"Id","Numero","Limita la visualizzazione del contenuto a questi gruppi","Nome","Altre denominazioni","Grotte collegate","Primo censitore","Regione","Provincia","Comune","Località","Monte","Valle","Area di interesse speleologico","geologicalformation","Sviluppo reale","Sviluppo planimetrico","Estensione","Dislivello positivo","Dislivello negativo","Dislivello totale","Tipo di coordinate","Latitudine","Longitudine","Tipo coordinate originali","Quota altimetrica","Quota cartografica","Quota GPS","Denominazione carta","Edizione carta","Valutazione dato","Cavità archeologica","Cavità marina","Cavità marina/lacustre","Inquinamento","Cavità chiusa","Note di accesso alla cavità","Cavità distrutta","Posizione verificata sul campo da","Data ultima verifica sul campo","Idrologia","Andamento","Praticabilità interna","Gruppi speleo","Cronologia catastale","Note","Descrizione","Itinerario di accesso","Sequenza pozzi","Fauna","Meteorologia","Litologia ingresso","Storia","hidden","Note relative a questa versione della scheda","Foto ingresso","Autore foto","Autori testi descrizione","Autori testi Itinerario","Autori testi Fauna","Autori testi Storia","Data importazione","Utente che ha inserito i dati","Utente che ha aggiornato i dati","Ultima modifica dei dati","Limita la modifica del contenuto a questi gruppi","Dati pre-importazione","Latitudine","Longitudine","Coordnatesupdated","Recorddeleted","Nazione","Alias","lithology","Grotta turistica","Licenza foto ingresso","Cavità artificiali collegate","Attenzione","Sistema carsico","Complesso carsico" "1619","VA2010","","Borna di Rompailly","TROU DE ROMPAILLY","","","VALLE D'AOSTA","AO","BRUSSON","","","","","","124","","","","30","30","UTM WGS84 32T","5067944","399317","UTM ED50","1636","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Meta menardi (Latreille, 1804)|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","arianna","2023-01-09 12:34:01","w_caves","Numero:2010;Nome:Borna di Rompailly;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Brusson;Latitudine:399317;Longitudine:5067944;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1636;Sviluppo reale (m):124;Dislivello negativo (m):30;Dislivello totale (m):30;","45.7577194","7.7053651","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1652","VA2043","","Che Sfascio","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","FOURCLAZ","","20","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5061587","336487","UTM ED50","2255","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","davide","2022-12-29 07:15:02","w_caves","Numero:2043;Nome:Che Sfascio;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:336487;Longitudine:5061587;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2255;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.6885337","6.9000514","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1655","VA2046","","Inghiottitoio sotto Colle Fourclaz","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","FOURCLAZ","","12","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5061353","337273","UTM ED50","2425","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","davide","2022-12-29 07:14:55","w_caves","Numero:2046;Nome:Inghiottitoio sotto Colle Fourclaz;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:337273;Longitudine:5061353;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2425;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.686614","6.9102174","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1651","VA2042","","Buco preso la Gran Borna","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","THOVEZ","","10","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5064912","341046","UTM ED50","1567","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","davide","2022-12-29 07:12:16","w_caves","Numero:2042;Nome:Buco c/o Gran Borna;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:341046;Longitudine:5064912;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1567;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.7195033","6.9574739","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1613","VA2004","","Gran Borna","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","THOVEZ","","176","","","","45","45","UTM WGS84 32T","5064880","341014","UTM ED50","1550","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2022-12-29 07:12:11","w_caves","Numero:2004;Nome:Gran Borna;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:341014;Longitudine:5064880;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1550;Sviluppo reale (m):176;Dislivello negativo (m):45;Dislivello totale (m):45;","45.7192081","6.9570734","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1643","VA2034","","Grotta di Petosan","","","","VALLE D'AOSTA","AO","MORGEX","PETOSAN","","","THOVEZ","","105","","","","42","42","UTM WGS84 32T","5067186","342387","UTM ED50","1750","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","davide","2022-12-29 07:12:04","w_caves","Numero:2034;Nome:Grotta di Petosan;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Morgex;Toponimo locale:Petosan;Latitudine:342387;Longitudine:5067186;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1750;Sviluppo reale (m):105;Dislivello negativo (m):42;Dislivello totale (m):42;","45.740265","6.9739548","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1611","VA2002","","Trou du Diable","BRONA DU CROQUET","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALGRISENCHE","","","","","","120","","","9","","9","UTM WGS84 32T","5054271","346754","UTM ED50","2720","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","True du Diable.png","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2022-12-27 04:06:02","w_caves","Numero:2002;Nome:Trou du Diable;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valgrisenche;Latitudine:346754;Longitudine:5054271;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2720;Sviluppo reale (m):120;Dislivello positivo (m):9;Dislivello totale (m):9;","45.6250692","7.0341315","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","CC BY-NC-SA 4.0","","","","" "1615","VA2006","","Balma dei Camosci","GROTTA IN VAL VENY","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","","","","","","80","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5071481","335001","UTM ED50","1920","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","davide","2021-11-06 09:52:08","w_caves","Numero:2006;Nome:Balma dei Camosci;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Latitudine:335001;Longitudine:5071481;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1920;Sviluppo reale (m):80;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.7771739","6.8776105","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1736","VA2127","","Frattura 2 di Bois Dessous","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PERLOZ","BOIS DESSOUS","","","","","12","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5050913","405695","UTM ED50","590","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","davide","2021-10-08 15:34:29","w_caves","Numero:2127;Nome:Frattura 3 di Bois Dessous;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Perloz;Toponimo locale:Bois Dessous;Latitudine:405703;Longitudine:5050926;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):592;Sviluppo reale (m):20;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.6053601","7.7906645","2021-10-08 15:34:35","","ITA","","","","","","","","" "1737","VA2128","","Frattura 3 di Bois Dessous","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PERLOZ","BOIS DESSOUS","","","","","20","","","5","","5","UTM WGS84 32T","5050926","405703","UTM ED50","592","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","davide","2021-10-08 15:34:27","w_caves","Numero:2128;Nome:Frattura 2 di Bois Dessous;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Perloz;Toponimo locale:Bois Dessous;Latitudine:405695;Longitudine:5050913;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):590;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.6054781","7.7907645","2021-10-08 15:34:35","","ITA","","","","","","","","" "1733","VA2124","","Frattura di Bois Dessous","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PERLOZ","BOIS DESSOUS","","","","","16","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5050922","405742","UTM ED50","610","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","maxtar65","2021-03-31 16:58:12","w_caves","Numero:2124;Nome:Frattura di Bois Dessous;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Perloz;Toponimo locale:Bois Dessous;Latitudine:405742;Longitudine:5050922;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):610;Sviluppo reale (m):16;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6054474","7.7912653","2020-06-17 11:05:36","","ITA","","","","","","","","" "1730","VA2121","","Riparo di Chalex","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VERRÈS","CHALEX DESOT","","","","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5059317","403684","UTM ED50","1793","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","maxtar65","2021-03-31 16:52:31","w_caves","Numero:2121;Nome:Riparo di Chalex;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Verrès;Toponimo locale:Chalex desot;Latitudine:403684;Longitudine:5059317;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1793;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6807102","7.7632189","2020-06-17 11:05:36","","ITA","","","","","","","","" "1729","VA2120","","Il Dolmen","","","","VALLE D'AOSTA","AO","DONNAS","MOULIN VIEUX","","","","","30","","","","","0","UTM WGS84 32T","5049531","403858","UTM ED50","410","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","maxtar65","2021-03-31 16:50:47","w_caves","Numero:2120;Nome:Il Dolmen;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Donnas;Toponimo locale:Moulin Vieux;Latitudine:403858;Longitudine:5049531;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):410;Sviluppo reale (m):30;","45.5926718","7.7673852","2020-06-17 11:05:36","","ITA","","","","","","","","" "1726","VA2117","","Riparo al Rio Invergnaou","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","VIANOZ","","","BIONAZ_VALPELLINE","","9","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5081165","378662","UTM ED50","1610","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","maxtar65","2021-03-31 16:45:09","w_caves","Numero:2117;Nome:Riparo al Rio Invergnaou;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Vianoz;Latitudine:378662;Longitudine:5081165;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1610;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.873355","7.4365373","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1722","VA2113","","Riparo di Cote de Gond","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONTBOSET","COTE DE GOND","","","","","7","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5051084","398028","UTM ED50","800","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","maxtar65","2021-03-31 16:33:37","w_caves","Numero:2113;Nome:Riparo di Cote de Gond;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pontboset;Toponimo locale:Cote de Gond;Latitudine:398028;Longitudine:5051084;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):800;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6058158","7.6923346","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1624","VA2015","","Borna di Ciove","GROTTA DEL LAGO CIAN, INGHIOTTITOIO PRESSO IL LAGO CIAN","","","VALLE D'AOSTA","AO","TORGNON","","","","","","200","","","","47","47","UTM WGS84 32T","5079843","386550","UTM ED50","2540","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-03-30 19:15:59","w_caves","Numero:2015;Nome:Grotta del Lago Cian;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Torgnon;Latitudine:386550;Longitudine:5079843;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2540;Sviluppo reale (m):200;Dislivello negativo (m):47;Dislivello totale (m):47;","45.8628055","7.5384529","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1618","VA2009","","Ghiacciaia di Emarese","BORNA DA GHIASA, DE LA GLACE","","","VALLE D'AOSTA","AO","EMARÈSE","","","","","","51","","","","24","24","UTM WGS84 32T","5063800","399439","UTM ED50","1346","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-03-30 19:00:21","w_caves","Numero:2009;Nome:Ghiacciaia di Emarese;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Emarèse;Latitudine:399439;Longitudine:5063800;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1346;Sviluppo reale (m):51;Dislivello negativo (m):24;Dislivello totale (m):24;","45.7204476","7.707794","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1718","VA2109","","Frattura Bifida","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","","","","","11","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5076916","409576","UTM ED50","2205","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-03-27 17:39:59","w_caves","Numero:2109;Nome:Frattura Bifida;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409576;Longitudine:5076916;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2205;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8398752","7.8355709","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1717","VA2108","","Fessura della Ferrovia","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","","","","","10","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5076845","409560","UTM ED50","2200","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-03-27 17:34:58","w_caves","Numero:2108;Nome:Fessura della Ferrovia;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409560;Longitudine:5076845;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2200;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.8392342","7.8353783","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1696","VA2087","","Pozzo di Vollein","","","","VALLE D'AOSTA","AO","QUART","GRAND PLAN","","","","","27","","","","24","24","UTM WGS84 32T","5067073","379503","UTM ED50","912","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-03-27 16:44:46","w_caves","Numero:2087;Nome:Pozzo di Vollein;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Quart;Toponimo locale:Grand Plan;Latitudine:379503;Longitudine:5067073;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):912;Sviluppo reale (m):27;Dislivello negativo (m):24;Dislivello totale (m):24;","45.7467122","7.4508895","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1695","VA2086","","Pozzo V.4","","","","VALLE D'AOSTA","AO","QUART","GRAND PLAN","","","","","25","","","","16","16","UTM WGS84 32T","5067095","379520","UTM ED50","910","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-03-27 16:30:09","w_caves","Numero:2086;Nome:Pozzo V.4;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Quart;Toponimo locale:Grand Plan;Latitudine:379520;Longitudine:5067095;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):910;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;","45.7469131","7.4511025","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "3009","VA2145","","Traforo di Bois Dessus","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PERLOZ","BOIS DESSUS","CROIX COURMA","DORA BALTEA","","","13","","","","6","6","UTM ED50 32","5051272","405852","","700","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 17:35:57","davide","davide","2021-03-25 23:09:13","","","45.6069363","7.7926826","2021-03-25 17:36:36","","","","","","","","","","" "3018","VA2174","","Frattura 2 di Place Delà","","","","VALLE D'AOSTA","AO","DONNAS","PLACE DELÀ","CROIX COURMA","DORA BALTEA","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 18:01:45","davide","davide","2021-03-25 18:01:45","","","0","0","","","","","","","","","","","" "3017","VA2173","","Frattura di Place Delà","","","","VALLE D'AOSTA","AO","DONNAS","PLACE DELÀ","CROIX COURMA","DORA BALTEA","","","5","","","","4","4","UTM ED50 32","5051421","405604","","813","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Gneiss","","","","","","","","","","2021-03-25 18:00:27","davide","davide","2021-03-25 18:00:27","","","45.6082434","7.7894742","2021-03-25 18:00:41","","","","","","","","","","" "3016","VA2167","","Grotta sotto Rechanté","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONT-SAINT-MARTIN","RECHANTÉ","BECCA DI NONA","DORA BALTEA","","","9","","","1","","1","UTM ED50 32","5051673","407675","","550","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 17:57:55","davide","davide","2021-03-25 17:57:55","","","45.6107894","7.8159791","2021-03-25 17:58:09","","","","","","","","","","" "3015","VA2162","","Frattura dell'Arp Vieille","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALGRISENCHE","","TESTA DEL RUTOR","DORA DI VALGRISENCHE","","","9","","","","3","3","UTM ED50 32","5053418","347074","","2310","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 17:56:00","davide","davide","2021-03-25 17:56:00","","","45.6157912","7.0386229","2021-03-25 17:56:16","","","","","","","","","","" "3014","VA2161","","Riparo 2 di Bard","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BARD","","TETE DE COU","DORA BALTEA","","","24","","","2","4","6","UTM ED50 32","5052406","402019","350","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 17:53:39","davide","davide","2021-03-25 17:53:39","","","45.6166106","7.7433135","2021-03-25 17:54:08","","","","","","","","","","" "3013","VA2159","","Barma di Champ Pellou","","","","VALLE D'AOSTA","AO","MONTJOVET","CHAMP PELLOU","DES FREMIES","DORA BALTEA","","","10","","","6","","6","","5065077","396366","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2021-03-25 17:51:04","davide","davide","2021-03-25 17:51:04","","","45.731485","7.6680436","2021-03-25 17:51:50","","","","","","","","","","" "3012","VA2158","","Grotta 2 di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","CROIX DE FOLLIET","DORA BALTEA","","","8","","","","1","1","UTM ED50 32","5066013","348749","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2021-03-25 17:48:24","davide","davide","2021-03-25 17:48:24","","","45.729455","7.0561736","2021-03-25 17:48:41","","","","","","","","","","" "3011","VA2157","","Grotta 1 di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","CROIX DE FOLLIET","DORA BALTEA","","","","7","","","1","","1","UTM ED50 32","5066018","348744","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2021-03-25 17:45:32","davide","davide","2021-03-25 17:45:32","","","45.7294989","7.0561079","2021-03-25 17:46:23","","","","","","","","","","" "3010","VA2156","","Traforo di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","CROIX DE FOLLIET","DORA BALTEA","","","9","","","4","","","UTM ED50 32","5066006","348813","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2021-03-25 17:41:09","davide","davide","2021-03-25 17:41:09","","","45.729406","7.0569978","2021-03-25 17:41:41","","","","","","","","","","" "1671","VA2062","","Caverna VM6","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","PIANORO DELLE FOSSE","BARBESTON","","VALMERIANA","","0","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5063201","390803","UTM ED50","1908","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","A questa cavità è stato assegnato un numero catastale nonostante non possegga i requisiti per averlo .","Si apre un centinaio di metri più a sud della VM5 e si tratta di una spelonca che il crollo del soffitto ha trasformato in riparo. I segni della presenza di un focolare, un muretto costruito in prossimità dell'ingresso, le affermazioni del Catalano che ipotizzano una seconda sala oltre la frana ci hanno indotto a farlo, in attesa di ulteriori ricerche. