"Id","Numero","Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi","Nome","Altre denominazioni","Grotte collegate","Primo censitore","Regione","Provincia","Comune","Località","Monte","Valle","Area di interesse speleologico","geologicalformation","Sviluppo reale","Sviluppo planimetrico","Estensione","Dislivello positivo","Dislivello negativo","Dislivello totale","Tipo di coordinate","Latitudine","Longitudine","Tipo coordinate originali","Quota altimetrica","Quota cartografica","Quota GPS","Denominazione carta","Edizione carta","Valutazione dato","Cavità archeologica","Cavità marina","Cavità marina/lacustre","Inquinamento","Cavità chiusa","Note di accesso alla cavità","Cavità distrutta","Posizione verificata sul campo da","Data ultima verifica sul campo","Idrologia","Andamento","Praticabilità interna","Gruppi speleo","Cronologia catastale","Note","Descrizione","Itinerario di accesso","Sequenza pozzi","Fauna","Meteorologia","Litologia ingresso","Storia","hidden","Note relative a questa versione della scheda","Foto ingresso","Autore foto","Autori testi descrizione","Autori testi Itinerario","Autori testi Fauna","Autori testi Storia","Data importazione","Utente che ha inserito i dati","Utente che ha aggiornato i dati","Ultima modifica dei dati","Limita la modifica del contenuto a questi gruppi","Dati pre-importazione","Latitudine","Longitudine","Coordnatesupdated","Recorddeleted","Nazione","Alias","lithology","Grotta turistica","Licenza foto ingresso","Cavità artificiali collegate","Attenzione","Sistema carsico","Complesso carsico" "1179","PI1251","","Pertui de l'Oustanetto","","","","PIEMONTE","CN","OSTANA","COSTA SERVIGLIONE","","PO","","","76","","","","22","22","UTM WGS84 32T","4952768","357231","UTM ED50","","","2182","","","GPS Garmin","","","","","","","","Michelangelo Chesta","1019-10-11 00:00:00","","","","3","","","A questa grotta siamo giunti seguendo i racconti che lo descrivevano come nascondiglio per i giovani di Ostana durante il secondo conflitto mondiale, per sfuggire ai rastrellamenti. L’ingresso è tutt’altro che evidente, ma la descrizione abbastanza precisa e un po’ di ostinazione hanno permesso di localizzarlo. Si snoda lungo una serie di fratture aperte in roccia non carsica in corrispondenza di una brusca variazione di pendenza del versante. L’ingresso fra i massi porta, dopo alcuni brevi saltini, alla sala, all’imbocco della quale abbiamo ritrovato il muretto eretto all’epoca dai giovinotti per proteggersi da un eventuale uso dei lanciafiamme. Dalla sala un pozzetto, indicato nel racconto, immette nella parte ignota della cavità, che si ramifica per brevi tratti nelle fratture della montagna, chiudendo fra i massi a -22 (da Mondo Ipogeo n. 16).","","","Ischyropsalis alpinula Martens, 1978|Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016|Tegenaria silvestris L. Koch, 1872|Troglohyphantes vignai Brignoli, 1971","","","","","","PI1251-ingresso_L.jpg","Enrico Lana","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:15:58","","michelangelochesta","2023-06-04 05:23:55","w_caves","Numero:1251;Nome:Pertui de l'Oustanetto;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Ostana;Toponimo locale:Costa Serviglioone;Latitudine:357232;Longitudine:4952769;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2180;Sviluppo reale (m):76;Dislivello negativo (m):22;Dislivello totale (m):22;","44.7140675","7.1975082","2023-06-04 05:24:04","","ITA","","","","CC BY-SA 4.0","","","",""