","410665","UTM ED50","352","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-29 19:28:14","w_caves","Numero:1799;Nome:Balma 3 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410665;Longitudine:5042269;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):352;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.5282276","7.8559653","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1573","PI1798","","Balma 2 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","19","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5042257","410644","UTM ED50","338","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-29 19:28:09","w_caves","Numero:1798;Nome:Balma 2 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410644;Longitudine:5042257;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):338;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","45.5281169","7.8556986","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","","","","","" "1572","PI1797","","Balma 1 di S. Germano","","","","PIEMONTE","TO","BORGOFRANCO D'IVREA","TORRAZZA","","","LA_TORRETTA","","50","","","","15","15","UTM WGS84 32T","5042251","410639","UTM ED50","330","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","1797_03F.JPG","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:14","","davide","2021-11-29 19:28:04","w_caves","Numero:1797;Nome:Balma 1 di S. Germano;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgofranco d'Ivrea;Toponimo locale:Torrazza;Area carsica:La Torretta;Latitudine:410639;Longitudine:5042251;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):330;Sviluppo reale (m):50;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","45.5280622","7.8556357","2020-06-17 11:05:29","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1567","PI1792","","Balma di Marco","","","","PIEMONTE","TO","CAPRIE","CASE INF. CELLE","","","","","19","","","2","2","4","UTM WGS84 32T","4998860","369733","UTM ED50","985","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:13","","davide","2021-11-29 19:27:59","w_caves","Numero:1792;Nome:Balma di Marco;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Caprie;Toponimo locale:Case inf. Celle;Latitudine:369733;Longitudine:4998860;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):985;Sviluppo reale (m):19;Dislivello positivo (m):2;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.1311992","7.3434006","2020-06-17 11:05:28","","ITA","","","","","","","","" "1566","PI1791","","Tampa di Celle","","","","PIEMONTE","TO","CAPRIE","CASE INF. CELLE","","","","","12","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4998849","369757","UTM ED50","993","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:13","","davide","2021-11-29 19:27:55","w_caves","Numero:1791;Nome:Tampa di Celle;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Caprie;Toponimo locale:Case inf. Celle;Latitudine:369757;Longitudine:4998849;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):993;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","45.1311046","7.3437086","2020-06-17 11:05:28","","ITA","","","","","","","","" "1533","PI1758","","Pozzo di Panvoi","","","","PIEMONTE","TO","SETTIMO VITTONE","PANVOGLIO","","","","","35","","","","13","13","UTM WGS84 32T","5046965","408783","UTM ED50","746","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:12","","davide","2021-11-29 19:27:50","w_caves","Numero:1758;Nome:Pozzo di Panvoi;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Settimo Vittone;Toponimo locale:Panvoglio;Latitudine:408783;Longitudine:5046965;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):746;Sviluppo reale (m):35;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","45.5702438","7.8309933","2020-06-17 11:05:26","","ITA","","","","","","","","" "1493","PI1718","","Barma 'd Giacu Rai","","","","PIEMONTE","TO","COAZZE","COLLE BIONE","","","","","21","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4992429","364218","UTM ED50","1297","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:25:28","w_caves","Numero:1718;Nome:Barma 'd Giacu Rai;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Coazze;Toponimo locale:Colle Bione;Latitudine:364218;Longitudine:4992429;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1297;Sviluppo reale (m):21;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.0722965","7.2750417","2020-06-17 11:05:25","","ITA","","","","","","","","" "1491","PI1716","","Grotta di S. Giovanni Vincenzo","TANA 'D S. GIUAN","","","PIEMONTE","TO","CHIUSA DI SAN MICHELE","SACRA DI S. MICHELE","","","","","18","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4995169","369577","UTM ED50","912","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:25:23","w_caves","Numero:1716;Nome:Grotta di S. Giovanni Vincenzo;Altra denominazione:Tana 'd S. Giuan;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Chiusa di San Michele;Toponimo locale:Sacra di S. Michele;Latitudine:369577;Longitudine:4995169;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):912;Sviluppo reale (m):18;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.0979589","7.3423796","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1489","PI1714","","Riparo Luo Giuic","","","","PIEMONTE","TO","TORRE PELLICE","LOU GIUIC","","","","","40","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4966829","357711","UTM ED50","1228","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:25:18","w_caves","Numero:1714;Nome:Riparo Luo Giuic;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Torre Pellice;Toponimo locale:Lou Giuic;Latitudine:357711;Longitudine:4966829;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1228;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.8406815","7.1996369","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1485","PI1710","","Barma Scura","","","","PIEMONTE","TO","LUSERNETTA","","","","","","56","","","5","1","6","UTM WGS84 32T","4959679","358234","UTM ED50","770","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:32","w_caves","Numero:1710;Nome:Barma Scura;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Lusernetta;Toponimo locale:Barma Scura;Latitudine:358234;Longitudine:4959679;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):770;Sviluppo reale (m):56;Dislivello positivo (m):5;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.7764513","7.2082446","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1484","PI1709","","Grotta Finestra","","","","PIEMONTE","TO","LUSERNA SAN GIOVANNI","PIAN PORCILE","","","","","42","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4960763","360735","UTM ED50","903","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:26","w_caves","Numero:1709;Nome:Grotta Finestra;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Luserna San Giovanni;Toponimo locale:Pian Porcile;Latitudine:360735;Longitudine:4960763;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):903;Sviluppo reale (m):42;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.7866966","7.2395428","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1483","PI1708","","Barma dei Boscaioli","BARMA DI ROCCA BARAVAIE","","","PIEMONTE","TO","SANT'ANTONINO DI SUSA","ROCCA BARAVAIE","","","","","37","","","3","4","7","UTM WGS84 32T","4995787","364542","UTM ED50","430","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:21","w_caves","Numero:1708;Nome:Barma dei Boscaioli;Altra denominazione:Barma di Rocca Baravaie;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Sant'Antonino di Susa;Toponimo locale:Rocca Baravaie;Latitudine:364542;Longitudine:4995787;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):430;Sviluppo reale (m):37;Dislivello positivo (m):3;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","45.1025729","7.2782482","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1480","PI1705","","Caverna Tetoun d'la Maitasso 2","","","","PIEMONTE","TO","PRAMOLLO","TETOUN D'LA MAITASSO","","","","","9","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4973880","357348","UTM ED50","896","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:16","w_caves","Numero:1705;Nome:Caverna Tetoun d'la Maitasso 2;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pramollo;Toponimo locale:Tetoun d'la Maitasso;Latitudine:357348;Longitudine:4973880;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):896;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.9040515","7.1930615","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1481","PI1706","","Balmo d' Plancio","","","","PIEMONTE","TO","PERRERO","PLANCIA","","","","","5","","","0","","0","UTM WGS84 32T","4978904","349394","UTM ED50","1049","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:12","w_caves","Numero:1706;Nome:Balmo d' Plancio;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Perrero;Toponimo locale:Plancia;Latitudine:349394;Longitudine:4978904;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1049;Sviluppo reale (m):5;Note_:N.C.;","44.9476145","7.0908673","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1479","PI1704","","Riparo Tetoun d'la Maitasso","","","","PIEMONTE","TO","PRAMOLLO","TETOUN D'LA MAITASSO","","","","","11","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4973908","357298","UTM ED50","912","","","","","","S","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta del solito riparo sotto roccia, originato dallo scollamento e successivo crollo degli strati rocciosi. Il litotipo è formato da gneiss' minuti psammitici grigi, a mica muscovite e biotite, con pigmento grafitico. Nel punto più interno del riparo, al di sotto di uno stillicidio, vi è un piccolo ... altare composto con massi accatastati, a secco. (altare o punto di raccolta dell'acqua ?) Questa balma è soprattutto interessante per l'aspetto archeologico, sia del sito che dell'intera area circostante. (tratto da: Grotte n.136)","Superato Rue (sede comunale), seguire la carrozzabile che porta a Pramollo. Raggiunto il tornante, poco prima di Tomini sup. ove si lascia la macchina, imboccare la strada che si dirige verso Pomeano e, superato il primo ponte, raggiungere un'antica mulattiera lastricata, che sale in direzione di Case Nuove. Risalirla fino a raggiungere il vertice di uno sperone roccioso, strapiombante sul rio Rusillard (Risigliardo). Sul vertice di questo sperone roccioso, denominato ""lou tetoun d'la maitasso"" (il tetto della grande madia), si trovano alcune incisioni rupestri, studiate dal prof. Silvio Pons, negli anni 20. Da questo punto, discendere nel bosco fino al riparo sotto roccia (la maitasso). (tratto da: Grotte n.136)","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:24:07","w_caves","Numero:1704;Nome:Riparo Tetoun d'la Maitasso;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pramollo;Toponimo locale:Tetoun d'la Maitasso;Latitudine:357298;Longitudine:4973908;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):912;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.9042934","7.1924205","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1471","PI1696","","Riparo Cinque","","","","PIEMONTE","TO","QUINCINETTO","MARRO","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5045370","406662","UTM ED50","430","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:23:00","w_caves","Numero:1696;Nome:Riparo Cinque;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Quincinetto;Toponimo locale:Marro;Latitudine:406662;Longitudine:5045370;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):430;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","45.5556089","7.8041218","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1470","PI1695","","Riparo Quattro","","","","PIEMONTE","TO","QUINCINETTO","MARRO","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5045352","406668","UTM ED50","429","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:22:56","w_caves","Numero:1695;Nome:Riparo Quattro;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Quincinetto;Toponimo locale:Marro;Latitudine:406668;Longitudine:5045352;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):429;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","45.5554478","7.8042021","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1469","PI1694","","Riparo Tre","","","","PIEMONTE","TO","QUINCINETTO","MARRO","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5045359","406686","UTM ED50","420","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:22:52","w_caves","Numero:1694;Nome:Riparo Tre;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Quincinetto;Toponimo locale:Marro;Latitudine:406686;Longitudine:5045359;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):420;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","45.5555132","7.8044313","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1468","PI1693","","Riparo Due","","","","PIEMONTE","TO","QUINCINETTO","MARRO","","","","","8","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5045376","406724","UTM ED50","417","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:22:48","w_caves","Numero:1693;Nome:Riparo Due;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Quincinetto;Toponimo locale:Marro;Latitudine:406724;Longitudine:5045376;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):417;Sviluppo reale (m):8;Note_:N.C.;","45.5556713","7.8049149","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1467","PI1692","","Riparo Uno","","","","PIEMONTE","TO","QUINCINETTO","MARRO","","","","","5","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5045420","406711","UTM ED50","422","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:22:43","w_caves","Numero:1692;Nome:Riparo Uno;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Quincinetto;Toponimo locale:Marro;Latitudine:406711;Longitudine:5045420;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):422;Sviluppo reale (m):5;Note_:N.C.;","45.5560655","7.8047399","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1464","PI1689","","Balma da Runc 2","","","","PIEMONTE","TO","LOCANA","GASCHERIA","","","LOCANA_PONT_CANAVESE","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5030101","380943","UTM ED50","670","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:22:39","w_caves","Numero:1689;Nome:Balma da Runc 2;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Locana;Toponimo locale:Gascheria;Area carsica:Locana - Pont Canavese;Latitudine:380943;Longitudine:5030101;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):670;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.4142946","7.47841","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1463","PI1688","","Balma da Runc","","","","PIEMONTE","TO","LOCANA","GASCHERIA","","","LOCANA_PONT_CANAVESE","","10","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5030103","380921","UTM ED50","660","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:22:35","w_caves","Numero:1688;Nome:Balma da Runc;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Locana;Toponimo locale:Gascheria;Area carsica:Locana - Pont Canavese;Latitudine:380921;Longitudine:5030103;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):660;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.4143089","7.4781284","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1451","PI1676","","Grotticella del Torrione","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CASE BEAUMAS","","","SEGURET_MULATERA","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4990857","327767","UTM ED50","1385","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:21:26","w_caves","Numero:1676;Nome:Grotticella del Torrione;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Case Beaumas;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327767;Longitudine:4990857;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1385;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","45.0502257","6.8128144","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1450","PI1675","","Barmetta Fontana Guadalupe","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CASE BEAUMAS","","","SEGURET_MULATERA","","16","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4990823","327758","UTM ED50","1355","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:21:21","w_caves","Numero:1675;Nome:Barmetta Fontana Guadalupe;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Case Beaumas;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327758;Longitudine:4990823;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1355;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.0499177","6.8127118","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1449","PI1674","","Barmetta del Vanzon","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CASE BEAUMAS","","","SEGURET_MULATERA","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4990834","327697","UTM ED50","1390","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:21:17","w_caves","Numero:1674;Nome:Barmetta del Vanzon;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Case Beaumas;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327697;Longitudine:4990834;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1390;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.0500018","6.811934","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1448","PI1673","","Riparo del Rio della Comba","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CAVE","","","SEGURET_MULATERA","","34","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4991354","327125","UTM ED50","1430","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:21:13","w_caves","Numero:1673;Nome:Riparo del Rio della Comba;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Cave;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327125;Longitudine:4991354;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1430;Sviluppo reale (m):34;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","45.05454","6.8044965","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1447","PI1672","","Grotta 2 del Rio della Comba","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CAVE","","","SEGURET_MULATERA","","6","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4991411","327138","UTM ED50","1430","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","IMG_20181118_160538968.jpg","Massimo Taronna","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:21:09","w_caves","Numero:1672;Nome:Grotta 2 del Rio della Comba;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Cave;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327138;Longitudine:4991411;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1430;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.0550559","6.8046418","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "1445","PI1670","","Riparo alla Sacra di S. Michele","SPACCATURA C/O SACRA S. MICHELE","","","PIEMONTE","TO","CHIUSA DI SAN MICHELE","SACRA DI S. MICHELE","","","","","8","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4995157","369629","UTM ED50","920","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:20:28","w_caves","Numero:1670;Nome:Riparo alla Sacra di S. Michele;Altra denominazione:Spaccatura c/o Sacra S. Michele;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Chiusa di San Michele;Toponimo locale:Sacra di S. Michele;Latitudine:369629;Longitudine:4995157;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):920;Sviluppo reale (m):8;Note_:N.C.;","45.0978605","7.3430434","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1444","PI1669","","Cavernetta bassa dell'Edera ","","","","PIEMONTE","TO","BORGONE SUSA","VIGNE DEL ROCCO","","","","","7","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4998583","362361","UTM ED50","684","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:20:22","w_caves","Numero:1669;Nome:Cavernetta bassa dell'Edera ;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgone Susa;Toponimo locale:Vigne del Rocco;Latitudine:362361;Longitudine:4998583;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):684;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.1273088","7.2497702","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1443","PI1668","","Riparo dell'Edera A","","","","PIEMONTE","TO","BORGONE SUSA","VIGNE DEL ROCCO","","","","","10","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4998584","362363","UTM ED50","687","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 19:20:17","w_caves","Numero:1668;Nome:Riparo dell'Edera A;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Borgone Susa;Toponimo locale:Vigne del Rocco;Latitudine:362363;Longitudine:4998584;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):687;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.1273182","7.2497953","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "1419","PI1644","","Caverna 2762","","","","PIEMONTE","TO","SALBERTRAND","COLLE ARGENTERA","","","SEGURET_MULATERA","","12","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4995794","330423","UTM ED50","2762","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:09","","davide","2021-11-29 19:19:43","w_caves","Numero:1644;Nome:Caverna 2762;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Salbertrand;Toponimo locale:Colle Argentera;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:330423;Longitudine:4995794;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2762;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","45.095277","6.8448496","2020-06-17 11:05:22","","ITA","","","","","","","","" "1403","PI1628","","Grotta Fogna","","","","PIEMONTE","TO","PIANEZZA","DORA","","","PIANEZZA","","570","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4994796","385955","UTM ED50","328","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:09","","davide","2021-11-29 19:19:38","w_caves","Numero:1628;Nome:Grotta Fogna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pianezza;Toponimo locale:Dora;Latitudine:385955;Longitudine:4994796;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):328;Sviluppo reale (m):570;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.0974336","7.5505504","2020-06-17 11:05:21","","ITA","","","","","","","","" "1397","PI1622","","Caverna di Roccabruna","","","","PIEMONTE","TO","CONDOVE","ROCCABRUNA, CAVA DI CAPRIE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4999100","361478","UTM ED50","680","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Superato con l'aiuto di una piccola ferrata il salto iniziale, si procede lungo una evidente linea di frattura che incide l'affioramento da S a N e si raggiunge in breve l'alto ingresso della cavità. Sui fianchi di detta linea di discontinuità sono incise alcune ruote di circa 120 cm di diametro, così come, sulla volta dell'ingresso, spicca irraggiungibile a circa venti metri d'altezza un'altra ruota perfetta. La frattura corre a metà circa della cavità e sui suoi fianchi sono ricavati rozzi ripiani atti ad agevolare nel tempo la cavatura delle ruote. In loco se ne possono ancora contare una decina, ma la spessa coltre di finissimo detrito che ricopre il pavimento testimonia un certamente lungo periodo estrattivo. E' dubbio se queste ruote fossero impiegate come macine o fossero invece legate ad un culto solare di cui sono presenti tracce in varie altre località europee, spesso legate alla presenza di cavità. Sta di fatto che anche sulle pareti della grotta di Roccabruna sono presenti i solchi paralleli che rappresentano la ""pioggia cosmica"" e che non hanno alcuna attinenza con la eventuale estrazione delle macine. Inoltre la ruota scolpita alla chiave di volta dell'ingresso non è certo posizionata nel luogo più comodo per l'estrazione. Quanto dell'odierna cavità sia naturale od artificiale è ormai pressoché impossibile da stabilire. La cavità viene inserita nel Catasto Speleologico per agevolare possibili futuri lavori di comparazione tra i siti di Roccabruna e quello, altrettanto interessante, dell'Alpe Valmeriana in Valle d'Aosta. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Borgone alla frazione Achit. Un sentiero, che si sviluppa verso E, porta direttamente alla base della parete rocciosa dove si apre la cavità. Una ferrata di recente costruzione agevola la risalita fino all'ingresso d ella cavità. In alternativa, da Borgone di Susa seguire in riva destra il Rio Vigne fino a raggiungete il sentiero che costeggia la base dell'affioramento. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:09","","davide","2021-11-29 19:19:34","w_caves","Numero:1622;Nome:Caverna di Roccabruna;Altra denominazione:Cava di Caprie;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Condove;Toponimo locale:Roccabruna;Latitudine:361478;Longitudine:4999100;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):680;Note_:Accesso in parete con ferrata;","45.1317879","7.2384039","2020-06-17 11:05:21","","ITA","","","","","","","","" "1389","PI1614","","Grotta Cinai di Aglieru","","","","PIEMONTE","TO","ALA DI STURA","CHIAMPERNOTTO, CANALONE DEGLI AGRIFOGLI","","VALLONE DELLE SERPI","","","31","","","7","","7","UTM WGS84 32T","5019623","368959","UTM ED50","1150","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:59","w_caves","Numero:1614;Nome:Grotta Cinai di Aglieru;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Ala di Stura;Latitudine:368959;Longitudine:5019623;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1150;Sviluppo reale (m):31;Dislivello positivo (m):7;Dislivello totale (m):7;","45.3178762","7.3280932","2020-06-17 11:05:21","","ITA","","","","","","","","" "1367","PI1592","","Grotta del Gias Rulé","","","","PIEMONTE","TO","BALME","GIAS RULÉ","","","","","23","","","","10","10","UTM WGS84 32T","5018704","356873","UTM ED50","1936","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:53","w_caves","Numero:1592;Nome:Grotta del Gias Rulé;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Balme;Toponimo locale:Gias Rulé;Latitudine:356873;Longitudine:5018704;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1936;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","45.3072473","7.1742331","2020-06-17 11:05:20","","ITA","","","","","","","","" "1365","PI1590","","Buco dei Pipistrelli","","","","PIEMONTE","TO","CONDOVE","SALTO DEL FRANCESE","","","","","33","","","","18","18","UTM WGS84 32T","4997916","364755","UTM ED50","652","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:23","w_caves","Numero:1590;Nome:Buco dei Pipistrelli;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Condove;Toponimo locale:Salto del Francese;Latitudine:364755;Longitudine:4997916;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):652;Sviluppo reale (m):33;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;Note_:N.C.;","45.1217698","7.280379","2020-06-17 11:05:20","","ITA","","","","","","","","" "1364","PI1589","","Grotta del Rio della Comba","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CAVE","","","SEGURET_MULATERA","","25","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4991444","327154","UTM ED50","1436","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:18","w_caves","Numero:1589;Nome:Grotta del Rio della Comba;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Cave;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327154;Longitudine:4991444;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1436;Sviluppo reale (m):25;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;Note_:N.C.;","45.0553566","6.8048335","2020-06-17 11:05:20","","ITA","","","","","","","","" "1363","PI1588","","Tampa d' Paris","","","","PIEMONTE","TO","CAPRIE","CASE INF. CELLE","","","","","10","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4999007","370799","UTM ED50","1120","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:13","w_caves","Numero:1588;Nome:Tampa d' Paris;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Caprie;Toponimo locale:Case inf. Celle;Latitudine:370799;Longitudine:4999007;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1120;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.1327177","7.3569133","2020-06-17 11:05:20","","ITA","","","","","","","","" "1359","PI1584","","Balma del Ponte Raut","ROCIO D'LA FANTINO","","","PIEMONTE","TO","PERRERO","PONTE RAUT, ROCCA DELLE FATE","BRICH ERBULE","GERMANASCA","","","2","","","","","0","UTM WGS84 32T","4978109","354379","UTM ED50","735","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità è costituita da un riparo sotto roccia di dimensioni molto limitate e non tali da essere inserita a catasto. Tuttavia è nota per alcune immagini a calcina tracciate al suo interno. Per questo motivo è accostata ai più noti e vasti fenomeni d'incisioni rupestri del Monte Bega (Valle delle Meraviglie) e della Val Camonica. Rappresenta infatti, con l'immagine della Rupe di Cavour, uno dei rari esempi di ""pittura rupestre"" del Piemonte. Le immagini, che risultano comunque molto deteriorate, sono realizzata in calce bianca e sono composite: un reticolo rettangolare ad elementi quadrati, delle croci su scudo, altre entro cerchio e, di quest1ultimo tipo, una parzialmente circondata da petali. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Risalire la Valle Germanasca fino a Ponte Raut poco a monte della fr. Tarre e poco a valle di Chiotti inf. La cavità si apre in riva sinistra, su un terrazzamento dell'alta falesia che domina il ponte. Tuttavia nel sopralluogo effettuato la cavità non è stata rintracciata. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:08","","davide","2021-11-29 19:18:09","w_caves","Numero:1584;Nome:Balma del Ponte Raut;Altra denominazione:Balma d'la Fantino;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Perrero;Toponimo locale:Ponte Raut;Latitudine:354379;Longitudine:4978109;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):735;Sviluppo reale (m):2;Note_:N.C.;","44.9415003","7.1542548","2020-06-17 11:05:19","","ITA","","","","","","","","" "1347","PI1572","","Grotta di Pianezza","","","","PIEMONTE","TO","PIANEZZA","DORA","","","PIANEZZA","","271","","","11","","11","UTM WGS84 32T","4995097","385285","UTM ED50","290","","","","","","","","","","","","","Davide Barberis","","","","","","","","","","","Metellina merianae (Scopoli, 1763)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:07","","davide","2021-11-29 19:17:24","w_caves","Numero:1572;Nome:Grotta di Pianezza;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Pianezza;Toponimo locale:Dora;Latitudine:385285;Longitudine:4995097;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):290;Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Sviluppo reale (m):271;Dislivello positivo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","45.1000339","7.5419688","2020-06-17 11:05:19","","ITA","","","","","","","","" "1316","PI1541","","Caverna del Pilastro","","","","PIEMONTE","TO","OULX","CASE BEAUMAS","","","SEGURET_MULATERA","","21","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4990927","327714","UTM ED50","1410","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:07","","davide","2021-11-29 19:17:16","w_caves","Numero:1541;Nome:Caverna del Pilastro;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Case Beaumas;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:327714;Longitudine:4990927;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1410;Sviluppo reale (m):21;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","45.0508425","6.8121178","2020-06-17 11:05:18","","ITA","","","","","","","","" "1291","PI1516","","Caverne del Canalone B","","","","PIEMONTE","TO","OULX","BIANTRO","","","SEGURET_MULATERA","","11","","","","","0","UTM WGS84 32T","4993580","329479","UTM ED50","2370","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:06","","davide","2021-11-29 19:16:40","w_caves","Numero:1516;Nome:Caverne del Canalone B;Altra denominazione:Biantro;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Area carsica:Seguret - Mulatera;Latitudine:329479;Longitudine:4993580;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2370;Sviluppo reale (m):11;Note_:N.C.;","45.0751344","6.8336141","2020-06-17 11:05:17","","ITA","","","","","","","","" "1279","PI1504","","Tana della Volpe di Mezzenile","","","","PIEMONTE","TO","MEZZENILE","PUGNETTO","","","PUGNETTO","","10","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5014282","375304","UTM ED50","885","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Meta menardi (Latreille, 1804)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes bornensis Isaia & Pantini, 2008","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:06","","davide","2021-11-29 19:16:36","w_caves","Numero:1504;Nome:Tana della Volpe di Mezzenile;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Mezzenile;Toponimo locale:Pugnetto;Latitudine:375304;Longitudine:5014282;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):885;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","45.2709741","7.4103583","2020-06-17 11:05:16","","ITA","","","","","","","PUGNETTO","" "1275","PI1356","","Frattura del Becco Rosso","","","","PIEMONTE","CN","ARGENTERA","BECCO ROSSO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913017","339089","UTM ED50","2248","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1356-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:16:07","w_caves","Numero:1356;Nome:Frattura del Becco Rosso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Argentera;Toponimo locale:Becco Rosso;Latitudine:339089;Longitudine:4913017;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2248;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3525827","6.9809958","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1274","PI1355","","Grotta del Becco Rosso","","","","PIEMONTE","CN","ARGENTERA","BECCO ROSSO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4912968","339106","UTM ED50","2240","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1355-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:16:03","w_caves","Numero:1355;Nome:Grotta del Becco Rosso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Argentera;Toponimo locale:Becco Rosso;Latitudine:339106;Longitudine:4912968;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2240;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3521456","6.9812241","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1643","VA2034","","Grotta di Petosan","","","","VALLE D'AOSTA","AO","MORGEX","PETOSAN","","","","","105","","","","42","42","UTM WGS84 32T","5067186","342387","UTM ED50","1750","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","davide","2021-11-29 19:12:35","w_caves","Numero:2034;Nome:Grotta di Petosan;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Morgex;Toponimo locale:Petosan;Latitudine:342387;Longitudine:5067186;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1750;Sviluppo reale (m):105;Dislivello negativo (m):42;Dislivello totale (m):42;","45.740265","6.9739548","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1271","PI1343","","Barma 2 di Rocca Brusa","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","ROCCA BRUSA","","","MOMBRACCO","","14","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4951655","367867","UTM ED50","771","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1343-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:48","w_caves","Numero:1343;Nome:Barma 2 di Rocca Brusa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Rocca Brusa;Latitudine:367867;Longitudine:4951655;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):771;Sviluppo reale (m):14;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.7060922","7.3320188","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1270","PI1342","","Barma 1 di Rocca Brusa","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","ROCCA BRUSA","","","MOMBRACCO","","27","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4951714","367962","UTM ED50","824","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1342-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:43","w_caves","Numero:1342;Nome:Barma 1 di Rocca Brusa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Rocca Brusa;Latitudine:367962;Longitudine:4951714;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):824;Sviluppo reale (m):27;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.7066406","7.3332023","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1269","PI1341","","Grotta Genio del Male","","","","PIEMONTE","CN","ROASCHIA","POGGIO PANETTO","","","BUSSAIA","","65","","","6","16","22","UTM WGS84 32T","4904229","375121","UTM ED50","960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:39","w_caves","Numero:1341;Nome:Grotta Genio del Male;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roaschia;Toponimo locale:Poggio Panetto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:375121;Longitudine:4904229;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Sviluppo reale (m):65;Dislivello positivo (m):6;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):22;","44.28059","7.4350134","2020-06-17 11:05:16","","ITA","","","","","","","","" "1268","PI1340","","Barma d'la Marenda","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","CUMBAL DI VALCALDA","","","","","5","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4929939","354906","UTM ED50","1009","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1340-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:35","w_caves","Numero:1340;Nome:Barma d'la Marenda;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Cumbal di Valcalda;Latitudine:354906;Longitudine:4929939;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1009;Sviluppo reale (m):5;","44.5081863","7.1746169","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1267","PI1339","","Barmo grando d'Balmarot","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","CUMBAL DI VALCALDA","","","","","34","","","12","","12","UTM WGS84 32T","4929899","355051","UTM