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-03-25 16:00:01","w_caves","Numero:2062;Nome:Caverna VM6;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390803;Longitudine:5063201;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1908;","45.7137489","7.5969888","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","A QUESTA CAVITÀ È STATO ASSEGNATO UN NUMERO CATASTALE NONOSTANTE NON POSSEGGA I REQUISITI PER AVERLO. DA VERIFICARE!!","","" "1713","VA2104","","Inghiottitoio di Setive","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","SETIVE","GERLACH","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","8","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5084884","382952","UTM ED50","2519","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È certamente la grotta più importante della zona. Quella che potrebbe avere lo sviluppo maggiore. La sommità del dosso è infatti costituita da affioramenti di calcefiri semiverticali (non è ben determinabile se sia un unica lente od una serie di lenti con contatti ravvicinati) di circa 10 metri di potenza, aventi direzione NE/SW e sviluppantesi per circa 250 m di quota. Un torrentello (oggi di modesta portata a causa delle numerose captazioni, ma un tempo certamente molto più importante) veniva assorbito dalla grotta senza che nelle immediate vicinanze siano presenti risorgenze o testimonianze importanti di risorgenza. Tuttavia le dimensioni della cavità hanno già richiesto una disostruzione che ha consentito di raggiungere un pozzetto il cui accesso è, per ora, precluso da un ulteriore strettoia impraticabile. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal grande piazzale che sovrasta la diga di Places de Moulin si deve risalire lo sterrato che raggiunge l'alpe Gresime fino al secondo piazzale antistante la galleria. Sulla destra, parte il sentiero per Case Meà. Da queste, verso NE fino all'Alpe Setive, poi verso NW sul sentiero (quello più occidentale ed attualmente più marcato) per Pian Vaion. Raggiunto il dosso tra i due valloni, lo si risale lasciando il sentiero a sinistra fino ad incontrare un torrentello che si interra pochi metri a monte dell'ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 21:05:30","w_caves","Numero:2104;Nome:Inghiottitoio di Setive;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Setive;Latitudine:382952;Longitudine:5084884;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2519;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.9075592","7.4908889","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1714","VA2105","","I Pozzi di Alessio","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","PLAN VAION","GERLACH","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","20","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5084951","382884","UTM ED50","2534","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di quattro pozzetti strettini e di poca profondità percorsi però da un torrentello ipogeo che li collega tutti. Le rocce incassanti sono prevalentemente calcaree ed interessate da fratture tra di loro perpendicolari. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal grande piazzale che sovrasta la diga di Places de Moulin si deve risalire lo sterrato che raggiunge l'alpe Gresime fino al secondo piazzale antistante la galleria. Sulla destra, parte il sentiero per Case Meà. Da queste, verso NE fino all'Alpe Setive, poi verso NW sul sentiero (quello più occidentale ed attualmente più marcato) per Pian Vaion. Raggiunto il dosso tra i due valloni, lo si risale, lasciando il sentiero a destra, fino ad incontrare dopo poche decine di metri, una serie di piccole depressioni che caratterizzano i pozzi in questione. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 20:59:37","w_caves","Numero:2105;Nome:I Pozzi di Alessio;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Plan Vaion;Latitudine:382884;Longitudine:5084951;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2534;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.9081504","7.4899961","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1712","VA2103","","Cunicolo di Plan Vaion","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","PLAN VAION","GERLACH","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","10","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5084975","382927","UTM ED50","2552","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il cunicolo, che presenta un ingresso relativamente ampio, si abbassa e restringe progressivamente fino a terminare alla base di un camino inagibile all'uomo. Oggi, usato come ricovero dagli animali, presenta il pavimento leggermente fangoso e coperto di escrementi che hanno favorito il proliferare di una ricca fauna ipogea. Tuttavia, in tempi passati, deve essere stato utilizzato dall'uomo con scopi ben precisi. Infatti all'ingresso è stato eretto un basso muretto e sul pavimento sono state posate delle ben livellate lastre di pietra. Se si esclude la saltuarietà di un ricovero di fortuna, resta molto probabile che dal camino, in tempi lontani (quando l'acqua della zona non era ancora stata intubata com'è ora) scendesse un rivolo d'acqua e che il cunicolo fosse utilizzato come abbeveratoio. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal grande piazzale che sovrasta la diga di Places de Moulin si deve risalire lo sterrato che raggiunge l'alpe Gresime fino al secondo piazzale antistante la galleria. Sulla destra, parte il sentiero per Case Meà. Da queste, verso NE fino all'Alpe Setive, poi verso NW sul sentiero (quello più occidentale ed attualmente più marcato) per Pian Vaion. Raggiunto il dosso tra i due valloni, lo si risale affiancando un torrentello. Sulla destra, alla base di un affioramento calcareo si apre, ben visibile, l'ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 20:56:31","w_caves","Numero:2103;Nome:Cunicolo di Plan Vaion;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Plan Vaion;Latitudine:382927;Longitudine:5084975;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2552;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.9083737","7.4905445","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1716","VA2107","","Riparo dell'Alpe Mea","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","CASE MEA","GERLACH","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","6","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5084466","382788","UTM ED50","2310","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","E uno scosceso riparo ""per stambecchi"" formatosi, per crioclastismo, sul punto di contatto tra scisti e calcare. Interamente roccioso, si affaccia quasi a strapiombo sul sottostante vallone. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal grande piazzale che sovrasta la diga di Mea - 2107 AO Places de Moulin si deve risalire lo sterrato che raggiunge l'alpe Gresime fino al secondo piazzale antistante la galleria. Sulla destra, parte il sentiero per Case Meà. Da queste, mantenendosi in quota verso W, si raggiunge un affioramento roccioso, parzialmente calcareo, sul cui fianco scende una traccia di sentiero (pericoloso) verso il vallone occidentale. Pochi metri sotto la sommità dell'affioramento si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 20:53:01","w_caves","Numero:2107;Nome:Riparo dell'Alpe Mea;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Case Mea;Latitudine:382788;Longitudine:5084466;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2310;Sviluppo reale (m):6;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.9037704","7.4888772","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1711","VA2102","","Cunicolo di Places de Moulin","GALLERIA DI CAS","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","DIGA DI PLACES DE MOULIN","GERLACH","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","6","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5083977","382638","UTM ED50","1962","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Citata da C.F. Capello nel 1937, in merito alla segnalazione avuta dalla guida Cirillo Faure di Pouillayes, si tratta dì un breve e basso condotto, in roccia calcarea, ornato sul fondo da una cortina di concrezioni. È, , probabilmente, il relitto di un'antica risorgenza, sezionata, sul fondo, da un'evidente frattura avente direzione E/W. Inoltre, i lavori di sbancamento per la costruzione della strada per la diga, deve aver distrutto il tratto iniziale. L'indicazione ""Galleria di Case Meà"" ha inizialmente indirizzato le ricerche in prossimità dell'Alpe Case Meà situata però a circa 350 m di quota più in alto. Solo in un secondo tempo, realizzando che nel 1937 non esistendo ancora la diga di Places de Molin ed essendo Case Meà la località più prossima all'ingresso, ha permesso di orientare correttamente la ricerca. In considerazione di questo, la cavità è stata ridenominata e posta a catasto come Cunicolo di Places de Moulin. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Sul bordo destro della strada che porta alla ""spalla"" destra della diga di Places de Moulin, un centinaio di metri circa dal bivio con lo sterrato che consente di percorrere il ""lungo lago"" verso l'Alpe Gresime, si apre, parzialmente occluso da piccoli massi, l'ingresso della ""Galleria di Case Meà"" (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 20:45:02","w_caves","Numero:2102;Nome:Cunicolo di Places de Moulin;Altra denominazione:Galleria di Cas;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Diga di Places de Moulin;Latitudine:382638;Longitudine:5083977;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1962;Sviluppo reale (m):6;","45.8993451","7.4870636","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1617","VA2008","","Caverna di Pouillayes","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","","DE LA TSA","BUTHIER (VAPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","7","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5082471","379671","UTM ED50","1780","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di una caverna ascendente di pochi metri di sviluppo apertasi, con buone probabilità, per attivazione di fenomeni di crioclastismo sulle rocce scistose che caratterizzano l'area in questione. È ben visibile dalla chiesetta di Pouillayes. Corrisponde probabilmente alla Balma del Buthier, citata nella bibliografia più antica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dopo Bionaz, in riva destra del Buthier, sulla strada per la diga di Places de Moulin, superato di circa 200 metri il bivio per Pouillayes (Puillayes sulla C.T.R.), si risale il versante per circa 70 metri di dislivello fino a raggiungere l'ampio ingresso della 2008 AO. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-27 20:40:30","w_caves","Numero:2008;Nome:Caverna di Pouillayes;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Latitudine:379671;Longitudine:5082471;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1780;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.8852825","7.4492067","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1645","VA2036","","Riparo del Cervo F","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","","DZALOU","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","9","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5082778","381080","UTM ED50","1841","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità venne segnalata sul Notiziario n° 97 del G.S.Biellese - C.A.I. con la pubblicazione dì un rilievo speditivo. Si tratta di un riparo ascendente, formatosi in rocce scistose per probabili fenomeni di crioclastìsmo (o per remoti sondaggi minerari). Il pavimento risulta quasi completamente coperto da clasti di piccola e media grandezza. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Come per la Borna d'la Faia ""Si segue il sentiero sulla sinistra idrografica del Buthier, oltre la cascata del torrente Albiera sin di fronte alla conoide di falda della regione Melè, quindi si sale fra i pini in direzione della ""rupe incombente, caratteristica per una macchia verderame a striscia che l'attraversa nella altezza'"". Raggiunta la base della rupe (verso occidente) la si costeggia per un tratto discendente di pochi metri e si accede all'ìngresso del riparo del Cervo M. (traccia di antico sentiero). Procedendo oltre, si raggiunge dopo poche decine di metri l'ingresso del Cervo F. I riferimenti sono pochi e l'uso del gps molto approssimato. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-27 18:58:42","w_caves","Numero:2036;Nome:Riparo del Cervo F;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Latitudine:381080;Longitudine:5082778;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1841;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.8882897","7.4672832","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1644","VA2035","","Riparo del Cervo M","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","","DZALOU","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","10","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5082725","381043","UTM ED50","1839","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità venne segnalata sul Notiziario n°97 del G.S.Biellese - C.A.I. con la pubblicazione di un rilievo speditivo. Si tratta di un grande riparo ascendente, formatosi in rocce scistose per probabili fenomeni di crioclastismo (o per remoti sondaggi minerari). Il centro è occupato da un grosso ""distacco"" mentre il pavimento risulta quasi completamente coperto da clasti di piccola e media grandezza. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Come per la Borna d'la Faia ""Si segue il sentiero sulla sinistra idrografica del Buthier, oltre la cascata del torrente Albiera sin di fronte alla conoide di falda della regione Melè, quindi si sale fra i pini in direzione della ""rupe incombente, caratteristica per una macchia verderame a striscia che l'attraversa nella altezza'"". Raggiunta la base della rupe (verso occidente) la si costeggia per un tratto discendente di pochi metri e si accede allgresso del riparo (traccia di antico sentiero). I riferimenti sono pochi e l'uso del gps molto approssimato. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-27 18:56:02","w_caves","Numero:2035;Nome:Riparo del Cervo M;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Latitudine:381043;Longitudine:5082725;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1839;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.8878064","7.4668196","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1616","VA2007","","Borna d'la Faia","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALPELLINE","","BECCA DI LUSENEY","BUTHIER (VALPELLINE)","BIONAZ_VALPELLINE","","39","","","","16","16","UTM WGS84 32T","5082690","381061","UTM ED50","1902","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Per un cunicolo basso si perviene ad una nicchia globulare cui ne sovrasta un'altra (pozzo vert. m. 2) della stessa forma alla quale segue una galleria tortuosa ascendente a chiocciola che conduce ad un'altra doppia nicchia (pozzo m. 3) che per altra stretta fessura rimette all'aperto molto in alto in piena parete. La grotta è un bellissimo esempio di erosione carsica-torrentizia turbinosa avvenuta con corrente a forte pressione, come denotano le molte nicchie di erosione e le doppie concamerazioni sovrapposte, a struttura ovoidale, separate fra loro da setti sottili. La galleria è a sezione ellittica con diametri quasi costanti, e qua e là vi sono depositi argillosi e ghiaie rotolate, a testimonianza di antiche acque circolanti. Ora la cavità è asciutta. Sul soffitto, nella parte mediana, si notano belle concrezioni fragilissime di calcite a struttura globulare raggiata, grosse anche come piccole noci ed unite alla roccia da sottili peduncoli. La morfologia attuale del versante roccioso e la notevole altezza delle aperture sul fondovalle attuale permette di stabilire che la sua escavazione non è recente (postglaciale), ma risale al periodo in cui si pervenne - per ulteriore abbassamento - da un dato livello del fondo vallivo a quello sul quale si distesero i ghiacciai wurmiani'' (C.F. Capello - Grotte e caverne delle valli delle Dare Baltea e Riparia) (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","""Si segue il sentiero sulla sinistra idrografica (del Buthier), oltre la cascata del torrente Albiera sin di fronte alla conoide di falda della regione Melè, quindi si sale fra i pini sino alla rupe incombente, caratteristica per una macchia verde-rame a striscia che l'attraversa nell'altezza. La rupe è costituita da scisto calcareo grigio a stratificazione irregolare e !ingresso inferiore della grotta è in luogo assai esposto a mezza parete"". (da C.F. Capello - Grotte e caverne delle valli delle Dore Baltea e Riparia - 1939) È particolarmente difficile raggiungere l'ingresso. La salita (ormai molto confuse le tracce di sentiero) aggira paretine strapiombanti attraverso canali erbosi quasi verticali, nella visita del 2009 è stata utilissima una corda di 15 metri che ha di molto agevolato la discesa. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Nesticus cellulanus (Clerck, 1757)","","Calcari","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-27 18:51:35","w_caves","Numero:2007;Nome:Borna d'la Faia;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valpelline;Latitudine:381061;Longitudine:5082690;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1902;Sviluppo reale (m):39;Dislivello negativo (m):16;Dislivello totale (m):16;","45.8874946","7.4670602","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1710","VA2101","","Diaclasi della Rumenta","FRATTURA DELLA RUMENTA","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","RIFUGIO ELISABETTA","PYRAMIDES CALCAIRES","VENY","PYRAMIDES_CALCAIRES","","20","","","","12","12","UTM WGS84 32T","5070329","332111","UTM ED50","2124","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, di origine tettonica, presenta l'identico orientamento delle altre e, pur nel suo limitato sviluppo, sarebbe certamente visitata dai numerosi escursionisti che frequentano il rifugio. Lo sarebbe se non fosse, ormai da tanto tempo ( lo attestano i numerosi tipi di scatolette che caratterizzano l'immondezzaio maleodorante in prossimità dell'ingresso) testimone della stupidità e dell'inciviltà della gente (anche quella che frequenta la montagna). Superata la monnezza, la cavità prosegue ampia per alcune decine di metri, per sdoppiarsi, verso il fondo, in un ramo ascendente che chiude in frana ed in un pozzo di circa 5 m di profondità intasato verso il basso da detriti fini. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dai casolari di Lex Bianche, sottostanti il rifugio Elisabetta Soldini, scendere il tratturo verso il Miage. Pochi metri oltre il primo tornante, sulla sinistra si apre l'ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 16:45:58","w_caves","Numero:2101;Nome:Diaclasi della Rumenta;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Toponimo locale:Rifugio Elisabetta;Latitudine:332111;Longitudine:5070329;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2124;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","45.7661161","6.8408628","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1709","VA2100","","4a Diaclasi delle Pyramides","TRAFORO DEI CAMOSCI","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","RIFUGIO ELISABETTA","PYRAMIDES CALCAIRES","VENY","PYRAMIDES_CALCAIRES","","9","","","","14","14","UTM WGS84 32T","5070143","331173","UTM ED50","2443","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È la più piccola e solida delle cavità esplorate. Non a caso deve costituire un abituale riparo per i branchi di camosci e di stambecchi che occupano stabilmente la zona. Si tratta di un breve traforo semi-pianeggiante. Anche in questa cavità non sono stati rilevati segni di evidenti scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal rifugio Elisabetta Soldini verso W, risalendo il comodo sentiero puntando verso il limite orientale della falesia calcarea, si raggiunge alla base (punto di contatto tra pascolo e rocce nude) la 2097. Dall'ingresso superiore, si scorge, circa 50 m oltre, l'ampio ingresso della 2098 e, procedendo ancora su cenge discontinue, si giunge alla 2099 dopo poco meno di 50 m. Procedendo ancora verso occidente per circa 150 metri si raggiunge la 2100. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 16:42:28","w_caves","Numero:2100;Nome:4a Diaclasi delle Pyramides;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Toponimo locale:Rifugio Elisabetta;Latitudine:331173;Longitudine:5070143;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2443;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;","45.7642146","6.8288733","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1708","VA2099","","3a Diaclasi delle Pyramides","","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","RIFUGIO ELISABETTA","PYRAMIDES CALCAIRES","VENY","PYRAMIDES_CALCAIRES","","23","","","","13","13","UTM WGS84 32T","5070184","331309","UTM ED50","2400","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La diaclasi tagliando verso SW la massa calcarea, genera una terza cavità, più articolata ed apparentemente più instabile delle altre. La grande quantità di massi medio/grandi che ingombrano i passaggi danno all'ambiente un senso di precarietà prossimo al collasso. L'esplorazione e lo sviluppo metrico sono limitate dai pericolosi ammassi di frana che hanno fortemente sconsigliato di avventurarsi nei vani aperti verso il basso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal rifugio Elisabetta Soldini verso W, risalendo il comodo sentiero puntando verso il limite orientale della falesia calcarea, si raggiunge alla base (punto di contatto tra pascolo e rocce nude) la 2097. Dall'ingresso superiore, sì scorge, circa SO m oltre, l'ampio ingresso della 2098 e, procedendo ancora su cenge discontinue si raggiunge la 2099 poco meno di 50 m oltre. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 16:38:49","w_caves","Numero:2099;Nome:3a Diaclasi delle Pyramides;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Toponimo locale:Rifugio Elisabetta;Latitudine:331309;Longitudine:5070184;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2400;Sviluppo reale (m):23;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;","45.7646166","6.8306067","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1707","VA2098","","2a Diaclasi delle Pyramides","","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","RIFUGIO ELISABETTA","PYRAMIDES CALCAIRES","VENY","PYRAMIDES_CALCAIRES","","8","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5070184","331347","UTM ED50","2400","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Nel suo sviluppo verso SW la diaclasi genera una seconda cavità, più modesta ed instabile della 2097. Le sue dimensioni sono limitate da pericolosi ammassi di frana che rendono demenziale ogni tentativo di forzare i passaggi verso il basso. Sulla parete meridionale vi sono evidenti segni di percolazione. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal rifugio Elisabetta Soldini verso W, risalendo il comodo sentiero puntando verso il limite orientale della falesia calcarea, si raggiunge alla base (punto di contatto tra pascolo e rocce nude) la 2097 e, dall'ingresso superiore, si scorge, circa 50 m oltre, l'ampio ingresso della 2098. Lo si raggiunge procedendo su cenge discontinue ed esposte. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 16:35:07","w_caves","Numero:2098;Nome:2a Diaclasi delle Pyramides;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Toponimo locale:Rifugio Elisabetta;Latitudine:331347;Longitudine:5070184;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2400;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.7646259","6.831095","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1706","VA2097","","1a Diaclasi delle Pyramides","","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","RIFUGIO ELISABETTA","PYRAMIDES CALCAIRES","VENY","PYRAMIDES_CALCAIRES","","21","","","","14","14","UTM WGS84 32T","5070201","331387","UTM ED50","2400","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Un vistoso distacco di versante là Diaclasi delle Pyramides caratterizza la cavità generando un'ampia fratturazione orientata verso SW. Dall'ingresso basso si penetra per qualche metro su stabili rocce, poi il fondo è interamente occupato da un tappo nevoso pericoloso da percorrere senza adeguata assicurazione (spit in alto sulla parete meridionale). Al momento della visita non si sono comunque notate possibili prosecuzioni verso il basso. Risalendo, in arrampicata relativamente facile, il fianco della falesia si raggiunge l'ingresso superiore, a pozzo. Grossi massi incastrati nella frattura determinano, con ampie discontinuità, il tetto della diaclasi. Non sono stati rilevati né scorrimenti idrici, né concrezionamenti. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal rifugio Elisabetta Soldini verso W, risalendo il comodo sentiero puntando verso il limite orientale della falesia calcarea. Alla base (punto di contatto tra pascolo e rocce nude) si scorge l'ampio ingresso inferiore della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcari","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-27 16:31:32","w_caves","Numero:2097;Nome:1a Diaclasi delle Pyramides;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Toponimo locale:Rifugio Elisabetta;Latitudine:331387;Longitudine:5070201;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2400;Sviluppo reale (m):21;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;","45.7647885","6.8316031","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1691","VA2082","","Riparo di Molinat","GROTTA DEI CUCCIOLI","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","MARMONTANA","","","","25","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5056311","412052","UTM ED50","1172","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È una cavità carsica impostata sull'intersezione di diverse fratture. Nel tempo deve essere stata utilizzata sia come deposito, sia come ricovero temporaneo. Al momento del rilevamento topografico sono stati scoperti al suo interno i resti di un vitello ed i cadaveri di cinque cuccioli di cane non ancora decomposti. Numerosi anche gli ossami a testimonianza di pratiche che si protraggono nel tempo. La cavità, relativamente ampia e discendente, è costituita da due ambienti tra di loro collegati, ai quali è contrapposto un terzo di direzione opposta ai primi. La roccia incassante è prevalentemente carbonatica e presenta limitati segni di corrosione. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al comune di Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Superato il ponte sul vallone che delimita il versante verso oriente, si raggiunge un piccolo parcheggio sulla destra della rotabile che, verso monte, è contornata da un muraglione. Pochi metri prima del parcheggio detto muraglione è tagliato da una mulattiera (ormai in disuso) che risale il versante. Tra rovi e sterpaglie si raggiungono dei piccoli terrazzamenti, superati i quali il sentiero inizia a risalire una grande paleofrana. Raggiunto un incrocio tra sentieri, dalla destra arriva un vecchio canale che occorre seguire per alcuni metri (rose canine). Verso valle l'affioramento calcareo è solcato da lapiaz, verso monte si aprono i quattro ingressi che caratterizzano la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Micascisti","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:32:23","w_caves","Numero:2082;Nome:Riparo di Molinat;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Farettaz;Latitudine:412052;Longitudine:5056311;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1172;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.6547715","7.8711932","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1688","VA2079","","Pozzo 2 di Punta Jolanda","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","20","","","","7","7","UTM WGS84 32T","5076846","409496","UTM ED50","2227","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso si apre a pozzo e per scenderlo è necessario l'uso di una corda di almeno una decina di metri di lunghezza (spit in loco). È impostato sull'intersezione di due fratture (SW/NE e WNW/ESE) e presenta il fondo ostruito, in parte, da una frana con clasti di piccola e media dimensione. È possibile passare attraverso detta frana e raggiungere un livello inferiore chiuso da detriti fini e da argilla. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 200 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, circa venticinque metri di quota più in basso, si apre l'ingresso a pozzo della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono altre cavità il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:26:36","w_caves","Numero:2079;Nome:Pozzo 2 di Punta Jolanda;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Beennhopt;Latitudine:409496;Longitudine:5076846;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2227;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","45.8392348","7.8345541","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1686","VA2077","","Caverna Jo 13","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","7","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5076858","409484","UTM ED50","2237","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso si apre a pozzo (facilmente superabile in libera). La cavità, impostata su una frattura avente direzione SW/NE, è costituita da un unico ampio ambiente, chiuso sul fondo da una frana che ostruisce un probabile secondo ingresso opposto al primo. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 200 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, circa quindici metri di quota più in basso, si apre l'ingresso a pozzo della cavità. Nell'area, ricoperta da arbusti di rododendro, si aprono numerose cavità, il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:24:32","w_caves","Numero:2077;Nome:Caverna Jo 13;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Beennhopt;Latitudine:409484;Longitudine:5076858;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2237;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.8393412","7.8343973","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1685","VA2076","","Riparo Jo 12","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","9","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5076978","409364","UTM ED50","2237","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il riparo, di circa sei metri quadri, presenta chiari segni di passate utilizzazioni, ha il pavimento coperto da uno strato di argilla fine. Sul fondo, l'acqua, che deve scorrere in determinati periodi dell'anno, ha creato un basso cunicolo tappato probabilmente poco prima del suo sbocco esterno verso valle. I resti di ripiani di legno sostenuti da fili ancorati al soffitto indicano chiaramente l'uso della cavità per la conservazione di alimenti o la stagionatura di formaggi. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire, per qualche decina di metri, la pista che porta all'arrivo della sciovia di quota 2399. Sulla sinistra, all'estremità dell'affioramento che divide le due piste, sul fondo di una vistosa depressione, si può notare l'ingresso parzialmente antropizzato e attualmente chiuso da una porta sgangherata. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:22:57","w_caves","Numero:2076;Nome:Riparo Jo 12;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Beennhopt;Latitudine:409364;Longitudine:5076978;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2237;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8404052","7.8328298","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1684","VA2075","","Pozzo 1 di Punta Jolanda","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BEENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","42","","","","13","13","UTM WGS84 32T","5076884","409482","UTM ED50","2256","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È la più estesa e profonda cavità dell'area. L'ingresso si apre a pozzo e per scenderlo è necessario l'uso di una corda di almeno una dozzina di metri di lunghezza (spit in loco). È impostata sull'unione di due fratture (N NE/SSW e N/S) e presenta il fondo parzialmente ostruito da una frana con clasti di grandi dimensioni. E' possibile percorrere passaggi attraverso detta frana e raggiungere un livello inferiore chiuso da detriti fini e da argilla. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 200 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, circa dieci metri di quota più in basso, si apre l'ingresso a pozzo della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono numerose altre cavità verticali (attenzione nell'affrontare il percorso). (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Ischyropsalis dentipalpis Canestrini, 1872|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:20:55","w_caves","Numero:2075;Nome:Pozzo 1 di Punta Jolanda;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Beennhopt;Latitudine:409482;Longitudine:5076884;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2256;Sviluppo reale (m):42;Dislivello negativo (m):13;Dislivello totale (m):13;","45.8395749","7.8343667","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1681","VA2072","","Grotta della Soldanella","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SARRE","","","","","","13","","","","9","9","UTM WGS84 32T","5068323","359774","UTM ED50","2275","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:17","","enricolana","2021-01-24 06:17:15","w_caves","Numero:2072;Nome:Grotta della Soldanella;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Sarre;Latitudine:359774;Longitudine:5068323;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2275;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):9;Dislivello totale (m):9;","45.7542379","7.197009","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1680","VA2071","","Mezz'Abisso","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SARRE","","","","","","15","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5068223","359720","UTM ED50","2280","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","enricolana","2021-01-24 06:15:19","w_caves","Numero:2071;Nome:Mezz'Abisso;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Sarre;Latitudine:359720;Longitudine:5068223;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2280;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.7533274","7.196344","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1666","VA2057","","Caverna VM1","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","15","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5063382","390895","UTM ED50","1815","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso, non molto ampio, si apre direttamente nel terreno e s'insinua, basso, a fianco di un roccione su cui spiccano due belle ruote sovrapposte. Impostata su tre fratture parallele è una delle più ampie caverne della zona. A d un basso ed angusto ingresso segue una sala orientata nord-sud ed inclinata verso ovest. Gli interventi antropici risultano massicciamente evidenti, sia per il numero di ruote scolpite (dieci) sia per le tracce di carbone (non siamo in grado di definire se antiche o recenti) che la caratterizzano. E' molto buia e questa condizione, unita ai numerosi stillicidi, la rendono un habitat ideale per lo stanziamento di forme di vita troglobie che, tuttavia, per ora non sono ancora state cercate. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, sale nel bosco. Dopo il primo tratto in salita il sentiero perde quota. Dal culmine della salita, scendere per circa trecento metri. La cavità, si apre vicino al sentiero, ma è di difficile localizzazione. La mancanza di riferimenti certi consiglia l'avvicinamento guidato da gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Cloritoscisti","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","enricolana","2021-01-24 06:13:13","w_caves","Numero:2057;Nome:Caverna VM1;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390895;Longitudine:5063382;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1815;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.715392","7.5981298","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1657","VA2048","","Grotta di Ivery","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONT-SAINT-MARTIN","","","","IVERY","","78","","","29","","29","UTM WGS84 32T","5049305","407281","UTM ED50","669","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso, ampio e luminoso, è caratterizzato da una ""finestra"" che si affaccia sulla falesia e da vistose forme carsiche (canali). È probabile che numerosi condotti freatici si siano uniti a formare l'attuale morfologia. Il pavimento è costituito da detrito fine, scarsamente potente, con pendenza verso l'esterno. Pochi metri all'interno, una notevole massa concrezionale arricchisce il soffitto di una modesta sala, il cui pavimento pare sia stato artificialmente livellato. Oltre, le dimensioni si riducono drasticamente. In alto un inagibile condotto freatico, aperto verso il basso, si sviluppa verso la 2049, in basso uno strettissimo cunicolo, occasionalmente percorso dalle acque, si perde in spazi non percorribili. La prosecuzione si sviluppa lungo la sommità, ben livellata, di un masso al cui termine, in un ambiente ristretto da belle concrezioni, svolta verso destra in uno stretto passaggio ascendente. Oltre (interstrato ascendente inclinato verso SW) si deve strisciare fino all'imbocco di uno stretto pozzo (diaclasi) alto circa cinque metri e percorribile in libera. Vi spira una lieve corrente d'aria. In alto le pareti della diaclasi si chiudono dopo pochi metri, in basso si aprono due sale separate da un basso passaggio a livello del pavimento. Il pavimento è fangoso e coperto, nella sua parte più orientale da detrito medio. Sul fondo della seconda sala affiora un grande blocco di roccia candida, venata di rosso, (marmo?) sul quale scorrimenti recenti vi hanno inciso un bellissimo canaletto. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla strada per Gressoney. Prima del sottopassaggio delle condotte forzate, sulla destra per lvery . Raggiunte le prime case (bel parcheggio coperto dopo cento metri), inoltrarsi nei cortili e nelle strette viuzze fino a sbucare su un terrazzo erboso. Una traccia di sentiero si snoda sul terrazzo fino a raggiungere la base della falesia. Si costeggia la stessa fino al fondo sud-orientale, dove una scala in pietra consente di accedere ad un nuovo terrazzo posto circa cinque metri più in basso. Il sentiero passa davanti all'ingresso della 2050 e, raggiunto un basso muretto, s'inoltra tra la falesia ed i rovi fino all'ampio ingresso della grotta. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Marmi","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","enricolana","2021-01-24 06:10:53","w_caves","Numero:2048;Nome:Grotta di Ivery;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pont-Saint-Martin;Latitudine:407281;Longitudine:5049305;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):669;Sviluppo reale (m):78;Dislivello positivo (m):29;Dislivello totale (m):29;","45.5911031","7.811304","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1646","VA2037","","Grotta degli Archeologi","","","","VALLE D'AOSTA","AO","QUART","","","","","","53","","","","24","24","UTM WGS84 32T","5067111","379528","UTM ED50","901","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Amaurobius ferox (Walckenaer, 1825)","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:16","","enricolana","2021-01-24 06:07:57","w_caves","Numero:2037;Nome:Grotta degli Archeologi;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Quart;Latitudine:379528;Longitudine:5067111;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):901;Sviluppo reale (m):53;Dislivello negativo (m):24;Dislivello totale (m):24;","45.7470585","7.4512013","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1639","VA2030","","Grotta Jo 6","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","18","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5077190","409663","UTM ED50","2284","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 5 5 O metri, in corrispondenza della Jo 2 e della Jo 3, (utile un gps) sulla destra del sentiero, sul fianco di un vistoso avvallamento, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","La cavità è impostata sull'intersezione di tre fratture (direzione della principale: NE/SW) ed é caratterizzata da due ingressi: uno superiore a pozzo ed uno inferiore che immette in un cunicolo fortemente inclinato. Il sedimento sul fondo si presenta relativamente potente e fine. Consistenti gli effetti di attività crioclastica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Micascisti","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","enricolana","2021-01-24 06:02:48","w_caves","Numero:2030;Nome:Grotta Jo 6;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409663;Longitudine:5077190;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2284;Sviluppo reale (m):18;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.8423522","7.8366396","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1620","VA2011","","Trou des Romains","","","","VALLE D'AOSTA","AO","COURMAYEUR","","DE LA SAXE","SAPIN","","","1794","1456","173","7","66","73","Geografiche WGS84","45°48'36.5'' N","6°59'43.6'' E","Geografiche WGS84","1725","","","","","","","","","","","","","Mauro Consolandi","2018-08-23 00:00:00","","","","","","","La descrizione e l'evoluzione genetica e morfologica dei condotti, delle gallerie e dei pozzi del Trou des Romains non è impresa facile a causa delle estese e pesanti azioni antropiche che lo hanno interessato fin da tempi molto remoti e del diffuso metamorfismo che caratterizza ampie zone delle rocce incassanti. Infatti, solamente in poche aree, nel ""cuore stesso"" del complesso, abbiamo osservato estese mineralizzazioni a noduli in condotti appena percorribili, entro i quali confluiscono altri canali non esplorabili, per le ridottissime dimensioni, ma sempre butterati di noduli (cap. n e m). Per questo, riteniamo che in origine il Trou potesse essere un complesso di condotti carsici, tra di loro paralleli e sovrapposti, già naturalmente comunicanti tra di loro in più punti ed accessibili dall'attuale ingresso. Una conferma di quanto affermato si ottiene visitando la ""galleria di ribasso"" che, fatta eseguire dal ""permissionario"", si apre tra Chapy e La Trappe. Al fondo di questa che misura circa 3 O m, si raggiungono i condotti alla base dell'affioramento dove è possibile osservarne la morfologia freatica; il diametro è di poco inferiore al metro ed è completamente ostruita da detriti minuti dai quali scaturisce una tenue vena d'acqua utilizzata come acquedotto a La Trappe. La prossimità di questi condotti ad una delle più importanti faglie della regione può aver determinato, infatti, fasci di fratture parallele alla stessa, lungo le quali devono poi aver lavorato intensamente le acque provenienti dall'ampio bacino delimitato dai valloni meridionali del Mont de la Saxe e da quelli occidentali del Col du Sapin. Questa tuttavia è solamente la più speleologica delle varie ipotesi che si possono formulare, potendone enunciare altre che contemplano la corrosione chimica per sviluppo di acidi o rapidi raffreddamenti verificatisi nel processo metamorfico delle rocce. L'uomo ed il tempo hanno poi fatto il resto, il primo, asportando il minerale lungo le direttrici su cui si espandono le lenti di rocce mineralizzate, il secondo, rinaturalizzando aree certamente antropizzate. Le mineralizzazioni presenti sono molteplici (dalla baritina allo zolfo, dalla galena allo ialofane, ecc) mentre sono quasi completamente assenti le concrezioni calcaree, limitate a circoscritte incrostazioni. L'orientamento dei condotti si sviluppa da SW a NE con inclinazione prevalente attorno ai 3 5°i i piani di scistosità, dove sono osservabili, sono perpendicolari alla direzione dei condotti (con quasi identica inclinazione) e, su tali piani, si sviluppano ulteriori cunicoli che determinano l'andamento ""labirintico"" del Trou des Romains. Ouesta particolarità, ampiamente descritta dal de Robilant nel 1784, si adatta solamente ad una parte (molto prossima all 'attuale ingresso) e neppure molto estesa dell'intero complesso. L'attuale fondo, all'estremità est della cavità, si sviluppa invece in una galleria ampia, di chiara origine mineraria, per niente labirintica. Dall'ingresso (cap. 1) si penetra, in direzione NW, nella galleria superiore, ampia ed alta verso NE dove gli interventi minerari sono evidenti almeno fino al cap. B. In realtà, superiormente, si possono ipotizzare ancora due condotti paralleli, in parte arrampicabili ed interrotti da frane. A monte del cap. B la frattura sembra naturale fino al fondo chiuso da una frana con massi di notevole dimensione. Il tratto tra i cap. B e C può essere annoverato tra quelli in cui il naturale e l'artificiale si confondono e s'intersecano. Certamente naturale è invece il tratto prevalentemente verticale (indispensabile l'armo del pozzo finale) che, senza l'ostacolo rappresentato da una frana, raggiungerebbe il condotto di base in prossimità del cap. F. Verso SW (cap. da G a D) la galleria ha la volta e la parete a monte priva di segni di lavorazione, mentre, specialmente sul pavimento, la posa di alcune travi denota sicure modificazioni alla conformazione naturale. Da D ad I i lavori di miniera sono stati vistosissimi, creando un'ampia galleria che taglia sia a destra che a sinistra i condotti originari. Verso sinistra, i lavori hanno interessato i condotti ascendenti con la formazione di una galleria, sottostante a quella d'ingresso, che raggiunge l'estremità NE della cavità, risultando in collegamento con quella superiore in diversi punti, a conferma della descrizione fatta dal de Robilant. In tutto il tratto finora descritto c'è da sottolineare la quasi completa assenza di detriti. Verso destra invece i condotti (tutti discendenti) hanno dimensioni più modeste ove, in molti tratti, si è costretti a strisciare in mezzo alla gran massa di detriti che vi sono stati scaricati e che è causa di alcune ostruzioni. Hanno questa morfologia i cunicoli che si diramano dal cap. A2B e che raggiungono l'estremità occidentale del complesso. Il fondo di tali cunicoli è chiuso da terriccio e detriti fini e, nelle esplorazioni del 2001, su tale fondo venne rilevata una forte corrente d'aria e l'unico torrentello della cavità: un rivolo con portata di pochi litri al minuto che s'insinuava tra i detriti. Nel 2008, tale area era occlusa da una frana terrosa tanto compatta da interrompere anche il flusso d'aria. Non si è avuto il tempo di andare a verificare se questa abbia anche determinato delle variazioni alla portata dell'acquedotto di La Trappe. Quasi al fondo della galleria mineraria centrale, sulla destra, un tortuoso passaggio in frana permette di accedere verso le parti a più bassa quota. Nel primo tratto, naturale ed antropico si sovrappongono. Poi, mano mano che si procede, l'opera umana prende il sopravvento, finché si sfocia, poco a monte del cap. G, nella galleria di base, chiaramente artificiale e che doveva sbucare all'esterno, in corrispondenza dell'ingresso della miniera, circa 60 metri più in basso dell'ingresso naturale. La galleria taglia numerosi camini che s'insinuano verso l'alto e la cui esplorazione potrebbe ancora offrire sorprese. A metà circa di questa galleria, sono state scoperte alcune incisioni, tra le quali una data: ""1554"" tracciata con la grafia dell'epoca. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dal piazzale di Courmayeur, fino a Villar, su strada asfaltata, poi su sterrato fino ad uno slargo, a fianco del torrente Sapin, ove si parcheggiano le auto. Dallo slargo, una strada interpoderale, chiusa da una sbarra, risale a fianco del torrente fino a La Trappa e termina a Chapy. Un ben marcato sentiero, passando davanti ad un gruppetto di baite, volge verso NW e sale direttamente fino all'ingresso della cavità, che si apre su una stretta cengia, alla sommità dell'affioramento roccioso privo di vegetazione che strapiomba sulla valle. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","Calcescisti,Dolomia","","","","Screenshot 2020-12-09 at 10.30.21.png","Renato Sella","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","enricolana","2021-01-24 05:53:48","w_caves","Numero:2011;Nome:Trou des Romains;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Courmayeur;Latitudine:344244;Longitudine:5074883;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1761;Sviluppo reale (m):1883;Dislivello positivo (m):7;Dislivello negativo (m):66;Dislivello totale (m):73;","45.8101389","6.9954444","2020-11-22 15:05:23","","ITA","","","","CC BY 4.0","CAVA80","","","" "1612","VA2003","","Borna du Ran","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALSAVARENCHE","","","","","","115","","","15","","15","UTM WGS84 32T","5052540","359090","UTM ED50","1770","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis dentipalpis Canestrini, 1872|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","enricolana","2021-01-24 05:41:52","w_caves","Numero:2003;Nome:Borna du Ran;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valsavarenche;Latitudine:359090;Longitudine:5052540;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1770;Sviluppo reale (m):115;Dislivello positivo (m):15;Dislivello totale (m):15;","45.6121094","7.1927976","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1610","VA2001","","Borna d'la Glace di Chabaudey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","","","","","16","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5065786","348768","UTM ED50","1565","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ischyropsalis dentipalpis Canestrini, 1872|Metellina merianae (Scopoli, 1763)|Troglohyphantes lucifuga Simon, 1884","","","","","","","","","","Enrico Lana","","2020-06-03 11:16:15","","enricolana","2021-01-24 05:33:45","w_caves","Numero:2001;Nome:Borna d'la Glace di Chabaudey;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Salle;Latitudine:348768;Longitudine:5065786;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1565;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.729096","7.0563682","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1690","VA2081","","2° Frattura di Molinat","","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","","","","","10","","","5","","5","UTM WGS84 32T","5056305","412042","UTM ED50","1157","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ampia cavità di origine tettonica che si sviluppa verso l'alto. Il pavimento è costituito da massi di piccola e media pezzatura. Quasi sul fondo, chiuso da frana, si apre verso valle un secondo ingresso di accesso particolarmente complicato. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al comune d i Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Superato il ponte sul vallone che delimita il versante verso oriente, si raggiunge un piccolo parcheggio sulla destra della rotabile che, verso monte, è contornata da un muraglione. Pochi metri prima del parcheggio, detto muraglione è tagliato da una mulattiera ( ormai in disuso) che risa le il versante. Tra rovi e sterpaglie si raggiungono dei piccoli terrazzamenti da dove è possibile notare l'ampio ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 18:45:03","w_caves","Numero:2081;Nome:2° Frattura di Molinat;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Farettaz;Latitudine:412042;Longitudine:5056305;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1157;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.6547162","7.8710659","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1689","VA2080","","Prima Frattura di Molinat","","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","","","","","7","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5056288","412029","UTM ED50","1142","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La breve cavità tettonica che si è formata, leggermente ascendente, supera di poco le dimensioni indispensabili al suo accatastamento. Il pavimento è terroso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al comune di Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Superato il ponte sul vallone che delimita il versante verso oriente, si raggiunge un piccolo parcheggio sulla destra della rotabile che, verso monte, è contornata da un muraglione. Alla sommità di questo, tra rovi e sterpaglie, si raggiunge un masso fratturato longitudinalmente. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 18:41:40","w_caves","Numero:2080;Nome:1° Frattura di Molinat;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Farettaz;Latitudine:412029;Longitudine:5056288;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1142;Sviluppo reale (m):7;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6545616","7.8709022","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1678","VA2069","","Buco di Taiton","","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","","","","","9","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5056642","411973","UTM ED50","1273","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di una cavità tettonica impostata su una frattura orientata SW-NE. Vi si accede da un ingresso relativamente ampio e parzialmente ostruito da due sassi incastrati tra le pareti. Il pavimento, semipianeggiante, è costituito da humus e da terriccio. La volta è formata da piccoli massi incastrati tra le pareti tra i quali sono aperti alcuni passaggi verso il basso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al comune di Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Risalire la mulattiera fin oltre Taiton dove, raggiunta la sommità del dosso, questa lo risale tramite un acciottolato regolarmente scalinato. Prima di raggiungere l'Alpe Molinet, alla base dell'affioramento roccioso su cui questa poggia, qualche decina di metri a valle del sentiero, si nota l'evidente frattura che ha originato la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-15 18:39:28","w_caves","Numero:2069;Nome:Buco di Taiton;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Taiton;Latitudine:411973;Longitudine:5056642;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1273;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6577402","7.8701195","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1677","VA2068","","2° Riparo della Legna","","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5056457","411936","UTM ED50","1192","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Il riparo, di superficie di poco inferiore ai 40 m², ha forma circolare e risulta chiuso lungo tutto il perimetro da un muro a secco, tranne che in corrispondenza dell'ingresso. Questo coincide anche al punto più basso dell'intera struttura. Un affioramento roccioso orientato verso NE, penetra in corrispondenza dell'ingresso, suddividendo il riparo. Il pavimento è terroso e, nelle due uscite effettuate, è stato trovato sia quasi interamente occupato da cataste di legna, sia completamente vuoto. Gli adattamenti antropici apportati sono decisamente molto estesi e, nonostante i tentativi effettuati, non è stato possibile appurare la cronologia degli stessi. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al comune di Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Risalire la mulattiera per Taiton fin poco oltre le ultime case di Farettaz Dessus. Su uno dei terrazzamenti, in direzione sud rispetto al sentiero, si nota anche da lontano un grande masso isolato. Sotto il masso si apre il riparo. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-15 18:37:16","w_caves","Numero:2068;Nome:2° Riparo della Legna;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Farettaz;Latitudine:411936;Longitudine:5056457;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1192;Sviluppo reale (m):7;","45.6560706","7.8696782","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1621","VA2012","","Riparo della Legna","","","","VALLE D'AOSTA","AO","FONTAINEMORE","FARETTAZ","MARMONTANA","","","","7","","","","0","0","UTM WGS84 32T","","","UTM ED50","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Da Pont S. Martin sulla statale per Gressoney fino al Riparo della Legna comune di Fontainemore. Poco più a monte, voltare a destra per Colombits e poi, dopo alcuni chilometri, a sinistra per Farettaz. Antichi ricordi lo localizzano poco a monte di Farettaz Dessu. In realtà in tale luogo esiste un riparo della legna che non corrisponde però al rilevamento topografico a suo tempo eseguito. Tra le varie possibilità ipotizzabili è da prendere in considerazione che il riparo sia stato notevolmente ampliato nel periodo intercorso ai due rilevamenti. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-05-15 18:41:58","","maxtar65","2021-01-15 18:34:36","w_caves","Numero:2012;Nome:Riparo della Legna;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Fontainemore;Toponimo locale:Farettaz;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Sviluppo reale (m):7;","0","0","2020-06-17 11:05:31","","","","","","","","","","" "1702","VA2093","","Frattura Jo 17","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","DIGA GABIET","QUOTA 2377","","PUNTA_JOLANDA","","8","","","5","","5","UTM WGS84 32T","5077048","409792","UTM ED50","2344","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, impostata su due fratture perpendicolari fra di loro, avente, la più vistosa, direzione N E/SW, è costituita da un unico ambiente. All'opposta estremità si apre un secondo ingresso agibile ed un terzo che richiederebbe una semplice disostruzione. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre seguire la pista che si sviluppa verso sud e raggiunge il vecchio sedime di una ferrovia a scartamento ridotto utilizzata nella costruzione della diga del Gabiet. (utile un gps). risale alla diga. Al culmine della parte più ripida del versante, sulla destra del sentiero, si erge un torrione calcescistoso interessato da una vistosa frattura ascendente. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Calcescisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:55:01","w_caves","Numero:2093;Nome:Frattura Jo 17;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409792;Longitudine:5077048;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2344;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.8410913","7.8383271","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1701","VA2092","","Pozzo 5 di Punta Jolanda","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","7","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5076832","409509","UTM ED50","2228","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità è impostata sull'intersezione di più fratture e si sviluppa in direzione N/S sulla più ampia. È costituita da un unico ambiente caratterizzato dalla roccia incassante: un marmo color latte, cristallino, intercalato da scistosità nere. Il pavimento è costituito da argilla fine. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre seguire la pista tracciata verso sud che raggiunge il vecchio sedime di una ferrovia a scartamento ridotto, utilizzata nella costruzione della diga del Gabiet. 50 metri oltre il punto di confluenza, sulla sinistra del sentiero, a pochi metri dallo stesso, si apre l'ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Marmi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:52:40","w_caves","Numero:2092;Nome:Pozzo 5 di Punta Jolanda;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409509;Longitudine:5076832;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2228;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.8391105","7.8347241","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1700","VA2091","","Caverna Jo 16","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","7","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5076838","409470","UTM ED50","2240","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, impostata su fratture aventi direzione NE/SW, è costituita da un unico ampio ambiente. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s. l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre seguire la pista che si sviluppa verso sud e raggiunge il vecchio sedime di una ferrovia a scartamento ridotto utilizzata nella costruzione della diga del Gabiet. (utile un gps). Nel punto di confluenza, sulla sinistra del sentiero, pochi metri di quota più in alto, si apre l'ingresso della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, se ne aprono numerose altre, il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:50:43","w_caves","Numero:2091;Nome:Caverna Jo 16;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409470;Longitudine:5076838;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2240;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.8391594","7.8342209","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1687","VA2078","","Caverna Jo 14","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","12","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5076859","409495","UTM ED50","2238","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, impostata su una frattura avente direzione SW/NE, è costituita da un unico ampio ambiente caratterizzato da un primo tratto discendente ed un secondo ascendente chiuso, questo, sul fondo da una frana. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Non si notano segni di scorrimenti (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 200 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, circa quindici metti di quota più in basso, si apre l'ingresso della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono numerose altre cavità il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:46:41","w_caves","Numero:2078;Nome:Caverna Jo 14;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Beennhopt;Latitudine:409495;Longitudine:5076859;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2238;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.8393516","7.8345388","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1697","VA2088","","Pozzo 3 di Punta Jolanda","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","10","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5076884","409452","UTM ED50","2252","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'ingresso si apre a pozzo facilmente superabile in liberei. La cavità è impostata sull'intersezione di più fratture che hanno fortemente sezionato l'affioramento. Ad un ingresso verticale segue un unico ampio ambiente con il fondo ostruito da clasti di piccola e medici dimensione. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 200 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, pochi metri di quota più in basso, si apre l'ingresso a pozzo della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono numerose altre cavità il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","3513.jpg","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:45:41","w_caves","Numero:2088;Nome:Pozzo 3 di Punta Jolanda;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409452;Longitudine:5076884;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2252;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.8395709","7.8339805","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1698","VA2089","","Caverna Jo 15","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","10","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5076891","409510","UTM ED50","2248","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità, impostata su una frattura avente direzione NE/SW, è costituita da un unico ampio ambiente caratterizzato, a metà, da un camino chiuso alla sommità. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Degno di nota anche un franoso sfondamento che si apre sul fondo del vano. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 250 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, pochi metri di quota più in basso, si apre l'ingresso della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono numerose altre cavità il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:45:02","w_caves","Numero:2089;Nome:Caverna Jo 15;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409510;Longitudine:5076891;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2248;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8396415","7.8347259","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1699","VA2090","","Pozzo 4 di Punta Jolanda","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","22","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5076877","409500","UTM ED50","2246","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È la più complessa delle cavità studiate. Due fratture parallele, aventi direzione NE/SW, sono collegate da una terza perpendicolare alle stesse. Anche morfologicamente la cavità presenta caratteristiche diverse: ampia, franosa e profonda nel primo tratto, stretta tra rocce compatte in quello centrale, stretto, franoso e probabilmente nei calcescisti quello terminale. Gli ingressi sono due ed interessano le estremità. Clasti di piccola e media dimensione ricoprono il pavimento. Non si notano segni di scorrimenti idrici. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 250 metri, (utile un gps) sulla destra del sentiero, una decina di metri di quota più in basso, si apre l'ingresso della cavità. Nell'area, ricoperta da fitti arbusti di rododendro, si aprono numerose altre cavità il che richiede molta attenzione nell'affrontare il percorso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Serpentiniti e pietre verdi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:44:31","w_caves","Numero:2090;Nome:Pozzo 4 di Punta Jolanda;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Brennhopt;Latitudine:409500;Longitudine:5076877;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2246;Sviluppo reale (m):22;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.8395143","7.8345998","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1683","VA2074","","Grotta Jo 11","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","10","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5077532","409754","UTM ED50","2352","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola e bassa cavità tettonica in parte sezionata dai lavori di tracciamento della pista. Presenta, verso NE un ampio ingresso e verso SW un secondo di forma triangolare diventato agibile dopo disostruzione. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della sciovia, a quota 2399 m s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni per circa 500 metri (utile un gps). Sulla destra della pista si aprono i due ingressi della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 17:19:25","w_caves","Numero:2074;Nome:Grotta Jo 11;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409754;Longitudine:5077532;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2352;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.8454417","7.8377472","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1663","VA2054","","Grotta Jo 10","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","16","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5077757","409801","UTM ED50","2357","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola cavità tettonica che si apre a pozzo facilmente superabile in libera. Sul fondo, tre brevi e bassi rami, chiusi da Grotta Jo 11 detriti minuti, ne delimitano lo sviluppo. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della sciovia, a quota 2399 m s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni per circa 2 50 metri fino al bordo di un profondo avvallamento (utile un gps). Sulla destra della pista, mimetizzata tra altri ingressi non catastabili, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-15 17:17:31","w_caves","Numero:2054;Nome:Grotta Jo 10;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409801;Longitudine:5077757;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2357;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.8474726","7.8383102","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1642","VA2033","","Grotta Jo 9","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","16","","","4","","4","UTM WGS84 32T","5077611","409733","UTM ED50","2366","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità tettonica che si sviluppa in direzione SW/NE ed il cui ingresso si affaccia su una vistosa dolina che caratterizza la zona. A metà e sul fondo intercetta ulteriori due fratture. Quella posta a metà porta ad un secondo ingresso chiuso da frana. Consistenti si presentano gli effetti dell'attività crioclastica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","DaIla stazione d'arrivo de Il a sciovia, a quota 2399 m s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni fino in corrispondenza di una punta dominante (quota 2367) a circa 400 metri dalla stazione (utile un gps). Sulla destra della pista, quasi alla sommità dell'affioramento roccioso, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 17:14:52","w_caves","Numero:2033;Nome:Grotta Jo 9;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409733;Longitudine:5077611;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2366;Sviluppo reale (m):16;Dislivello positivo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.8461499","7.837462","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1641","VA2032","","Grotta Jo 8","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","5","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5077656","409778","UTM ED50","2332","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola cavità tettonica che si è sviluppata sull'incrocio di due fratture perpendicolari. Consistenti si presentano gli effetti dell'attività crioclastica i cui frammenti hanno completamente ricoperto il piano di calpestio. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della sciovia, a quota 2399 m s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni fino alla base della punta dominante di quota 2367 . A circa 350 metri dalla stazione (utile un gps). Sulla destra della pista, alla base di un affioramento ben visibile, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 17:10:04","w_caves","Numero:2032;Nome:Grotta Jo 8;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409778;Longitudine:5077656;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2332;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.8465607","7.838033","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1640","VA2031","","Grotta Jo 7","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BRENNHOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","14","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5077179","409673","UTM ED50","2282","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","E' caratterizzata, sull'incrocio di due fratture convergenti verso SW, da due ingressi, uno dei quali facilmente percorribile. Una vistosa lama di roccia ostruisce parzialmente l'ingresso più ampio. Nessun segno di attività idrica. Il sedimento sul fondo si presenta relativamente potente e fine. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 550 metri, in corrispondenza della Jo 2 e della Jo 3, (utile un gps) sulla destra del sentiero e sul fianco di un vistoso avvallamento, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 17:04:32","w_caves","Numero:2031;Nome:Grotta Jo 7;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409673;Longitudine:5077179;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2282;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.8422546","7.8367704","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1638","VA2029","","Grotta Jo 5","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","6","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5077614","409740","UTM ED50","2357","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola cavità tettonica che si è sviluppata sull'incrocio di due fratture orientate SE/NW - NE/SW. Consistenti si presentano gli effetti dell'attività crioclastica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della sciovia, a quota 2399 m s.I. m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni arrivando in corrispondenza di una punta dominante (quota 236 7) a circa 400 metri dalla stazione (utile un gps). Sulla destra della pista, quasi alla sommità dell'affioramento roccioso, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 16:58:37","w_caves","Numero:2029;Nome:Grotta Jo 5;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Latitudine:409740;Longitudine:5077614;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2357;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.8461778","7.8375516","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1637","VA2028","","Grotta Jo 4","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","GRUEBE","QUOTA 2367","","PUNTA_JOLANDA","","10","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5077606","409776","UTM ED50","2357","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola frattura che si sviluppa in direzione SW caratterizzata da due ingressi: uno superiore a pozzo ed uno inferiore che immette in un cunicolo orizzontale. Consistenti si presentano gli effetti dell'attività crioclastica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della sciovia, a quota 2399 m s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo la pista più a monte che, dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati, si sviluppa verso sud) occorre scendere lungo la pista che si snoda sul dosso che divide due profondi valloni; in corrispondenza della punta dominante (quota 2 3 6 7) a circa 400 metri dalla stazione (utile un gps), a destra, in alto sulla pista, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 16:55:46","w_caves","Numero:2028;Nome:Grotta Jo 4;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Gruebe;Latitudine:409776;Longitudine:5077606;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2357;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.8461105","7.8380166","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1636","VA2027","","Grotta Jo 3","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BREENNOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","9","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5077211","409663","UTM ED50","2288","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola frattura orizzontale che si sviluppa in direzione WNW. Sul fondo, ne intercetta una seconda che diviene inagibile dopo pochi metri. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 550 metri (utile un gps) sulla sinistra del sentiero e poco oltre la Jo 2, su una paretina, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 16:53:14","w_caves","Numero:2027;Nome:Grotta Jo 3;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Breennopt;Latitudine:409663;Longitudine:5077211;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2288;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8425412","7.8366357","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1635","VA2026","","Grotta Jo 2","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BREENNOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","12","","","1","","1","UTM WGS84 32T","5077206","409653","UTM ED50","2287","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità di origine tettonica a sezione prevalentemente triangolare che si sviluppa sull'incrocio di due fratture perpendicolari. Vistosi sono fenomeni creati dal crioclastismo. Il pavimento è coperto da terriccio fine. La cavità, che risulta completamente illuminata dai due ingressi, rappresenta un ottimo riparo che in passato potrebbe essere stato sfruttato antropicamente. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile in estate seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 550 metri (utile un gps) sulla sinistra del sentiero, si aprono i due ingressi della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 16:48:13","w_caves","Numero:2026;Nome:Grotta Jo 2;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Breennopt;Latitudine:409653;Longitudine:5077206;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2287;Sviluppo reale (m):12;Dislivello positivo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8424949","7.8365079","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1634","VA2025","","Grotta Jo 1","","","","VALLE D'AOSTA","AO","GRESSONEY-LA-TRINITÉ","BREENNOPT","PUNTA JOLANDA","","PUNTA_JOLANDA","","14","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5077094","409577","UTM ED50","2279","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola frattura orizzontale che si sviluppa in direzione WNW. Sul fondo, la prima frattura ne intercetta una seconda, perpendicolare e inagibile dopo un paio di metri. Un basso muretto, di cui non è ben chiara la funzione, sbarra l'ingresso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Dalla stazione d'arrivo della seggiovia di Punta Jolanda, a quota 2240 s.l.m. (raggiungibile seguendo una pista che dalla stazione del Gabiet della cabinovia Stafal - Salati si sviluppa verso sud) occorre risalire il vecchio sentiero che porta alla diga del Gabiet. Dopo circa 450 metri (utile un gps) sulla sinistra e poco a monte del sentiero, su una paretina, si apre la cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","3450.jpg","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-15 16:44:55","w_caves","Numero:2025;Nome:Grotta Jo 1;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Gressoney-La-Trinité;Toponimo locale:Breennopt;Latitudine:409577;Longitudine:5077094;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2279;Sviluppo reale (m):14;","45.8414771","7.8355504","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","CC BY 4.0","","","","" "1692","VA2083","","Gouffre des Busserailles","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALTOURNENCHE","GOUFFRE","SERIOLA","MARMORE","","","60","","","","17","17","UTM WGS84 32T","5083859","392676","UTM ED50","1741","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Una imponente cascata ha formato una grande ""marmitta"" che presenta una curiosa apertura sulla sinistra da dove l'acqua fuoriesce ribollendo. Segue poi un ampio e basso laghetto che occupa il fondo della sala più vasta di tutta la forra. Verso valle, un masso ormai isolato sostiene una vasta piattaforma che costituisce il punto più avanzato della visita turistica. Al laghetto segue un tratto stretto nella parte di scorrimento delle acque, con uno slargo relativamente accentuato a media altezza e canali levigati in prossimità del bordo superiore. In questo tratto la passerella corre addossata alla parete di sinistra (idrografica). In prossimità dell'ingresso la passerella scavalca a metà altezza la forra e si sposta in riva destra, dove una breve scaletta porta ad un piccolo slargo interessato da alcune belle marmitte. Oltre, la forra riduce notevolmente la sua altezza ed è superata da un bel ponte in muratura sul quale passa la vecchia mulattiera Valtournanche - Breuil. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Valtournenche a Singlin, sulla statale per Cervinia. Circa un chilometro più a monte, nel punto in cui la statale è più a ridosso al torrente Marmore, sulla sinistra, un acciottolato porta direttamente all'ingresso della cavità segnalata turisticamente. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Altre rocce metamorfiche","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-15 15:06:30","w_caves","Numero:2083;Nome:Gouffre de Busserailles;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valtournenche;Toponimo locale:Gouffre de Busserailles;Latitudine:392676;Longitudine:5083859;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1741;Sviluppo reale (m):60;Dislivello negativo (m):17;Dislivello totale (m):17;","45.8999231","7.6164519","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1682","VA2073","","Fratture di Perloz","BARMET DE LA TE","","","VALLE D'AOSTA","AO","PERLOZ","NOTRE DAME DE LA GARDE","DE BEUBY","DEL LYS","","","32","","","","12","12","UTM WGS84 32T","5051018","406193","UTM ED50","730","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Tra i massi di una paleo-frana si aprono alcune agibili, a comporre un relativamente articolato complesso di spazi sotterranei facilmente percorribili. Unico inconveniente l'uso a discarica (cimitero di caproni) a cui è adibita la cavità. Alla base dei massi si apre un piccolo riparo dal quale, attraverso un basso passaggio, è possibile accedere ad una piccola sala ventilata. Che il riparo sia stato utilizzato, in un imprecisato passato, è testimoniato da un ripiano erboso, sorretto da un muro a secco, prospiciente l'ingresso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin verso Perloz, passando per Pian de Brun. Prima di entrare nel paese di Perloz a sinistra verso il bel santuario di N.D. de la Garde. Dal santuario un sentiero in leggera salita porta all'ingresso della cavità. Poco a monte del santuario è stato recentemente tracciato uno sterrato che termina in corrispondenza dell'ingresso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Micascisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-14 16:17:48","w_caves","Numero:2073;Nome:Fratture di Perloz;Altra denominazione:Barmet de la Te;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Perloz;Toponimo locale:N.D. de la Garde;Latitudine:406193;Longitudine:5051018;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):730;Sviluppo reale (m):32;Dislivello negativo (m):12;Dislivello totale (m):12;","45.6063724","7.7970291","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1676","VA2067","","Caverna VM13","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONTEY","","BARBESTON","","VALMERIANA","","35","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5063097","390631","UTM ED50","1960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità va considerata divisa in due parti distinte. La prima, più esterna, è determinata dal distacco di grandi massi dalla parete originaria. Il distacco è avvenuto a causa di un ampio incavo creatosi alla base della stessa, del quale è ormai impossibile determinarne la genesi. La seconda, quella interna, è chiaramente frutto di massicci interventi antropici che hanno portato alla formazione di due gallerie parallele, divise da un diaframma compatto. Il pavimento è terroso, pianeggiante e libero (esclusa la parte iniziale) da clasti. Numerose sono le ruote incise e lasciate in loco. Splendide, per la varietà dei colori le striature (pioggia cosmica) presenti sulla parete di destra. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, s'inoltra nel bosco. Dal culmine della salita, salire in direzione sud fino alla base dell'imponente costone roccioso che rappresenta la prima delle grandi balze sopra l'Alpe. Superata, verso ovest, la parete rocciosa verticale, risalire il canalone fino alla base della parete. L'ingresso, solo intuibile dal basso, protetto da massi giganteschi, s'insinua ampio sotto la parete stessa. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 16:10:49","w_caves","Numero:2067;Nome:Caverna VM13;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pontey;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390631;Longitudine:5063097;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1960;Sviluppo reale (m):35;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.7127859","7.594803","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1675","VA2066","","Caverna VM12","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONTEY","","BARBESTON","","VALMERIANA","","22","","","3","1","4","UTM WGS84 32T","5063354","390765","UTM ED50","1840","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","E' senza dubbio la più bella ed interessante delle cavità descritte ma, probabilmente è anche quella che ha subito il maggior numero di interventi antropici che ne hanno stravolto l'originaria forma. Per il Catalano la ""Grotta Astronomica delle tre bocche"" è senza ombra di dubbio un osservatorio con le tre aperture spalancate in direzione di altrettanti settori dell'emisfero celeste. Assegna infatti alle tre aperture i nomi di: Bocca del Polo Celeste, quella rivolta ad ovest; Bocca dell'Emisfero Boreale, quella rivolta a nord e Bocca dell'Aurora quella rivolta ad est. Le nostre conoscenze non ci consentono pareri fondati ma che l'antro non sia riconducibile ad una semplice cava traspare da ogni forma interna ed esterna. Alla sommità delle tre bocche sono state infatti scolpite tre ruote perfette, Sulla cuspide della roccia, è abbozzato un disco che per la sue realizzazione ha richiesto la messa in opera di ponteggi od ancoraggi vari. Poco sotto campeggia il ""sacro fonema IL della scrittura urupeita"". All'interno, sulla volta, spiccano elementi circolari, ben evidenziati e, a testimonianza della loro non casualità, alcuni sono sovrapposti. Ampie superfici sono poi trattate a pioggia cosmica. Il pavimento è terroso, interessato da pochi clasti e la parte più profonda, nonostante le tre grandi aperture, è completamente buia. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, s'inoltra nel bosco. Dal punto in cui inizia a scendere, seguirlo ancora per circa duecento metri, poi abbandonarlo e risalire il versante per circa trenta metri di quota, fino a vedere l'alta roccia che ospita la cavità. Utile l'uso del gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 16:07:42","w_caves","Numero:2066;Nome:Caverna VM12;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pontey;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390765;Longitudine:5063354;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1840;Sviluppo reale (m):22;Dislivello positivo (m):3;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):4;","45.7151196","7.5964663","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1674","VA2065","","Caverna VM11","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","9","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5062972","390564","UTM ED50","1930","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","La cavità di origine certamente naturale si è sviluppata sull'incrocio di almeno due fratture predominanti. Il pavimento, nel tratto iniziale è coperto da clasti medio-grandi, mentre sul fondo, completamente in ombra, sembrano siano stati compiuti sbancamenti importanti. Oltre l'ingresso, una grande frana scende fin quasi all'Alpe a naturale confine tra l'area scolpita e quella naturale. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, alzando gli occhi verso la balza, si nota sulle pareti strapiombanti un'ampia apertura: l'ingresso della grotta, non visibile dal basso, si apre poco sotto. Per raggiungerlo, senza inerpicarsi sull'aspra pietraia, occorre risalire il sentiero che s'innesta a sinistra fino al culmine della salita. Indi, lungo una tenue traccia tra i rododendri in direzione sud-est, senza raggiungere la sommità del grande dosso che sale verso sud. Raggiunta la base della balza in corrispondenza della VM13 (solo intuibile dal basso) mantenersi in quota fino alla parete verticale della balza, dove, tramite una espostissima cengia, è possibile raggiungere l'ampio ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 16:03:40","w_caves","Numero:2065;Nome:Caverna VM11;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390564;Longitudine:5062972;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1930;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.7116505","7.5939707","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1673","VA2064","","Caverna VM9","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","12","","","","4","4","UTM WGS84 32T","5063002","390600","UTM ED50","1950","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccolo antro caratterizzato da un basso passaggio e da uno spesso strato di detriti terrosi e vegetali, provenienti dall'esterno. Presenta ampie aree di pareti striate e segni di distacchi che ne hanno modificato il naturale aspetto. Il fondo buio ed umido ben si presta ad ospitare interessanti forme di vita. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, s'inoltra nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso E, lungo una tenue traccia tra i rododendri. Raggiunta la riconoscibilissima roccia dell'Embrione seguire alla base le rocce più alte fino a trovarsi improvvisamente davanti all'ingresso parzialmente mimetizzato tra i rododendri. Debole è il segnale gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 16:01:17","w_caves","Numero:2064;Nome:Caverna VM9;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390600;Longitudine:5063002;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1950;Sviluppo reale (m):12;Dislivello negativo (m):4;Dislivello totale (m):4;","45.7119262","7.5944263","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1672","VA2063","","Caverna VM7","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONTEY","","BARBESTON","","VALMERIANA","","5","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5063162","390597","UTM ED50","1904","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Due belle ruote scolpite fanno bella mostra di sè in prossimità dell'ingresso. Quella superiore è caratterizzata da tre coppelle. L'interno è angusto, un piccolo vano dal pavimento terroso di origine quasi certamente antropica. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, s'inoltra nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso est, lungo una tenue traccia tra i rododendri. Raggiunta la riconoscibilissima roccia dell'Embrione, seguire alla base le rocce più alte fino a trovarsi improvvisamente davanti all'ingresso parzialmente mimetizzato tra i rododendri. Utilissimo l'uso del gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:58:15","w_caves","Numero:2063;Nome:Caverna VM7;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pontey;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390597;Longitudine:5063162;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1904;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.7133654","7.5943517","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1670","VA2061","","Caverna VM5","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","PIANORO DELLE FOSSE","BARBESTON","","VALMERIANA","","6","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5063245","390805","UTM ED50","1923","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola spelonca al limite della catastabilità formatasi sull'intersezione di numerose linee di frattura. All'ingresso e all'interno sono presenti ruote particolari, più spesse e convesse delle altre. Sempre su un piccolo masso prospiciente l'ingresso spiccano due sculture particolari. La prima è costituita da una grande coppella ""raggiata""; la seconda da un'incisione grossolanamente a forma di colomba. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, s'inoltra nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso est, lungo una tenue traccia tra i rododendri fino a raggiungere un vasto pianoro (Pianoro delle Fosse). L'ingresso si apre a metà circa del pianoro, alla base di un vistoso affioramento roccioso, caratterizzato alla sommità dal cippo di confine tra i comuni di Pontey e di Chatillon. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:53:01","w_caves","Numero:2061;Nome:Caverna VM5;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390805;Longitudine:5063245;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1923;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.7141451","7.5970046","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1669","VA2060","","Caverna VM4","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","6","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5063136","390739","UTM ED50","1931","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","L'incrocio tra una diaclasi che taglia longitudinalmente la cavità ed una meno evidente frattura deve aver favorito lo sviluppo dell'attuale bassa caverna. Poco a valle dell'ingresso l'accumulo di detriti terrosi ha ridotto l'apertura, tanto che è necessario procedere strisciando. L'ambiente interno è sufficientemente ampio ma privo di ruote che si ritrovano comunque numerose nel sottobosco adiacente. Anche il masso sovrastante la cavità è inciso e presenta intagli a pilastro, comuni a numerose altre rocce della zona. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, sale nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso est, lungo una tenue traccia tra i rododendri, fino a raggiungere il ""Pianoro delle delle Fosse"". Risalendo ancora il dorso del grande dosso, si perviene all'ingresso della cavità. La mancanza di riferimenti certi consiglia l'avvicinamento guidato da gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:49:53","w_caves","Numero:2060;Nome:Caverna VM4;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390739;Longitudine:5063136;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1931;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.7131539","7.5961814","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1668","VA2059","","Caverna VM3","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","7","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5063290","390830","UTM ED50","1895","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Si tratta di un modesto antro che si insinua tra i vari massi costituenti la rupe ed il cui ingresso è stato rimaneggiato parzialmente da una frana. L'interesse maggiore è determinato all'esterno da un incredibile numero di ruote scolpite. Anche all'interno, sulla parete che s'inoltra nella cavità ed in parte seppellite dai detriti provenienti dall'esterno, spiccano numerosi abbozzi. Molto bella e degna di menzione è la ruota, rivolta verso il cielo che si evidenzia nel punto più alto della rupe. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, sale nel bosco. Dopo un primo tratto in salita il sentiero perde quota. Dal culmine della salita, scendere per circa trecento metri. Un possente bastione roccioso sale verso l'alto. Costeggiandolo alla base, si raggiunge una rupe costellata di sculture rotali. Alle spalle di un piccolo masso si apre l'ingresso della cavità. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:46:34","w_caves","Numero:2059;Nome:Caverna VM3;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390830;Longitudine:5063290;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1895;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.7145539","7.5973156","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1667","VA2058","","Caverna VM2","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","BARBESTON","","VALMERIANA","","11","","","","7","7","UTM WGS84 32T","5063367","390913","UTM ED50","1809","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Cavità certamente naturale formatasi tra gli interstizi dei massi di una grande frana, si presenta con uno stretto ingresso verticale, apparentemente non affrontabile senza corda. Lasciandosi scivolare verso il basso, si rivela tuttavia facile da superare anche in libera. L'interno è costituito da due basse salette comunicanti, buie ed umide, in cui occorre procedere strisciando. Anche qui però, nonostante l'evidente scomodità, sono stati scolpiti abbozzi di ruote. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, sale nel bosco. Dopo un primo tratto in salita il sentiero perde quota. Dal culmine della salita, scendere per circa trecento metri. La cavità si apre vicino al sentiero, tra muschi e rododendri. La mancanza di riferimenti certi consiglia l'avvicinamento guidato da gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:43:34","w_caves","Numero:2058;Nome:Caverna VM2;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390913;Longitudine:5063367;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1809;Sviluppo reale (m):11;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","45.7152599","7.5983644","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1665","VA2056","","Grotta VMX1","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONTEY","","BARBESTON","","VALMERIANA","","7","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5063304","390684","UTM ED50","1851","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Piccola caverna, completamente illuminata, impostata su frattura verticale L'assenza di clasti fa pensare a consistenti interventi antropici d'ampliamento. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversata una breve radura, sale nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso nord-est, tra i rododendri. L'ingresso, sormontato da una bella ruota scolpita, si apre alla base di una paretina. La mancanza di riferimenti certi consiglia l'avvicinamento guidato da gps. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:38:38","w_caves","Numero:2056;Nome:Grotta VMX1;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pontey;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390684;Longitudine:5063304;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1851;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.7146569","7.5954371","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1664","VA2055","","Caverna VMX","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","PIANORO DELLE FOSSE","BARBESTON","","VALMERIANA","","16","","","","8","8","UTM WGS84 32T","5063234","390852","UTM ED50","1898","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Ampio traforo di origine tettonica, formatosi sull'incrocio di due fratture. Il pavimento della parte superiore è caratterizzata da clasti medio-grandi, quella inferiore da un sottile strato di terriccio. In posizione defilata, vicina all'ingresso inferiore, è scolpita una ruota. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Chatillon a Pontey, indi verso Chambave fino al bivio a sinistra per Vertuy e Clotraz. A destra, un ben marcato sterrato (vietato alle auto) sale fino all'Alpe Valmeriana. Cinquecento metri oltre, sulla destra si stacca il ben marcato sentiero per il Barbeston. Raggiunta l'Alpe, in corrispondenza della prima costruzione, a sinistra s'innesta un sentiero che, attraversa a una breve radura, s'inoltra nel bosco. Nel punto in cui inizia a scendere, abbandonarlo e salire verso E, lungo una tenue traccia tra i rododendri fino a raggiungere un vasto pianoro (pianoro delle Fosse). L'ingresso si apre poco sotto la sommità delle rocce che si affacciano sulla vale in posizione non visibile dall'alto. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Cloritoscisti","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-14 15:37:52","w_caves","Numero:2055;Nome:Caverna VMX;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390852;Longitudine:5063234;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1898;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.7140535","7.5976108","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1660","VA2051","","Caverna di Ivery","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONT-SAINT-MARTIN","","","","IVERY","","20","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5049291","407299","UTM ED50","662","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Una grande nicchia nella falesia, aperta verso W, comunica, attraverso un basso ma ampio passaggio verso una seconda ""sala"" che si apre sulle balze a sud. La parte più interna è separata dal resto da un muretto, ancora ben conservato, che delimita uno spazio d'utilizzazione antropica in un non lontano passato. La salubrità della cavità, lo spesso detrito del pavimento, terroso e caratterizzato da grandi clasti, potrebbero però aver favorito l'insediamento di genti antiche. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla strada per Gressoney. Prima del sottopassaggio delle condotte forzate, sulla destra, per lvery. Raggiunte le prime case (bel parcheggio coperto dopo cento metri), inoltrarsi nei cortili e nelle strette viuzze fino a sbucare su un terrazzo erboso. Una traccia di sentiero si snoda sul terrazzo fino a raggiungere la base della falesia. Si costeggia la stessa fino al fondo sud-orientale, dove una scala in pietra consente di accedere ad un nuovo terrazzo posto circa cinque metri più in basso. Il sentiero passa davanti all'ingresso della 2050 e, raggiunto un basso muretto, s'inoltra tra la falesia ed i rovi fino all'ampio ingresso della 204 8. Verso oriente, qualche metro più in basso, si apre l'ampio ingresso della caverna. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Marmi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-12 17:11:35","w_caves","Numero:2051;Nome:Caverna di Ivery;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pont-Saint-Martin;Latitudine:407299;Longitudine:5049291;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):662;Sviluppo reale (m):20;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.5909795","7.8115374","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1659","VA2050","","Riparo di Ivery","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONT-SAINT-MARTIN","","","","IVERY","","19","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5049301","407266","UTM ED50","664","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","È un riparo, utilizzato per deposito attrezzi, che da relativamente ampio diventa via via più angusto, man mano che si sviluppa all'interno delle rocce. Queste sono chiaramente carbonatiche, anche se contornate (e soggette) da fenomeni di metamorfismo. Le forme sono freatiche. A metà circa, una frattura quasi perpendicolare al condotto principale determina una finestra che si affaccia sul terrazzo erboso e, dalla parte opposta, uno stretto condotto intasato da detriti dopo pochi metri blocca ogni possibilità di ulteriori prosecuzioni. La cavità si presenta perfettamente asciutta (polverosa). Il pavimento è costituito da un sottile strato di detrito fine. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla strada per Gressoney. Prima del sottopassaggio delle condotte forzate, sulla destra, per lvery. Raggiunte le prime case (bel parcheggio coperto dopo cento metri), inoltrarsi nei cortili e nelle strette viuzze fino a sbucare su un terrazzo erboso. Una traccia di sentiero si snoda sul terrazzo fino a raggiungere la base della falesia. Si costeggia la stessa fino al fondo sud-orientale, dove una scala in pietra consente di accedere ad un nuovo terrazzo posto circa cinque metri più in basso. Pochi metri verso la falesia e si è davanti all'ingresso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Marmi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-12 17:09:20","w_caves","Numero:2050;Nome:Riparo di Ivery;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pont-Saint-Martin;Latitudine:407266;Longitudine:5049301;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):664;Sviluppo reale (m):19;","45.5910651","7.8111125","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1658","VA2049","","Grotta Parallela di Ivery","","","","VALLE D'AOSTA","AO","PONT-SAINT-MARTIN","","","","IVERY","","13","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5049306","407291","UTM ED50","672","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","Anche l'ingresso di questa seconda cavità, ampio e luminoso, è caratterizzato da una ""finestra"" che si affaccia, però, sull1ingresso della 2048. Due condotti (geneticamente freatici) paralleli, che si sviluppano in direzione E-W, sono tagliati da una frattura, a loro perpendicolare, in corrispondenza dell'ingresso. Il più esterno è pianeggiante, mentre l'altro, nella sua parte finale, tende verso il basso, dove è intasato da detrito terroso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","Da Pont S. Martin sulla strada per Gressoney. Prima del sottopassaggio delle condotte forzate, sulla destra per lvery. Raggiunte le prime case (bel parcheggio coperto dopo cento metri), inoltrarsi nei cortili e nelle strette viuzze fino a sbucare su un terrazzo erboso. Una traccia di sentiero si snoda sul terrazzo fino a raggiungere la base della falesia. Si costeggia la stessa fino al fondo sud-orientale, dove una scala in pietra consente di accedere ad un nuovo terrazzo posto circa cinque metri più in basso. Il sentiero passa davanti all'ingresso della 2050 e, raggiunto un basso muretto, s'inoltra tra la falesia ed i rovi fino all'ampio ingresso della 2048. Verso oriente, qualche metro più in alto, si apre l'ingresso. (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)","","","","Marmi","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-12 17:04:54","w_caves","Numero:2049;Nome:Grotta Parallela di Ivery;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Pont-Saint-Martin;Latitudine:407291;Longitudine:5049306;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):672;Sviluppo reale (m):13;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.5911134","7.811432","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1715","VA2106","","2° Riparo all'Alpe Mea","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BIONAZ","CASE MEA","","","BIONAZ_VALPELLINE","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","5084624","382945","UTM ED50","2382","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","maxtar65","2021-01-09 23:19:59","w_caves","Numero:2106;Nome:2° Riparo all'Alpe Mea;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bionaz;Toponimo locale:Case Mea;Latitudine:382945;Longitudine:5084624;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2382;","45.9052187","7.4908621","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1654","VA2045","","Diaclasi del Truc dell'Elena","DIACLASI DEL TRUC DE SAINTE HELENE, E-1","","","VALLE D'AOSTA","AO","RHÊMES-NOTRE-DAME","","","","","","70","","","","48","48","UTM WGS84 32T","5040683","350015","UTM ED50","2600","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","maxtar65","2021-01-09 22:12:45","w_caves","Numero:2045;Nome:Diaclasi del Cuc dell'Elena;Altra denominazione:E 1;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Rhêmes-Notre-Dame;Latitudine:350015;Longitudine:5040683;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2600;Sviluppo reale (m):70;Dislivello negativo (m):48;Dislivello totale (m):48;","45.5035441","7.08011","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1622","VA2013","","Borna de Feie","","","","VALLE D'AOSTA","AO","AVISE","PLAN DE FEYETTE","","","","","30","","","7","5","12","UTM WGS84 32T","5063564","355164","UTM ED50","880","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","maxtar65","2021-01-09 18:46:23","w_caves","Numero:2013;Nome:Borna de Feie;Altra denominazione:de Feyette;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Avise;Toponimo locale:Plan;Latitudine:355164;Longitudine:5063564;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):880;Sviluppo reale (m):30;Dislivello positivo (m):7;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):12;","45.7104754","7.1391886","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1725","VA2116","","Caverna VMX2","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHAMBAVE","","","","VALMERIANA","","6","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5063317","390965","UTM ED50","1825","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","davide","2020-12-12 12:43:22","w_caves","Numero:2116;Nome:Caverna VMX2;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Chambave;Toponimo locale:Valmeriana;Latitudine:390965;Longitudine:5063317;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1825;Sviluppo reale (m):6;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.7148182","7.5990436","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1720","VA2111","","1a Diaclasi di Bec