"Id","Numero","Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi","Nome","Altre denominazioni","Grotte collegate","Primo censitore","Regione","Provincia","Comune","Località","Monte","Valle","Area di interesse speleologico","geologicalformation","Sviluppo reale","Sviluppo planimetrico","Estensione","Dislivello positivo","Dislivello negativo","Dislivello totale","Tipo di coordinate","Latitudine","Longitudine","Tipo coordinate originali","Quota altimetrica","Quota cartografica","Quota GPS","Denominazione carta","Edizione carta","Valutazione dato","Cavità archeologica","Cavità marina","Cavità marina/lacustre","Inquinamento","Cavità chiusa","Note di accesso alla cavità","Cavità distrutta","Posizione verificata sul campo da","Data ultima verifica sul campo","Idrologia","Andamento","Praticabilità interna","Gruppi speleo","Cronologia catastale","Note","Descrizione","Itinerario di accesso","Sequenza pozzi","Fauna","Meteorologia","Litologia ingresso","Storia","hidden","Note relative a questa versione della scheda","Foto ingresso","Autore foto","Autori testi descrizione","Autori testi Itinerario","Autori testi Fauna","Autori testi Storia","Data importazione","Utente che ha inserito i dati","Utente che ha aggiornato i dati","Ultima modifica dei dati","Limita la modifica del contenuto a questi gruppi","Dati pre-importazione","Latitudine","Longitudine","Coordnatesupdated","Recorddeleted","Nazione","Alias","lithology","Grotta turistica","Licenza foto ingresso","Cavità artificiali collegate","Attenzione","Sistema carsico","Complesso carsico" "1489","PI1714","","Riparo Luo Giuic","","","","PIEMONTE","TO","TORRE PELLICE","LOU GIUIC","","","","","40","","","","2","2","UTM WGS84 32T","4966829","357711","UTM ED50","1228","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:11","","davide","2021-11-29 19:25:18","w_caves","Numero:1714;Nome:Riparo Luo Giuic;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Torre Pellice;Toponimo locale:Lou Giuic;Latitudine:357711;Longitudine:4966829;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1228;Sviluppo reale (m):40;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;Note_:N.C.;","44.8406815","7.1996369","2020-06-17 11:05:24","","ITA","","","","","","","","" "1346","PI1571","","Bars della Tagliola","Bars d'la Tagliola","","","PIEMONTE","TO","TORRE PELLICE","BARS DELLA TAJOLA","CASTELLUS","PELLICE","","","50","","","","26","26","UTM WGS84 32T","4964854","356371","UTM ED50","1207","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il Bars della Tajola (detta anche Tagliola= nicchia della carrucola) rientra nelle cavità naturali poiché è equiparabile ad un riparo. In realtà si tratta di una cengia (o meglio un terrazzo) che taglia la parete meridionale del Monte Castellus. Questa è moderatamente inclinata verso W ed è raggiungibile attraverso una fenditura ad U che solca verticalmente le rocce per una quindicina di metri dalla cengia sovrastante. Questo passaggio, che sarebbe molto esposto se affrontato in libera, è facilitato da una serie di maniglie metalliche, a mo' di ferrata. La cengia, facilmente difendibile, si affaccia sulla vallata e consentiva probabilmente di individuare, con largo anticipo, i movimenti delle truppe cristiane. La tradizione vuole che il nome derivi dal fatto che i rifugiati potessero essere riforniti di viveri mediante una carrucola. Al momento della visita (primavera 2008) la traccia di sorgente citata dal Capello era completamente estinta. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","In auto da Torre Pellice fino alla frazione Chabriols, indi fino a Bonnet. Seguire il sentiero che, attraversato l'abitato, si collega con il tratturo che coincide con la GTA e risalirlo fino alla croce che caratterizza una cengia a metà delle falesie del Castellus. Una facile ferrata consente di raggiungere il riparo su un'altra cengia, una quindicina di metri più in basso. Attualmente il percorso è ben segnalato da appositi cartelli. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:07","","maxtar65","2021-01-15 15:18:16","w_caves","Numero:1571;Nome:Bars della Tagliola;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Torre Pellice;Toponimo locale:Bars d'la Tagliola;Latitudine:356371;Longitudine:4964854;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1207;Sviluppo reale (m):50;Dislivello negativo (m):26;Dislivello totale (m):26;Note_:Facile ferrata;","44.8226427","7.1832491","2020-06-17 11:05:19","","ITA","","","","","","","","" "1466","PI1691","","Barma dar Loup","","","","PIEMONTE","TO","TORRE PELLICE","","","","","","13","","7","","0","0","UTM WGS84 32T","4966828","357850","UTM ED50","1130","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Esiste la possibilità che questo riparo sotto roccia, sia stato utilizzato in tempi preistorici, da cacciatori o pastori (cfr. Survey N.3-4 1987/88,del CESMAP di Pinerolo) mentre, durante la guerra di liberazione antifascista (1942/1945) essa è stata utilizzata come ricovero per i Partigiani delle formazioni Giustizia e Libertà.","","Risalire la strada asfaltata, con moltissimi tornanti, che porta al Colle della Sea, fino a raggiungere la vecchia strada sterrata, che scende nuovamente a Torre Pellice. Seguirla fino a raggiungere le pareti rocciose, che la fiancheggiano. La grotta è ben visibile pochi metri al di sotto del bordo stradale, alla base di uno sperone roccioso.","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:10","","maxtar65","2021-01-04 15:54:39","w_caves","Numero:1691;Nome:Barma dar Loup;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Torre Pellice;Latitudine:357850;Longitudine:4966828;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1130;Sviluppo reale (m):13;Note_:N.C.;","44.8407003","7.2013951","2020-06-17 11:05:23","","ITA","","","","","","","",""