ED50","1089","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1339-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:30","w_caves","Numero:1339;Nome:Barmo grando d'Balmarot;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Cumbal di Valcalda;Latitudine:355051;Longitudine:4929899;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1089;Sviluppo reale (m):34;Dislivello positivo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.5078555","7.1764514","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1266","PI1338","","Grotta del Balmarot","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","CUMBAL DI VALCALDA","","","","","15","","","1","2","3","UTM WGS84 32T","4929927","355092","UTM ED50","1113","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1338-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:25","w_caves","Numero:1338;Nome:Grotta del Balmarot;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Cumbal di Valcalda;Latitudine:355092;Longitudine:4929927;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1113;Sviluppo reale (m):15;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):3;","44.5081157","7.1769591","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1265","PI1337","","Balmarot 2","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","CUMBAL DI VALCALDA","","","","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4929961","355138","UTM ED50","1139","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1337-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:21","w_caves","Numero:1337;Nome:Balmarot 2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Cumbal di Valcalda;Latitudine:355138;Longitudine:4929961;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1139;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.5084309","7.177528","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1264","PI1336","","Balmarot 1","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","CUMBAL DI VALCALDA","","","","","6","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4929903","355192","UTM ED50","1131","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1336-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 19:11:16","w_caves","Numero:1336;Nome:Balmarot 1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Cumbal di Valcalda;Latitudine:355192;Longitudine:4929903;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1131;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.5079198","7.1782233","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1263","PI1335","","Barma dal Preive","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","COMBA FRIERA","","","","","6","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4930092","356358","UTM ED50","1085","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1335-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:11:12","w_caves","Numero:1335;Nome:Barma dal Preive;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Comba Friera;Latitudine:356358;Longitudine:4930092;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1085;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.5098535","7.1928325","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1262","PI1334","","Barma dal Sarvanot","","","","PIEMONTE","CN","MELLE","LE BARMASSE","","","","","11","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4931987","366138","UTM ED50","1300","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1334-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:11:06","w_caves","Numero:1334;Nome:Barma dal Sarvanot;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Melle;Toponimo locale:Le Barmasse;Latitudine:366138;Longitudine:4931987;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1300;Sviluppo reale (m):11;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.5287865","7.3153288","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1261","PI1333","","Tanetta scura","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","MONTE ROCCERÈ","","","","","7","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4930300","366185","UTM ED50","1678","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1333-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:11:02","w_caves","Numero:1333;Nome:Tanetta scura;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Monte Roccerè;Latitudine:366185;Longitudine:4930300;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1678;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.5136142","7.3163575","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1260","PI1332","","Balmo Scuro","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","MONTE ROCCERÈ","","","","","18","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4930311","366199","UTM ED50","1674","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1332-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:10:57","w_caves","Numero:1332;Nome:Balmo Scuro;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Monte Roccerè;Latitudine:366199;Longitudine:4930311;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1674;Sviluppo reale (m):18;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.5137158","7.3165307","2020-06-17 11:05:16","","","","","","","","","","" "1256","PI1328","","Grotta di San Frontone","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA ALBETTA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4943480","364427","UTM ED50","826","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1328-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:09:25","w_caves","Numero:1328;Nome:Grotta di San Frontone;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Albetta;Latitudine:364427;Longitudine:4943480;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):826;","44.6318876","7.290777","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1255","PI1327","","Tana della Martora","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA BEDALE","","","","","5","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4942789","366993","UTM ED50","564","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1327_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:09:21","w_caves","Numero:1327;Nome:Tana della Martora;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Bedale;Latitudine:366993;Longitudine:4942789;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):564;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.6261491","7.3232927","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1254","PI1326","","Balma Bertoldo","GROTA ED GIOTU","","","PIEMONTE","CN","BARGE","CASTELLO SUPERIORE","","","MOMBRACCO","","10","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4953552","367728","UTM ED50","427","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1326-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:09:16","w_caves","Numero:1326;Nome:Balma Bertoldo;Altra denominazione:Grota ed Giotu;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Castello superiore;Latitudine:367728;Longitudine:4953552;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):427;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.7231368","7.3297738","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1253","PI1325","","Buco del Bryaxis","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","MADONNA DELLA ROCCA","","","MOMBRACCO","","20","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4952168","367499","UTM ED50","529","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1325-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:09:09","w_caves","Numero:1325;Nome:Buco del Bryaxis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Madonna della Rocca;Latitudine:367499;Longitudine:4952168;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):529;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.7106405","7.3272424","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1247","PI1319","","Cunicolo di Serre di Raie","","","","PIEMONTE","CN","SAMPEYRE","SERRE DI RAIE","","","","","8","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4939345","354632","UTM ED50","1528","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1319-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:08:32","w_caves","Numero:1319;Nome:Cunicolo di Serre di Raie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sampeyre;Toponimo locale:Serre di Raie;Latitudine:354632;Longitudine:4939345;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1528;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.5927667","7.1685184","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1246","PI1318","","Grotticella di Serra di Raie","","","","PIEMONTE","CN","SAMPEYRE","SERRE DI RAIE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4939366","354616","UTM ED50","1528","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1318-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:08:28","w_caves","Numero:1318;Nome:Grotticella di Serra di Raie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sampeyre;Toponimo locale:Serre di Raie;Latitudine:354616;Longitudine:4939366;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1528;","44.5929524","7.168311","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1243","PI1315","","Buco del Partigiano","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","COSTA CARRION","","","","","13","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4929592","364331","UTM ED50","1173","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1315-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:08:23","w_caves","Numero:1315;Nome:Buco del Partigiano;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Costa Carrion;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:364331;Longitudine:4929592;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1173;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.506897","7.2932269","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1242","PI1314","","Grotticella del Colle di Valmala","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","COLLE DI VALMALA","","","","","6","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4929581","368768","UTM ED50","1530","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1314-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:08:19","w_caves","Numero:1314;Nome:Grotticella del Colle di Valmala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Colle di Valmala;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:368768;Longitudine:4929581;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1530;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.5076184","7.3490256","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1240","PI1312","","Tana del Lupacchiotto","","","","PIEMONTE","CN","MONTEMALE DI CUNEO","VALLE FONDA","","","","","5","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4921707","369338","UTM ED50","925","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1312-ingreso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:07:40","w_caves","Numero:1312;Nome:Tana del Lupacchiotto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montemale di Cuneo;Toponimo locale:Valle Fonda;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:369338;Longitudine:4921707;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):925;Sviluppo reale (m):5;","44.4368632","7.3581819","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1239","PI1311","","Tana della Lupa","","","","PIEMONTE","CN","MONTEMALE DI CUNEO","VALLE FONDA","","","","","8","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4921707","369352","UTM ED50","917","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1311-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:07:35","w_caves","Numero:1311;Nome:Tana della Lupa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montemale di Cuneo;Toponimo locale:Valle Fonda;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:369352;Longitudine:4921707;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):917;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.4368658","7.3583578","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1238","PI1310","","Pozzo Eighier 1","","","","PIEMONTE","CN","ACCEGLIO","MONTE EIGHIER","","","","","11","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4931443","335125","UTM ED50","2550","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1310-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:07:31","w_caves","Numero:1310;Nome:Pozzo Eighier 1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Acceglio;Toponimo locale:Monte Eighier;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:335125;Longitudine:4931443;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2550;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.5174703","6.9254307","2020-06-17 11:05:15","","","","","","","","","","" "1237","PI1309","","Grotticella di Monterosso","","","","PIEMONTE","CN","MONTEROSSO GRANA","MONTEROSSO GRANA","","","","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4918827","366540","UTM ED50","735","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1309-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:07:27","w_caves","Numero:1309;Nome:Grotticella di Monterosso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Monterosso Grana;Toponimo locale:Monterosso Grana;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:366540;Longitudine:4918827;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):735;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.4104355","7.3237797","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "1235","PI1307","","Grotticella di Pra Gaudino","","","","PIEMONTE","CN","CERVASCA","BORGATA PRA GAUDINO","","","","","9","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4912819","376168","UTM ED50","980","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1307-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:06:48","w_caves","Numero:1307;Nome:Grotticella di Pra Gaudino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cervasca;Toponimo locale:Borgata Pra Gaudino;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:376168;Longitudine:4912819;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):980;Sviluppo reale (m):9;","44.3580764","7.4460901","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "1234","PI1306","","Cavernetta Don Bosco","","","","PIEMONTE","CN","ROCCASPARVERA","ROCCE DELLA MADDALENA","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4911423","375454","UTM ED50","720","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1306-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:06:44","w_caves","Numero:1306;Nome:Cavernetta Don Bosco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccasparvera;Toponimo locale:Rocce della Maddalena;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:375454;Longitudine:4911423;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):720;Sviluppo reale (m):7;","44.3453907","7.4374676","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "1232","PI1304","","Frattura del Pergo Piccolo","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","ROCCA PERGO PICCOLA","","","","","11","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4914050","362135","UTM ED50","2036","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1304-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 19:06:39","w_caves","Numero:1304;Nome:Frattura del Pergo Piccolo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Toponimo locale:Rocca Pergo Piccola;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:362135;Longitudine:4914050;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2036;Sviluppo reale (m):11;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.3666231","7.2697461","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "2416","PI3336","","Pozzo 2-39 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4892533","390961","UTM ED50","2213","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 19:00:07","w_caves","Numero:3336;Nome:Pozzo 2-39 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390961;Longitudine:4892533;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2213;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.1778661","7.6358946","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2415","PI3335","","Pozzo 9-24 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","15","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4892973","393108","UTM ED50","2060","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 19:00:02","w_caves","Numero:3335;Nome:Pozzo 9-24 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393108;Longitudine:4892973;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2060;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.182144","7.6626572","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2413","PI3333","","Pozzo 1-16 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE, ROCCE DEL CROS","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","22","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4894196","390718","UTM ED50","","2035","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2006-08-07 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 18:59:57","w_caves","Numero:3333;Nome:Pozzo 1-16 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, Rocce Del Cros;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390719;Longitudine:4894201;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2048;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;","44.1927979","7.6325094","2021-01-29 17:44:02","","ITA","","","","","","","","" "2412","PI3332","","Pozzo 4-7 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892773","392174","UTM ED50","2190","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 18:59:52","w_caves","Numero:3332;Nome:Pozzo 4-7 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392174;Longitudine:4892773;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2190;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.1802065","7.6510161","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2411","PI3331","","Pozzo 1-9 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","42","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4892759","390951","UTM ED50","","2165","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 18:59:48","w_caves","Numero:3331;Nome:Pozzo 1-9 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390948;Longitudine:4892759;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2159;Sviluppo reale (m):42;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;","44.1798988","7.6357226","2021-01-29 17:37:07","","ITA","","","","","","","","" "2403","PI3323","","Pozzo 10-6 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, CIMA BABAN","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","6","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4894495","390503","UTM ED50","1989","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:56","w_caves","Numero:3323;Nome:Pozzo 10-6 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Cima Baban;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390503;Longitudine:4894495;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1989;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.1954568","7.6297574","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2402","PI3322","","Pozzo 5-33 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4893141","391851","UTM ED50","2087","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:51","w_caves","Numero:3322;Nome:Pozzo 5-33 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391851;Longitudine:4893141;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2087;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.1834709","7.6469004","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2401","PI3321","","Pozzo 5-32 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893147","391857","UTM ED50","2084","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:45","w_caves","Numero:3321;Nome:Pozzo 5-32 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391857;Longitudine:4893147;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2084;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.1835258","7.6469743","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2400","PI3320","","Pozzo 5-31 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4893147","391863","UTM ED50","2087","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:40","w_caves","Numero:3320;Nome:Pozzo 5-31 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391863;Longitudine:4893147;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2087;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.1835267","7.6470493","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2399","PI3319","","Pozzo 5-30 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4893093","391938","UTM ED50","2077","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:35","w_caves","Numero:3319;Nome:Pozzo 5-30 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391938;Longitudine:4893093;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2077;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.1830518","7.6479985","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2398","PI3318","","Pozzo 5-29 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","32","","","","27","27","UTM WGS84 32T","4893070","392003","UTM ED50","2074","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:30","w_caves","Numero:3318;Nome:Pozzo 5-29 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392003;Longitudine:4893070;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2074;Sviluppo reale (m):32;Dislivello negativo (m):27;Dislivello totale (m):27;","44.1828544","7.6488163","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2397","PI3317","","Pozzo 5-2 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","28","","","","25","25","UTM WGS84 32T","4893133","391842","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:25","w_caves","Numero:3317;Nome:Pozzo 5-2 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391842;Longitudine:4893133;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):28;Dislivello negativo (m):25;Dislivello totale (m):25;","44.1833976","7.6467895","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2396","PI3316","","Caverna 5-1 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","13","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893043","391739","UTM ED50","2165","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:21","w_caves","Numero:3316;Nome:Caverna 5-1 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391739;Longitudine:4893043;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2165;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.1825723","7.6455198","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2395","PI3315","","Pozzo 2-40 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4893123","391478","UTM ED50","2067","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:17","w_caves","Numero:3315;Nome:Pozzo 2-40 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391478;Longitudine:4893123;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2067;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.1832536","7.6422387","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2394","PI3314","","2-36 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","18","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4893477","391421","UTM ED50","2042","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:12","w_caves","Numero:3314;Nome:2-36 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391421;Longitudine:4893477;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2042;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;","44.1864313","7.6414526","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2393","PI3313","","Pozzo 2-20 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4892847","391198","UTM ED50","2095","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:58:06","w_caves","Numero:3313;Nome:Pozzo 2-20 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391198;Longitudine:4892847;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2095;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.1807277","7.6387937","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2391","PI3311","","Pozzo 10-18 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, BRIC BASSA DEL CARBONE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4894903","390748","UTM ED50","1920","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:56:36","w_caves","Numero:3311;Nome:Pozzo 10-18 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Bric Bassa Del Carbone;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390748;Longitudine:4894903;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1920;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.1991658","7.6327375","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2390","PI3310","","Pozzo 10-16 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, BRIC BASSA DEL CARBONE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4894873","390728","UTM ED50","1915","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:56:32","w_caves","Numero:3310;Nome:Pozzo 10-16 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Bric Bassa Del Carbone;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390728;Longitudine:4894873;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1915;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.1988928","7.6324936","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2389","PI3309","","Pozzo 10-15 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, BRIC BASSA DEL CARBONE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","36","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4894870","390778","UTM ED50","1933","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:56:26","w_caves","Numero:3309;Nome:Pozzo 10-15 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Bric Bassa Del Carbone;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390778;Longitudine:4894870;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1933;Sviluppo reale (m):36;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.1988733","7.6331197","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2388","PI3308","","Pozzo 10-13 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, BRIC BASSA DEL CARBONE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","6","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4894643","390508","UTM ED50","1990","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:56:21","w_caves","Numero:3308;Nome:Pozzo 10-13 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Bric Bassa Del Carbone;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390508;Longitudine:4894643;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1990;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.1967896","7.6297891","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2387","PI3307","","10-11 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE, BRIC BASSA DEL CARBONE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4894863","390798","UTM ED50","1940","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:56:17","w_caves","Numero:3307;Nome:10-11 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene, Bric Bassa Del Carbone;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390798;Longitudine:4894863;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1940;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.1988133","7.6333714","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2385","PI3305","","Pozzo Eta Beta","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","40","","","","26","26","UTM WGS84 32T","4893816","392310","UTM ED50","1935","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:55:32","w_caves","Numero:3305;Nome:Pozzo Eta Beta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392310;Longitudine:4893816;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1935;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):26;Dislivello totale (m):26;","44.1896143","7.6525032","2020-06-17 11:06:06","","ITA","","","","","","","","" "2376","PI3296","","Pozzo 4-44 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892806","392201","UTM ED50","2205","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:36","","davide","2021-11-29 18:55:27","w_caves","Numero:3296;Nome:Pozzo 4-44 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392201;Longitudine:4892806;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2205;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.1805075","7.651347","2020-06-17 11:06:05","","ITA","","","","","","","","" "2359","PI3279","","Cavità rifugio di Mollere","","","","PIEMONTE","CN","CASTELNUOVO DI CEVA","PRATO (BRIC -)","","","","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4913834","425396","UTM ED50","415","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:35","","davide","2021-11-29 18:54:58","w_caves","Numero:3279;Nome:Cavità rifugio di Mollere;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelnuovo di Ceva;Toponimo locale:Prato (Bric -);Area carsica:Croce di Ciaudon - Castelnuovo;Latitudine:425396;Longitudine:4913834;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):415;Sviluppo reale (m):6;","44.3739466","8.0635747","2020-06-17 11:06:05","","ITA","","","","","","","","" "2352","PI3272","","4-16 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","55","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4892489","392037","UTM ED50","2340","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:35","","davide","2021-11-29 18:54:52","w_caves","Numero:3272;Nome:4-16 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392037;Longitudine:4892489;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2340;Sviluppo reale (m):55;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.17763","7.6493609","2020-06-17 11:06:05","","ITA","","","","","","","","" "2308","PI3228","","Caverna 4 dei Gozi","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","GOSI","","","","","8","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4910074","403119","UTM ED50","500","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:34","","davide","2021-11-29 18:54:48","w_caves","Numero:3228;Nome:Caverna 4 dei Gozi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Toponimo locale:Gosi;Latitudine:403119;Longitudine:4910074;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):500;Sviluppo reale (m):8;Note_:N.C.;","44.3374688","7.7847101","2020-06-17 11:06:02","","ITA","","","","","","","","" "2294","PI3214","","6-8 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4893467","392213","UTM ED50","1913","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:52:47","w_caves","Numero:3214;Nome:6-8 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392213;Longitudine:4893467;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1913;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.1864587","7.6513614","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2292","PI3212","","6-6 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","13","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893276","392206","UTM ED50","1922","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:52:42","w_caves","Numero:3212;Nome:6-6 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392206;Longitudine:4893276;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1922;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1847385","7.6513131","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2289","PI3209","","5-7 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4893127","392631","UTM ED50","2107","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:50:59","w_caves","Numero:3209;Nome:5-7 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392631;Longitudine:4893127;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2107;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","44.1834601","7.6566596","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2288","PI3208","","5-6 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893086","391616","UTM ED50","2128","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:50:52","w_caves","Numero:3208;Nome:5-6 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391616;Longitudine:4893086;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2128;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.182941","7.6439724","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2287","PI3207","","5-5 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4893084","391595","UTM ED50","2131","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:48:33","w_caves","Numero:3207;Nome:5-5 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391595;Longitudine:4893084;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2131;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;Note_:N.C.;","44.1829199","7.6437102","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2286","PI3206","","5-3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","70","","","","66","66","UTM WGS84 32T","4893148","391848","UTM ED50","2065","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:48:26","w_caves","Numero:3206;Nome:5-3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391848;Longitudine:4893148;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2065;Sviluppo reale (m):70;Dislivello negativo (m):66;Dislivello totale (m):66;Note_:N.C.;","44.1835335","7.6468615","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2285","PI3205","","4-35 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","21","","","","13","13","UTM WGS84 32T","4893123","392198","UTM ED50","1972","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:48:20","w_caves","Numero:3205;Nome:4-35 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392198;Longitudine:4893123;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1972;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","44.1833603","7.6512444","2020-06-17 11:06:00","","ITA","","","","","","","","" "2284","PI3204","","4-31 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","13","","","","13","13","UTM WGS84 32T","4893103","392168","UTM ED50","1995","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:48:04","w_caves","Numero:3204;Nome:4-31 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392168;Longitudine:4893103;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1995;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;Note_:N.C.;","44.1831758","7.6508733","2020-06-17 11:06:00","","ITA","","","","","","","","" "2283","PI3203","","4-30 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","33","","","","33","33","UTM WGS84 32T","4893013","392128","UTM ED50","2045","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 18:47:59","w_caves","Numero:3203;Nome:4-30 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392128;Longitudine:4893013;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2045;Sviluppo reale (m):33;Dislivello negativo (m):33;Dislivello totale (m):33;Note_:N.C.;","44.1823598","7.6503914","2020-06-17 11:06:00","","ITA","","","","","","","","" "2248","PI3168","","8-35 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","6","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4892623","393208","UTM ED50","2151","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:47:00","w_caves","Numero:3168;Nome:8-35 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393208;Longitudine:4892623;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2151;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.1790083","7.6639792","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2247","PI3167","","8-34 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","17","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892663","393238","UTM ED50","2142","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:56","w_caves","Numero:3167;Nome:8-34 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393238;Longitudine:4892663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2142;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1793728","7.6643463","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2246","PI3166","","8-29 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","34","","","","17","17","UTM WGS84 32T","4892663","393128","UTM ED50","2138","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:52","w_caves","Numero:3166;Nome:8-29 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393128;Longitudine:4892663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2138;Sviluppo reale (m):34;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;Note_:N.C.;","44.1793567","7.6629705","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2244","PI3164","","8-16 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892773","393318","UTM ED50","2144","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:18","w_caves","Numero:3164;Nome:8-16 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393318;Longitudine:4892773;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2144;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1803745","7.6653245","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2243","PI3163","","8-13 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4892683","393238","UTM ED50","2146","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:14","w_caves","Numero:3163;Nome:8-13 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393238;Longitudine:4892683;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2146;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;Note_:N.C.;","44.1795528","7.6643422","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2242","PI3162","","8-10 