Carré","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALTOURNENCHE","","","","","","10","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5084629","397427","UTM ED50","2941","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2111;Nome:1a Diaclasi di Bec Carré;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valtournenche;Latitudine:397427;Longitudine:5084629;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2941;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.9075767","7.6775171","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1721","VA2112","","2a Diaclasi di Bec Carré","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VALTOURNENCHE","","","","","","8","","","2","1","3","UTM WGS84 32T","5084629","397438","UTM ED50","2951","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2112;Nome:2a Diaclasi di Bec Carré;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Valtournenche;Latitudine:397438;Longitudine:5084629;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2951;Sviluppo reale (m):8;Dislivello positivo (m):2;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):3;","45.9075783","7.6776589","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1723","VA2114","","2° Riparo di Charvotton","","","","VALLE D'AOSTA","AO","HÔNE","","","","","","8","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5051514","399109","UTM ED50","710","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2114;Nome:2° Riparo di Charvotton;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Hône;Latitudine:399109;Longitudine:5051514;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):710;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6098431","7.7061045","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1727","VA2118","","Cunicolo di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","","","","","15","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5065819","348694","UTM ED50","1591","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2118;Nome:Cunicolo di Lazey;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Salle;Latitudine:348694;Longitudine:5065819;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1591;Sviluppo reale (m):15;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.7293766","7.0554074","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1728","VA2119","","Borna 2 d'la Glace","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","","","","","10","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5065806","348758","UTM ED50","1560","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2119;Nome:Borna 2 d'la Glace;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Salle;Latitudine:348758;Longitudine:5065806;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1560;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.7292737","7.0562335","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1731","VA2122","","Riparo di Pra Ussel","","","","VALLE D'AOSTA","AO","VERRÈS","","","","","","8","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5057692","400214","UTM ED50","1417","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:18","","","2020-06-03 11:16:18","w_caves","Numero:2122;Nome:Riparo di Pra Ussel;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Verrès;Latitudine:400214;Longitudine:5057692;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1417;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.6655965","7.7190059","2020-06-17 11:05:36","","ITA","","","","","","","","" "1693","VA2084","","Camino del Riparo","","","","VALLE D'AOSTA","AO","NUS","","","","","","9","","","8","","8","UTM WGS84 32T","5072368","382729","UTM ED50","1572","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2084;Nome:Camino del Riparo;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Nus;Latitudine:382729;Longitudine:5072368;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1572;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):8;Dislivello totale (m):8;","45.7949091","7.4910638","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1694","VA2085","","Grotta del Monumento","Monumento al Maquisards","","","VALLE D'AOSTA","AO","QUART","","","","","","7","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5068416","378539","UTM ED50","1365","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2085;Nome:Grotta del Monumento;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Quart;Toponimo locale:Monumento al Maquisards;Latitudine:378539;Longitudine:5068416;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1365;Sviluppo reale (m):7;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.758627","7.4381638","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1703","VA2094","","Barma della Vigna","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BARD","","","","","","22","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5052876","401624","UTM ED50","358","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2094;Nome:Barma della Vigna;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bard;Latitudine:401624;Longitudine:5052876;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):358;Sviluppo reale (m):22;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.6224601","7.7380757","2020-06-17 11:05:34","","ITA","","","","","","","","" "1704","VA2095","","Barma di Ban","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BARD","","","","","","22","","","3","","3","UTM WGS84 32T","5052855","401619","UTM ED50","371","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2095;Nome:Barma di Ban;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bard;Latitudine:401619;Longitudine:5052855;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):371;Sviluppo reale (m):22;Dislivello positivo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.6222704","7.7380158","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1705","VA2096","","3° Barma di Ban","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BARD","","","","","","10","","","2","","2","UTM WGS84 32T","5052887","401617","UTM ED50","367","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2096;Nome:3° Barma di Ban;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bard;Latitudine:401617;Longitudine:5052887;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):367;Sviluppo reale (m):10;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.6225581","7.7379837","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1719","VA2110","","Pozzo ghiacciato di Bec Carré","","","","VALLE D'AOSTA","AO","AYAS","","","","","","8","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5084703","397464","UTM ED50","2940","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:17","","","2020-06-03 11:16:17","w_caves","Numero:2110;Nome:Pozzo ghiacciato di Bec Carré;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Ayas;Latitudine:397464;Longitudine:5084703;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2940;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.9082481","7.6779782","2020-06-17 11:05:35","","ITA","","","","","","","","" "1647","VA2038","","Borna 'd Faa","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BRUSSON","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","5068349","402109","UTM ED50","1480","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2038;Nome:Borna 'd Faa;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Brusson;Latitudine:402109;Longitudine:5068349;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1480;","45.761765","7.7411752","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1648","VA2039","","Diaclasi di Testa di Caricatore","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","","","5","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5063311","337308","UTM ED50","2000","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2039;Nome:Diaclasi di Testa di Caricatore;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:337308;Longitudine:5063311;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2000;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.7042341","6.9100103","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1649","VA2040","","Olle des Serrazins","","","","VALLE D'AOSTA","AO","BARD","","","","","","9","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5051021","402348","UTM ED50","385","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2040;Nome:Olle des Serrazins;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Bard;Latitudine:402348;Longitudine:5051021;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):385;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.6058695","7.7477322","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1650","VA2041","","Frattura del Colle","","","","VALLE D'AOSTA","AO","TORGNON","","","","","","5","","","","1","1","UTM WGS84 32T","5079813","386231","UTM ED50","2647","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2041;Nome:Frattura del Colle;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Torgnon;Latitudine:386231;Longitudine:5079813;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2647;Sviluppo reale (m):5;Dislivello negativo (m):1;Dislivello totale (m):1;","45.8624829","7.5343518","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1653","VA2044","","Goia de Pauline","","","","VALLE D'AOSTA","AO","CHALLAND-SAINT-ANSELME","","","","","","16","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5063521","402378","UTM ED50","960","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2044;Nome:Goia de Pauline;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Challand-Saint-Anselme;Latitudine:402378;Longitudine:5063521;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):960;Sviluppo reale (m):16;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.7183578","7.745607","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1656","VA2047","","Barma dei Partigiani","","","","VALLE D'AOSTA","AO","TORGNON","","","","","","30","","","","6","6","UTM WGS84 32T","5073763","389980","UTM ED50","1229","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2047;Nome:Barma dei Partigiani;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Torgnon;Latitudine:389980;Longitudine:5073763;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1229;Sviluppo reale (m):30;Dislivello negativo (m):6;Dislivello totale (m):6;","45.8086551","7.5840153","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","","" "1661","VA2052","","Inghiottitoio c/o Fenêtre Cian","","","","VALLE D'AOSTA","AO","TORGNON","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","5056457","411936","UTM ED50","1192","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2052;Nome:Inghiottitoio c/o Fenêtre Cian;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Torgnon;Latitudine:411936;Longitudine:5056457;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1192;","45.6560706","7.8696782","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1662","VA2053","","V.A. 3","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-NICOLAS","","","","","","0","","","","0","0","UTM WGS84 32T","5066776","355322","UTM ED50","2435","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2053;Nome:V.A. 3;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Nicolas;Latitudine:355322;Longitudine:5066776;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2435;","45.7394037","7.1402586","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1679","VA2070","","Balma Budonne","","","","VALLE D'AOSTA","AO","DONNAS","","","","","","9","","","2","0","2","UTM WGS84 32T","5049079","404504","UTM ED50","538","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:16","","","2020-06-03 11:16:16","w_caves","Numero:2070;Nome:Balma Budonne;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Donnas;Latitudine:404504;Longitudine:5049079;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):538;Sviluppo reale (m):9;Dislivello positivo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.5886933","7.775754","2020-06-17 11:05:33","","ITA","","","","","","","","" "1614","VA2005","","Caverna della Palestra","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA THUILE","","","","","","13","","","7","","7","UTM WGS84 32T","5064827","339964","UTM ED50","1450","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2005;Nome:Caverna della Palestra;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Thuile;Latitudine:339964;Longitudine:5064827;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1450;Sviluppo reale (m):13;Dislivello positivo (m):7;Dislivello totale (m):7;","45.7184894","6.9436075","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1623","VA2014","","V.A. 2","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-NICOLAS","","","","","","9","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5066650","355222","UTM ED50","2388","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2014;Nome:V.A. 2;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Nicolas;Latitudine:355222;Longitudine:5066650;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2388;Sviluppo reale (m):9;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.7382492","7.1390115","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1625","VA2016","","Il Relitto","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-PIERRE","","","","","","10","","","","5","5","UTM WGS84 32T","5066024","360645","UTM ED50","1495","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2016;Nome:Il Relitto;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Pierre;Latitudine:360645;Longitudine:5066024;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1495;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):5;Dislivello totale (m):5;","45.7337315","7.2088643","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1626","VA2017","","Fessura di Verrogne","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-PIERRE","","","","","","30","","","3","7","10","UTM WGS84 32T","5066058","360719","UTM ED50","1536","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2017;Nome:Fessura di Verrogne;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Pierre;Latitudine:360719;Longitudine:5066058;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1536;Sviluppo reale (m):30;Dislivello positivo (m):3;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):10;","45.7340523","7.2098051","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1627","VA2018","","Buco del Forcone","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-PIERRE","","","","","","10","","","","2","2","UTM WGS84 32T","5066144","360652","UTM ED50","1565","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2018;Nome:Buco del Forcone;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Pierre;Latitudine:360652;Longitudine:5066144;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1565;Sviluppo reale (m):10;Dislivello negativo (m):2;Dislivello totale (m):2;","45.7348125","7.2089197","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1628","VA2019","","Buco della Baita","","","","VALLE D'AOSTA","AO","SAINT-PIERRE","","","","","","8","","","","3","3","UTM WGS84 32T","5066235","360612","UTM ED50","1603","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2019;Nome:Buco della Baita;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Saint-Pierre;Latitudine:360612;Longitudine:5066235;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1603;Sviluppo reale (m):8;Dislivello negativo (m):3;Dislivello totale (m):3;","45.7356231","7.2083796","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1629","VA2020","","Frattura di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","","","","","28","","","","11","11","UTM WGS84 32T","5065801","348724","UTM ED50","1584","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2020;Nome:Frattura di Lazey;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Salle;Latitudine:348724;Longitudine:5065801;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1584;Sviluppo reale (m):28;Dislivello negativo (m):11;Dislivello totale (m):11;","45.7292213","7.0557983","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1630","VA2021","","Pozzo di Lazey","","","","VALLE D'AOSTA","AO","LA SALLE","","","","","","14","","","","10","10","UTM WGS84 32T","5065806","348718","UTM ED50","1583","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2021;Nome:Pozzo di Lazey;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:La Salle;Latitudine:348718;Longitudine:5065806;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1583;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):10;Dislivello totale (m):10;","45.729265","7.0557197","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1631","VA2022","","Pozzo di Emarese","","","","VALLE D'AOSTA","AO","EMARÈSE","","","","","","25","","","","14","14","UTM WGS84 32T","5063768","399460","UTM ED50","1338","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2022;Nome:Pozzo di Emarese;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Emarèse;Latitudine:399460;Longitudine:5063768;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1338;Sviluppo reale (m):25;Dislivello negativo (m):14;Dislivello totale (m):14;","45.7201627","7.7080704","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1632","VA2023","","Buco di Emarese","","","","VALLE D'AOSTA","AO","EMARÈSE","","","","","","","","","","","0","UTM WGS84 32T","5063761","399460","UTM ED50","1335","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2023;Nome:Buco di Emarese;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Emarèse;Latitudine:399460;Longitudine:5063761;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1335;","45.7200997","7.7080719","2020-06-17 11:05:31","","ITA","","","","","","","","" "1633","VA2024","","Grotte di Liconi","","","","VALLE D'AOSTA","AO","MORGEX","","","","","","14","","","","7","7","UTM WGS84 32T","5071851","347763","UTM ED50","1876","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","","2020-06-03 11:16:15","","","2020-06-03 11:16:15","w_caves","Numero:2024;Nome:Grotte di Liconi;Regione:Valle d'Aosta;Provincia:AO;Comune:Morgex;Latitudine:347763;Longitudine:5071851;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1876;Sviluppo reale (m):14;Dislivello negativo (m):7;Dislivello totale (m):7;","45.7834331","7.0415512","2020-06-17 11:05:32","","ITA","","","","","","","",""