PI289

Abisso di Perabruna

Altre denominazioni
ABISSO DI PIETRABRUNA
Regione
PIEMONTE
Provincia
CN
Comune
GARESSIO
Località
FRAZIONE CASOTTO
Monte
CRESTA DELLA PIETRABRUNA
Area di interesse speleologico
Sistema carsico
Dimensioni
Sviluppo reale
400
Dislivello negativo
194
Dislivello totale
194
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4893625
Longitudine
411201
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32T
Tipo coordinate originali
UTM ED50
Quota altimetrica
2080
Posizione verificata sul campo da
Massimo Sciandra
Descrizione
L’ingresso è costituito da un maestoso pozzo profondo 50 m direttamente accessibile anche alla sua base. Dopo una breve galleria ascendente ha inizio un profondo pozzo che si scende in prima battuta per 15 m fino ad un terrazzo e successivamente per 50 m. Da qui una sequenza di salti (15, 10 e 14) immette in un facile meandro fino all’ultimo salto da 30 m che conduce al salone del vecchio fondo: un grosso ambiente di forma ellittica caratterizzato ai lati da grandi conoidi detritiche. Attraverso una ripida e franosa risalita si può accedere al ramo che conduce all’attuale fondo, raggiungibile anche con un breve condotto che parte dalla sala stessa. Tutta la grotta è percorsa da una debole corrente d’aria che si perde nel salone di quota -187 m. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)
Itinerario di accesso
Dalla casa di caccia della Pietrabruna (strada privata dalla Colla di Casotto) ci si porta sotto la vetta della Pietrabruna, ove questa è tagliata in due da una fessura verticale. Aggirato sulla destra un imbuto doliniforme, si raggiunge, traversando pendii molto ripidi con arbusti, la base di un canalino erboso, interrotto da due salti rocciosi; alla sua sommità si apre l'ampio ingresso inferiore dell'abisso. (tratto da: Speleologia del Piemonte - Parte II: il Monregalese)
L’abisso è ubicato in comune di Ormea nei pressi della Colla dei Termini lungo i ripidi versanti della dorsale di Perabruna che guardano la Val Casotto, ad alcune centinaia di metri dall’ingresso della Voragine della Ciuaiera. (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)
Meteorologia
aspira con il caldo
Storia
Scoperto dal GSP nel 1965 ed esplorato dallo stesso gruppo tra gli anni 1965 e 1967 fino alla quota -187 m. Nel 1974 ad opera dello SCT venne esplorato un meandro ascendente che risale quasi fino in superficie. Più recentemente, nel 1990, il GSG ha scoperto una diramazione che, partendo dal salone terminale a quota -187 m, conduce al nuovo fondo (-194 m). (tratto da: Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2 (2010)

Foto ingresso
Autore foto
Massimo Sciandra
Licenza foto ingresso
CC BY-SA 4.0
Numero:289;Nome:Abisso di Perabruna;Altra denominazione:Abisso di Pietrabruna, sistema di Borello;Regione:Piemonte;Provincia:CN;Comune:Garessio;Area carsica:Cima Verzera;Latitudine:411201;Longitudine:4893625;Datum:UTM WGS84;Convertite da:UTM ED50;Quota altimetrica (m.slm):2080;Posizione verificata su campo da curatore:Massimo Sciandra;Sviluppo reale (m):400;Dislivello negativo (m):194;Dislivello totale (m):194;Note_:N.C.;
Dati compilazione
Data importazione
03/06/2020
Utente che ha aggiornato i dati
davide
Ultima modifica dei dati
09/02/2021
Limita la modifica del contenuto a questi gruppi
w_caves
Coordinate wgs84:

Bibliografia

1967Grotte n. 34AA. VV.Visualizza
1970Speleologia del PiemonteGruppo Speleologico Piemontese C.A.I. U.G.E.T TorinoVisualizza
1977Notiziario SCT n. 1/1977AA.VV.Visualizza
1982Grotte n. 79AA. VV.Visualizza
1986La zona carsica a nord della Colla dei Termini (Alpi Liguri, Piemonte, Italia): Nota preliminareTampelloni F.Visualizza
1987Grotte, Barme ed AbissiManzone PL, Marro A, Bellone C, Morisi A, Rattalino EVisualizza
1993Pertus n.1AA.VV.Visualizza
1995Atlante delle grotte e delle aree carsiche piemontesiAA.VV.Visualizza
2010Atlante delle aree carsiche piemontesi - Volume 2AA.VV.Visualizza
2021Fauna Hypogaea PedemontanaEnrico Lana, Pier Mauro Giachino, Achille CasaleVisualizza

Rilievi cavità

Grotte
PI289

Perabruna - poligonale

File kml
Perabruna.KML (120.23 Kb | 432 Download)
Data rilievo
2016-10-31
Autore rilievo
Davide Barberis
Rilevatori
Raffaella Zerbetto, Filippo Canavese, Davide Barberis
Gruppi speleo
Licenza rilievo
CC BY-SA 4.0

Grotte
PI289

PI289 - Abisso di Perabruna


Data rilievo
1993-01-01
Autore rilievo
GSG
Rilevatori
GSG
Licenza rilievo
CC BY 4.0
Descrizione rilievo
Da: Atlante delle Grotte del Piemonte - 1995

Grotte
PI289

PI289 - Abisso di Perabruna - sezione


Data rilievo
1986-01-01
Autore rilievo
GSP (Gruppo Speleologico Piemontese)
Rilevatori
GSP (Gruppo Speleologico Piemontese)
Licenza rilievo
CC BY 4.0

Grotte
PI289

Abisso di Perabruna - pianta e sezione (1967)


Data rilievo
1967-01-01
Autore rilievo
Baldracco, Clerici, Follis, Olivetti
Rilevatori
GSP (Gruppo Speleologico Piemontese)
Licenza rilievo
CC BY 4.0

Grotte
PI289

Abisso Perabruna - sezione (1967)


Data rilievo
1967-01-01
Autore rilievo
GSP (Gruppo Speleologico Piemontese)
Rilevatori
GSP (Gruppo Speleologico Piemontese)
Licenza rilievo
CC BY 4.0
Fonte bibliografica

Grotte
PI289

PI289 - Abisso Perabruna - prosecuzione oltre quota -187


Autore rilievo
M. Paradisi
Rilevatori
GSG (Gruppo Speleologico Giavenese)
Licenza rilievo
CC BY 4.0
Fonte bibliografica

Foto della cavità

Numero grotta
PI289 Abisso di Perabruna

Data foto
2016-10-30
Autore foto
Raffaella Zerbetto
Licenza foto
CC BY-SA 4.0

Numero grotta
PI289 Abisso di Perabruna

Data foto
2016-10-30
Autore foto
Raffaella Zerbetto
Licenza foto
CC BY-SA 4.0

Numero grotta
PI289 Abisso di Perabruna

Salone


Data foto
2016-10-30
Autore foto
Raffaella Zerbetto
Licenza foto
CC BY-SA 4.0

Scarica scheda per l'aggiornamento