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4892683","393248","UTM ED50","2149","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:10","w_caves","Numero:3162;Nome:8-10 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393248;Longitudine:4892683;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2149;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;Note_:N.C.;","44.1795542","7.6644673","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2241","PI3161","","8-9 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","33","","","","27","27","UTM WGS84 32T","4892683","393268","UTM ED50","2153","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:05","w_caves","Numero:3161;Nome:8-9 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393268;Longitudine:4892683;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2153;Sviluppo reale (m):33;Dislivello negativo (m):27;Dislivello totale (m):27;Note_:N.C.;","44.1795572","7.6647174","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2240","PI3160","","8-3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","6","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4892583","393228","UTM ED50","2161","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:46:01","w_caves","Numero:3160;Nome:8-3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393228;Longitudine:4892583;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2161;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1786512","7.6642374","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2239","PI3159","","8-1 / 8-2 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","49","","","","25","25","UTM WGS84 32T","4892563","393218","UTM ED50","2166","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:45:57","w_caves","Numero:3159;Nome:8-1 / 8-2 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393218;Longitudine:4892563;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2166;Sviluppo reale (m):49;Dislivello negativo (m):25;Dislivello totale (m):25;Note_:N.C.;","44.1784698","7.6641164","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2238","PI3158","","7-1 Caverna Testa Murtel","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","23","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4894493","392118","UTM ED50","1900","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 18:45:52","w_caves","Numero:3158;Nome:7-1 Caverna Testa Murtel;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392118;Longitudine:4894493;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1900;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.1956794","7.6499623","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "1225","PI1297","","Buco Buco","MAISSA 35","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","","","10","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4901729","373355","UTM ED50","1220","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 18:44:40","w_caves","Numero:1297;Nome:Buco Buco;Altra denominazione:Maissa 35;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373355;Longitudine:4901729;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1220;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.2577857","7.4134957","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","","","","","" "1224","PI1296","","Grotta dei Due ingressi","MAISSA 34","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","","","21","","","","3","3","UTM WGS84 32T","4901729","373355","UTM ED50","1220","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:44:33","w_caves","Numero:1296;Nome:Grotta dei Due ingressi;Altra denominazione:Maissa 34;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373355;Longitudine:4901729;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1220;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.2577857","7.4134957","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","","","","","" "1223","PI1295","","Grotta Bianca","MAISSA 33","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","","","12","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4901729","373355","UTM ED50","1220","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:44:28","w_caves","Numero:1295;Nome:Grotta Bianca;Altra denominazione:Maissa 33;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373355;Longitudine:4901729;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1220;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.2577857","7.4134957","2020-06-17 11:05:14","","ITA","","","","","","","","" "1219","PI1291","","Grotticella 2 di Roaschia","GROTTICELLA SENZA FINESTRA","","","PIEMONTE","CN","ROASCHIA","","","","BUSSAIA","","7","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4903020","376976","UTM ED50","880","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1291-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:55","w_caves","Numero:1291;Nome:Grotticella 2 di Roaschia;Altra denominazione:Grotticella senza finestra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roaschia;Toponimo locale:Roaschia;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:376976;Longitudine:4903020;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):880;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.2700254","7.4585364","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "1212","PI1284","","Tanetta dello Scregna","","","","PIEMONTE","CN","ROASCHIA","ROCCE DELLA SCREGNA","","","BUSSAIA","","7","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4902093","374838","UTM ED50","1525","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1284-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:51","w_caves","Numero:1284;Nome:Taanetta dello Scregna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roaschia;Toponimo locale:Rocce della Scregna;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:374838;Longitudine:4902093;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1525;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.261318","7.4319794","2020-06-17 11:05:13","","","","","","","","","","" "1201","PI1273","","Balma 4 di Rittana","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA LA BALMA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913214","369732","UTM ED50","1009","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:20","w_caves","Numero:1273;Nome:Balma 4 di Rittana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata La Balma;Latitudine:369732;Longitudine:4913214;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1009;","44.360504","7.3652607","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1200","PI1272","","Balma 3 di Rittana","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA LA BALMA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913209","369738","UTM ED50","1008","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:16","w_caves","Numero:1272;Nome:Balma 3 di Rittana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata La Balma;Latitudine:369738;Longitudine:4913209;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1008;","44.3604601","7.3653372","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1199","PI1271","","Balmone di Rittana","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA LA BALMA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913200","369743","UTM ED50","971","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:11","w_caves","Numero:1271;Nome:Balmone di Rittana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata La Balma;Latitudine:369743;Longitudine:4913200;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):971;","44.36038","7.3654022","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1197","PI1269","","Grotta dei Bars","GROTTA ERNESTO","","","PIEMONTE","CN","MACRA","BORGATA ARAMOLA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928768","353076","UTM ED50","1100","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:43:02","w_caves","Numero:1269;Nome:Grotta dei Bars;Altra denominazione:Grotta Ernesto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Borgata Aramola;Latitudine:353076;Longitudine:4928768;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1100;","44.4972794","7.1519391","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1195","PI1267","","Grotta la Tanuira","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CAURI","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920150","359537","UTM ED50","1305","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1267-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:42:50","w_caves","Numero:1267;Nome:Grotta la Tanuira;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Cauri;Latitudine:359537;Longitudine:4920150;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1305;","44.4210162","7.2355064","2020-06-17 11:05:13","","","","","","","","","","" "1193","PI1265","","Pertus d'la Tundo","PERTUS D'LA ROCHO","","","PIEMONTE","CN","ISASCA","COSTA MONFORTE","","","","","39","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4938148","370017","UTM ED50","990","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971","","","","","","PI1265-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:41:54","w_caves","Numero:1265;Nome:Pertus d'la Tundo;Altra denominazione:Pertus d'la Rocho;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Isasca;Toponimo locale:Costa Monforte;Latitudine:370017;Longitudine:4938148;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):990;Sviluppo reale (m):39;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:in parete;","44.5849385","7.3625719","2020-06-17 11:05:13","","","","","","","","","","" "1176","PI1248","","Grotta della Cava Nord di Rossana","","","","PIEMONTE","CN","ROSSANA","FORNACI","","","ROSSANA","","12","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4934264","376123","UTM ED50","540","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1248-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:41:17","w_caves","Numero:1248;Nome:Grotta della Cava Nord di Rossana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rossana;Toponimo locale:Fornaci;Area carsica:Busca;Latitudine:376123;Longitudine:4934264;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):540;Sviluppo reale (m):12;","44.5510621","7.4403961","2020-06-17 11:05:12","","","","","","","","","","" "1175","PI1247","","Caverna piccola di Rocca del Papa","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","ROCCA DEL PAPA","","","","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4930407","350788","UTM ED50","1150","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1247-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:41:11","w_caves","Numero:1247;Nome:Caverna piccola di Rocca del Papa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Rocca del Papa;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:350788;Longitudine:4930407;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1150;Sviluppo reale (m):6;","44.5115577","7.1227017","2020-06-17 11:05:12","","","","","","","","","","" "1174","PI1246","","Caverna grande di Rocca del Papa","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","ROCCA DEL PAPA","","","","","29","","","12","","12","UTM WGS84 32T","4930447","350788","UTM ED50","1200","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1246-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:41:07","w_caves","Numero:1246;Nome:Caverna grande di Rocca del Papa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Rocca del Papa;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:350788;Longitudine:4930447;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1200;Sviluppo reale (m):29;Dislivello positivo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.5119177","7.1226902","2020-06-17 11:05:12","","","","","","","","","","" "1203","PI1275","","Buco del Tasso","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA COTELLA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4912994","370240","UTM ED50","956","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:40:22","w_caves","Numero:1275;Nome:Buco del Tasso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata Cotella;Latitudine:370240;Longitudine:4912994;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):956;","44.3586152","7.3716879","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1202","PI1274","","Buco in parete sopra Cotella","","","","PIEMONTE","CN","RITTANA","BORGATA COTELLA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4913013","370227","UTM ED50","989","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:59","","davide","2021-11-29 18:39:34","w_caves","Numero:1274;Nome:Buco in parete sopra Cotella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rittana;Toponimo locale:Borgata Cotella;Latitudine:370227;Longitudine:4913013;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):989;","44.3587839","7.3715201","2020-06-17 11:05:13","","ITA","","","","","","","","" "1172","PI1244","","Caverna di Camoglieres","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","LE ROCCHE","","","","","13","","","4","","4","UTM WGS84 32T","4929774","356754","UTM ED50","1240","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:38:52","w_caves","Numero:1244;Nome:Caverna di Camoglieres;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Le Rocche;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:356754;Longitudine:4929774;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1240;Sviluppo reale (m):13;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.5070707","7.1979003","2020-06-17 11:05:11","","ITA","","","","","","","","" "1171","PI1243","","Grotta della Quagna","","","","PIEMONTE","CN","MONTEROSSO GRANA","BORGATA QUAGNA","","","","","25","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4917838","366913","UTM ED50","850","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1243-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:38:48","w_caves","Numero:1243;Nome:Grotta della Quagna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Monterosso Grana;Toponimo locale:Borgata Quagna;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:366913;Longitudine:4917838;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):850;Sviluppo reale (m):25;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.4016041","7.328716","2020-06-17 11:05:11","","","","","","","","","","" "1169","PI1241","","Caverna del Vallone Sarsett","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","VALLONE SARSETT","","","","","9","","","5","","5","UTM WGS84 32T","4912665","353005","UTM ED50","1860","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:38:19","w_caves","Numero:1241;Nome:Caverna del Vallone Sarsett;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Toponimo locale:Vallone Sarsett;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:353005;Longitudine:4912665;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1860;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.3523677","7.1556097","2020-06-17 11:05:11","","ITA","","","","","","","","" "1162","PI1234","","Grotta della Cantina","","","","PIEMONTE","CN","BORGO SAN DALMAZZO","","","","","","45","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4909008","378748","UTM ED50","640","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:38:14","w_caves","Numero:1234;Nome:Grotta della Cantina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Borgo San Dalmazzo;Toponimo locale:Borgo S. Dalmazzo;Area carsica:Valdieri;Latitudine:378748;Longitudine:4909008;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):640;Sviluppo reale (m):45;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;","44.324214","7.4793408","2020-06-17 11:05:11","","ITA","","","","","","","","" "1159","PI1231","","Grotticella del Camping","","","","PIEMONTE","CN","LIMONE PIEMONTE","","","","","","8","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4895908","385975","UTM ED50","970","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)","","","","","","PI1231-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 18:38:11","w_caves","Numero:1231;Nome:Grotticella del Camping;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Limone Piemonte;Toponimo locale:Limone Piemonte;Area carsica:Limone;Latitudine:385975;Longitudine:4895908;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):970;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.2074807","7.5728042","2020-06-17 11:05:11","","","","","","","","","","" "1132","PI1204","","Barma dei Massoni","P2 DEL MONTE BRACCO","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","25","","","10","","10","UTM WGS84 32T","4947202","366308","UTM ED50","693","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1204-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 18:37:31","w_caves","Numero:1204;Nome:Barma dei Massoni;Altra denominazione:P2 del Monte Bracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366308;Longitudine:4947202;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):693;Sviluppo reale (m):25;Dislivello positivo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.6657327","7.3135106","2020-06-17 11:05:10","","","","","","","","","","" "1127","PI1199","","Barma di Grange Torre","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","GRANGE TORRE","","","","","14","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4924902","352258","UTM ED50","1450","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)","","","","","","PI1199-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:41:27","w_caves","Numero:1199;Nome:Barma di Grange Torre;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Grange Torre;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:352258;Longitudine:4924902;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1450;Sviluppo reale (m):14;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.4623262","7.1427597","2020-06-17 11:05:10","","","","","","","","","","" "1126","PI1198","","Grotticella di Macra","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","BEDALE DI LANGRA","","","","","26","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4929249","355906","UTM ED50","920","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1198-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:41:22","w_caves","Numero:1198;Nome:Grotticella di Macra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Bedale di Langra;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:355906;Longitudine:4929249;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):920;Sviluppo reale (m):26;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.5021779","7.1873838","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1125","PI1197","","Barmo d'Adrech","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","PONTE DI PAGLIERES","","","","","32","","","16","","16","UTM WGS84 32T","4928162","360018","UTM ED50","720","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1197-ingresso_M.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:41:18","w_caves","Numero:1197;Nome:Barmo d'Adrech;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Ponte di Paglieres;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:360018;Longitudine:4928162;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):720;Sviluppo reale (m):32;Dislivello positivo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.4932056","7.2393801","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1124","PI1196","","Barmo d'Ubac","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","PONTE DI PAGLIERES","","","","","14","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4928102","359978","UTM ED50","750","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:41:13","w_caves","Numero:1196;Nome:Barmo d'Ubac;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Ponte di Paglieres;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:359978;Longitudine:4928102;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):750;Sviluppo reale (m):14;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.492658","7.2388935","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1122","PI1194","","Pozzo Espero","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","46","","","","26","26","UTM WGS84 32T","4918261","354917","UTM ED50","1900","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:40:17","w_caves","Numero:1194;Nome:Pozzo Espero;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354917;Longitudine:4918261;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1900;Sviluppo reale (m):46;Dislivello negativo (m):26;Dislivello totale (m):26;Note_:N.C.;","44.4031073","7.1780267","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1121","PI1193","","Chiappi-5","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","105","","","","23","23","UTM WGS84 32T","4918248","354905","UTM ED50","1896","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:40:12","w_caves","Numero:1193;Nome:Chiappi-5;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354905;Longitudine:4918248;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1896;Sviluppo reale (m):105;Dislivello negativo (m):23;Dislivello totale (m):23;Note_:N.C.;","44.4029879","7.1778797","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1120","PI1192","","Chiappi-4","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","15","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4918261","354761","UTM ED50","1911","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:40:08","w_caves","Numero:1192;Nome:Chiappi-4;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354761;Longitudine:4918261;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1911;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.403076","7.1760686","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1119","PI1191","","Chiappi-3","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","102","","","","22","22","UTM WGS84 32T","4918257","354744","UTM ED50","1911","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Leptoneta crypticola Simon, 1907|Meta menardi (Latreille, 1804)","","","","","","PI1191-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:40:03","w_caves","Numero:1191;Nome:Chiappi-3;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354744;Longitudine:4918257;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1911;Sviluppo reale (m):102;Dislivello negativo (m):22;Dislivello totale (m):22;Note_:N.C.;","44.4030366","7.1758564","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1118","PI1190","","Chiappi-2","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","18","","","","","0","UTM WGS84 32T","4918275","354752","UTM ED50","1909","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:39:59","w_caves","Numero:1190;Nome:Chiappi-2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354752;Longitudine:4918275;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1909;Sviluppo reale (m):18;Note_:N.C.;","44.4032002","7.1759517","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1117","PI1189","","Chiappi-1","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","CHIAPPI","","","","","15","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4918298","354715","UTM ED50","1914","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:39:54","w_caves","Numero:1189;Nome:Chiappi-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Chiappi;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354715;Longitudine:4918298;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1914;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.4033997","7.1754809","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1115","PI1187","","Barma degli Angeli ","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","REGIONE TELIE","","","","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4920622","363268","UTM ED50","1100","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1187-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:57","","davide","2021-11-29 17:39:49","w_caves","Numero:1187;Nome:Barma degli Angeli ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Regione Telie;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:363268;Longitudine:4920622;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1100;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.4259779","7.2822295","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1114","PI1186","","Barmo d' Faraout ","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","REGIONE TELIE","","","","","28","","","6","","6","UTM WGS84 32T","4920526","363355","UTM ED50","1058","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1186-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:39:44","w_caves","Numero:1186;Nome:Barmo d' Faraout ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Regione Telie;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:363355;Longitudine:4920526;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1058;Sviluppo reale (m):28;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.4251305","7.2833473","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1113","PI1185","","Grotta di Pradleves ","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","","","","","","28","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4919582","363418","UTM ED50","800","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1185-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:39:39","w_caves","Numero:1185;Nome:Grotta di Pradleves ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Pradleves;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:363418;Longitudine:4919582;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):800;Sviluppo reale (m):28;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.4166475","7.2843869","2020-06-17 11:05:09","","","","","","","","","","" "1110","PI1182","","Pozzo di Case Chiaflin ","","","","PIEMONTE","CN","VALLORIATE","CASE CHIAFLIN","","","","","25","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4911403","368858","UTM ED50","1220","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:38:03","w_caves","Numero:1182;Nome:Pozzo di Case Chiaflin ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valloriate;Toponimo locale:Case Chiaflin;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:368858;Longitudine:4911403;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1220;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.344049","7.3547534","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1109","PI1181","","Barma del Sabbione ","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","VALLONE DEL SABBIONE","","","","","10","","","2","","2","UTM WGS84 32T","4890213","378918","UTM ED50","1945","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:58","w_caves","Numero:1181;Nome:Barma del Sabbione ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Vallone del Sabbione;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:378918;Longitudine:4890213;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1945;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.1550878","7.4858176","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1103","PI1175","","Grotta 1 dell'Infernotto ","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","COMBA DELL'INFERNOTTO","","","","","13","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4901753","373368","UTM ED50","1150","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:49","w_caves","Numero:1175;Nome:Grotta 1 dell'Infernotto ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Comba dell'Infernotto;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Latitudine:373368;Longitudine:4901753;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1150;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.2580039","7.4136526","2020-06-17 11:05:09","","ITA","","","","","","","","" "1101","PI1173","","Q-5 delle Quarantene ","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","GIAS D'ISCHIETTO","","","","","17","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4890943","376678","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:44","w_caves","Numero:1173;Nome:Q-5 delle Quarantene ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Gias d'Ischietto;Latitudine:376678;Longitudine:4890943;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;Note_:N.C.;","44.1612832","7.4576442","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","","","","","" "1100","PI1172","","Q-4 delle Quarantene ","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","GIAS D'ISCHIETTO","","","","","15","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4890943","376678","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:40","w_caves","Numero:1172;Nome:Q-4 delle Quarantene ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Gias d'Ischietto;Latitudine:376678;Longitudine:4890943;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1612832","7.4576442","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","","","","","" "1099","PI1171","","Q-3 delle Quarantene ","","","","PIEMONTE","CN","ENTRACQUE","GIAS D'ISCHIETTO","","","","","16","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4890943","376678","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:34","w_caves","Numero:1171;Nome:Q-3 delle Quarantene ;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Entracque;Toponimo locale:Gias d'Ischietto;Latitudine:376678;Longitudine:4890943;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1612832","7.4576442","2020-06-17 11:05:08","","ITA","","","","","","","","" "1089","PI1161","","Pozzo di Valgrana","","","","PIEMONTE","CN","VALGRANA","PIAN DELLA CARDIOLA","","","","","19","","","","17","17","UTM WGS84 32T","4918367","371950","UTM ED50","","","686","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2011-04-03 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI1161-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 17:37:20","w_caves","Numero:1161;Nome:Pozzo di Valgrana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valgrana;Toponimo locale:Pian della Cardiola;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:371738;Longitudine:4918522;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):700;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;Note_:Valgrana;","44.4072726","7.3918141","2021-01-14 20:59:33","","","","","","","","","","" "2542","PI3606","","Pozzo 7-35 delle Carsene","POZZO X 1","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","19","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893607","392728","UTM ED50","2035","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2021-11-29 17:35:25","w_caves","Numero:3606;Nome:Pozzo 7-35 delle Carsene;Altra denominazione:Pozzo X 1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392728;Longitudine:4893607;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2035;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;","44.1877947","7.6577748","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","","" "2541","PI3605","","Pozzo 7-33 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","25","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893796","393094","UTM ED50","2057","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2021-11-29 17:35:19","w_caves","Numero:3605;Nome:Pozzo 7-33 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393094;Longitudine:4893796;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2057;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;","44.1895496","7.6623146","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","","" "2540","PI3604","","Pozzo presso La Martine","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","29","","","","22","22","UTM WGS84 32T","4892321","392225","UTM ED50","2255","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2021-11-29 17:35:15","w_caves","Numero:3604;Nome:Pozzo presso La Martine;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392225;Longitudine:4892321;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2255;Sviluppo reale (m):29;Dislivello negativo (m):22;Dislivello totale (m):22;","44.1761457","7.6517467","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","","" "2539","PI3603","","Pozzo 7-36 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:03","","davide","2021-11-29 17:35:10","w_caves","Numero:3603;Nome:Pozzo 7-36 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","0","0","2020-06-17 11:06:11","","","","","","","","","","" "2538","PI3602","","Pozzo 7-29 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","27","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4893988","392704","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2021-11-29 17:35:06","w_caves","Numero:3602;Nome:Pozzo 7-29 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392704;Longitudine:4893988;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):27;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;","44.1912205","7.6573967","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","","" "2537","PI3601","","Pozzo 7-28 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4894010","392725","UTM ED50","1955","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:40","","davide","2021-11-29 17:35:01","w_caves","Numero:3601;Nome:Pozzo 7-28 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392725;Longitudine:4894010;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1955;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.1914216","7.6576549","2020-06-17 11:06:11","","ITA","","","","","","","","" "2474","PI3394","","Grotta della Faina","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","VIOZENE, ROCCE DEL MANCO","","","","","9","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4889820","399660","UTM ED50","1900?","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2021-11-29 17:33:44","w_caves","Numero:3394;Nome:Grotta della Faina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Viozene, Rocce Del Manco;Latitudine:399660;Longitudine:4889820;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1900?;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.1546937","7.7452121","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","","","","","" "2467","PI3387","","Pozzo degli Orsi degli Stanti","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","STANTI","","","CIMA_VERZERA","","","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4893339","409125","UTM ED50","1943","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","M096.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2021-11-29 17:32:57","w_caves","Numero:3387;Nome:Pozzo degli Orsi degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Stanti;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:409125;Longitudine:4893339;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1943;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.1876085","7.8629426","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2465","PI3385","","Buco B-3 di S. Caterina","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","","","","ALBRA_ECA","","160","","","","45","45","UTM WGS84 32T","4890446","415740","UTM ED50","925","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2021-11-29 17:32:48","w_caves","Numero:3385;Nome:Buco B-3 di S. Caterina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:S. Caterina;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:415740;Longitudine:4890446;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):925;Sviluppo reale (m):160;Dislivello negativo (m):45;Dislivello totale (m):45;","44.1623603","7.9461611","2020-06-17 11:06:09","","ITA","","","","","","","","" "2462","PI3382","","Era Ora","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","MARGUAREIS (M.-)","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:03","","davide","2021-11-29 17:32:04","w_caves","Numero:3382;Nome:Era Ora;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Marguareis (M.-);Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;","0","0","2020-06-17 11:06:09","","","","","","","","","","" "2458","PI3378","","Pozzo F-10 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","MONGIOIE (M.-)","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4891483","402048","UTM ED50","2360","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2021-11-29 17:31:59","w_caves","Numero:3378;Nome:Pozzo F-10 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Mongioie (M.-);Area carsica:Mongioie;Latitudine:402048;Longitudine:4891483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2360;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;","44.1699867","7.7747583","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","","","","","" "2453","PI3373","","Pozzo PN del Marguareis","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","MARGUAREIS (M.-)","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE",""," ","","","","","0","UTM WGS84 32T","4891163","394929","UTM ED50","2323","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:38","","davide","2021-11-29 17:31:29","w_caves","Numero:3373;Nome:Pozzo PN del Marguareis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Marguareis (M.