PI1501

Grotta del Pugnetto

Altre denominazioni
Borna Maggiore del Pugnetto
Attenzione
PER MOTIVI DI TUTELA LA GROTTA RIMANE CHIUSA FRA IL 1 NOVEMBRE E IL 31 MARZO.
Regione
PIEMONTE
Provincia
TO
Comune
MEZZENILE
Valle
VAL D'ALA
Area di interesse speleologico
Sistema carsico
Litologia ingresso
Dimensioni
Sviluppo reale
765
Dislivello positivo
10
Dislivello negativo
20
Dislivello totale
30
Posizione dell'ingresso
Latitudine
5014423
Longitudine
375469
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32T
Tipo coordinate originali
UTM ED50
Quota altimetrica
820
Cavità chiusa
Si
Note di accesso alla cavità
La cavità è ubicata nelle Valli di Lanzo in Val d'Ala. Da Traves si segue per Pugnetto. Poche curve prima della frazione si vede, sul lato sinistro della strada, un cartello che indica Grotta della Madonna. Da lì parte il sentiero che, risalendo per una trentina di metri, porta all'ingresso. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)
Descrizione
La cavità è sub-orizzontale, a più livelli, con ampi saloni di crollo ed approfondimenti delle vecchie strutture freatiche. Il ramo principale della grotta si biforca nella parte terminale formando il Ramo della Madonna ed il Ramo della Fontana, al di sotto del quale parte l'unico tratto della grotta ancora attivo, denominato Via dei Babi, dove per una trentina di metri è possibile seguire un piccolo rigagnolo, che presto si perde filtrando tra i massi.
In prossimità dell'ingresso, scendendo sulla sinistra, si raggiunge la parte più bassa della cavità, dove fino ad alcuni decenni or sono era presente un laghetto, ora scomparso per approfondimenti naturali.
Da notare che l'ingresso naturale della grotta è un piccolo foro che si trova a pochi metri a destra di quello artificiale, costruito per agevolarne la frequentazione.
L'area è un SIC (Sito di Interesse Comunitario) perché frequentata da almeno tre specie di chirotteri, Rhinolophus ferrumequinum, Myotis emorginotus e Myotis myotis/Myotis blythii. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)
Storia
Il primo che ne fornisce una descrizione completa è Muratore nel 1924; il rilievo è del 1946 ad opera del GSP che lo ha aggiornato nel 1984.
La Boma Maggiore è nota e frequentata dai valligiani fin dal passato ed era nella tradizione dei paesani effettuare, con cadenza annuale, una cerimonia religiosa nella piccola cappella ricavata al fondo del Ramo della Madonna. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1 (2010)

Foto ingresso
Autore foto
GSExplora
Licenza foto ingresso
CC BY 4.0
Autori testi Fauna
Enrico Lana
Numero:1501;Nome:Grotta del Pugnetto;Altra denominazione:Borna Maggiore del Pugnetto;Regione:Piemonte;Provincia:TO;Comune:Mezzenile;Sistema carsico:Pugnetto;Latitudine:375469;Longitudine:5014423;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):820;Sviluppo reale (m):765;Dislivello positivo (m):10;Dislivello negativo (m):20;Dislivello totale (m):30;Note_:N.C.;Cavità chiusa:X;
Dati compilazione
Data importazione
03/06/2020
Utente che ha aggiornato i dati
enricolana
Ultima modifica dei dati
24/01/2021
Limita la modifica del contenuto a questi gruppi
w_caves
Coordinate wgs84:


Fauna presente in questa grotta:


Dellabeffaella roccae (Capra, 1924)  Visualizza
Kryptonesticus eremita (Simon, 1879)  Visualizza
Meta menardi (Latreille, 1804)  Visualizza
Metellina merianae (Scopoli, 1763)  Visualizza
Palliduphantes pallidus (O. P.-Cambridge, 1871)  Visualizza
Pimoa graphitica Mammola, Hormiga & Isaia, 2016  Visualizza
Tegenaria silvestris L. Koch, 1872  Visualizza
Troglohyphantes bornensis Isaia & Pantini, 2008  Visualizza
Troglohyphantes lucifer Isaia, Mammola & Pantini, 2017  Visualizza

Bibliografia

1955Il fenomeno carsico in PiemonteCarlo Felice CapelloVisualizza
1968Elenco sistematico e geografico della fauna cavernicola del Piemonte e della Valle d'AostaAntonio MartinottiVisualizza
1991L'Italia in grotta - Guida alle più belle grotte d'ItaliaAndrea GobettiVisualizza
1993Le grotte del Piemonte - Guida per l'escursionistaCarlo Balbiano D'Aramengo - Associazione Gruppi Speleologici PiemontesiVisualizza
1995Atlante delle grotte e delle aree carsiche piemontesiAA.VV.Visualizza
2001Biospeleologia del Piemonte Atlante fotografico sistematicoLana EnricoVisualizza
2005Ragni cavernicoli del Piemonte e della Valle d'AostaClaudio Arnò, Enrico LanaVisualizza
2008Dodici anni di ricerche biospeleologiche nelle Alpi Occidentali: risultati e prospettiveEnrico Lana, Achille Casale, Pier Mauro GiachinoVisualizza
2009Piemonte Parchi n. 191AA.VV.Visualizza
2010Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 1AA.VV.Visualizza
2011Aracnidi sotterranei delle Alpi Occidentali italiane. (Arachnida: araneae, opiliones, palpigradi, pseudoscorpiones). Subterranean Arachnids of the Western Italian Alps (Arachnida: Araneae, Opiliones, Palpigradi, Pseudoscorpiones)Isaia M., Paschetta M., Lana E., Pantini P., Schönhofer A. L., Christian E., Badino G.Visualizza

Scarica scheda per l'aggiornamento