"Id","Numero","Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi","Nome","Altre denominazioni","Grotte collegate","Primo censitore","Regione","Provincia","Comune","Località","Monte","Valle","Area di interesse speleologico","geologicalformation","Sviluppo reale","Sviluppo planimetrico","Estensione","Dislivello positivo","Dislivello negativo","Dislivello totale","Tipo di coordinate","Latitudine","Longitudine","Tipo coordinate originali","Quota altimetrica","Quota cartografica","Quota GPS","Denominazione carta","Edizione carta","Valutazione dato","Cavità archeologica","Cavità marina","Cavità marina/lacustre","Inquinamento","Cavità chiusa","Note di accesso alla cavità","Cavità distrutta","Posizione verificata sul campo da","Data ultima verifica sul campo","Idrologia","Andamento","Praticabilità interna","Gruppi speleo","Cronologia catastale","Note","Descrizione","Itinerario di accesso","Sequenza pozzi","Fauna","Meteorologia","Litologia ingresso","Storia","hidden","Note relative a questa versione della scheda","Foto ingresso","Autore foto","Autori testi descrizione","Autori testi Itinerario","Autori testi Fauna","Autori testi Storia","Data importazione","Utente che ha inserito i dati","Utente che ha aggiornato i dati","Ultima modifica dei dati","Limita la modifica del contenuto a questi gruppi","Dati pre-importazione","Latitudine","Longitudine","Coordnatesupdated","Recorddeleted","Nazione","Alias","lithology","Grotta turistica","Licenza foto ingresso","Cavità artificiali collegate","Attenzione","Sistema carsico","Complesso carsico" "1754","PI2504","","Grotta della Cava del Massucco","","","","PIEMONTE","VC","RASSA","","","","","","45","","","8","","8","UTM WGS84 32T","5064951","420102","UTM ED50","1758","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La sala d'ingresso è abbastanza ampia, alta 5 o 6 metri e lunga circa 6. Il pavimento è in leggera salita ed è ingombro di massi, mentre le pareti sono costituite da liscioni di faglia. Due strette fessure, larghe circa un metro, si dirigono per breve tratto verso SO e verso NNE. La galleria principale inizia invece ad un paio di metri da terra e si dirige a N. Dopo due gomiti, prima a sinistra e poi a destra, la galleria conduce rapidamente al termine della grotta. Poco prima vi è l'unico, modesto deposito di argilla della cavità, il cui pavimento è per il resto disseminato di massi. A circa metà galleria, fra i due gomiti, sulla destra vi sono alcuni piccoli ambienti in salita. La grotta è completamente fossile: vi si osserva solo un po' di stillicidio. Le concrezioni sono assenti. La morfologia interna appare determinata per lo più da fattori tettonici e da fenomeni di crollo; fa eccezione l'ultimo tratto della galleria dove, nella sezione trasversale, è chiaramente riconoscibile un approfondimento, scavato a pelo libero, di una più ampia galleria preesistente. (tratto da: Labirinti n.6; testo: M. Ricci)","Da Rassa si risale la Val Sorba fino all'Alpe Massucco (ore 1.45). Dall'Alpe la grotta è ben visibile, in alto a destra. Si risale faticosamente un canale caratterizzato dalla presenza di molti blocchi di marmo e da ultimo si traversa brevemente a destra fino alla piccola cava in cui si apre la grotta (un'ora dall'Alpe). (tratto da: Labirinti n.6; testo: M. Ricci)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","davide","2020-12-24 11:07:15","w_caves","Numero:2504;Nome:Grotta della Cava del Massucco;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Rassa;Area carsica:Corno Bianco - Riva Valdobbia;Latitudine:420102;Longitudine:5064951;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1758;Sviluppo reale (m):45;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;Note_:N.C.;","45.7335002","7.9730746","2020-06-17 11:05:37","","ITA","","","","","","","",""