-);Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:394929;Longitudine:4891163;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2323;Sviluppo reale (m): ;","44.1661168","7.685796","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","","","","","" "2434","PI3354","","Garb d' Vincenzin","","","","PIEMONTE","CN","ROBURENT","CASE TOMA","","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","5","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4899223","406428","UTM ED50","1220","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 17:31:24","w_caves","Numero:3354;Nome:Garb d' Vincenzin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roburent;Toponimo locale:Case Toma;Area carsica:Bossea;Latitudine:406428;Longitudine:4899223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1220;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.2402312","7.8281537","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","","","","","" "2433","PI3353","","Pozzetto Cento sc-cioppi","","","","PIEMONTE","CN","GARESSIO","CARANCHE (PASSO DELLE -)","","","","","15","","","","10","10","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","1425","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:03","","davide","2021-11-29 17:31:19","w_caves","Numero:3353;Nome:Pozzetto Cento sc-cioppi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Toponimo locale:Caranche (Passo Delle -);Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1425;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","0","0","2020-06-17 11:06:08","","","","","","","","","","" "2426","PI3346","","Pozzo del Pastore","","","","PIEMONTE","CN","LIMONE PIEMONTE","BOARIA (VALLONE-)","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4891283","390118","UTM ED50","1930","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 17:31:15","w_caves","Numero:3346;Nome:Pozzo del Pastore;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Limone Piemonte;Toponimo locale:Boaria (Vallone-);Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:390118;Longitudine:4891283;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1930;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.1664889","7.6256128","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2022","PI2772","","Pozzo del Marmo","SC-6","","","PIEMONTE","VB","MALESCO","LAGO DEL MARMO","","","","","23","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5101037","459629","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-29 17:30:05","w_caves","Numero:2772;Nome:Pozzo del Marmo;Altra denominazione:SC-6;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Malesco;Toponimo locale:Lago del Marmo;Area carsica:Monte Togano - Vogogna;Latitudine:459629;Longitudine:5101037;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","46.0617159","8.4780477","2020-06-17 11:05:47","","ITA","","","","","","","","" "2021","PI2771","","Laminatoio del Marmo","SC-5","","","PIEMONTE","VB","MALESCO","LAGO DEL MARMO","","","","","7","","","1","2","3","UTM WGS84 32T","5101037","459661","UTM ED50","1968","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-29 17:29:59","w_caves","Numero:2771;Nome:Laminatoio del Marmo;Altra denominazione:SC-5;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Malesco;Toponimo locale:Lago del Marmo;Area carsica:Monte Togano - Vogogna;Latitudine:459661;Longitudine:5101037;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1968;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):3;","46.0617177","8.4784614","2020-06-17 11:05:47","","ITA","","","","","","","","" "2020","PI2770","","Balma del Marmo","SC-1","","","PIEMONTE","VB","MALESCO","LAGO DEL MARMO","","","","","6","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5101168","459638","UTM ED50","1939","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-29 17:29:53","w_caves","Numero:2770;Nome:Balma del Marmo;Altra denominazione:SC-1;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Malesco;Toponimo locale:Lago del Marmo;Area carsica:Monte Togano - Vogogna;Latitudine:459638;Longitudine:5101168;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1939;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","46.0628954","8.4781529","2020-06-17 11:05:47","","ITA","","","","","","","","" "2228","PI3148","","Alfa D-3 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892994","396592","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meandro inclinato di pochi metri di sviluppo, non disostruibile con poca aria.","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 17:28:55","w_caves","Numero:3148;Nome:Alfa D-3 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396592;Longitudine:4892994;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Note_:N.C.;","44.1828349","7.7062308","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2224","PI3144","","Alfa B-29 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","5","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4892600","397718","UTM ED50","2311","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Frattura che immette in un salone di 10x10 chiuso da detrito.","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 17:28:51","w_caves","Numero:3144;Nome:Alfa B-29 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397718;Longitudine:4892600;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2311;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.1794472","7.7203917","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2223","PI3143","","Alfa B-28 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","17","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4892541","397715","UTM ED50","2295","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzo di 14 m seguito da scivolo di 3 m chiuso da detrito.","Posizionato pochi metri sotto il colle delle Masche.","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 17:28:47","w_caves","Numero:3143;Nome:Alfa B-28 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397715;Longitudine:4892541;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2295;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;Note_:N.C.;","44.1789157","7.7203657","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2222","PI3142","","Alfa B-26 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","7","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892153","397418","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Condotta di 7 m posizionata sui ripidi versanti del Ballaur con debole aria aspirante, da allargare.","","","","","","","","","","","Fanchini","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 17:28:43","w_caves","Numero:3142;Nome:Alfa B-26 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397418;Longitudine:4892153;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):7;Note_:N.C.;","44.1753817","7.7167268","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2218","PI3138","","Alfa B-20 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892492","397336","UTM ED50","2128","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Scivolo con P5 e neve al fondo.","Ubicata 50 m sopra a Hippy cannelunghe.","","","","","","","","","","Fanchini","Fanchini","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 17:28:39","w_caves","Numero:3138;Nome:Alfa B-20 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397336;Longitudine:4892492;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2128;Note_:N.C.;","44.1784215","7.715635","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2188","PI3108","","9-9 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 17:27:32","w_caves","Numero:3108;Nome:9-9 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2187","PI3107","","9-8 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:27","w_caves","Numero:3107;Nome:9-8 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2186","PI3106","","9-7 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","31","","","","27","27","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:22","w_caves","Numero:3106;Nome:9-7 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):31;Dislivello negativo (m):27;Dislivello totale (m):27;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2185","PI3105","","9-6 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:17","w_caves","Numero:3105;Nome:9-6 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2184","PI3104","","9-5 B delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:13","w_caves","Numero:3104;Nome:9-5 B delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2183","PI3103","","9-5 A delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","23","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4892703","392738","UTM ED50","2090","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:09","w_caves","Numero:3103;Nome:9-5 A delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392738;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2090;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.1796595","7.6580845","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2182","PI3102","","8-43 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4892523","393248","UTM ED50","2190","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:27:05","w_caves","Numero:3102;Nome:8-43 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393248;Longitudine:4892523;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2190;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.1781141","7.6644998","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2177","PI3097","","6-5 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","15","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893559","392156","UTM ED50","1935","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:26:06","w_caves","Numero:3097;Nome:6-5 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392156;Longitudine:4893559;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1935;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1872784","7.6506295","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2175","PI3095","","5-25 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4893258","392033","UTM ED50","1993","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:26:01","w_caves","Numero:3095;Nome:5-25 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392033;Longitudine:4893258;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1993;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.184551","7.6491528","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2173","PI3093","","5-23 delle Carsene","GROTTA DEL GHIACCIO","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","70","","","","26","26","UTM WGS84 32T","4893250","392142","UTM ED50","1938","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:25:24","w_caves","Numero:3093;Nome:5-23 delle Carsene;Altra denominazione:Grotta del Ghiaccio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392142;Longitudine:4893250;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1938;Sviluppo reale (m):70;Dislivello negativo (m):26;Dislivello totale (m):26;Note_:N.C.;","44.1844951","7.6505179","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2172","PI3092","","5-22 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4893217","392041","UTM ED50","2025","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:25:18","w_caves","Numero:3092;Nome:5-22 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392041;Longitudine:4893217;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2025;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1841831","7.6492613","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2171","PI3091","","5-21 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4893203","392018","UTM ED50","1990","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:25:13","w_caves","Numero:3091;Nome:5-21 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392018;Longitudine:4893203;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1990;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1840537","7.6489765","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2170","PI3090","","5-20 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4893198","392012","UTM ED50","2017","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:25:08","w_caves","Numero:3090;Nome:5-20 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392012;Longitudine:4893198;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2017;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1840078","7.6489025","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2169","PI3089","","5-19 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","17","","","","17","17","UTM WGS84 32T","4893188","392003","UTM ED50","2023","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:25:03","w_caves","Numero:3089;Nome:5-19 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392003;Longitudine:4893188;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2023;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;Note_:N.C.;","44.1839165","7.648792","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2168","PI3088","","5-18 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","16","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4893357","392058","UTM ED50","1949","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:24:58","w_caves","Numero:3088;Nome:5-18 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392058;Longitudine:4893357;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1949;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1854457","7.6494452","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2167","PI3087","","5-17 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","17","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4893357","392045","UTM ED50","1950","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:24:08","w_caves","Numero:3087;Nome:5-17 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392045;Longitudine:4893357;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1950;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.1854438","7.6492826","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2166","PI3086","","5-13 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","98","","","","39","39","UTM WGS84 32T","4893273","391980","UTM ED50","1957","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:24:04","w_caves","Numero:3086;Nome:5-13 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391980;Longitudine:4893273;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1957;Sviluppo reale (m):98;Dislivello negativo (m):39;Dislivello totale (m):39;Note_:N.C.;","44.1846781","7.6484868","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2163","PI3083","","4-28 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","12","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4893223","392208","UTM ED50","1932","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:23:59","w_caves","Numero:3083;Nome:4-28 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene, ;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392208;Longitudine:4893223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1932;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.1842618","7.651349","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2161","PI3081","","4-24 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4893133","392188","UTM ED50","1975","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:23:14","w_caves","Numero:3081;Nome:4-24 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392188;Longitudine:4893133;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1975;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.1834488","7.6511173","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2160","PI3080","","4-23 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","13","","","","13","13","UTM WGS84 32T","4893123","392178","UTM ED50","1979","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:23:08","w_caves","Numero:3080;Nome:4-23 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392178;Longitudine:4893123;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1979;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;","44.1833573","7.6509943","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2159","PI3079","","4-21 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","45","","","","24","24","UTM WGS84 32T","4893173","392278","UTM ED50","1948","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:23:04","w_caves","Numero:3079;Nome:4-21 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392278;Longitudine:4893173;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1948;Sviluppo reale (m):45;Dislivello negativo (m):24;Dislivello totale (m):24;","44.1838221","7.6522348","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2158","PI3078","","4-20 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","18","","","","18","18","UTM WGS84 32T","4892805","392195","UTM ED50","2205","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 17:22:59","w_caves","Numero:3078;Nome:4-20 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392195;Longitudine:4892805;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2205;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;Note_:N.C.;","44.1804976","7.6512722","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2152","PI3072","","8-32 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","40","","","","30","30","UTM WGS84 32T","4892723","392198","UTM ED50","2150","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:29","","davide","2021-11-29 17:22:18","w_caves","Numero:3072;Nome:8-32 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392198;Longitudine:4892723;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2150;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):30;Dislivello totale (m):30;Note_:N.C.;","44.17976","7.6513265","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2151","PI3071","","Pozzo 9-2 bis delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","40","","","","35","35","UTM WGS84 32T","4892813","392328","UTM ED50","2110","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:29","","davide","2021-11-29 17:22:14","w_caves","Numero:3071;Nome:Pozzo 9-2 bis delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392328;Longitudine:4892813;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2110;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):35;Dislivello totale (m):35;Note_:N.C.;","44.1805892","7.652934","2020-06-17 11:05:56","","ITA","PI3265,PI3301","","","","","","","" "2150","PI3070","","9-1 bis delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892803","392328","UTM ED50","2120","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:29","","davide","2021-11-29 17:22:10","w_caves","Numero:3070;Nome:9-1 bis delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392328;Longitudine:4892803;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2120;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1804992","7.652936","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2093","PI3013","","Bab-22 del Baban","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE","","","MIRAUDA_BABAN","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4894953","390668","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità con forte corrente d'aria, costituita da un inghiottitoio chiuso da detrito con buone possibilità di prosecuzione attraverso una energetica disostruzione. Si comporta da ingresso inferiore.","Cavità situata nella conca tra il Bric Bassa del Carbone e il colle verso il M. Jurin, alcune centinaia di metri a Nord di Colle del Carbone, circa a quota 1960.","","","blow_during_heat","","","","","","","Eusebio","","","","2020-06-03 11:16:28","","davide","2021-11-29 17:21:32","w_caves","Numero:3013;Nome:Bab-22 del Baban;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Mirauda - Baban;Latitudine:390668;Longitudine:4894953;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1996038","7.6317262","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","","" "2092","PI3012","","Bab-21 del Baban","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE","","","MIRAUDA_BABAN","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4894953","390668","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di un pozzo diaclasi, con forte corrente d'aria, profondo circa 7-8 m che stringe al fondo. La corrente d'aria sale da una frattura laterale collegata con ogni probabilità ad una serie di doline soffianti poco distanti.","","","","blow_during_heat","","","","","","","Bregolato, Lamboglia","","","","2020-06-03 11:16:28","","davide","2021-11-29 17:21:28","w_caves","Numero:3012;Nome:Bab-21 del Baban;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Mirauda - Baban;Latitudine:390668;Longitudine:4894953;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1996038","7.6317262","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","","" "2091","PI3011","","Bab-20 del Baban","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CARSENE","","","MIRAUDA_BABAN","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4894953","390668","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzo meandro profondo 7-8 m, è chiuso da detrito, senza corrente d'aria. ","","","","","","","","","","","Girodo","","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2021-11-29 17:21:23","w_caves","Numero:3011;Nome:Bab-20 del Baban;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Mirauda - Baban;Latitudine:390668;Longitudine:4894953;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1996038","7.6317262","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","","" "2090","PI3010","","Abisso Farfallon","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","30","","","","23","23","UTM WGS84 32T","4892753","391168","UTM ED50","2175","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il buco iniziale era poco più grande di una tana di marmotta e si apriva tra terra e roccia. La strettoia d'ingresso (ostruita in origine solo da terra) è seguita da una saletta, da questa si scende di 3-4 metri tramite un saltino. Alla base di questo arriva un'altra piccola condotta impostata sullo stesso giunto di strato che probabilmente corrisponde a dei buchi toppi presenti all'esterno. La galleria prosegue per alcuni metri fino ad arrivare alla sommità di un pozzo meandro con due massi incastrati che si discende (5-6 metri). Si arriva alla base del pozzo quasi completamente toppo di pietre. L'aria arriva di lato tra queste. Una volta aperto uno stretto passaggio si esce alla sommità di un pozzetto di 3-4 metri di diametro e profondo 7-8, circolare, la base del quale è ostruita da pietre. L'aria arriva da una condottina in roccia impercorribile che parte in orizzontale alla base del pozzo. Un altro ramo torna indietro di alcuni metri nella direzione di questo, ma chiude su passaggi impraticabili e non ha aria.","La cavità si apre nella parte alta delle Carsene a pochi metri dal sentiero che percorre la vallata, un centinaio di metri sulla destra orografica della Morgantini.","","","blow_during_heat","","","","","","","Pesci","Pesci","","","2020-06-03 11:16:27","","davide","2021-11-29 17:21:19","w_caves","Numero:3010;Nome:Abisso Farfallon;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391168;Longitudine:4892753;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2175;Sviluppo reale (m):30;Dislivello negativo (m):23;Dislivello totale (m):23;Note_:N.C.;","44.1798771","7.6384379","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","","" "2927","PI3649","","Barma sotto la Madonna della Neve","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","MADONNA DELLA NEVE","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4951624","369576","UTM ED50","654","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3649-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:07:47","w_caves","Numero:3649;Nome:Barma sotto la Madonna della Neve;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Madonna della Neve;Latitudine:369576;Longitudine:4951624;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):654;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7061262","7.3535914","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2926","PI3648","","Barma del Lago Nevoso","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945649","371592","UTM ED50","435","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3648-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:07:42","w_caves","Numero:3648;Nome:Barma del Lago Nevoso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Revello;Latitudine:371592;Longitudine:4945649;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):435;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6527222","7.380529","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2925","PI3647","","Barma Imbiancata","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945633","371583","UTM ED50","448","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3647-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:07:40","w_caves","Numero:3647;Nome:Barma Imbiancata;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Revello;Latitudine:371583;Longitudine:4945633;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):448;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6525766","7.3804195","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2921","PI3643","","Cavernone del bivio di Oncino","","","","PIEMONTE","CN","PAESANA","ROCCA BRUENTA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949464","358181","UTM ED50","918","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3643-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:07:07","w_caves","Numero:3643;Nome:Cavernone del bivio di Oncino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Paesana;Toponimo locale:Rocca Bruenta;Latitudine:358181;Longitudine:4949464;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):918;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6845267","7.2104126","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2920","PI3642","","Cavernone di Pian Ceiol","","","","PIEMONTE","CN","BELLINO","PIAN CEIOL","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4937173","337553","UTM ED50","2083","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3642-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:07:03","w_caves","Numero:3642;Nome:Cavernone di Pian Ceiol;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Bellino;Toponimo locale:Pian Ceiol;Latitudine:337553;Longitudine:4937173;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2083;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5695733","6.9541564","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2919","PI3641","","Frattura di Saretta","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","MONTE ROCCERÈ","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4930328","366084","UTM ED50","1730","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3641-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:06:58","w_caves","Numero:3641;Nome:Frattura di Saretta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Monte Roccerè;Latitudine:366084;Longitudine:4930328;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1730;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5138475","7.31508","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2916","PI3638","","Frattura Black Hole","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950023","366983","UTM ED50","775","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3638-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:06:16","w_caves","Numero:3638;Nome:Frattura Black Hole;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366983;Longitudine:4950023;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):775;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6912431","7.3212889","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2915","PI3637","","Pertus dal Muschin","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","SARETTO LA CROCE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4921021","363877","UTM ED50","1351","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3637-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:06:11","w_caves","Numero:3637;Nome:Pertus dal Muschin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Saretto La Croce;Latitudine:363877;Longitudine:4921021;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1351;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4296833","7.2897723","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2914","PI3636","","Barma dal Muscun","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","SARETTO LA CROCE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4921101","363698","UTM ED50","1344","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3636-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:06:06","w_caves","Numero:3636;Nome:Barma dal Muscun;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Saretto La Croce;Latitudine:363698;Longitudine:4921101;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1344;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4303695","7.2875033","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2913","PI3635","","Barma del Cuguioun","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","MONTE CUGUIOUN","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4922954","362628","UTM ED50","1344","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3635-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:06:01","w_caves","Numero:3635;Nome:Barma del Cuguioun;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Monte Cuguioun;Latitudine:362628;Longitudine:4922954;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1344;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4468418","7.2735748","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2912","PI3634","","Cunicolo delle Campanule","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","PIAN D'LE MASCHE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4922357","360393","UTM ED50","1633","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3634-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:56","w_caves","Numero:3634;Nome:Cunicolo delle Campanule;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Pian d'le Masche;Latitudine:360393;Longitudine:4922357;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1633;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4410417","7.2456602","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2911","PI3633","","Traforo del cerbiatto","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920240","354884","UTM ED50","1953","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3633-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:52","w_caves","Numero:3633;Nome:Traforo del cerbiatto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354884;Longitudine:4920240;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1953;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4209083","7.1770592","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2910","PI3632","","Barma del cerbiatto","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920244","354906","UTM ED50","1953","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3632-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:48","w_caves","Numero:3632;Nome:Barma del cerbiatto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354906;Longitudine:4920244;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1953;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4209487","7.1773343","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2909","PI3631","","Barma dei Cinghialetti","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920045","354754","UTM ED50","1914","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:43","w_caves","Numero:3631;Nome:Barma dei Cinghialetti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354754;Longitudine:4920045;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1914;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4191276","7.1754816","2020-06-17 11:06:30","","ITA","","","","","","","","" "2908","PI3630","","Traforo delle Rocche di Narbona","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4919962","354565","UTM ED50","1986","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3630-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:38","w_caves","Numero:3630;Nome:Traforo delle Rocche di Narbona;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354565;Longitudine:4919962;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1986;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4183428","7.1731319","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2907","PI3629","","Frattura di Testa Gardon","","","","PIEMONTE","CN","DEMONTE","TESTA GARDON","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4912142","358704","UTM ED50","2058","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI3629-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 17:05:34","w_caves","Numero:3629;Nome:Frattura di Testa Gardon;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Demonte;Toponimo locale:Testa Gardon;Latitudine:358704;Longitudine:4912142;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2058;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3487935","7.227224","2020-06-17 11:06:30","","","","","","","","","","" "2899","PI1499","","Barmetta di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949879","367105","UTM ED50","843","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1499-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:03:51","w_caves","Numero:1499;Nome:Barmetta di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367105;Longitudine:4949879;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):843;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6899699","7.3228653","2020-06-17 11:06:29","","","","","","","","","","" "2898","PI1498","","Frattura di Castel Bernardo","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CASTEL BERNARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948247","366230","UTM ED50","785","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1498-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:03:46","w_caves","Numero:1498;Nome:Frattura di Castel Bernardo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Castel Bernardo;Latitudine:366230;Longitudine:4948247;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):785;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6751217","7.3122542","2020-06-17 11:06:29","","","","","","","","","","" "2897","PI1497","","Barma di Castel Bernardo","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CASTEL BERNARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948299","366279","UTM ED50","786","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1497-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:03:41","w_caves","Numero:1497;Nome:Barma di Castel Bernardo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Castel Bernardo;Latitudine:366279;Longitudine:4948299;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):786;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6755987","7.3128585","2020-06-17 11:06:29","","","","","","","","","","" "2896","PI1496","","Barma del laghetto","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950018","367085","UTM ED50","858","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1496-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:03:36","w_caves","Numero:1496;Nome:Barma del laghetto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367085;Longitudine:4950018;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):858;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.691217","7.3225769","2020-06-17 11:06:29","","","","","","","","","","" "2895","PI1495","","Barma di Cumbal Malet","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL MALET","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947853","366323","UTM ED50","710","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:03:32","w_caves","Numero:1495;Nome:Barma di Cumbal Malet;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Malet;Latitudine:366323;Longitudine:4947853;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):710;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6715936","7.3135299","2020-06-17 11:06:29","","ITA","","","","","","","","" "2887","PI1487","","Barma 1 di Meira Bonansea","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA, CUMBAL CARRERA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948345","365960","UTM ED50","657","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1487-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:02:54","w_caves","Numero:1487;Nome:Barma 1 di Meira Bonansea;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta, Cumbal Carrera;Latitudine:365960;Longitudine:4948345;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):657;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6759532","7.3088234","2020-06-17 11:06:28","","","","","","","","","","" "2882","PI1482","","Barma 5 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","COMBA BAITA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926581","359656","UTM ED50","905","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1482-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:41","w_caves","Numero:1482;Nome:Barma 5 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Comba Baita;Latitudine:359656;Longitudine:4926581;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):905;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4789088","7.2352583","2020-06-17 11:06:28","","","","","","","","","","" "2881","PI1481","","Barma 4 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","COMBA BAITA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926545","359685","UTM ED50","940","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1481.ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:36","w_caves","Numero:1481;Nome:Barma 4 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Comba Baita;Latitudine:359685;Longitudine:4926545;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):940;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4785905","7.2356326","2020-06-17 11:06:28","","","","","","","","","","" "2880","PI1480","","Grotta 3 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","COMBA BAITA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926496","359553","","915","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1480-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:31","w_caves","Numero:1480;Nome:Grotta 3 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Comba Baita;Latitudine:359553;Longitudine:4926496;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):915;","44.4781239","7.2339868","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2878","PI1478","","Barma 1 di Combamala","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","DIGA DI COMBAMALA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926660","359372","UTM ED50","900","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1478-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:22","w_caves","Numero:1478;Nome:Barma 1 di Combamala;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Diga di Combamala;Latitudine:359372;Longitudine:4926660;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):900;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4795644","7.2316674","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2877","PI1477","","Grotta sotto Pian d'le Masche","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","PIAN D'LE MASCHE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4922379","360345","UTM ED50","1648","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1477-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:18","w_caves","Numero:1477;Nome:Grotta sotto Pian d'le Masche;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Pian d'le Masche;Latitudine:360345;Longitudine:4922379;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1648;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4412304","7.2450514","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2875","PI1475","","Barma di Villar","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","BORGATA VILLAR","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929013","355371","UTM ED50","884","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1475-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:09","w_caves","Numero:1475;Nome:Barma di Villar;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Borgata Villar;Latitudine:355371;Longitudine:4929013;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):884;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4999473","7.1807233","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2874","PI1474","","Barma di S. Anna","","","","PIEMONTE","CN","ROCCABRUNA","SANT'ANNA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929672","366140","UTM ED50","1317","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1474-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 17:00:04","w_caves","Numero:1474;Nome:Barma di S. Anna;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccabruna;Toponimo locale:Sant'Anna;Latitudine:366140;Longitudine:4929672;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1317;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5079547","7.3159543","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2872","PI1472","","Barma 4 della Confraternita dell'Annunziata","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","CONFRATERNITA DELL'ANNUNZIATA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929753","351302","UTM ED50","1101","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1472-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 16:58:48","w_caves","Numero:1472;Nome:Barma 4 della Confraternita dell'Annunziata;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Confraternita dell'Annunziata;Latitudine:351302;Longitudine:4929753;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1101;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5057792","7.1293534","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2871","PI1471","","Barma 3 della Confraternita dell'Annunziata","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","CONFRATERNITA DELL'ANNUNZIATA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929741","351240","UTM ED50","1090","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1471-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 16:58:44","w_caves","Numero:1471;Nome:Barma 3 della Confraternita dell'Annunziata;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Confraternita dell'Annunziata;Latitudine:351240;Longitudine:4929741;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1090;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5056585","7.1285773","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2870","PI1470","","Barma 2 della Confraternita dell'Annunziata","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","CONFRATERNITA DELL'ANNUNZIATA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929737","351250","UTM ED50","1093","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1470-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 16:58:40","w_caves","Numero:1470;Nome:Barma 2 della Confraternita dell'Annunziata;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Confraternita dell'Annunziata;Latitudine:351250;Longitudine:4929737;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1093;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5056245","7.1287042","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2869","PI1469","","Barma 1 della Confraternita dell'Annunziata","","","","PIEMONTE","CN","STROPPO","CONFRATERNITA DELL'ANNUNZIATA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4929743","351270","UTM ED50","1093","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1469-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:05","","davide","2021-11-29 16:58:35","w_caves","Numero:1469;Nome:Barma 1 della Confraternita dell'Annunziata;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Stroppo;Toponimo locale:Confraternita dell'Annunziata;Latitudine:351270;Longitudine:4929743;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1093;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5056826","7.128954","2020-06-17 11:06:27","","","","","","","","","","" "2866","PI1466","","Trapan dal Buc","","","","PIEMONTE","CN","FRASSINO","BORGATA SAN MAURIZIO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4935527","361647","UTM ED50","1216","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1466-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:57:17","w_caves","Numero:1466;Nome:Trapan dal Buc;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frassino;Toponimo locale:Borgata San Maurizio;Latitudine:361647;Longitudine:4935527;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1216;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5597936","7.2578845","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2865","PI1465","","Frattura di Costa Aurello","","","","PIEMONTE","CN","PRAZZO","COSTA AURELLO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927473","347380","UTM ED50","1156","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1465-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:57:12","w_caves","Numero:1465;Nome:Frattura di Costa Aurello;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Prazzo;Toponimo locale:Costa Aurello;Latitudine:347380;Longitudine:4927473;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1156;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4844459","7.0807145","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2864","PI1464","","Barma 3 della Trappa","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","LA TRAPPA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4951122","368565","UTM ED50","918","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1464-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:57:07","w_caves","Numero:1464;Nome:Barma 3 della Trappa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:La Trappa;Latitudine:368565;Longitudine:4951122;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):918;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7014243","7.3409634","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2863","PI1463","","Caverna 2 della Trappa","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","LA TRAPPA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4951134","368586","UTM ED50","913","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1463-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:57:03","w_caves","Numero:1463;Nome:Caverna 2 della Trappa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:La Trappa;Latitudine:368586;Longitudine:4951134;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):913;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7015361","7.3412252","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2862","PI1462","","Grotta 1 della Trappa","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","LA TRAPPA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4951117","368606","UTM ED50","904","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1462-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:59","w_caves","Numero:1462;Nome:Grotta 1 della Trappa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:La Trappa;Latitudine:368606;Longitudine:4951117;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):904;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7013868","7.341482","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2861","PI1461","","Frattura del Sedile","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","LA TRAPPA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4951005","368602","UTM ED50","906","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1461-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:54","w_caves","Numero:1461;Nome:Frattura del Sedile;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:La Trappa;Latitudine:368602;Longitudine:4951005;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):906;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7003782","7.3414603","2020-06-17 11:06:26","","","","","","","","","","" "2860","PI1460","","Frattura di Pian delle Monache","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LA TRAPPA, PIAN DELLE MONACHE","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950793","368123","UTM ED50","898","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1460-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:49","w_caves","Numero:1460;Nome:Frattura di Pian delle Monache;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:La Trappa, Pian delle Monache;Latitudine:368123;Longitudine:4950793;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):898;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6983826","7.3354714","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2859","PI1459","","Barma di Pian delle Monache","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LA TRAPPA, PIAN DELLE MONACHE","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950810","368135","UTM ED50","886","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1459-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:44","w_caves","Numero:1459;Nome:Barma di Pian delle Monache;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:La Trappa, Pian delle Monache;Latitudine:368135;Longitudine:4950810;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):886;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6985377","7.3356184","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2858","PI1458","","Barma di Rocca Bert","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","ROCCA BERT","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948231","369161","UTM ED50","689","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1458-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:36","w_caves","Numero:1458;Nome:Barma di Rocca Bert;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Rocca Bert;Latitudine:369161;Longitudine:4948231;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):689;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6755181","7.3492225","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2856","PI1456","","Cavernetta oltre masso Regis","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","SAN LEONARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945840","371321","UTM ED50","636","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1456-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:26","w_caves","Numero:1456;Nome:Cavernetta oltre masso Regis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:San Leonardo;Latitudine:371321;Longitudine:4945840;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):636;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6543925","7.3770645","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2855","PI1455","","Barma con dehor","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","SAN LEONARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945908","371439","UTM ED50","580","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1455-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:21","w_caves","Numero:1455;Nome:Barma con dehor;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:San Leonardo;Latitudine:371439;Longitudine:4945908;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):580;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6550256","7.3785351","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2854","PI1454","","Barma di S. Leonardo","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","SAN LEONARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945958","371327","UTM ED50","614","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1454-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:16","w_caves","Numero:1454;Nome:Barma di S. Leonardo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:San Leonardo;Latitudine:371327;Longitudine:4945958;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):614;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6554554","7.3771106","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2853","PI1453","","Frattura 2 di S. Sofia","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","SANTA SOFIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4945985","371618","UTM ED50","553","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1453-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:11","w_caves","Numero:1453;Nome:Frattura 2 di S. Sofia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Santa Sofia;Latitudine:371618;Longitudine:4945985;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):553;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6557505","7.3807726","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2852","PI1452","","Frattura 1 di S. Sofia","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","SANTA SOFIA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4946032","371608","UTM ED50","543","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1452-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:06","w_caves","Numero:1452;Nome:Frattura 1 di S. Sofia;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Santa Sofia;Latitudine:371608;Longitudine:4946032;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):543;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6561717","7.3806347","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2851","PI1451","","Grotticella del Colle della Croce","","","","PIEMONTE","CN","REVELLO","COLLE LA CROCE","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4946224","371665","UTM ED50","533","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1451-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:56:01","w_caves","Numero:1451;Nome:Grotticella del Colle della Croce;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Revello;Toponimo locale:Colle La Croce;Latitudine:371665;Longitudine:4946224;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):533;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6579096","7.3813053","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2850","PI1450","","Pertus del Leistus","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MOMBRACCO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947916","367483","UTM ED50","1133","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1450-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:56","w_caves","Numero:1450;Nome:Pertus del Leistus;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Mombracco;Latitudine:367483;Longitudine:4947916;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1133;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6723756","7.3281419","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2849","PI1449","","Grotticella presso la Balmalunga del Mombracco","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MOMBRACCO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947770","367395","","1069","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1449-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:51","w_caves","Numero:1449;Nome:Grotticella presso la Balmalunga del Mombracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Mombracco;Latitudine:367395;Longitudine:4947770;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):1069;","44.6710456","7.3270699","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2848","PI1448","","Balmalunga del Monbracco","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MOMBRACCO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","","","","","","","","","","Dato il particolare interesse archeologico del sito, non vengono fornite le coordinate.","S","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1448-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:47","w_caves","Numero:1448;Nome:Balmalunga del Monbracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Mombracco;Latitudine:367373;Longitudine:4947775;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1069;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","0","0","2021-01-26 13:16:10","","","","","","","","","","" "2847","PI1447","","Barma Sassolin","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950147","366833","UTM ED50","758","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:43","w_caves","Numero:1447;Nome:Barma Sassolin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366833;Longitudine:4950147;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):758;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6923311","7.3193644","2020-06-17 11:06:25","","ITA","","","","","","","","" "2846","PI1446","","Grotta delle Dame","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950136","366947","UTM ED50","806","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1446-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:38","w_caves","Numero:1446;Nome:Grotta delle Dame;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366947;Longitudine:4950136;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):806;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6922533","7.3208054","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2845","PI1445","","Fessura Jolie","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950093","366843","UTM ED50","733","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1445-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:34","w_caves","Numero:1445;Nome:Fessura Jolie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366843;Longitudine:4950093;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):733;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.691847","7.3195046","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2844","PI1444","","Frattura-camino dei Folletti","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950040","366863","UTM ED50","737","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1444-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:28","w_caves","Numero:1444;Nome:Frattura-camino dei Folletti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366863;Longitudine:4950040;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):737;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6913738","7.3197707","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2843","PI1443","","Barma dei Folletti del Bosco","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950040","366863","UTM ED50","737","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1443-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:23","w_caves","Numero:1443;Nome:Barma dei Folletti del Bosco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366863;Longitudine:4950040;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):737;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6913738","7.3197707","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2842","PI1442","","Antro dei Trolls","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950007","366867","UTM ED50","706","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1442-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:19","w_caves","Numero:1442;Nome:Antro dei Trolls;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366867;Longitudine:4950007;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):706;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6910776","7.3198298","2020-06-17 11:06:25","","","","","","","","","","" "2841","PI1441","","Frattura di case Tasson","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","CASE TASSON","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950271","368545","UTM ED50","1053","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1441-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:14","w_caves","Numero:1441;Nome:Frattura di case Tasson;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Case Tasson;Latitudine:368545;Longitudine:4950271;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1053;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6937628","7.3409298","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2840","PI1440","","Cavernetta di case Tasson","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","CASE TASSON","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950271","368545","UTM ED50","1047","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1440-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:10","w_caves","Numero:1440;Nome:Cavernetta di case Tasson;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Case Tasson;Latitudine:368545;Longitudine:4950271;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1047;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6937628","7.3409298","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2839","PI1439","","Barma del Pane","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","CASE TASSON","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950223","368611","UTM ED50","1004","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1439-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:55:04","w_caves","Numero:1439;Nome:Barma del Pane;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Case Tasson;Latitudine:368611;Longitudine:4950223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1004;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6933429","7.3417747","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2837","PI1437","","Barma del Muretto","","","","PIEMONTE","CN","ROSSANA","FORNACI VECCHIE","","","ROSSANA","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4932491","375379","UTM ED50","582","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:51:37","w_caves","Numero:1437;Nome:Barma del Muretto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Rossana;Toponimo locale:Fornaci vecchie;Latitudine:375379;Longitudine:4932491;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):582;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5349781","7.4314613","2020-06-17 11:06:24","","ITA","","","","","","","","" "2836","PI1436","","Grotta CGL-11","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","PONTE DI PAGLIERES","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928051","360130","UTM ED50","770","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1436-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:51:32","w_caves","Numero:1436;Nome:Grotta CGL-11;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Ponte di Paglieres;Latitudine:360130;Longitudine:4928051;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):770;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4922285","7.2408181","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2835","PI1435","","Barma CGL-10","","","","PIEMONTE","CN","CARTIGNANO","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926915","362670","UTM ED50","690","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1435-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:04","","davide","2021-11-29 16:51:28","w_caves","Numero:1435;Nome:Barma CGL-10;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cartignano;Toponimo locale:Cartignano;Latitudine:362670;Longitudine:4926915;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):690;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4824935","7.2730516","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2834","PI1434","","Frattura CGL-9","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","TETTI DI DRONERO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4925392","365524","UTM ED50","668","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1434-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:51:25","w_caves","Numero:1434;Nome:Frattura CGL-9;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Tetti di Dronero;Latitudine:365524;Longitudine:4925392;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):668;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4693252","7.3093213","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2832","PI1432","","Barma CGL-7 del Rio Moschieres","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","PONTE DI BEDALE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926066","364495","UTM ED50","660","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1432-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:51:16","w_caves","Numero:1432;Nome:Barma CGL-7 del Rio Moschieres;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Ponte di Bedale;Latitudine:364495;Longitudine:4926066;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):660;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4751982","7.2962135","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2831","PI1431","","Frattura CGL-6","","","","PIEMONTE","CN","CARTIGNANO","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926226","364287","UTM ED50","668","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1431-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:51:12","w_caves","Numero:1431;Nome:Frattura CGL-6;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cartignano;Toponimo locale:Cartignano;Latitudine:364287;Longitudine:4926226;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):668;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.476599","7.2935574","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2830","PI1430","","Fessura CGL-5","","","","PIEMONTE","CN","CARTIGNANO","CARTIGNANO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4926260","364256","UTM ED50","676","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1430-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:50:07","w_caves","Numero:1430;Nome:Fessura CGL-5;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Cartignano;Toponimo locale:Cartignano;Latitudine:364256;Longitudine:4926260;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):676;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4768991","7.2931588","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2829","PI1429","","CGL-4 – Barma del Portone di S. Damiano","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927457","361792","UTM ED50","715","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1429-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:50:02","w_caves","Numero:1429;Nome:CGL-4 – Barma del Portone di S. Damiano;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:San Damiano Macra;Latitudine:361792;Longitudine:4927457;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):715;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4872033","7.2618707","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2828","PI1428","","CGL-3 - Barma della Sorgente di S. Damiano","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927458","361772","UTM ED50","713","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1428-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:59","w_caves","Numero:1428;Nome:CGL-3 - Barma della Sorgente di S. Damiano;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:San Damiano Macra;Latitudine:361772;Longitudine:4927458;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):713;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4872085","7.2616191","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2827","PI1427","","CGL-2","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927262","361143","UTM ED50","722","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1427-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:56","w_caves","Numero:1427;Nome:CGL-2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:San Damiano Macra;Latitudine:361143;Longitudine:4927262;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):722;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4853241","7.2537649","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2825","PI1425","","Grotticella di Lottulo","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","LOTTULO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928255","357890","UTM ED50","740","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1425-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:51","w_caves","Numero:1425;Nome:Grotticella di Lottulo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Lottulo;Latitudine:357890;Longitudine:4928255;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):740;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4936268","7.2126025","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2824","PI1424","","Grotticella di Comba di Pral","","","","PIEMONTE","CN","MACRA","COMBA DI PRAL","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928590","357110","UTM ED50","800","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1424-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:45","w_caves","Numero:1424;Nome:Grotticella di Comba di Pral;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Macra;Toponimo locale:Comba di Pral;Latitudine:357110;Longitudine:4928590;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):800;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4964873","7.2027042","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2823","PI1423","","Barmone di case Garino","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","CASE GARINO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928133","357797","UTM ED50","750","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1423-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:40","w_caves","Numero:1423;Nome:Barmone di case Garino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Case Garino;Latitudine:357797;Longitudine:4928133;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):750;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4925107","7.2114669","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2822","PI1422","","Grotticella del Bosso","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","PONTE DI PAGLIERES","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4928103","359891","UTM ED50","716","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1422-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:36","w_caves","Numero:1422;Nome:Grotticella del Bosso;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Ponte di Paglieres;Latitudine:359891;Longitudine:4928103;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):716;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4926501","7.2377995","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2821","PI1421","","Buco del faggio","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927183","360448","UTM ED50","883","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1421-ingresso_M.