PI2532

Balma delle Streghe

Altre denominazioni
BOCC D'LA BUSA GRANDA
Regione
PIEMONTE
Provincia
VC
Comune
VARALLO
Monte
VENTOLARO
Valle
SABBIOLA
Area di interesse speleologico
Litologia ingresso
Dimensioni
Sviluppo reale
35
Dislivello negativo
18
Dislivello totale
18
Posizione dell'ingresso
Latitudine
5080286
Longitudine
442294
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32T
Tipo coordinate originali
UTM ED50
Quota altimetrica
1176
Descrizione
La cavità è impostata su una frattura orientata SW - NE. Come si presentasse e se fosse percorribile in origine è, oggi, impossibile da determinare. Certo è che presenta numerosi segni d'ampliamento. Sulle pareti sono rintracciabili tracce di grafite, oggetto dell'attenzione
estrattiva. All'esterno, anche il breve tratto che collega l'ingresso con il canalone, pare abbia subito aggiustamenti antropici, con la creazione di un passaggio agevole. Verso W, sul costolone roccioso parallelo al canalone e spostato di una cinquantina di metri da questo, è ancora individuabile un modesto cono detritico costituito da clasti di dimensioni modeste. La roccia incassante è costituita da gneiss biotitico-sillimanitici (Bertolani-1974). (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)
Itinerario di accesso
Da Varallo verso Sabbia e Fobello, lungo la valle del Mastallone. Superato Bocciolaro, a destra, si risale la Val Sabbiola verso Erbareti, per circa quattro chilometri. Poco prima della fine della strada a destra, in un punto in cui questa costeggia il torrente, vi è un ponticello da cui inizia la mulattiera, per Massera e Salare. Attraversata Massera il sentiero s'inerpica ripido (non molto evidente all'inizio) fino a raggiungere il torrente che scorre a N della frazione. Nel punto d'attraversamento è evidente una presa d'acqua del locale acquedotto.
Risalendo il canalone torrentizio tenendosi sulla destra alla prima confluenza, si raggiunge in breve l'ingresso della "Busa Pitta" e, proseguendo per un altro centinaio di metri lungo la linea di massima pendenza, leggermente decentrato verso N ed in corrispondenza di un potente affioramento roccioso, si apre l'ingresso della "Busa Granda". (tratto da: Panta Rei - Antologia 2001-2014)
Numero:2532;Nome:Balma delle Streghe;Altra denominazione:Busa Granda;Regione:Piemonte;Provincia:VC;Comune:Varallo;Area carsica:Rocca Massiola - Sambughetto;Latitudine:442294;Longitudine:5080286;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):1176;Sviluppo reale (m):35;Dislivello negativo (m):18;Dislivello totale (m):18;Note_:N.C.;
Dati compilazione
Data importazione
03/06/2020
Utente che ha aggiornato i dati
maxtar65
Ultima modifica dei dati
12/01/2021
Limita la modifica del contenuto a questi gruppi
w_caves
Coordinate wgs84:

Bibliografia

1964Secondo elenco catastale delle grotte del Piemonte e della Valle d'AostaDematteis G, Ribaldone GVisualizza
2004Panta Rei n. 13Sella R, Tosone SVisualizza
2015Panta Rei - Antologia 2001-2014AA.VV.Visualizza
2021Fauna Hypogaea PedemontanaEnrico Lana, Pier Mauro Giachino, Achille CasaleVisualizza

Rilievi cavità

Grotte
PI2532

Bocc d'la Busa Granda


Autore rilievo
A. Balestrieri
Rilevatori
A. Balestrieri
Licenza rilievo
CC BY 4.0

Scarica scheda per l'aggiornamento