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:31","w_caves","Numero:1421;Nome:Buco del faggio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:San Damiano Macra;Latitudine:360448;Longitudine:4927183;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):883;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4844793","7.2450501","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2820","PI1420","","Buco di case Meodo","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","CASE MEODO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4925020","361662","","935","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1420-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:27","w_caves","Numero:1420;Nome:Buco di case Meodo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Case Meodo;Latitudine:361662;Longitudine:4925020;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):935;","44.4652488","7.2608882","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2819","PI1419","","Barma Mairina","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","BORGATA PRAGELATO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927990","359716","UTM ED50","745","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1419-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:23","w_caves","Numero:1419;Nome:Barma Mairina;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Borgata Pragelato;Latitudine:359716;Longitudine:4927990;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):745;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4915993","7.2356302","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2818","PI1418","","Grotta degli Svizzeri di Bonelli","","","","PIEMONTE","CN","SAN DAMIANO MACRA","BORGATA BONELLI","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4927138","358287","UTM ED50","922","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1418-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:18","w_caves","Numero:1418;Nome:Grotta degli Svizzeri di Bonelli;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:San Damiano Macra;Toponimo locale:Borgata Bonelli;Latitudine:358287;Longitudine:4927138;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):922;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4836537","7.2178996","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2817","PI1417","","Grotticella Case Ghio","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","CASE GHIO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4923530","360304","UTM ED50","1270","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1417-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:49:13","w_caves","Numero:1417;Nome:Grotticella Case Ghio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Case Ghio;Latitudine:360304;Longitudine:4923530;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1270;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4515798","7.2442261","2020-06-17 11:06:24","","","","","","","","","","" "2815","PI1415","","Frattura del Pergo Grande","","","","PIEMONTE","CN","MONTEROSSO GRANA","ROCCA PERGO GRANDE","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4914250","361726","UTM ED50","2056","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1415-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:47:15","w_caves","Numero:1415;Nome:Frattura del Pergo Grande;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Monterosso Grana;Toponimo locale:Rocca Pergo Grande;Latitudine:361726;Longitudine:4914250;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2056;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.368345","7.2645622","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2813","PI1413","","Barma 3 di Batouira","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","BORGATA BATOUIRA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920737","357630","UTM ED50","1626","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:47:05","w_caves","Numero:1413;Nome:Barma 3 di Batouira;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:borgata Batouira;Latitudine:357630;Longitudine:4920737;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1626;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4259258","7.2114011","2020-06-17 11:06:23","","ITA","","","","","","","","" "2812","PI1412","","Grotticella 2 di Batouira","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","BORGATA BATOUIRA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920773","357671","UTM ED50","1625","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1412-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:47:01","w_caves","Numero:1412;Nome:Grotticella 2 di Batouira;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:borgata Batouira;Latitudine:357671;Longitudine:4920773;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1625;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4262578","7.211906","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2811","PI1411","","Grotticella 1 di Batouira","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","BORGATA BATOUIRA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920794","357704","UTM ED50","1630","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1411-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:46:57","w_caves","Numero:1411;Nome:Grotticella 1 di Batouira;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:borgata Batouira;Latitudine:357704;Longitudine:4920794;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1630;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4264532","7.2123147","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2807","PI1407","","Barma 2 d'Acò d'Assart","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","SANTA MARGHERITA, BORGATA ASSARTI","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4923816","360142","UTM ED50","1413","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1407-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:45:37","w_caves","Numero:1407;Nome:Barma 2 d'Acò d'Assart;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Santa Margherita, borgata Assarti;Latitudine:360142;Longitudine:4923816;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1413;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4541221","7.2421137","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2806","PI1406","","Barma 1 d'Acò d'Assart","","","","PIEMONTE","CN","DRONERO","SANTA MARGHERITA, BORGATA ASSARTI","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4923805","360152","UTM ED50","1415","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1406-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:45:31","w_caves","Numero:1406;Nome:Barma 1 d'Acò d'Assart;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Dronero;Toponimo locale:Santa Margherita, borgata Assarti;Latitudine:360152;Longitudine:4923805;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1415;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4540251","7.2422423","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2805","PI1405","","Riparo della Scala Santa","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947710","367163","UTM ED50","1034","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1405-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:45:25","w_caves","Numero:1405;Nome:Riparo della Scala Santa;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367163;Longitudine:4947710;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1034;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6704628","7.3241599","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2803","PI1403","","Riparo delle Capre","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947719","367274","UTM ED50","1039","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1403-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:03","","davide","2021-11-29 16:45:16","w_caves","Numero:1403;Nome:Riparo delle Capre;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367274;Longitudine:4947719;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1039;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6705643","7.3255573","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2801","PI1401","","Cercando Balmalunga","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947791","367533","UTM ED50","1020","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1401-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:45:07","w_caves","Numero:1401;Nome:Cercando Balmalunga;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367533;Longitudine:4947791;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1020;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.67126","7.3288048","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2800","PI1400","","Riparo presso la Meira Balmalunga","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947728","367234","UTM ED50","1076","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1400-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:45:03","w_caves","Numero:1400;Nome:Riparo presso la Meira Balmalunga;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367234;Longitudine:4947728;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1076;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6706379","7.3250505","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2799","PI1399","","Meira Balmalunga","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA REINAUDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947739","367182","UTM ED50","1073","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1399-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:58","w_caves","Numero:1399;Nome:Meira Balmalunga;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Reinaudo;Latitudine:367182;Longitudine:4947739;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1073;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6707272","7.3243919","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2798","PI1398","","Riparo-Baita 2 di Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA","","","MOMBRACCO","","45","","","2","0","2","UTM WGS84 32T","4948831","366177","UTM ED50","794","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1398-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:54","w_caves","Numero:1398;Nome:Balma 2 di Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta;Latitudine:366177;Longitudine:4948831;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):794;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):45;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.6803669","7.3114331","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2797","PI1397","","Riparo-Baita 1 di Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","ROCCHETTA","","","MOMBRACCO","","37","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4948783","366088","UTM ED50","748","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1397-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:48","w_caves","Numero:1397;Nome:Balma 1 di Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Rocchetta;Latitudine:366088;Longitudine:4948783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):748;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):37;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.6799184","7.3103231","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2794","PI1394","","Grotticella di fianco alla Maddalena","","","","PIEMONTE","CN","VALDIERI","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4904140","371980","","965","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1394-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:34","w_caves","Numero:1394;Nome:Grotticella di fianco alla Maddalena;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valdieri;Toponimo locale:Valdieri;Latitudine:371980;Longitudine:4904140;Datum:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):965;","44.2792431","7.3956872","2020-06-17 11:06:23","","","","","","","","","","" "2791","PI1391","","Cunicolo presso la Balmalunga di Rocchetta","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","BALMALUNGA","","","MOMBRACCO","","53","","","4","1","5","UTM WGS84 32T","4948991","366543","UTM ED50","985","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1391-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:19","w_caves","Numero:1391;Nome:Cunicolo presso la Balmalunga di Rocchetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Balmalunga;Latitudine:366543;Longitudine:4948991;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):985;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):53;Dislivello positivo (m):4;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):5;","44.6818749","7.3160075","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2787","PI1387","","Barma di Gilba","","","","PIEMONTE","CN","BROSSASCO","VALLONE DI GILBA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4936411","369131","UTM ED50","635","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1387-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:44:00","w_caves","Numero:1387;Nome:Barma di Gilba;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Brossasco;Toponimo locale:vallone di Gilba;Latitudine:369131;Longitudine:4936411;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):635;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.569147","7.3518571","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2783","PI1383","","Grotticella 2 del camping","","","","PIEMONTE","CN","LIMONE PIEMONTE","","","","","","6","","","3","","3","UTM WGS84 32T","4895915","385972","UTM ED50","977","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1383-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:43:47","w_caves","Numero:1383;Nome:Grotticella 2 del camping;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Limone Piemonte;Toponimo locale:Limone Piemonte;Latitudine:385972;Longitudine:4895915;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):977;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.2075433","7.5727651","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2782","PI1382","","Grotticella di Roccia dell'Ula","","","","PIEMONTE","CN","MONTEROSSO GRANA","ROCCIA DELL'ULA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920059","365499","UTM ED50","1396","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1382-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:43:44","w_caves","Numero:1382;Nome:Grotticella di Roccia dell'Ula;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Monterosso Grana;Toponimo locale:Roccia dell'Ula;Latitudine:365499;Longitudine:4920059;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1396;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4213296","7.3103914","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2676","PI83","","Grotta Perduta","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","FASCETTE","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","65","62","","5","1","6","UTM WGS84 32T","4887293","399237","","1272","","","","","Posizione approssimativa","","","","","","","","","","","","","10","","","L'andamento, prima ascendente, poi in leggera discesa (sino ad essere completamente intasato dai sedimenti, fango e mondmilch: un tentativo di svuotamento nel 1986 ha portato a pochi metri in più), è sviluppato in direzione occidentale: in pratica si dirige verso la Fata Alcina da cui dista una trentina di metri (possibilità di congiunzione). Morfologicamente è una grande condotta freatica (con modificazioni litogenetiche e depositi argillitici e di latte di monte). Parallelamente alla galleria principale si sviluppa (più a nord) un condottino a pressione ad andamento arcuato. È la prosecuzione della rete freatica di Fata Alcina e Lupo sup (tratto da: La gola della Fascette, Atti del convegno ""Alle origini del Tanaro""; Testo: Gilberto Calandri). ","Si apre in una piccola cengia (calcari del Dogger) ad una sessantina di metri est dalla Fata Alcina (facile arrampicata). Grotta sconosciuta (probabilmente per la posizione nascosta) che inizia con un doppio ingresso (di ridotte dimensioni) (tratto da: La gola della Fascette, Atti del convegno ""Alle origini del Tanaro""; Testo: Gilberto Calandri).","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:05","","davide","2021-11-29 16:38:38","","Numero:60030;Nome:Grotta Perduta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Fascette;","44.1318897","7.7404074","2021-06-17 19:36:40","","","","","","","","","","" "2641","PI45","","I Condottieri","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","GRUP DELLA CISA, CASE BOTTERO","","","","","14","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4904515","407401","UTM ED50","785","","","","","smartphone","","","","","","","","Paolo Lombardi","2017-12-19 00:00:00","","","","3","","","Bella condotta freatica nascosta su una cengia alla base del paretone che sta sotto la cima del Grup della Cisa. Con ingresso ampio, va stringendo verso il fondo ma con evidenti tracce di prosecuzione... post scavo (testo: P. Lombardi; tratto da: Mondo Ipogeo n.16).","","","","","","","","","PI50080-I-Condottieri.jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 16:38:29","w_caves","Numero:50080;Nome:I Condottieri;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Toponimo locale:Case Bottero;Latitudine:407388;Longitudine:4904533;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):785;Sviluppo reale (m):14;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","44.2879901","7.8393997","2021-11-26 10:59:11","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "2955","PI5028","","Barmetta del Mesdì","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","PUNTA DEL MEZZOGIORNO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4921704","360782","UTM ED50","1901","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5028-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:35:24","w_caves","Numero:5028;Nome:Barmetta del Mesdì;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Punta del Mezzogiorno;Latitudine:360782;Longitudine:4921704;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1901;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4352406","7.2507216","2020-06-17 11:06:32","","","","","","","","","","" "2954","PI5027","","Lou pertus dal Mesdì","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","PUNTA DEL MEZZOGIORNO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4921690","360932","UTM ED50","1766","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5027-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:35:18","w_caves","Numero:5027;Nome:Lou pertus dal Mesdì;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Punta del Mezzogiorno;Latitudine:360932;Longitudine:4921690;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1766;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4351434","7.2526092","2020-06-17 11:06:32","","","","","","","","","","" "2953","PI5026","","Barma di Gias Traversiera","","","","PIEMONTE","CN","ACCEGLIO","VALLE DI TRAVERSIERA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4932682","337311","UTM ED50","2401","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5026-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:35:14","w_caves","Numero:5026;Nome:Barma di Gias Traversiera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Acceglio;Toponimo locale:Valle di Traversiera;Latitudine:337311;Longitudine:4932682;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2401;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.5291137","6.9525282","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2948","PI5021","","Barma di Comba Cottara","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","COMBA COTTARA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4952681","367802","UTM ED50","530","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5021-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:48","w_caves","Numero:5021;Nome:Barma di Comba Cottara;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Comba Cottara;Latitudine:367802;Longitudine:4952681;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):530;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.7153127","7.3309333","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2947","PI5020","","Frattura di Maggio","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","MAIRA PITTAVINO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949429","367281","UTM ED50","1108","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5020-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:43","w_caves","Numero:5020;Nome:Frattura di Maggio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Maira Pittavino;Latitudine:367281;Longitudine:4949429;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1108;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6859532","7.3252022","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2946","PI5019","","Barma di Maggio","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","MAIRA PITTAVINO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949439","367267","UTM ED50","1051","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5019-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:37","w_caves","Numero:5019;Nome:Barma di Maggio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Maira Pittavino;Latitudine:367267;Longitudine:4949439;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1051;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6860406","7.3250231","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2945","PI5018","","Barma sotto cima Mombracco","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","MOMBRACCO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948845","368340","UTM ED50","1307","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5018-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:32","w_caves","Numero:5018;Nome:Barma sotto cima Mombracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Mombracco;Latitudine:368340;Longitudine:4948845;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1307;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6808931","7.3387105","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2944","PI5017","","Cunicolo 2 del Vallone Cottura","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","VALLONE COTTURA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950276","367453","UTM ED50","784","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5017-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:28","w_caves","Numero:5017;Nome:Cunicolo 2 del Vallone Cottura;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Vallone Cottura;Latitudine:367453;Longitudine:4950276;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):784;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6936068","7.3271524","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2943","PI5016","","Frattura del vallone Cottura","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","VALLONE COTTURA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950215","367369","UTM ED50","832","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5016-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:21","w_caves","Numero:5016;Nome:Frattura del vallone Cottura;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Vallone Cottura;Latitudine:367369;Longitudine:4950215;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):832;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6930423","7.3261085","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2942","PI5015","","Cunicolo 1 del vallone Cottura","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","VALLONE COTTURA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950174","367389","UTM ED50","856","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5015-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:42","","davide","2021-11-29 16:34:16","w_caves","Numero:5015;Nome:Cunicolo 1 del vallone Cottura;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Vallone Cottura;Latitudine:367389;Longitudine:4950174;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):856;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6926771","7.3263714","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2941","PI5014","","Barma del vallone Cottura","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","VALLONE COTTURA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950225","367514","UTM ED50","780","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5014-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:34:11","w_caves","Numero:5014;Nome:Barma del vallone Cottura;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Vallone Cottura;Latitudine:367514;Longitudine:4950225;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):780;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6931591","7.3279351","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2940","PI5013","","Barma-sorgente di S. Bernardo","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","SAN BERNARDO","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4947449","369930","UTM ED50","642","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5013_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:34:06","w_caves","Numero:5013;Nome:Barma-sorgente di S. Bernardo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:San Bernardo;Latitudine:369930;Longitudine:4947449;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):642;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6686209","7.3591195","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2939","PI5012","","Frattura di Rocha Bert","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","ROCCA BERT","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4948310","369111","UTM ED50","747","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5012-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:34:01","w_caves","Numero:5012;Nome:Frattura di Rocha Bert;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Rocca Bert;Latitudine:369111;Longitudine:4948310;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):747;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6762199","7.3485718","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2938","PI5011","","Traforo di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949954","366655","UTM ED50","700","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5011-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:56","w_caves","Numero:5011;Nome:Traforo di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366655;Longitudine:4949954;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):700;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6905613","7.3171692","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2937","PI5010","","Fratturone passante di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949938","366687","UTM ED50","732","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5010-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:52","w_caves","Numero:5010;Nome:Fratturone passante di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366687;Longitudine:4949938;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):732;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6904233","7.3175771","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2936","PI5009","","Frattura 4 di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949909","366714","UTM ED50","738","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5009-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:47","w_caves","Numero:5009;Nome:Frattura 4 di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366714;Longitudine:4949909;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):738;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6901673","7.3179252","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2935","PI5008","","Frattura 3 di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949924","366724","UTM ED50","718","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5008-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:42","w_caves","Numero:5008;Nome:Frattura 3 di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366724;Longitudine:4949924;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):718;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6903042","7.3180475","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2934","PI5007","","Frattura 2 di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949934","366718","UTM ED50","714","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5007-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:38","w_caves","Numero:5007;Nome:Frattura 2 di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366718;Longitudine:4949934;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):714;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.690393","7.3179692","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2933","PI5006","","Stairway to heaven","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4950059","366960","UTM ED50","809","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5006-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:32","w_caves","Numero:5006;Nome:Stairway to heaven;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:366960;Longitudine:4950059;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):809;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6915628","7.3209894","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2932","PI5005","","Frattura dei Goblin","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949718","367050","UTM ED50","885","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5005-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:27","w_caves","Numero:5005;Nome:Frattura dei Goblin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367050;Longitudine:4949718;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):885;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.688511","7.3222134","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2931","PI5004","","Caverna dei Goblin","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949721","367030","UTM ED50","894","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5004-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:22","w_caves","Numero:5004;Nome:Caverna dei Goblin;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367030;Longitudine:4949721;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):894;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6885343","7.3219603","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2930","PI5003","","Frattura 1 di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949817","367080","UTM ED50","895","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5003-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:17","w_caves","Numero:5003;Nome:Frattura 1 di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367080;Longitudine:4949817;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):895;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6894074","7.3225661","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2929","PI5002","","Caverna degli Elfi","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949830","367046","UTM ED50","860","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI5002-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:12","w_caves","Numero:5002;Nome:Caverna degli Elfi;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367046;Longitudine:4949830;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):860;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6895181","7.3221338","2020-06-17 11:06:31","","","","","","","","","","" "2928","PI5001","","Cunicolo di Lungaserra","","","","PIEMONTE","CN","BARGE","LUNGASERRA","","","MOMBRACCO","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4949848","367030","UTM ED50","841","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:41","","davide","2021-11-29 16:33:06","w_caves","Numero:5001;Nome:Cunicolo di Lungaserra;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Barge;Toponimo locale:Lungaserra;Latitudine:367030;Longitudine:4949848;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):841;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.6896771","7.3219273","2020-06-17 11:06:31","","ITA","","","","","","","","" "2961","PI30","","Grotta Santana","","","Davide Barberis","PIEMONTE","CN","VIOLA","MADONNA DELLA NEVE","","","BRIC_DEL_MONTE","","49","43","","","8","8","UTM WGS84 32T","4904418","416302","UTM WGS84","1045","","","","","Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4)","","","","","","","","Davide Barberis","2000-12-18 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","Grotta Santana.jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 16:29:38","w_caves","Numero:50091;Nome:Grotta Santana;Inserita a catasto da:Davide Barberis;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Viola;Toponimo locale:Madonna della Neve;Area carsica:Bric del Monte;Latitudine:416302;Longitudine:4904418;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM WGS84;Quota altimetrica (m.slm):1059;Fonte/Strumento:Locus Map (Samsung Galaxy X-Cover 4);Posizione verificata su campo da curatore:Davide Barberis;Data ultima verifica su campo:01/01/2018;Sviluppo reale (m):49;Sviluppo planimetrico (m):43;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Data aggiornamento catastale:43691;","44.2881959","7.9509574","2020-06-17 11:06:32","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "2780","PI1380","","TAC-6","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","17","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4904993","379892","UTM ED50","967","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1380-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:52","w_caves","Numero:1380;Nome:TAC-6;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379892;Longitudine:4904993;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):967;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.2882694","7.4946071","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2779","PI1379","","TAC-5","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","8","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4904972","379920","UTM ED50","959","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1379-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:47","w_caves","Numero:1379;Nome:TAC-5;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379920;Longitudine:4904972;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):959;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):8;","44.288085","7.4949628","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2778","PI1378","","TAC-4","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","10","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4904972","379913","UTM ED50","960","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1378-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:42","w_caves","Numero:1378;Nome:TAC-4;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379913;Longitudine:4904972;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2880839","7.4948751","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2777","PI1377","","TAC-3","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4904983","379916","UTM ED50","962","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1377-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:38","w_caves","Numero:1377;Nome:TAC-3;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379916;Longitudine:4904983;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):962;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.2881834","7.4949101","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2776","PI1376","","TAC-2","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","22","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4904987","379919","UTM ED50","964","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1376-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:33","w_caves","Numero:1376;Nome:TAC-2;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379919;Longitudine:4904987;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):964;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.2882199","7.4949468","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2775","PI1375","","TAC-1","","","","PIEMONTE","CN","ROBILANTE","TETTO ANGELO CUSTODE","","","","","22","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4904988","379925","UTM ED50","964","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1375-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:02","","davide","2021-11-29 16:27:28","w_caves","Numero:1375;Nome:TAC-1;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Robilante;Toponimo locale:Tetto Angelo Custode;Latitudine:379925;Longitudine:4904988;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):964;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.2882298","7.4950217","2020-06-17 11:06:22","","","","","","","","","","" "2759","PI1359","","Grotta delle Rocche di Narbona","","","","PIEMONTE","CN","CASTELMAGNO","ROCCHE DI NARBONA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4920274","354950","UTM ED50","1957","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1359-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:27:24","w_caves","Numero:1359;Nome:Grotta delle Rocche di Narbona;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Castelmagno;Toponimo locale:Rocche di Narbona;Latitudine:354950;Longitudine:4920274;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1957;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.4212275","7.1778784","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2756","PI1353","","Tana del Furetto","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","COMBA BEDALE","","","","","5","","","","1","1","UTM WGS84 32T","4943786","366941","UTM ED50","539","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1353-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:27:19","w_caves","Numero:1353;Nome:Tana del Furetto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Comba Bedale;Latitudine:366941;Longitudine:4943786;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):539;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.6351111","7.3223789","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2754","PI1351","","Grotta di Leonardo","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","46","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4947737","366653","UTM ED50","940","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1351-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:25:33","w_caves","Numero:1351;Nome:Grotta di Leonardo;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366653;Longitudine:4947737;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):940;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):46;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.6706111","7.3177216","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2753","PI1350","","Balma D del Bracco","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","27","","","","3","3","UTM WGS84 32T","4947135","366253","UTM ED50","655","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1350-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:25:28","w_caves","Numero:1350;Nome:Balma D del Bracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366253;Longitudine:4947135;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):655;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):27;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.6651196","7.3128346","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2752","PI1349","","Balma C del Bracco","","","","PIEMONTE","CN","SANFRONT","MONTE BRACCO","","","MOMBRACCO","","15","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4947087","366180","UTM ED50","600","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1349-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:25:22","w_caves","Numero:1349;Nome:Balma C del Bracco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sanfront;Toponimo locale:Monte Bracco;Latitudine:366180;Longitudine:4947087;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):600;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):15;","44.6646741","7.3119267","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2750","PI1347","","Riparo dei boscaioli","","","","PIEMONTE","CN","ENVIE","MOMBRACCO","","","MOMBRACCO","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","4950590","368950","UTM ED50","677","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1347-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:25:12","w_caves","Numero:1347;Nome:Riparo dei boscaioli;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Envie;Toponimo locale:Mombracco;Latitudine:368950;Longitudine:4950590;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):677;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;Sviluppo reale (m):6;","44.6967075","7.3459573","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2749","PI1346","","L'Angiulìn","","","","PIEMONTE","CN","VALGRANA","VALLE CAVOIRA","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4916502","368891","UTM ED50","920","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1346-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:25:04","w_caves","Numero:1346;Nome:L'Angiulìn;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Valgrana;Toponimo locale:Valle Cavoira;Latitudine:368891;Longitudine:4916502;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):920;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.3899419","7.3538823","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "2748","PI1345","","Pertus dal Gerp","","","","PIEMONTE","CN","PRADLEVES","BORGATA GERBIDO","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4921933","362475","UTM ED50","1200","","","","","Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1345-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:01","","davide","2021-11-29 16:24:58","w_caves","Numero:1345;Nome:Pertus dal Gerp;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Pradleves;Toponimo locale:Borgata Gerbido;Latitudine:362475;Longitudine:4921933;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1200;Fonte/Strumento:Garmin;Posizione verificata su campo da curatore:Michelangelo Chesta;","44.437625","7.2719238","2020-06-17 11:06:21","","","","","","","","","","" "911","PI983","","A-31 di Piaggia Bella","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","PIAGGIA BELLA","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","40","","","","30","30","UTM WGS84 32T","4891303","397218","UTM ED50","2260","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:52","","davide","2021-11-29 16:20:10","w_caves","Numero:983;Nome:A-31 di Piaggia Bella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Piaggia Bella;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:397218;Longitudine:4891303;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2260;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):30;Dislivello totale (m):30;Note_:N.C.;","44.1677027","7.7143917","2020-06-17 11:04:57","","ITA","","","","","","","","" "924","PI996","","C-20 di Piaggia Bella","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","PIAGGIA BELLA","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","40","","","","40","40","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:53","","davide","2021-11-29 16:20:05","w_caves","Numero:996;Nome:C-20 di Piaggia Bella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Piaggia Bella;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):40;Dislivello totale (m):40;","0","0","2020-06-17 11:04:58","","","","","","","","","","" "923","PI995","","C-19 di Piaggia Bella","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","PIAGGIA BELLA","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:53","","davide","2021-11-29 16:20:00","w_caves","Numero:995;Nome:C-19 di Piaggia Bella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Piaggia Bella;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;","0","0","2020-06-17 11:04:58","","","","","","","","","","" "922","PI994","","C-18 di Piaggia Bella","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","PIAGGIA BELLA","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","10","","","","5","5","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:53","","davide","2021-11-29 16:19:55","w_caves","Numero:994;Nome:C-18 di Piaggia Bella;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Piaggia Bella;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","0","0","2020-06-17 11:04:58","","","","","","","","","","" "926","PI998","","CL-1 degli Stanti","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","STANTI","","","CIMA_VERZERA","","20","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4894851","408872","UTM ED50","1685","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","","","","","none","","","","","B009 e B010_2.JPG","Massimo Sciandra","","","","","2020-06-03 11:15:52","","davide","2021-11-29 16:19:51","w_caves","Numero:998;Nome:CL-1 degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Stanti;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:408872;Longitudine:4894851;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1685;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.2011871","7.8595151","2020-06-17 11:04:58","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "994","PI1066","","C-2 della provinciale Roaschia Roccavione","","","","PIEMONTE","CN","ROASCHIA","PONTE SULLA STR. PROV.","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:54","","davide","2021-11-29 16:19:46","w_caves","Numero:1066;Nome:C-2 della provinciale Roaschia Roccavione;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roaschia;Toponimo locale:ponte sulla str. prov.;Area carsica:Roccavione - Palanfré;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;","0","0","2020-06-17 11:05:00","","","","","","","","","","" "995","PI1067","","Caverna di Alma","","","","PIEMONTE","CN","CELLE DI MACRA","BEDALE DI CELLE","","","","","19","","","7","","7","UTM WGS84 32T","4928512","354488","UTM ED50","980","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1067-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:53","","davide","2021-11-29 16:19:41","w_caves","Numero:1067;Nome:Caverna di Alma;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Celle di Macra;Toponimo locale:Bedale di Celle;Area carsica:Chambeyron - Valgrana;Latitudine:354488;Longitudine:4928512;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):980;Sviluppo reale (m):19;Dislivello positivo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.4952618","7.1697628","2020-06-17 11:05:00","","","","","","","","","","" "815","PI887","","Alfa-3 degli Stanti","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","STANTI","","","CIMA_VERZERA","","8","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4893772","408548","UTM ED50","1828","","","","","","","","","","","","","Massimo Sciandra","","","","","","","","Cavità costituita da evidente frattura, accessibile da due ingressi opposti.","","","","blow_during_heat","","","","","M068.JPG","Massimo Sciandra","Massimo Sciandra","","","","2020-06-03 11:15:50","","davide","2021-11-29 16:17:20","w_caves","Numero:887;Nome:Alfa-3 degli Stanti;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Stanti;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:408548;Longitudine:4893772;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1828;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note meteorologiche:soffia in estate;Data aggiornamento catastale:09/11/2018;Note_:N.C.;Descrizione:Cavità costituita da evidente frattura, accessibile da due ingressi opposti.;Immagine ingresso:Si;Altre immagini:No;Rilievo:No;","44.191434","7.8556489","2020-06-17 11:04:54","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "742","PI814","","Pozzo 3-10 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4892791","390731","UTM ED50","2231","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:48","","davide","2021-11-29 16:17:16","w_caves","Numero:814;Nome:Pozzo 3-10 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390731;Longitudine:4892791;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2231;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.1801539","7.6329644","2020-06-17 11:04:51","","ITA","","","","","","","","" "702","PI774","","Grotticella sopra il Pis del Pesio","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","PIS DEL PESIO","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","35","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4894969","391473","UTM ED50","1460","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:17:11","w_caves","Numero:774;Nome:Grotticella sopra il Pis del Pesio;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Pis Del Pesio;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391473;Longitudine:4894969;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1460;Sviluppo reale (m):35;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.1998681","7.6417946","2020-06-17 11:04:50","","ITA","","","","","","","","" "699","PI771","","Pozzo 4-3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","100","","","","76","76","UTM WGS84 32T","4892738","392076","UTM ED50","2186","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:17:06","w_caves","Numero:771;Nome:Pozzo 4-3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392076;Longitudine:4892738;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2186;Sviluppo reale (m):100;Dislivello negativo (m):76;Dislivello totale (m):76;","44.1798769","7.6497975","2020-06-17 11:04:50","","ITA","","","","","","","","" "698","PI770","","Pozzo 4-2 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","60","","","","51","51","UTM WGS84 32T","4892712","392055","UTM ED50","2212","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:17:02","w_caves","Numero:770;Nome:Pozzo 4-2 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392055;Longitudine:4892712;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2212;Sviluppo reale (m):60;Dislivello negativo (m):51;Dislivello totale (m):51;","44.1796398","7.6495402","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "697","PI769","","Pozzo 4-1 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892696","391992","UTM ED50","2202","","","","","Posizione rilevata tramite poligonale da punto GPS","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2008-08-08 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:57","w_caves","Numero:769;Nome:Pozzo 4-1 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391918;Longitudine:4892643;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2202;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.1794865","7.6487556","2021-01-29 16:23:18","","ITA","","","","","","","","" "695","PI767","","Pozzo 2-8 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","80","","","","57","57","UTM WGS84 32T","4893892","391374","UTM ED50","1943","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:53","w_caves","Numero:767;Nome:Pozzo 2-8 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391374;Longitudine:4893892;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1943;Sviluppo reale (m):80;Dislivello negativo (m):57;Dislivello totale (m):57;","44.1901596","7.6407788","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "694","PI766","","Pozzo 2-7 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4893273","391558","UTM ED50","2125","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:49","w_caves","Numero:766;Nome:Pozzo 2-7 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391558;Longitudine:4893273;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2125;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.1846156","7.6432084","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "693","PI765","","Pozzo 2-5 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","80","","","","57","57","UTM WGS84 32T","4893090","391377","UTM ED50","2059","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:44","w_caves","Numero:765;Nome:Pozzo 2-5 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391377;Longitudine:4893090;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2059;Sviluppo reale (m):80;Dislivello negativo (m):57;Dislivello totale (m):57;","44.1829415","7.6409822","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "692","PI764","","Pozzo 2-3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893973","391309","UTM ED50","1885","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:40","w_caves","Numero:764;Nome:Pozzo 2-3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391309;Longitudine:4893973;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1885;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","44.190879","7.6399489","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "688","PI760","","Pozzo 1-4 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892597","390690","UTM ED50","","2225","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:35","w_caves","Numero:760;Nome:Pozzo 1-4 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390690;Longitudine:4892597;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2235;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.1784016","7.6324919","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "687","PI759","","Pozzo 1-3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892948","391090","UTM ED50","","2105","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:31","w_caves","Numero:759;Nome:Pozzo 1-3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391090;Longitudine:4892948;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2113;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.1816206","7.6374219","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "686","PI758","","Pozzo 1-2 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","14","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892656","390682","UTM ED50","","2230","","","","GPS Garmin","","","","","","","","m","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:26","w_caves","Numero:758;Nome:Pozzo 1-2 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390682;Longitudine:4892656;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2243;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;","44.1789315","7.6323796","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "685","PI757","","Pozzo 1-1 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","16","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4892777","390982","UTM ED50","","2160","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 16:16:21","w_caves","Numero:757;Nome:Pozzo 1-1 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:390982;Longitudine:4892777;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2173;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","44.1800654","7.6361066","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "637","PI709","","Alfa-43 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892934","396946","UTM ED50","2133","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:46","w_caves","Numero:709;Nome:Alfa-43 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396946;Longitudine:4892934;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2133;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1823449","7.7106704","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "636","PI708","","Alfa-39 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892901","397162","UTM ED50","2181","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:41","w_caves","Numero:708;Nome:Alfa-39 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397162;Longitudine:4892901;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2181;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1820783","7.7133786","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "635","PI707","","Alfa-18 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","31","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4892928","397385","UTM ED50","2137","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:35","w_caves","Numero:707;Nome:Alfa-18 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397385;Longitudine:4892928;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2137;Sviluppo reale (m):31;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.1823528","7.7161627","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "634","PI706","","Alfa-17 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892929","397340","UTM ED50","2142","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:31","w_caves","Numero:706;Nome:Alfa-17 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397340;Longitudine:4892929;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2142;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1823554","7.7155996","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "633","PI705","","Alfa-16 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","80","","","","80","80","UTM WGS84 32T","4892991","397319","UTM ED50","2130","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La Alfa-16 si apre lungo la faglia principale ed all'inizio è ben visibile lo specchio di faglia da un lato e lo sfasciume dall'altra;si scende senza attrezzatura un pozzetto del diametro di alcuni metri, quindi si supera uno scivolo di neve che introduce in una galleria inclinata e da questa con 2 o 3 saltini, che possono ancora scaricare un po', si giunge all'imbocco di un bel pozzo in cui scende una grossa colata di ghiaccio; non sembra tirare aria ma la pietra pur toccando 2 volte cade per 6 secondi.","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:26","w_caves","Numero:705;Nome:Alfa-16 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397319;Longitudine:4892991;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2130;Sviluppo reale (m):80;Dislivello negativo (m):80;Dislivello totale (m):80;Note_:N.C.;","44.1829105","7.7153248","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "632","PI704","","Alfa-15 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","18","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4893054","397276","UTM ED50","2121","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:21","w_caves","Numero:704;Nome:Alfa-15 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397276;Longitudine:4893054;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2121;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.1834715","7.7147746","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "631","PI703","","Alfa-14/2 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","27","","","","17","17","UTM WGS84 32T","4892993","397230","UTM ED50","2129","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:16","w_caves","Numero:703;Nome:Alfa-14/2 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397230;Longitudine:4892993;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2129;Sviluppo reale (m):27;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;Note_:N.C.;","44.182916","7.7142112","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "630","PI702","","Alfa-14/1 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","6","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4892971","397825","UTM ED50","2179","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Sembrava una delle solite spaccature di nessun conto col fondo pieno di neve, da scendersi per puro scrupolo; appena sceso rimasi sbalordito, la neve era forata da un condotto verticale di diametro superiore al metro; vi siamo scesi per circa 30 m in un magnifico scenario, una grotta tutta di ghiaccio; dopo pochi metri il condotto si allarga e si intravvede una parete di roccia sia pur ricoperta da ghiaccio trasparente; ciò che più ci ha colpiti però è il fatto che il condotto è scavato nel modo caratteristico delle grotte che soffiano d'inverno e scavano la neve sui loro ingressi con condotti a grandi scallops. Ora vorremmo sapere se è possibile, in un breve periodo di transizione dei cieli meteorologici ipogei, che una colata di ghiaccio vitreo, durissimo,scenda sino ad occludere completamente un condotto scavato dalla corrente d'aria.","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:11","w_caves","Numero:702;Nome:Alfa-14/1 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397825;Longitudine:4892971;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2179;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;Note_:N.C.;","44.1828015","7.7216579","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "629","PI701","","Alfa-13 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","19","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893023","397230","UTM ED50","2129","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:06","w_caves","Numero:701;Nome:Alfa-13 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397230;Longitudine:4893023;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2129;Sviluppo reale (m):19;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","44.183186","7.7142053","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "628","PI700","","Alfa-12 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","17","","","","17","17","UTM WGS84 32T","4893024","397186","UTM ED50","2141","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:46","","davide","2021-11-29 16:13:01","w_caves","Numero:700;Nome:Alfa-12 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397186;Longitudine:4893024;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2141;Sviluppo reale (m):17;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;Note_:N.C.;","44.1831888","7.7136548","2020-06-17 11:04:47","","ITA","","","","","","","","" "578","PI650","","Pozzo 17 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892943","392848","UTM ED50","2050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:50","w_caves","Numero:650;Nome:Pozzo 17 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392848;Longitudine:4892943;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2050;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1818358","7.6594113","2020-06-17 11:04:45","","ITA","","","","","","","","" "577","PI649","","Pozzo 16 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","15","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4892833","392598","UTM ED50","2080","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:45","w_caves","Numero:649;Nome:Pozzo 16 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392598;Longitudine:4892833;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2080;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.180809","7.6563069","2020-06-17 11:04:45","","ITA","","","","","","","","" "576","PI648","","Pozzo 15 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892933","392568","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:40","w_caves","Numero:648;Nome:Pozzo 15 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392568;Longitudine:4892933;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1817047","7.6559112","2020-06-17 11:04:45","","ITA","","","","","","","","" "564","PI636","","Pozzo 14 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892933","392558","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:36","w_caves","Numero:636;Nome:Pozzo 14 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392558;Longitudine:4892933;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1817032","7.6557862","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "563","PI635","","Pozzo 13 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","16","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4892933","392488","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:31","w_caves","Numero:635;Nome:Pozzo 13 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392488;Longitudine:4892933;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.1816929","7.6549106","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "562","PI634","","Pozzo 12 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","25","","","","25","25","UTM WGS84 32T","4892903","392718","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:45","","davide","2021-11-29 16:09:26","w_caves","Numero:634;Nome:Pozzo 12 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392718;Longitudine:4892903;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):25;Dislivello totale (m):25;Note_:N.C.;","44.1814567","7.6577935","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "561","PI633","","Pozzo 10 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","70","","","","70","70","UTM WGS84 32T","4892873","392328","UTM ED50","2100","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:09:22","w_caves","Numero:633;Nome:Pozzo 10 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392328;Longitudine:4892873;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2100;Sviluppo reale (m):70;Dislivello negativo (m):70;Dislivello totale (m):70;Note_:N.C.;","44.1811293","7.6529217","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "560","PI632","","Pozzo 9 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","28","","","","28","28","UTM WGS84 32T","4892873","392328","UTM ED50","2100","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:09:16","w_caves","Numero:632;Nome:Pozzo 9 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392328;Longitudine:4892873;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2100;Sviluppo reale (m):28;Dislivello negativo (m):28;Dislivello totale (m):28;","44.1811293","7.6529217","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "558","PI630","","Pozzo 7 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","13","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892973","392318","UTM ED50","2050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:39","w_caves","Numero:630;Nome:Pozzo 7 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392318;Longitudine:4892973;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2050;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1820279","7.6527761","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "557","PI629","","Pozzo 6 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4893533","392618","UTM ED50","2040","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:34","w_caves","Numero:629;Nome:Pozzo 6 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392618;Longitudine:4893533;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2040;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1871125","7.6564139","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "556","PI628","","Pozzo 5 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4893543","392628","UTM ED50","2040","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:29","w_caves","Numero:628;Nome:Pozzo 5 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392628;Longitudine:4893543;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2040;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1872039","7.656537","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "555","PI627","","Pozzo 4 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4893553","394658","UTM ED50","2050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:24","w_caves","Numero:627;Nome:Pozzo 4 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:394658;Longitudine:4893553;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2050;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1875898","7.6819281","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "554","PI626","","Pozzo 3 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4893553","392648","UTM ED50","2050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:19","w_caves","Numero:626;Nome:Pozzo 3 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392648;Longitudine:4893553;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2050;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1872969","7.6567851","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "553","PI625","","Pozzo 2 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","15","","","","15","15","UTM WGS84 32T","4893543","392648","UTM ED50","2050","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:14","w_caves","Numero:625;Nome:Pozzo 2 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392648;Longitudine:4893543;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2050;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):15;Dislivello totale (m):15;Note_:N.C.;","44.1872069","7.6567872","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "552","PI624","","Pozzo 1 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4893283","392568","UTM ED50","2025","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:10","w_caves","Numero:624;Nome:Pozzo 1 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392568;Longitudine:4893283;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2025;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;Note_:N.C.;","44.1848549","7.6558396","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "551","PI623","","Pozzo 0 delle Carsene","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","16","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4892893","392938","UTM ED50","2060","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:44","","davide","2021-11-29 16:07:04","w_caves","Numero:623;Nome:Pozzo 0 delle Carsene;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392938;Longitudine:4892893;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2060;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.181399","7.6605472","2020-06-17 11:04:44","","ITA","","","","","","","","" "2968","PI1839","","Sig-4","","","Massimo Taronna","PIEMONTE","TO","OULX","SIGNOLS","","","","","","","","","","","UTM WGS84 32T","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","-","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:06","","davide","2021-11-29 16:04:09","w_caves","Numero:1839;Nome:Sig-4;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Signols;Datum:UTM WGS88;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;","0","0","2020-06-17 11:06:32","","","","","","","CAPI143","","","" "2967","PI1838","","Sig-3","","","Massimo Taronna","PIEMONTE","TO","OULX","SIGNOLS","","","","","","","","","","","UTM WGS84 32T","","","","","","","","","","","","","","","","","Massimo Taronna","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:06","","davide","2021-11-29 16:04:05","w_caves","Numero:1838;Nome:Sig-3;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Signols;Datum:UTM WGS87;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;","0","0","2020-06-17 11:06:32","","","","","","","","","","" "2966","PI1837","","Sig-2","","","Massimo Taronna","PIEMONTE","TO","OULX","SIGNOLS","","","","","12","2","","7.5","","7.5","UTM WGS84 32T","4991429","327187","","","1470","","","","","N","N","N","N","","La cavità si apre all'interno di CAPI142 - Galleria 3 Cava di Signols, ","","Massimo Taronna","","","VERTICALE","","1","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:06","","davide","2021-11-29 16:04:00","w_caves","Numero:1837;Nome:Sig-2;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Signols;Datum:UTM WGS86;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;","45.0552298","6.8052575","2020-11-29 16:46:43","","","","","","","CAPI142","","","" "2965","PI1836","","Sig-1","","","Massimo Taronna","PIEMONTE","TO","OULX","SIGNOLS","","","","","8","","","8","","8","UTM WGS84 32T","4991297","327188","","","1445","","","","","N","N","N","N","X","Si tratta di un camino, ostruito da massi, posto all'interno di CAPI141 - Galleria 2 Cava di Signols, sulla sommità di una conoide costituita da materiale fluitato. Si apre sulla volta della galleria artificiale. L'accesso a CAPI141 è chiuso da un cancello","","Massimo Taronna","","","VERTICALE","","1","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:06","","davide","2021-11-29 16:03:55","w_caves","Numero:1836;Nome:Sig-1;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Signols;Datum:UTM WGS85;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;","45.0540426","6.8053156","2020-11-29 16:27:34","","","","","","","CAPI141","","","" "2964","PI1835","","Tana della Volpe di Signols","","","Massimo Taronna","PIEMONTE","TO","OULX","SIGNOLS","","","","","72","","","13","6","19","UTM WGS84 32T","4991602","327244","","","1540","","","","","N","N","N","N","","Si trova sul margine destro del fronte di cava superiore","","Massimo Taronna","","only dripping","","","1","","","","","","","","","","","","PI1835 - Tana della Volpe di Signols - ingresso.jpg","Massimo Taronna","","","","","2020-05-15 18:42:06","","davide","2021-11-29 16:03:50","w_caves","Numero:1835;Nome:Tana della Volpe di Signols;Inserita a catasto da:Massimo Taronna;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Oulx;Toponimo locale:Signols;Datum:UTM WGS84;Fonte/Strumento:Garmin Glo;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Taronna;","45.0567998","6.8059213","2020-11-29 11:23:22","","","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "246","PI318","","Carsena di Viora","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","VIOZENE","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","38","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4889578","401207","UTM ED50","1760","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Crossosoma cavernicola (Manfredi, 1951)|Dolichopoda azami Saulcy, 1893|Duvalius pecoudi Jeannel, 1937|Leptoneta crypticola Simon, 1907","","","","","","PI318 - u532_1.jpg","Ube Lovera","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:38","","davide","2021-11-29 16:02:27","w_caves","Numero:318;Nome:Carsena di Viora;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Viozene;Area carsica:Mongioie;Latitudine:401207;Longitudine:4889578;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1760;Sviluppo reale (m):38;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1527262","7.7645989","2020-06-17 11:04:31","","ITA","","","","","","","","" "205","PI277","","Galleria di Cantarana","","","","PIEMONTE","CN","ORMEA","FRAZIONE CANTARANA, LOCALITÀ ROCCHE SCAPITTE","","","VAL_TANARO","","30","","","","","0","UTM WGS84 32T","4886178","411788","UTM ED50","850","","","","","","","","","","","Da Cantarana la grotta è ben visibile, sul versante opposto della valle, lungo un ripido pendio. Per raggiungerla si attraversa il Tanaro nei pressi della confluenza col Rio di Prale e si sale poi in direzione NE. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","E' una galleria lunga circa 30 metri, scavata lungo un giunto di strato, in calcare del trias; l'ingresso N è a quota leggermente più alta dall'ingresso S. E' probabilmente un antico condotto freatico. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:38","","davide","2021-11-29 16:02:22","w_caves","Numero:277;Nome:Galleria di Cantarana;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ormea;Toponimo locale:Cantarana;Area carsica:Caprauna - Upega;Latitudine:411788;Longitudine:4886178;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):850;Sviluppo reale (m):30;Note_:N.C.;","44.1234749","7.8974577","2020-06-17 11:04:29","","ITA","","","","","","","","" "56","PI128","","C. sup. del passo delle Fascette","","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","FASCETTE","","","MARGUAREIS_PIAN_BALLAUR_SALINE","","10","","","5","","5","UTM WGS84 32T","4887165","398873","UTM ED50","1460","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2021-11-29 16:02:15","w_caves","Numero:128;Nome:C. sup. del passo delle Fascette;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Fascette;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:398873;Longitudine:4887165;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1460;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.1306873","7.7358829","2020-06-17 11:04:23","","ITA","","","","","","","","" "2165","PI3085","","4-38 delle Carsene","9-21 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","29","","","","23","23","UTM WGS84 32T","4893123","392388","UTM ED50","1980","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:56:48","w_caves","Numero:3085;Nome:4-38 delle Carsene;Altra denominazione:9-21 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392388;Longitudine:4893123;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1980;Sviluppo reale (m):29;Dislivello negativo (m):23;Dislivello totale (m):23;Note_:N.C.;","44.1833883","7.6536209","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2250","PI3170","","8-42 delle Carsene","9-18 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","32","","","","12","12","UTM WGS84 32T","4892557","393377","UTM ED50","2157","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:56:41","w_caves","Numero:3170;Nome:8-42 delle Carsene;Altra denominazione:9-18 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393377;Longitudine:4892557;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2157;Sviluppo reale (m):32;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;Note_:N.C.;","44.178439","7.6661063","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2249","PI3169","","8-41 delle Carsene","9-17 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4892523","393298","UTM ED50","2201","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:56:35","w_caves","Numero:3169;Nome:8-41 delle Carsene;Altra denominazione:9-17 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393298;Longitudine:4892523;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2201;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","44.1781214","7.6651251","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2181","PI3101","","8-40 delle Carsene","9-16 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","12","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892663","393398","UTM ED50","2192","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:56:29","w_caves","Numero:3101;Nome:8-40 delle Carsene;Altra denominazione:9-16 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393398;Longitudine:4892663;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2192;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1793961","7.6663474","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2180","PI3100","","8-39 delle Carsene","9-15 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","28","","","","28","28","UTM WGS84 32T","4892493","393318","UTM ED50","2222","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:56:23","w_caves","Numero:3100;Nome:8-39 delle Carsene;Altra denominazione:9-15 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393318;Longitudine:4892493;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2222;Sviluppo reale (m):28;Dislivello negativo (m):28;Dislivello totale (m):28;Note_:N.C.;","44.1778543","7.6653814","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2179","PI3099","","8-37 delle Carsene","9-13 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892503","393268","UTM ED50","2198","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:56:18","w_caves","Numero:3099;Nome:8-37 delle Carsene;Altra denominazione:9-13 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393268;Longitudine:4892503;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2198;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.177937","7.664754","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2178","PI3098","","8-36 delle Carsene","9-12 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892483","393298","UTM ED50","2214","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:56:13","w_caves","Numero:3098;Nome:8-36 delle Carsene;Altra denominazione:9-12 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393298;Longitudine:4892483;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2214;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1777614","7.6651332","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2281","PI3201","","4-11 delle Carsene","B-2 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","28","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4893103","392298","UTM ED50","1969","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 15:54:40","w_caves","Numero:3201;Nome:4-11 delle Carsene;Altra denominazione:B-11 (EX);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392298;Longitudine:4893103;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1969;Sviluppo reale (m):28;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;Note_:N.C.;","44.183195","7.6524993","2020-06-17 11:06:00","","ITA","","","","","","","","" "1168","PI1240","","Grotta 2 di Argentera","","","","PIEMONTE","CN","ARGENTERA","","","","","","11","","","","3","3","UTM WGS84 32T","4918113","335752","UTM ED50","1785","","","","","","","","","","","","","Marco Isaia","2020-10-19 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","PI1240-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 15:54:34","w_caves","Numero:1240;Nome:Grotta 2 di Argentera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Argentera;Toponimo locale:Argentera;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:335750;Longitudine:4918089;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1785;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","44.3976842","6.9375426","2020-10-23 12:34:27","","","","","","","","","","" "1167","PI1239","","Grotta 1 di Argentera","","","","PIEMONTE","CN","ARGENTERA","","","","","","7","","","1","","1","UTM WGS84 32T","4918070","335782","UTM ED50","1795","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872","","","","","","PI1239-ingresso_M.jpg","Michelangelo Chesta","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","davide","2021-11-29 15:54:31","w_caves","Numero:1239;Nome:Grotta 1 di Argentera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Argentera;Toponimo locale:Argentera;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:335782;Longitudine:4918070;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1795;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","44.3973041","6.9379327","2020-06-17 11:05:11","","","","","","","","","","" "1514","PI1739","","Caverna di Trione","","","","PIEMONTE","TO","GROSCAVALLO","ALPE TRIONE","","","","","14","","","10","","10","UTM WGS84 32T","5024410","364361","UTM ED50","1570","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:12","","davide","2021-11-29 15:54:27","w_caves","Numero:1739;Nome:Caverna di Trione;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Groscavallo;Toponimo locale:Alpe Trione;Latitudine:364361;Longitudine:5024410;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1570;Sviluppo reale (m):14;Dislivello positivo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","45.3600725","7.2681425","2020-06-17 11:05:26","","ITA","","","","","","","","" "1446","PI1671","","Boo' d'la Feia","","","","PIEMONTE","TO","RIBORDONE","ALPE ROCCO","","","LOCANA_PONT_CANAVESE","","8","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5035688","383268","UTM ED50","1778","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","davide","2021-11-29 15:54:22","w_caves","Numero:1671;Nome:Boo' d'la Feia;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Ribordone;Toponimo locale:Alpe Rocco;Area carsica:Locana - Pont Canavese;Latitudine:383268;Longitudine:5035688;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1778;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.4649593","7.5067883","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","","" "2019","PI2769","","Balma dell'Alpe Belmello","","","","PIEMONTE","VB","COSSOGNO","ALPE BELMELLO","","","","","9","9","","","0","0","UTM WGS84 32T","5096311","459206","UTM ED50","1434","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È la maggiore cavernetta della zona. Si tratta di un riparo lungo circa 8 metri, avente la volta alta 2-3 m inizialmente, ma che poi si abbassa progressivamente: è totalmente illuminato dalla luce esterna. Sul lato sinistro dell'ingresso è stata innalzata una muratura a secco; parte del pavimento è stata lastricata con ""piode"". Grotta di evidente origine tettonica. La roccia è uno gneiss sfaldabile scuro, marrone-rossastro in alterazione, su cui spiccano miche e vari altri elementi cristallini nerastri e bianchi. Parte della volta della grotta presenta un sottile velo biancastro, derivante dall'alterazione della roccia; un test con acido cloridrico non ha evidenziato presenza di carbonati. Sul pavimento al fondo della grotta crescono muschi e qualche felce. È evidente l'adattamento antropico della cavità; tra l'altro, sono tuttora presenti escrementi sferoidali di animali. Nel corso della visita non sono state riscontrate né presenza di acqua, né circolazione d'aria. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella, F. Biano)","La grotta si apre una decina di metri a Nord Ovest della PI2768 e si raggiunge con una breve arrampicatina. Pochi metri più a sinistra si apre anche una terza grotticella il cui sviluppo, però, non raggiunge i 5 metri. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella, F. Biano)","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-29 15:54:17","w_caves","Numero:2769;Nome:Balma dell'Alpe Belmello;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Cossogno;Toponimo locale:Alpe Belmello;Latitudine:459206;Longitudine:5096311;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1434;Sviluppo reale (m):9;","46.0191572","8.4729835","2020-06-17 11:05:47","","ITA","","","","","","","","" "2018","PI2768","","Tana dell'Alpe Belmello","","","","PIEMONTE","VB","COSSOGNO","ALPE BELMELLO","","","","","5","5","","","0","0","UTM WGS84 32T","5096301","459201","UTM ED50","1436","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di un basso e modesto riparo di origine tettonica tra le rocce, con fondo costituito da terriccio e pietre. All'interno c'è dell'erba secca forse un giaciglio per animali. Non vi è segno di circolazione di acqua, né si avvertono correnti di aria. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella, F. Biano)","È la prima grotta che si incontra provenendo dall'Alpe Belmello; è quella situata un po' più in alto rispetto al sentiero. (tratto da: Labirinti n.23; testo: G.D. Cella, F. Biano)","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:25","","davide","2021-11-29 15:54:12","w_caves","Numero:2768;Nome:Tana dell'Alpe Belmello;Regione:Piemonte;Provincia:VB;Comune:Cossogno;Toponimo locale:Alpe Belmello;Latitudine:459201;Longitudine:5096301;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1436;Sviluppo reale (m):5;","46.0190669","8.4729198","2020-06-17 11:05:47","","ITA","","","","","","","","" "2045","PI2795","","Riparo 3 di Anval","","","","PIEMONTE","BI","PIEDICAVALLO","ALPE ANVAL","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:00","","davide","2021-11-29 15:54:07","w_caves","Numero:2795;Nome:Riparo 3 di Anval;Regione:Piemonte;Provincia:BI;Comune:Piedicavallo;Toponimo locale:Alpe Anval;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Descrizione:N.C.;","0","0","2020-06-17 11:05:49","","","","","","","","","","" "1515","PI1740","","Riparo di Albretta","","","","PIEMONTE","TO","LOCANA","ALBRETTA","","","LOCANA_PONT_CANAVESE","","6","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5031384","378967","UTM ED50","975","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:12","","davide","2021-11-29 15:54:02","w_caves","Numero:1740;Nome:Riparo di Albretta;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Locana;Toponimo locale:Albretta;Latitudine:378967;Longitudine:5031384;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):975;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;Note_:N.C.;","45.4254999","7.4528499","2020-06-17 11:05:26","","ITA","","","","","","","","" "1229","PI1301","","Grotta 2 di Aisone","","","","PIEMONTE","CN","AISONE","","","","AISONE","","18","","","6","","6","UTM WGS84 32T","4908443","357283","UTM ED50","955","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI1301-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:16:00","","davide","2021-11-29 15:53:57","w_caves","Numero:1301;Nome:Grotta 2 di Aisone;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Aisone;Toponimo locale:Aisone;Area carsica:Colle Maddalena - Bernezzo;Latitudine:357283;Longitudine:4908443;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):955;Sviluppo reale (m):18;Dislivello positivo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.3152297","7.2104168","2020-06-17 11:05:14","","","","","","","","","","" "2251","PI3171","","9-12 delle Carsene","8-14 A (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","7","","","","7","7","UTM WGS84 32T","4892643","392958","UTM ED50","2102","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:50:55","w_caves","Numero:3171;Nome:9-12 delle Carsene;Altra denominazione:8-14 A (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392958;Longitudine:4892643;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2102;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;Note_:N.C.;","44.1791517","7.6608483","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2290","PI3210","","5-26 delle Carsene","6-2 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4893431","392008","UTM ED50","1944","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 15:50:39","w_caves","Numero:3210;Nome:5-26 delle Carsene;Altra denominazione:6-2 (EX);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392008;Longitudine:4893431;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1944;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1861044","7.6488046","2020-06-17 11:06:01","","ITA","","","","","","","","" "2282","PI3202","","4-25 delle Carsene","5-26 B C (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","40","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893213","392158","UTM ED50","1942","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:33","","davide","2021-11-29 15:50:33","w_caves","Numero:3202;Nome:4-25 delle Carsene;Altra denominazione:5-26 B C (EX);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392158;Longitudine:4893213;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1942;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","44.1841644","7.6507256","2020-06-17 11:06:00","","ITA","","","","","","","","" "2176","PI3096","","6-2 delle Carsene","5-25 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","15","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4893565","392205","UTM ED50","1934","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:50:27","w_caves","Numero:3096;Nome:6-2 delle Carsene;Altra denominazione:5-25 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392205;Longitudine:4893565;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1934;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1873396","7.6512412","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2153","PI3073","","9-13 delle Carsene","8 - 14 BIS (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4892803","393018","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:50:21","w_caves","Numero:3073;Nome:9-13 delle Carsene;Altra denominazione:8 - 14 BIS (EX);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:393018;Longitudine:4892803;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.1806007","7.6615662","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2155","PI3075","","Barma 2-27 delle Carsene","4.12 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","9","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4892538","391706","UTM ED50","2324","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:50:15","w_caves","Numero:3075;Nome:Barma 2-27 delle Carsene;Altra denominazione:4.12 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391706;Longitudine:4892538;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2324;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.178022","7.6452111","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2154","PI3074","","Barma 2-26 delle Carsene","4.11 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","12","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892553","391608","UTM ED50","2295","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:50:06","w_caves","Numero:3074;Nome:Barma 2-26 delle Carsene;Altra denominazione:4.11 (EX);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391608;Longitudine:4892553;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2295;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","44.1781425","7.6439823","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2164","PI3084","","4-29 delle Carsene","4-28 B (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","6","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4893223","392228","UTM ED50","1933","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:49:58","w_caves","Numero:3084;Nome:4-29 delle Carsene;Altra denominazione:4-28 B (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392228;Longitudine:4893223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1933;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.1842648","7.6515991","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2162","PI3082","","4-26 delle Carsene","4-29 A (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","21","","","","19","19","UTM WGS84 32T","4893223","392238","UTM ED50","1932","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:49:52","w_caves","Numero:3082;Nome:4-26 delle Carsene;Altra denominazione:4-29 A (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:392238;Longitudine:4893223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1932;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):19;Dislivello totale (m):19;Note_:N.C.;","44.1842662","7.6517242","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "2156","PI3076","","2-28 delle Carsene","4-13 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","11","","","","11","11","UTM WGS84 32T","4892587","391746","UTM ED50","2320","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:30","","davide","2021-11-29 15:49:45","w_caves","Numero:3076;Nome:2-28 delle Carsene;Altra denominazione:4-13 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391746;Longitudine:4892587;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2320;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","44.178469","7.6457013","2020-06-17 11:05:56","","ITA","","","","","","","","" "696","PI768","","Pozzo 1-19 delle Carsene","2 - 9 (EX)","","","PIEMONTE","CN","BRIGA ALTA","CARSENE","","","CARSENE_PIAN_AMBROGI","","20","","","","18","18","UTM WGS84 32T","4893798","391155","UTM ED50","","1985","","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","2003-08-01 00:00:00","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:47","","davide","2021-11-29 15:49:38","w_caves","Numero:768;Nome:Pozzo 1-19 delle Carsene;Altra denominazione:2 - 9 (Ex);Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Briga Alta;Toponimo locale:Carsene;Area carsica:Carsene - Pian Ambrogi;Latitudine:391155;Longitudine:4893798;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1998;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;Note_:N.C.;","44.1892809","7.6380587","2020-06-17 11:04:49","","ITA","","","","","","","","" "2432","PI3352","","Grotta Gp-6 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","9","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4896783","392308","UTM ED50","1265","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:46:19","w_caves","Numero:3352;Nome:Grotta Gp-6 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392308;Longitudine:4896783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1265;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.216319","7.6518692","2020-06-17 11:06:08","","ITA","","","","","","","","" "2431","PI3351","","Grotta Gp-5 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","30","","","","20","20","UTM WGS84 32T","4896773","392298","UTM ED50","1260","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:46:14","w_caves","Numero:3351;Nome:Grotta Gp-5 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392298;Longitudine:4896773;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1260;Sviluppo reale (m):30;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):20;","44.2162276","7.6517461","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2428","PI3348","","Grotta Gp-2 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","6","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4896783","392228","UTM ED50","1280","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:46:10","w_caves","Numero:3348;Nome:Grotta Gp-2 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392228;Longitudine:4896783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1280;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.2163072","7.650868","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2427","PI3347","","Grotta Gp-1 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","22","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4896783","392298","UTM ED50","1280","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:46:05","w_caves","Numero:3347;Nome:Grotta Gp-1 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392298;Longitudine:4896783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1280;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","44.2163176","7.651744","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2430","PI3350","","Grotta Gp-4 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","30","","","","14","14","UTM WGS84 32T","4896773","392208","UTM ED50","1270","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:46:00","w_caves","Numero:3350;Nome:Grotta Gp-4 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392208;Longitudine:4896773;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1270;Sviluppo reale (m):30;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;","44.2162143","7.6506198","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2429","PI3349","","Grotta Gp-3 del Guardiaparco","","","","PIEMONTE","CN","CHIUSA DI PESIO","CAMUSSÉ","","","MIRAUDA_BABAN","","7","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4896783","392208","UTM ED50","1275","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:37","","davide","2021-11-29 15:45:56","w_caves","Numero:3349;Nome:Grotta Gp-3 del Guardiaparco;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Chiusa di Pesio;Toponimo locale:Camussé;Area carsica:Marguareis - Pian Ballaur - Saline;Latitudine:392208;Longitudine:4896783;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1275;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2163043","7.6506177","2020-06-17 11:06:07","","ITA","","","","","","","","" "2232","PI3152","","Alfa D-8 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","8","","","","8","8","UTM WGS84 32T","4892925","396518","UTM ED50","2096","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Lunga spaccatura N-S con diversi pozzetti tra cui un P10. Aria non rilevante. ","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:44:22","w_caves","Numero:3152;Nome:Alfa D-8 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396518;Longitudine:4892925;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2096;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","44.1822034","7.7053188","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2231","PI3151","","Alfa D-7 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4893133","396832","UTM ED50","2111","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Scivolo di 6 m con pozzetto profondo 8m e stretto meandro senza aria.","","","","none","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:44:17","w_caves","Numero:3151;Nome:Alfa D-7 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396832;Longitudine:4893133;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2111;Note_:N.C.;","44.18412","7.7092054","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2234","PI3154","","Alfa D-10 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","9","","","","9","9","UTM WGS84 32T","4892784","397113","UTM ED50","1966","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Spaccatura profonda 9 m con fondo molto stretto che prosegue per alcuni m con aria forte soffiante.","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:44:12","w_caves","Numero:3154;Nome:Alfa D-10 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397113;Longitudine:4892784;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1966;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;Note_:N.C.;","44.1810183","7.7127887","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2236","PI3156","","Alfa D-5 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","24","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892853","397078","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola cavità con ingresso su giunto di strato seguito da uno scivolo in terra di 6 m, pozzetto di 3 m e meandro che dopo 15 m diventa intransitabile. Debole aria soffiante.","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:32","","davide","2021-11-29 15:44:07","w_caves","Numero:3156;Nome:Alfa D-5 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397078;Longitudine:4892853;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):24;Note_:N.C.;","44.1816345","7.7123374","2020-06-17 11:05:59","","ITA","","","","","","","","" "2189","PI3109","","Alfa A-1 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","5","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4892703","397418","UTM ED50","2070","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzetto di 5 metri di profondità con debole aria localizzato a pochi metri dal campo.","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 15:44:02","w_caves","Numero:3109;Nome:Alfa A-1 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397418;Longitudine:4892703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2070;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;Note_:N.C.;","44.1803322","7.7166194","2020-06-17 11:05:57","","ITA","","","","","","","","" "2207","PI3127","","Alfa B-7 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","10","","","","10","10","UTM WGS84 32T","4892495","397043","UTM ED50","2083","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pozzo scivolo di 10 m chiuso al fondo da frana e neve senza aria.","","","","none","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 15:43:56","w_caves","Numero:3127;Nome:Alfa B-7 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397043;Longitudine:4892495;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2083;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;Note_:N.C.;","44.1784072","7.7119698","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "2220","PI3140","","Alfa B-24 del Biecai","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","BIECAI","","","BIECAI_SERPENTERA","","20","","","","16","16","UTM WGS84 32T","4892214","397524","UTM ED50","2255","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità localizzata alla base delle pareti del Ballaur, caratterizzata da un bell'ingresso costituito da un largo pozzo-meandro. Nel '93 l'abbondanza dei depositi nevosi aveva impedito la discesa di un successivo pozzo con aria. Questo autunno (1994) si è riusciti a passare raggiungendone il fondo, chiuso da detrito. ","","","","","","","","","","","Vigna","","","","2020-06-03 11:16:31","","davide","2021-11-29 15:43:50","w_caves","Numero:3140;Nome:Alfa B-24 del Biecai;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Toponimo locale:Biecai;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397524;Longitudine:4892214;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2255;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;Note_:N.C.;","44.1759456","7.7180406","2020-06-17 11:05:58","","ITA","","","","","","","","" "1087","PI1159","","Buco del Nebin-2","BUCO DELLA CROZZA","","","PIEMONTE","CN","SAMPEYRE","","","","","","12","","","","6","6","UTM WGS84 32T","4933889","352626","UTM ED50","2490","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Pimoa delphinica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016","","","","","","PI1159-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:56","","davide","2021-11-29 15:17:04","w_caves","Numero:1159;Nome:Buco del Nebin-2;Altra denominazione:Buco della della Crozza;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Sampeyre;Area carsica:Lauset - Stroppo;Latitudine:352626;Longitudine:4933889;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2490;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","44.5432663","7.1448197","2020-06-17 11:05:08","","","","","","","","","","" "2637","PI97","","Lambda-15 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","MAGLIANO ALPI","RASCHERA","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","120","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892603","402718","UTM ED50","2253","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 15:03:59","w_caves","Numero:50075;Nome:Lambda 15 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Magliano Alpi;Toponimo locale:Raschera;Latitudine:402718;Longitudine:4892603;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2253;","44.1801577","7.7829298","2020-06-17 11:06:15","","ITA","","","","","","","","" "2633","PI2000","","Pi Greco 2 del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","12","","","","3.5","3.5","UTM WGS84 32T","4893820","401987","UTM ED50","2252","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 15:03:54","w_caves","Numero:50069;Nome:Pi Greco 2 del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Latitudine:401987;Longitudine:4893820;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2252;","44.1910143","7.7735593","2020-06-17 11:06:15","","ITA","","","","","","","","" "2634","PI1500","","Pi Greco del Mongioie","","","","PIEMONTE","CN","MAGLIANO ALPI","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","29","","","","9.5","9.5","UTM WGS84 32T","4893832","401988","UTM ED50","2223","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","blow_during_heat","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 15:03:49","w_caves","Numero:50070;Nome:Pi Greco del Mongioie;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Magliano Alpi;Latitudine:401988;Longitudine:4893832;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2223;","44.1911224","7.7735696","2020-06-17 11:06:15","","ITA","","","","","","","","" "2639","PI1000","","Polmonite","","","","PIEMONTE","CN","MAGLIANO ALPI","","","","MONGIOIE_REVELLI_CONOIA","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","4892181","403310","UTM ED50","2262","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:44","","davide","2021-11-29 15:01:59","w_caves","Numero:50078;Nome:Polmonite;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Magliano Alpi;Latitudine:403310;Longitudine:4892181;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2262;","44.1764378","7.7904122","2020-06-17 11:06:16","","ITA","","","","","","","","" "2714","PI98","","Pozzo Totigno","IN GROTTE N. 116 È ERRONEAMENTE INDICATO CON NUMERO CATASTALE 3110","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","","","","MONDOLE","","","","","","40","40","UTM WGS84 32T","4898673","401735","","1800","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","suck_during_heat","","","","","","","","","","","2020-05-15 18:42:05","","davide","2021-11-29 14:56:02","w_caves","Numero:60070;Nome:Pozzo Totigno;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Toponimo locale:?;","44.2346627","7.7694974","2021-11-06 16:00:02","","","","","","","","","ARTESINA","" "3044","PI1851","","Pozzo Diodo","Z010, B-43 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","LAGO DELLE MOGLIE","","ELLERO","BIECAI_SERPENTERA","","18","","","","10","10","UTM ED50 32","4894590","396553","","2235","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 10:04:49","davide","davide","2021-11-29 11:07:18","","","44.1955643","7.7055061","2021-11-27 10:04:56","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "501","PI573","","Sala 22","POZZO DELLE MOGLIE-5, B-25 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","26","","","","22","22","UTM ED50 32","4894537","396605","","2235","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:43","","davide","2021-11-27 12:10:11","w_caves","Numero:573;Nome:Pozzo delle Moglie-5;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:396523;Longitudine:4894340;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2235;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;","44.1950947","7.7061671","2021-11-27 11:00:46","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "3043","PI1850","","Pozzo Jodo","Z013, B-24 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","LAGO DELLE MOGLIE","","ELLERO","BIECAI_SERPENTERA","","17","","","","13","13","UTM ED50 32","4894612","396671","","2235","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 10:01:34","davide","davide","2021-11-27 12:09:42","","","44.1957791","7.706978","2021-11-27 10:02:25","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "3045","PI1852","","Buca del veratro","B-32 DEL BIECAI","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","ELLERO","BIECAI_SERPENTERA","","24","","","","16","16","UTM ED50 32","4893947","396809","","2184","","","","","","","","","","","","","","","","","","40","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-11-27 10:41:54","davide","davide","2021-11-27 12:09:27","","","44.1898132","7.7088351","2021-11-27 10:45:20","","","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "86","PI158","","Abisso di Serpentera","","","","PIEMONTE","CN","ROCCAFORTE MONDOVÌ","","","","BIECAI_SERPENTERA","","260","","","","255","255","UTM ED50 32","4894748","397359","","2185","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di una imponente voragine verticale di origine tettonica impostata lungo una frattura orientata lungo l’asse est-ovest. Tramite l’ampio ingresso, si accede ad un unico grande pozzo scampanato di circa 110 m, interrotto ad una settantina di metri di profondità da una cengia. La cavità continua poi a discendere, restringendosi fino a diventare impercorribile. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","Dalla conca del Lago delle Moglie, ci si dirige verso le Rocche di Serpentera e si risale lungo i pendii prativi verso l’ultima elevazione orientale. L’ampio ingresso a pozzo di questa cavità si trova risalendo lungo quest’ultimo costone erboso ed è individuabile da lontano grazie alla macchia di bassi cespugli che lo circonda. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","Come le altre cavità della zona, il Serpentera viene sceso dal GSP sul finire degli anni ’50 e risulta rivisto soltanto agli inizi degli anni ’80. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)","","","","","","","","","2020-06-03 11:15:35","","davide","2021-11-27 11:54:56","w_caves","Numero:158;Nome:Abisso di Serpentera;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Roccaforte Mondovì;Area carsica:Biecai - Serpentera;Latitudine:397292;Longitudine:4894550;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2185;Sviluppo reale (m):260;Dislivello negativo (m):255;Dislivello totale (m):255;Note_:N.C.;","44.1971003","7.7155586","2021-11-27 11:55:02","","ITA","","","","","","","PIAN_MARCHIS","" "2101","PI3021","","B-1 del Bergamino","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOTTANA","","","","ARTESINERA_PRATO_NEVOSO","","5","","","","5","5","UTM WGS84 32T","4900473","402778","UTM ED50","1500","","","","","","","","","","","","X","","","","","","","","L'ingresso non esiste più, smantellato e sotterrato dal terrapieno del parcheggio camper di Prato Nevoso, realizzato tra il 2005 e il 2006 (comunicazione di Paolo Lombardi)","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:28","","maxtar65","2021-11-26 15:17:20","w_caves","Numero:3021;Nome:B-1 del Bergamino;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Sottana;Area carsica:Artesinera - Prato Nevoso;Latitudine:402778;Longitudine:4900473;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1500;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","44.2510046","7.782221","2020-06-17 11:05:51","","ITA","","","","","","","BERGAMINO","" "921","PI993","","Pozzo delle Pedane","","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","","","","","","6","","","","4","4","UTM WGS84 32T","4906313","409010","UTM ED50","1000","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","PI993-Pozzo-delle-Pedane.jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:15:52","","maxtar65","2021-11-26 15:13:45","w_caves","Numero:993;Nome:Pozzo delle Pedane;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Latitudine:409010;Longitudine:4906313;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1000;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","44.3043775","7.8592489","2020-06-17 11:04:58","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "129","PI201","","Pozzo della Rivoera","Pozzo Congiuntivite","","","PIEMONTE","CN","MONTALDO DI MONDOVÌ","FRAZIONE S. ANNA DI COLLAREA","BRIC RIVOERA","","SAVINO_RIVOERA","","45","","","","40","40","UTM WGS84 32T","4906172","409199","UTM ED50","1024","","","","","smartphone","","","","","","Da S. Anna Collarea per la strada di S. Giacomo fin presso C. Volpi, dove una carrettabile sale al colletto a NO della q. 1009. Presso il colletto la strada volge a sinistra costeggiando il versante E del Bric Rivoera, lino a perdersi in una dolina a piatto di m 30 X 25. Sul fianco SO della dolina si sale per 30 metri costeggiando roccioni calcarei; sopra di essi, dopo un piccolo tratto pianeggiante si trova il foro d'ingresso. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","Paolo Lombardi","2013-12-18 00:00:00","","","","","","","L'ingresso, di m 0,5 X 0,7, si trova in un bosco, fra blocchi di calcare rivestiti di muschi e licheni. Ad esso segue subito un pozzo-fessura, largo m 0,4-1, che scende verticale per 9 metri; la fessura è chiusa da materiali clastici e da argilla, ma si può scendere ancora un po', fino a una profondità totale di 15 metri; la larghezza massima del pozzo è di 11 metri. Internamente è stata misurata una temperatura di 10 °C. La presenza di questa cavità deve essere considerata in relazione ai vari fenomeni carsici che si osservano nella zona e in particolar modo alla grande dolina che si trova a pochi metri da questo pozzo. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","Duvalius lanai Casale & Giachino, 2010","suck_during_heat","","","","","PI201-Congiuntivite.JPG","Michelangelo Chesta","","","","","2020-06-03 11:15:36","","maxtar65","2021-11-26 15:11:43","w_caves","Numero:201;Nome:Pozzo della Rivoera;Altra denominazione:Pozzo Congiuntivite;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Montaldo di Mondovì;Area carsica:Torre Mondovì - Roburent;Latitudine:409196;Longitudine:4906204;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1015;Sviluppo reale (m):45;Dislivello negativo (m):40;Dislivello totale (m):40;","44.303132","7.8616425","2021-11-26 15:11:49","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "121","PI193","","Tana dei Flip","","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOPRANA","FRAZIONE STRALUZZO, LOCALITÀ FILIPPI","","","","","15","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4904510","406464","UTM ED50","792","","","","","smartphone","","","","","","","","Paolo Lombardi","2002-12-19 00:00:00","","","","","","","L'ingresso è costituito da un foro posto alla base di una piccola parete, sul fianco di una dolina rotonda del diametro di 4 metri. Esso immette con un salto di m 1,5 in una bassa cameretta di metri 7 x 4, bipartita in fondo da un setto roccioso. Il fondo è formato da detrito roccioso concrezionato, tra cui si aprono fessure discendenti non accessibili. La cavità, ora idricamente inattiva, rivela sul fondo ancora intatti canaletti freatici originari della cui coalescenza, dovuta a processi clastici, si è formata la cameretta. E' ora prevalente la fase litogenica. Presenza di mondmilch. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Da Bettero seguire la carrettabile per Straluzzo; giunti a q. 780 risalire per 70 metri il costone che discende in direzione S della q. 1046. S'incontra la dolina sul fianco della quale si apre la grotta. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","PI193-Flip.jpg","Enrico Lana","","","","","2020-06-03 11:15:36","","maxtar65","2021-11-26 15:09:32","w_caves","Numero:193;Nome:Tana dei Flip;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Soprana;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:406398;Longitudine:4904613;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):828;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","44.2878252","7.827659","2021-11-26 15:09:39","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","","" "80","PI152","","Tana dell'Erbetta","TANA DEL FISCAL","","","PIEMONTE","CN","FRABOSA SOPRANA","FRAZIONE STRALUZZO, LOCALITÀ MAZURIA","","","","","29","","","","23","23","UTM WGS84 32T","4904405","406059","UTM ED50","840","","","","","smartphone","","","","","","","","Paolo Lombardi","2002-12-19 00:00:00","","","","","","","All'ingresso molto angusto segue un budello fortemente inclinato, lungo m 8, che va allargandosi in un pozzo verticale a forma pressoché cilindrica, largo circa 3 metri e profondo in totale 23 m (necessaria la scaletta). Massimo sviluppo orizzontale m 6. Le pareti sono in parte concrezionate, solcate da profonde scanalature semicircolari dovute all'erosione; a 5 metri dal fondo un setto roccioso divide la cavità in tre parti che tosto si ricongiungono. Alla base il pozzo è nettamente troncato da uno spesso deposito di sabbia, terriccio e detriti vari. Pare che pochi anni fa il pozzo fosse più profondo; in esso da circa 30 anni si incanalano, dopo forti precipitazioni, le acque piovane che altrimenti danneggerebbero i prati sottostanti. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","Da Straluzzo si segue la carrettabile per case Mazuria fino ad incontrare sulla destra una casa isolata (podere Erbetta) preceduta da un costone roccioso-erboso su cui a 20 metri dalla strada si apre l'orifizio del pozzo (normalmente coperto da lastroni di pietre). (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)","","","","","","","","PI152-Tana-dell'Erbetta.jpg","Paolo Lombardi","","","","","2020-06-03 11:15:35","","maxtar65","2021-11-26 15:07:06","w_caves","Numero:152;Nome:Tana dell'Erbetta;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Frabosa Soprana;Area carsica:Vicoforte - Frabosa;Latitudine:406018;Longitudine:4904383;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):887;Sviluppo reale (m):29;Dislivello